Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Certezze
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Certezze

    Share

    Ospite
    Guest

    Certezze

    Post  Ospite on Mon Mar 05, 2012 5:21 pm

    Pietro wrote:

    ciao, ho anch'io un primare i30 collegato alle b&w cm9, sono molto soddisfatto, ottengo un suono neutro e dettagliato, ottima dinamica, bassi profondi e immagine ben sviluppata, comunque ti consiglio di provare a collegare i cavi di potenza ai morsetti dei bassi.



    ti assicuro che non c'è nulla di strano, considera che i cd di classica hanno una dinamica maggiore e non compressa come quelli di rock e quindi sono registrati ad un livello medio più basso, è normale dover alzare di più il volume, poi considera che gli amplificatori primare hanno una strana caratteristica, praticamente il potenziometro da 0 a 30 produce un volume bassissimo, per poi aumentare rapidamente, per esempio per un ascolto medio devo alzarlo almeno a 40/45, invece con la classica e con alcuni cd di jazz tipo gli ecm bisogna andare sui 50 e oltre.



    non ho assolutamente il problema che lamenti, nessuna gamma di frequenze arretra anzi...secondo me è un problema di ambiente

    ah...dimenticavo...il lettore cd (primare cd31) ed il primare i30 li ho collegati in bilanciato con un cavo audioquest king cobra
    anch'io ho primare i 30 e Cd 31 collegati in bilanciato con king cobra e b& w cm 9... sembra una scelta scontata, così ft . Non credo sia un problema di ambiente ma abitudini musicali... semplicemente il primare ha un potenziometro digitale con la caratteristica della necessità di regolarlo a volumi espressi da un numeretto che sembra alto ma che in realtà è solo relativo... quindi no problem...

    Il problema lamentato in generale dell'arretramneto è del lettore rotel che possiedo altresì che se collegato in sbilanciato al primare rende poco ( e ho fatto anche questa prova) per il carattere diverso dei due sistemi... il rotel arretra l'accompagnamento ed esalta la voce o il cantato o la gamma medio alta e alta, fino all'indurimento, il primare è più neutro e morbido in alto, pertanto accoppiandolo col rotel arretra sia l'accompagnamento che non è reso al max dal rotel, quanto la voce che il rotel cerca di avanzare con effetto simile ad un velo...mentre il primare va in controtendenza... il tutto è fortemente accentuato dal carattere delle cm9 che tende ad evidenziare i medi e gli alti che sono resi a volte in maniera invadente se male abbinati per il tweeter con cupola metallica ed estesa risposta in alto...

    Cmq sembra si sia spostato il problema iniziale... in bilanciato rispetto allo sbilanciato non cambia la resa sonora dell'amplificatore in termini di volume percepito, ma in termini di dettaglio e dinamica ( il tutto appurato in quanto ho i king cobra bilanciati e sbilanciati) ... inoltre il bilanciato rende molto di più per lo schema costruttivo del primare interamente bilanciato ( e vale solo in questi casi) e ancora il bilanciato diminuisce un pò le inflenze della timbrica del cavo che nel caso dei king cobra è abbastanza neutro ma a mio avviso in sbilanciato tende ad appiattire la dinamica con naturalezza ( quindi spinge ad aumentare il volume) ...

    Desidererei chiarire che il problema iniziale di questo post del nostro amico è ulteriormente incrementato dal cavo copperhead... che appiattisce la dinamica ancora del rotel che non è delle migliori abbinata al primare... Il rotel funziona bene con un ampli rotel che ho pure L'rb 1582 con rc 1580... che a loro volta pilotano le cm 9 egregiamnete , solo indurendosi un pò negli alti... ( adesso ho delle proac studio 140 mk2...che non hanno gli stessi problemi negli alti e nei medi che sono meno espressi per la mancanza di un fst così presente e per il carattere 2 1/2 vie...) ... e spero di esservi stato d'aiuto ...

    Anche i cavi di potenza sono importanti, perchè alla fine dell'elaborazione il segnale deve essere condotto ai diffusori egregiamnete o almeno in maniera comparabile alla catena a monte ( per questo ho dei cavi audioquest type 8 con relative banane che ho collegato alla parte alta dei diffusori) perchè è cosi che si ha la massima resa in dettaglio soprattutto quando vengono sostituiti i ponticelli originali con degli altri autocostruiti, che è una scelta che sconsiglio a meno di rivolgersi ai ponticelli originali della serie 800 della b& W nel nostro caso... ciao e grazie dell'attenzione

    Nello17
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 72
    Data d'iscrizione : 2011-01-13
    Località : Toscana

    Re: Bilanciato o sbilanciato

    Post  Nello17 on Tue Mar 06, 2012 2:24 pm

    Wow che bella discussione, bravo Air ad averla sollevata e per averla spiegata in termini semplici applausi
    Personalmente sono molto interessato a questa discussione poichè sarei tentato di connettere direttamente la sorgente (che devo comprare) con il mio finale donizzetti 100. Possiedo anche il bellini (non virtual battery) che purtroppo non possiede gli ingressi e le uscite XLR. L'idea è quella di acquistare un lettore dotato di sezione pramplificatrice per andare direttamente al finale. Questo naturalmente perchè ritengo di maggior qualità un collegamento con cavi bilanciati sia pure nel caso specifico in cui sorgente e finale sono entro il metro di distanza.
    A tal proposito vorrei approfittarne (sperando di non andare in OT) per chiedervi cosa mi consigliate per una coppia di XLR da 1 metro anche da prendere nell'usato.
    Grazie



    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Certezze

    Post  aircooled on Tue Mar 06, 2012 3:11 pm

    la cosa importante è che il lettore abbia una vera sezione pre, altrimenti meglio lasciar perdere, per i cavi non posso dire nulla, mi autocensuro


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Tue Mar 06, 2012 4:59 pm

    Nello17 wrote:Wow che bella discussione, bravo Air ad averla sollevata e per averla spiegata in termini semplici applausi
    Personalmente sono molto interessato a questa discussione poichè sarei tentato di connettere direttamente la sorgente (che devo comprare) con il mio finale donizzetti 100. Possiedo anche il bellini (non virtual battery) che purtroppo non possiede gli ingressi e le uscite XLR. L'idea è quella di acquistare un lettore dotato di sezione pramplificatrice per andare direttamente al finale. Questo naturalmente perchè ritengo di maggior qualità un collegamento con cavi bilanciati sia pure nel caso specifico in cui sorgente e finale sono entro il metro di distanza.
    A tal proposito vorrei approfittarne (sperando di non andare in OT) per chiedervi cosa mi consigliate per una coppia di XLR da 1 metro anche da prendere nell'usato.
    Grazie


    difficile consigliare un xlr usato anche perchè si trovano molto meno dei rca..cn A A come cavo nuovo va bene audioquest king cobra ( circa 200 E) o anche supra EFF-I XLR (circa 100) o se hai più disponibilità Cardas Neutral Reference Segnal( circa 300 E), MONSTER CABLE M1000iX (più di 200),Van der Hull the integration hybrid 1 m xlr(meno di 200) ( ti consiglio il sito sinergy.us ha una scontistica media superiore al 25%)... cmq i cavi xlr sono meno importanti, dei rispettivi rca ( si equivalgono quelli di cui sopra con piccolissime variazioni)... purtroppo l'altra questione cioè comprare un lettore cd con potenziometro per il volume non te lo consiglio... il segnale conviene sempre che sia modulato da un pre...è il più importante nella catena e da il carattere al suono... anche se spesso è il componente più trascurato.... sunny

    Nello17
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 72
    Data d'iscrizione : 2011-01-13
    Località : Toscana

    Re: Certezze

    Post  Nello17 on Tue Mar 06, 2012 10:50 pm

    Visto che Air si è autocensurato non posso che ringraziare Giovanni per l'ampio ventaglio di cavi che mi ha segnalato. In merito alla possibilità di escludere dalla catena proprio il pre in effetti la mia idea può sembrare un azzardo. E' per questo che gradisco molto i vostri pareri/consigli. sunny

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Certezze

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Mar 06, 2012 11:12 pm

    Come diceva Air, se si tratta di normale CD player con uscita dotata di regolazione di volume, la mancanza del pre in termini sonori si sente eccome.

    Se invece si tratta di CD player con sezione di uscita che funge da vero e proprio pre incluso (succede se sulla macchina sono disponibili anche un vario numero di ingressi digitali) allora si può pensare di escludere un pre.

    La tensione d'uscita nei due casi è molto diversa, e molto più alta nel secondo.

    Non sono convinto comunque che le differenze tra i vari cavi XLR non siano rilevanti: magari lievemente inferiori rispetto a quella degli RCA, ma comunque non irrilevanti e non poco significative...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Certezze

    Post  aircooled on Wed Mar 07, 2012 12:31 am

    i cavi XLR differiscono dai fratelli RCA solo per una maggiore reiezione ai disturbi( non dovuta al cavo ma ai circuiti che va a collegare), per il resto risentono delle stesse problematiche, conduttore utilizzato, geometria, e dielettrico di supporto, con una aggravante, i connettori, di solito negli XLR per leggende audiofile si tende a sottovalutare il connettore che per sua disgrazia è meccanicamente più delicato a livello di contatto di un RCA, un XLR in buona sostanza è composto da 3 banane mentre un RCA come banana ha solo il pirulotto centrale, per questo piccolo difetto il contatto dei comuni connettori XLR sono pessimi come contatto meccanico, non tragga in inganno il fatto che gli XLR hanno il blocco di inserimento, il problema sta nei contatti interni, il fatto che una volta inserito risulti stabile alla trazione non significa nulla! per questo nella scelta di un cavo XLR e di primaria importanza assicurarsi che il connettore sia di ottima qualità, altrimenti un comune ed economico cavo RCA può tranquillamente suonare meglio di un costoso XLR


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 3:25 am

    aircooled wrote:i cavi XLR differiscono dai fratelli RCA solo per una maggiore reiezione ai disturbi( non dovuta al cavo ma ai circuiti che va a collegare), per il resto risentono delle stesse problematiche, conduttore utilizzato, geometria, e dielettrico di supporto, con una aggravante, i connettori, di solito negli XLR per leggende audiofile si tende a sottovalutare il connettore che per sua disgrazia è meccanicamente più delicato a livello di contatto di un RCA, un XLR in buona sostanza è composto da 3 banane mentre un RCA come banana ha solo il pirulotto centrale, per questo piccolo difetto il contatto dei comuni connettori XLR sono pessimi come contatto meccanico, non tragga in inganno il fatto che gli XLR hanno il blocco di inserimento, il problema sta nei contatti interni, il fatto che una volta inserito risulti stabile alla trazione non significa nulla! per questo nella scelta di un cavo XLR e di primaria importanza assicurarsi che il connettore sia di ottima qualità, altrimenti un comune ed economico cavo RCA può tranquillamente suonare meglio di un costoso XLR

    Ciao, se infatti guardi cosa ho consigliato, vedrai cavi che hanno conduttori schermati di medio alta qualità (in relazione alle elettroniche, anche nei costi) a geometria perfettamente bilanciata, con connettori neutrik che non differiscono nei top di gamma super blasonati ... Mi riferivo alle differenze timbriche tra questi , che non sono esageratamente discordanti, e che in generale tra cavi di qualità medio alta xlr si assottigliano molto, soprattutto nella resa timbrica... Cmq sono un membro giovane, ma non sono l'ultimo arrivato... Il mio lavoro è l' ingegnere elettronico e lavoro nel settore di ricerca di una multinazionale.. ;-)... Ho una certa conoscenza in campo di conduttori.... :D

    Piero62
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 166
    Data d'iscrizione : 2010-11-17
    Età : 54
    Località : Trapani

    Re: Certezze

    Post  Piero62 on Wed Mar 07, 2012 4:21 am

    Volevo raccontare la mia piccola esperienza con gli XLR di segnale, dato che ne ho tre coppie(2 cp.in vendita sul mercatino) BCD L.G.D.(ottimi)
    Audioquest Colorado(eccezionali)Airtech(superlativi Neutral )e suonano tutti e tre in maniera differente, differenze percepibili anche
    da un orecchio poco smaliziato, è chiaro che il giudizio relativo ai cavi è filtrato dai miei gusti e relativo al mio impianto, probabilmente un altro può avere
    opinioni diverse, quindi il mio modesto consiglio è di fare qualche prova nei limiti del possibile.


    Piero

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 8:39 am

    Piero62 wrote:Volevo raccontare la mia piccola esperienza con gli XLR di segnale, dato che ne ho tre coppie(2 cp.in vendita sul mercatino) BCD L.G.D.(ottimi)
    Audioquest Colorado(eccezionali)Airtech(superlativi Neutral )e suonano tutti e tre in maniera differente, differenze percepibili anche
    da un orecchio poco smaliziato, è chiaro che il giudizio relativo ai cavi è filtrato dai miei gusti e relativo al mio impianto, probabilmente un altro può avere
    opinioni diverse, quindi il mio modesto consiglio è di fare qualche prova nei limiti del possibile.


    Piero
    Il cavo è un semplice accoppiatore, non ha né parte attiva né passiva nel segnale...è un pò come una trasmissione ideale in una macchina...(di cui in fase progettuale si conosce già l'andamento generale e di cui servono prove per l'affidabilità e la applicabilità pratica, tutto in relazione al complesso e ai prezzi) purtroppo i BCD di cui parli hanno parte passiva ( per la polarizzabilità del dielettrico) , mentre gli airtec attiva (in generale la ha l'argento perchè modifica la trasmissione del segnale regolarizzandola, come uno pseudo filtro), solo i colorado sono i più neutri... ma il rapporto qualità prezzo è un pò sbilanciato a favore di quest'ultimo... Io parlo in termini semplicistici ed economici, poi possiamo parlare in termini prestazionali... ho una porsche 911 gt3 che non ha fatto più di 190, e una classe c mecedes 250 cdi che ha superato i 230... tutto è relativo, si può comprare qualsiasi cosa, e spendere qualsiasi cifra...( naturalmente il tutto nasce da mie considerazioni personali suffragate da un pò di anni di studio, non dal mio orecchio, che è solo mio, unico e inimitabile...) sunny cmq in privato mi puoi mandare il prezzo dei colorado? se li vendi? grazie, buona giornata

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Certezze

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Mar 07, 2012 9:21 am

    Giovanni Nicotra wrote:...
    Mi riferivo alle differenze timbriche tra questi , che non sono esageratamente discordanti, e che in generale tra cavi di qualità medio alta xlr si assottigliano molto, soprattutto nella resa timbrica...

    Su questa affermazione sono in disaccordo, ripeto, e non c'entra essere o meno ingenere elettronico, ma dare più o meno peso a certe differenze sonore all'ascolto.

    Se mi dici che cavi XLR con geometria, materiali e connettori analoghi suonano similmente sono d'accordo (ma allora questo vale anche per gli RCA). Essendoci invece una grande varietà di soluzioni in merito, il discorso è un pò diverso....

    Per la mia esperienza, sono completamente d'accordo con Piero...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Certezze

    Post  Luca58 on Wed Mar 07, 2012 9:42 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:Come diceva Air, se si tratta di normale CD player con uscita dotata di regolazione di volume, la mancanza del pre in termini sonori si sente eccome

    Io non ho mai ascoltato confronti diretti tra una catena con pre ed una senza pre ma col volume sul cdp, ma tutti dicono quello che dite voi.

    Istintivamente pero' lo capisco poco perche' se il segnale va direttamente al finale dovrebbe essere migliore, a meno che il potenziometro del volume messo sul cdp non introduca grossi problemi, che capisco lo stesso poco.

    Io attacco la cuffia direttamente all'uscita RCA del lettore con un adattatore e mi sembra che suoni davvero bene, anche se non posso regolare il volume.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Certezze

    Post  aircooled on Wed Mar 07, 2012 9:53 am

    Ciao, se infatti guardi cosa ho consigliato, vedrai cavi che hanno conduttori schermati di medio alta qualità (in relazione alle elettroniche, anche nei costi) a geometria perfettamente bilanciata, con connettori neutrik che non differiscono nei top di gamma super blasonati ... Mi riferivo alle differenze timbriche tra questi , che non sono esageratamente discordanti, e che in generale tra cavi di qualità medio alta xlr si assottigliano molto, soprattutto nella resa timbrica... Cmq sono un membro giovane, ma non sono l'ultimo arrivato... Il mio lavoro è l' ingegnere elettronico e lavoro nel settore di ricerca di una multinazionale.. ;-)... Ho una certa conoscenza in campo di conduttori.... :D



    io invece ho solo la terza elementare e nonostante ciò sono perfettamente in disaccordo con quello che sostieni, a parte i vari tipi di materiale che utilizzi nella costruzione del connettore che fa già lui la differenza, i neutrik sono il peggior connettore che c'è sul mercato a partire proprio dalla meccanica con tutto quello che ne consegue, per le differenze tra cavi XLR cosi detti di pregio anche qua la semplice esperienza mi dice che devo ancora sconcordare un semplice esempio tra mille, tra un Cardas e un Tara Labs e come confrontare il giorno con la notte, ovviamente poi liberi tutti di scegliere l'uno o l'altro


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Certezze

    Post  Luca58 on Wed Mar 07, 2012 9:57 am

    Giovanni Nicotra wrote:
    i BCD di cui parli hanno parte passiva ( per la polarizzabilità del dielettrico) , mentre gli airtec attiva (in generale la ha l'argento perchè modifica la trasmissione del segnale regolarizzandola, come uno pseudo filtro)

    Mi potresti spiegare meglio cosa intendi per "parte attiva e passiva"? Non ho capito se dipende dal dielettrico, come dici per i BCD, o dal materiale, come dici per gli Airtech (quale versione hai testato?). Volevo anche chiederti di approfondire il discorso che "l'argento ... modifica la trasmissione del segnale regolarizzandola, come uno pseudo filtro" perche' io uso cavi di segnale RCA in argento (ne ho piu' d'uno).


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Certezze

    Post  aircooled on Wed Mar 07, 2012 10:00 am

    gli AIRTECH non sono in argento, è semplice rame 7N con varie tipologie di trattamento a seconda del tipo di conduttore, comunque nonostante l'età sono sempre attivo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 10:45 am

    Luca58 wrote:

    Mi potresti spiegare meglio cosa intendi per "parte attiva e passiva"? Non ho capito se dipende dal dielettrico, come dici per i BCD, o dal materiale, come dici per gli Airtech (quale versione hai testato?). Volevo anche chiederti di approfondire il discorso che "l'argento ... modifica la trasmissione del segnale regolarizzandola, come uno pseudo filtro" perche' io uso cavi di segnale RCA in argento (ne ho piu' d'uno).

    Il problema sta nella configuarazione elettronica esterna dell'argento e nella sua capacità di acquisire e cedere elettroni limitata e cadenziata nel tempo che lo rendono come l'oro e il platino un conduttore specifico nobile , ma di segnali affini... se hai un cablaccio intrinseco di rame che ha dei picchi sinusoidali discordanti il segnale resta tale e non si appiattisce la dinamica delle masse elettroniche in gioco... un pò con l'ossidazione naturale, ma nei cavi è meno evidente per la loro costruzione in atmosfera protetta... e questo è lo stesso motivo per cui è preferibile un cavo in rame unico (alto AWG e lgc) (molto spesso) rispetto ad un cavo intrecciato con conduzione saltatoria... In generale un cavo in argento per i sopracitati motivi appiattisce la dinamica e non rende il segnale impulsivo come è stato prodotto a meno che si tratti di un circuito che in origine tratti i segnali completamnete in argento...(pazzesco) ahahahh

    Anch'io ho fatto la terza media... ma poi fortunatamnete sono andato avanti... cheers

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 10:52 am

    aircooled wrote:gli AIRTECH non sono in argento, è semplice rame 7N con varie tipologie di trattamento a seconda del tipo di conduttore, comunque nonostante l'età sono sempre attivo

    Bé non tutti... cmq si chiamano così (airtech) perchè sono costruiti in atmosfera indotta...argento o meno spediscimi il tuo cavo , te lo misuro ( ti mando i dati) e poi ti so rispondere... il mondo è bello perchè è vario... grazie cmq dell'informazione

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6369
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Certezze

    Post  lizard on Wed Mar 07, 2012 11:00 am

    Giovanni Nicotra wrote: cmq si chiamano così (airtech) perchè sono costruiti in atmosfera indotta...
    e io che pensavo si chiamassero così perchè li costruisce il vecchio Air con le sue preziosissime manine..

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 11:04 am

    lizard wrote:
    e io che pensavo si chiamassero così perchè li costruisce il vecchio Air con le sue preziosissime manine..
    anche l'air one è sua solo che invece di usare tutta la manina usa un solo dito affraid

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Certezze

    Post  lupocerviero on Wed Mar 07, 2012 11:14 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Su questa affermazione sono in disaccordo, ripeto, e non c'entra essere o meno ingenere elettronico, ma dare più o meno peso a certe differenze sonore all'ascolto.

    Se mi dici che cavi XLR con geometria, materiali e connettori analoghi suonano similmente sono d'accordo (ma allora questo vale anche per gli RCA). Essendoci invece una grande varietà di soluzioni in merito, il discorso è un pò diverso....

    Per la mia esperienza, sono completamente d'accordo con Piero...

    anch'io e mi accodo alle esperienze sugli xlr,
    g&bl, monster m1000, mit e vdh, tutti suonano diversamente e tanto,
    secondo me, la timbrica poi x alcuni è semplicemente agli antipodi!


    ps ingegnè, non sei il primo e non sei l'ultimo con un pezzo di carta,
    ...ma non tutti lo ostentano, tranquillo sei tra amici!

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 11:26 am

    lupocerviero wrote:

    anch'io e mi accodo alle esperienze sugli xlr,
    g&bl, monster m1000, mit e vdh, tutti suonano diversamente e tanto,
    secondo me, la timbrica poi x alcuni è semplicemente agli antipodi!


    ps ingegnè, non sei il primo e non sei l'ultimo con un pezzo di carta,
    ...ma non tutti lo ostentano, tranquillo sei tra amici!

    non mi parlare di g&bl (orribili )... pezzi di carta ne ho tanti e non li ostento era solo per presentarmi ad amici poco conosciuti...
    Quelli che ho postato sono simili per conducibilità ( misure elettriche effettuate nel mio laboratorio con attrezzature non mie per qualche milione di euro) Embarassed

    Per quanto riguarda il resto ti ho spiegato che la timbrica è la risultante multifattoriale di varie interferenze e percezioni, ma sembra non lo vogliate percepire... anche l'ambiente di casa tua o il posizionamneto dei cavi possono porre il tuo sistema ad un carico elettromagnetico che varia di molto, ma molto la tua percezione ultima... ma io parlo di dati come quelli dichiarati quando il giornale auto fa delle prove su autovetture specifiche, non della verità assoluta che un pezzo di carta non porta!!!!

    cmq volevo impedire che tu sprecassi degli altri pezzi di carta ( i tuoi soldi ) che non hanno altesì valore , ma sono il fondamento per acquisire le tue passioni... ;-)

    Vedo che siete un gruppo coeso... e mi rallegro di avervi svegliato un pò... con le mie " erronee " elucubrazioni... ma pur sempre elucubrazioni tanto quanto le vostre, solo suffragate da dati di laboratorio... e da qualche anno di studio, sicuramente malriposto e vano

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Certezze

    Post  aircooled on Wed Mar 07, 2012 11:54 am

    lizard wrote:
    Giovanni Nicotra wrote: cmq si chiamano così (airtech) perchè sono costruiti in atmosfera indotta...
    e io che pensavo si chiamassero così perchè li costruisce il vecchio Air con le sue preziosissime manine..
    il marchio è mio e registrato, poi se esiste altro rame airtech nulla so, manine? ma se ho dei tronchi al posto dei diti come del resto tutti i motoristi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Certezze

    Post  Ospite on Wed Mar 07, 2012 12:05 pm

    aircooled wrote:il marchio è mio e registrato, poi se esiste altro rame airtech nulla so, manine? ma se ho dei tronchi al posto dei diti come del resto tutti i motoristi

    A quanto hai capito mi piace stuzzicare...e il tuo nome ti fa la spia Embarassed sono contento che tu faccia qualcosa di utile a tutti... ma non credi che il tuo giudizio sia un pò di parte? cmq io non li ho testati... sarei curioso di farlo...anche se sono l'ultimo in graduatoria tra gli esseri pensanti... ft ciao e grazie...

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Certezze

    Post  aircooled on Wed Mar 07, 2012 12:11 pm

    Giovanni Nicotra wrote:
    lupocerviero wrote:

    anch'io e mi accodo alle esperienze sugli xlr,
    g&bl, monster m1000, mit e vdh, tutti suonano diversamente e tanto,
    secondo me, la timbrica poi x alcuni è semplicemente agli antipodi!


    ps ingegnè, non sei il primo e non sei l'ultimo con un pezzo di carta,
    ...ma non tutti lo ostentano, tranquillo sei tra amici!

    non mi parlare di g&bl (orribili )... pezzi di carta ne ho tanti e non li ostento era solo per presentarmi ad amici poco conosciuti...
    Quelli che ho postato sono simili per conducibilità ( misure elettriche effettuate nel mio laboratorio con attrezzature non mie per qualche milione di euro)

    Per quanto riguarda il resto ti ho spiegato che la timbrica è la risultante multifattoriale di varie interferenze e percezioni, ma sembra non lo vogliate percepire... anche l'ambiente di casa tua o il posizionamneto dei cavi possono porre il tuo sistema ad un carico elettromagnetico che varia di molto, ma molto la tua percezione ultima... ma io parlo di dati come quelli dichiarati quando il giornale auto fa delle prove su autovetture specifiche, non della verità assoluta che un pezzo di carta non porta!!!!

    cmq volevo impedire che tu sprecassi degli altri pezzi di carta ( i tuoi soldi ) che non hanno altesì valore , ma sono il fondamento per acquisire le tue passioni... ;-)

    Vedo che siete un gruppo coeso... e mi rallegro di avervi svegliato un pò... con le mie " erronee " elucubrazioni... ma pur sempre elucubrazioni tanto quanto le vostre, solo suffragate da dati di laboratorio... e da qualche anno di studio, sicuramente malriposto e vano
    Ing prima di tutto una precisazione, terza elementare non media

    per il resto guarda (ti do del tu perche essendo un livornese D.O.C il lei o altro lo usiamo solo per meleggiare l'interlocutore) che siamo in pieno accordo, almeno fin dove arrivo a capire, sempre che parliamo di conduttori, l'eventuale disaccordo nasce sui connettori, certo il mio pensiero si basa solo su semplici prove empiriche non certo su misurazioni o altro, per dirla in soldoni il mio pensierino della sera scaturisce da prove della quasi totalità dei connettori reperibili sul mercato($), dai più infimi cinesi al top ammerikano da qualche migliaia di dollari a set, te non ci crederai ma ci sono differenze all'ascolto eclatanti

    ING un piccolo appunto se mi permette ( del lei ) il gazebino è un forummino dove impera un aria scansonatoria, non me lo divita in gruppi o gruppuscoli, ti garantisco che siamo felicissimi di averti tra noi, un tecnico è sempre benvenuto, pensa che anche se mi ritengo un suonologo sono un fervido sostenitore della pura tecnica in HIFI, tant'è che mi sono preso di tutto di più nel sostenere questa posizione, e nonostante ciò continuo a sostenerla


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Certezze

    Post  lupocerviero on Wed Mar 07, 2012 12:20 pm

    Giovanni Nicotra wrote:

    non mi parlare di g&bl (orribili )... pezzi di carta ne ho tanti e non li ostento era solo per presentarmi ad amici poco conosciuti...

    ...e siamo ancora in disaccordo!
    trovo i modesti g&bl, i più lineari, onesti e meno caratterizzati di tutti,
    assolutamente ottimi se paragonati al costo, un pò meno in termini di eccellenza assoluta!
    poi, io amo suoni neutri e veloci, ...ma questa è un'altra storia!

    x quanto riguarda i pezzi di carta, mi verrebbe di rispondere come fece totò...




    ...ing boriosi, che arrivavano e spiegavano tutto loro se ne son già visti, ...e troppi (vedi scroto & co! Laughing )
    qui il clima non è da forum idiofilo, non si fa di tutto una gara a chi ce l'ha più lungo,
    ma la sottile chiave di lettura è l'ironia e la goliardia!
    ...memento!

      Similar topics

      -

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:13 pm