Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Morte nello sport
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Morte nello sport

    Share

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5551
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Morte nello sport

    Post  hr2 on Sat Apr 14, 2012 6:23 pm

    Che c@@o sta succedendo....?????????

    25 ammi.

    Rip

    fabiovob
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7461
    Data d'iscrizione : 2009-10-01

    Re: Morte nello sport

    Post  fabiovob on Sat Apr 14, 2012 7:54 pm

    Non lo so, mi spiace, povero ragazzo.

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Morte nello sport

    Post  Giordy60 on Sat Apr 14, 2012 9:01 pm

    morire così !!
    a 25 anni !!
    R.I.P.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Morte nello sport

    Post  Massimo on Sat Apr 14, 2012 11:53 pm

    Non si può morire a 25 anni, qualcosa non quadra.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Morte nello sport

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Apr 15, 2012 12:07 am

    Sta succedendo troppo spesso....

    ...sportivi giovanissimi, che dovrebbero essere in perfetta forma fisica, ipercontrollati dal punto di vista medico, che improvvisamente, senza mai aver avuto nessuna patologia cardiaca, vedono il cuore fermarsi....

    ...altro che giornata di lutto per salvare le apparenze... tutto in nome del profitto....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    matte
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1386
    Data d'iscrizione : 2010-02-02
    Età : 40
    Località : Pisa

    Re: Morte nello sport

    Post  matte on Sun Apr 15, 2012 9:51 am

    Vergognoso ...........è una presa per il......uno su tutti può essere un caso ma qualcosa non torna Neutral giovani sportivi controllati e in perfetta salute che fanno questa fine?????? ma perpiacere devil devil Aveva anche avuto una vita di m...... e ora poteva riscattarsi di tanto dolore e sofferenze passatre No

    R.I.P.


    _________________

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Morte nello sport

    Post  Dragon on Sun Apr 15, 2012 11:56 am

    Certo questa morte...insieme ad altre...un pò fa pensare...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Morte nello sport

    Post  Rudino on Sun Apr 15, 2012 3:04 pm

    Sarà l'autopsia a chiarire.
    Però vi ricordo che esistono alcune patologie non riscontrabili con esami e accertamenti.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Morte nello sport

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Apr 15, 2012 4:11 pm

    Hai ragione... ma l'incidenza di queste patologie inspiegabili ed irrilevabili nello sport degli ultimi anni è drasticamente aumentata... viene da domandarsi se sia un caso...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    PARLAPA'
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5155
    Data d'iscrizione : 2009-05-13
    Età : 53
    Località : Torino

    Re: Morte nello sport

    Post  PARLAPA' on Sun Apr 15, 2012 5:00 pm

    quoto PPP...


    _________________
    Marco

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Morte nello sport

    Post  Rudino on Sun Apr 15, 2012 5:41 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Hai ragione... ma l'incidenza di queste patologie inspiegabili ed irrilevabili nello sport degli ultimi anni è drasticamente aumentata... viene da domandarsi se sia un caso...

    Fa solo più notizia, ma statisticamente accade ovunque.
    Potresti avere ragione se considerassimo i ritmi a cui sono sottoposti gli atleti. Ma un aneurisma, di cui è morto Morosini, è dura prevederlo. Chiedo ai medici qui presenti di smentirmi.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    hr2
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5551
    Data d'iscrizione : 2010-05-26
    Età : 45
    Località : napoli

    Re: Morte nello sport

    Post  hr2 on Sun Apr 15, 2012 6:50 pm

    Un ragazzo sfortunatissimo.....in tutti i sensi.....riposa in pace..almeno abbraccerai i tuoi cari yaw

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Morte nello sport

    Post  Buba on Mon Apr 16, 2012 10:41 am

    La notizia è fresca fresca, è venuto a mancare anche Carlo Petrini.
    Ma almeno sappiamo tutti quanta roba si è dovuto buttare giù in tanti anni di carriera...

    VIVA LO SPORT, QUELLO SANO!

    Giordy60
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8671
    Data d'iscrizione : 2011-02-13
    Età : 56
    Località : prov.Cremona

    Re: Morte nello sport

    Post  Giordy60 on Mon Apr 16, 2012 11:04 am

    così titola il quotidiano

    http://www.gazzetta.it/Calcio/16-04-2012/-morto-carlo-petrini-primo-denuncio-doping-91944467829.shtml

    il calcio come il ciclismo ?

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Morte nello sport

    Post  Buba on Mon Apr 16, 2012 11:26 am

    Purtroppo ormai stanno cadendo come birilli, e non solo nel calcio o nel ciclismo. Qualcuno un giorno se n'è uscito con il concetto che vincere non è importante ma è l'unica cosa che conta ed il mondo intero sembra essersi adeguato, a qualunque costo, specialmente quando la vita che viene spesa non è la propria!! Altro che giornata di lutto per salvare le apparenze... tutto in nome del profitto....

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Morte nello sport

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Apr 16, 2012 12:31 pm

    Rudino wrote:
    Fa solo più notizia, ma statisticamente accade ovunque.
    Potresti avere ragione se considerassimo i ritmi a cui sono sottoposti gli atleti. Ma un aneurisma, di cui è morto Morosini, è dura prevederlo. Chiedo ai medici qui presenti di smentirmi.

    Ma è proprio questo l'aspetto immorale della vicenda secondo me.

    Oggi gli atleti sono solo merce da utilizzare secondo la logica del profitto di chi gestisce lo sport.

    Detto in altri termini: oggi lo sport non nasce più come sana attività fisica basata sulle potenzialità dell'uomo e sulla sana competizione. Oggi lo sport è solo una industria che crea profitto, e non è più basata sui ritmi dell'uomo. L'attività di un atleta oggi è tripla rispetto quella di un tempo, e le necessità che sia sempre ai massimi livelli è decuplicata, perché se non sei al massimo arrechi un danno grave a chi investito in te che non viene perdonato.

    L'uomo ha dei limiti. Dovrebbero essere chiari nello sport più che in altri campi. Ma mi sembra che lo sport se ne sia proprio dimenticato, perché il limite non fa audience, e quindi non produce denaro....

    l'assunzione di sostanze "integrative" poi, ormai lo sappiamo tutti, è incentivato più che tollerato.... non credo che questo aspetto attenui lo stress fisico degli atleti...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: Morte nello sport

    Post  ema49 on Mon Apr 16, 2012 5:47 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Ma è proprio questo l'aspetto immorale della vicenda secondo me.

    Oggi gli atleti sono solo merce da utilizzare secondo la logica del profitto di chi gestisce lo sport.

    Detto in altri termini: oggi lo sport non nasce più come sana attività fisica basata sulle potenzialità dell'uomo e sulla sana competizione. Oggi lo sport è solo una industria che crea profitto, e non è più basata sui ritmi dell'uomo. L'attività di un atleta oggi è tripla rispetto quella di un tempo, e le necessità che sia sempre ai massimi livelli è decuplicata, perché se non sei al massimo arrechi un danno grave a chi investito in te che non viene perdonato.

    L'uomo ha dei limiti. Dovrebbero essere chiari nello sport più che in altri campi. Ma mi sembra che lo sport se ne sia proprio dimenticato, perché il limite non fa audience, e quindi non produce denaro....

    l'assunzione di sostanze "integrative" poi, ormai lo sappiamo tutti, è incentivato più che tollerato.... non credo che questo aspetto attenui lo stress fisico degli atleti...

    Fermo restando che il tuo discorso non fa una grinza e mi trova assolutamente d'accordo, esistono patologie non prevedibili con nessun mezzo diagnostico a nostra disposizione e d'uso corrente. Voglio dire che questo ragazzo avrebbe dovuto fare una risonanza con mezzo di contrasto per arrivare ad una diagnosi precoce e all'ablazione chirurgica dell'aneurisma (cerebrale, vero?). Purtroppo questi casi hanno una certa incidenza ma fanno notizia solo quando interessano personaggi conosciuti.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Morte nello sport

    Post  Rudino on Mon Apr 16, 2012 5:59 pm

    ema49 wrote:...e all'ablazione chirurgica dell'aneurisma (cerebrale, vero?).

    Emanuele, in realtà che si tratti di un aneurisma cerebrale è un'ipotesi del medico che lo ha soccorso; secondo lui il fatto che il cuore si fosse fermato improvvisamente e che in nessun modo abbia dato segni di ripresa di attività, depone sull'aneurisma cerebrale come causa scatenante.

    Poi sarà l'autopsia a stabilire con esattezza.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Morte nello sport

    Post  Buba on Mon Apr 16, 2012 6:03 pm

    ema49 wrote:Purtroppo questi casi hanno una certa incidenza ma fanno notizia solo quando interessano personaggi conosciuti.
    Se poi questi personaggi in questione appartengono al mondo del calcio... c'è da dire che i GIOCATORI si credono veramente fuori da ogni logica. Tutti i giorni, in tutti i lavori e in tutti i Paesi del mondo c'è gente che muore. I soli professionisti che possono permettersi il lusso di smettere di lavorare sono i calciatori. Forse pretendono che per loro non valgano le leggi della natura? Deve il mondo prostrarsi nel loro dolore? Se muore un (per esempio) operatore ecologico di 26 anni... quanti calciatori se ne dispiacciono? Umanamente mi addolora molto la scomparsa di un giovane calciatore, ma di giovani purtroppo sabato in Italia ne saranno morti nel più assoluto silenzio almeno altri 20.

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6369
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Morte nello sport

    Post  lizard on Tue Apr 17, 2012 10:41 am

    ma all'agente di polizia municipale avranno elevato la contravvenzione per aver impedito il passaggio all'ambulanza col parcheggio scellerato?

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Morte nello sport

    Post  Buba on Tue Apr 17, 2012 11:00 am

    Parcheggiare in zone in cui la sosta è vietata è purtroppo un "abuso di potere" che puntualmente viene perpetrato non appena se ne presenta l'occasione a chiunque indossi una divisa e conduca un automezzo di servizio d'ordine...
    Indipendentemente dal fatto che quei 3/4 minuti persi potessero cambiare il corso delle cose: ma con tutti i divieti di sosta dove poteva parcheggiare tranquillamente, conscio che non sarebbe stato multato, proprio davanti all'entrata dei mezzi di soccorso doveva lasciare la macchina??? Ah, già, probabilmente era il posto da cui doveva camminare di meno per entrare allo stadio!
    La cosa simpatica è che nessuno (polizia, vigili del fuoco, vigili urbani, carabinieri, steward, e chi più ne ha più ne metta!) abbia fatto almeno finta di scandalizzarsi per un'automobile lasciata nell'ultimo posto al mondo in cui deve essere lasciata! Ne consegue che si tratta di una consueta abitudine. VIVA L'ITAGLIA.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Morte nello sport

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Apr 17, 2012 1:08 pm

    ema49 wrote:
    Fermo restando che il tuo discorso non fa una grinza e mi trova assolutamente d'accordo, esistono patologie non prevedibili con nessun mezzo diagnostico a nostra disposizione e d'uso corrente. Voglio dire che questo ragazzo avrebbe dovuto fare una risonanza con mezzo di contrasto per arrivare ad una diagnosi precoce e all'ablazione chirurgica dell'aneurisma (cerebrale, vero?). Purtroppo questi casi hanno una certa incidenza ma fanno notizia solo quando interessano personaggi conosciuti.

    Probabilmente Emanuele se questo fatto terribile ed imprevedibile fosse capitato in un momento di minore opacità della morale sportiva avrebbe avuto una reazione del pubblico molto più serena, me compreso.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Morte nello sport

    Post  pluto on Tue Apr 17, 2012 1:47 pm

    Sulla morte del ragazzo non entro nel merito, avendo visto il mio più caro amico morire nello stesso modo sciando in allegria lo scorso gennaio: anche lui se n'è andato in 30 secondi.

    Ma sul discorso di parcheggi, educazione civica etc, vorrei dire qualcosa

    1) Ma è mai possibile che non si preveda la presenza di un defribillatore con un ambulanza in un posto dove ci sono diverse decine di migliaia di persone e dove normalmente ogni domenica c'è sempre qualcuno che si sente male? (x fortuna non sempre mortalmente)

    2) avete mai visto stadi e palazzetti sport all'estero? Le vie di fuga sono sacre e ben delimitate. E servono x i soccorsi. avete mai visto gli stadi italiani: Inesistenti. tutti si siedono dove si vede meglio, dove si arriva prima, dove io sto in piedi davanti e fanculo quello dietro di me che vuole stare seduto: All'esterno è anche peggio

    3) è mai possibile che la ns industria nr 1, il calcio, non sappia produrre stadi che abbiano un'agibilità LEGALE e non firmata da un sindaco che rischia di suo firmando ogni volta semi-illegalmente? E per agibilità legale intendo anche un minimo di garanzie x struttura medica di base, disposizione sedili a norma, accessi allo stadio LOGICI e AGEVOLI?
    E poi mettiamoci pure il manto erboso se volete. Si spende più di rizollatura annua a S.Siro che a fare uno stadio nuovo

    Ma solo nel Belpaese succede tutto questo? santa santa

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8717
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Morte nello sport

    Post  Edmond on Tue Apr 17, 2012 2:17 pm

    L'autopsia, però, escluderebbe sia l'infarto che l'aneurisma..........


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Morte nello sport

    Post  Fausto on Tue Apr 17, 2012 2:20 pm

    Il 19 novembre 2006 ho avuto una brutta esperienza con il cuore.
    Facevo sport, niente droghe, niente fumo, niente alcool ed una vita regolare.
    Controlli periodici come si usa fare.
    Nessun campanello d'allarme.
    Eppure è successo!
    Ringrazio Dio ed i Medici se oggi posso raccontare la mia esperienza.
    Ho "tentato" una piccola campagna d'informazione su FB in merito all'importanza del defribillatore.
    Purtroppo, fra tanti amici, pochi hanno cliccato "mi piace".
    Credo che manchi "molto" la cultura dell'informazione e della prevenzione.
    Ciao.
    sunny sunny sunny



      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 6:23 pm