Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Che spettacolo...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Che spettacolo...

    Share

    franci2105
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2010-11-05

    Che spettacolo...

    Post  franci2105 on Sun Jul 01, 2012 11:29 pm

    http://www.head-fi.org/t/616181/ic-fs-sony-qualia-010-mint-and-boxed-30-hours-of-use-like-new-rarest-of-the-rare

    vale25
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 480
    Data d'iscrizione : 2012-03-08
    Età : 26
    Località : Palermo

    Re: Che spettacolo...

    Post  vale25 on Mon Jul 02, 2012 2:07 am

    non le avevo mai viste... pensavo che il design delle hd 800 fosse completamente innovativo

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Che spettacolo...

    Post  Amuro_Rey on Mon Jul 02, 2012 9:19 am

    Ma a me nun piacciono per niente Neutral soprattutto i pads in pelle blu

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Mon Jul 02, 2012 11:29 am

    Amuro_Rey wrote:Ma a me nun piacciono per niente Neutral soprattutto i pads in pelle blu

    ...Si capisce Luca ke non sei Interista!!! A me invece mi fanno impazzire x il loro Design...come x la AKG K1000 e HD-800, poi però sò ke sono un pò difficili da far suonare bene, ma magari avercele.

    Best56

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Che spettacolo...

    Post  NEMO on Mon Jul 02, 2012 12:17 pm

    best56 wrote:

    ...Si capisce Luca ke non sei Interista!!! A me invece mi fanno impazzire x il loro Design...come x la AKG K1000 e HD-800, poi però sò ke sono un pò difficili da far suonare bene, ma magari avercele.

    Best56

    Se proprio devo mettere mani al portafoglio....Almeno queste "SUONANO"...;))



    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Mon Jul 02, 2012 12:43 pm

    NEMO wrote:

    Se proprio devo mettere mani al portafoglio....Almeno queste "SUONANO"...;))


    ...Sono daccordo con te Stefano, queste sono un altra cosa...ma era solo x una questione di Design.

    Best56

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Che spettacolo...

    Post  NEMO on Mon Jul 02, 2012 12:56 pm

    Allora se parliamo di design!



    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Che spettacolo...

    Post  grazianux on Mon Jul 02, 2012 9:04 pm

    per quanto attiene la r10, che preciso, non ho mai ascoltato, dato che, cups in legno di molkova a parte, e' del tutto, esattamente in tutto, uguale ad una cd 3000, se qualcuno ne ha esperienza, puo illuminarmi sulla differenze sonica?
    perche ok, si va bene il valore collezzionistico, ma parliamo di un prezzo differente in ordini di grandezza.
    per questo quando leggo di favolosa gamma media, di che si parla?
    leggende metropolitane?
    qualcuno la ha davvero ascoltata?
    perche se davvero e' tutta sta cosa, una delle idee che ho, e non e' nemmeno la piu stupida, e' prendermi una cd3000 di occasione e farmi costruire i pad identici(o anche leggermenti piu grandi e poi accordarli) in un legno similmente duro, chesso' ebano o blackwood africano.
    partendo dal punto che la cd 3000 la ho ascoltata e la ritengo una discreta cuffia e nulla piu, io qualche riserva la ho,altrimenti sarei gia partito....

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Mon Jul 02, 2012 11:36 pm

    grazianux wrote:per quanto attiene la r10, che preciso, non ho mai ascoltato, dato che, cups in legno di molkova a parte, e' del tutto, esattamente in tutto, uguale ad una cd 3000, se qualcuno ne ha esperienza, puo illuminarmi sulla differenze sonica?
    perche ok, si va bene il valore collezzionistico, ma parliamo di un prezzo differente in ordini di grandezza.
    per questo quando leggo di favolosa gamma media, di che si parla?
    leggende metropolitane?
    qualcuno la ha davvero ascoltata?
    perche se davvero e' tutta sta cosa, una delle idee che ho, e non e' nemmeno la piu stupida, e' prendermi una cd3000 di occasione e farmi costruire i pad identici(o anche leggermenti piu grandi e poi accordarli) in un legno similmente duro, chesso' ebano o blackwood africano.
    partendo dal punto che la cd 3000 la ho ascoltata e la ritengo una discreta cuffia e nulla piu, io qualche riserva la ho,altrimenti sarei gia partito....
    ERETICO Laughing

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Che spettacolo...

    Post  grazianux on Tue Jul 03, 2012 12:45 pm

    aldone wrote:
    ERETICO Laughing

    ma de che?
    una volta su head fi ho letto uno che asseriva che le r10 fossero state progettate con un software fantascientifico proprietario e specifico per il modello per simulare le riflessioni interne(nel 1976....) e che il legno millenario (...) fosse intagliato in cad con lo stesso software e poi finito dalla sapiente mano di un artiginano solo centenario(.....).
    ho letto svariate recensioni, e tutte parlano di un soundtsge superiore alla k1000, di un basso pari a una l3000 e di una gamma media mai piu eguagliata.
    certo il dubbio che uno, dopo aver speso dai 4000 ai 7000 dollari, abbia una discreta propensione alle iperboli, viene, ma che ne so.
    una volta ho letto che kondosan avvolgeva i trasformatori dello onkagu con tipo 7 kg di argento per ciascuno (4), tagliato dalle sue sapienti manine e cosi avvolto (il resto della componentistica non credo superi i 2000 euro).
    quindi circa 28 kg di argento, e chenneso, 100 ore di lavoro.
    nel 94, facciamo circa 20000000 di vecchie lire di materiale (comprato direttamente in gioielleria), il resto dei 240000000 sono manodopera e progetto (e tasse certo).
    e con cio?
    ah gia, nulla...

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Che spettacolo...

    Post  NEMO on Tue Jul 03, 2012 1:08 pm

    grazianux wrote:

    ma de che?
    una volta su head fi ho letto uno che asseriva che le r10 fossero state progettate con un software fantascientifico proprietario e specifico per il modello per simulare le riflessioni interne(nel 1976....) e che il legno millenario (...) fosse intagliato in cad con lo stesso software e poi finito dalla sapiente mano di un artiginano solo centenario(.....).
    ho letto svariate recensioni, e tutte parlano di un soundtsge superiore alla k1000, di un basso pari a una l3000 e di una gamma media mai piu eguagliata.
    certo il dubbio che uno, dopo aver speso dai 4000 ai 7000 dollari, abbia una discreta propensione alle iperboli, viene, ma che ne so.
    una volta ho letto che kondosan avvolgeva i trasformatori dello onkagu con tipo 7 kg di argento per ciascuno (4), tagliato dalle sue sapienti manine e cosi avvolto (il resto della componentistica non credo superi i 2000 euro).
    quindi circa 28 kg di argento, e chenneso, 100 ore di lavoro.
    nel 94, facciamo circa 20000000 di vecchie lire di materiale (comprato direttamente in gioielleria), il resto dei 240000000 sono manodopera e progetto (e tasse certo).
    e con cio?
    ah gia, nulla...

    Salve!

    E se magari forse....La leggenda della SONY MDR R10 fosse vera...;)

    Basta ascoltarne una....

    Buonia ascolti "leggendari"!!!


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Tue Jul 03, 2012 1:09 pm

    grazianux wrote:

    ma de che?
    Aó, ho messo la faccina.
    sai che gli esoterismi mi fanno venire un disagio intestinale

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Che spettacolo...

    Post  turo91 on Tue Jul 03, 2012 1:32 pm

    http://www.head-fi.org/t/569883/sony-mdr-r10

    La prima riga mi ha fatto morire affraid


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Che spettacolo...

    Post  grazianux on Tue Jul 03, 2012 1:51 pm

    Salve!

    E se magari forse....La leggenda della SONY MDR R10 fosse vera...;)

    Basta ascoltarne una....

    Buonia ascolti "leggendari"!!![/quote]

    e mica dico di no, solo se hai avuto la fortuna di ascoltarla, mi diresti cosa ha di tanto magico?
    e visto che hai anche una cd3000, dici che i 5500 dollari di differenza sono giustificati dai padiglioni?
    o dalla resa sonica certo.
    so che in ogni leggenda c'e un fondo di verita' e per quello che giro sempre con una pallottola di argento contro i lupi mannari...

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Che spettacolo...

    Post  grazianux on Tue Jul 03, 2012 1:55 pm


    Aó, ho messo la faccina.
    sai che gli esoterismi mi fanno venire un disagio intestinale [/quote]

    eheh, a me esoterico fa venire in mente lo esorcista.
    fallo benedire il tuo ampli prima di fartelo spedire....

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Che spettacolo...

    Post  NEMO on Tue Jul 03, 2012 2:35 pm

    grazianux wrote:Salve!

    E se magari forse....La leggenda della SONY MDR R10 fosse vera...;)

    Basta ascoltarne una....

    Buonia ascolti "leggendari"!!!

    e mica dico di no, solo se hai avuto la fortuna di ascoltarla, mi diresti cosa ha di tanto magico?
    e visto che hai anche una cd3000, dici che i 5500 dollari di differenza sono giustificati dai padiglioni?
    o dalla resa sonica certo.
    so che in ogni leggenda c'e un fondo di verita' e per quello che giro sempre con una pallottola di argento contro i lupi mannari...
    [/quote]

    Effettivamente ne ho ascoltato 2 esemplari in occasioni diverse secoli or sono. Uno della primissima serie light bass, e uno delle ultime prodotte Heavy Bass con connettore diverso.

    E' una cuffia che si può descrivere con un solo aggettivo..."Musicale" con la "M" maiuscola.

    Equilibrata a mio gusto nelle versione iniziale "light bass", riesce a farti ascoltare per ore la musica concentrandosi soltanto sul messaggio musicale.

    La "mitica" gamma media è di una naturalezza sconcertante, e ancora oggi non riesco a trovare una cuffia che mi emozioni come la R10 in questa gamma.

    La legenda non è legenda....

    La cuffia è stata studiata e realizzata con un solo obiettivo...Creare uno strumento di ascolto di assoluta eccellenza...

    A differenza di quello che avviene spesse volte ai giorni nostri, le scelte dei materiali sono state mirate soltanto per ottenere nell'insieme un risultato all'ascolto unico.

    A partire dalla membrana in biocellulosa, derivata da una coltura di batteri della polpa di cellulosa, che tramite un processo naturale, riescono a creare un sottile strato di cellulosa altamente elastico e quindi eccellente nella tenuta in potenza e nella risposta ai transienti. A differenza di elementi esoterici attuali, come ad esempio il titanio utilizzato in alcuni driver moderni, che pur risultando veloci. Non possiedono il medesimo controllo delle risonanze, risultando all'ascolto alquanto "innaturali" nella loro precisione.

    Un tale trasduttore è stato unito ad un motore di assoluto riferimento per quei tempi, ovvero un magnete ad alta energia alle terre rare.

    Ogni singolo driver veniva realizzato a mano, unendolo alla bobina avvolta a mano e calibrata al computer insieme al magnete. Con tolleranze vicine allo "zero". Rendendo ogni coppia di driver esattamente speculare.

    I driver sono inseriti un un padiglione realizzato in legno secolare di Zelkova, scelto perchè utilizzato nella realizzazione di antichi strumenti. E avente caratteristiche di densità e elasticità tali da potere essere lavorato e accordato per ogni singola cuffia.

    La lavorazione della camera di risonanza interna era realizzata tramite macchine a lavorazione numerica, che seguivano un progetto studiato per ottenere una determinata risposta in frequenza. Una volta terminati i padiglioni con l'assemblaggio dei trasduttori, venivano eventualmente rifinite a mano le camere inter, qualora presentavano differenze nella risposta in frequenza.

    La pelle dei pads e dell'archetto era realizzata in morbida pelle di Agnello Greco, scelto per la possibilità data dalla sua pelle di essere "lavorata" a mano. Sino a realizzare un sottile foglio senza difetti, che veniva cucito insieme ad altre parti sino a realizzare un perfetto cuscino. Privo di qualsiasi imperfezione.

    A differenza delle simil pelli attuali che pur essendo ecocompatibili, non hanno la stessa durata e resistenza negli anni. Per non parlare della naturale traspirazione che spesso risulta inesistente.

    Il cavo al suo tempo era un vero compendio di tecnologia, a partire dal cavo realizzato in puro rame senza ossigeno, e rifinito in tessuto. terminato con un eccellente connettore.

    Come scrissi tempo or sono, possiedo ben 2 Sony MDR CD 3000, e per assurdo a livello tecnologico sono altrettanto avveneristiche per il loro tempo. A differnza della R10, pur avendo i medesimi trasduttori in biocellulosa (stranamente copiati ultimamente per i modelli top di casa Denon ma ottenuti con un processo meno tecnologico), il guscio che li contiene è stato realizzato in complessa "ceramica". Con un volume interno e spessore tale, da creare un suono più veloce e "moderno" rispetto alla R10. Anche se il cavo risulta "similare" nell'aspetto, non ha lo stesso grado di purezza di quello della R10.

    In ultimo i pads della CD3000 sono realizzati in "COLLAGENE" naturale, che pur risultando ecocampatibile, e pur offrendo un confort sicuramente maggiore rispetto a quelli in pelle naturale della R10. Purtroppo grazie alla loro composizione chimica, tendeno nel tempo a "degenerare" sino a disintegrarsi del tutto.

    Quindi vi starete chiedendo è possibile realizzare una R10 a partire da una CD3000???

    Assolutamente no!

    Molti hanno provato a sostituire i gusci e cavo a varie Sony MDR CD3000....Ma il risultato finale non è stato una R10, ma soltanto una CD3000 "diversa".

    Sicuramente in alcuni casi magari il risultato suonerà meglio di una CD3000 standard, ma non avremo mai il risultato offerto da una R10.

    Per il prezzo di acquisto di una R10, ovviamente quando si parla di collezionismo, il prezzo finale viene sempre dettato dalla domanda e dall'offerta, e mai dal reale valore dell'oggetto acquistato...;)))

    Buoni ascolti "leggendari"...


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6375
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Che spettacolo...

    Post  lizard on Tue Jul 03, 2012 2:41 pm

    applausi

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Tue Jul 03, 2012 2:50 pm

    ...Impeccabile come sempre nella descrizione tecnica e storica dell'oggetto ...BRAVO Stefano!!! applausi applausi applausi

    Best56

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Che spettacolo...

    Post  grazianux on Tue Jul 03, 2012 3:08 pm

    che dire, se la hai ascoltata sai di cosa stai parlando, a differenza mia. Embarassed
    la curiosita per la mod alla cd 3000 e' ovviamente aumentata esponenzialmente, per cui se qualche possessore egualmente curioso che ci legge vuole rischiare con me,ci si puo' mettere daccordo, e vediamo quel che esce.
    o se si trova una cd3000 da rottamare a prezzoda riconversione debito greco, meglio ancora.
    graziano

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Tue Jul 03, 2012 5:46 pm

    il mondo é bello perché é vario.
    appare una piccola azienda chiamata symphones che produce driver accoppiati con 0,02 db di differenza, li monta in una struttura in alluminio, suona quasi come la somma hp-2 modificata a mano dal vecchio, un suono lineare e quasi per niente colorato che peró ha un grosso difetto. viene venduta intorno ai 500 euro.
    per questo non la calcola nessuno
    dobbiamo sempre spendere per forza tanti soldi

    grazianux
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1022
    Data d'iscrizione : 2011-12-11
    Età : 43

    Re: Che spettacolo...

    Post  grazianux on Tue Jul 03, 2012 6:01 pm

    aldone wrote:il mondo é bello perché é vario.
    appare una piccola azienda chiamata symphones che produce driver accoppiati con 0,02 db di differenza, li monta in una struttura in alluminio, suona quasi come la somma hp-2 modificata a mano dal vecchio, un suono lineare e quasi per niente colorato che peró ha un grosso difetto. viene venduta intorno ai 500 euro.
    per questo non la calcola nessuno
    dobbiamo sempre spendere per forza tanti soldi

    beh, sono stati un po allocchi nel lancio.
    prima tiratura a 200 esemplari, attacchi cavo in rodio zigranato apostata, pelle di caribu' transessuale e prezzo di almeno 2000 dollari.
    e sarebbe stata storia.

    ps, dai, ce la facciamo una r10 fatta in casa?

    Ospite
    Guest

    Re: Che spettacolo...

    Post  Ospite on Tue Jul 03, 2012 6:10 pm

    grazianux wrote:

    beh, sono stati un po allocchi nel lancio.
    prima tiratura a 200 esemplari, attacchi cavo in rodio zigranato apostata, pelle di caribu' transessuale e prezzo di almeno 2000 dollari.
    e sarebbe stata storia.

    ps, dai, ce la facciamo una r10 fatta in casa?
    per la r10 casereccia passo...ho giá qualcosina Laughing

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Che spettacolo...

    Post  apostata on Wed Jul 04, 2012 12:30 pm

    Sulla r10 non tutti i pareri sono conformi.

    Magari Fil, che l'ha posseduta e non solo ascoltata, se ci legge potrebbe darne una descrizione molto accurata.


    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Che spettacolo...

    Post  fil on Wed Jul 04, 2012 7:00 pm

    apostata wrote:Sulla r10 non tutti i pareri sono conformi.

    Magari Fil, che l'ha posseduta e non solo ascoltata, se ci legge potrebbe darne una descrizione molto accurata.

    Ciao Carissimo!
    Si è vero ho posseduto la r10 come la cd3000. Ed ho avuto modo, in più occasioni, di ascoltare per bene anche la Qualia.
    Sono cuffie strepitose purchè si vada d'accordo con le chiuse (r10 e cd3k).
    Mentre la Qualia è un bellissimo oggetto di design, ma non mi ha mai convinto sonicamente.
    Per quanto ovvio, la r10 racchiude in se anche un valore oggettistico/collezionistico più unico che raro.
    In ogni modo se dovessi sceglierne una andrei sulla cd3k che ha molte delle caratteristiche della r10 anche se non ha quel fascino. Fascino che si riflette anche sul suo unico modo di porgere la musica, sicuramente criticabile perchè decisamente caratterizzato (come del resto molte cuffie chiuse, prima fra tutte la AT L3000...avuta anche quella).
    Sinceramente oggi se non si ha una forte passione per l'oggetto cuffia (e per la sua storia), non avrebbe molto senso spendere una cifra spropositata per r10 e /o Qualia....però restano oggetti unici: belli, comunque ben suonanti e chi li ha amati, difficilmente se ne libererà....altra cosa è decidere di acquisirli.
    Evito di dilungarmi in descrizioni tecniche di ascolto...poco utili, del tutto opinabili e, ormai, di scarsa utilità pratica.

    P.S.

    C'è mancato poco che venissi a Roma il 21 del mese sc.per sentire Lang lang...se fosse stato, ovviamente, ti avrei contattato.


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Che spettacolo...

    Post  apostata on Wed Jul 04, 2012 7:39 pm

    E di un Morricone alla fine di questo mese, così, per gradire, cosa ne pensi?

    Fortunatamente previsto al chiuso perché all'aperto, come diceva Toscanini "viene bene solo il barbecue".

    Stammi bene.


    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 7:03 am