Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Share

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  Guido on Wed May 30, 2012 7:58 pm

    maggio wrote:Ciao Guido, complimenti prima di tutto per il tuo sistema, vorrei chiederti se l'impatto di Dirac Live sulla riproduzione risulta evidente su tutta la gamma audio o principalmente sui medio/bassi - bassi.
    Grazie
    Ciao Maggio, grazie per i complimenti sunny sunny
    Col mio sistema i miglioramenti con Dirac Live sono in effetti un po' diversi dalla norma perchè le Sanders Model 10 sono delle elettrostatiche molto direttive, e quindi risentono meno degli impianti normali delle prime riflessioni laterali.
    D'altro canto scendono fino a 20 Hz Rolling Eyes e quindi risentono di più delle risonanze modali dell'ambiente.
    In ogni caso descrivere a parole miglioramenti quale ad esempio quello dell'immagine acustica non è facile, la miglior cosa è ascoltare di persona.
    Puoi farlo da me con tutto già pronto oppure con il tuo impianto scaricando Dirac Live in versione trial qui: www.diraclive.eu (gratuito e da me caldamente raccomandato)
    Resterai sorpreso.......
    Guido
    PS
    La demo preferisco farla a una o non più di due persone; è più accurata.


    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  maggio on Wed May 30, 2012 8:07 pm

    Guido wrote:
    Ciao Maggio, grazie per i complimenti sunny sunny
    Col mio sistema i miglioramenti con Dirac Live sono in effetti un po' diversi dalla norma perchè le Sanders Model 10 sono delle elettrostatiche molto direttive, e quindi risentono meno degli impianti normali delle prime riflessioni laterali.
    D'altro canto scendono fino a 20 Hz Rolling Eyes e quindi risentono di più delle risonanze modali dell'ambiente.
    In ogni caso descrivere a parole miglioramenti quale ad esempio quello dell'immagine acustica non è facile, la miglior cosa è ascoltare di persona.
    Puoi farlo da me con tutto già pronto oppure con il tuo impianto scaricando Dirac Live in versione trial qui: www.diraclive.eu (gratuito e da me caldamente raccomandato)
    Resterai sorpreso.......
    Guido
    PS
    La demo preferisco farla a una o non più di due persone; è più accurata.


    Ok, ti ringrazio per la tua disponibilità.
    Sicuramente mi rifarò sentire per una demo (non penso però di riuscire prima delle ferie estive).
    Buona serata.

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  colombo riccardo on Wed May 30, 2012 9:55 pm



    gestirà la frequenza di campionamento fino a 192 kHz ?

    non c'è scritto il numero massimo di bit che gestisce

    Ciao
    Riki

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Wed May 30, 2012 11:59 pm

    colombo riccardo wrote:

    gestirà la frequenza di campionamento fino a 192 kHz ?

    non c'è scritto il numero massimo di bit che gestisce

    Ciao
    Riki
    scusi, capisco il logorio della vita moderna, ma.... se c'è scritto fino a 96...


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  colombo riccardo on Thu May 31, 2012 12:24 am

    piroGallo wrote:
    scusi, capisco il logorio della vita moderna, ma.... se c'è scritto fino a 96...

    scusi, capisco il logorio della vita moderna, ma ..... ho fatto una domanda per il prossimo futuro...

    Ciao
    Riki

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Thu May 31, 2012 12:28 am

    Ahhhhh..... capito.

    (farmi gli affari miei no, eh....)


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  colombo riccardo on Thu May 31, 2012 8:23 pm

    piroGallo wrote:Ahhhhh..... capito.

    meglio tardi che mai.

    Ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21514
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  pluto on Thu May 31, 2012 9:08 pm

    Bevetevi un bel Cynar nel frattempo....

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  colombo riccardo on Thu May 31, 2012 10:14 pm

    pluto wrote:Bevetevi un bel Cynar nel frattempo....

    e tu un Petrus

    http://www.youtube.com/watch?v=Yjdx-_bTgHM

    Ciao
    Riki

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Thu May 31, 2012 11:48 pm

    colombo riccardo wrote:

    e tu un Petrus

    questa ha significati reconditi che pochi possono cogliere...affraid


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  flavio@sanders on Mon Jun 04, 2012 10:26 am

    colombo riccardo wrote:
    gestirà la frequenza di campionamento fino a 192 kHz ?

    Ciao
    Riki

    Ciao Riccardo,
    ho girato la tua domanda a Dirac e il supporto ai 192 kHz potrà essere aggiunto in futuro mentre ci sono dubbi per quanto riguarda i 384 kHz perché far girare filtri a quella frequenza di campionamento impiega moltissima potenza del processore.
    Dirac Live fra l'altro funziona bene anche con il netbook di Guido che non ha certo un processore ultrapotente.
    Naturalmente ho chiesto se l'upgrade per far funzioneare Dirac Live a frequenze superiori sarebbe stato gratuito e la risposta è stata positiva.

    Ma nel frattempo perché non scarichi la versione di prova gratuita qui: http://www.diraclive.eu e fai sapere cosa ne pensi?
    (a titolo personale non sono sicuro che con campionamenti a frequenze superiori a 96kHz si ottengano risultati molto differenti)

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Mon Jun 04, 2012 10:31 am

    Io ho saputo resistere, finora, al desiderio di scaricarlo. Infatti temo che per una buona messa a punto del sistema, ci vogliano più di 15 giorni solari (visto che ci si può lavorare solo part-time...)
    Un altro fattore di resistenza è: e se poi funziona?


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  flavio@sanders on Mon Jun 04, 2012 11:08 am

    piroGallo wrote:Io ho saputo resistere, finora, al desiderio di scaricarlo. Infatti temo che per una buona messa a punto del sistema, ci vogliano più di 15 giorni solari (visto che ci si può lavorare solo part-time...)
    Un altro fattore di resistenza è: e se poi funziona?

    E' stato fatto un grande lavoro sull'interfaccia per rendere semplice una cosa difficile...
    un'ora ti basta.

    Poi ti restano molti giorni per farci sapere cosa ne pensi Embarassed

    Se poi volessi usarlo in multicanale con HDMI dimmelo che posto delle info.

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    maggio
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1355
    Data d'iscrizione : 2010-11-22
    Località : Bergamo

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  maggio on Mon Jun 04, 2012 11:20 am

    Dai! Non resistere e provalo..... così ci dici come và rispetto a DRC puro e quello che stai usando ora!


    Ciao

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Mon Jun 04, 2012 11:24 am

    flavio@sanders wrote:

    Se poi volessi usarlo in multicanale con HDMI dimmelo che posto delle info.

    Ciao, Flavio
    Si, fammi capire la storia del multi canale.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  flavio@sanders on Mon Jun 04, 2012 12:43 pm

    piroGallo wrote:
    Si, fammi capire la storia del multi canale.

    Personalmente non ho provato ma ho trovato questo file "interno":
    -------------------------------------------
    Connecting the PC to a Home Cinema Receiver

    Begin with the receiver switched off
    - Connect the PC DisplayPort to an HDMI input on the receiver (e.g. AUX or PC)
    - Power on and activate/select the adequate input connector for listening on the receiver
    This will trigger a driver installation on the PC and the surround receiver will show up as a Sound Playback device.

    Multichannel device setup
    The first time you use the sound device you will have to tell Windows what loudspeaker configuration it is using. The default will probably be stereo, so if you are using a surround loudspeaker system, such as 5.1 or 7.1, then please follow these steps to set it up correctly in Windows (the same procedure applies for the physical device as for the Dirac Audio Processor when running a multichannel filter set):
    Open the Sound control panel
    - Select the device you want to configure
    - Click the Configure button to enter the Speaker Setup wizard
    - Select the type of loudspeaker configuration that best applies to your system and click Next
    - Select the speakers that your system contains and click Next
    o You may optionally test your configuration and channel mapping by playing a test sound in each channel. If you find a mismatch, then consider re-wiring in order to correct the channel mapping.
    - Select all listed speakers as full-range and click Next
    - Click Finish to apply your settings

    DLCT setup
    Open DLCT and select the corresponding system configuration and then the device. The device will show up in the list of available devices, with a sound card name that corresponds to the driver and not necessarily the product name as in the Windows Playback devices.
    In a multichannel sound system, there may be large differences between the loudspeaker output levels, particularly between the subwoofer and the other channels. Please try to roughly equalize the level between the subwoofer and the other channels manually before running a Dirac Live calibration. This will reduce the amount of digital attenuation applied by Dirac Live to equalize the levels.
    If the subwoofer has an analog level knob, then adjust it to be roughly in line with the other channels. Some home cinema receivers may also have a channel level setting somewhere in a settings menu.
    ------------------------------------------------------------------------------------

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  colombo riccardo on Mon Jun 04, 2012 1:31 pm

    flavio@sanders wrote:

    Ciao Riccardo,
    ho girato la tua domanda a Dirac e il supporto ai 192 kHz potrà essere aggiunto in futuro mentre ci sono dubbi per quanto riguarda i 384 kHz perché far girare filtri a quella frequenza di campionamento impiega moltissima potenza del processore.
    Dirac Live fra l'altro funziona bene anche con il netbook di Guido che non ha certo un processore ultrapotente.
    Naturalmente ho chiesto se l'upgrade per far funzioneare Dirac Live a frequenze superiori sarebbe stato gratuito e la risposta è stata positiva.

    Ma nel frattempo perché non scarichi la versione di prova gratuita qui: http://www.diraclive.eu e fai sapere cosa ne pensi?
    (a titolo personale non sono sicuro che con campionamenti a frequenze superiori a 96kHz si ottengano risultati molto differenti)

    Ciao, Flavio

    il primo dei requisiti minimo sindacale da me è la gestione/elaborazione nativa in tempo reale di un segnale stereo digitale fino a 24 bit e 192 kHz

    Ciao
    Riki

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  flavio@sanders on Mon Jun 04, 2012 2:44 pm

    colombo riccardo wrote:

    il primo dei requisiti minimo sindacale da me è la gestione/elaborazione nativa in tempo reale di un segnale stereo digitale fino a 24 bit e 192 kHz

    Ciao
    Riki

    Ciao Riccardo, capisco ma il problema non è in Dirac Live....
    Dirac Live viene infatti utilizzato con unità come questa che come puoi vedere tratta 16 canali ed arriva ai 192 kHz che ti interessano: http://www.datasatdigital.com/consumer/products/rs20i.php

    Il problema mi risulta essere nella potenza del processore e la quantità di RAM a disposizione nei PC in circolazione, ogni raddoppio della frequenza di campionamento comporta quadruplicare la potenza di calcolo richiesta e raddoppiare la memoria per mantenere le stesse prestazioni della correzione.

    Che configurazioni superiori a 24/96 vengano abilitate più avanti quando saranno disponibili processori più potenti, più RAM e magari un pochino più di software mi sembra una scelta accettabile, anche considerato che l'upgrade sarà gratuito.

    Ciao, Flavio



    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Mon Jun 04, 2012 5:23 pm

    flavio@sanders wrote:

    Ciao Riccardo, capisco ma il problema non è in Dirac Live....
    Dirac Live viene infatti utilizzato con unità come questa che come puoi vedere tratta 16 canali ed arriva ai 192 kHz che ti interessano: http://www.datasatdigital.com/consumer/products/rs20i.php

    Il problema mi risulta essere nella potenza del processore e la quantità di RAM a disposizione nei PC in circolazione, ogni raddoppio della frequenza di campionamento comporta quadruplicare la potenza di calcolo richiesta e raddoppiare la memoria per mantenere le stesse prestazioni della correzione.

    Che configurazioni superiori a 24/96 vengano abilitate più avanti quando saranno disponibili processori più potenti, più RAM e magari un pochino più di software mi sembra una scelta accettabile, anche considerato che l'upgrade sarà gratuito.

    Ciao, Flavio

    Inoltre sono proprio curioso di sperimentare come riesce a produrre un filtro HD superando le limitazioni della risposta del microfono.
    Mi devo proprio programmare un DIRAC-weekend.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  flavio@sanders on Tue Jun 05, 2012 1:27 pm

    In riferimento ad un post precedente come sapete, a titolo del tutto personale, ritengo che oltre i 96 kHz di campionamento non si abbiano significativi miglioramenti...

    Hdemico ha postato un link di qualcuno che la pensa allo stesso modo:
    http://www.lavryengineering.com/pdfs/lavry-white-paper-the_optimal_sample_rate_for_quality_audio.pdf

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  Guido on Wed Jun 06, 2012 6:16 pm

    piroGallo wrote:
    Inoltre sono proprio curioso di sperimentare come riesce a produrre un filtro HD superando le limitazioni della risposta del microfono.
    Mi devo proprio programmare un DIRAC-weekend.
    Ciao Pirogallo,
    è molto interessante se fai una prova domenica, e mi piacerebbe confrontare le tue conclusioni con quelle di un altro appassionato che lo sta provando qui: http://www.epiguren.com/forum/viewtopic.php?f=14&t=4053&start=30
    Guido

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6715
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  piroGallo on Wed Jun 06, 2012 7:50 pm

    Guido wrote:
    Ciao Pirogallo,
    è molto interessante se fai una prova domenica, e mi piacerebbe confrontare le tue conclusioni con quelle di un altro appassionato che lo sta provando qui: http://www.epiguren.com/forum/viewtopic.php?f=14&t=4053&start=30
    Guido
    Domenica devo suonare e avrò tutto il pomeriggio/sera impegnati. Sposterò più avanti.


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  flavio@sanders on Fri Jun 08, 2012 1:58 pm

    In attesa del test di Pirogallo pubblico un set di risposte in frequenza misurate da francesco_v76, un appassionato preparato ma che non conosco, così come non conosco il suo impianto, ambiente nè come abbia effettuato le prove:



    In verde c'è la risposta nel suo ambiente senza alcun intervento, cambierebbe naturalmente nella stanza diversa che ciascuno di noi ha, ma è rappresentativo del tipo di comportamento che dovete aspettarvi nella vostra sala d'ascolto e del motivo per il quale a mio avviso la correzione ambientale à molto più importante di altri upgrade di costo molto superiore.

    In azzurro la correzione effettuata da Audissey, un sistema con tecnologia minimum-phase che quindi non è in grado di migliorare la risposta in fase ma che migliora la risposta in frequenza.

    In viola la correzione effettuata da Dirac Live, va tenuto presente per tutte le curve che un andamento decrescente verso le alte frequenze è voluto.

    Sul motivo per il quale si desidera una risposta con andamento regolare ma leggermente decrescente invece che assolutamente piatto farò un post dedicato...

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  Guido on Wed Jun 20, 2012 7:12 pm

    Le mie Sanders 10 sono ......!!!!! cheers cheers
    Vanno già molto bene di suo.
    Ecco dove possono arrivare con il Dirac Live:

    [img] [/img]

    Guido

    Guido
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 747
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Milano

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  Guido on Thu Jun 21, 2012 7:03 pm

    Mostruoso, incredibile!!!
    Ho rippato alcuni CD e non li ho mai sentiti così.
    Roger Water si sente sia sinistra/destra con la massima precisione che al fianco sinistro e destro.
    All'inizio c'è un cane che abbaia sul fianco destro ed altri cani che rispondono, poi delle voci al fianco sinistro e poi la musica al centro.
    Ogni tanto in mezzo alla musica una voce interviene posizionata perfettamente sul fianco sinistro
    E' una sensazione incredibile sentire un suono che proviene dal tuo fianco destro o sinistro.
    Invito quelli che hanno già sentito il mio impianto per riscontrare quanto dico....
    Guido

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: DRC -Digital Room Correction o Correzione Ambientale

    Post  bibo01 on Fri Jun 22, 2012 4:00 am

    Ciao Guido,

    come stai?
    Effettivamente l'effetto è conturbante.
    Non voglio detrarre dall'effettiva utilità del DRC, ma non è che c'è bisogno di questo per raggiungerlo.
    Lo avevo anche nel mio impianto senza DRC, solo ottimizzato. :)

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 3:19 am