Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Share

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Rudino on Fri Mar 02, 2012 8:13 pm

    flavio@sanders wrote:
    Avere diffusori paralleli alla parete con un ampio angolo di dispersione può sembrare un vantaggio ma massimizza il problema delle prime riflessioni.


    Ciao, Flavio

    Questo è sacrosanto....quasi sempre.
    Ho sempre utilizzato il toe-in, ma da quando ho le Ballerina il posizionamento resta rigorosamente parallelo alla parete di fondo. Silvano me lo aveva detto, io non gli avevo creduto...poi mi son ricreduto; con il toe-in non vanno proprio.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 02, 2012 9:28 pm

    flavio@sanders wrote:

    Ciao, su alcuni punti del tuo interessante intervento ho qualche dubbio...
    dove ad esempio si dice "potremo guadagnare in equilibrio timbrico se la parete laterale è molto riflettente sul medio e sull'acuto" io invece cercherei di evitare questo "contributo" che crea significativi problemi sia in ampiezza che in fase.Così come non penso sia positivo il "contributo" delle riflessioni laterali per evitare che "la scena acustica si restringa".

    Io dicevo nel mio intervento proprio quello che stai dicendo tu. Dicevo che se il contributo riflessivo delle pareti laterali è rilevante, inclinare le casse all'interno è una soluzione certa ai problemi timbrici che ne derivano. Io appunto dicevo che avremmo guadagnato inclinando i diffusori verso l'interno della scena acustica se la parete laterale era molto riflettente.

    Quindi siamo in sintonia assoluta su questo.

    Inoltre non ho mai detto che sia un peccato mortale la restrizione orizzontale della scena acustica derivante dalla diminuita contribuzione delle pareti laterali. Però va segnalato che questa riduzione esiste. NOn a caso molti appassionati che frequentano questo forum allo scopo di ottenere una larghezza estrema della scena finiscono proprio per essere più soggetti timbricamente alle rifflessioni ambientali delle pareti laterali.

    Io, come te, credo che sia meglio rinunciare ad un pizzico di larghezza di stage che non andare soggetto al deturpamento timbrico legato a pareti laterali molto sonore acusticamente.

    Quindi, ripeto, siamo in sintonia assoluta su questo. Forse io ho spiegato male.....

    flavio@sanders wrote:
    Non mi sembra poi che inclinando il diffusore aumenti significativamente la contribuzione riflessiva della parete posteriore perché "l'angolazione dell'asse del tweeter e del middle rispetto alla parete di fondo diminuisce".

    Almeno così mi sembra,
    Flavio


    Qui invece siamo in lieve dissenso. Nel senso che se è sempre vero che il contributo della parete posteriore non raggiunge mai il livello di quelle laterali, è però vero che se ho un problema di eccessiva riflessività della parete posteriore questo verrà accentuato da una certo grado di inclinazione del diffusore in poi. A seconda del grado di riflessione della parete di fondo (o magari di assorbimento della stessa) il problema può essere più o meno pronunciato. Però non mi sentirei di bollarlo come inesistente.

    Lo sa bene chi ha magari installato sulla parete alle spalle dei diffusori grandi schermi o un alto numero di quadri con superfici in vetro. In questi casi l'unica salvezza per trovare l'equilibrio timbrico è rendere assorrbente la sezione di muro corrispondente alla proiezione sullo stesso del diffusore.

    In molti ambienti reali dove non è possibile distanziare i diffusori più di 60/70 cm dalla parete di fondo questo problema non è poi così infrequente.

    Ho detto invece male attribuendo a questa riflessione l'inspessimento centrale della scena: questa è diretta conseguenza della sua riduzione in larghezza, non di altro.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 02, 2012 9:33 pm

    Rudino wrote:
    Questo è sacrosanto....quasi sempre.
    Ho sempre utilizzato il toe-in, ma da quando ho le Ballerina il posizionamento resta rigorosamente parallelo alla parete di fondo. Silvano me lo aveva detto, io non gli avevo creduto...poi mi son ricreduto; con il toe-in non vanno proprio.

    C'è sempre l'eccezione: deriva dalle scelte di progetto e dal grado di dispersione degli altoparlanti utilizzati.... è quello che io intendevo come richieste di posizionamento consigliate dal produttore....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 02, 2012 9:35 pm

    Luca58 wrote:
    Allora faro' io l'estremista... anche 1-2 mm fanno la differenza; non nell'impostazione generale ma nella ricerca della famosa "magia", che e' tutto.

    .... anch'io sono arrivato a discernere differenze fino a 2 mm... ma non diciamolo in giro.... Razz ... altrimenti ci fanno scacazzare dai piccioni.... santa



    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Luca58 on Fri Mar 02, 2012 11:13 pm

    Laughing

    Immagino che diro' un'eresia, ma a me un po' (giusto un pizzico...) di riflessione laterale piace che ci sia santa . Lo so che i riverberi etc. dell'ambiente di incisione (chiesa, teatro...) sono gia' presenti nell'incisione, ma un pochino di riflessione rende, secondo me, l'ascolto piu' simile al live perche' la riproduzione del contenuto del supporto non puo' essere mai perfetta e qualcosa mi sembra che vada perso di questi aspetti.

    Deve essere per questo che di natura non ho mai amato i diffusori che per suonare bene devono essere puntati verso l'ascoltatore; mi sembra che ci sia un silenzio innaturale a destra ed a sinistra.



    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 02, 2012 11:39 pm

    Non credo che tu sia l'unico ad avere questa predilezione.

    Io preferisco in genere un contributo ambientale minimo, anche a costo a volte di sacrificare un minimo la larghezza della scena acustica.

    Credo che si sia nell'ambito di quel range di possibilità ragionevoli di preferenza individuale...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  flavio@sanders on Sat Mar 03, 2012 12:46 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Io dicevo nel mio intervento proprio quello che stai dicendo tu. Dicevo che se il contributo riflessivo delle pareti laterali è rilevante, inclinare le casse all'interno è una soluzione certa ai problemi timbrici che ne derivano. Io appunto dicevo che avremmo guadagnato inclinando i diffusori verso l'interno della scena acustica se la parete laterale era molto riflettente.

    Quindi siamo in sintonia assoluta su questo.

    Inoltre non ho mai detto che sia un peccato mortale la restrizione orizzontale della scena acustica derivante dalla diminuita contribuzione delle pareti laterali. Però va segnalato che questa riduzione esiste. NOn a caso molti appassionati che frequentano questo forum allo scopo di ottenere una larghezza estrema della scena finiscono proprio per essere più soggetti timbricamente alle rifflessioni ambientali delle pareti laterali.

    Io, come te, credo che sia meglio rinunciare ad un pizzico di larghezza di stage che non andare soggetto al deturpamento timbrico legato a pareti laterali molto sonore acusticamente.

    Quindi, ripeto, siamo in sintonia assoluta su questo. Forse io ho spiegato male.....



    Qui invece siamo in lieve dissenso. Nel senso che se è sempre vero che il contributo della parete posteriore non raggiunge mai il livello di quelle laterali, è però vero che se ho un problema di eccessiva riflessività della parete posteriore questo verrà accentuato da una certo grado di inclinazione del diffusore in poi. A seconda del grado di riflessione della parete di fondo (o magari di assorbimento della stessa) il problema può essere più o meno pronunciato. Però non mi sentirei di bollarlo come inesistente.

    Lo sa bene chi ha magari installato sulla parete alle spalle dei diffusori grandi schermi o un alto numero di quadri con superfici in vetro. In questi casi l'unica salvezza per trovare l'equilibrio timbrico è rendere assorrbente la sezione di muro corrispondente alla proiezione sullo stesso del diffusore.

    In molti ambienti reali dove non è possibile distanziare i diffusori più di 60/70 cm dalla parete di fondo questo problema non è poi così infrequente.

    Ho detto invece male attribuendo a questa riflessione l'inspessimento centrale della scena: questa è diretta conseguenza della sua riduzione in larghezza, non di altro.

    Ciao

    Ciao Vito,
    approfondendo i dettagli vedo che siamo d'accordo sul 95% dei punti, e non è poco!

    Chiarendo cosa intendevamo dire sembra rimanere solo una lieve differenza di vedute (che magari anch'essa non esiste) relativamente alla riflessione posteriore.
    Non dico infatti che non debba essere presa in considerazione, anzi, ma non penso che la semplice angolazione di un diffusore tradizionale (toe in) rispetto ad un posizionamento parallelo alla parete causi effetti negativi significativi sulla riflessione posteriore.
    Dico questo perché la radiazione posteriore di un diffusore tradizionale alle frequene medie ed alte non è gran cosa, mentre per quanto riguarda i bassi tendenzialmente omnidirezionali penso sia più importante la distanza che l'angolazione.

    Per quanto riguarda invece i planari, che come giustamente osservavi hanno una radiazione posteriore più intensa e direttiva alle frequenze medioalte, nel nostro caso il "toe in" è specificamente raccomandato, come puoi vedere qui: http://sanderssoundsystems.eu/?page_id=47
    "se i diffusori sono inclinati (toe in) il fascio deve rimbalzare su molte superfici prima che finalmente arrivi allo “sweet spot” e nel fare ciò viene molto ritardato ed attenuato"

    In ogni caso, che si sia d'accordo al 95% o al 100% (o anche al 10%), apprezzo molto il tono amichevole di questi scambi di idee, Flavio



    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  flavio@sanders on Sat Mar 03, 2012 1:51 am

    Rudino wrote:

    Questo è sacrosanto....quasi sempre.
    Ho sempre utilizzato il toe-in, ma da quando ho le Ballerina il posizionamento resta rigorosamente parallelo alla parete di fondo. Silvano me lo aveva detto, io non gli avevo creduto...poi mi son ricreduto; con il toe-in non vanno proprio.

    Ciao Marco,
    devo confessare che non sono molti i diffusori non elettrostatici che mi incuriosiscono, ma le tue Ballerine sono fra questi Rolling Eyes
    Che poi suonino meglio fuori asse ci sta, vuol dire che la loro risposta ottimale non è appunto in asse.... non ditemelo, lo so... è una ovvietà!!!

    Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Mar 03, 2012 9:22 am

    flavio@sanders wrote:
    In ogni caso, che si sia d'accordo al 95% o al 100% (o anche al 10%), apprezzo molto il tono amichevole di questi scambi di idee, Flavio


    Dovrebbe essere sempre così. In realtà a voolte ci si lascia troppo prendere dalla discussione....

    Penso che tendiamo più al 100% dell'accordo che al 90% comunque. Sono anch'io convinto che il grosso problema siano le riflessioni laterali.

    Il suono riflesso dalle pareti laterali come intensità energetica e vicinanza temporale al suono diretto del diffusore altera direttamente il suono dell'altoparlante: all'orecchio il suono percepito appare come la somma dei due. Il contributo invece della parete posteriore con un diffusore tradizionale altera singoli elementi del campo sonoro complessivo, ma è certo molto meno impattante.

    Quello che voglio dire è che in qualche contesto l'ottimizzazione anche di quel parametro può fare la differenza, in termini di sintonia fine dell'impianto, che magari ci si affanna a trovare per anni cambiando elettroniche.

    Ciao sunny


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  aircooled on Sat Mar 03, 2012 10:32 am

    i miei frighi non hanno tutti quei problemi, suonano bene anche rovesciate


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Cricetone on Sat Mar 03, 2012 10:36 am

    Luca58 wrote:

    tramite questo schema mis on calcolato sia la prima che la seconda riflessione laterale di ogni diffusore,sulla sua parete e su quella opposta(4 riflessioni in totale),ed ho notato una cosa:
    1)assorbire la prima riflessione serve per aumentare la larghezza della scena
    2)assorbire la seconda serve per aumentare la profondità e la simmetria in profondità della scena.
    3)sul lato sinistro la distanza tra la riflessione del diff sinistro,e quella del diff destro sul lato sinistro,ti dice quanto sarà profonda la scena.Se facendo lo stesso sul lato destro notate che qui la distanza tra le due riflessioni e minore o maggiore rispetto l'altro,se ci fate caso avrete probabilmente anche la scena acustica profonda asimmetrica,ed inoltre sarà piu profonda da un lato rispetto l'altro.Infatti unendo i 4 punti di riflessione praticamente è saltata fuori la forma asimmetrica della mia scena acustica! santa


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Luca58 on Sat Mar 03, 2012 1:48 pm

    Io faccio "ad orecchio".


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Rudino on Sat Mar 03, 2012 3:11 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    .... anch'io sono arrivato a discernere differenze fino a 2 mm... ma non diciamolo in giro.... Razz ... altrimenti ci fanno scacazzare dai piccioni.... santa


    Quando avevo i planari era così: minimi spostamenti, sensibili differenze.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Massimo Bianco
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 640
    Data d'iscrizione : 2010-05-01

    Re: Diffusori - prima riflessione posteriore e laterale

    Post  Massimo Bianco on Thu Mar 08, 2012 3:48 pm

    Ciao,
    troverai le risposte che cerchi nei documenti allegati scritti dall'ottimo Mario Bon, progettista dei diffusori Opera.
    http://www.mariobon.com/Articoli_Glossario/ambiente_01.htm
    http://www.mariobon.com/Articoli_Glossario/ambiente_01a.htm
    http://www.mariobon.com/Articoli_Glossario/ambiente_01b.htm


      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 3:40 pm