Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Taratura gira telaio flottante...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Taratura gira telaio flottante...

    Share

    sirjoe61
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 219
    Data d'iscrizione : 2011-08-08
    Età : 55
    Località : Rivoli (TO)

    Taratura gira telaio flottante...

    Post  sirjoe61 on Mon Mar 05, 2012 2:28 pm

    ...c'è qualcuno che ha voglia di darmi qualche dritta su come si regola un gira a telaio flottante?...per il mio sono sempre andato a naso ma mi piacerebbe avere qualche nozione di teoria in modo da sapere (+ o -) quello che si stà facendo...
    ...grazie anticipatamente a chi vorrà intervenire...


    _________________
    Saluti

    Sergio


    _______________________________________________________________________________________
    Hey Hey my my, rock'n'roll can never die. It's better to burn out than it is to rust...
    (Neil Young & Crazy Horse - Rust never sleeps - MY MY, HEY HEY (OUT OF THE BLUE) 1979)

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Edmond on Mon Mar 05, 2012 2:32 pm

    Che modello di gira hai?


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    sirjoe61
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 219
    Data d'iscrizione : 2011-08-08
    Età : 55
    Località : Rivoli (TO)

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  sirjoe61 on Mon Mar 05, 2012 3:06 pm

    ...un Michell GyraSe...


    _________________
    Saluti

    Sergio


    _______________________________________________________________________________________
    Hey Hey my my, rock'n'roll can never die. It's better to burn out than it is to rust...
    (Neil Young & Crazy Horse - Rust never sleeps - MY MY, HEY HEY (OUT OF THE BLUE) 1979)

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Massimo on Mon Mar 05, 2012 10:44 pm

    Il conte è un esperto, io so solo che le molle sono il loro punto debole, non so su quali modelli, ma dopo un po vanno sostituite. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Edmond on Mon Mar 05, 2012 11:24 pm

    Se te la cavi con l'inglese, qui c'è una bella guida su come montare e settare il girapadelle.........:

    http://www.angelfire.com/music5/michell_gyrodec/step_by_step/manual.html

    Notizie interessanti le trovi qui:

    http://www.angelfire.com/music5/michell_gyrodec/



    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    sirjoe61
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 219
    Data d'iscrizione : 2011-08-08
    Età : 55
    Località : Rivoli (TO)

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  sirjoe61 on Wed Mar 07, 2012 1:25 pm

    ...grazie ragazzi per i suggerimenti anche se li avevo già visti...
    ...in realtà vorrei capire con quale logica vanno settate le molle degli ammortizzatori...
    ...cioè rendendole più morbide verso che tipo di suono viro?...e se le rendo più dure?...


    _________________
    Saluti

    Sergio


    _______________________________________________________________________________________
    Hey Hey my my, rock'n'roll can never die. It's better to burn out than it is to rust...
    (Neil Young & Crazy Horse - Rust never sleeps - MY MY, HEY HEY (OUT OF THE BLUE) 1979)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  pluto on Wed Mar 07, 2012 1:49 pm

    sirjoe61 wrote:...grazie ragazzi per i suggerimenti anche se li avevo già visti...
    ...in realtà vorrei capire con quale logica vanno settate le molle degli ammortizzatori...
    ...cioè rendendole più morbide verso che tipo di suono viro?...e se le rendo più dure?...

    Secondo me non viri proprio da nessuna parte sunny e se riesci a percepire un cambiamento del suono ti faccio applausi a scena aperta (ovviamente a meno di non fare tu una sciocchezza, cioè troppo allentate o troppo chiuse)

    Le molle non vanno ne lente ne chiuse. Vanno x così dire giuste e basta. Devi fare i giusti esperimenti facendo oscillare il piatto che deve fluttuare liberamente. E' così x Oracle, Mitchell etc cioè tutti quelli che usano le 3 molle regolabili dall'esterno. Leggiti bene le istruzioni e vedrai che una volta raggiunta la posizione di libera oscillazione di dimenticherai delle menate audiofile (e usa sempre anche la bolla).

    Quelli difficili sono quelli con molle all'interno (linn, Sota etc)

    E non preoccuparti della durata molle; ho avuto un Gyrodeck ed ho un Orbe da una miriade di anni e non è mai successo niente. Invece fa attenzione a dove metti il gira e alla posizione del motore. Se il gira si sposta causa piccolo urto x pulizie, il motore va ad urtare il telaio e cambia anche la tensione della cinghia.

    Buona fortuna

    Ospite
    Guest

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 2:03 pm

    .[quote]Sirjoe 61 ha scritto : ..grazie ragazzi per i suggerimenti anche se li avevo già visti...
    ...in realtà vorrei capire con quale logica vanno settate le molle degli ammortizzatori...
    ...cioè rendendole più morbide verso che tipo di suono viro?...e se le rendo più dure?...

    Anchio ho un Michell,secondo me le molle in dotazione non è che le rendi più morbide o più dure, perchè la massa che le estende è la stessa,(con i suoi accessori di default)puoi solo mettere a livella il piatto.Per cambiare la durezza secondo me vanno fatte delle modifiche che ho visto in rete,però in questo momento non ricordo dove (vedi l età).Se poi gentilmente, qualche esperto sa qalcosa di più farebbe piacere anche a me saperlo. sunny sunny sunny

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  pluto on Wed Mar 07, 2012 2:18 pm

    Bulinda non sono completamente d'accordo

    Se tu stringi la parte superiori ed avviti, avvicini x così dire il tappo o coperchio della molla, x cui finisci x comprimere le molle ed irrigidisci l'oscillazione dal lato della molla che stai trattando.

    La messa in bolla generale del gira va fatta dal di sotto agendo e svitando i piedini.

    ****

    1) fate messa in bolla partendo con i piedini completamente avvitati (cioè corti). La bolla va messa sul telaio (non sul piatto)

    2) x lavorare sulle molle, è meglio partire da una posizione x così dire di default (o tutte chiuse o tutte aperte). Un giro x ciascuna e provate le oscillazioni e ocio alla posizione delle molle, devono essere bene a cono

    Ospite
    Guest

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 4:50 pm

    Pluto ha scritto:
    Se tu stringi la parte superiori ed avviti, avvicini x così dire il tappo o coperchio della molla, x cui finisci x comprimere le molle ed irrigidisci l'oscillazione dal lato della molla che stai trattando

    Il peso della base flottante grava sulla rodella in alluminio,(e di coseguenza sulla molla) se agisco sul perno zigrinato,inclino più o meno la base flottante(cioè la metto in bolla)ma non cambio la forza esercitata sulla molla.Che poi si debba partire dal livellamento della base fissa non ci sono dubbi.Questo è il mio pensiero personale. sunny sunny sunny

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  pluto on Wed Mar 07, 2012 5:10 pm


    Stasera dò un'occhiata al mio che mi sembra lievemente diverso

    Io sono in grado di arrivare a oscillazione 0, bloccando il tutto - segno che le molle non lavorano più. Se fosse come sostieni, ci sarebbe sempre oscillazione, mi pare

    Ospite
    Guest

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 5:34 pm

    Pluto ha scritto:
    Se fosse come sostieni, ci sarebbe sempre oscillazione, mi pare
    Certamente come lo tocchi oscilla,ma poi la molla si scarica e il tutto si ferma.Avevo letto che se tutto il sistema era ok dando un colpo sul piatto doveva oscillare almeno per 20-30 sec.

    Ospite
    Guest

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 5:40 pm

    Pluto a scritto:
    Stasera dò un'occhiata al mio che mi sembra lievemente diverso
    Il mio è un Gyro non sò il tuo,comunque la Michell quei perni dai primi (non sò che età ha il tuo)li ha modificati per rendere la taratura più semplice.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  pluto on Wed Mar 07, 2012 5:55 pm

    bulinda wrote:
    Certamente come lo tocchi oscilla,ma poi la molla si scarica e il tutto si ferma.Avevo letto che se tutto il sistema era ok dando un colpo sul piatto doveva oscillare almeno per 20-30 sec.

    No allora c'è qualcosa che non va nei ns ragionamenti

    Se lo stringi completamente (ho l'Orbe, ma anche il Gyrodeck era così) diventa tutto rigido e attaccato. Non si muove di 1 mm

    Ospite
    Guest

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 6:40 pm

    Pluto ha scritto:
    Se lo stringi completamente (ho l'Orbe, ma anche il Gyrodeck era così) diventa tutto rigido e attaccato. Non si muove di 1 mm
    Forse diciamo la stessa cosa tutti e due,certo se svito tutto il perno la base flottante mi va a toccare sulla base fissa.Poi può darsi che i nostri perni siano diversi, non sò.Se puoi, per cortesia, posta una foto .

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  pepe57 on Wed Mar 07, 2012 7:27 pm

    Forse il problema sta nel fatto che si sta parlando di un giradischi dove le molle non lavorano in compressione, bensì in estensione.
    Le molle, ancorate alla cima delle torrette, quando sono tutte "chiuse" sollevano il telaio non lo abbassano.
    In ogni caso, pur non variando mai il peso della parte sospesa (anche per quelle che lavorano in compressione), quello che varia modificando la tensione di qualsiasi molla è la sua FR (Frequenza di Risonanza) che si eleva man mano si "tira" e poi man mano che superato un certo fattore diventa anelastica.
    Lo scopo delle molle è chiaramente quello di isolare il telaio e il sistema braccio/puntina da quello che lo circonda.
    La necessità è ottenere una FR la più bassa possibile (attorno a 2 Hertz e comunque < di 5 Hertz), per cui "tirare" o "lascare" una molla troppo, porta a innescare delle risonanze in gamma udibile non desiderabili.
    sunny sunny
    Pietro

    Ospite
    Guest

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Ospite on Fri Mar 09, 2012 11:37 am

    Pepe57 ha scritto:
    La necessità è ottenere una FR la più bassa possibile (attorno a 2 Hertz e comunque < di 5 Hertz), per cui "tirare" o "lascare" una molla troppo, porta a innescare delle risonanze in gamma udibile non desiderabili
    Rispondo oggi perchè sono stato due giorni senza adsl(mannaggia agli ex colleghi),se hai visto la foto del perno, non ci sono modi con quel perno di tensionare più o meno la molla (a parte si ci aggiungi o togli peso al sistema).Quello è un perno vuoto che si va ad infilare dentro ad un perno pieno(ancorato sulla base fissa) con in cima una sfera per disaccoppiare,girando il perno fa alzare o abbassare la rondella di alluminio e di consequenza il telaio flottante,ma non cambia la tensione della molla.Michell dice che il sistema flottante compreso braccio,dovrebbe avere circa 12 Kg di massa in modo da estendere le molle al punto giusto.Se poi c è qulcuno che mi può, insegnare con quei perni, a tirare più o meno le molle lo ringrazio infinitamente. sunny sunny sunny

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Taratura gira telaio flottante...

    Post  Luca58 on Fri Mar 09, 2012 6:54 pm

    sirjoe61 wrote:...grazie ragazzi per i suggerimenti anche se li avevo già visti...
    ...in realtà vorrei capire con quale logica vanno settate le molle degli ammortizzatori...
    ...cioè rendendole più morbide verso che tipo di suono viro?...e se le rendo più dure?...
    Per analogia col Merrill Heirloom (che credo abbia le molle di gran lunga piu' morbide che siano state equipaggiate su un giradischi) e vista la sua resa incredibile, io tenterei la soluzione "piu' morbide possibile" e poi ascolterei come va.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 2:54 am