Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Share

    GizMo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 28
    Data d'iscrizione : 2011-05-25
    Età : 37

    Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  GizMo on Thu Jan 19, 2012 12:36 am

    E fuffa e' per non essere volgari.

    Lungi dal voler sparare a zero su ogni cosa io scrivo questi miei pensieri basandomi sulla mia esperienza personale da riparatore.

    Avete visto poco tempo fa quale sorte e' capitata a quel music angel con le 300b, ora per le mani mi sono arrivati una coppia di dual mono xindak ms3 il danno era da poco cmq li ho semplicemente riparati, poi li abbiamo ascoltati...

    Bassi quasi inesistenti, gamma media nasale, acuti molto tendenti al metallico... non fanno schifo come altri apparecchi che ho sentito ma non sono nemmeno in granche'.

    In linea generale, all'ascolto ho spesso notato carenza in gamma bassa, suoni duretti e che tendono a diventare fastidiosi o gamme alte pungenti.

    A livello tecnico invece noto una totale sterilita' cerebrale dei progettisti... sono tutti praticamente uguali... controreazione globale, resistori a strato metallico all'1% (non serve a una mazza la tolleranza bassa e suonano male). e 1000 altre cose trite e ritrite, insomma schemetti da 2 soldi copia incolla.

    Poi li fanno pure pagare cari, ma possibile che a livello commerciale non ci sia nessuno capace di progettare qualcosa di decente e chi compra non si accorga quanto siano ranzi questi apparecchi?

    Persone di sicura affidabilita' mi hanno raccontato anche peste e corna su amplificatori della NAT di quelli che costano come un'auto di lusso... e non erano balle, mentre me lo raccontavano avevo sotto gli occhi un NAT SE2SE con il TU andato pu***ne

    Di fatti il proprietario dei 2 monofonici in questione e' rimasto scioccato dopo aver sentito un mio SE con le EL156 che eroga 1/6 della potenza, tanto da volerli vendere e da avermi chiesto di realizzargli 2 monofonici con la stessa ciruiteria.

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  lupocerviero on Thu Jan 19, 2012 1:14 am

    se ne può tranquillamente parlare ,
    ma, se anche tu ti sforzassi di curare un pò di più la punteggiatura,
    ti si comprenderebbe con maggiore chiarezza! Laughing

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  il duca on Tue Mar 18, 2014 8:30 pm

    @ GizMo
    vedo ora questo post e a dir poco sono rimasto sconvolto, io non so che problema avevano quei finali......ma posso certamente affermare questo: affraid 
    ho questi due finali che suonano in modo splendido e posso affermare che fino al doppio del loro prezzo....1850 euro = 3700 non ci sono finali che suonano meglio,bassi buoni e controllati,ottimi medi,alti giusti e mai fastidiosi,dettaglio,potenza,musicalità,scena sonora e voci,se non credi a cio' che dico accetto tranquillamente e con piacere di essere smentito....con dei fatti pero' e confronto diretto con finale/finali a tuo piacimento fino al doppio del costo degli ms3......a valvole o transistor come preferisci
    buona serata  sunny 

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1248
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  alanford on Tue Mar 18, 2014 9:38 pm

    GizMo wrote:E fuffa e' per non essere volgari.

    Lungi dal voler sparare a zero su ogni cosa io scrivo questi miei pensieri basandomi sulla mia esperienza personale da riparatore.

    Avete visto poco tempo fa quale sorte e' capitata a quel music angel con le 300b, ora per le mani mi sono arrivati una coppia di dual mono xindak ms3 il danno era da poco cmq li ho semplicemente riparati, poi li abbiamo ascoltati...

    Bassi quasi inesistenti, gamma media nasale, acuti molto tendenti al metallico... non fanno schifo come altri apparecchi che ho sentito ma non sono nemmeno in granche'.

    In linea generale, all'ascolto ho spesso notato carenza in gamma bassa, suoni duretti e che tendono a diventare fastidiosi o gamme alte pungenti.

    A livello tecnico invece noto una totale sterilita' cerebrale dei progettisti... sono tutti praticamente uguali... controreazione globale, resistori a strato metallico all'1% (non serve a una mazza la tolleranza bassa e suonano male). e 1000 altre cose trite e ritrite, insomma schemetti da 2 soldi copia incolla.

    Poi li fanno pure pagare cari, ma possibile che a livello commerciale non ci sia nessuno capace di progettare qualcosa di decente e chi compra non si accorga quanto siano ranzi questi apparecchi?

    Persone di sicura affidabilita' mi hanno raccontato anche peste e corna su amplificatori della NAT di quelli che costano come un'auto di lusso... e non erano balle, mentre me lo raccontavano avevo sotto gli occhi un NAT SE2SE con il TU andato pu***ne

    Di fatti il proprietario dei 2 monofonici in questione e' rimasto scioccato dopo aver sentito un mio SE con le EL156 che eroga 1/6 della potenza, tanto da volerli vendere e da avermi chiesto di realizzargli 2 monofonici con la stessa ciruiteria.

    ma cos'e' questo, un 3D informativo oppure uno spottone pubblicitario?   

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  il duca on Tue Mar 18, 2014 9:45 pm

    secondo me uno spottone era il primo.......al contrario pero'....per parlare male di un prodotto che non conosce......solo perchè costruito in cina

    Avian
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 686
    Data d'iscrizione : 2013-11-03
    Località : Roma

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  Avian on Wed Mar 19, 2014 4:38 pm

    ma rispondete ad un post di 2 anni fa??   


    _________________
    E mi ricordo, tra l'altre, che nella Biblioteca Ambrosiana, datomi in mano dal bibliotecario non so più quale manoscritto autografo del Petrarca, da vero barbaro Allobrogo, lo buttai là, dicendo che non me n'importava nulla.

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  il duca on Wed Mar 19, 2014 7:42 pm

    anche se di due anni fa l'ho visto da poco.....poi gli ms3 esistono tutt'ora

    sibry
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 291
    Data d'iscrizione : 2014-10-31
    Età : 57
    Località : Nel Veronese e dintorni

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  sibry on Tue Nov 04, 2014 11:49 am

    il duca wrote:anche se di due anni fa l'ho visto da poco.....poi gli ms3 esistono tutt'ora
    ... e non è un caso
    gli Xindak, per quello che costano non sono male. (teniamo ben d'occhio la loro classe d'appartenenza!)
    Di certo ce ne sono di meglio, ci mancherebbe, ma a me sembra che l'intento di chi ha scritto il post d'apertura voleva essere quello di farsi un po' di pubblicità.
    Attenzione però... un buon venditore dovrebbe paralare bene del SUO prodotto. NON paralare male del prodotto della concorrenza....

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  il duca on Tue Nov 04, 2014 7:48 pm

    esatto, suonano con la dolcezza e il dettaglio di un mastersound.....con in piu' pero' una dinamica e potenza infinita. Rolling Eyes

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  enzo66 on Tue Nov 04, 2014 7:59 pm

    ... Poi, non capisco per quale motivo i resistori al 1% di tolleranza debbano suonare male (almeno così ha scritto l'autore del thread): non è la prima volta che lo sento dire...
    Allora i componenti SMD, di solito caratterizzati da tolleranze minime, dovrebbero essere cacofonici.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  il duca on Tue Nov 04, 2014 8:04 pm

    io li ho avuti fino a due mesi fa.....insieme al pre 3200 mkII e posso dire di aver fatto una grossa cavolata a venderli

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  enzo66 on Tue Nov 04, 2014 9:01 pm

    Anni fa ho avuto lo Xindac dac 5, con uscita a valvole: realizzato molto bene e dal suono piacevole. Ottimo il rapporto qualità/prezzo.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6700
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  mc 73 on Wed Nov 05, 2014 11:30 am

    spesso è vero!
    il valvolare ( quasi sempre di produzione cinese ) entry level è tutta fuffa...non mi sto riferendo ai marchi in argomento,che non conosco.
    il fascino delle valvole spesso inganna il principiante


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    enzo66
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 980
    Data d'iscrizione : 2013-09-09
    Età : 50
    Località : Savona

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  enzo66 on Wed Nov 05, 2014 9:47 pm

    In effetti, ora che ricordo, un mio amico, qualche anno fa, prese una fregatura clamorosa con due finali valvolari favorita dall'accoppiamento con diffusori non proprio facili da pilotare.
    Tali diffusori li aveva scelti dopo averli ascoltati presso il proprietario precedente che li pilotava con altri due finali valvolari per alcuni versi simili (sempre single ended di 845) ma di marca diversa.


    _________________
    sunny Ciao, Enzo sunny

    "Se le porte della percezione fossero sgombrate, ogni cosa apparirebbe com'è: infinita"   [William Blake]

    .......   "E scusate se è poco"  ............    [Enzo66]

    angeilcfury
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 2015-06-29

    confermo truffa vera e propria

    Post  angeilcfury on Mon Jun 29, 2015 1:31 am

    Il prodotto cinese è il prodotto cinese ,
    sta roba cinese , l'ho vista so mega truffe ....

    Sono nuovo del settore e del foro avvicinato a questo fantastico mondo da davvero troppo poco per avere diritto di parola.
    Voglio raccontare una storiella , all inzio ascoltavo la musica con un lasay , un giocattolo in plastica bianca e rossa , con una piastra cassetta, un giradischi 33/45 , una radio analogica e due woofer se così si posson chiamare in casse di plastica rossa e gialla di cartone pressato di 1w , roba che la radiolina del cinese degli anni 80 suanava meglio......

    Poi cresendo son passato a walkman , poi ai compact disc, fino a mettere le mani sullo stereo di zio un grunding vintage anni 80 fatto a moduli separati.

    Adesso mi sono appena preso un vero e proprio gioello di marca sconosciuta , un aplificatore valvolre degli anni '60 di una famosa ditta italiana che faceva tutto a mano ormai scomparsa (stereo 24).

    Allora è un ampli da 11 watt per canale, monta 2 ecc 83 come pre e 2 pl 84 come finali in push pull .... è tutto valvolare anche sul phono c'è la valvola, ha anche  la  valvola rettificatrice ecc... per un totale di 8 valvole .... alcune son delle mullard; per alimentare sto popò di roba al suo interno ha 4 alimentatori uno più grosso dell'altro , è alto quanto 2 videoregistatori messi uno sull altro e pesa oltre 15 kili.......... (ed è un oggetto del 60)
    Ha un suono a dir poco fantastico caldo e armonico......

    Ste cagate cinesi montano valvole cinesi co codici loro,di dubbia provenienza e fatte chissà come , hanno si e nò 2 valvole che fanno pure da pre-amplicicatrici e gli alimentatori siamo fortunati se son 2 e provenienti da giocattoli.

    La gente,specialmente i neofiti si fanno abbindolare dal fatto che hanno le valvole e che ora van di moda ...... ma la valvola cinese non è la mullard ,la telefunken dell'epoca o la nos jugoslava di grado militare (che suonan molto bene anche se son valvole da 20 euro l'una).
    Per non poi dire un altra cosa ,si chiamano valvolari ma spesso so ibridi nel senso che hanno le valvole (sempre cinesi ) , ma alla fine l'amplificazione a transistor è pure di scarso livello (da cui deriva il suono metallico).

    Certo per 350 euro si trovan anche quelli mediocri interamnte  valvole, che tutto sommato come entry level potrebbero pure andar bene per poi esser upgradati,a patto però, che si passi da un tecnico serio, ci si fa mettere degli alimentatori esterni e decenti (e già qui sei fortunato se spendi 60,70 euro ad aliementatore e ne servono  1 a canale , e se vuoi fa le cose per bene 1 a valvola max 1 ogni 2 ), e ci cambi tutte le valvole con valvole serie equivalenti (ci sono gli schemi in giro delle valvole cinesi, e le corrispondenti  europee - russe -americane).

    Però se ci metti il costo delle valvole nuove , alimentatore e costo  dell'ampli originale(a patto di avere un amico che lavora gratis) ,
    di sicuro si superano i 600 euro di spesa......

    Con quelle cifre, se ci si rivolge al mercato dell'usato fai un impianto alta fedeltà..... (almeno ampli e woofer)

    Faccio un esemipio c'è un ampli valvolare della philips degli anni '60 da 2 watt rms per canale (vi posso garantire che 2 watt a valvole dell epoca suonan come 20 - 25 a transistor) ha un suono caldissimo bello , puro,armonico.
    Il modello mi pare sia ag 9015 o qualcosa del genere , e si trova sui 250 euro/ 300 esagerando , e fa da ampli, pre,ecc...

    Se abbiamo un budget di 600 e supponiamo di aver speso 300 spedizioe/trasporto incluso per quest'oggetto, abbiamo altre 300 in cassa da poter destinare ai woofer.......

    Cosa scegliere con soli 300 euro e avvicinarci all'alta fedeltà....???? Beh con l'usato ci si apre un mondo.... faccio un esempio delle klipsch moderne ad alta efficienza (96 db/1 w/m) [se non sapete cosa significa questa sigla ve la spiego ,vuol dire il suono che riescono a produrre la cassa con 1 watt di potenza a distanza di 1 metro] ci vogliono esattamente 1.000 euro per una coppia ... quindi con i nostri bei 300 euro compremmo forse neanche 1 woofer XD.
    Ma qui non bisogna disperare e mollare la spugna l'usato regna... e specialmente quello vintage .

    La philips tra il 60 e il 70 (avete capito bene sto parlando di un woofer di ben 50 anni fa) ha creato una cassa da 13'' di cartone pressato (avete capito bene semplice carta d'epoca) dalla sigla 9710 o 9720 (o qualcosa di simile , abbiate pietà son le 2 quasi e non posso ricordarmi tutto a memoria)e , secondo il mio modesto parere sono le casse più geniali al mondo .
    Questo bis-nonno delle casse moderne riesce intorno ai 10 khz ad arrivare oltre i 100 db , avete capito bene arriva all'utopia,anzi ci fa messo pure un filtrino per tagliarli certe frequenze  per non scoppiarle ... , su una cassa del genere non ci vuole nient 'altro.

    Sono woofer che se si ha c**o  li trovi al mercatino dell'usato, e solo perchè sono vecchie te le buttano a 10 euro..... c'è gente che sti woofer gli ha trovati vicino la spazzatura... però se si trovano in buone condizione un audiofilo non le venderà mai sotto i 250 euro .
    Ed ecco che con soli 550 siamo riusciti a fare un impiato alta fedeltà che davvero rispecchia com'è fatto il suono .

    Che sia chiaro , questa soluzione che propongo non è fatta per buttare a terra i muri , se pensate che la discoteca sia il sinonimo di alta qualità allora abbandonate queste righe;questa è una soluzione per spendere poco (c'è gente che per l'alta fedeltà solo di ampli butta giù 2.000 euro).

    Poi se vi piace la musica un pò più profonda stile disco fine anni 80 primi 90 , in quel caso consiglio un ampli marantz dai suoni molto belli(si trovano per 100 -150) , delle JBL TXL 6 (sono dei 3 vie per muovere l'aria , non sono alta fedeltà son durette ,siamo sugli 86 db/1w /M) che compri con 100 euro , e se proprio vogliamo un suono un pò più caldo si può aggiungere un pre -amplificatore a valvole e fare una soluzione ibrida seria.


    Insomma se non avete 1.000 -2.000 euro per i valvolari cotruiti a mano nuovi, rivolgetevi al vintage che le cose dell'epoca son fatte con i contro caxxi .....

    Spero di non aver annoiato nesuno con questo mio post.

    luigi.faedo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 38
    Data d'iscrizione : 2014-04-09
    Località : Vicenza

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  luigi.faedo on Tue Nov 08, 2016 8:14 pm

    Ciao a tutti...ogni tanto torno, leggo e sento l'esigenza di dire la mia...mi pare che in giro manchi un po' di buonsenso... c'è chi , per partito preso, come sente parlare di " madre in china" corre a mettersi l'elmetto e i sacchi di sabbia sulla finestra e chi invece, magari perché ce l'ha già in casa, ne dice meraviglie solo per non ammettere di aver preso una fregatura..è evidente, in una logica commerciale, che un prodotto da 2000 euro sia meglio costruito di uno da 500... ma che suoni meglio alle proprie orecchie questo è un errore che mi pare piuttosto diffuso... in primis bisogna considerare tutta la catena dell'impianto... poi le proprie orecchie...anzi il contrario.. se uno è soddisfatto del proprio ampli cinese da 500 euro che problema c'è??.. casomai bisognerebbe chiedersi se abbia ascoltato, con la dovuta calma , anche un ampli da più soldi in un equo confronto...ovvero a casa propria. col proprio impianto e i propri LP o CD....e anche in questo caso potrebbe succedere che una persona resti soddisfatta di un impianto o di un prodotto che altri trovano palesemente inferiore....signori, le orecchie, come il conto in banca non sono tutte uguali....è tutto relativo..
    ciao a tutti!

    il duca
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 83
    Data d'iscrizione : 2014-03-02
    Età : 54
    Località : re

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  il duca on Thu Nov 10, 2016 9:09 pm

    luigi.faedo wrote:Ciao a tutti...ogni tanto torno, leggo e sento l'esigenza di dire la mia...mi pare che in giro manchi un po' di buonsenso... c'è chi , per partito preso, come sente parlare di " madre in china" corre a mettersi l'elmetto e i sacchi di sabbia sulla finestra e chi invece, magari perché ce l'ha già in casa, ne dice meraviglie solo per non ammettere di aver preso una fregatura..è evidente, in una logica commerciale, che un prodotto da 2000 euro sia  meglio costruito di uno da 500... ma che suoni meglio alle proprie orecchie questo è un errore che mi pare piuttosto diffuso... in primis bisogna considerare tutta la catena dell'impianto... poi le proprie orecchie...anzi il contrario.. se uno è soddisfatto del proprio ampli cinese da 500 euro che problema c'è??.. casomai bisognerebbe chiedersi se abbia ascoltato, con la dovuta calma , anche un ampli da più soldi in un equo confronto...ovvero a casa propria. col proprio impianto e i propri LP o CD....e anche in questo caso potrebbe succedere che una persona resti soddisfatta di un impianto o di un prodotto che altri trovano palesemente inferiore....signori, le orecchie, come il conto in banca non sono tutte uguali....è tutto relativo..
    ciao a tutti!
    non credo per nulla che sia tutto relativo....se un impianto suona bene suona bene.......punto....aggiungo quanto produttori non fanno costruire in cina le proprie elettroniche?

    un esempio? iphone....che io non comprerei mai perche' odio il monopolismo.....ma comunque ne vendono a milioni ed e' made in cina.....riflettici.
    da dove credi vengano gli amplificatori del 99% dei marchi mondiali? progettati in qualsiasi posto del mondo...ma costruiti in cina..........................tutti!!!!!!!!!!!!!!

    luigi.faedo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 38
    Data d'iscrizione : 2014-04-09
    Località : Vicenza

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  luigi.faedo on Fri Nov 11, 2016 11:06 pm

    "non credo per nulla che sia tutto relativo....se un impianto suona bene suona bene.."

    Io invece, con tutto il rispetto, resto del mio avviso... il punto è proprio in quello che scrivi... come si fa a giudicare in modo assolutamente obbiettivo e assoluto che un impianto "suona bene"??
    La musica non è una gara di atletica dove il cronometro è un giudice insindacabile.... è piuttosto una gara di tuffi o pattinaggio artistico dove i gusti personali hanno il loro peso....un bell'editoriale di CHF di ottobre parla proprio di questo....dell'impossibilità di avere valutazioni strumentali assolute per giudicare se un impianto suona bene....certo, magari su dieci persone, otto o nove potrebbero avere la stessa opinione sulla qualità sonora di un prodotto....ma se il decimo la pensa diversamente... chi ha ragione e chi torto??..se fosse la maggioranza a fare la verità.. poveri noi!!...ecco perché scrivo che è tutto relativo..
    sulla Cina invece con me sfondi una porta aperta...so bene come funzionano certe logiche commerciali...e non ci vedo nulla di male, anche se nel mio mondo ideale non esisterebbe questa globalizzazione canaglia....la Cina è ricca di maestranze e tecnici di assoluto valore che sanno produrre di tutto ormai...e si vede proprio nella telefonia dove in Cina puoi trovare smartphones che sono persino superiori tecnicamente ai prodotti Apple e che costano la metà...come il mio..ma che nessuno qui si fila perché non è davvero la qualità che cercano... ma l'appeal di un marchio.
    Oppure, sempre in Cina, trovi schifezze assolute, in tutti i campi produttivi... insomma quel paese è come un campo fertile... puoi coltivarci frumento biologico di altissima qualità o gramigna....a ognuno poi la scelta di mangiare quello che vuole. Ciao!

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Valvolari commerciali tutta fuffa ?! ma perche' ?!

    Post  Nimalone65 on Mon Nov 14, 2016 7:17 am


    Chi pensa che un miliardo e ottocento milioni di cinesi siano tutti stupidi o fregargli,,,,, chi pensa che 30 anni fa era tutto meglio ,,,,chi pensa che è tutto una questione di soldi e chi invece no ,,,,chi pensa che alla fine è tutta una questione di piacere personale ,,,,chi vuole misurare tutto e leggere numeri ,,,,ecc
    ...................ma cosa vuol dire HI-FI ? ......Alta Fedeltà !

    Bene partite da qui , e se non avete tempo soldi e passione da spendere ,,,,Cambiate Sport !
    Questa è l'unica regola .

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 3:57 am