Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Linn Sondek detrattori ed entusiasti?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Share

    bigstone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2011-11-21
    Età : 41

    Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  bigstone on Tue Jan 10, 2012 12:09 pm

    Ho questa curiosità, in uno dei miei giri per negozi, mi fecero vedere questo giradischi in realtà era in configurazione Majik Lp (devo dedurlo dal prezzo) cioè con il braccio Pro-ject 9cc e testina Adkit, e mi dissero che questo era un giradischi eccezionale, la persona con cui parlavo è molto competente, e consapevole che di sicuro non l'avrei comprato in quella occasione, poi leggendo su TNT si dice che si è un buon gira ed è ancora un riferimento ma meglio come lo facevano negli anni 80 e consiglia non troppo velatamente di dirigere altrove i propri acquisti.
    Ancora parlando con un amico molto tecnico anche lui ne tesseva le lodi forse pur non preferendolo.
    In pratica ho trovato opinioni autorevoli perfettamente discordanti, come anche nel forum ho trovato alcune discussioni sulla Linn molto negative, nel mio piccolo e senza tanta esperienza con il mio integrato majik I non posso lamentarmi anzi quando sento che la voce o lostrumento principale sembra suonare al cntro della stanza mi fa sentire molto appagato della scelta.
    Ma tralasciando la nostalgia erg per le meccaniche andate vorrei capire ma questo giradischi com'è?
    E dovendo programmare un acquisto, bisogna scartarlo in partenza e preferire altri come acoustic solid wood, avid diva che sono quelli che più mi piacciono ma non li ho ancora ascoltati, oppure prendere uno stadio intermedio come pro-ject spendendo meno e portare a casa un ottimo giradischi completo, ora ho il debut che voglio prima ascoltare un bel po, anche se non tutti i dischi suonano bene, quelli un po vecchiotti anni 70 non hanno un suono limpido ma leggermente vibrante................solo sensanzioni e poesia bah!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21519
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  pluto on Tue Jan 10, 2012 12:21 pm

    Allora con ordine:

    Il Linn Sondek divide gli audiofili in 2 categorie: innamorati e schifati

    Innanzitutto sono stra-convinto che la maggior parte degli schifati o detrattori non abbia mai sentito un LP12 perfettamente messo a punto da un bravo rivenditore Linn. E se non messo bene a punto può risultare deludente. Quindi chiunque voglia prenderlo in considerazione sappia che deve essere revisionato x benino e tarato come Dio comanda. Poi basta una controllata ogni 3/4 anni.
    Di tutti i gira passati x casa mia, il Linn è l'unico che non ho tarato io.

    Secondo: il Linn nasce come sistema abbastanza chiuso con braccio e testina. Non ci metterei mai un braccio Project, nè uno Sme etc. Solo Ekos o Ittok o Naim o Graham (esiste la basetta ad hoc) e pochissimi altri

    Fatto tutto questo, sfido gli ascoltoni di altri forum che pensano che solo gli EMT siano il Nirvana, ad ascoltarne uno e poi a riferire. Non lo ammetteranno mai. Ma suona molto molto bene

    Se poi hai voglia di spenderci dei soldi con super alimentazioni e 1000 upgrading.... meglio ancora

    Buona fortuna

    dagoberto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 2012-01-10

    Sonda Sondek

    Post  dagoberto on Tue Jan 10, 2012 2:55 pm

    Sono nuovo del forum e questo è il mio primo post. Condivido totalmente la sintetica ma essenziale e completa guida all'uso del sondek di Pluto. Questo giradischi riesce a darmi ancora delle grandi soddisfazioni, a patto, appunto, di non trascurare il benché minimo dettaglio sia nella messa in opera (che deve essere minuziosa e fatta da mani esperte) che nella altrettanto importante ma meno complicata manutenzione. Ai miei tempi, quando l'ho comprato, davano uno stage di metallo proprio per la messa a punto. Inoltre è uno dei pochi giradischi che, nella sua categoria, di implementazione in implementazione, ha gradualmente migliorato ogni singolo elemento: dall'alimentazione al braccio, alla sospensione ecc. A un certo punto la Linn, ritenendo di non poterlo migliorare ulteriormente, ha interrotto la ricerca e da circa vent'anni il Linn sondek si può dire che abbia raggiunto la configurazione ottimale. Ecco perché sarebbe assolutamente sbagliato montarci bracci diversi da Ittok o Ekos, mentre con le testine ci si può sbizzarrire a volontà. Per quanto mi riguarda, l'unica miglioria che ho apportato è sui cavetti di connessione testina-pre: sembra una cazzata, ma invece sono molto importanti. Io ho scelto a suo tempo dei morbidi audio-note. Che dire di più a uno che si avvicina per la prima volta a questa splendida macchina analogica? Forse di cercare nel mercato dell'usato un pezzo "datato" ma ben tenuto, a patto di trovare chi è disposto a liberarsi di un oggetto così ben suonante. In attesa di sentire le ragioni di qualche detrattore, rinnovo il mio OK a favore di uno dei migliori giradischi mai costruiti.
    Saluti
    dago

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21519
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  pluto on Tue Jan 10, 2012 3:10 pm

    Benvenuto Dagoberto - metti un avatar al tuo profilo appena possibile

    Aggiungo un paio di cose

    Il Sondek (è risaputo) non ama i tavolini pesanti etc ma gradisce molto quelli rigidi e leggeri (x anni il top era considerato il MANA). X cui Ocio a dove lo si mette

    L'unica cosa che non mi ha x niente convinto ma solo da un punto di vista meramente commerciale è l'adozione del controtelaio Keel come optional dal costo superiore ai 3000 euro. Il pezzo è sicuramente un eccellente upgrading ma non pagherò mai e poi mai una cifra così folle x un pezzo che viene fatto in serie da una macchina di precisione e che costa assai poco. Ben maggiore è il lavoro del rivenditore che lo deve sostituire

    ****

    Detto ciò buona caccia x un esemplare in ottime condizioni e assolutamente da far revisionare un attimo da un rivenditore esperto.

    bigstone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2011-11-21
    Età : 41

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  bigstone on Tue Jan 10, 2012 3:51 pm

    pluto wrote:Detto ciò buona caccia x un esemplare in ottime condizioni e assolutamente da far revisionare un attimo da un rivenditore esperto.
    Quello che vendono ora non è consigliabile comprarlo? l'usato non mi da fiducia ,
    in effetti la componentistica non è a buon mercato, dalle basi all'alimentatore esterno e prefono costa tutto un botto, sarei orientato più nel prendere la versione majik e poi fare gli upgrade un po alla volta e trovare anche questo bendetto braccio ittok, ma per il braccio akito sempre linn invece???

    dagoberto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 2012-01-10

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  dagoberto on Tue Jan 10, 2012 4:03 pm

    Il keel non lo prendo nemmeno in considerazione. Per me il discorso Sondek LP12 finisce nel 1993 con il cirkus che effettivamente è l'ultima miglioria percepibile da orecchio umano. Fermo restando che i vari upgrading non sono mai costati poco, il controtelaio flottante in monoblocco di alluminio mi puzza tanto di operazione commerciale irricevibile a quel prezzo e forse ingiustificabile anche dal punto di vista ingegneristico. Insomma, lo vorrei sentire prima di dare un giudizio definitivo. Per esempio, ai possessori di Linn Sondek, prima di spendere 3000 euro, consiglierei di spenderne molti meno per una accurata revisione e messa a punto. Le case degli audiofili sono piene di splendidi e costosi oggetti che non suonano o suonano male perché mal posizionati, mal tarati e a volte pessimamente abbinati. Per esempio, il sondek, più di altre sorgenti, è molto sensibile alla qualità dell'intera catena, a cominciare dal trasformatore MC.
    Giusta l'osservazione sul tavolino che deve essere sì leggero ma ben "piantato" a terra.
    Insisto nel consigliare un buon vecchio modello anziché uno sfavillante nuovo. Ma può darsi che mi sbagli

    *****

    L'avatar c'è, forse non te ne sei accorto.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21519
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  pluto on Tue Jan 10, 2012 4:13 pm

    Prima non appariva - ora tutto ok, bene

    dagoberto
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 4
    Data d'iscrizione : 2012-01-10

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  dagoberto on Tue Jan 10, 2012 4:49 pm

    @Bigstone, facciamo due conti

    A prezzi di listino ecco cosa ci vuole oggi per un Sondek LP12 alla massima configurazione (escluso controtelaio esoso e forse inutile)

    Meccanica 2.300
    Alimentatore Lingo 1.500
    Braccio Ekos 4.700
    Trampolin 210
    Testina Akiva 3.000

    TOTALE 11.710

    Se prendi il Majik te la cavi con 3000 eurozzi, ma non è la stessa cosa. Il mio consiglio è di cercare un Sondek usato. Con Lingo Ekos e Trampolin secondo me lo trovi a meno di 3.000 euro. Magari fatti accompagnare da un amico più esperto di te e quello che ti avanza spendilo per farlo revisionare. Io almeno farei così. Dopo di che, è anche vero che non c'è solo il Sondek... ma questo è un altro discorso.

    bigstone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2011-11-21
    Età : 41

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  bigstone on Wed Jan 11, 2012 10:59 am

    Ok grazie per il consiglio, inizio la ricerca con molta calma Laughing

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Mr. wlg on Wed Jan 11, 2012 4:05 pm

    bigstone wrote:ora ho il debut che voglio prima ascoltare un bel po, anche se non tutti i dischi suonano bene, quelli un po vecchiotti anni 70 non hanno un suono limpido ma leggermente vibrante................solo sensanzioni e poesia bah!

    Beh... mio consiglio! goditi il Tuo Debut sunny


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Mr. wlg on Wed Jan 11, 2012 4:09 pm

    Scusate, dimenticavo

    benvenuto Dagoberto cheers cheers e buona permanenza nel Forum


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  piroGallo on Wed Jan 11, 2012 7:31 pm

    Io ho avuto per lungo tempo un LP12 con Ittok e Asak.
    Tornassi indietro non lo venderei più.
    Ma quante madonne invocate per la messa a punto...

    (ora anch'io faccio parte della grande famiglia pro-ject)


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Massimo on Wed Jan 11, 2012 7:33 pm

    Gianni se potessimo tornare indietro quante cazzate eviteremmo.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    bigstone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2011-11-21
    Età : 41

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  bigstone on Wed Jan 11, 2012 9:23 pm

    Mr. wlg wrote:

    Beh... mio consiglio! goditi il Tuo Debut sunny

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Mr. wlg on Thu Jan 12, 2012 9:53 am

    Massimo wrote:Gianni se potessimo tornare indietro quante cazzate eviteremmo.



    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21519
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  pluto on Thu Jan 12, 2012 10:22 am

    Ragazzi, il Linn è un pezzo di storia dell'alta fedeltà e dei gira in particolare. E' un pò come possedere l'Alfa Spider del Laureato o la Speedster di James Dean.

    Non bisogna pensare che sia così difficile usarlo etc. Basta ricordare di farlo mettere a punto da un buon rivenditore e basta. Le imprese impossibili sono ben altre.

    E l'idea di cercarne uno in buone condizioni è ottima - non scoraggiate chi si vuol lanciare nell'impresa (che è poi una fesseria)

    Per finire, è un pezzo ricercato sull'usato, che mantiene sempre discretamente la sua quotazione (i tempi sono purtroppo quelli che sono)

    Buoni ascolti a tutti

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  piroGallo on Thu Jan 12, 2012 10:54 am

    pluto wrote:Ragazzi, il Linn è un pezzo di storia dell'alta fedeltà e dei gira in particolare. E' un pò come possedere l'Alfa Spider del Laureato o la Speedster di James Dean.

    Non bisogna pensare che sia così difficile usarlo etc. Basta ricordare di farlo mettere a punto da un buon rivenditore e basta. Le imprese impossibili sono ben altre.

    E l'idea di cercarne uno in buone condizioni è ottima - non scoraggiate chi si vuol lanciare nell'impresa (che è poi una fesseria)

    Per finire, è un pezzo ricercato sull'usato, che mantiene sempre discretamente la sua quotazione (i tempi sono purtroppo quelli che sono)

    Buoni ascolti a tutti
    Per la precisione: io non ho scoraggiato nessuno. Ho solo riportato la mia esperienza che è sicuramente stata caratterizzata da imperizia (visto che la giudichi una fesseria) e testimoniata dal mio rammarico verso un'improvvida vendita che rimpiango.
    Concordo nell'incoraggiare "chi si vuol lanciare nell'impresa".


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21519
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  pluto on Thu Jan 12, 2012 11:25 am

    piroGallo wrote:
    Per la precisione: io non ho scoraggiato nessuno. Ho solo riportato la mia esperienza che è sicuramente stata caratterizzata da imperizia (visto che la giudichi una fesseria) e testimoniata dal mio rammarico verso un'improvvida vendita che rimpiango.
    Concordo nell'incoraggiare "chi si vuol lanciare nell'impresa".

    Per la precisione della precisione non mi riferivo a nessuno in particolare
    Il senso generale era però, tieniti questo o quello etc

    E' ovvio che i Project sono degli ottimi gira "accendi e suona". Quindi ideali x chi non ha troppa voglia o esperienza di perderci tempo dietro

    Però il Sondek può dare molte soddisfazioni seguendo quei pochi consigli.

    Piuttosto ho visto gli ultimi Project , quelli con braccio Ortofon da 12". Mica male! Parliamone se sapete qualcosa

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Fausto on Thu Jan 12, 2012 8:45 pm

    pluto wrote:Ragazzi, il Linn è un pezzo di storia dell'alta fedeltà e dei gira in particolare. E' un pò come possedere l'Alfa Spider del Laureato o la Speedster di James Dean.

    Non bisogna pensare che sia così difficile usarlo etc. Basta ricordare di farlo mettere a punto da un buon rivenditore e basta. Le imprese impossibili sono ben altre.

    E l'idea di cercarne uno in buone condizioni è ottima - non scoraggiate chi si vuol lanciare nell'impresa (che è poi una fesseria)

    Per finire, è un pezzo ricercato sull'usato, che mantiene sempre discretamente la sua quotazione (i tempi sono purtroppo quelli che sono)

    Buoni ascolti a tutti

    Confesso di non conoscere il gira....
    Sono "neo" audiofilo....
    Queste sono comunque le soddisfazioni più "belle"!
    Provare a far rivivere certe "emozioni"....
    Io "proverei"!
    Se poi non è così difficile....
    sunny sunny sunny

    Andrea Armaroli
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 68
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : Bologna

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Andrea Armaroli on Sun Jan 15, 2012 12:22 am

    dagoberto wrote:@Bigstone, facciamo due conti

    A prezzi di listino ecco cosa ci vuole oggi per un Sondek LP12 alla massima configurazione (escluso controtelaio esoso e forse inutile)

    Meccanica 2.300
    Alimentatore Lingo 1.500
    Braccio Ekos 4.700
    Trampolin 210
    Testina Akiva 3.000

    TOTALE 11.710

    Se prendi il Majik te la cavi con 3000 eurozzi, ma non è la stessa cosa. Il mio consiglio è di cercare un Sondek usato. Con Lingo Ekos e Trampolin secondo me lo trovi a meno di 3.000 euro. Magari fatti accompagnare da un amico più esperto di te e quello che ti avanza spendilo per farlo revisionare. Io almeno farei così. Dopo di che, è anche vero che non c'è solo il Sondek... ma questo è un altro discorso.


    Sul nuovo,per avere il braccio Ekos da 4700,detto Ekos SE,con canna in titanio,è indispensabile avere il Keel.Mentre esiste il Keel anche per Ekos standard e Naim Aro.Ovviamente sono 3 versioni di Keel leggermenti differenti.Con il Cirkus invece si possono montare l'Akito ed appunto il Project.

    Andrea

    Ps.Prima o poi farò Keel ed Ekos SE.

    bigstone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2011-11-21
    Età : 41

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  bigstone on Sun Jan 15, 2012 9:29 am

    [quote="Andrea Armaroli

    Sul nuovo,per avere il braccio Ekos da 4700,detto Ekos SE,con canna in titanio,è indispensabile avere il Keel.Mentre esiste il Keel anche per Ekos standard e Naim Aro.Ovviamente sono 3 versioni di Keel leggermenti differenti.Con il Cirkus invece si possono montare l'Akito ed appunto il Project.

    Andrea

    Ps.Prima o poi farò Keel ed Ekos SE.[/quote]
    Intendi dire che l'Ekos non può essere montento senza il kell?
    sull'usato in giro si trova parecchio, i prezzi sono interessanti................bisogna capire in che condizione è il giradischi però

    Andrea Armaroli
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 68
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : Bologna

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  Andrea Armaroli on Sun Jan 15, 2012 11:34 am

    Pensavo che conoscessi la storia del giradischi.Sono stato forse poco chiaro.Il braccio Ekos NON è quello a listino Linn Italia a 4.700 euro che si chiama Ekos SE,ma questo lo vedremo dopo.

    Il braccio Ekos è nato nel 1989.Il Lingo,alimentazione esterna con possibilità tra l'altro anche dei 45 giri,del 1993.Il controtelaio Cirkus,del 1994.Quest'ultimo era nato come upgrading delle unità più vecchie,fin dalla nascita del Sondek LP12 nel 1972.Attorno al 2000,tutte le unità vendute,avevano di serie il Cirkus.Attorno a quell'anno,più o meno,il braccio Ekos è diventato Ekos II.Era rimasto identico nell'aspetto alla prima versione dell'Ekos,erano cambiati i cuscinetti,un po' troppo delicati nella prima versione.
    Quindi,trovando sull'usato un giradischi con braccio Ekos,puoi trovare una macchina abbastanza recente,con Cirkus ed Ekos II,od una macchina più antica,senza Cirkus,ma per esempio già con Ekos.
    L'Ekos II è uscito di produzione attorno al 2006-2007.L'ultimo listino di quel braccio era attorno ai 3.500 euro.Tutte le versioni dell'Ekos sono scure.
    Sempre attorno al 2007 è nato il controtelaio Keel,in un unico pezzo aeronatico,tornito dal pieno.E contestualmente l'Ekos SE,a listino a 4.700 euro.Questo braccio è chiaro,quasi bianco,perchè è in titanio nudo.Per questo braccio è INDISPENSABILE avere il Keel,perchè l'Ekos SE ha un collare del braccio fuori standard.
    Come ho detto,esistono due versioni di Keel,per l'Ekos II,e per il Naim Aro.Costano tutte e 3 lo stesso prezzo,di 3.500 euro.

    Quindi NON ho detto che per l'Ekos serve il Keel,anzi è quasi impossibile trovare una tale configurazione,serve solo per l'Ekos SE.

    Per questo ho detto che sul nuovo,si può scegliere "base" con Cirkus e Linn Akito o Project(consiglio comunque la prima,visto il costo più alto di soli 400 euro),oppure "top" con Keel ed Ekos SE.

    Spero ora sia chiaro.Gia la versione Cirkus,Ekos II,Trampolin II,ecc.è una macchina molto definita,veloce e dinamica.Ho sentito da un rivenditore Keel,Ekos SE,Radikal,una configurazione molto impegnativa,supera i 15.000,molti dicono che con quel prezzo prendi una macchina moderna a telaio rigido da 80 kg,che per molti in questo forum o su Videohifi,sembrano la panacea a tutti i mali.
    Già la mia configurazione attuale,non ha minimamente il suono LP12,un po' lento,scuro,loffio.Con l'80% DEI DISCHI è più dinamico e veloce dell'YBA 1 doppia alimentazione.
    Come dicevo ho sentito la versione top del Linn LP12,sembra un giradischi ancora totalmente diverso.Estremamente neutro,velocissimo,non sembra neppure una macchina a cinghia a controtelaio,ma un telaio rigido,a trazione diretta o puleggia,per il basso perfettamente pulito e controllato.

    Andrea

    bigstone
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 215
    Data d'iscrizione : 2011-11-21
    Età : 41

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  bigstone on Sun Jan 15, 2012 1:04 pm

    Grazie per il resoconto molto interessante

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6362
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  lizard on Sat Mar 28, 2015 8:16 am

    Come si colloca l'akito II nel listino?
    È' una evoluzione dell'ittok o l'ekos ha preso il posto dell'ittok?

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21519
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Linn Sondek detrattori ed entusiasti?

    Post  pluto on Sat Mar 28, 2015 10:22 am

    La seconda che hai detto..

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 1:36 pm