Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Audiosonica - Page 8
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Audiosonica

    Share

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Tue Oct 13, 2009 9:35 pm

    Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 9:59 pm

    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Mi pare alquanto incredibile qnto dici

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Tue Oct 13, 2009 10:00 pm

    xin wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Mi pare alquanto incredibile qnto dici

    Anche a me...però...è così.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 10:23 pm

    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.

    Prova a ragionare.... Se audiosonica fosse distribuita.....se facesse i classici 3 (minimo passaggi...per non parlare se vendesse all'estero). Se Audiosonica dovesse pagare pubblicità...se Audiosonica dovesse pagare nr.TOT lavoranti....se Audiosonica fosse un assegno circolare in termini di rivendibilità.... secondo te a quanto saremmo arrivati parlando di prezzi? Io sensa esagerare credo che saremmo all'incirca sui 20.000/25.000 euro.Stando stretti......................... Sarebbe un prezzo corretto secondo te?


    Last edited by pavel on Tue Oct 13, 2009 10:28 pm; edited 1 time in total

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 10:25 pm

    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 10:28 pm

    pavel wrote:
    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.

    Indipendentemente da tutto io ho comprato audiosonica xì mi sono piaciute... credi le rivederò in futuro?
    Probabilmente troverò di meglio... ma finora non ho sentito un impianto che è uno che le sappia mandare come sanno fare.. compreso quello mio e di Dragon.
    Le Dragonfly sono diffusori eccelsi, ma se dietro non ci stà roba a pari livello... e qui scatta la frase che AIR ha in sovraimpressione.

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 10:30 pm

    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    appunto... stento a credere che ql prototipo non mandi le Dragonfly... ok... mi son deciso... romperò l'anima a Bertini per provarlo da me... occhio dragon che se poi da me va bene ci son signori testimoni in zona

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 10:31 pm

    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.

    Indipendentemente da tutto io ho comprato audiosonica xì mi sono piaciute... credi le rivederò in futuro?
    Probabilmente troverò di meglio... ma finora non ho sentito un impianto che è uno che le sappia mandare come sanno fare.. compreso quello mio e di Dragon.
    Le Dragonfly sono diffusori eccelsi, ma se dietro non ci stà roba a pari livello... e qui scatta la frase che AIR ha in sovraimpressione.


    Se avessi i soldi anche io mi comprerei le Avalon ISIS.....ma se mi chiedi se il prezzo delle Avalon ISIS è corretto........ mi sputerei in faccia da solo se ti dicessi di si.
    Un discorso è acquistare un oggetto perchè piace da morire. Una altro è cercare di giustificarne il prezzo......


    Last edited by pavel on Tue Oct 13, 2009 10:33 pm; edited 1 time in total

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Tue Oct 13, 2009 10:33 pm

    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    appunto... stento a credere che ql prototipo non mandi le Dragonfly... ok... mi son deciso... romperò l'anima a Bertini per provarlo da me... occhio dragon che se poi da me va bene ci son signori testimoni in zona


    Per un verso o per un altro......state sempre a martellare i maroni a sto Signor Bertini......
    Sembra la storia del cetriolo.... Gira e gira sto cetriolo arriva sempre nel .... dell'ortolano

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Tue Oct 13, 2009 10:44 pm

    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    appunto... stento a credere che ql prototipo non mandi le Dragonfly... ok... mi son deciso... romperò l'anima a Bertini per provarlo da me... occhio dragon che se poi da me va bene ci son signori testimoni in zona

    Bertini sà già quello che è capitato a me con il 50ino, sarei felice di riprovarlo, questa volta insieme a lui, non fosse mai che sia io ad aver sbagliato qualcosa...


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Tue Oct 13, 2009 10:50 pm

    pavel wrote:
    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.

    Prova a ragionare.... Se audiosonica fosse distribuita.....se facesse i classici 3 (minimo passaggi...per non parlare se vendesse all'estero). Se Audiosonica dovesse pagare pubblicità...se Audiosonica dovesse pagare nr.TOT lavoranti....se Audiosonica fosse un assegno circolare in termini di rivendibilità.... secondo te a quanto saremmo arrivati parlando di prezzi? Io sensa esagerare credo che saremmo all'incirca sui 20.000/25.000 euro.Stando stretti......................... Sarebbe un prezzo corretto secondo te?

    Certamente che sarebbe un prezzo corretto se fossero corredate di tutti quei "SE"..... ed allora io ti chiedo: non credi sia meglio che costino quel che costano, che siano quel che siano, anche se non hanno tutti quei "SE" di cui sopra? Io si, altrimenti non avrei potuto deliziarmi di tale prodotto e relativo ascolto
    Cosa vuoi che me ne importi a me se tutti gli altri non le conoscono.....mi dispiace per loro, ma che posso farci? Laughing


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Tue Oct 13, 2009 10:51 pm

    pavel wrote:
    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    appunto... stento a credere che ql prototipo non mandi le Dragonfly... ok... mi son deciso... romperò l'anima a Bertini per provarlo da me... occhio dragon che se poi da me va bene ci son signori testimoni in zona


    Per un verso o per un altro......state sempre a martellare i maroni a sto Signor Bertini......
    Sembra la storia del cetriolo.... Gira e gira sto cetriolo arriva sempre nel .... dell'ortolano

    affraid affraid affraid affraid affraid


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Audiosonica

    Post  matley on Wed Oct 14, 2009 1:44 am

    Dragon wrote:



    Bertini sà già quello che è capitato a me con il 50ino, sarei felice di riprovarlo, questa volta insieme a lui, non fosse mai che sia io ad aver sbagliato qualcosa...


    penso anche LUI.... Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Wed Oct 14, 2009 6:26 am

    Dragon wrote:
    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    appunto... stento a credere che ql prototipo non mandi le Dragonfly... ok... mi son deciso... romperò l'anima a Bertini per provarlo da me... occhio dragon che se poi da me va bene ci son signori testimoni in zona

    Bertini sà già quello che è capitato a me con il 50ino, sarei felice di riprovarlo, questa volta insieme a lui, non fosse mai che sia io ad aver sbagliato qualcosa...

    Lo avevi collegato????????

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Wed Oct 14, 2009 6:31 am

    Dragon wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.

    Prova a ragionare.... Se audiosonica fosse distribuita.....se facesse i classici 3 (minimo passaggi...per non parlare se vendesse all'estero). Se Audiosonica dovesse pagare pubblicità...se Audiosonica dovesse pagare nr.TOT lavoranti....se Audiosonica fosse un assegno circolare in termini di rivendibilità.... secondo te a quanto saremmo arrivati parlando di prezzi? Io sensa esagerare credo che saremmo all'incirca sui 20.000/25.000 euro.Stando stretti......................... Sarebbe un prezzo corretto secondo te?

    Certamente che sarebbe un prezzo corretto se fossero corredate di tutti quei "SE"..... ed allora io ti chiedo: non credi sia meglio che costino quel che costano, che siano quel che siano, anche se non hanno tutti quei "SE" di cui sopra? Io si, altrimenti non avrei potuto deliziarmi di tale prodotto e relativo ascolto
    Cosa vuoi che me ne importi a me se tutti gli altri non le conoscono.....mi dispiace per loro, ma che posso farci? Laughing

    Ma PROPRIO in virtù del fatto che NON sussistono tutti quei SE.....che il prezzo è fuori luogo. Poi ripeto......Anche il prezzo del Rolex Daytona è sempre stato fuori luogo, sia per la componentistica dell'oggetto, sia per il suo valore intrinseco... Ma io l'ho acquistato ugualmente. ( e parliamo di un oggetto che se lo metto in vendita, il giorno dopo ci rifaccio la stessa cifra). Prova per gioco, a mettere sui mercatini le Dragonfly a.....8000 euro. Secondo me non avrai nemmeno un acquirente. Prova a vendere le Avalon Indra a 8000 euro. LE COMPRO IO OGGI a 8500...

    Ti porto un esempio: La Lexus fa ottime vetture (il target è quello della Mercedes, ma OVVIAMENTE NON sono come le Mercedes) ma il prezzo è abbastanza elevato. Conta che i prezzi, più o meno sono paritetici alle Mercedes... Ora dimmi quante Lexus vedi in giro, e quante Mercedes vedi in giro...Che poi a te faccia impazzire la Lexus e di conseguenza te la compri...nulla di male. Ma il discorso PREZZO/COERENZA, fa acqua da tutte le parti...

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Wed Oct 14, 2009 7:45 am

    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.

    Prova a ragionare.... Se audiosonica fosse distribuita.....se facesse i classici 3 (minimo passaggi...per non parlare se vendesse all'estero). Se Audiosonica dovesse pagare pubblicità...se Audiosonica dovesse pagare nr.TOT lavoranti....se Audiosonica fosse un assegno circolare in termini di rivendibilità.... secondo te a quanto saremmo arrivati parlando di prezzi? Io sensa esagerare credo che saremmo all'incirca sui 20.000/25.000 euro.Stando stretti......................... Sarebbe un prezzo corretto secondo te?

    Certamente che sarebbe un prezzo corretto se fossero corredate di tutti quei "SE"..... ed allora io ti chiedo: non credi sia meglio che costino quel che costano, che siano quel che siano, anche se non hanno tutti quei "SE" di cui sopra? Io si, altrimenti non avrei potuto deliziarmi di tale prodotto e relativo ascolto
    Cosa vuoi che me ne importi a me se tutti gli altri non le conoscono.....mi dispiace per loro, ma che posso farci? Laughing

    Ma PROPRIO in virtù del fatto che NON sussistono tutti quei SE.....che il prezzo è fuori luogo. Poi ripeto......Anche il prezzo del Rolex Daytona è sempre stato fuori luogo, sia per la componentistica dell'oggetto, sia per il suo valore intrinseco... Ma io l'ho acquistato ugualmente. ( e parliamo di un oggetto che se lo metto in vendita, il giorno dopo ci rifaccio la stessa cifra). Prova per gioco, a mettere sui mercatini le Dragonfly a.....8000 euro. Secondo me non avrai nemmeno un acquirente. Prova a vendere le Avalon Indra a 8000 euro. LE COMPRO IO OGGI a 8500...

    Ti porto un esempio: La Lexus fa ottime vetture (il target è quello della Mercedes, ma OVVIAMENTE NON sono come le Mercedes) ma il prezzo è abbastanza elevato. Conta che i prezzi, più o meno sono paritetici alle Mercedes... Ora dimmi quante Lexus vedi in giro, e quante Mercedes vedi in giro...Che poi a te faccia impazzire la Lexus e di conseguenza te la compri...nulla di male. Ma il discorso PREZZO/COERENZA, fa acqua da tutte le parti...

    Io non sò se riuscirei a vendere le Dragonfly a 8000 Euro, ma sò che se vendessi le Indra a 8500 avrei rimesso 11500 Euro; per perdere quei soldi con le Dragonfly dovrei bruciarle, perchè anche se le buttassi dalla finestra non ci riuscirei...

    In quanto alle Auto, è vero quel che dici, come è vero che non in tutti i paesi è così. Quì in Italia siamo amanti del Blasone,dello status symbol,usiamo l'oggetto (auto o orologi che siano) per darci "un'adeguata" importanza.....o anche per il semplice piacere del possesso. Tu dimmi quanti di quelli che acquistano una mercedes sono in grado di capirne la tecnologia o apprezzarne effettivamente la qualità.

    Tornando ai diffusori,è chiaro che solo dire "io ho le Avalon" ti pone su un gradino al di sopra di tutti gli altri che non ce l'hanno,indipendentemente da come suonano; Ho saputo proprio da voi che il 99% dei possessori di Avalon non le sanno far suonare...eppure a sentirli i loro diffusori suonano da dio! Non è forse vero che chi compra Avalon nel 90 % dei casi lo fà per il piacere di averle? Come suonano diventa di secondaria importanza. A me il piacere del possesso lo dà il fatto di avere dei diffusori che pochissimi hanno, e che solo pochi potranno mai avere, proprio perchè non sono costruiti in serie e principalmente che mi diano appagamento emozionale; Il discorso qualità poi...tu credi veramente che la qualità e la cura dei dettagli anche a livello di componentistica di un prodotto industriale sia superiore a quella di un prodotto artigianale? Credi che se ad una certa azienda viene a mancare un determinato componente,interrompa la linea di produzione fino a quando non ritroverà lo stesso? Io no.


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Wed Oct 14, 2009 7:46 am

    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Quel cinquantino...spingeva le vienna acoustic, diffusori abbastanza ostici da quanto ho ascoltato. Ma le pilotava con scioltezza e nulle sbavature. Semmai era il diffusore un po ostico....

    appunto... stento a credere che ql prototipo non mandi le Dragonfly... ok... mi son deciso... romperò l'anima a Bertini per provarlo da me... occhio dragon che se poi da me va bene ci son signori testimoni in zona

    Bertini sà già quello che è capitato a me con il 50ino, sarei felice di riprovarlo, questa volta insieme a lui, non fosse mai che sia io ad aver sbagliato qualcosa...

    Lo avevi collegato????????

    affraid affraid affraid adesso comincio ad avere qualche dubbio in merito affraid affraid affraid


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Audiosonica

    Post  Dragon on Wed Oct 14, 2009 7:49 am

    matley wrote:
    Dragon wrote:



    Bertini sà già quello che è capitato a me con il 50ino, sarei felice di riprovarlo, questa volta insieme a lui, non fosse mai che sia io ad aver sbagliato qualcosa...


    penso anche LUI.... Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep Sleep

    Credo anche io...ne parleremo sunny


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Wed Oct 14, 2009 9:05 am

    Non sono d'accordo su alcuni punti:

    1-Chi possiede Avalon, non lo fa per il piacere di dire "ho le Avalon". A certi livelli, certe spese e certe scelte si fanno perchè si ha la capacità e la competenza di capire e optare per x invece che y. Non si spendono 30.000 euro per il gusto di dire ho le Avalon. Per il motivo succitato....lascia stare la diceria per la quale chi ha le Avalon....non le sa far suonare. Può succedere ovviamente, ma si tratta di casi in cui, non si riesce a farle esprimere al loro meglio...non che non si riesce a farle suonare. Che poi siano diffusori che abbisognano di amplificazioni particolari è tacito. Basta vedere le divergenze che avete tu e Xin sulle amplificazioni da abbinare alle dragonfly. Figurati se si parla di Avalon.

    2-I prodotti artigianali, hanno di certo più cura delle produzioni industriali, ma per lo stesso motivo difficilmente le tecnologie degli artigiani saranno di pari livello di quelle industriali. Per farla breve....non crederai mica che la tecnologia e gli studi delle Audiosonica, siano al livello della stessa B&W??? Che poi il suono possa NON piacerti è discorso diverso.

    3-Sei sicuro che se vendi le Avalon a 8500...ne hai rimessi 11.000 e se vendi le Audiosonica a 8000 non ne hai rimessi 7/8000 mila? Occhio alla componentistica...per esempio:Il mid e il tweeter delle Indra sono gli accuton ceramici. Da soli credo che valgano l'intero prezzo di tutti gli altoparlanti delle Audiosonica. Poi vediamo.......credi davvero che il crossover Audiosonica sia progettualmente di pari livello delle Avalon? Io credo il contratio.Poi ancora.... Avalon costruisce negli USA. Poi per l'Europa manda tutto al distributore in Olanda. Il quale poi gira i diffusori ad Acustica Applicata che a sua volta da i diffusori ai negozi, i quali lo vendono all'acquirente ultimo. Abbiamo fatto se non sbaglio....5 passaggi. Di solito ad ogni passaggio c'è un aumento del 20% minimo. Moltiplica il 20% x 5 passaggi. Quindi siamo all'esatto doppio del prezzo. Se pensi che le Indra costano 25.000 euro, diviso 2 siamo a 12.500.Le Audiosonica non hanno nemmeno UN passaggio. Tieni presente la componentistica citata prima......... (tralascio il crossover).... Le Dragonfly costano 11.000 euro. Fatti le dovute proporzioni e se la MATEMATICA non è una opinione, dimmi se sono le Avalon ad essere fuori prezzo o le Audiosonica.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audiosonica

    Post  Luca58 on Wed Oct 14, 2009 9:33 am

    Dragon wrote:
    Luca58 wrote:Confermo la sensazione di incredibile trasparenza che ho avuto anch'io quando ho ascoltato le Dragonfly di Dragon.

    Esclusivamente per gusti personali, trovo il suono un po' "asciutto" se abbinato ad uno stato solido, seppur eccellente come il suo. Per questo avevo posto la domanda sulla capacita' di abbinamento con i valvolari (NON ARC... ).

    La sensazione delle Dragonfly e' che siano un mini-monitor con i bassi; qualcuno puo' riportare la scheda tecnica, con tanto di potenze richieste, n. di altoparlanti etc? Non trovo niente perche' il sito ufficiale non funziona (questo mi insospettisce sempre un po'...).

    Per quanto riguarda le B&W e le ProAc, in effetti si sentono raramente suonare bene. Come dice Air, evidentemente, non e' cosi' facile farle suonare e questo non gioca certo a loro vantaggio; nonostante questo hanno la diffusione che sappiamo, perche' bene o male il loro suono e' abbastanza naturale.

    C'e' da dire che e' difficile sostenere che ad esempio le 804S non hanno basso, almeno per le potenzialita' fisiche dei woofers; io le ho ascoltate con l'integrato Zero da 50 W (che sono pochi) e ho un po' "tirato loro il collo" con il potenziometro (per via dei 50 W). Il risultato e' stato che, detto alla livornese, "mi vibravano anche le budella"!

    Io stavo parlando delle 804N e non della versione S ,quest'ultima è più generosa in basso; comunque pensa un pò che quando alle mie Dragonfly ho attaccato lo Zero da 50watt, sono spariti i bassi per enfatizzare al massimo le frequenze medioalte ed alte...da piangere

    Scusa l'errore...

    Per quanto riguarda la tua prova con lo Zero, mi sembra che ricalchi quella col Crescendo e mi torna perfettamente. A questo punto da qualche parte c'e' certamente una incompatibilita' tra alcune parti del tuo impianto e le elettroniche AA (o Zero, che e' la stessa cosa ad un livello molto piu' alto).

    Sarebbe interessante indagare...

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audiosonica

    Post  Luca58 on Wed Oct 14, 2009 9:38 am

    xin wrote:
    pavel wrote:
    Dragon wrote:Non ho dubbi che non avresti problemi a dirlo, purchè, penso, ti piacciano di più...

    Ma vorrei chiederti per quale motivo pensi che un prodotto artigianale debba costare meno di un prodotto industriale, nello specifico i diffusori Audiosonica, perchè dici che essendo artigianali dovrebbero costare meno di quello che costano, pur riconoscendone il loro valore intrinseco semmai più alto?

    Perchè Audiosonica fa vendita diretta. Salta quindi una marea di passaggi che solitamente sono la causa del lievitamento dei prezzi. Perchè Audiosonica, non deve pagare lavoranti, personale,ecc. Perchè solitamente gli artigiani da parte loro, DOVREBBERO saper invogliare le persone con buoni prodotti a prezzi meno elevati della normalità. Perchè Audiosonica usa componenti ottimi ma che si trovano anche in altri diffusori di costo meno elevato e di MARCA conosciuta.Perchè Audiosonica se provi a rivenderla nemmeno alla metà del prezzo la dai via con facilità. Perchè Audiosonica (lasciando da parte il mercato mondiale)....nemmeno in Italia è conosciuta e stimata se non da una ventina di persone.....e dunque tenere un target di prezzo decisamente elevato, non giova affatto.


    ... ma finora non ho sentito un impianto che è uno che le sappia mandare come sanno fare...

    Ma allora come fai a sapere quello "che sanno fare"?!?!?!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audiosonica

    Post  Luca58 on Wed Oct 14, 2009 9:44 am

    pavel wrote:Non sono d'accordo su alcuni punti:

    1-Chi possiede Avalon, non lo fa per il piacere di dire "ho le Avalon". A certi livelli, certe spese e certe scelte si fanno perchè si ha la capacità e la competenza di capire e optare per x invece che y. Non si spendono 30.000 euro per il gusto di dire ho le Avalon. Per il motivo succitato....lascia stare la diceria per la quale chi ha le Avalon....non le sa far suonare. Può succedere ovviamente, ma si tratta di casi in cui, non si riesce a farle esprimere al loro meglio...non che non si riesce a farle suonare. Che poi siano diffusori che abbisognano di amplificazioni particolari è tacito. Basta vedere le divergenze che avete tu e Xin sulle amplificazioni da abbinare alle dragonfly. Figurati se si parla di Avalon.

    2-I prodotti artigianali, hanno di certo più cura delle produzioni industriali, ma per lo stesso motivo difficilmente le tecnologie degli artigiani saranno di pari livello di quelle industriali. Per farla breve....non crederai mica che la tecnologia e gli studi delle Audiosonica, siano al livello della stessa B&W??? Che poi il suono possa NON piacerti è discorso diverso.

    3-Sei sicuro che se vendi le Avalon a 8500...ne hai rimessi 11.000 e se vendi le Audiosonica a 8000 non ne hai rimessi 7/8000 mila? Occhio alla componentistica...per esempio:Il mid e il tweeter delle Indra sono gli accuton ceramici. Da soli credo che valgano l'intero prezzo di tutti gli altoparlanti delle Audiosonica. Poi vediamo.......credi davvero che il crossover Audiosonica sia progettualmente di pari livello delle Avalon? Io credo il contratio.Poi ancora.... Avalon costruisce negli USA. Poi per l'Europa manda tutto al distributore in Olanda. Il quale poi gira i diffusori ad Acustica Applicata che a sua volta da i diffusori ai negozi, i quali lo vendono all'acquirente ultimo. Abbiamo fatto se non sbaglio....5 passaggi. Di solito ad ogni passaggio c'è un aumento del 20% minimo. Moltiplica il 20% x 5 passaggi. Quindi siamo all'esatto doppio del prezzo. Se pensi che le Indra costano 25.000 euro, diviso 2 siamo a 12.500.Le Audiosonica non hanno nemmeno UN passaggio. Tieni presente la componentistica citata prima......... (tralascio il crossover).... Le Dragonfly costano 11.000 euro. Fatti le dovute proporzioni e se la MATEMATICA non è una opinione, dimmi se sono le Avalon ad essere fuori prezzo o le Audiosonica.

    Meno male che a me piacciono le LS3/5a !

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Wed Oct 14, 2009 9:49 am

    Gran bel diffusore ad un prezzo di certo più onesto che avalon e audiosonica...
    prova ad abbinarle con elettroniche Exposure........e senti...

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Audiosonica

    Post  Luca58 on Wed Oct 14, 2009 9:52 am

    pavel wrote:Gran bel diffusore ad un prezzo di certo più onesto che avalon e audiosonica...
    prova ad abbinarle con elettroniche Exposure........e senti...

    Se capita...so anche che rende incredibilmente bene con i vecchi Classe', ma per ora a me piace con alcuni valvolari.

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Wed Oct 14, 2009 9:54 am

    IL LIMITE..........è proprio questo. Io..."purtroppo" per me le ho sentite suonare come si deve 3/4 volte.....e ti giuro che sono da far accapponare la pelle. Ho pensato che l'essenza dell'emozionalità in HI FI...fosse tutto dentro quei 2 parallelepipedi. E niente altro tutt'intorno.

    Ospite
    Guest

    Re: Audiosonica

    Post  Ospite on Wed Oct 14, 2009 9:56 am

    Luca58 wrote:
    pavel wrote:Gran bel diffusore ad un prezzo di certo più onesto che avalon e audiosonica...
    prova ad abbinarle con elettroniche Exposure........e senti...

    Se capita...so anche che rende incredibilmente bene con i vecchi Classe', ma per ora a me piace con alcuni valvolari.

    si solito exposure-harbeth, fanno coppia fissa in tutti gli show room ed affini. Coppia da pochi soldi, ma dalla riuscita da grande impianto.
    PS: Cavi van den Hul..

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 4:43 pm