Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Denon 103
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Denon 103

    Share

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Denon 103

    Post  pepe57 on Fri Jun 01, 2012 4:42 pm

    Spero che non abbiate detto subito:" ANCORA!"... in effetti su questa testina si è scritto molto.
    Io non vorrei parlarne tanto in termini di ascolto/qualitativi/di misure tecniche, quanto un po' della sua storia e delle logiche che io credo vi abbiano ruotato attorno.
    Sempre il tutto scritto come se ogni frase fosse preceduta dal classico: secondo me.
    Spero sia interessante almeno per qualcuno!
    Do fuoco alle polveri...speriamo di non restarci !
    sunny sunny
    Contrariamente a quanto molti pensano, la prima testina stereo che sostituì le vecchie PUC3 (mono e non più in grado di tracciare i nuovi formati LP) e 4 (sempre mono ma in grado di tracciare i solchi in formato LP), Denon nel 1958 rispose con al PUC7. Una testina stereo capace di tracciare a "soli" 4 grammi da 20 a 20KHertz, ma con separazione fra i canali < ai 15 dB fra i 500 ed i 5000 Hertz (e anche peggio sopra e sotto). sunny
    La 103 venne messa in cantiere solo quando nel 62 la radio/TV NHK giapponese chiese (insieme alla Nippon Columbia) alla Denki Onkyo (sintetizzato in DEN-ON) una testina che potesse mantenere una separazione fra i canali maggiore di 20 dB nelle frequenze centrali e magggiore di 15 nelle altre, e che inoltre rispondesse a specifiche caratteristiche di robustezza e peso di lettura attorno ai 3 grammi. cheers
    Nel 1964/5 la 103 fu finalmente commercializzata nelle varie stazioni radio, essa aveva sorpassato le richieste qualitative garantendo a 3 grammi una separazione superiore ai 25 dB a tutte le frequenze fra 20-20.000 Hertz. santa
    La sua struttura solida e semplice e pratica nell' uso (la puntina cadeva proprio sotto la "faccia" della testina) ne decretò il successo per cui, agli inizi degli anni 70 (forse 74), DENON decise di presentare sul mercato il frutto della ricerca intervenuta in quegli anni, il modello 103s destinato all' uso domestico. cheers
    Questa nuova testina aveva un gommino decisamente più elastico ed una cedevolezza maggiore, uno stilo ellittico in grado di tracciare i microsolchi e la possibilità di traciare a meno di 2 grammi (insomma una testina che andava trattata con maggior cura ma tecnicamente un bel passo avanti verso l' ascolto di qualità). ft
    Pochi anni dopo (verso il 77/78) venne presentata quella che (personalmente) reputo l' ultima vera 103, la D. Questa doveva portare con se tutto il massimo della conoscenza e tecnologia DENON e rispondere alle varie critiche e sfide lanciate dal pubblico e dalle agguerrite concorrenti (venne anche prodotta su specifiche a marchio Nakamichi) e le nuove "mode" di bracci di massa media e leggera. sunny
    I vari modelli successivi, pur mantenendo di base lo stesso motore (come era avvenuto per la S e la D) non apportarono, sempre a mio parere, sostanziali innovazioni (se non per i materiali usati per i gusci Neutral o le sigle "esotiche" ft e rame...purissimo extravergine con x nove dopo la virgola.... Neutral ) quindi vere migliorie e vennero spesso percepite dal pubblico come semplici operazioni commerciali.
    Ad esclusione della Pro, che nata nei primi anni 90, in pratica ri-costruita da Highphonic, era una testina davvero, del tutto, diversa, ma ottenne relativo successo proprio per questo turbillon di versioni che la "mascherarono" un po' punch .
    Dopo questa premessa, vorrei indicare alcune valutazioni personali sulla 103, questa testina in quasi 50 anni di commercializzazione ha avuto diversi ritocchi che le hanno permesso di, mantenendo e direi migliorando la qualità, di risparmiare a livello produttivo infatti costa meno oggi (in Yen) che allora (17000 yen nel 1970).
    sunny
    Però sono stati interventi poco "visibili" per cui certe cose, pur se eventualmente criticabili , non potevano essere modificate in quanto sarebbero state "evidenti" (ad esempio l' eccessiva lunghezza del cantilever in alluminio..... ).
    Oggi come oggi, a mio parere, resta un oggetto che a quel prezzo ha ben motivo di essere e che può, ancora dopo 50 anni, combattere ad armi pari con le produzioni attuali di costo simile (per certi parametri anche meglio, per altri peggio). sunny
    Sono convinto che ormai sia divenuto un oggetto, a torto o ragione, mitizzato, un' icona indiscutibile (anche se ai suoi tempi in parte discussa dalla DENON stessa che in pochissimi anni ne fece le diverse versioni citate) e che, proprio per un mero discorso culturale, andrebbe comunque tenuto nella propria eventuale collezione di testine (come anche la mono 102) ed ascoltata con attenzione per vedere cosa ci si ritrova della vita di allora.


    Ciao!
    Pietro sunny

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Denon 103

    Post  alanford on Sun Jun 03, 2012 3:57 pm

    pietro
    E' sempre un piacere leggerti quando mostri la tua conoscenza enciclopedica in materia analogica
    mi sono registrato in questo forum proprio perche' credo che la tua presenza in qualita' di moderatore di analogico lo nobiliti non poco! applausi
    torniamo alla 103, oggetto del 3D
    giustamente hai fatto presente che le evoluzioni della 103 sono la D e la S che ormai non mi risultano essere piu' in produzione da anni
    puoi indicarci quali erano le caratteristiche salienti che nobilitavano queste versioni speciali?
    mi piacerebbe anche che tu dettagliassi un po' meglio le analogie e le differenze tra la 103 "liscia" e quella "Pro" di highphonic, secondo alcuni la massima espressione attuale della 103
    in ultimo che ne pensi delle varie forme di upgrading delle 103? ad esempio cosa ne pensi dell'elimionazione del corpo di plastica?

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Denon 103

    Post  pluto on Sun Jun 03, 2012 5:03 pm

    Aggiungo alle domande: e che consiglieresti come trafo in modo da dare un consiglio a tutti (visto che gira gira, la Denon è comunque una testina dove tutti sbattono prima o poi e che pochi sanno come ben pilotare)?

    Partendo dal Denon che avevo postato io nell'altro 3d come trafo base ed economico, per arrivare a??

    Ortofon, Uesugi, FR, Tango???

    Ospite
    Guest

    Re: Denon 103

    Post  Ospite on Sun Jun 03, 2012 8:47 pm

    pepe57 wrote:
    La 103 venne messa in cantiere solo quando nel 62 la radio/TV NHK giapponese chiese (insieme alla Nippon Columbia) alla Denki Onkyo (sintetizzato in DEN-ON) una testina che potesse mantenere una separazione fra i canali maggiore di 20 dB nelle frequenze centrali e magggiore di 15 nelle altre, e che inoltre rispondesse a specifiche caratteristiche di robustezza e peso di lettura attorno ai 3 grammi. cheers
    Nel 1964/5 la 103 fu finalmente commercializzata nelle varie stazioni radio, essa aveva sorpassato le richieste qualitative garantendo a 3 grammi una separazione superiore ai 25 dB a tutte le frequenze fra 20-20.000 Hertz. santa
    La sua struttura solida e semplice e pratica nell' uso (la puntina cadeva proprio sotto la "faccia" della testina) ne decretò il successo per cui, agli inizi degli anni 70 (forse 74), DENON decise di presentare sul mercato il frutto della ricerca intervenuta in quegli anni, il modello 103s destinato all' uso domestico. cheers
    Questa nuova testina aveva un gommino decisamente più elastico ed una cedevolezza maggiore, uno stilo ellittico in grado di tracciare i microsolchi e la possibilità di traciare a meno di 2 grammi (insomma una testina che andava trattata con maggior cura ma tecnicamente un bel passo avanti verso l' ascolto di qualità). ft
    Ciao!
    Pietro sunny

    Io ho con estrema soddisfazione la 103S con Guscio bianco e la puntina Shibata, che era come hai detto tu solo x il mecato giapponese. Mi è stata consigliata e data dal grande Bebo Moroni.Il mio Gira è il Thesis Amalthea ed il Braccio SME IV.

    Valentino

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Denon 103

    Post  alanford on Sun Jun 03, 2012 9:36 pm

    pluto wrote:Aggiungo alle domande: e che consiglieresti come trafo in modo da dare un consiglio a tutti (visto che gira gira, la Denon è comunque una testina dove tutti sbattono prima o poi e che pochi sanno come ben pilotare)?

    Partendo dal Denon che avevo postato io nell'altro 3d come trafo base ed economico, per arrivare a??

    Ortofon, Uesugi, FR, Tango???

    un ortofon T 30 e' la morte sua IMHO
    meglio del trafo base

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Denon 103

    Post  alanford on Sun Jun 03, 2012 9:37 pm

    best56 wrote:

    Io ho con estrema soddisfazione la 103S con Guscio bianco e la puntina Shibata, che era come hai detto tu solo x il mecato giapponese. Mi è stata consigliata e data dal grande Bebo Moroni.Il mio Gira è il Thesis Amalthea ed il Braccio SME IV.

    Valentino

    ma la 103S si trova ancora?

    Ospite
    Guest

    Re: Denon 103

    Post  Ospite on Sun Jun 03, 2012 10:06 pm

    alanford wrote:

    ma la 103S si trova ancora?

    ...No non si trova più...Bebo ne aveva 2 Nuove, ed una l'ho acquistata Io, quando gli ho chiesto un parere sull'idea del mio Set up Analogico...!!

    Valentino

    ANTOCARTA
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 467
    Data d'iscrizione : 2011-02-23
    Località : Olbia - Sardegna

    Re: Denon 103

    Post  ANTOCARTA on Mon Jun 04, 2012 8:46 am

    pluto wrote:Aggiungo alle domande: e che consiglieresti come trafo in modo da dare un consiglio a tutti (visto che gira gira, la Denon è comunque una testina dove tutti sbattono prima o poi e che pochi sanno come ben pilotare)?

    Partendo dal Denon che avevo postato io nell'altro 3d come trafo base ed economico, per arrivare a??

    Ortofon, Uesugi, FR, Tango???

    Per una testina come la 103...a basso livello di uscita...e con un impedenza di carico di 40 ohm...all'epoca..(1973..74) era stato studiato e prodotto un tasformatore step up appositamente per la 103....oggi mooolto ricercato. ma che troviamo per la maggior parte dall'altra parte del mondo...tipo in Giappone..
    Il DENON AU 320...che io utilizzo tuttora..e che abbinato alla 103 la fa suonare in modo GRANDIOSO. E' sempre stata l'accoppiata perfetta.
    Va bene anche per la 304.
    Ma non è più adatto ad esempio per la 160...che già inizia ad avere un'uscitina un po altina...
    Io ho fatto fare anche delle modifiche "audiophile".. facendo eliminare il secondo ingresso (inutile a mio avviso..) per rendere il segnale ancora più puro possibile e ho cambiato i cavi di segnale con altri più performanti...schermati a maglia metallica...
    Il risultato è ottimo.
    Consigliato a tutti gli amanti della 103...e non solo..
    Personalmente..non lo cambierei con nessuno step per la 103..



    chiaramente vanno bene tutti i pre phono settabili come il black cube... sunny eccetera...

    Complimenti per la recensione....e buona 103 a tutti..!! applausi applausi applausi

    p.s. scusa pluto.... ho visto proprio ora che hai già postato qualcosa in un altro 3d.
    comunque... meglio cosi.. applausi


    _________________
    GIRADISCHI DENON DP 60L DIRECT DRIVE QUARTZ - TESTINA DENON DL 103 MC
    STEP UP DENON AU 320
    AMPLIFICATORE FINALE MCINTOSH MC275
    PREAMPLIFICATORE MCINTOSH C220
    SINTOAMPLIFICATORE MARANTZ MODEL 2250B
    EQUALIZZATORE TECHNICS SH 8055 (OPZIONALE)
    LETTORE CD SONY CDP 338 ESD
    PIASTRA CASSETTE MARANTZ MODEL 5020
    DIFFUSORI INFINITY SM 120
    DIFFUSORI B&W CM1
    CUFFIE KOSS PRO 75
    LAVADISCHI OKKI NOKKI....NERA!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Denon 103

    Post  pluto on Mon Jun 04, 2012 11:06 am

    Nessuna scusa

    Questo Denon è senz 'altro il 1° step up da prendere in considerazione x la Denon e bene hai fatto a mio parere a cambiare il cavo e soprattutto i pin/rca. All'epoca di cavi si sapeva ben poco

    L'Ortofon T30 costa già il doppio rispetto a questo Denon. Sempre in casa Denon ci sarebbe qualcosa di livello superiore, ma anche altre case hanno dei trasformatori ottimi. Io penso che gli Uesugi siano un'ottima scelta x rimanere sotto gli 800 euri. Ocio xchè ne esistono diversi con impedenze diverse. Poi naturalmente non c'è fine.
    Personalmente non andrei oltre se devo alimentare la Denon 103. A mio parere sarebbe inutile un trafo da 2000 eurelli x una puntina sotto i 200...

    bubu67
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 287
    Data d'iscrizione : 2009-12-07
    Località : Pisa

    Re: Denon 103

    Post  bubu67 on Mon Jun 04, 2012 12:03 pm

    Io 2 Ortofon T-5 che uso con una Ortofon MC15 Super, cosa ne pensate andrebbero bene per la DL103 ?

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Denon 103

    Post  pepe57 on Tue Jun 05, 2012 2:00 am

    Ciao a tutti, scrivo solo due righe per ringraziare e segnalare che siccome sono un po' scassatello (ho la mia solita febbre da infezione che spero passi in qualche giorno di antibiotici)) appena sarò un pelo più in forma, cercherò di contribuire alla dsicussione al meglio.
    Intanto, leggo comunque che già avete moltissimo fatto voi nello svilupapre l'argomento con interventi per cui non posso far altro che complimentrami con tutti voi in quanto a mio avvios, sono molto condivisibili ed arguti.
    sunny sunny
    Pietro

    cosm
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 739
    Data d'iscrizione : 2010-09-09
    Età : 40
    Località : Fano (PU)

    Re: Denon 103

    Post  cosm on Tue Jun 05, 2012 12:28 pm

    Interessante 3d sunny
    Che cosa mi dite della dl103r? E' meglio della versione classica con stilo conico? Tra le due quale sarebbe meglio con l'aria 2?
    Grazie


    _________________
    Massimiliano

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Denon 103

    Post  Massimo on Tue Jun 05, 2012 9:08 pm

    pepe57 wrote:Ciao a tutti, scrivo solo due righe per ringraziare e segnalare che siccome sono un po' scassatello (ho la mia solita febbre da infezione che spero passi in qualche giorno di antibiotici)) sunny sunny
    Pietro
    Ciao Pietro, mi spiace che stai male, ti auguro una pronta guarigione. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Denon 103

    Post  Massimo on Tue Jun 05, 2012 9:10 pm

    cosm wrote:Interessante 3d sunny
    Che cosa mi dite della dl103r? E' meglio della versione classica con stilo conico? Tra le due quale sarebbe meglio con l'aria 2?
    Grazie
    La DL 103r è molto più performante, ha lo stilo ellittico, è molto più raffinata e dettagliata, non per niente costa quasi il triplo della DL103 standard. sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    cosm
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 739
    Data d'iscrizione : 2010-09-09
    Età : 40
    Località : Fano (PU)

    Re: Denon 103

    Post  cosm on Tue Jun 05, 2012 10:10 pm

    Massimo wrote:
    La DL 103r è molto più performante, ha lo stilo ellittico, è molto più raffinata e dettagliata, non per niente costa quasi il triplo della DL103 standard.

    Cosa dici con l'aria la posso pilotare decentemete? Ho visto che ha un livello di uscita ancora più baso del 103 standard


    _________________
    Massimiliano

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1240
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Denon 103

    Post  alanford on Tue Jun 05, 2012 10:42 pm

    Massimo wrote:
    La DL 103r è molto più performante, ha lo stilo ellittico, è molto più raffinata e dettagliata, non per niente costa quasi il triplo della DL103 standard. sunny sunny
    eppure la 103 ha fatto storia, la 103r no
    e non credo che sia solo un problema di costo

    ANTOCARTA
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 467
    Data d'iscrizione : 2011-02-23
    Località : Olbia - Sardegna

    Re: Denon 103

    Post  ANTOCARTA on Wed Jun 06, 2012 7:23 am

    Beh..la 103r non ha fatto ancora storia perchè esiste da poco....la 103 è quasi mezzo secolo (qualcuno mi corregga se sbaglio)...che appaga le orecchie e la mente...

    Qualche info...

    http://www.tnt-audio.com/sorgenti/denon-dl103.html

    e da una recensione in rete...

    La DL103R e' il modello "super" della classica 103, ovvero ha le bobine rifatte con rame ultra puro e con meno spire in modo che risultino ancora piu' leggere. Il risultato e' una MC a bassissima uscita (0.25mV significa quasi 20dB al di sotto della DL160 e oltre 30dB sotto una buona MM), a bassissima impedenza interna (14 ohm), e a bassissima cedevolezza (in pratica il cantilever e' molto rigido). La puntina, infine e' conica con sezione circolare invece che ellittica come la maggior parte della testine MC di analoga classe di prezzo (personalmente l'ho pagata 260 euro, nuova, via E_Bay, compresa spedizione). Queste caratteristiche la rendono un po' ostica sia per il pre-phono, che soprattutto per la maggior parte dei bracci attualmente in circolazione (mi vengono in mente i leggerissimi bracci dei Project e la maggior parte dei bracci dritti).


    La bassissima cedevolezza della DL103R richiede l'accoppiamento con un braccio di massa decisamente pesante, dunque ho inizialmente zavorato con 4 g il portatestina standard e ho aggiunto il contrappeso extra in coda al braccio. Dato che il corpo della testina e' nettamente piu' basso della media (ma molto piu' largo e lungo), l'installazione della testina richiede inoltre l'aggiunta di uno spessore di circa 3mm per mantenere il corretto allineamento verticale del braccio (e questo nonostante la notevole regolabilita' del Technics). Ho ritagliato quindi un pezzo di acrilico da 3mm da interporre tra testina e portatestina.
    Da notare che con questa configurazione si hanno 8.5g di testina + 7.5g di portatestina + 4g di zavorra + 1g di spessore + 12g di massa equivalente del braccio = 33g di massa equivalente totale. Valore che mi sembrava inizialmente abbastanza alto.Tuttavia la pur notevole massa combinata con la bassissima cedevolezza dinamica pari a 5x10-6 cm/Dyne significa avere una frequenza di risonanza del sistema braccio-testina pari a ben 12.4 Hz. Il calcolo si effettua con la formula: Freq=1000/(6.28*sqrt(M*C)) essendo M la massa totale equivalente, C la cedevolezza e sqrt il simbolo di radice quadrata. In pratica, questa relativamente alta frequenza significa soprattutto che il braccio risulta un po' troppo accoppiato con il vinile, ovvero le vibrazioni del cantilever tenderanno in parte a scaricarsi nel braccio.




    Consiglio prima di provare la 103 normale..e di godersela appieno (per chi non l'ha provata)..poi si vedrà...

    Alanford....che DENON è quello della foto?? Suspect




    _________________
    GIRADISCHI DENON DP 60L DIRECT DRIVE QUARTZ - TESTINA DENON DL 103 MC
    STEP UP DENON AU 320
    AMPLIFICATORE FINALE MCINTOSH MC275
    PREAMPLIFICATORE MCINTOSH C220
    SINTOAMPLIFICATORE MARANTZ MODEL 2250B
    EQUALIZZATORE TECHNICS SH 8055 (OPZIONALE)
    LETTORE CD SONY CDP 338 ESD
    PIASTRA CASSETTE MARANTZ MODEL 5020
    DIFFUSORI INFINITY SM 120
    DIFFUSORI B&W CM1
    CUFFIE KOSS PRO 75
    LAVADISCHI OKKI NOKKI....NERA!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21527
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Denon 103

    Post  pluto on Wed Jun 06, 2012 10:06 am

    In realtà molti considerano la 103 Pro come il vero salto in avanti rispetto alla 103 liscia più che la R

    M'incuriosisce la versione con taglio Shibata di Valentino

    Qualcuno di voi ha optato x la versione aperta e con piastrina di grafite?

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Denon 103

    Post  pepe57 on Wed Jun 06, 2012 11:19 am

    alanford wrote:pietro
    E' sempre un piacere leggerti quando mostri la tua conoscenza enciclopedica in materia analogica
    mi sono registrato in questo forum proprio perche' credo che la tua presenza in qualita' di moderatore di analogico lo nobiliti non poco! applausi
    torniamo alla 103, oggetto del 3D
    giustamente hai fatto presente che le evoluzioni della 103 sono la D e la S che ormai non mi risultano essere piu' in produzione da anni
    puoi indicarci quali erano le caratteristiche salienti che nobilitavano queste versioni speciali?
    mi piacerebbe anche che tu dettagliassi un po' meglio le analogie e le differenze tra la 103 "liscia" e quella "Pro" di highphonic, secondo alcuni la massima espressione attuale della 103
    in ultimo che ne pensi delle varie forme di upgrading delle 103? ad esempio cosa ne pensi dell'elimionazione del corpo di plastica?



    ringrazio per gli apprezzamenti e sono lieto per la tua iscrizione (anche se sono immeritati...comunque chiederò un aumento di salario! sunny sunny ).
    Premetto che come tutti gli altri forumer io esprimo un semplice parere personale (proprio per questo cerco di limitarmi da questo punto di vista).
    Quindi, come per tutti, io credo, è un parere che resta legato ad esperienze che restano personali ed avvengono in un certo preciso contesto per cui, forse indicative di qualcosa, solo se contestualizzate e soppesate.
    La 103S rispetto alla 103 pura ricercò un peso di lettura inferiore (il peso ci fu un tempo in cui veniva considerato deleterio per i solchi) attraverso una maggiore cedevolezza che le avrebbe permesso di leggere meglio la gamma acuta (cosa che non interessava nel broadcast ove la banda di trasmissione era molto limitata.
    Per ottenere questo si lavorò su tre principali elementi: materiale della sospensione, costruzione del cantilever e taglio del diamante (che però non mi risulta essere uno Shibata, ma un ellittico).
    Questo permise una riduzione importante della massa del' equipaggio mobile ed una buona riduzione del peso di lettura.
    La capacità di tracciamento migliorata permise una maggior pulizia e dettaglio in gamma acuta.
    Una versione per la quadrifonia (che pareva prendere piede in quegli anni) venne anche proposta.
    La 103D rappresentò un ulteriore e deciso passo avanti. Un nuovo cantilever conico, piu rigido ed al contempo decisamente più leggero, un nuovo taglio del diamante permisero di incrementare la separazione fra i canali e, riducendo ulteriormente il peso di lettura grazie ad una cedevolezza ormai più che raddoppiata rispetto all' originale 103, di raffinare ulteriormente la lettura delle frequenze acute.

    Qualche annoi dopo (circa 1983/85) nella sua ricerca di testine con capacità di lettura a pesi sempre più bassi Denon impiegò cantilever tubolari in boro con la 103M.
    Questo nuovo step non incontrò molto il gradimento del pubblico abituato al tipico suond dell' alluminio delle vecchie 103, per cui Denon, decise di tornare un po' sui suoi passi e da li in poi moltissime versioni con bobine utilizzanti rame LCOFG/6N etc con corpi di diverso materiale vennero introdotte, si ritornò a cedevolezze basse e a tagli conici/sferici... insomma la ricerca del vecchio in confezioni luccicanti....
    Sempre a mio parere.
    L' unico modello che davvero si distinse in questa produzione nacque verso la metà degli anni 90 grazie all' intervento di Highphonic (mi pare che intanto avessero cambiato il nome della società, ma non ne sono sicuro) che prese una classica 103 e modificandone solo alcune parti della sospensione e del motore riuscì, mantenendone l' anima tanto cara agli appassionati della 103 originale, a raffinarne decisamente la gamma alta e il tracciamento.
    D' altra parte Highphonic era interessata alla 103, il suo step up (e qui esprimo il mio parere personale sul miglior trafo da abbinare alla 103 ad un costo ancora umano), l' HP T5, era nato proprio con la 103 ed affinato nel tempo sempre su questa testina.
    In seconda battuta io metterei (sempre a costi umani il Denon 320 ed il "corrispondente" Nakamichi MCB 100)
    Sempre a mio gusto ed esperienza di ascolti con questi oggetti

    sunny sunny

    Pietro


    Last edited by pepe57 on Wed Jun 06, 2012 11:59 am; edited 2 times in total

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Denon 103

    Post  pepe57 on Wed Jun 06, 2012 11:39 am

    ANTOCARTA wrote:Beh..la 103r non ha fatto ancora storia perchè esiste da poco....la 103 è quasi mezzo secolo (qualcuno mi corregga se sbaglio)...che appaga le orecchie e la mente...

    Qualche info...

    http://www.tnt-audio.com/sorgenti/denon-dl103.html

    e da una recensione in rete...

    La DL103R e' il modello "super" della classica 103, ovvero ha le bobine rifatte con rame ultra puro e con meno spire in modo che risultino ancora piu' leggere. Il risultato e' una MC a bassissima uscita (0.25mV significa quasi 20dB al di sotto della DL160 e oltre 30dB sotto una buona MM), a bassissima impedenza interna (14 ohm), e a bassissima cedevolezza (in pratica il cantilever e' molto rigido). La puntina, infine e' conica con sezione circolare invece che ellittica come la maggior parte della testine MC di analoga classe di prezzo (personalmente l'ho pagata 260 euro, nuova, via E_Bay, compresa spedizione). Queste caratteristiche la rendono un po' ostica sia per il pre-phono, che soprattutto per la maggior parte dei bracci attualmente in circolazione (mi vengono in mente i leggerissimi bracci dei Project e la maggior parte dei bracci dritti).


    La bassissima cedevolezza della DL103R richiede l'accoppiamento con un braccio di massa decisamente pesante, dunque ho inizialmente zavorato con 4 g il portatestina standard e ho aggiunto il contrappeso extra in coda al braccio. Dato che il corpo della testina e' nettamente piu' basso della media (ma molto piu' largo e lungo), l'installazione della testina richiede inoltre l'aggiunta di uno spessore di circa 3mm per mantenere il corretto allineamento verticale del braccio (e questo nonostante la notevole regolabilita' del Technics). Ho ritagliato quindi un pezzo di acrilico da 3mm da interporre tra testina e portatestina.
    Da notare che con questa configurazione si hanno 8.5g di testina + 7.5g di portatestina + 4g di zavorra + 1g di spessore + 12g di massa equivalente del braccio = 33g di massa equivalente totale. Valore che mi sembrava inizialmente abbastanza alto.Tuttavia la pur notevole massa combinata con la bassissima cedevolezza dinamica pari a 5x10-6 cm/Dyne significa avere una frequenza di risonanza del sistema braccio-testina pari a ben 12.4 Hz. Il calcolo si effettua con la formula: Freq=1000/(6.28*sqrt(M*C)) essendo M la massa totale equivalente, C la cedevolezza e sqrt il simbolo di radice quadrata. In pratica, questa relativamente alta frequenza significa soprattutto che il braccio risulta un po' troppo accoppiato con il vinile, ovvero le vibrazioni del cantilever tenderanno in parte a scaricarsi nel braccio.
    ................



    Volevo solo ricordare che questo calcolo è di fatto errato.
    La 103R dichiara (come sempre fa Denon) una cedevolezza di 5cu/dyne a 100 Hertz.
    La formula citata prevede l' impiego della cedevolezza calcolata a 10 Hertz.
    La Denon 103R a 10 Hertz ha una cedevolezza attorno ai 12 cu/dyne.
    per cui, se gli altri dati comunicati sono esatti, il calcolo da fare è:

    159/Vradice di 33 x 12
    159/radice di 396
    159/20 (circa)
    8 Hertz una frequenza valida ma che si posiziona nella parte bassa del range di accettabilità, non alta.

    Le considerazioni finali sul fatto che il braccio sia troppo accoppiato con il vinile, a mia conoscenza, non lo condivido, neppure nel il ragionamento che mi parrebbe stare ci alla base (se l' ho compreso).

    sunny sunny

    Pietro

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Denon 103

    Post  pepe57 on Wed Jun 06, 2012 11:58 am

    alanford wrote:
    eppure la 103 ha fatto storia, la 103r no
    e non credo che sia solo un problema di costo

    Naturalmente il costo è una delle componenti, a mio parere, da non sottovalutare,
    infatti ne permette una larga diffusione per cui è normale che poi molta gente parli dell' oggetto diffuso e reperibile creandone una storia attorno.
    Io credo anche che per una persona che parlerà della 103 (D, R o Pro o SL o SA o altra) ce ne saranno sempre 20 che possiedono la 103 (per reperibilità e costi) e questo potrebbe creare un effetto "amalgama".
    Come gli appassionati Porsche che parlano della 911 come mito, riferendosi poi, un po' a tutte le varie evoluzioni nel tempo e non sempre specificando il preciso modello.

    sunny sunny
    Pietro

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Denon 103

    Post  pepe57 on Wed Jun 06, 2012 12:05 pm

    bubu67 wrote:Io 2 Ortofon T-5 che uso con una Ortofon MC15 Super, cosa ne pensate andrebbero bene per la DL103 ?

    Non saprei, forse come impedenza non è l' ideale (credo un po' bassina), ma provare non costa nulla e può sempre riservare delle sorprese!
    Di che 103 stai parlando? con i modelli a bassa impedenza interna magari...
    sunny sunny
    Pietro

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Denon 103

    Post  pepe57 on Wed Jun 06, 2012 12:42 pm

    Massimo wrote:
    Ciao Pietro, mi spiace che stai male, ti auguro una pronta guarigione. sunny

    Ormai tutto rientrato!
    Febbre a 38 e gamba solo "rosata"...
    sunny sunny

    Pietro

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31484
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Denon 103

    Post  Massimo on Wed Jun 06, 2012 8:16 pm



    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11997
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Denon 103

    Post  carloc on Wed Jun 06, 2012 9:01 pm

    Ottimo PIetro,

    rimettiti.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 6:48 am