Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il primo suono analogico con la sorgente digitale
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Share

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Tue Oct 06, 2009 5:56 pm

    Vabbe', sfogatevi a ridere cosi' poi mi ascoltate.

    Un amico mi ha chiamato per ascoltare le LS3/5a con il suo Audio Innovations 500, cioe' in pratica un impiantino uguale al mio, dicendomi di "prepararmi". La sorgente era il Maestro "abarth-izzato", il cavo di segnale il BCD (con i Neutrik), quelli di potenza non lo so.

    Sono rimasto pietrificato. Nei noti limiti delle possibilita' dell'impianto, ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    La novita' era che aveva cambiato tutte le valvole con valvole Mullard.

    Immagino gia' l'effetto col Crescendo...

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Oct 06, 2009 7:06 pm

    La sostituzione delle valvole di produzione attuale con valvole NOS è molto gettonata come soluzione "custom" di miglioramento del proprio impianto, soprattutto se i nostri apparecchi utilizzano valvole "classiche".

    Io non ho avuto mai modo di provare oggetti moderni a valvole pre e post utilizzo di NOS. Molti dicono meraviglie...


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Il delfino di Air on Tue Oct 06, 2009 7:08 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:La sostituzione delle valvole di produzione attuale con valvole NOS è molto gettonata come soluzione "custom" di miglioramento del proprio impianto, soprattutto se i nostri apparecchi utilizzano valvole "classiche".

    Io non ho avuto mai modo di provare oggetti moderni a valvole pre e post utilizzo di NOS. Molti dicono meraviglie...

    ma tu sul graaf c'hai le NOS?


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Tue Oct 06, 2009 7:15 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:La sostituzione delle valvole di produzione attuale con valvole NOS è molto gettonata come soluzione "custom" di miglioramento del proprio impianto, soprattutto se i nostri apparecchi utilizzano valvole "classiche".

    Io non ho avuto mai modo di provare oggetti moderni a valvole pre e post utilizzo di NOS. Molti dicono meraviglie...

    Dopo abbiamo provato a mettere una Telefunken ECC83 nos come valvola pilota (che sull'AI 500 dovrebbe essere quella che ha il maggior effetto), ma la magia si perdeva ed il suono assomigliava molto al mio che ha una Philips moderna. Magari era piu' scolpito ed il palcoscenico piu' a fuoco, apparentemente, ma stancava subito. Il proprietario dell'impianto mi ha detto che ne ha provate di altre marche (sempre nos), ma che il risultato era analogo alla Telefunken.

    Quindi, piu' che da valvole nos anche prestigiose, abbiamo avuto la netta sensazione che il risultato dipendesse proprio dalle caratteristiche delle Mullard e dal fatto che fossero tutte Mullard.

    Ti dico una cosa abbastanza emblematica del piacere di ascolto: alla fine di un brano mi sono messo ad applaudire senza accorgermene.

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9837
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Amuro_Rey on Tue Oct 06, 2009 8:54 pm

    Io sul mio ampli per cuffie MF Xcan V3 ho messo delle belle NOS in sostituzione delle pur ben suonanti Philips di default, me le sono fatte arrivare direttamente dall'inghilterra dove un fuori di testa (RockGrotto)è impazzito letteralemnte in modifche di questo piccolo ma GRANDIOSO amplificatore
    Be la differenza se SENTE ECCOME !!!! (ed ora vorre iprendermi anche il kit per cambiare TUTTI i condensatori interni )


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  matley on Tue Oct 06, 2009 9:03 pm

    Luca58 wrote:Vabbe', sfogatevi a ridere cosi' poi mi ascoltate.

    Un amico mi ha chiamato per ascoltare le LS3/5a con il suo Audio Innovations 500, cioe' in pratica un impiantino uguale al mio, dicendomi di "prepararmi". La sorgente era il Maestro "abarth-izzato", il cavo di segnale il BCD (con i Neutrik), quelli di potenza non lo so.

    Sono rimasto pietrificato. Nei noti limiti delle possibilita' dell'impianto, ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    La novita' era che aveva cambiato tutte le valvole con valvole Mullard.

    Immagino gia' l'effetto col Crescendo...






    ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    ALT...ALT...Fermi tutti
    ho sentito parlare del Merrill ?
    LUCA che Ti sei tracannato a cena?...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Wed Oct 07, 2009 9:16 am

    matley wrote:
    Luca58 wrote:Vabbe', sfogatevi a ridere cosi' poi mi ascoltate.

    Un amico mi ha chiamato per ascoltare le LS3/5a con il suo Audio Innovations 500, cioe' in pratica un impiantino uguale al mio, dicendomi di "prepararmi". La sorgente era il Maestro "abarth-izzato", il cavo di segnale il BCD (con i Neutrik), quelli di potenza non lo so.

    Sono rimasto pietrificato. Nei noti limiti delle possibilita' dell'impianto, ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    La novita' era che aveva cambiato tutte le valvole con valvole Mullard.

    Immagino gia' l'effetto col Crescendo...






    ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    ALT...ALT...Fermi tutti
    ho sentito parlare del Merrill ?
    LUCA che Ti sei tracannato a cena?...

    In realta' la cena l'avevo saltata...sara' stato questo il problema?

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  matley on Wed Oct 07, 2009 9:33 am

    Luca58 wrote:
    matley wrote:
    Luca58 wrote:Vabbe', sfogatevi a ridere cosi' poi mi ascoltate.

    Un amico mi ha chiamato per ascoltare le LS3/5a con il suo Audio Innovations 500, cioe' in pratica un impiantino uguale al mio, dicendomi di "prepararmi". La sorgente era il Maestro "abarth-izzato", il cavo di segnale il BCD (con i Neutrik), quelli di potenza non lo so.

    Sono rimasto pietrificato. Nei noti limiti delle possibilita' dell'impianto, ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    La novita' era che aveva cambiato tutte le valvole con valvole Mullard.

    Immagino gia' l'effetto col Crescendo...






    ho riavuto la sensazione del Merril nella timbrica, nella raffinatezza generale, nel dettaglio, nel palcoscenico (e io avevo l'ET2).

    ALT...ALT...Fermi tutti
    ho sentito parlare del Merrill ?
    LUCA che Ti sei tracannato a cena?...

    In realta' la cena l'avevo saltata...sara' stato questo il problema?


    Ecco vedi...a stomico voto
    succede... :-))


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Oct 07, 2009 12:21 pm

    Il delfino di Air wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:La sostituzione delle valvole di produzione attuale con valvole NOS è molto gettonata come soluzione "custom" di miglioramento del proprio impianto, soprattutto se i nostri apparecchi utilizzano valvole "classiche".

    Io non ho avuto mai modo di provare oggetti moderni a valvole pre e post utilizzo di NOS. Molti dicono meraviglie...

    ma tu sul graaf c'hai le NOS?

    No, uso le valvole standard.

    Il problema secondo me è che con le valvole NOS il suono cambia, e cambia anche a seconda del marchio. Quindi prima di sostituirle dovrei provarle, ma non sono in condizioni di investire tempo in questa cosa... è un bel giochino, ma bisogna avere più tempo libero di quello di cui dispongo io.

    Se ho quattro ore di tempo libero oggi come oggi preferisco ascoltare della buona musica.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Wed Oct 07, 2009 12:26 pm

    Anche io ho sempre agito cosi'; e' che mi trovo il lavoro fatto e credo che ne approfittero' in futuro.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  matley on Wed Oct 07, 2009 4:27 pm

    Luca58 wrote:Anche io ho sempre agito cosi'; e' che mi trovo il lavoro fatto e credo che ne approfittero' in futuro.


    Bongustaio..... :-)


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Wed Oct 07, 2009 6:05 pm

    Più che altro fortunato. Se avessi la fortuna di ascoltare un GM50 rivalvolato NOS che mi abbagliasse lungo la via di damasco anch'io non avrei che da aprire il portafogli.... ma non mi è ancora successo


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Wed Oct 07, 2009 6:54 pm

    Comunque...faro' un passo alla volta, iniziando dalla valvola pilota; le mie brave verifiche le faro' devil

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Pazzoperilpianoforte on Thu Oct 08, 2009 12:37 pm

    Ma certo! E' solo che hai una traccia... non polemizzavo mica sai!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Thu Oct 08, 2009 12:55 pm

    Ma mica l'avevo presa in quel senso...

    Faro' delle verifiche perche' anche se l'impianto e' simile al mio come composizione, la resa non e' proprio uguale, forse per l'ambiente disgraziato che ho, per i cavi, per gli stands... Per cui non vorrei che nel suo ci fossero "compensazioni" che nel mio caso darebbero magari problemi.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  matley on Thu Oct 08, 2009 12:57 pm

    Luca58 wrote:Ma mica l'avevo presa in quel senso...

    Faro' delle verifiche perche' anche se l'impianto e' simile al mio come composizione, la resa non e' proprio uguale, forse per l'ambiente disgraziato che ho, per i cavi, per gli stands... Per cui non vorrei che nel suo ci fossero "compensazioni" che nel mio caso darebbero magari problemi.


    e allora prima tratta la stanza!!!
    poi tratti il prezzo... :-))


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Thu Oct 08, 2009 1:25 pm

    Ho provato, ma l'unico modo per trattarla e' trattarla male

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  matley on Thu Oct 08, 2009 2:03 pm

    Luca58 wrote:Ho provato, ma l'unico modo per trattarla e' trattarla male


    chi? la signora?........... :-)


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8285
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Il primo suono analogico con la sorgente digitale

    Post  Luca58 on Fri Oct 09, 2009 1:34 pm

    No, poverina, lei e' anche troppo paziente...

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:40 am