Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L'impianto cuffia Montanari - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    L'impianto cuffia Montanari

    Share

    Antonio Turi
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4020
    Data d'iscrizione : 2014-03-22

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Antonio Turi on Fri May 15, 2015 4:25 pm

    montanari wrote:Ciao!
    Avevo il Conductor
    L ho venduto qualche mese fa
    Per un po' un amico mi ha poi prestato il suo Soloist
    Entrambi impiegano 20-30 minuti a entrare a regime
    Fino a quel momento gracchiano un po
    Il conductor l avevo comprato nuovo e ci aveva messo un po' a rodarsi
    Non ricordo di preciso, ma sicuro qualche Decina di ore

    Grazie infinite! Allora aspettiamo novità se hai dato via il Burson, credo di aver capito che ormai ti orienti su ampli per diffusori, aspetto con curiosità....ancora grazie per l'aiuto sunny

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Massimo on Fri May 15, 2015 5:25 pm

    Antò sei passato alle cuffie ?


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Antonio Turi
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4020
    Data d'iscrizione : 2014-03-22
    Età : 49
    Località : Foggia

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Antonio Turi on Fri May 15, 2015 5:30 pm

    Massimo wrote:Antò sei passato alle cuffie ?

    Caro Massimo, non un passaggio, mai rinuncerei ai diffusori, impianto che peraltro sto leggermente upgradando. Piuttosto mi sto allargando un poco poco 
    Ho sempre desiderato un impiantino cuffie almeno decente, e questo è il momento sunny


    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Massimo on Fri May 15, 2015 5:33 pm



    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Fri Oct 09, 2015 10:47 pm



    si sente la musica ?!?!
    bellissimo!!
    sono soddisfattismo e ascolto un sacco di musica!
    è tutto come piace a me, è da quando ho 8 anni che volevo sentire la musica così!


    VIBRA IL LEGNO!!!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1505
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Ivanhoe on Fri Oct 09, 2015 11:15 pm

    ? non c'è più il groviglio di dac? che hai adesso?


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Fri Oct 09, 2015 11:40 pm

    completo
    volor flex to wireworld starlight usb da 50 cm to conceroHD to wireworld starlight spdif da 50cm to chord hugo to artisan murcianes silvercore rca da 50 cm,  to vhf-N fantastico to LCD3 to


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Ivanhoe
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1505
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : ad Est

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Ivanhoe on Sun Oct 11, 2015 1:06 pm

    Quindi il concero fa il Dac? no, il trasporto?


    _________________
    If Music be the food of Love, play on

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Sun Oct 11, 2015 2:07 pm

    Per la maggior parte del tempo trasporta!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Tue Oct 13, 2015 5:13 pm

    grazie al mezzo suggerimento di Sal Biscuits Biscottino, che mi ha pure fatto testare con orecchia
    e un altro mezzo suggerimento di Bandalex, quasi contro il suo interesse
    ho lasciato da parte i pregiudizi e il brand fighetto, per ascoltare la musica bene, senza preconcetti

    ho avuto modo di godere delle audeze lcd2 X e 3, tutte possedute, con:
    graham slee ultralinear Burson Conductor Shiit lyr Burson Soloist lake people G109,
    tutti avuti in pianta stabile
    poi in diversi pomeriggi:
    schiit mjior meier corda violectric v200 gustard h10 oppo ha1
    meglio di tutti questi, ho trovato:
    il VHF-N !!!
    potrei dire che una via di mezzo, in meglio, tra soloist e mjior
    gli da una verve e una velocità alle Audeze fantastica, grosso impatto e dinamica, oltre che un ottimo headstage e dettaglio
    di gran lunga meglio del cavo di turno e tutte qualità che secondo me alla 3 vanno come la ciambella col vino
    inoltre sto parlando di un amplificatore dal costo irrisorio per le sue caratteristiche (essendo dYI direi quasi solo di materiale, cosa impensabile per le normali ditte produttrici su larga scala)
    amplificatore inserito ottimamente e al pari livello di lcd3 appunto e chord hugo con converitore top: anche la sorgente non le manda a dire assolutamente
    quindi: VHF-N: , le cose buone, il vero made in italy, ci sono e bisogna andarle a cercare, e per questo ancora più belle!


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    dexterdm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 317
    Data d'iscrizione : 2012-04-15
    Età : 26
    Località : Bologna

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  dexterdm on Wed Oct 14, 2015 12:12 am

    montanari wrote:grazie al mezzo suggerimento di Sal Biscuits Biscottino, che mi ha pure fatto testare con orecchia
    e un altro mezzo suggerimento di Bandalex, quasi contro il suo interesse
    ho lasciato da parte i pregiudizi e il brand fighetto, per ascoltare la musica bene, senza preconcetti

    ho avuto modo di godere delle audeze lcd2 X e 3, tutte possedute, con:
    graham slee ultralinear Burson Conductor Shiit lyr Burson Soloist lake people G109,
    tutti avuti in pianta stabile
    poi in diversi pomeriggi:
    schiit mjior meier corda violectric v200 gustard h10 oppo ha1
    meglio di tutti questi, ho trovato:
    il VHF-N !!!
    potrei dire che una via di mezzo, in meglio, tra soloist e mjior
    gli da una verve e una velocità alle Audeze fantastica, grosso impatto e dinamica, oltre che un ottimo headstage e dettaglio
    di gran lunga meglio del cavo di turno e tutte qualità che secondo me alla 3 vanno come la ciambella col vino
    inoltre sto parlando di un amplificatore dal costo irrisorio per le sue caratteristiche (essendo dYI direi quasi solo di materiale, cosa impensabile per le normali ditte produttrici su larga scala)
    amplificatore inserito ottimamente e al pari livello di lcd3 appunto e chord hugo con converitore top: anche la sorgente non le manda a dire assolutamente
    quindi: VHF-N: , le cose buone, il vero made in italy, ci sono e bisogna andarle a cercare, e per questo ancora più belle!
    cheers cheers cheers mi ritrovo moltissimo in quanto scrivi visto che anche io ho fatto più o meno lo stesso percorso (tranne cuffia e convertitore top )
    mi sono costruito il vhf-mos ( la versione successiva al vhf-n) e se penso a quanto ho speso nell'assemblarmelo e qual'è l'ordine di prezzo degli ampli odierni non posso far altro che ringraziare Alex per aver messo a disposizione di tutti la sua competenza!!
    Il risultato è che mi godo alla grande la musica con la mia HE500 senza alcun pensiero!!!
    gran setup, complimenti!

    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 563
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 55
    Località : Brunico (BZ)

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  confortably numb on Wed Oct 14, 2015 10:32 am

    montanari wrote:grazie al mezzo suggerimento di Sal Biscuits Biscottino, che mi ha pure fatto testare con orecchia
    e un altro mezzo suggerimento di Bandalex, quasi contro il suo interesse
    ho lasciato da parte i pregiudizi e il brand fighetto, per ascoltare la musica bene, senza preconcetti

    ho avuto modo di godere delle audeze lcd2 X e 3, tutte possedute, con:
    graham slee ultralinear Burson Conductor Shiit lyr Burson Soloist lake people G109,
    tutti avuti in pianta stabile
    poi in diversi pomeriggi:
    schiit mjior meier corda violectric v200 gustard h10 oppo ha1
    meglio di tutti questi, ho trovato:
    il VHF-N !!!
    potrei dire che una via di mezzo, in meglio, tra soloist e mjior
    gli da una verve e una velocità alle Audeze fantastica, grosso impatto e dinamica, oltre che un ottimo headstage e dettaglio
    di gran lunga meglio del cavo di turno e tutte qualità che secondo me alla 3 vanno come la ciambella col vino
    inoltre sto parlando di un amplificatore dal costo irrisorio per le sue caratteristiche (essendo dYI direi quasi solo di materiale, cosa impensabile per le normali ditte produttrici su larga scala)
    amplificatore inserito ottimamente e al pari livello di lcd3 appunto e chord hugo con converitore top: anche la sorgente non le manda a dire assolutamente
    quindi: VHF-N: , le cose buone, il vero made in italy, ci sono e bisogna andarle a cercare, e per questo ancora più belle!

    Ma una domanda: il vhf-n ve lo siete costruito voi? (vale anche per dexterdm)...


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    Docet 10/D - DT990pro - HD565 - SR60i
    Airtech Alfa - Neutral Cable Mantra 2 - Mogami By Pierpabass

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Wed Oct 14, 2015 11:19 am

    Magari fossi caPace!
    non so saldare manco i cavi mannaggia a me
    io l ho comprato cercando bene
    ce n è anche uno sul mercatino ora ..


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 563
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 55
    Località : Brunico (BZ)

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  confortably numb on Wed Oct 14, 2015 11:22 am

    montanari wrote:Magari fossi caPace!
    non so saldare manco i cavi mannaggia a me
    io l ho comprato cercando bene
    ce n è anche uno sul mercatino ora ..

    Eh, non sei solo, mi sa che sono anche peggio di te...
    Grazie per l'informazione..


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    Docet 10/D - DT990pro - HD565 - SR60i
    Airtech Alfa - Neutral Cable Mantra 2 - Mogami By Pierpabass

    dexterdm
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 317
    Data d'iscrizione : 2012-04-15
    Età : 26
    Località : Bologna

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  dexterdm on Wed Oct 14, 2015 12:25 pm

    In verità neanche io ero capace sunny
    ho iniziato provando a costruire qualche cavo di segnale/cavo cuffia per poi passare ad un progetto un pò più complesso, un clone del Beyerdynamic A1( sempre ampli per cuffia), ammetto che non ho avuto grandi difficoltà nonostante il primo progetto anche se molto dipende anche dal saldatore utilizzato( il mio non è un saldatore professionale ma da circa 30 euro, tutto sommato buono) e fare attenzione, nella saldatura, ai componenti più delicati quali transistor( mantenendo troppo il saldatore sulle piste si rischia di surriscaldarli e rovinarli)led e via dicendo.
    Diciamo che l'A1 è stata una buona base di partenza ma alla fine ho deciso di riprendere in mano il saldatore e dedicarmi al vhf-mos.
    La scheda è essenzialmente un "assemblaggio" con saldatore e stagno, si parte dai componenti più piccoli (resistenze e condensatori) per arrivare ai più grandi, prendendo i componenti dai vari mouser e distrelec arrivano tutti già imbustati con precisione, se si è attenti il rischio di montare un componente piuttosto che un altro è difficile ma...ovviamente è sempre bene controllare! Gli unici punti dove ho trovato un pò di difficoltà è nel collegamento dei mosfet e, se non ricordo male, dei transistor che, nel caso del vhf-mos sono collegati direttamente al cabinet per sfruttarne la dissipazione( essendo un classe A scalda molto).
    Secondo me, la parte che richiede più tempo è l'assemblaggio al cabinet e relativo cablaggio.
    Io mi sono dotato di un cabinet già forato,con vaschetta iec, manopola e tasto per l'accensione inclusi.
    Per il potenziometro è bene dotarsi di una schedina come quella che ho utlizzato io (basta cercare alps rk27 pcb) così da rendere il collegamento molto piu semplice e pulito( i contatti del pot "nudo" sono molto vicini tra loro)
    Non nascondo che alla prima accensione la paura di aver fatto qualche danno era dietro l'angolo ma tutto è andato per il meglio e la soddisfazione è semplicemente ENORME.
    complice un dac da acquistare ho giusto usufruito di un piccolo check-up da bandalex stesso per sistemare alcune cosine come la messa a terra (il "quadrato" vicino alla iec) il fissaggio dei transistor ed altre piccole cose
    A distanza di circa 2 anni l'ampli è ancora qua e funziona alla grande!!!
    vi lascio un paio di foto dell'interno e dell'esterno( ora il led è bianco come quello del bifrost sunny )
    giusto per farsi un'idea dell'ordine di prezzo, per il mio così assemblato dovremmo essere sulle 250 forse qualcosa in meno( considerando che ho preso quasi tutti i componenti x2 per stare sicuro), concludo dicendo che seguendo le indicazioni di bandalex( è tutto nell'apposita sez del vhf-mos) tutto è andato per il meglio e, ripeto che ero alla mia 2 esperienza con un assemblaggio del genere


    chiudo e mi scuso con montanari per l'OT, per qualunque cosa rimango a disposizione

    confortably numb
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 563
    Data d'iscrizione : 2013-04-26
    Età : 55
    Località : Brunico (BZ)

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  confortably numb on Wed Oct 14, 2015 12:46 pm

    Beh, che dire, complimenti!! Normalmente ho una discreta manualita' ma qui andiamo oltre le miserrime capacita'.
    Fine OT, grazie a tutti per le info!!!


    _________________
    Vincent CD-S1.1 - Cayin 220CU - Kudos X2
    Docet 10/D - DT990pro - HD565 - SR60i
    Airtech Alfa - Neutral Cable Mantra 2 - Mogami By Pierpabass

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  calibro on Sat Oct 17, 2015 8:02 pm

    montanari wrote:grazie al mezzo suggerimento di Sal Biscuits Biscottino, che mi ha pure fatto testare con orecchia
    e un altro mezzo suggerimento di Bandalex, quasi contro il suo interesse
    ho lasciato da parte i pregiudizi e il brand fighetto, per ascoltare la musica bene, senza preconcetti

    ho avuto modo di godere delle audeze lcd2 X e 3, tutte possedute, con:
    graham slee ultralinear Burson Conductor Shiit lyr Burson Soloist lake people G109,
    tutti avuti in pianta stabile
    poi in diversi pomeriggi:
    schiit mjior meier corda violectric v200 gustard h10 oppo ha1
    meglio di tutti questi, ho trovato:
    il VHF-N !!!
    potrei dire che una via di mezzo, in meglio, tra soloist e mjior
    gli da una verve e una velocità alle Audeze fantastica, grosso impatto e dinamica, oltre che un ottimo headstage e dettaglio
    di gran lunga meglio del cavo di turno e tutte qualità che secondo me alla 3 vanno come la ciambella col vino
    inoltre sto parlando di un amplificatore dal costo irrisorio per le sue caratteristiche (essendo dYI direi quasi solo di materiale, cosa impensabile per le normali ditte produttrici su larga scala)
    amplificatore inserito ottimamente e al pari livello di lcd3 appunto e chord hugo con converitore top: anche la sorgente non le manda a dire assolutamente
    quindi: VHF-N: , le cose buone, il vero made in italy, ci sono e bisogna andarle a cercare, e per questo ancora più belle!

    Molto interessante... anche perché il VHF N pare si trovi a 250 Euro..


    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    Walkiria77
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 499
    Data d'iscrizione : 2013-03-31
    Età : 39
    Località : Verona

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Walkiria77 on Sun Oct 18, 2015 10:17 pm

    montanari wrote:grazie al mezzo suggerimento di Sal Biscuits Biscottino, che mi ha pure fatto testare con orecchia
    e un altro mezzo suggerimento di Bandalex, quasi contro il suo interesse
    ho lasciato da parte i pregiudizi e il brand fighetto, per ascoltare la musica bene, senza preconcetti

    ho avuto modo di godere delle audeze lcd2 X e 3, tutte possedute, con:
    graham slee ultralinear Burson Conductor Shiit lyr Burson Soloist lake people G109,
    tutti avuti in pianta stabile
    poi in diversi pomeriggi:
    schiit mjior meier corda violectric v200 gustard h10 oppo ha1
    meglio di tutti questi, ho trovato:
    il VHF-N !!!
    potrei dire che una via di mezzo, in meglio, tra soloist e mjior
    gli da una verve e una velocità alle Audeze fantastica, grosso impatto e dinamica, oltre che un ottimo headstage e dettaglio
    di gran lunga meglio del cavo di turno e tutte qualità che secondo me alla 3 vanno come la ciambella col vino
    inoltre sto parlando di un amplificatore dal costo irrisorio per le sue caratteristiche (essendo dYI direi quasi solo di materiale, cosa impensabile per le normali ditte produttrici su larga scala)
    amplificatore inserito ottimamente e al pari livello di lcd3 appunto e chord hugo con converitore top: anche la sorgente non le manda a dire assolutamente
    quindi: VHF-N: , le cose buone, il vero made in italy, ci sono e bisogna andarle a cercare, e per questo ancora più belle!


    L'AF-6 hai avuto modo di provarlo? ( mi sembra stesso progettista del VHF-N)


    _________________
    Comincia a costruire i tuoi sogni prima che qualcuno ti assuma per costruire i suoi

    Ho trovato la pace con Digicode s-192 Zoe VM200m Adamantes 25th Arendal sub1

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Sun Oct 18, 2015 10:36 pm

    No
    Solo questo


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5861
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  montanari on Sun Nov 06, 2016 11:27 am





    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5697
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  phaeton on Sun Nov 06, 2016 11:31 am

    applausi applausi applausi applausi
    bello, compatto, very effective cheers cheers cheers


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6687
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  mc 73 on Sun Nov 06, 2016 11:45 am

    montanari wrote:


    applausi insomma ti piace il piccolo mega con la rossa?
    ps: prenditi l'alimentazione maggiorata!!!!

    io la sto utilizzando con le valvole..
    devo trovare il giusto abbinamento ( tube rolling ) ma ci siamo quasi Laughing


    _________________
    sorgente:Cyrus CD xt signature+ Primare DAC30(by aurion audio )
    amplificatori: MegaHertz Otl a due valvole finali/Marrano custom
    cuffie: Sennheiser hd 800 AIR/ hd 565 ovation/Fostex th-900mk2 AIR/Hifiman he400i
    saluti sunny Michele

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6364
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  lizard on Mon Nov 07, 2016 10:27 am

    confermo..l'alimentatore di serie del piccolo MHZ è un giocattolo

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9837
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Amuro_Rey on Fri Nov 18, 2016 8:08 pm



    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Nicola_83
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2486
    Data d'iscrizione : 2010-05-30
    Età : 33
    Località : Savignano sul Rubicone

    Re: L'impianto cuffia Montanari

    Post  Nicola_83 on Sat Nov 19, 2016 7:58 am

    belle dani!complimenti...

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 9:34 am