Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
a casa del Dragone... - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    a casa del Dragone...

    Share

    Ospite
    Guest

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Ospite on Fri Oct 09, 2009 3:00 pm

    Luca58 wrote:
    pavel wrote:....difficilmente l'apertura mentale di noi audiofili (mi ci metto anche io dentro)che tanto sbandieriamo, è davvero tale. Ci si lamenta tanto di non dare spazio alle piccole realtà...al problema dei prezzi gonfiati dei soliti nomi noti.....del fatto che nel passaggio dalla casa madre all'acquirente ultimo, i prezzi lievitano, ecc.ecc. Con tutti i luoghi comuni triti e ritriti...
    Poi però di fronte ad UN artigiano...ad un prodotto...ad una vendita diretta...ad un listino non dico abbordabile, ma nemmeno stratosferico rapportato ad altro........subentra LO SCETTICISMO. Ed allora mi chiedo.... Ma non è che in fondo in fondo ci piace giocare al cane che si morde la coda........?

    Pero' da come ne parlate sembra quasi che le Audiosonica non costino molto; ma quanto costano? Non riesco a trovare indicazioni...(Dragon forse me lo disse quando ascoltai le sue, ma ero distratto...).

    10.400 euro....E il bello è proprio questo. Come vedi, il prezzo non è proprio invogliante. Per lo stesso prezzo trovi un'ENORMITA' di marchi infinitamente + blasonati. Sai......non è che sei invogliato dal prezzo delle Audiosonica. Anzi.... Ma a maggior ragione dunque c'è da riflettere sul motivo per il quale, malgrado il prezzo.....malgrado il nome perfettamente sconosciuto...malgrado pubblicità 0 in ogni dove (solo una rece di Fremer in inglese), malgrado la difficilissima rivendibilità,malgrado tutto questo (e in quello che ho appena citato cìè l'eesenza dell'HiFi...) ebbene. Nove su 10, o se volete 8 su 10 che la sentono, la comprano....
    Sarà che SEMPLICEMENTE...suonano così bene che d'un tratto tutte le mestruazioni mentali che ci facciamo praticamente sempre...di colpo finiscono nel secchio???

    Ospite
    Guest

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Ospite on Fri Oct 09, 2009 3:12 pm

    aircooled wrote:
    pavel wrote: Dipende. Se porti 10 persone a sentire IL solito diffusore che viene spinto dalla pubblicità su TUTTE le riviste e lo trovi in TUTTI i negozi e te lo fanno ascoltare con a monte impianti della Madonna....e malgrado questo 5 su 10 la comprano è un discorso. Se il tipo viene a casa tua, e ti fa sentire un diffusore che non sai nemmeno da che parte del mondo ti piove addosso, nel tuo impianto (ma anche in un altro come è capitato a me), con a monte le più variegate e magari inadatte amplificazioni alle spalle....e malgrado questo 9 su 10 spendono una cifra non proprio abbordabile, ma le comprano...anche questo è un dato su cui riflettere...
    Perché o si è sicuri che tra i 9 su 10 che prendono X e i 5 su 10 che prendono Y...siano tutti sordi..... Oppure non sono sordi ne quei 9, ne quei 5.... E per la legge dei grandi numeri, questa seconda ipotesi è la più probabile....
    mah... qua si continua rimestare il solito brodino oramai freddo oltre che insipido
    prova a chiarire il mio pensiero tanto qua il ban non dovrebbe arrivare
    sai perché Berlusconi vince le elezioni? perché ha le televisioni
    sai perché Berlusconi perde le elezioni? perché ha le televisioni
    a seconda di chi chiedi sceglierà l'una o l'altra risposta e tutti sono stra convinti di aver ragione
    l'unico dato oggettivo che rimane è che Berlusconi vince o perde nonostante abbia le televisioni sempre e comunque
    questo semplice ragionamento dovrebbe far decadere una volta per tutte il discorso pubblicità ma non ci spero più di tanto
    la ProAc vende con o senza pubblicità, questo è un altro dato di fatto innegabile, cosi come tutti gli altri che stanno sul mercato, indipendentemente al fatto che gli acquirenti possano essere o meno sordi, per stare sul mercato un qualsiasi prodotto oltre ad avere sostanza deve anche recepire quello che vuole il pubblico, a quel punto il ruolo della pubblicità è assolutamente marginale, e serve solo a veicolare al pubblico eventuali novità, ma non certo a far vendere per coercizione di incapace
    i numeri poi so numeri, e come tali non si possono stiracchiare a piacimento, e i numeri ci dicono in maniera insindacabile quanto vali sul mercato, se non vendi purtroppo non vali, se vendi vali, ma come si fa a valere? semplice ci si presenta sul mercato e si ha un prodotto valido in un tempo congruo... diciamo uno o ad esagerare 2 anni cominci a valere, se invece dopo un periodo congruo continui a rimanere su mezzi numeri... lassa perde, cambia mestiere perché quello non è il tuo lavoro indipendentemente dal fatto che per semplice passa parola tu possa fare qualche vendita al solito giro di amici, quello non è mercato, ma semplicemente una sorta di fanatismo del diverso, fenomeno ben conosciuto e sfrugolato in HIFI da artigiani a tutti i livelli, cosa intendo dire? semplicemente che le 9 persone su 10 che comprano confrontate con il secondo caso ovvero le 5 su 10 messa come sopra non è altro che un eresia matematica che non può certo essere presa come esempio di alcunché, infatti da una parte si prende un numero definito di persone:10 e li si stila una classifica senza se e senza ma( e qua si potrebbe scrivere un bell'issimo libro sul perché e sul percome di certi fenomeni) dall'altra si fa la stessa cosa: 5 su 10 ma tralasciando volutamente che che al 5 mancano diversi ZERI come al dieci, e questa è una mancanza gravissima che taglia qualunque possibilità di comprensione, infatti da una parte si parla di fanatismo del diverso e dall'altra di mercato globale VERO
    niente di preoccupante o anomalo, queste nicchiettine di fanatismo audiofilo come già detto fanno parte di questo mercato, ne è un fulgido esempio il monovia condito con il monotriodino da 2 W, se parli con i fanatici di questa tipologia di cose ovviamente loro sono gli unici depositari della verità audiofila e gli altri dei poveri derelitti destinati all'estinzione in barba a quanto affermato e dimostrato da Darwin , essi che sempre lo stesso Darwin ha spiegato molto bene che si l'evoluzione e solo frutto di un errore della natura, ma ha pure aggiunto che quando si propongono una serie di errori a soccombere non sono quelli estremi riservati a pochi ma bensì quelli che meglio si adattano alla maggioranza degli individui coinvolti e all'amiente stesso(riproduzione HIFI), e qua se torna ai numeri per ribadire che se vali emergi se non vali hai voglia di strilla al miracolo

    Proac da qualche anno ha fatto un boom di vendite... in un altro luogo ti spiego il motivo. Sarei capace anche io...
    Per fanatismo audiofilo, non si spendono 10.000 e rotti euro. Almeno noi qui che non siamo nabbabi. Il "sacrificio" di 10000 e rotti euro si fa per passione...
    Berlusconi vince o perde perchè ha le televisioni? Vero... Ma nel bene e nel male l'importante è che se ne parli. Come le B&W nel mondo. Per Audiosonica a livello globale...non se ne parla ne in un senso ne nell'altro.
    I grandi numeri? Ok. Y vende 50.000 su 100.000 che l'ascoltano. X vende 8 su 10 che l'ascoltano. In percentuale X è largamente vincente. Ma Y sicuramente intasca una vagonata di denari.....Il che però NON sancisce che Y faccia un oggetto maggiore di X. Ma che Y punta alle vendite in larga scala, con un oggetto di media piacevolezza che sui grandi numeri PAGA. X non punta al mercato globale, non se lo potrà mai permettere. E per sopravvivere (visto che non può competere) che fa? Tira fuori un oggetto dall'indiscusso valore e nel suo piccolo vende. Si deve puntare un obbiettivo e cercare di raggiungerlo con i mezzi che si hanno..........
    Esempio pratico: La Toyota punta al mercato globale. La Ferrari no.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8278
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Luca58 on Fri Oct 09, 2009 3:20 pm

    pavel wrote:
    Luca58 wrote:
    pavel wrote:....difficilmente l'apertura mentale di noi audiofili (mi ci metto anche io dentro)che tanto sbandieriamo, è davvero tale. Ci si lamenta tanto di non dare spazio alle piccole realtà...al problema dei prezzi gonfiati dei soliti nomi noti.....del fatto che nel passaggio dalla casa madre all'acquirente ultimo, i prezzi lievitano, ecc.ecc. Con tutti i luoghi comuni triti e ritriti...
    Poi però di fronte ad UN artigiano...ad un prodotto...ad una vendita diretta...ad un listino non dico abbordabile, ma nemmeno stratosferico rapportato ad altro........subentra LO SCETTICISMO. Ed allora mi chiedo.... Ma non è che in fondo in fondo ci piace giocare al cane che si morde la coda........?

    Pero' da come ne parlate sembra quasi che le Audiosonica non costino molto; ma quanto costano? Non riesco a trovare indicazioni...(Dragon forse me lo disse quando ascoltai le sue, ma ero distratto...).

    10.400 euro....E il bello è proprio questo. Come vedi, il prezzo non è proprio invogliante. Per lo stesso prezzo trovi un'ENORMITA' di marchi infinitamente + blasonati. Sai......non è che sei invogliato dal prezzo delle Audiosonica. Anzi.... Ma a maggior ragione dunque c'è da riflettere sul motivo per il quale, malgrado il prezzo.....malgrado il nome perfettamente sconosciuto...malgrado pubblicità 0 in ogni dove (solo una rece di Fremer in inglese), malgrado la difficilissima rivendibilità,malgrado tutto questo (e in quello che ho appena citato cìè l'eesenza dell'HiFi...) ebbene. Nove su 10, o se volete 8 su 10 che la sentono, la comprano....
    Sarà che SEMPLICEMENTE...suonano così bene che d'un tratto tutte le mestruazioni mentali che ci facciamo praticamente sempre...di colpo finiscono nel secchio???

    Azz! Spero almeno che siano le Dragonfly. C'e' poi da vedere se da usate tengono il prezzo o se fanno come le Volvo

    Il Merrill che avevo era straordinario, ma la sua immagine era stata gestita male e per venderlo ho fatto molta fatica...un VPI me l'avrebbero "fumato"!

    In effetti credo che la tenuta nel prezzo dell'usato (e quindi la facile rivendibilita' di un prodotto) di un marchio prestigioso sia un fattore non indifferente alla sua diffusione; e' anche pero' vero che e' difficile che un prodotto che suona male si imponga ad un pubblico vasto solo perche' prodotto da una ditta di prestigio. La Honda, assieme a moto meravigliose, ha prodotto anche ciofeche e il marchio non e' bastato a farle vendere.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 3:23 pm

    continuiamo a girare nel solito brodino, ho fatto l'esempio di ProAc ma potevo dire altre migliaia di nomi, ripeto se fai qualcosa che vale il mercato ti prende e ti coccola, altrimenti rimani un qualunque mister nessuno che se la canta e se la gode nel ristretto giro di amici, per fanatismo si arriva dare la vita altro che pochi spiccioli
    la storia poi dei piccoli numeri( magari con la scuasante di mantenere la qualità ) perche impossibilitati.... su non diciamo cose che non stanno ne in cielo ne in terra, non esistono santi votati al martirio nel mercato, se non riesci a crescere è semplicemente perche ti cagano in pochi, e se ti cagano in pochi una ragione ci sta sempre, ed è sempre la solita da quando è nato il mondo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 3:24 pm

    e' anche pero' vero che e' difficile che un prodotto che suona male si imponga ad un pubblico vasto solo perche' prodotto da una ditta di prestigio. La Honda, assieme a moto meravigliose, ha prodotto anche ciofeche e il marchio non e' bastato a farle vendere.
    ecco si camincia a capirsi


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Dragon on Fri Oct 09, 2009 4:49 pm

    Non voglio entrare nel merito della discussione, ne abbiamo già parlato a lungo in altri 3d, mi limito a dire che non sono d'accordo con Air, ma quoto pienamente Pavel.
    Le ragioni sono molteplici, come anche i punti di vista che ciascuno di noi può avere.

    P.S. Le Dragonfly costano 11.400 Euro e non 10.400 Molto pochi per come suonano se confrontate ad altri marchi blasonati. (Anche questa è solo una mia opinione personale, prendetela come tale)


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 4:54 pm

    non sei in accordo con il resto del mondo non con air, io mi limito ad osservare le dinamiche di mercato in maniera distaccata e non filosofica


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Oct 09, 2009 5:00 pm

    Comunque, giusto per aggiungere una osservazione che non vuole scatenare polemiche, chi ha le televisioni difficilmente perde le elezioni per questo motivo: al massimo se non le sa usare può non poterne trarre tutti i vantaggi che sarebbero possibili, ma difficilmente - se non è un cretino - può averne danno; se non altro perché può disporre di tanta ottima pubblicità gratis. Chi dice il contrario lo fa senza alcuna motivazione logica a supporto.

    Detto questo....mi automodero



    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 5:22 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Comunque, giusto per aggiungere una osservazione che non vuole scatenare polemiche, chi ha le televisioni difficilmente perde le elezioni per questo motivo: al massimo se non le sa usare può non poterne trarre tutti i vantaggi che sarebbero possibili, ma difficilmente - se non è un cretino - può averne danno; se non altro perché può disporre di tanta ottima pubblicità gratis. Chi dice il contrario lo fa senza alcuna motivazione logica a supporto.

    Detto questo....mi automodero

    quelle delle televisioni era solo un esempio per ribadire che la pubblicità anche tirata ai massimi livelli come nel caso del berlusca senza avere nulla dietro può poco o nulla, infatti anche lui perde sonoramente come tutti gli altri che non hanno la televisione dietro
    il dato politico non interessa


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Ospite on Fri Oct 09, 2009 5:46 pm

    a me non piace parlare per esempi, parafrasi,ecc.ecc. Dunque: Non credo nel modo + assoluto che la pubblicità possa anche arrecare danni. Se hai l'accortezza di far uscire prodotti decenti ogni anno....sei sempre sulla cesta dell'onda, e il giochino continua......
    Se non sei in grado di pagare la pubblicità a nessuno, allora devi far leva su altro. Posto il caso che se ti fanno la pubblicità e fai prodotti NON buoni venderai poco.....se non fai pubblicità affatto e fai prodotti non buoni, non vendi per niente. Se invece non ti fai pubblicità e fai prodotti ottimi allora vendi. Questo significa che se tu oltre a fare dei buonissimi prodotti...riuscissi anche a farti fare pubblicità.....venderesti + di quello che si fa pubblicità e non fa dei buoni prodotti.

    Discorso prezzi. Se io ad esempio la Proac, e faccio un buon prodotto.... e se sempre per esempio io essendo Proac dopo essermi fatto un nome, per esempio vendo al 40% in meno del prezzo di listino, ovvio che vendo. Saremmo tutti capaci, per esempio. Se io non sono nessuno NON posso permettermi di far pagare un diffusore con il 40% di sconto.

    Se audiosonica invece si chiamasse Thiel.....eravamo qui ad osannare Thiel, ma a lamentarci dei prezzi....

    Ospite
    Guest

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Ospite on Fri Oct 09, 2009 5:50 pm

    aircooled wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:Comunque, giusto per aggiungere una osservazione che non vuole scatenare polemiche, chi ha le televisioni difficilmente perde le elezioni per questo motivo: al massimo se non le sa usare può non poterne trarre tutti i vantaggi che sarebbero possibili, ma difficilmente - se non è un cretino - può averne danno; se non altro perché può disporre di tanta ottima pubblicità gratis. Chi dice il contrario lo fa senza alcuna motivazione logica a supporto.

    Detto questo....mi automodero

    quelle delle televisioni era solo un esempio per ribadire che la pubblicità anche tirata ai massimi livelli come nel caso del berlusca senza avere nulla dietro può poco o nulla, infatti anche lui perde sonoramente come tutti gli altri che non hanno la televisione dietro
    il dato politico non interessa

    Perde sonoramente???? In 20 anni 2 volte ha perso. Di cui una ha perso....per un autogol del Senatur...
    In 20 anni 2 sconfitte.............................ci metteremmo tutti la firma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Pensa se B&W in 20 anni di produzione "sbagliasse" 2 diffusori! 98%della riuscita...... Niente male.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 5:58 pm

    B&W fa ottimi prodotti non oltre il 20% della serie gli altri son nella norma, sulla politica prezzi non guarderei all'orticelli italia dove i prezzi di molti son gonfiati proprio per fare lo sconto, poi parlare di prezzi su un prodotto artigianale... ne farei a meno da retta il 40% potrebbe sembrare un semplice aperitivo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Oct 09, 2009 5:59 pm

    aircooled wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:Comunque, giusto per aggiungere una osservazione che non vuole scatenare polemiche, chi ha le televisioni difficilmente perde le elezioni per questo motivo: al massimo se non le sa usare può non poterne trarre tutti i vantaggi che sarebbero possibili, ma difficilmente - se non è un cretino - può averne danno; se non altro perché può disporre di tanta ottima pubblicità gratis. Chi dice il contrario lo fa senza alcuna motivazione logica a supporto.

    Detto questo....mi automodero

    quelle delle televisioni era solo un esempio per ribadire che la pubblicità anche tirata ai massimi livelli come nel caso del berlusca senza avere nulla dietro può poco o nulla, infatti anche lui perde sonoramente come tutti gli altri che non hanno la televisione dietro
    il dato politico non interessa

    Beh, qui non si parlava di dato politico. Se guardate bene nel caso in questione la pubblicità ha pagato ed ha svantaggiato l'avversario.

    Ritornando nel nostro discorso, se un distributore come MPI un giorno si ed un giorno si fa provare i propri MacIntosh dalle due maggiori riviste del settore, probabilmente chi non ama i Mac non ne diventerà appassionato e gli appassionati di questo marchio non avranno un incremento di interesse. Ma gli "indecisi" potranno anche ritenere che un prodotto che appare così spesso abbia un motivo di valore intrinseco per essere così spesso citato. Se anche uno solo dei non appassionati del marchio comprerà questo prodotto per il fatto di averlo visto spesso e ben recensito, la pubblicità (cioè la presenza nei mezzi di comunicazione) avrà pagato.

    Ma chi non ama i Mac, non è che non li ama perché sono pubblicizzati. Non li ama e basta. E chi li ama, li ama indipendentemente dal fatto che siano pubblicizzati. La pubblicità serve per "acchiappare" tutti quelli che non sono in queste due categorie. E guardate che il più delle volte funziona, altrimenti nessuno investirebbe in pubblicità e visibilità.

    Poi è anche vero che se sei un bluff poi vender euna volta e stop. Ma è anche vero che marchi ottimi (è il caso di Graaf) ma poco visibili sul mercato (poco pubblicizzati) hanno poi pagato pegno passato l'effetto novità.

    Ciao


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Fri Oct 09, 2009 6:00 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Oct 09, 2009 6:00 pm

    pavel wrote:
    aircooled wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:Comunque, giusto per aggiungere una osservazione che non vuole scatenare polemiche, chi ha le televisioni difficilmente perde le elezioni per questo motivo: al massimo se non le sa usare può non poterne trarre tutti i vantaggi che sarebbero possibili, ma difficilmente - se non è un cretino - può averne danno; se non altro perché può disporre di tanta ottima pubblicità gratis. Chi dice il contrario lo fa senza alcuna motivazione logica a supporto.

    Detto questo....mi automodero

    quelle delle televisioni era solo un esempio per ribadire che la pubblicità anche tirata ai massimi livelli come nel caso del berlusca senza avere nulla dietro può poco o nulla, infatti anche lui perde sonoramente come tutti gli altri che non hanno la televisione dietro
    il dato politico non interessa

    Perde sonoramente???? In 20 anni 2 volte ha perso. Di cui una ha perso....per un autogol del Senatur...
    In 20 anni 2 sconfitte.............................ci metteremmo tutti la firma!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Pensa se B&W in 20 anni di produzione "sbagliasse" 2 diffusori! 98%della riuscita...... Niente male.

    Approvo, la pubblicità è l'anima del commercio, ma proseguiamo ok?


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 6:15 pm

    Poi è anche vero che se sei un bluff poi vender euna volta e stop. Ma è anche vero che marchi ottimi (è il caso di Graaf) ma poco visibili sul mercato (poco pubblicizzati) hanno poi pagato pegno passato l'effetto novità
    ecco questo è un marchio dove si può fare un ottimo esempio
    Graff è un piccolo marchio di costo elevato che ha sfondato nel mondo, e lo ha fatto con pubblicità vicina allo 0 questo perche dietro il brand c'è sostanza
    PPP permettimi di dissentire sull'effetto novità, il marchio è stato accantonato per vicessitudini non inerenti al mercato, nonostante ciò il mercato a livello mondiale continua a richiederlo anche dopo la lunga assensa, tante che audio futura una volta sondato il mercato ha deciso di ricominciare la produzione, e tanto è ancora l'interesse che non verra cambiato assolutamente nulla in quei prodotti, altro che pubblicità, te offri qualcosa di concreto e poi vediamo se sfondi o no
    ma c'è dell'altro, sempre Graff ha provato a fare una linea economica pubblicizzandola pure, bene un fallimento totale, eppure era ben pubblicizzata e portava un nome importante, che cosa è successo? quella linea pubblicizzata e di nome semplicemente non aveva sostanza e il solito mercato gli ha segato le gambe


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Amuro_Rey on Fri Oct 09, 2009 6:44 pm

    aircooled wrote:
    Poi è anche vero che se sei un bluff poi vender euna volta e stop. Ma è anche vero che marchi ottimi (è il caso di Graaf) ma poco visibili sul mercato (poco pubblicizzati) hanno poi pagato pegno passato l'effetto novità
    ecco questo è un marchio dove si può fare un ottimo esempio
    Graff è un piccolo marchio di costo elevato che ha sfondato nel mondo, e lo ha fatto con pubblicità vicina allo 0 questo perche dietro il brand c'è sostanza
    PPP permettimi di dissentire sull'effetto novità, il marchio è stato accantonato per vicessitudini non inerenti al mercato, nonostante ciò il mercato a livello mondiale continua a richiederlo anche dopo la lunga assensa, tante che audio futura una volta sondato il mercato ha deciso di ricominciare la produzione, e tanto è ancora l'interesse che non verra cambiato assolutamente nulla in quei prodotti, altro che pubblicità, te offri qualcosa di concreto e poi vediamo se sfondi o no
    ma c'è dell'altro, sempre Graff ha provato a fare una linea economica pubblicizzandola pure, bene un fallimento totale, eppure era ben pubblicizzata e portava un nome importante, che cosa è successo? quella linea pubblicizzata e di nome semplicemente non aveva sostanza e il solito mercato gli ha segato le gambe

    Sicuro che Graaf riprenderà la produzione da altre news che girano pare invece che la produzione non riprenderà più o se riprenderà NON saranno più prodotti con la stessa ESAGERATA qualità


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Oct 09, 2009 6:59 pm

    aircooled wrote:
    Poi è anche vero che se sei un bluff poi vender euna volta e stop. Ma è anche vero che marchi ottimi (è il caso di Graaf) ma poco visibili sul mercato (poco pubblicizzati) hanno poi pagato pegno passato l'effetto novità
    ecco questo è un marchio dove si può fare un ottimo esempio
    Graff è un piccolo marchio di costo elevato che ha sfondato nel mondo, e lo ha fatto con pubblicità vicina allo 0 questo perche dietro il brand c'è sostanza
    PPP permettimi di dissentire sull'effetto novità, il marchio è stato accantonato per vicessitudini non inerenti al mercato, nonostante ciò il mercato a livello mondiale continua a richiederlo anche dopo la lunga assensa, tante che audio futura una volta sondato il mercato ha deciso di ricominciare la produzione, e tanto è ancora l'interesse che non verra cambiato assolutamente nulla in quei prodotti, altro che pubblicità, te offri qualcosa di concreto e poi vediamo se sfondi o no
    ma c'è dell'altro, sempre Graff ha provato a fare una linea economica pubblicizzandola pure, bene un fallimento totale, eppure era ben pubblicizzata e portava un nome importante, che cosa è successo? quella linea pubblicizzata e di nome semplicemente non aveva sostanza e il solito mercato gli ha segato le gambe

    Sono anch'io sicuro che in un settore come l'Hi-Fi la pubblicità da sola,a lungo termine, serve a poco. E' solo che non sono sicuro che non serva a nulla, almeno a breve termine.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Ospite on Fri Oct 09, 2009 7:56 pm

    Dragon wrote:Non voglio entrare nel merito della discussione, ne abbiamo già parlato a lungo in altri 3d, mi limito a dire che non sono d'accordo con Air, ma quoto pienamente Pavel.
    Le ragioni sono molteplici, come anche i punti di vista che ciascuno di noi può avere.

    P.S. Le Dragonfly costano 11.400 Euro e non 10.400 Molto pochi per come suonano se confrontate ad altri marchi blasonati. (Anche questa è solo una mia opinione personale, prendetela come tale)

    A me pare che le Dragonfly costino 10.800euro Dragon

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Amuro_Rey on Fri Oct 09, 2009 8:14 pm

    LA pubblicità serve eccome ... purtroppo anche nell'ambito Hi-Fi altro che no


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Dragon on Fri Oct 09, 2009 8:49 pm

    xin wrote:
    Dragon wrote:Non voglio entrare nel merito della discussione, ne abbiamo già parlato a lungo in altri 3d, mi limito a dire che non sono d'accordo con Air, ma quoto pienamente Pavel.
    Le ragioni sono molteplici, come anche i punti di vista che ciascuno di noi può avere.

    P.S. Le Dragonfly costano 11.400 Euro e non 10.400 Molto pochi per come suonano se confrontate ad altri marchi blasonati. (Anche questa è solo una mia opinione personale, prendetela come tale)

    A me pare che le Dragonfly costino 10.800euro Dragon

    Va bèh,può essere, comunque per saperlo con certezza basta una telefonata, come si fà per tutte le cose che ci interessano.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Dragon on Fri Oct 09, 2009 9:10 pm

    matley wrote:pussate via di quà....
    Audiosonica è di-là..... :-)

    Dragon...con tutto il ripetto che ho per PPP.....
    Occhettuppigli pe-oVo-colato quello... per sentito dire?
    Facciamo una provetta dai....magari m'inviti anco ME...
    e-la vengo a bè un rummettino...e magari mi porto il pupillo dietro (ops..) se mi sente Xin.... :-))

    Magari Ti portano un Mikado-un Rise-un Naim-uno spectral,un Metronotte......... :-)))

    dai dai facciamo qualcosa....

    Per me và benissimo cheers basta che mi trovi chi mi porta tutta quella robetta di cui parli Laughing Laughing Laughing


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 9:12 pm

    Amuro_Rey wrote:
    aircooled wrote:
    Poi è anche vero che se sei un bluff poi vender euna volta e stop. Ma è anche vero che marchi ottimi (è il caso di Graaf) ma poco visibili sul mercato (poco pubblicizzati) hanno poi pagato pegno passato l'effetto novità
    ecco questo è un marchio dove si può fare un ottimo esempio
    Graff è un piccolo marchio di costo elevato che ha sfondato nel mondo, e lo ha fatto con pubblicità vicina allo 0 questo perche dietro il brand c'è sostanza
    PPP permettimi di dissentire sull'effetto novità, il marchio è stato accantonato per vicessitudini non inerenti al mercato, nonostante ciò il mercato a livello mondiale continua a richiederlo anche dopo la lunga assensa, tante che audio futura una volta sondato il mercato ha deciso di ricominciare la produzione, e tanto è ancora l'interesse che non verra cambiato assolutamente nulla in quei prodotti, altro che pubblicità, te offri qualcosa di concreto e poi vediamo se sfondi o no
    ma c'è dell'altro, sempre Graff ha provato a fare una linea economica pubblicizzandola pure, bene un fallimento totale, eppure era ben pubblicizzata e portava un nome importante, che cosa è successo? quella linea pubblicizzata e di nome semplicemente non aveva sostanza e il solito mercato gli ha segato le gambe

    Sicuro che Graaf riprenderà la produzione da altre news che girano pare invece che la produzione non riprenderà più o se riprenderà NON saranno più prodotti con la stessa ESAGERATA qualità
    smettiamola di far nascere dei miti, la Graff produceva con la qualità rapportata al prezzo richiesto
    non so da dove attingi le informazioni ma il marchio Graff insieme al suo progettista è entrato a far parte della scuderia Audio Futura la quale riprendera la produzione di tutto a parte il 20 W OTL che ha problemi di affidabilità dovuto al fatto di non lavorare su carichi ostici, per il resto il primo oggetto a rientrare in produzione sarà l'integrato da 50 W costruito esattamente come il vecchio con gli stessi componenti ( se fossi io il responsabile in verità cambierei diversi componenti) e con la stessa estetica, a seguire tutto il resto con l'aggiunta di un CD valvolato che ovviamente visto il nome non potra certo costare come il crescendo, dimenticavo anche la linea entry verra cancellata definitivamente, per chi chiacchiera a vanvera digli pure di chiamare in Audio Futura, tutto il resto è fuffa


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 9:16 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    aircooled wrote:
    Poi è anche vero che se sei un bluff poi vender euna volta e stop. Ma è anche vero che marchi ottimi (è il caso di Graaf) ma poco visibili sul mercato (poco pubblicizzati) hanno poi pagato pegno passato l'effetto novità
    ecco questo è un marchio dove si può fare un ottimo esempio
    Graff è un piccolo marchio di costo elevato che ha sfondato nel mondo, e lo ha fatto con pubblicità vicina allo 0 questo perche dietro il brand c'è sostanza
    PPP permettimi di dissentire sull'effetto novità, il marchio è stato accantonato per vicessitudini non inerenti al mercato, nonostante ciò il mercato a livello mondiale continua a richiederlo anche dopo la lunga assensa, tante che audio futura una volta sondato il mercato ha deciso di ricominciare la produzione, e tanto è ancora l'interesse che non verra cambiato assolutamente nulla in quei prodotti, altro che pubblicità, te offri qualcosa di concreto e poi vediamo se sfondi o no
    ma c'è dell'altro, sempre Graff ha provato a fare una linea economica pubblicizzandola pure, bene un fallimento totale, eppure era ben pubblicizzata e portava un nome importante, che cosa è successo? quella linea pubblicizzata e di nome semplicemente non aveva sostanza e il solito mercato gli ha segato le gambe

    Sono anch'io sicuro che in un settore come l'Hi-Fi la pubblicità da sola,a lungo termine, serve a poco. E' solo che non sono sicuro che non serva a nulla, almeno a breve termine.
    PPP con il breve termine non vai da nessuna parte, proprio in virtù del fatto che se non hai basi solide il mercato lo imbrogli una sola volta, poi o ti caccia o ti relega a nella tua nicchietta di fanatici illuminati


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: a casa del Dragone...

    Post  aircooled on Fri Oct 09, 2009 9:18 pm

    Amuro_Rey wrote:LA pubblicità serve eccome ... purtroppo anche nell'ambito Hi-Fi altro che no
    quanto sei influenzato dalla pubblicita?
    sono convinto che ripsonderai per nulla
    e allora perche gli altri dovrebbero rimanere affascinati da una pagina pubblicitaria?


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: a casa del Dragone...

    Post  baru_ on Fri Oct 09, 2009 9:24 pm

    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    pavel wrote:Prova un bel Metronome Technology......dai retta a zio pavel!!!!

    Perchè non ci parli un pochetto di questo Metronome?

    Questo è l'oggetto:



    Sentito anch'io da sound center, spettacolo


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    Ospite
    Guest

    Re: a casa del Dragone...

    Post  Ospite on Sat Oct 10, 2009 11:23 am

    Il Metronome? E' davvero uno spettacolo. Ti ho detto.....stavo per acquistarlo.

    ...Graaf, per essere un semi artigianale,e comunque inserito commercialmente nel mondo hifi....non aveva prezzi proprio accessibili. Ma del resto ha sempre venduto, mettendo sul piatto della bilancia da una parte un prezzo...non propriamente allettante, ma dall'altra una grande qualità, e l'ottima progettualità. Non avrà mai fatto grandi numeri, ne sarà finito sulle copertine patinate delle riviste cult........ma eccoci qui a parlerne.Segno che qualcosa di molto molto buono, ha fatto. Audiosonica è molto simile, ma con una differenza.... Non è affatto inserita nel settore commerciale, e ancor di meno gode di pubblicità e distribuzione..............però... Eccoci qui. A parlarne. Alle volte, concetti come commercio,prezzo,rivenditore,distribuzione,assistenza,rivendibilità,pubblicità,premiazioni,ecc.ecc.....vengono letteralmente travolti dalla sconcertante QUALITA' del prodotto. E allora, viva la sensibilità e l'emozionalità audiofila, che non si arrende alle chiacchiere ed altre elucubrazioni che non siano la MUSICALITA' dell'oggetto. Vedremo in seguito.... Io faccio qui una affermazione. Se Amuro o Baru ascoltano le mosquitoe+, hanno la disponibilità e stanno cercando un diffusore dastand. Io dico che dopo averle ascoltate, le prendono.

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 9:26 pm