Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa. - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Share

    archigius
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3579
    Data d'iscrizione : 2010-04-22

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  archigius on Tue Apr 24, 2012 11:34 pm

    Luca58 wrote:
    Comunque questa storia che mi viene detta che con 300 ohm non puo' suonare...che vi devo dire? Provate. Prendete una 800 o una 650 e attaccatela direttamente all'uscita cuffia del computer.

    Ma io ci credo che emetta suono.
    La mia 800 emette suoni anche dal mio lettore mp3, ma suona veramente solo quando pilotata in maniera almeno decente.

    Per curiosità, hai mai provato la tua cuffia attaccata ad un ampli dedicato?

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Tue Apr 24, 2012 11:43 pm

    archigius wrote:

    Ma io ci credo che emetta suono.
    La mia 800 emette suoni anche dal mio lettore mp3, ma suona veramente solo quando pilotata in maniera almeno decente.

    Per curiosità, hai mai provato la tua cuffia attaccata ad un ampli dedicato?

    No e se mi trovi il modo di farlo te ne saro' grato.

    Comuque ti garantisco che suona, non che emette rumore... Che poi suoni meglio in altri contesti (come per qualunque cosa) non lo metto in dubbio, ma gia' cosi' va benissimo per tutti i non audiofili.

    Quando la scelsi attaccata all'uscita cuffia di un ampli Yamaha non avevo esperienza di impianti, ma avevo suonato strumenti per buona parte della mia vita.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  pluto on Wed Apr 25, 2012 6:42 am

    Luca58 wrote:
    ...una incisione riconosciuta come una delle 5 migliori di tutti i tempi santa santa santa

    Ecco il punto è questo:

    a) volevo contraddirti con gentilezza

    b) l'incisione è ottima ma in vinile, non in CD (ti restituisco le sculacciate sunny sunny

    ****

    Ora siccome mi sono ricordato che possiedo sia il CD rippato che un file a 24/96 che va un pochino meglio, me li sto riascoltando adesso ed in cuffia e non sono affatto male. Ti riconfermo che sono molto buoni in cuffia ma ben lontani dal 5° posto del vinile...ma restano molto naturali etc

    Luca, di base c'è che la cuffia, specie se buona, necessita di un'ampificazione dedicata. Le uscite cuffia di Dac, pre o lettori sono salvo rarissimi casi sono un simpatico optional che va bene x un monitor o per una soluzione non definitiva e migliorabile. Idem se non peggio, l'uscita di un computer. Fermo restando che le cuffie come ti diceva tra le righe Archi se devono essere collegate a PC, tablets, i-pods etc, è bene che abbiano un'impedenza idonea a ben collegarsi a queste sorgenti. Non è detto che una cuffia da 1500€ se collegata con un adattatore suoni bene

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8707
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Edmond on Wed Apr 25, 2012 8:26 am

    Male non sarebbe neppure capire il valore dei tuoi giudizi......... Cosa intendi quando dici suona male in cuffia, quando dici suona male con l'impianto.

    Va detto che è difficile paragonare la resa timbrica di un elettrostatico, per quanto "imbastardito" ed una vecchia cuffia dinamica..............

    Le proporzioni sono drammaticamente differenti... se non si riesce a discernere ciò......


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Wed Apr 25, 2012 11:25 am

    pluto wrote:
    Luca, di base c'è che la cuffia, specie se buona, necessita di un'ampificazione dedicata. Le uscite cuffia di Dac, pre o lettori sono salvo rarissimi casi sono un simpatico optional che va bene x un monitor o per una soluzione non definitiva e migliorabile. Idem se non peggio, l'uscita di un computer. Fermo restando che le cuffie come ti diceva tra le righe Archi se devono essere collegate a PC, tablets, i-pods etc, è bene che abbiano un'impedenza idonea a ben collegarsi a queste sorgenti. Non è detto che una cuffia da 1500€ se collegata con un adattatore suoni bene

    Di questo non ho dubbi. Per il disco dei Weavers e' vero che il "pezzo forte" e' il vinile, ma anche il CD puo' dare prestazioni straordinarie; il problema e' che questo CD e' molto piu' difficile da far suonare del corrispondente vinile ed io mi baso sul ricordo del vinile per mettere a punto l'impianto. Ancora non ci sono riuscito.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Wed Apr 25, 2012 11:36 am

    Edmond wrote:Male non sarebbe neppure capire il valore dei tuoi giudizi......... Cosa intendi quando dici suona male in cuffia, quando dici suona male con l'impianto.

    Va detto che è difficile paragonare la resa timbrica di un elettrostatico, per quanto "imbastardito" ed una vecchia cuffia dinamica..............

    Le proporzioni sono drammaticamente differenti... se non si riesce a discernere ciò......

    Obiezione ragionevolissima, ma vedo che non riesco a spiegarmi. Non so poi quale sia la resa timbrica del pannello, perche' secondo me non c'e'.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  pluto on Wed Apr 25, 2012 11:53 am

    Scusa Luca, leggo spesso di queste tue memorie vinilistiche e ci intravedo una qualche nostalgia. Che cosa ti preclude un ritorno?
    Ho letto diverse volte che pensi ci voglia un gira di un certo livello etc

    Ieri ho portato a casa un gira comprato a 300 euro in condizioni perfette (una piccola botta di culo visto che ne vale almeno 600 in queste condizioni). Messo in funzione in ufficio, senza bolla, con una puntina usurata da 70 euro - una modesta goldring Elan, il braccio non ben allineato xchè la puntina non va bene x questo braccio, un overhang fatto ad minchiam xchè non avevo la dima. Insomma tutti i presupposti x un piccolo disastro. Invece il bimbo suona stupendamente (forse merito di un briciolo di esperienza mia).

    E sfido chiunque a portarsi dietro il suo dac o il suo lettore di CD... poi raccogliamo le mascelle. Giorgio sa di che parlo

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Apr 25, 2012 12:43 pm

    Secondo me LUca tu hai al momento un serio problema di pilotaggio della cuffia: la piloti o con una uscita cuffia estremamente economica o prelevando il segnale addirittura da una uscita linea. Per entrambe, i 300 ohm della tua cuffia sono impilotabili (fossero 600 gli ohm, la faccenda non cambierebbe di molto). Cioé entrambe le uiscite non sono in grado di fornire l'energia sufficiente per muovere gli altoparlanti, e ciò è tanto più vero quanto più il programma musicale è dinamico ed esteso in gamma grave (dove la corrente richiesta è maggiore che non all'acuto).

    Ecco quindi che un disco come l'Harmonia Mundi France (disco di musica barocca su strumenti anntichi) può suonare benissimo, anche meglio che sull'impianto diffusori: non occorre in questo caso grandi risorse di pilotaggio, il suono è prevalentemente centrato sul medio e sull'acuto, e quindi i vantaggi timbrici dell'eliminazione dell'ambiente di ascolto vengono fuori. Mentre non vengono fuori i difetti del tuo sistema di pilotaggio delle cuffie.

    Con "The Weavers", invece, è richiesta molta più estensione e dinamica in gamma grave. E qui il tuo sistema cuffia tracolla perché nessuno dei due amplificatori che usi è minimamente in grado di fornire quella gamma grave e quella dinamica. E' ovvio che su questo disco, nonostante i contributi ambientali, prevalga il sistema diffusori, dove si presume che la condizione di pilotaggio sia superiore....

    In generale, comunque , io ritengo anche che con i generi moderni la cuffia faccia sentire maggiormente il suo limite fondamentale (mancanza di impatto fisico) che con i generi classici, in cui la mancanza di impatto fisico è praticamente ininfluente per un enorme coinvolgimento all'ascolto.

    La mancanza di adeguato pilotaggio della cuffia sommato a quest'ultima mia considerazione credo che siano i motivi per le tue sensazioni d'ascolto...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Wed Apr 25, 2012 3:36 pm

    pluto wrote:Scusa Luca, leggo spesso di queste tue memorie vinilistiche e ci intravedo una qualche nostalgia. Che cosa ti preclude un ritorno?
    Ho letto diverse volte che pensi ci voglia un gira di un certo livello etc

    Ieri ho portato a casa un gira comprato a 300 euro in condizioni perfette (una piccola botta di culo visto che ne vale almeno 600 in queste condizioni). Messo in funzione in ufficio, senza bolla, con una puntina usurata da 70 euro - una modesta goldring Elan, il braccio non ben allineato xchè la puntina non va bene x questo braccio, un overhang fatto ad minchiam xchè non avevo la dima. Insomma tutti i presupposti x un piccolo disastro. Invece il bimbo suona stupendamente (forse merito di un briciolo di esperienza mia).

    E sfido chiunque a portarsi dietro il suo dac o il suo lettore di CD... poi raccogliamo le mascelle. Giorgio sa di che parlo

    Non ho una qualche nostalgia...ho MOLTA nostalgia! Ma non della resa in vinile in se', perche' il vinile ha anche alcuni limiti. Quello che sto cercando di fare e' di mettere insieme un sistema che abbia i pregi delle due tipologie, ma ho grosse difficolta' per reperire oggetti da provare.

    Quanto al mio vecchio sistema analogico, non ho piu' sentito niente, per me, di paragonabile. Ho sentito molti altri sistemi, ma certo con uno tipo quello che descrivi non arrivo da nessuna parte. Nel mio caso l'alternativa per l'analogico e' reperire uno dei vecchi sistemi anni '70, che, nel loro piccolo, andavano in un modo che a me piace molto per alcuni aspetti; probabilmente lo faro' prima o poi riacquistando qualche cofanetto di lirica in vinile, ma si trattera' di una cosa in piu' non certo sostitutiva di quello che avevo. Tra l'altro l'unica testina che mi e' piaciuta davvero non e' piu' reperibile (Sumico BPS, la prima => NON la EVO III) e quelle MC, per quanto superiori, non mi coinvolgono. Ma qui si aprirebbe una discussione interminabile perhe' sono convinto che i sistemi migliori per avvicinarsi al live siano quelli di livello intermedio seppur con certe caratteristiche, per cui chiudo subito. Neutral


    Last edited by Luca58 on Wed Apr 25, 2012 3:59 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Wed Apr 25, 2012 3:54 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Secondo me LUca tu hai al momento un serio problema di pilotaggio della cuffia: la piloti o con una uscita cuffia estremamente economica o prelevando il segnale addirittura da una uscita linea. Per entrambe, i 300 ohm della tua cuffia sono impilotabili (fossero 600 gli ohm, la faccenda non cambierebbe di molto). Cioé entrambe le uiscite non sono in grado di fornire l'energia sufficiente per muovere gli altoparlanti, e ciò è tanto più vero quanto più il programma musicale è dinamico ed esteso in gamma grave (dove la corrente richiesta è maggiore che non all'acuto).

    Ecco quindi che un disco come l'Harmonia Mundi France (disco di musica barocca su strumenti anntichi) può suonare benissimo, anche meglio che sull'impianto diffusori: non occorre in questo caso grandi risorse di pilotaggio, il suono è prevalentemente centrato sul medio e sull'acuto, e quindi i vantaggi timbrici dell'eliminazione dell'ambiente di ascolto vengono fuori. Mentre non vengono fuori i difetti del tuo sistema di pilotaggio delle cuffie.

    Con "The Weavers", invece, è richiesta molta più estensione e dinamica in gamma grave. E qui il tuo sistema cuffia tracolla perché nessuno dei due amplificatori che usi è minimamente in grado di fornire quella gamma grave e quella dinamica. E' ovvio che su questo disco, nonostante i contributi ambientali, prevalga il sistema diffusori, dove si presume che la condizione di pilotaggio sia superiore....

    In generale, comunque , io ritengo anche che con i generi moderni la cuffia faccia sentire maggiormente il suo limite fondamentale (mancanza di impatto fisico) che con i generi classici, in cui la mancanza di impatto fisico è praticamente ininfluente per un enorme coinvolgimento all'ascolto.

    La mancanza di adeguato pilotaggio della cuffia sommato a quest'ultima mia considerazione credo che siano i motivi per le tue sensazioni d'ascolto...

    Mai negato che l'unico modo che ho di ascoltare in cuffia abbia dei limiti, solo che non credo che siano del livello che dite voi; non sono mai riuscito ad ascoltare una cuffia con un ampli dedicato e quindi non so quanto possa essere il suo "impatto fisico" ma non credo che sia molto di piu' di quello che ho io perche' mi aspetterei danni all'udito.

    Comunque la tua spiegazione sembrava molto ragionevole e convincente, anche se non spiega perche' il CD di Bach poi suoni male sull'impianto dopo aver suonato bene in cuffia. Per questo ho appena fatto una prova col Mac ascoltando tre brani che conoscete tutti e che hanno impatto e basse frequenze: Telegraph Road e Private Investigations dei Dire Straits e l'Overture di Also sprach Zarathustra diretta da Karajan nel 1959 e rimasterizzata molto bene nei Decca Legends.

    Che dire: ascolto molto simile all'impianto, basse frequenze comprese (va a finire che il risultato sara' che scopro di avere seri problemi all'impianto... ). Non posso quindi convenire che con alcuni CD sia soltanto un problema di pilotaggio della cuffia.

    Secondo me e' un problema analogo a quello di certe immagini con la fotografia analogica: alcune rendono meglio stampate mentre altre vengono apprezzate al meglio solo proiettate.


    Last edited by Luca58 on Wed Apr 25, 2012 7:12 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Wed Apr 25, 2012 4:09 pm

    Altro esempio:



    Non eccezionale ma accettabile con la mia cuffia (e infatti l'ho acquistato ), davvero I M M O N D O tyu tyu tyu se ascoltato con l'impianto. Adesso ho altri CD di pf che mi piacerebbe acquistare dopo averli ascoltati online, ma ho un freno...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Apr 25, 2012 7:10 pm

    Luca la differenza tra una cuffia mal pilotata ed una cuffia ben pilotata è la stessa che tra una cuffia ben pilotata ed una cuffia di livello superiore ugualmente ben pilotata. Quindi tutto fuorché minimo.

    Non è un problema di impatto fisico: è un problema di dinamica, estensione, nitore, controllo, ecc. ecc.

    Chiunque abbia un sistema cuffia dotato di buona amplificazione trova differenze tra l'impianto e la cuffia sempre della medesima direzione... non una volta a vantaggio della cuffia e l'altra no...

    ...insomma: il tuo sistema diffusori è molto superiore al tuo sistema cuffia attualmente. Quando prevale il sistema cuffia è solo per simpatia tra il programma e le caratteristiche del tuo sistema cuffia... o per antipatia tra il programma ed il tuo ambiente d'ascolto (che ancora non credo sia acustimante trattato, vero?)... non credo che ci possa essere altro... altrimenti tutti coloro che ascoltano in cuffia avrebbero di questi problemi...

    ...in quanto agli acquisti di musica: visto che i sistemi audio sono transitori mentre i dischi in genere no, io comprerei dischi se mi attirano senza preoccuparmi troppo se si adattano al mio sistema audio (diffusori o cuffia che sia) attuale... tanto un modo di ascoltarli (in cuffia o coi diffusori) alla fine lo trovi sempre, no?

    Tutto questo secondo me, ovvio!


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Wed Apr 25, 2012 7:15 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Brani che suonano bene in cuffia e non con l'impianto e viceversa.

    Post  Luca58 on Wed Apr 25, 2012 7:14 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    ...in quanto agli acquisti di musica: visto che i sistemi audio sono transitori mentre i dischi in genere no, io comprerei dischi se mi attirano senza preoccuparmi troppo se si adattano al mio sistema audio (diffusori o cuffia che sia) attuale... tanto un modo di ascoltarli (in cuffia o coi diffusori) alla fine lo trovi sempre, no?

    Direi di si'... Valutazione davvero fondamentale e valida.

    Quanto al mio "sistema cuffia", in realta' non credo proprio di averlo: ho soltanto una cuffia di medio livello che attacco dove posso. Spero di riuscire a farmi un'idea concreta quanto prima.

    Sul trattamento degli ambienti ho idee un po' particolari (tanto per cambiare) e quindi soprassiedo; semmai il problema e' che non ho ancora un cdp serio.



    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 8:46 pm