Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
rodaggio valvole
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    rodaggio valvole

    Share

    .,
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 2011-11-29

    rodaggio valvole

    Post  ., on Sat Apr 21, 2012 1:35 pm

    Salve,
    ho acquistato ieri un paio di E88CC Tesla cod 37 per il mio pre, suonano da un paio di ore e non sembrano male, rispetto alle JJ di serie mi sembra suonino con meno grana. Qualcuno le usa? quante ore di rodaggio servono per raggiungere il top ?
    Grazie

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: rodaggio valvole

    Post  montanari on Sat Apr 21, 2012 7:41 pm

    vado in coda al post perchè mi son sempre chiesto:
    ma come si fa il rodaggio alle valvole??

    col motorino mi ricordo che bisognava andare a velocità media e ogni tanto, che ne so ogni 100km, fare qualche km al masimo della velocità!

    le valvole bisogna farle suonare basse??
    mi sa che io allora non gliel'ho fatto il rodaggio!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    ema49
    Musicofilo

    Numero di messaggi : 6951
    Data d'iscrizione : 2010-03-12
    Età : 67

    Re: rodaggio valvole

    Post  ema49 on Sat Apr 21, 2012 8:20 pm

    romolo06 wrote:Salve,
    ho acquistato ieri un paio di E88CC Tesla cod 37 per il mio pre, suonano da un paio di ore e non sembrano male, rispetto alle JJ di serie mi sembra suonino con meno grana. Qualcuno le usa? quante ore di rodaggio servono per raggiungere il top ?
    Grazie

    Per le valvole di produzione corrente, 100-150 ore di rodaggio è il minimo sindacale. Per le NOS basta la metà. E' importante che il segnale passi, non basta tenere acceso l'ampli.

    Per quanto riguarda il volume, nessun problema, basta che siano a regime (una mezz'ora di funzionamento) poi si può smanettare come si vuole.


    _________________


    "Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola." Paolo Borsellino (19/1/40-19/7/92).

    Mr. wlg
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3832
    Data d'iscrizione : 2010-03-10
    Età : 50
    Località : Prov. Milano

    Re: rodaggio valvole

    Post  Mr. wlg on Sat Apr 28, 2012 4:20 pm

    e vai sereno


    _________________
    Silvio Wlg

    Dopo la passione c'è la follia....!!!!!!!!!!!!!

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: rodaggio valvole

    Post  Beagle7 on Sat May 12, 2012 1:34 pm

    Io vorrei aggiungere un'impressione. Premetto che credo anch'io alla significatività del rodaggio delle valvole, ma devo dire che a mio avviso il miglioramento del suono, rispetto alla situazione non rodata, è talmente graduale, che sfido chiunque a notarlo con sicurezza assoluta. Oppure si dovrebbero fare delle prove in doppio cieco, come nei lavori scientifici, disponendo di un gruppo di sperimentatori e soprattutto di gruppi di valvole rodate e altre no. Solo al termine di questa prova si postrebbe obiettivamente giudicare. Altra perplessità: noi ci sbracciamo nel giudicare decine di valvole (ricordo cose come la grana, la rotondità dei bassi, degli acuti e dei medi, la definizione, la localizzazione degli strumenti e così via, che mi ricordano le descrizioni dei vini) ma non sappiamo se sono rodate o no, e poi ci sono le immense variabili di tutta la catena e il tipo di musica, per non parlare dell'ambiente d'ascolto. Ora io vi e MI chiedo: siamo davvero sicuri di quello che scriviamo?

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: rodaggio valvole

    Post  carloc on Sat May 12, 2012 2:47 pm

    Beagle7 wrote:Ora io vi e MI chiedo: siamo davvero sicuri di quello che scriviamo?


    Ehehehehehehehehe.....c'è tanta fantasia in giro....ed anche tanti Guru...... Laughing


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: rodaggio valvole

    Post  montanari on Sat May 12, 2012 3:05 pm

    http://www.esonet.it/News-file-article-sid-960.html
    ora la mia sarà suggestione, ma mi pare di aver sentito differenza dopo qualche decina di ore dalla sostituzione delle 12au7 e ax7 (basso più controllato, minore microfonicità..) ma non so dire se era una valvola o l'altra
    come ho sentito una seppur lieve differenza-sempre in meglio-dopo qualche decina di ore dalla sostituzione delle el34-medi +cristallini, basso più pronunciato
    ...
    e si che sono sordo


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: rodaggio valvole

    Post  Beagle7 on Sat May 12, 2012 3:39 pm

    Sapore fruttato, più rotondo e retrogusto perlinato. affraid
    Ue' non ve la prendete, l'ironia è soprattutto rivolta a me stesso. Comunque è vero: più suonano meglio si sente, ma forse è anche in parte perchè ci vogliamo "autoarricreare" per gli sforzi, le mille prove e i soldi spesi ehehehe. Io per esempio mi ricordo una megaincazzatura quando mi pareva che il cinesino valvolare di Ebay suonasse meglio dell'integrato ibrido da 2000 e più euro.... mi pareva?....

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: rodaggio valvole

    Post  indifd on Sat May 12, 2012 3:53 pm

    Beagle7 wrote:... Ora io vi e MI chiedo: siamo davvero sicuri di quello che scriviamo?

    Al che ti rispondo hai mai provato delle TFK E88CC o E188CC mai usate?

    Generalizzare non è pratica corretta anche se permette una semplificazione nell'esposizione.


    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5863
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: rodaggio valvole

    Post  montanari on Sat May 12, 2012 4:01 pm

    forse me la racconto
    ma al momento sono soddisfatto
    è questo che conta


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: rodaggio valvole

    Post  indifd on Sat May 12, 2012 4:02 pm

    Beagle7 wrote:... ma non sappiamo se sono rodate o no, ...

    Se hai un tube tester o fai testare le valvole conosci:
    - l'effettivo stato rispetto ai parametri elettrici misurati
    - per le valvole acquistate non in confezione sigillata i parametri misurati possono indicare un probabile/possibile non utilizzo precedente, se poi la valvola ha parametri da valvola nuova ed è stata pure preutilizzata (rodata) ancor meglio

    Se hai acquistato valvole con scatola sigillata hai la certezza del non utilizzo precedente, ma attenzione non hai certezza sull'effettivo stato della valvola rispetto ai vari parametri elettrici, questo aspetto vale soprattutto per certe produzioni con standard qualitativi in uscita fabbrica non molto costanti

    Se utilizzi valvole anche vendute per nuove/perfette ecc. ecc, ma mai testate fai professione di fede...

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: rodaggio valvole

    Post  Beagle7 on Sat May 12, 2012 4:34 pm

    indifd wrote:

    Al che ti rispondo hai mai provato delle TFK E88CC o E188CC mai usate?

    Generalizzare non è pratica corretta anche se permette una semplificazione nell'esposizione.


    Non hai capito il mio tono. Qua si discute e si esprimono pensieri e perplessità e ho ben precisato che ero soprattutto autoironico. Non era mia intenzione dare giudizi inconfutabili, ma ponevo il dubbio su chi lo fa eheheh. Quanto alle telefunken E88CC sono quelle che alla fine ho montato io e posso dire che mi piacciono tantissimo ..... il che è un pochino diverso dal dire sono perfette perchè questo e perchè quello. E sono passato per le EH le Tesla, le JJ Cryo e non Cryo, le Philips jan, le HQ ecc. ecc e alla fine la sola vera differenza l'hano fatta le TFK. Per tutte le altre solo differenze di sapore fruttato, rodate e non rodate. Ops ho generalizzato di nuovo
    :-)

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: rodaggio valvole

    Post  indifd on Sat May 12, 2012 4:59 pm

    Beagle7 wrote:

    Non hai capito il mio tono. Qua si discute e si esprimono pensieri e perplessità e ho ben precisato che ero soprattutto autoironico. Non era mia intenzione dare giudizi inconfutabili,
    Neppure io volevo dare giudizi inconfutabili, sempre disposto ad ascoltare pareri diversi

    Beagle7 wrote:
    ma ponevo il dubbio su chi lo fa eheheh. Quanto alle telefunken E88CC sono quelle che alla fine ho montato io e posso dire che mi piacciono tantissimo ..... il che è un pochino diverso dal dire sono perfette perchè questo e perchè quello. E sono passato per le EH le Tesla, le JJ Cryo e non Cryo, le Philips jan, le HQ ecc. ecc e alla fine la sola vera differenza l'hano fatta le TFK. Per tutte le altre solo differenze di sapore fruttato, rodate e non rodate. Ops ho generalizzato di nuovo
    :-)


    Il mio riferimento alle TFK E88CC mai usate e al funzionamento nelle prime ore di utilizzo era per segnalarti che spesso per quella tipologia le primissime ore di funzionamento offrono non sfumature, ma una resa molto peggiore a volte perfino con problemi a livello di rumore di fondo, effetti presenti solo per le prime ore N.B.

    Forse non avevo compreso bene la tua domanda a cui io avevo risposto, a me pareva che vertesse su autorevolezza e verificabilità delle valutazioni espresse sulle variazioni della resa audio per le valvole mai utilizzate (rodaggio) con una modalità generalizzata, quindi valida per tutte le valvole/combinazioni di elettroniche.

    Sull'aspetto erga omnes della tua domanda mi sono permesso di segnalarti che esistono delle situazioni in cui conviene aspettare poche decine di ore di utilizzo prima di valutare in modo corretto una valvola, al contrario non voglio certe afferemare che servono 200 ore minimo di rodaggio per tutte le valvole o altre generalizzazioni simili.

    Poi personalmente dato che utilizzo solo valvole di produzione storica (doppi triodi noval) a parte TFK in misura significativa e qualche altro caso il mio consiglio prudenziale è di aspettare poche decine di ore per emettere una valutazione su diverse opzioni, valutazione che per la maggioranza delle situazioni non varia

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: rodaggio valvole

    Post  Beagle7 on Sat May 12, 2012 6:17 pm

    Ma io quoto tutto , ci mancherebbe. Sono perfettamente cosciente. E la differenza c'è. Però spesso ci lasciamo andare a descrizioni pelo pelo che sono molto soggettive. Infatti il (pallosissimo, ci vuole un bel coraggio a leggerlo tutto affraid ) articolo sulla psicoacustica, di cui al link un po' più su, docet
    C'è di vero che le valvole ci piacciono e, più dei transistor e mosfet, ci consentono di giocare parecchio soprattutto con i nostri gusti. Quello che io dicevo inizialmente, e poi mi son lasciato un po' prendere la mano , è che quando rodiamo le valvole, il miglioramento, o meglio la variazione di resa, è talmente graduale che come facciamo a fare poi il vero confronto fra il prima assoluto di rodarle e il termine del rodaggio?
    Sulla rumorosità devo darti piena ragione e non credevo fosse un problema di rodaggio. Appena montate le Telefunken, una delle due era un pochino microfonica e emetteva un rumoretto di fondo. Considerando quanto le avevo pagate, mi inc####ai un pochino , ma poi dopo poche ore sparirono tutti i difetti e ora ne godo parecchio. E non sono neanche passate le canoniche 50 ore di funzionamento.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: rodaggio valvole

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 12, 2012 8:06 pm

    Per la mia esperienza in fatto di valvole, che non è enorme ma mi ha permesso di confrontare varie decine (non posso però dire varie centinaia) di coppie di valvole diverse nel mio ambiente, le differenze tra le varie valvole è netta in termini di dinamica e timbrica.

    E stiamo parlando di differenze chiari e inconfondibili, non di impressioni, non di sfumature. In genere si tratta di differenze ben superiori a quelle che si avvertono tra lettori CD di fascia prestazionale analoga. Ben superiori.

    In genere la psicoacustica agisce quando precepiamo tra due fenomeni differenze di cui non siamo certi dell'esistenza. In quel caso, per la mia esperienza, è oggettivo pensare che la differenza non esista. Ma non mi è mai accaduto confrontando il suono di due valvole, appartenenti a stabilimenti produttivi e/o annate tipologicamente diverse.

    Ovvo infatti che vada tenuto conto di una cosa ai fini dell'oggettività dell'ascolto, come sempre. Occorre sempre saper identificare una valvola, perché il brand che c'è scritto sopra spesso significa poco, così come fondamentale è l'anno di produzione in termini prestazionali (non tutte le generazioni di una valvola sono state costruite negli stessi stabilimenti, o con le stesse caratteristiche sonore, a causa di piccole differenze nei materiali utilizzati).

    Per quanto riguarda il rodaggio, a volte è lineare e progressivo, altre volte è "a gradini". In entrambi i casi possiamo renderci conto di quanto è avanzato proprio basandoci sulla stabilità delle prestazioni sonore nel tempo: più la valvola cambia suono durante la fase di utilizzo, più è ancora da rodare... anche in questo caso si riesce ad avere una idea precisa, insomma, del punto in cui ci si trova... purché non lo si voglia capire in tre minuti di ascolto.

    In ultimo: esiste certo la psicoacustica, però esiste anche la soggettività del proprio apparato uditivo. Ci sono persone per le quali piccole differenze di suono (fino a 0,2 db di differenza) sono evidenti, e persone per le quali differenze molto maggiori sono appena udibili. Fino a qui niente di male. Forse il male accade quando chi sente anche differenze minime pretende che le sentano tutti, allo stesso modo di quando chi sente poche differenze ritiene che chi ne sente di più sia un illuso perché le differenze non esistono.

    Insomma quando la situazione è controllata (conoscenza dell'ambiente e dell'impianto su cui si cambiano le valvole) per me si possono avere risultati d'ascolto poco attendibili ed oggettivi, sulle valvole, solo se abbiamo poca esperienza d'ascolto, o un modo di ascoltare poco analitico. Ripeto e sottolineo: niente di male in questo caso. Basta solo non dare di matto a chi magari la pensa in altro modo e sente cose diverse.

    Insomma, se noi non sentiamo qualche cosa, o sentiamo qualche cosa di poco significativo, siamo così sicuri che quello stesso fenomeno sentito da altri non possa diventare evidente e molto significativo? Ed allo stesso modo, non è certo vero anche il contrario? Dal loro preciso punto di vista i due audiofili con opinioni contrapposte avranno ragione entrambi, ma secondo me solo fino a quando non cominceranno a dire che l'altro ha certamente torto.....

    PS: attenzione, questo mio post non è in polemica con nessuno dei precedenti, quindi nessuno mi aggredisca...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: rodaggio valvole

    Post  Beagle7 on Sun May 13, 2012 12:55 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    PS: attenzione, questo mio post non è in polemica con nessuno dei precedenti, quindi nessuno mi aggredisca...

    il problema è che qualche volta in me coesistono i due audiofili contrapposti del tuo esempio affraid

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: rodaggio valvole

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun May 13, 2012 10:21 am

    Beh, va bene anche così, no?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Beagle7
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 86
    Data d'iscrizione : 2011-08-23
    Età : 57
    Località : Napoli

    Re: rodaggio valvole

    Post  Beagle7 on Sun May 13, 2012 12:59 pm

    Sì a patto di non dover acquistare altre coppie di valvole

    xalessio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 2012-03-15

    Re: rodaggio valvole

    Post  xalessio on Mon May 28, 2012 10:16 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Per la mia esperienza in fatto di valvole, che non è enorme ma mi ha permesso di confrontare varie decine (non posso però dire varie centinaia) di coppie di valvole diverse nel mio ambiente, le differenze tra le varie valvole è netta in termini di dinamica e timbrica.


    Ciao!
    Interessante il tuo post.
    Se hai tempo e voglia potresti stilare una classifica a grandi linee per quanto riguarda dinamica e timbrica
    delle valvole di segnale che hai provato? Che so, magari sulle ECC83...
    Grazie!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: rodaggio valvole

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed May 30, 2012 12:13 pm

    Messa in questi termini, la tua domanda non può avere una risposta univoca.

    Una volta provata in una configurazione, una specifica valvola può presentare alcune caratteristiche più o meno gradite. Ma ritenere che inserita in un'altro apparecchio debba necessariamente rivelare le solite caratteristiche ed essere certamente gradita rispetto ad altre solo perché lo è stato nel caso della nostra prova precedente su uno specifico apparecchio in realtà non è affatto detto.

    Io ho provato solo un numero piuttosto alto di e88cc, quando all'epoca provai a rivalvolare il mio ampli Graaf. Prima le provai in modo disordinato, con scarse cognizioni inerenti lo stabilimento di produzione effettivo e gli anni di produzione (informazioni che quasi nessun venditore conosce). Dati irrinunciabili per identificare oggettivamente una valvola.

    Nella parte finale di quel percorso di rivalvolatura, provai una decina di valvole ben definite come coduci produttivi e di stabilimento, grazie ad un nostro forumer iper-informato.

    I risultati di quell'ultimo set di prove sono in questa discussione:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t1882-graaf-gm50-rivalvolato

    Però, ripeto, pur avendo provato un numero ben più alto di e88cc rispetto quello elencato nella discussione che ti indico, non mi sentirei mai di stilare graduatorie assolute. Troppo variabile il risultato della valvola al variare dell'apparecchio in cui viene inserita. Inoltre credo che semmai una simile graduatoria possa essere fatta solo da persone con esperienza molto superiore alla mia, che hanno provato non solo decine, ma centinaia di valvole, come Ferdinando.

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    secorte
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 2012-05-20
    Località : Ravenna

    Re: rodaggio valvole

    Post  secorte on Thu May 31, 2012 9:50 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:



    Però, ripeto, pur avendo provato un numero ben più alto di e88cc rispetto quello elencato nella discussione che ti indico, non mi sentirei mai di stilare graduatorie assolute. Troppo variabile il risultato della valvola al variare dell'apparecchio in cui viene inserita. Inoltre credo che semmai una simile graduatoria possa essere fatta solo da persone con esperienza molto superiore alla mia, che hanno provato non solo decine, ma centinaia di valvole, come Ferdinando.

    Ciao


    Idem i miei attuali primi passi nella famiglia ECC88/E88CC/E188CC per il mio OPPO TUBE 95 LABTEK, ho perso il conto delle coppie provate e su cui tornare e altre ancora sono da ascoltare, non mi trovo per nulla con SIEMENS ECC88/E88CC-CCA/E188CC e nemmeno con TFK, invece con la famiglia PHILIPS ho tutto un altro feeling, le versioni mi sono state indicate da Ferdinando,

    riguardo il rodaggio, ne ho ascoltato una coppia di tale "propria" personalita' che mi viene suggerito di farle lavorare ancora visto il risultato contrastante, insomma ci vuole pazienza...

    Sergio

    .,
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 58
    Data d'iscrizione : 2011-11-29

    Re: rodaggio valvole

    Post  ., on Fri Jun 01, 2012 7:55 am

    Putroppo ieri sera dal canale destro e' cominciato un forte soffio causato dalla valvola Tesla nos che avevo acquistato, ho rimesso le JJ in dotazione e tutto e' tornato a posto.

    secorte
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 43
    Data d'iscrizione : 2012-05-20
    Località : Ravenna

    Re: rodaggio valvole

    Post  secorte on Fri Jun 01, 2012 5:10 pm

    romolo06 wrote:Putroppo ieri sera dal canale destro e' cominciato un forte soffio causato dalla valvola Tesla nos che avevo acquistato, ho rimesso le JJ in dotazione e tutto e' tornato a posto.

    Mazza che sfortuna, quale Tesla era?

    Sergio

    oxigen
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 96
    Data d'iscrizione : 2012-08-12
    Località : Viareggio

    Re: rodaggio valvole

    Post  oxigen on Mon Nov 09, 2015 7:14 pm

    Il mio amplificatore cuffia montava due Valvo  E88CC ( non sono quelle originali ), ho appena montato nuove due valvole militari siglate  6N1P EB selezione OTK1  stanno suonando da 4 ore queste sono le differenze che mi sembra di notare anche se di valvole non ho esperienza , le Valvo si illuminano sopra con una luce lieve, queste si illuminano sopra e sotto con 4 puntini risultano poco piu luminose , per quanto riguarda il suono almeno fino ad ora le ultime mi sembra che abbiano un livello di volume poco piu alto, la sezione medio alta e piu' in evidenza ma la gamma bassa risulta essere un pelo piu fredda , per cui chiedo a 50 ore di rodaggio come si sente dire il suono cambia o la timbrica rimane invariata ?

    che differenze sonore ci sono tra le due a livello sonoro ?

    heartbreaker
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2015-08-15

    Re: rodaggio valvole

    Post  heartbreaker on Mon Nov 09, 2015 10:48 pm

    oxigen wrote:Il mio amplificatore cuffia montava due Valvo  E88CC ( non sono quelle originali ), ho appena montato nuove due valvole militari siglate  6N1P EB selezione OTK1  stanno suonando da 4 ore queste sono le differenze che mi sembra di notare anche se di valvole non ho esperienza , le Valvo si illuminano sopra con una luce lieve, queste si illuminano sopra e sotto con 4 puntini risultano poco piu luminose , per quanto riguarda il suono almeno fino ad ora le ultime mi sembra che abbiano un livello di volume poco piu alto, la sezione medio alta e piu' in evidenza ma la gamma bassa risulta essere un pelo piu fredda , per cui chiedo a 50 ore di rodaggio come si sente dire il suono cambia o la timbrica rimane invariata ?

    che differenze sonore ci sono tra le due a livello sonoro ?

    Non so chi sia ( o siano?) Neutral  la brava persona che vende le 6N1P come equivalenti alla famiglia 6DJ8/ECC88. NON LO SONO a partire dalla corrente richiesta dal filamento; quello che vedi è un filamento sottoalimentato. A nome del vostro amplificatore/preamplificatore vi chiedo di controllare i data sheet prima di effettuare sostituzioni. Non serve sapere cosa vogliono dire le abbreviazioni, basta solo fare raffronti parametro per parametro per rendersi conto se una sigla può sostituire un'altra. Soprattutto con le valvole russe. La sostituta russa delle 88 è la 6H23 EB, non la 6N1P.
    Stai stressando inutilmente il tuo ampli. Sono quasi certo che hai pagato una quindicina di Eu una valvola che si trova a 1 Euro l'una nel mercato ex sovietico. Fai una cortesia al tuo ampli: tirale via subito.

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 12:53 pm