Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Bracci tangenziali - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Bracci tangenziali

    Share

    erik rutan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 782
    Data d'iscrizione : 2008-12-23

    Re: Bracci tangenziali

    Post  erik rutan on Wed Sep 23, 2009 1:07 am

    pepe57 wrote:quelli erano in origine i triquartz, poi diventati clearaudio, con cuscinetti su binari in cristallo, si inceppavano abbastanza spesso.
    Simili al Versa avevano un braccio cortissimo, però di massa bassissima e quindi molto poco interfacciabili, inoltre la canna era talmente sottile che pareva flettere.
    Siccome non aveva l'aspirazione dell'LP, in caso di disco ondulato aveva grosse difficoltà di tracciamento.
    Ciao!
    Pietro
    sunny

    PS: Il Simon Yorke, come braccio, ha + di un problema con il tubo di apporto d'aria.
    Per prima cosa non è simmetrico rispetto al punto medio, per cui applica resistenze variabili in modo crescente al variare della posizione della testina in base alla sua posizione nel solco, inoltre il flusso non sembra proprio entrare nel fulcro.
    In ultimo è un po' troppo lungo per cui deve per forza subuire un "momento" troppo elevato (un po' come il rockport)

    grazie della spiegazione ma anche gli ultimi bracci tangenziali Clearaudio hanno gli stessi problemi di tracciamento? sono sempre di bassa massa? ciao

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Bracci tangenziali

    Post  aircooled on Wed Sep 23, 2009 1:13 am

    PS: Il Simon Yorke, come braccio, ha + di un problema con il tubo di apporto d'aria.
    Per prima cosa non è simmetrico rispetto al punto medio, per cui applica resistenze variabili in modo crescente al variare della posizione della testina in base alla sua posizione nel solco, inoltre il flusso non sembra proprio entrare nel fulcro.
    In ultimo è un po' troppo lungo per cui deve per forza subuire un "momento" troppo elevato (un po' come il rockport)
    ti sei dimenticato di parlare della ridicola boccola interna dove si dovrebbe formare il perfetto cuscinetto d'aria e della sua enorme tolleranza, ma per questa volta sei perdonato
    sui Clearaudio stendo un pietoso velo bianco


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Bracci tangenziali

    Post  aircooled on Wed Sep 23, 2009 1:17 am

    Mi dispiace non saperne quanto Air,
    guarda che io so molto 'gnurant, non sono andato oltre la tersa elementare


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4685
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Bracci tangenziali

    Post  pepe57 on Wed Sep 23, 2009 2:07 am

    erik rutan wrote:
    pepe57 wrote:quelli erano in origine i triquartz, poi diventati clearaudio, con cuscinetti su binari in cristallo, si inceppavano abbastanza spesso.
    Simili al Versa avevano un braccio cortissimo, però di massa bassissima e quindi molto poco interfacciabili, inoltre la canna era talmente sottile che pareva flettere.
    Siccome non aveva l'aspirazione dell'LP, in caso di disco ondulato aveva grosse difficoltà di tracciamento.
    Ciao!
    Pietro
    sunny

    PS: Il Simon Yorke, come braccio, ha + di un problema con il tubo di apporto d'aria.
    Per prima cosa non è simmetrico rispetto al punto medio, per cui applica resistenze variabili in modo crescente al variare della posizione della testina in base alla sua posizione nel solco, inoltre il flusso non sembra proprio entrare nel fulcro.
    In ultimo è un po' troppo lungo per cui deve per forza subuire un "momento" troppo elevato (un po' come il rockport)

    grazie della spiegazione ma anche gli ultimi bracci tangenziali Clearaudio hanno gli stessi problemi di tracciamento? sono sempre di bassa massa? ciao

    Dunque, andiamo per ordine:
    Si sono sempre a bassa massa.
    Il principale problema di un braccio interamente meccanico come era il Slowter Triquartz sono le tolleranze di lavoro.
    Immagina per prima cosa che quando levi il disco, la struttura su cui scorre il braccio (che è imperniata orizzontalmente nel suo fulcro), viene sollevata prendendo il bordo che stà + o meno all'altezza dle perno del giradischi e portata in alto sopra al fulcro. Durante questo movimento, il braccetto che scorre su delle "rotelline" poste su "binari", và spesso a sbattere e "rimbalzare" all'inizio della struttura (quella che resta bassa vicina al fulcro) con evidenti conseguenze per il carrello stesso do'è montato il braccio e la testina su di esso.
    E' abbastanza conseguente che il movimento del braccio lungo i binari, presto non avviene + in modo perfettamente stabile e che il braccetto prende del "gioco" e nel suo movimento, al posto di scorrere perfettamente tangenzialmente al solco e lungo i binari, tende a "avanzare leggermente a zig zag" così a volte si "impunta".
    So che negli anni ci sono stati alcuni improvement, però recentemente, usandone uno da un amico, mi è successo il solito problema di "impuntamento".
    sunny
    Ciao!
    Pietro

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Sep 23, 2009 9:32 am

    Grazie Ragazzi sta diventando molto interessante il Thread...
    In merito all'Advance Analog avete delle considerazioni da fare?

    PRO e CONTRO?


    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Sep 23, 2009 9:42 am

    Certo che col dollaro messo come sta ora portarsi a casa un tangenziale a 400euro + spese spedizione ed eventualmente la sua pompa a 100euro.... stuzzicaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa da morireeeeeeeeeeeeeeeee Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes
    Chi si butta? sunny

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Sep 23, 2009 10:01 am

    Ho simulato un ordine... se si prender con la pompa ad aria Alita (mazza che nome) le spese di spedizione ammontano a $116,97
    Se si compra il solo braccio le spese di spedizione $108,27

    Unico problema è la spina della pompa che dovrà essere sostituita.

    erik rutan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 782
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 44
    Località : roma ( motociclista )

    Re: Bracci tangenziali

    Post  erik rutan on Wed Sep 23, 2009 10:13 am

    pepe57 wrote:
    erik rutan wrote:
    pepe57 wrote:quelli erano in origine i triquartz, poi diventati clearaudio, con cuscinetti su binari in cristallo, si inceppavano abbastanza spesso.
    Simili al Versa avevano un braccio cortissimo, però di massa bassissima e quindi molto poco interfacciabili, inoltre la canna era talmente sottile che pareva flettere.
    Siccome non aveva l'aspirazione dell'LP, in caso di disco ondulato aveva grosse difficoltà di tracciamento.
    Ciao!
    Pietro
    sunny

    PS: Il Simon Yorke, come braccio, ha + di un problema con il tubo di apporto d'aria.
    Per prima cosa non è simmetrico rispetto al punto medio, per cui applica resistenze variabili in modo crescente al variare della posizione della testina in base alla sua posizione nel solco, inoltre il flusso non sembra proprio entrare nel fulcro.
    In ultimo è un po' troppo lungo per cui deve per forza subuire un "momento" troppo elevato (un po' come il rockport)

    grazie della spiegazione ma anche gli ultimi bracci tangenziali Clearaudio hanno gli stessi problemi di tracciamento? sono sempre di bassa massa? ciao

    Dunque, andiamo per ordine:
    Si sono sempre a bassa massa.
    Il principale problema di un braccio interamente meccanico come era il Slowter Triquartz sono le tolleranze di lavoro.
    Immagina per prima cosa che quando levi il disco, la struttura su cui scorre il braccio (che è imperniata orizzontalmente nel suo fulcro), viene sollevata prendendo il bordo che stà + o meno all'altezza dle perno del giradischi e portata in alto sopra al fulcro. Durante questo movimento, il braccetto che scorre su delle "rotelline" poste su "binari", và spesso a sbattere e "rimbalzare" all'inizio della struttura (quella che resta bassa vicina al fulcro) con evidenti conseguenze per il carrello stesso do'è montato il braccio e la testina su di esso.
    E' abbastanza conseguente che il movimento del braccio lungo i binari, presto non avviene + in modo perfettamente stabile e che il braccetto prende del "gioco" e nel suo movimento, al posto di scorrere perfettamente tangenzialmente al solco e lungo i binari, tende a "avanzare leggermente a zig zag" così a volte si "impunta".
    So che negli anni ci sono stati alcuni improvement, però recentemente, usandone uno da un amico, mi è successo il solito problema di "impuntamento".
    sunny
    Ciao!
    Pietro

    perfetto grazie della spiegazione esauriente sunny

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Bracci tangenziali

    Post  aircooled on Wed Sep 23, 2009 11:30 am

    xin wrote:Ho simulato un ordine... se si prender con la pompa ad aria Alita (mazza che nome) le spese di spedizione ammontano a $116,97
    Se si compra il solo braccio le spese di spedizione $108,27

    Unico problema è la spina della pompa che dovrà essere sostituita.
    ma che aspetti a ordinare? va che la spina te la cambio io


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Sep 23, 2009 12:24 pm

    aircooled wrote:
    xin wrote:Ho simulato un ordine... se si prender con la pompa ad aria Alita (mazza che nome) le spese di spedizione ammontano a $116,97
    Se si compra il solo braccio le spese di spedizione $108,27

    Unico problema è la spina della pompa che dovrà essere sostituita.
    ma che aspetti a ordinare? va che la spina te la cambio io

    Che c'ho portafogli a fisarmonica io? santa
    PAghi te?
    Scherzi a parte... se dici compra vuol dire che dovrebbe esser un ottimo braccio a quella cifra, unico problema la basetta per il seiki... chi me la progettA?
    Poi a farla io non ho problemi, disegno col cad e mando in fresa direttamente con iges o step. sunny

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Bracci tangenziali

    Post  matley on Wed Sep 23, 2009 4:25 pm

    xin wrote:
    aircooled wrote:
    xin wrote:Ho simulato un ordine... se si prender con la pompa ad aria Alita (mazza che nome) le spese di spedizione ammontano a $116,97
    Se si compra il solo braccio le spese di spedizione $108,27

    Unico problema è la spina della pompa che dovrà essere sostituita.
    ma che aspetti a ordinare? va che la spina te la cambio io

    Che c'ho portafogli a fisarmonica io? santa
    PAghi te?
    Scherzi a parte... se dici compra vuol dire che dovrebbe esser un ottimo braccio a quella cifra, unico problema la basetta per il seiki... chi me la progettA?
    Poi a farla io non ho problemi, disegno col cad e mando in fresa direttamente con iges o step. sunny


    Xin...cerca di comprare qualche volta...
    invece di menar can per l'aia..
    non pensare e basta...agisci...


    ....


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Sep 23, 2009 4:42 pm

    matley wrote:
    xin wrote:
    aircooled wrote:
    xin wrote:Ho simulato un ordine... se si prender con la pompa ad aria Alita (mazza che nome) le spese di spedizione ammontano a $116,97
    Se si compra il solo braccio le spese di spedizione $108,27

    Unico problema è la spina della pompa che dovrà essere sostituita.
    ma che aspetti a ordinare? va che la spina te la cambio io

    Che c'ho portafogli a fisarmonica io? santa
    PAghi te?
    Scherzi a parte... se dici compra vuol dire che dovrebbe esser un ottimo braccio a quella cifra, unico problema la basetta per il seiki... chi me la progettA?
    Poi a farla io non ho problemi, disegno col cad e mando in fresa direttamente con iges o step. sunny


    Xin...cerca di comprare qualche volta...
    invece di menar can per l'aia..
    non pensare e basta...agisci...


    ....

    AIIIIIIIIIIIIIIIR hai letto che brutte cose mi dice il Cagnolone?

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Bracci tangenziali

    Post  aircooled on Wed Sep 23, 2009 6:02 pm

    unglidaretta umspendeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee mica ciai i su 'sordi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Sep 23, 2009 6:06 pm

    Appunto... che me lo regalasse lui no?

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Bracci tangenziali

    Post  matley on Thu Sep 24, 2009 8:50 am

    xin wrote:Appunto... che me lo regalasse lui no?


    L'unica cosa che Ti posso regalare è il phono CJ EF1....
    ma credo che col cambio non ci guadagneresti granchè....
    anzi già che ci sò...aspettando la tua conferma... Sleep
    lo metto sul mercatino....


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Thu Sep 24, 2009 1:48 pm

    matley wrote:
    xin wrote:Appunto... che me lo regalasse lui no?


    L'unica cosa che Ti posso regalare è il phono CJ EF1....
    ma credo che col cambio non ci guadagneresti granchè....
    anzi già che ci sò...aspettando la tua conferma... Sleep
    lo metto sul mercatino....

    e te con che senti?

    porta a ottobre che si sente

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Nov 11, 2009 12:38 pm

    Sto leggendo cose egrege del THE TERMINATOR TONEARM di Trans-fi audio.




    Sembra solidissimo e ben fatto, al link seguente potete vedere le foto dettagliate...
    http://www.trans-fi.com/terminatortonearm.htm

    Sembra MOOOOOLTO più robusto dell'Advance Analog che più o meno costa ...
    Proprio poco fa ho contattato un amico di Bruno (Willer) che pare averlo montato sul Micro RX-1500 e dice abbia POLVERIZZATO il suo SME V


    Vediamo che mi dice sunny

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Nov 11, 2009 12:38 pm

    AIR e PETRUS che dite???

    Metalmeccanico... si compra in coppia se va? sunny

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: Bracci tangenziali

    Post  zanzara on Wed Nov 11, 2009 12:42 pm

    Polverizzare uno Sme V è cosa facile basta un RB 250 modificato
    Compra e esponi cosa dice sul mitico 1500

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Banano on Wed Nov 11, 2009 12:55 pm

    pippolorosso wrote:Polverizzare uno Sme V è cosa facile basta un RB 250 modificato
    Compra e esponi cosa dice sul mitico 1500

    ...l'esperienza del nonno!


    Tiè! http://www.ilgazeboaudiofilo.com/analogico-f11/rb-250-modorigin-live-t728.htm


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Nov 11, 2009 1:26 pm

    pippolorosso wrote:Polverizzare uno Sme V è cosa facile basta un RB 250 modificato
    Compra e esponi cosa dice sul mitico 1500

    Vediamo se babbo natale me lo porta sunny
    Istighiamo AIR a farsi mandà dall'importatore qsto? Rolling Eyes
    http://www.emeraldsound.it/Pagine%20marchi/Advanced%20Analog/Advanced%20Analog.htm
    Lui tanto è raccomandato sunny

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Wed Nov 11, 2009 1:28 pm

    Pippolo, a naso preferiresti l'analog device (quello per cui è stato aperto il Thread) o quest'ultimo da me postato?
    Mi pare molto più massiccio e meglio costruito... però io sò neofita e quindi... Embarassed Embarassed Embarassed

    zanzara
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 180
    Data d'iscrizione : 2008-12-20

    Re: Bracci tangenziali

    Post  zanzara on Wed Nov 11, 2009 1:41 pm

    Mi son un vecio scherotlico che domande mi fai

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: Bracci tangenziali

    Post  METAL-meccanico on Wed Nov 11, 2009 2:20 pm

    xin wrote:AIR e PETRUS che dite???

    Metalmeccanico... si compra in coppia se va? sunny

    Ciao,
    sul "Terminator" ci sono stati almeno un paio di thread su diyaudio.com da parte del progettista (è nato come proposta di autocostruzione) e di altre persone interessate; evidentemente il tizio ha ben pensato di "fare un passo in più" e trasformarlo in prodotto commerciale....
    Personalmente non mi convince più di tanto, mi lascia perplesso il "cuscinetto" usato per ilmovimento verticale del bracccio!!

    Marco

    Ospite
    Guest

    Re: Bracci tangenziali

    Post  Ospite on Thu Nov 12, 2009 1:23 pm

    METAL-meccanico wrote:
    xin wrote:AIR e PETRUS che dite???

    Metalmeccanico... si compra in coppia se va? sunny

    Ciao,
    sul "Terminator" ci sono stati almeno un paio di thread su diyaudio.com da parte del progettista (è nato come proposta di autocostruzione) e di altre persone interessate; evidentemente il tizio ha ben pensato di "fare un passo in più" e trasformarlo in prodotto commerciale....
    Personalmente non mi convince più di tanto, mi lascia perplesso il "cuscinetto" usato per ilmovimento verticale del bracccio!!

    Marco

    Spiega meglio... presto vado a sentirlo a Milano montrato proprio su un micro 1500 sunny

    METAL-meccanico
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 280
    Data d'iscrizione : 2009-01-05
    Età : 43
    Località : Pisa

    Re: Bracci tangenziali

    Post  METAL-meccanico on Thu Nov 12, 2009 3:27 pm

    xin wrote:
    METAL-meccanico wrote:
    xin wrote:AIR e PETRUS che dite???

    Metalmeccanico... si compra in coppia se va? sunny

    Ciao,
    sul "Terminator" ci sono stati almeno un paio di thread su diyaudio.com da parte del progettista (è nato come proposta di autocostruzione) e di altre persone interessate; evidentemente il tizio ha ben pensato di "fare un passo in più" e trasformarlo in prodotto commerciale....
    Personalmente non mi convince più di tanto, mi lascia perplesso il "cuscinetto" usato per ilmovimento verticale del bracccio!!

    Marco

    Spiega meglio... presto vado a sentirlo a Milano montrato proprio su un micro 1500 sunny

    Mah, senti, in realtà è solo una mia "idea": nei tangenziali "comuni" le articolazioni verticale e orizzontale coincidono (grazie al fatto che i tubi di scorrimento e quindi anche il cuscino d'aria, sono cilindrici) e tutto è ottimizzato per ridurre il più possibile eventuali giochi sul piano orizzontale, giochi che "potrebbero" (ma non è detto che lo facciano realmente) inficiare il buon funzionamento del braccio (errori di tangenza ma anche e sopratutto impuntamenti del movimento stesso); nel caso del terminator, per semplificare la costruzione (ripeto: in origine era per autocostruttori e quindi doveva essere facilmente replicabile) il pattino d'aria è stato assemblato mediante una serie di profilati ad "L", cosa semplice da fare ma che impedisce alla struttura qualsiasi movimento sul piano verticale e costringe all'introduzione di un'articolazione apposita (ovvero il cuscinetto di cui ti dicevo) per permettere simili movimenti.
    Questo cosa comporta? Beh, prima facciamo una considerazione: il grosso difetto dei tangenziali (l'unico, mi sentirei di dire in questo momento) di qualsiasi tipo (su aria, meccanici, etc..) è che i momenti inerziali sui due diversi piani, orizzontale e verticale, sono ben diversi e con il primo ben maggiore del secondo, e la cosa si riperquote sulla testina che "fatica" di più a portarsi dietro il braccio nel suo movimento verso il centro del disco (come se non bastasse, dato che l'errore di tangenza è pressochè nullo, non c'è neanche una forza centripeta che possa aiutare questa traslazione); detto questo non è difficile capire che nello specifico caso del Terminator questa differenza tra le masse "viste" dalla testina sui due piani è ancora maggiore e, come se non bastasse, il cuscinetto aggiuntivo crea ulteriori giochi meccanici proprio dove non ci potevano essere!!
    Ripeto, questa è solo una mia fissa, ci stà benissimo che, una volta costruito a regola d'arte, vada benissimo così, te guardalo (dal vero) e ascoltalo, e poi facci sapere!!

    Marco

    P.S. Questi sono i link dei thread su diyaudio dove di parla di "genitori e figli":

    http://www.diyaudio.com/forums/analogue-source/9084-ladegaard-tonearm-real-diy-winner-2.html
    http://www.diyaudio.com/forums/analogue-source/134869-diy-air-bearing-tangent-tone-arm.html
    http://www.diyaudio.com/forums/analogue-source/139996-yaaba-yet-another-air-bearing-arm.html
    http://www.diyaudio.com/forums/analogue-source/129657-diy-tone-arm-vs-rega.html

    Purtroppo non sono riuscito a trovare quello dove c'erano i disegni del braccio...

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 6:59 pm