Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
NAD M51
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    NAD M51

    Share

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5726
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    NAD M51

    Post  phaeton on Sun May 06, 2012 11:04 am

    non so se ne era gia' parlato.... cmq repetita juvant

    http://nadelectronics.com/products/masters-series/M51-Direct-Digital-DAC

    qualcosa di nuovo.... o quantomeno.... qualcosa di vecchio applicato con intelligenza sunny sunny
    alcuni anni fa insieme ad un collega avevo provato a fare una cosa del genere (l'idea e' vecchia...) ma a causa delle potenze di calcolo disponibili il risultato era molto grezzo, e alla fine abbiamo lasciato perdere....

    in pratica si prende lo stream digitale pcm (avete presente no? un certo numero di bit - o "parola" in digitalese - che associo ad un livello di segnale, tipo 0010001 che diventa 1,3567V) e lo si trasforma in pwm (avete presento no? una certa lunghezza dell'impulso che associo ad un livello di segnale, tipo un "1" lungo 3 clock che diventa 1,2345V) con un adeguato filtro digitale e rimanendo in digitale (nel senso che ottengo uno stream su due valori, 0 e 1), che poi trasformo in analogico con un semplicissimo filtro pb.... qualcuno ha detto classe D? yes, esatto, e' proprio lei, solo che qui si parla di segnali di tensione, non ho il problema di erogare potenza degli ampli in classe D, e quindi posso usare mos mooooolto piu' veloci....

    niente dac, niente oversampling, niente sigma-delta, etc.... il massimo della semplicita'.... unito a interessanti vantaggi (tipo la completa scorrelazione del jitter, che quindi diventa ininfluente...)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: NAD M51

    Post  carloc on Sun May 06, 2012 1:03 pm

    Interessate.....davvero interessante.


    Sarebbe da ascoltare.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: NAD M51

    Post  JUSTINO on Sun May 06, 2012 1:09 pm

    Anche se non ci conosciamo,leggendoti mi sono fatto una buona considerazione sulla tua figura...pertanto mi piacerebbe che mi dicessi la tua sulla bontà di questa azienda che già l'amico Piro ha recentemente citato in altro 3D.
    Io ad esempio non ho mai ascoltato nulla di loro ma avrei l'impressione che siano comunque dei buoni apparecchi...invece sento spesso parlarne negativamente in termini sonici,sembra che solo le riviste ne parlino bene...
    e della produzione,diciamo,consumer?

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: NAD M51

    Post  JUSTINO on Sun Feb 22, 2015 7:42 pm

    riprendo il 3d perché questo è un oggetto che mi intriga moltissimo e sto valutando la possibilità di provarlo ma vorrei avere lumi su un aspetto.
    Considerate sempre migliorativo,come leggevo qualche mese addietro,l'utilizzo di un pre prima dell' ampli cuffia?Questo in particolare?E quale dovrebbe essere dei due componenti quello più corretto da utilizzare per la regolazione del volume?
    Thanks.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5726
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: NAD M51

    Post  phaeton on Sun Feb 22, 2015 8:38 pm

    as usual, dipende dal resto dei componenti... ci sono dac in grado di gestire in modo ottimale anche il volume (fino ad attenuazioni ragionevoli), e ci sono ampli cuffie che pur avendo un controllo di volume "preferiscono" aver un controllo a monte.

    nello specifico il NAD credo sia proposto proprio come dac/preamp, quindi non ci dovrebbe essere problema, pero' occorre provare.....


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Ospite
    Guest

    Re: NAD M51

    Post  Ospite on Sun Feb 22, 2015 10:00 pm

    phaeton wrote:non so se ne era gia' parlato.... cmq repetita juvant    

    http://nadelectronics.com/products/masters-series/M51-Direct-Digital-DAC

    qualcosa di nuovo.... o quantomeno.... qualcosa di vecchio applicato con intelligenza  sunny  sunny
    alcuni anni fa insieme ad un collega avevo provato a fare una cosa del genere (l'idea e' vecchia...) ma a causa delle potenze di calcolo disponibili il risultato era molto grezzo, e alla fine abbiamo lasciato perdere....

    in pratica si prende lo stream digitale pcm (avete presente no? un certo numero di bit - o "parola" in digitalese - che associo ad un livello di segnale, tipo 0010001 che diventa 1,3567V) e lo si trasforma in pwm (avete presento no? una certa lunghezza dell'impulso che associo ad un livello di segnale, tipo un "1" lungo 3 clock che diventa 1,2345V) con un adeguato filtro digitale e rimanendo in digitale (nel senso che ottengo uno stream su due valori, 0 e 1), che poi trasformo in analogico con un semplicissimo filtro pb.... qualcuno ha detto classe D?      yes, esatto, e' proprio lei, solo che qui si parla di segnali di tensione, non ho il problema di erogare potenza degli ampli in classe D, e quindi posso usare mos mooooolto piu' veloci....

    niente dac, niente oversampling, niente sigma-delta, etc.... il massimo della semplicita'.... unito a interessanti vantaggi (tipo la completa scorrelazione del jitter, che quindi diventa ininfluente...)

    da quel poco che ho capito una specie di conversione digitale analogica c'è sempre però, c'è il chip che legge la tensione e quello che la trasforma è sempre possibile un errore.
    Io ho avuto 2 cose di nad il cd player e un ampli.
    Il cd player era valido.

    il Carletto
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 160
    Data d'iscrizione : 2012-03-03
    Età : 54
    Località : Firenze

    Re: NAD M51

    Post  il Carletto on Sun Feb 22, 2015 10:14 pm

    Ho avuto il Nad M51 per due anni e l'ho rivenduto un mese e mezzo fa.
    E' un eccellente convertitore ma come pre l'ho trovato addirittura eccezionale.
    Il controllo di volume a 35 bit funziona splendidamente fino a livelli estremamente bassi, senza nessuna perdita di qualità all'ascolto.
    Nella sua classe di prezzo (ma anche quella superiore) non prenderei nessun preampli, ma lo collegherei sempre direttamente al finale.

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: NAD M51

    Post  JUSTINO on Sun Feb 22, 2015 10:26 pm

    il Carletto wrote:Ho avuto il Nad M51 per due anni e l'ho rivenduto un mese e mezzo fa.
    E' un eccellente convertitore ma come pre l'ho trovato addirittura eccezionale.
    Il controllo di volume a 35 bit funziona splendidamente fino a livelli estremamente bassi, senza nessuna perdita di qualità all'ascolto.
    Nella sua classe di prezzo (ma anche quella superiore) non prenderei nessun preampli, ma lo collegherei sempre direttamente al finale.
    Ssssshhh...
    tu non sai quanto sia tentato di provarlo,specie perché ritenendo che il pre del Soloist si sposi magnificamente con il mio attuale finale,vorrei vedere se e di quanto eventualmente lo superi...
    Nel caso poi,avrei il problema di collegare il Nad ai due sistemi di ascolto...ma una cosa alla volta.

    il Carletto
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 160
    Data d'iscrizione : 2012-03-03
    Età : 54
    Località : Firenze

    Re: NAD M51

    Post  il Carletto on Mon Feb 23, 2015 12:00 am

    Io, dopo averlo provato collegato direttamente al finale, vendetti immediatamente il mio Krell HTS 7:1.
    L'M51 da solo si è anche poi dimostrato meglio che collegato ad un Audio Research Ls27.

    Insomma vale da solo come un'ottima accoppiata dac + pre, di prezzo chiaramente più alto.
    Ovviamente c'è di meglio, ma non molto come rapporto qualità prezzo.
    Ha grande dinamica e neutralità, pecca un po' in raffinatezza e microdettaglio rispetto a concorrenti più blasonati (e costosi).
    Non supporta i DSD, se dovessero interessare.
    Bisogna tenere il telecomando come una reliquia perchè non ci sono i corrispondenti tasti sull'unità.
    Nonostante usi un ricevitore Xmos, non viene riconosciuto da Linux.
    Con le uscite bilanciate e dei cavi a Y, ci ho pilotato agevolmente due finali.

    JUSTINO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 931
    Data d'iscrizione : 2010-01-05
    Località : TORINO

    Re: NAD M51

    Post  JUSTINO on Mon Feb 23, 2015 12:18 am

    il Carletto wrote:
    Ha grande dinamica e neutralità, pecca un po' in raffinatezza e microdettaglio rispetto a concorrenti più blasonati (e costosi).
    Non supporta i DSD, se dovessero interessare.

    Sulla carta va bene.Se con il microdettaglio alla fine si rischia come spesso accade di ascoltare troppi particolari(spesso enfatizzati),allora preferisco un ascolto più rilassato/fluido,che non mi tenga sempre vigile sulla registrazione ma mi faccia godere del succo della musica(perdona le espressioni).La raffinatezza penso sia sempre migliorabile...ma bisogna vedere a che prezzi...
    Hai mai potuto confrontarlo con il Metrum Octave?

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 11:05 am