Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Share

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Tue May 15, 2012 10:52 pm

    Salve a tutti,
    avrei una domanda, forse un pò banale, ma tant'è
    Attualmente ascolto con il dac in oggetto, preampli e finale, ma visto che è rimasta la mia unica sorgente, ho provato a saltare il pre, e regolare il volume di ascolto tramite il dac, che ha un ampio e fine range di regolazione, ma normalmente sono a 35-25dB di attenuazione. Il suono è molto diverso, e non mi dispiace, anzi. Secondo voi c'è qualcosa di concettualmente sbagliato, tipo perdita di dinamica come nel caso di regolazione da SW?
    Grazie,
    Marco

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  carloc on Tue May 15, 2012 11:23 pm

    Ciao Marco,

    benvenuto nel gazebo.

    Come da regolamento aggiungi un avatar al tuo profilo.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  lupocerviero on Tue May 15, 2012 11:51 pm

    carloc wrote:Ciao Marco,

    benvenuto nel gazebo.

    Come da regolamento aggiungi un avatar al tuo profilo.

    Carlo


    non hai perso tempo, eh carlo? Laughing

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Wed May 16, 2012 12:04 am

    Fatto!

    Per ampliare l'argomento della discussione, cosa ne pensate della scelta di eliminare il pre dalla catena? Ovvero, ha senso l'utilizzo di un pre se si utilizza una sola sorgente e la regolazione del volume può essere fatta dalla sorgente stessa?

    Marco

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  carloc on Wed May 16, 2012 6:23 am

    lupocerviero wrote:


    non hai perso tempo, eh carlo? Laughing

    Ciao LUpetto.

    lo facevo anche prima di essere Mod.

    Per me se ci sono delle regole vanno rispettate.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    lupocerviero
    Puppologo

    Numero di messaggi : 6433
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 42
    Località : Regno delle due Sicilie

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  lupocerviero on Wed May 16, 2012 7:32 am

    carloc wrote:

    Ciao LUpetto.

    lo facevo anche prima di essere Mod.

    Per me se ci sono delle regole vanno rispettate.

    Carlo

    concordo ed avevo notato,
    ...ma (anche x prima) era compito dei moderatori e non dei forumer!
    vabbè, ...magari era un'attitudine elettiva!
    Laughing

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  Rudino on Wed May 16, 2012 10:24 am

    Non so se la regolazione di volume del tuo DAC sia analogica o digitale.
    In questo hobby tutto ha senso se le nostre orecchie gradiscono; quello che dicono gli altri lascia il tempo che trova. L'importante è valutare le diverse condizioni e decidere.
    Io, personalmente, sono nelle tue stesse condizioni: vado dal pc alla scheda audio (che uso come DAC), da cui regolo il volume (digitale), quindi al finale.
    Avevo un signor pre (VTL 6.5), ma francamente questa soluzione mi piace quantomeno alla pari; la differenza sono i soldi ricavati dalla vendita del pre.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  piroGallo on Wed May 16, 2012 10:36 am

    Concordo con Marco (come quasi sempre)

    Se non ci sono problemi di compatibilità elettrica nell'interfacciare i due apparecchi, vale secondo me la legge per cui "less is more".

    Ovviamente al netto della flessibilità che un pre può fornire.

    L'unico punto di attenzione è da porre nei confronti della tecnologia adottata per la riduzione del volume.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  Rudino on Wed May 16, 2012 2:18 pm

    piroGallo wrote:Concordo con Marco (come quasi sempre)


    Il quasi è da ascriversi alla enorme differenza di età con conseguente maggior numero di sinapsi attive presenti nell'individuo più giovane...



    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Wed May 16, 2012 5:49 pm

    Grazie per le risposte.

    Quindi dovrei verificare il tipo di regolazione, se analogica o digitale. Leggendo nella sezione "liquida" mi sembra di aver capito che l'analogica è da preferire, giusto?

    Riguardo l'interfacciamento elettrico tra DAC e finale, io l'unico parametro che conosco è l'impedenza, e credo che in questo caso per il finale più alta e meglio è (ovviamente quella di ingresso). Dovrei tenere in considerazione qualcos'altro?

    Anch'io sono dell'idea che "less is more", e la mia attuale intenzione sarebbe eliminare il pre (non più necessario) per reinvestire il ricavato sul finale. Indubbiamente il suono con e senza pre è diverso, a volte preferisco con e a volte senza (in base alle registrazioni), ma forse un pò di più senza. Quindi mentre ascolto e valuto volevo anche analizzare la questione da un punto di visto (pseudo)tecnico. Ringrazio anticipaamente chi vorrà contribuire a questo thread.

    Marco

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Wed May 30, 2012 10:39 pm

    Di seguito le informazioni ottenute dal supporto tecnico Apogee (gentilissimo e disponibile) con una serie di domande e risposte:

    Domanda:
    Hi, I just would like to know how the output level is
    controlled, if it's in the digital or analog domain, and if possible
    get some info about the used technology. Thanks, Marco

    Risposta:
    The encoder is a digital control of analog output and can be bypassed entirely. The real answer you're probably looking for is whether this control reduces bit depth when turned down and it does not.

    Domanda:
    1. how can the encoder be entirely bypassed, as you said?

    2. I'm using the symphony, with great satisfaction, in my small home
    studio for recording and as DAC for my hifi system. Regarding this
    last application, I'm shifting from a "traditional" setup with
    pre-amplifier and main amplifier to a shrinked setup, connecting the
    Symphony directly to the main amplifier. Could you suggest some
    preferred electrical figures (if any) for the ideal main amplifier
    (Zin, Capacitance, ...) for a good match with the symphony?

    Risposta:
    If you'll be connecting the output of the Symphony I/O to a consumer -10 dBv level amplifier. In the Apogee Maestro 2> output tab set the Analog Ref Level for outputs 1 and 2 on the -10 dBv setting, assuming these are the outputs that are being connected to the amplifier.

    Domanda:
    this is the way I'm using it, set at -10 dBv. So, if I understand
    right, if the output is set to 0 dB the encoder is entirely bypassed,
    if it is set to a lower value it starts to operate, right?

    Regarding some suggestions for the electrical characteristics of the
    (consumer) amplifier, nothing to say?

    Risposta:
    Correct, the reason I made no comment about the electrical characteristics of a consumer amplifier is because it's inconsequential. The point of having a -10 dBv setting is to provide compatibility regardless of capacitance or impedance specifications.

    http://www.sengpielaudio.com/calculator-db-volt.htm

    Quindi, sembrerebbe che da un punto di vista tecnico non ci siano controindicazioni nel collegare il DAC direttamente ad un finale.

    Una breve descrizione del resto della catena:
    Computer: macmini (pure music player)
    DAC: Apogee symphony
    Cavo di segnale: http://www.proaudiola.com/product-p/8-m3162-apogee-ddb-xlrm-3-p.htm
    Finale: Jeff Rowland 112
    Cavo di potenza: MIT shotgun 750 S2
    Diffusori: Kharma CRM 2.3
    Ambiente: 20-25 mq
    Musica: 85% rock-pop-blues, 15% classica sinfonica

    Ho appena venduto il pre e il setup analogico, e vorrei reinvestire il ricavato per sostituire il finale, con l'idea che se malauguratamente dovessi realizzare che in realtà il pre è imPREscindibile , potrei comunque reintrodurlo tra un paio d'anni, quando, ad essere ottimisti, ne avrò la possibilità economica.

    Come dicevo, il suono senza pre è sicuramente diverso, migliore per dettaglio e velocità, ma con una scena meno ampia, comunque sia ottimo a volume medio-basso, ma all'aumentare del volume inizia ad "indurire" e perdere profondità, e quelli che sembravano miglioramenti diventano difetti.

    Quello che gradirei sapere è se qualcuno ha esperienza di un caso simile, perlomeno per dare una scrematura sui papabili da (cercare) di ascoltare.
    ovviamente commenti/consigli diversi sono i benvenuti.

    Marco


    alan1
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 45
    Data d'iscrizione : 2012-05-28
    Località : Rimini

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  alan1 on Wed May 30, 2012 11:58 pm

    marcogpl wrote:
    Quindi, sembrerebbe che da un punto di vista tecnico non ci siano controindicazioni nel collegare il DAC direttamente ad un finale.

    Una breve descrizione del resto della catena:
    Computer: macmini (pure music player)
    DAC: Apogee symphony
    Cavo di segnale: http://www.proaudiola.com/product-p/8-m3162-apogee-ddb-xlrm-3-p.htm
    Finale: Jeff Rowland 112
    Cavo di potenza: MIT shotgun 750 S2
    Diffusori: Kharma CRM 2.3
    Ambiente: 20-25 mq
    Musica: 85% rock-pop-blues, 15% classica sinfonica

    Ho appena venduto il pre e il setup analogico, e vorrei reinvestire il ricavato per sostituire il finale, con l'idea che se malauguratamente dovessi realizzare che in realtà il pre è imPREscindibile , potrei comunque reintrodurlo tra un paio d'anni, quando, ad essere ottimisti, ne avrò la possibilità economica.

    Come dicevo, il suono senza pre è sicuramente diverso, migliore per dettaglio e velocità, ma con una scena meno ampia, comunque sia ottimo a volume medio-basso, ma all'aumentare del volume inizia ad "indurire" e perdere profondità, e quelli che sembravano miglioramenti diventano difetti.

    Quello che gradirei sapere è se qualcuno ha esperienza di un caso simile, perlomeno per dare una scrematura sui papabili da (cercare) di ascoltare.
    ovviamente commenti/consigli diversi sono i benvenuti.

    Marco



    Da quel poco che ho letto temo che tu non abbia fatto un buon affare ad eliminare il Pre,
    domani ne parleremo più diffusamente, ora vado a letto.

    Di dove sei Marco?


    _________________
    Ciao

    Flavio

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Thu May 31, 2012 9:24 am

    [/quote]


    Da quel poco che ho letto temo che tu non abbia fatto un buon affare ad eliminare il Pre,
    domani ne parleremo più diffusamente, ora vado a letto.

    Di dove sei Marco?[/quote]


    Sono abruzzese, provincia di Chieti

    Ciao,
    Marco

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  pluto on Thu May 31, 2012 9:33 am

    Forse bisognava concentrarsi un pò più sulla pratica che non sulla teoria. Avendo le 2 opzioni a portata di orecchio, potevi continuare a fare prove x vedere quale delle 2 soluzioni ti piaceva maggiormente

    E poi decidere se l'eventuale ricavato della vendita del pre giustificava o meno la differenza prestazionale. Fermo restando che esistono DAC che hanno un'ottima sez e possono sostituire il pre, ma costano un botto normalmente.

    alan1
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 45
    Data d'iscrizione : 2012-05-28
    Località : Rimini

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  alan1 on Thu May 31, 2012 9:45 am

    marcogpl wrote:


    Sono abruzzese, provincia di Chieti

    Ciao,
    Marco


    Bene,
    ho almeno altre 2-3 persone che devo visitare in quella zona,

    siccome io sono interessato ad ascoltare il tuo Dac,
    non certo per avere un riscontro esaustivo, che richiederebbe una prova approfondita, ma almeno per capire se assomiglia al Rosetta o è proprio diverso,
    potrei venire a trovarti con il Dcc2, che oltre ad usarlo come riferimento ha il Pre analogico attivo,
    così possiamo provare sul posto come stanno le cose e potrai trarre qualche considerazione più probante che non da uno scambio di post.

    Ovviamente possiamo comunque anche scrivere qualcosa.

    Dimmi se sei interessato e disponibile, io potrei liberarmi anche in fretta.


    Per correttezza avviso che sono in conflitto di interessi in quanto ho messo in vendita il Dcc2+Bigben (sul mercatino),
    ma assicuro che non farò alcuna pressione, non ho alcuna fretta ne necessità di rientro economico,
    mi interessa l'esperienza pratica.





    _________________
    Ciao

    Flavio

    alan1
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 45
    Data d'iscrizione : 2012-05-28
    Località : Rimini

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  alan1 on Thu May 31, 2012 10:38 am

    Intanto vado avanti,
    per fare ordine comincio col copiare quanto scritto di la':

    marcogpl wrote:Complimenti per la disamina.

    Vorrei approfondire un'aspetto dell'uso dei DAC.

    Ho aperto un thread tempo fa riguardo l'uso del DAC collegato direttamente al finale (no integrato), senza l'uso del preamplificatore.

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t12171-regolazione-volume-con-dac-apogee-symphony

    Nel frattempo ho verificato con la casa costruttrice, e nel mio caso (Apogee Symphony) la regolazione avviene tramite encoder nel digitale (che viene bypassato in caso di uscita a 0dB), quindi in ogni caso senza perdita di bit depth.

    Mi piacerebbe sapere se nelle suddette prove è stata utilizzato o meno un preamplificatore, e una motivazione del perchè della scelta.

    Grazie,
    Marco

    alan1 wrote: Uaw! Argomento tanto interessante quanto tosto,
    vediamo di affrontarlo in modo discretamente approfondito, certo non esaustivo.

    Premessa, io ho usato dal 2007 la sezione Pre del Dcc2 che è un vero Pre analogico ed è ottima.
    Però quando lo comprai (appunto nel 2007) avevo un Pre a valvole, e feci diverse prove pratiche per convincermi che potevo farne a meno,
    inoltre da un po’ di tempo, nell’ipotesi di poter cambiare l’Emm con un MSB, sto usando un Pre che può funzionare da passivo e da attivo, in modo di poter fare vari tipi di prove pratiche,
    aggiungo che sono un tecnico, quindi ho ben chiaro tutti gli aspetti teorici legati agli accoppiamenti analogici tra apparati.

    Direi che bisogna dividere l’argomento in 2 parti ben distinte, riguardanti gli aspetti digitali e analogici,
    gli aspetti digitali a loro volta sono 2, il primo è sicurezza di un controllo così ottenuto,
    direi che nel tuo caso stiamo parlando di una apparecchiatura di buona qualità, e di azienda affermata e affidabile, credo quindi che dovrebbero esserci problemi sulla possibilità che il controllo digitale sia stabile e non crei salti immediati che possano difettare le apparecchiature a valle, poi dipende anche dalle apparecchiature che hai, se possiedi un finale Spectral che ha una banda in potenza altissima, e diffusori con cupole delicate, credo che si possa avere qualche patema d’animo, se invece hai un piccolo Single Ended a valvole e potente diffusore a tromba i rischi saranno comunque minimi;
    il secondo aspetto è qualitativo, ancora una volta ritengo probabile che la tecnica usata dal tuo apparato possa essere di qualità, comunque sia andare a ridurre digitalmente il volume potrebbe voler dire introdurre peggioramenti di vario tipo.
    Devi essere tu a stabilire se questi aspetti sono accettabili nel tuo caso.

    La parte analogica è più complessa, se da un lato il ragionamento teorico porta a pensare che la sezione Pre non serva a nulla, è facile avere riscontri pratici opposti,
    in realtà non c’è un solo risultato possibile, l’argomento anche se tecnicamente diverso, ha riscontri molto simili all’uso di un Pre passivo, a volte funziona bene altre no,
    attenzione non parlo di abbinamenti di impedenza capacità sbagliati, do per scontato che questo abbinamento sia corretto.
    Esistono Finali che meglio di altri si adattano all’uso di un abbinamento di questo tipo, ad esempio ho avuto riscontri positivi con Gamut, Pass, Norma, altri come ML, Elettrocompaniet e Krell invece non vogliono proprio saperne,
    la stessa cosa vale per i Dac, Dcc2, DCS, MSB vanno assai bene, Weiss e Rosetta no,
    eppure tutti questi abbinamenti sono corretti dal punto di vista dell’impedenza, della capacità, della tensione.

    Il problema coinvolge soprattutto Velocità e Ambienza, che tendono a ridursi in mancanza di un buon Pre sugli accoppiamenti meno felici.
    Va da se che per alcuni ascoltatori questi riscontri potrebbero non risultare determinanti per via del loro gusto e/o del loro impianto, ad esempio chi possiede un giradischi a cinghia e diffusori a tromba probabilmente ha trovato un suo equilibrio di suono che non verrà turbato da questo aspetto.

    Una delle motivazioni tecniche, per motivi diversi ma combacianti accomuna sia l’uso dei Pre passivi che i Dac con sezione di uscita a OP (non tutti), è l’incapacità di pilotare in corrente il carico,
    tale carico infatti è spesso capacitivo e tali circuiti vanno in difficoltà in presenza di transienti, e qui entra in gioco anche il cavo usato nel collegamento,
    ho riscontrato la possibilità di migliorare un poco l’abbinamento con un collegamento fatto ad hoc, utilizzante cavi bilanciati senza calza e una piccola resistenza in serie in vicinanza del finale,
    in questo modo si sovraccarica meno il circuito di uscita del Dac.

    marcogpl wrote:Grazie per la risposta. Da non tecnico non sono riuscito a cogliere a pieno tutto ciò che hai riportato, ma sicuramente adesso ho un'idea molto più chiara dell'argomento.

    Mi farebbe piacere andare nel dettaglio riguardo la mia situazione specifica, e chiederti un consiglio, ma vorrei evitare di "sporcare" questo thread di carattere generale, quindi propongo di continuare sul mio vecchio thread, aggiungendo dettagli sul mio impianto attuale e chiedendo gentilmente un parere.

    Grazie ancora,
    Marco

    PS nel caso preferissi continuare qui per me nessun problema


    Anzitutto ti invito a chiedermi se vuoi chiarire in particolare alcuni degli aspetti che ho sollevato, ad esempio quelli di carattere digitale,
    oppure se ti vuoi concentrare solo sugli aspetti analogici,
    o comunque dimmi cosa ti è meno chiaro.


    Siccome in questo thread hai scritto:
    marcogpl wrote:

    Come dicevo, il suono senza pre è sicuramente diverso, migliore per dettaglio e velocità, ma con una scena meno ampia, comunque sia ottimo a volume medio-basso, ma all'aumentare del volume inizia ad "indurire" e perdere profondità, e quelli che sembravano miglioramenti diventano difetti.



    Marco


    Temo che il tuo accoppiamento senza Pre non sia dei migliori, in quanto pare che vengano fuori proprio i limiti spesso riscontrati in questo tipo di abbinamento.



    In questo settore spesso viviamo 2 modi contrapposti di interpretare gli aspetti tecnici/acustici,
    c'è chi procede esclusivamente agli ascolti, ignorando gli aspetti tecnici, che pure potrebbero essere ben utili a spiegare molte cose,
    c'è chi si appella solo alla teoria e non ha alcuna intenzione di approfondire il perchè certe cose suonano in modo diverso da come la teoria standardizzata tenta di spiegarle.

    Io che sono un tecnico che ha lavorato lustri nel settore come progettista, so che purtroppo le conoscenze che abbiamo possono spiegare solo una parte di ciò che accade realmente, mi sono spesso prodigato per tentare di capirli, diverse cose le ho capite e posso correlare teoria e pratica, ma diverse altre andrebbero indagate, perchè purtroppo i riscontri all'ascolto raccontano una storia diversa da quella che la semplice teoria ci vorrebbe far credere.

    per questo procedo sempre alle prove pratiche, tentando di non farmi influenzare dalle conoscente teoriche che spesso portano ai pregiudizi,
    daltronde il vero atteggiamento scientifico è quello di analisi della natura e poi tentativo di spiegarne i motivi con modelli teorici,
    non si può partire dai modelli teorici e tentare di farci stare dentro ciò che avviene nella pratica reale.




    _________________
    Ciao

    Flavio

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Thu May 31, 2012 12:01 pm

    pluto wrote:Forse bisognava concentrarsi un pò più sulla pratica che non sulla teoria. Avendo le 2 opzioni a portata di orecchio, potevi continuare a fare prove x vedere quale delle 2 soluzioni ti piaceva maggiormente

    E poi decidere se l'eventuale ricavato della vendita del pre giustificava o meno la differenza prestazionale. Fermo restando che esistono DAC che hanno un'ottima sez e possono sostituire il pre, ma costano un botto normalmente.

    Si, è vero, forse sono stato un pò precipitoso, ma nelle prove ho potuto confrontare con e senza pre con l'attuale finale, non con un finale (auspicabilmente più performante) che potrei avere con il ricavato del pre.


    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Thu May 31, 2012 12:09 pm

    alan1 wrote:


    Bene,
    ho almeno altre 2-3 persone che devo visitare in quella zona,

    siccome io sono interessato ad ascoltare il tuo Dac,
    non certo per avere un riscontro esaustivo, che richiederebbe una prova approfondita, ma almeno per capire se assomiglia al Rosetta o è proprio diverso,
    potrei venire a trovarti con il Dcc2, che oltre ad usarlo come riferimento ha il Pre analogico attivo,
    così possiamo provare sul posto come stanno le cose e potrai trarre qualche considerazione più probante che non da uno scambio di post.

    Ovviamente possiamo comunque anche scrivere qualcosa.

    Dimmi se sei interessato e disponibile, io potrei liberarmi anche in fretta.


    Per correttezza avviso che sono in conflitto di interessi in quanto ho messo in vendita il Dcc2+Bigben (sul mercatino),
    ma assicuro che non farò alcuna pressione, non ho alcuna fretta ne necessità di rientro economico,
    mi interessa l'esperienza pratica.




    Sei il benvenuto, fammi sapere quando sei in zona così vediamo di combinare.
    Per la cronaca, prima del Symphony avevo il Rosetta, senza Big Ben. A me non sembrano paragonabili, ma giudicherai tu stesso.

    Nella ricerca di un finale mi sono imbattuto in un integrato SS d'occasione, appena possibile le impressioni di ascolto.

    Ciao,
    Marco

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Thu May 31, 2012 12:19 pm

    Per Alan,

    stasera vedrò di rispondere al tuo ultimo post, nel frattempo, ciò che non mi è chiaro è:
    tipicamente, il problema dell'accoppimento DAC/finale è da imputare alle caratteritiche del DAC, del finale, o da entrambi?
    Ovvero, ci sono speranze nella ricerca di un finale che si sposi bene con il symphony o devo rassegnarmi all'utilizo di un pre o integrato?

    Ciao,
    Marco

    alan1
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 45
    Data d'iscrizione : 2012-05-28
    Località : Rimini

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  alan1 on Thu May 31, 2012 12:23 pm

    marcogpl wrote:[
    Sei il benvenuto, fammi sapere quando sei in zona così vediamo di combinare.
    Per la cronaca, prima del Symphony avevo il Rosetta, senza Big Ben. A me non sembrano paragonabili, ma giudicherai tu stesso.

    Nella ricerca di un finale mi sono imbattuto in un integrato SS d'occasione, appena possibile le impressioni di ascolto.

    Ciao,
    Marco


    Hai un MP


    _________________
    Ciao

    Flavio

    alan1
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 45
    Data d'iscrizione : 2012-05-28
    Località : Rimini

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  alan1 on Thu May 31, 2012 12:27 pm

    marcogpl wrote:Per Alan,

    stasera vedrò di rispondere al tuo ultimo post, nel frattempo, ciò che non mi è chiaro è:
    tipicamente, il problema dell'accoppimento DAC/finale è da imputare alle caratteritiche del DAC, del finale, o da entrambi?
    Ovvero, ci sono speranze nella ricerca di un finale che si sposi bene con il symphony o devo rassegnarmi all'utilizo di un pre o integrato?

    Ciao,
    Marco

    Principalmente del Dac,
    ma anche il finale deve essere adatto,
    con alcuni finali è comunque difficile ottenere il miglior risultato anche se il Dac è adattissimo.

    Il tuo Finale non lo conosco,
    per caso c'è modo di vedere il circuito elettrico da qualche parte, mi farei un principio di idea.

    Come dicevo qualcosina si può tentare di fare per migliorare ottimizzando il cavo di collegamento.



    _________________
    Ciao

    Flavio

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  nerodavola on Fri Jun 08, 2012 6:15 pm

    Leggo con interesse queso 3d e, con l’occasione, riporto la mia esperienza al riguardo: impiego da tempo una configurazione che prevede il collegamento diretto fra la sorgente (Nova NCD 1) ed il finale, devo dire con soddisfazione.

    Preciso che la sorgente impiega un attenuatore che, seppur “digitally controlled”, opera però in regime analogico; inoltre lo stadio di uscita utilizza componenti discreti ed implementa un circuito proprietario Nova senza retroazione.

    Attualmente uso un finale Norma, devo quindi confermare l’esperienza citata da Alan riguardo alla apparente ...predisposizione di tali finali ad un accoppiamento diretto di questo tipo (del resto Norma stessa impiega un PRE passvo su questa linea di prodotti); il finale ha anche un’impedenza di ingresso abbastanza favorevole (100 Kohm).

    Devo dire però che anche con altro finale (AA Donizetti 100) la sinergia è ottima, e ciò mi fa pensare che - fatto salvo un corretto interfacciamento elettrico – grande differenza la faccia proprio lo stadio di uscita della sorgente/DAC e la sua capacità di pilotare correttamente il carico a valle.

    Rispetto alla configurazione con PRE (AA Bellini VB) anch’io ho verificato una migliore trasparenza, ricchezza armonica, microdinamica e ambienza.
    Non ho percepito differenze sostanziali sul fronte della scena, tutt’al più direi una lieve diminuzione del “contrasto”, se così vogliamo chiamarlo.
    Nessuna sensazione di indurimento del suono all’aumentare del volume, ma devo dire che ascolto a volumi condominiali.

    Il collegamento impiega un onestissimo cavo PRO microfonico; ma presumo potrei far di meglio applicandomi un pò...

    My two cents

    Ciao,


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    AlexNote
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 56
    Data d'iscrizione : 2012-06-07

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  AlexNote on Wed Jun 13, 2012 7:30 pm

    L'argomento è molto interessante! documentandomi a riguardo ho letto che in genere è sempre meglio eliminare il pre (semprechè si tratti di dac di discreta fattura); nel caso in cui il dac abbia una regolazione del volume di tipo analogica ci dovrebbere essere di fatto un miglioramento. nel caso di dac con controllo digitale invece abbiamo che a basso volume di ascolto si ha un taglio dei segnali di basso livello di ampiezza (per cui una vera e propria perdita di segnale) in quanto questo tipo di regolazione va a ridurre proporzionalmente il livello in decibel di tutti i segnali costituenti la traccia musicale. Altra precisazione però è da farsi sia sul segnale riprodotto in base alla propria definizione in bit sia sul tipo di dac: se il dac è un 32bit anzicchè un 24bit risente meno del problema anzidetto a causa del maggiore gap in db; inoltre questo gap aumenta ancor più nel caso di riproduzione di una traccia a 16 bit rispetto a quella a 24bit. non so se mi sono capito?!? ma a grandi linee la questione è in questi termini.

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Thu Jun 14, 2012 10:22 pm

    aggiorno al situazione.
    Dopo ulteriori ascolti sono giunto alla conclusione che quelli che credevo fossero problemi di interfacciamento in realtà erano dovuti al fatto che il finale inizia a suonare dopo3-4 ore. Il suono duro e piatto sparisce a finale caldo, dopo almeno 3 ore. Penso che questo sia venuto fuori adesso in quanto collegato direttamente al dac, mentre con un pre l'effetto era in gran parte mascherato. Fatto sta che alla luce di ciò, e di altri parametri che gradirei migliorare, ho deciso di reinvestire i soldi recuperati dalla vendita del setup analogico e del pre in un finale nuovo, il Vitus RS-100, io arrivo domani.
    In questa scelta sono andato contro a tutti i consigli ricevuti, che in sostanza sono "il pre ci vuole, non si sa bene a che cosa serva, ma ci vuole". Chissà, forse ho fatto la scelta sbagliata, ma male che vada si fa sempre in tempo ad inserirlo un pre. Non credo di poter scrivere qualcosa a riguardo a breve, la prox settimana sono fuori per lavoro, quindi se ne parla tra una decina di giorni.
    Marco

    marcogpl
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2012-05-15

    Re: Regolazione Volume con DAC Apogee Symphony

    Post  marcogpl on Thu Jun 28, 2012 11:35 pm

    Salve a tutti, sono tornato.

    Le prime impressioni sono molto positive , ho migliorato notevolmente i parametri per i quali avevo deciso di cambiare il finale, e francamente non sento affatto la mancanza di un pre. Forse, se ne capiterà l'occasione, mi toglierò lo sfizio di sentire come suona con un pre, ma ripeto, non ne sento affatto la necessità.

    Un applausi per la Vitus, che ha realizzato un finale dettagliato ma affatto affaticante

    Marco

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 2:08 am