Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Valore
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Valore

    Share

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 9:56 am

    Partendo da una frase letta in giro.
    "Non abbiamo deciso il prezzo che, sicuramente svincolato da qualsiasi marketing, corrisponderà al suo valore intrinseco, sia esso acustico che sostanziale."
    il valore non è un prezzo quindi cosa vorrà dire secondo voi "valore acustico" ?
    può il valore acustico diventare un prezzo ?
    e se si, chi determina il valore acustico e gli attribuisce un prezzo ?

    Bye


    P.S.
    se chi ha scritto quella frase dovesse riconoscersi sappia che non è una polemica verso il suo pensiero ma solo lo spunto per un ragionamento generale non me ne voglia per la citazione anzi se volesse intervenire sarei ben lieto, purtroppo io non sono iscritto in quel forum altrimenti avrei chiesto direttamente lì.

    flavio@sanders
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 373
    Data d'iscrizione : 2011-07-20

    Re: Valore

    Post  flavio@sanders on Tue Jul 10, 2012 10:14 am

    Thevoice wrote:Partendo da una frase letta in giro.
    "Non abbiamo deciso il prezzo che, sicuramente svincolato da qualsiasi marketing, corrisponderà al suo valore intrinseco, sia esso acustico che sostanziale."
    il valore non è un prezzo quindi cosa vorrà dire secondo voi "valore acustico" ?
    può il valore acustico diventare un prezzo ?
    e se si, chi determina il valore acustico e gli attribuisce un prezzo ?

    Bye


    P.S.
    se chi ha scritto quella frase dovesse riconoscersi sappia che non è una polemica verso il suo pensiero ma solo lo spunto per un ragionamento generale non me ne voglia per la citazione anzi se volesse intervenire sarei ben lieto, purtroppo io non sono iscritto in quel forum altrimenti avrei chiesto direttamente lì.

    Io quando sento un produttore che stabilisce i prezzi secondo il "valore" del prodotto mi preoccupo...

    Un tempo i prezzi si stabilivano tenendo presenti i costi fissi e variabili ed un ragionevole margine operativo, ma oggi invece la maggior parte vengono stabiliti secondo il "valore".

    Il "valore" guarda caso è normalmente maggiore ed è slegato dal costo dei componenti e dalla tecnologia, normalmente molto modesti, utilizzati.

    Ciao, Flavio


    _________________
    http://www.diraclive.eu http://www.sanderssoundsystems.eu

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Re: Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 10:43 am

    E' il significato che si vuol dare al termine "valore" la chiave di tutto, se io compro degli pneumatici che mi garantiscono una percorrenza superiore alla media e un risparmio di carburante, a parità di materiali impiegati è evidente che il "valore" sarà concretamente superiore ai concorrenti ed il prezzo se ne può avvantaggiare.
    Ma quando parliamo di diffusori, cos'è ill valore ? che significato se ne può dare ? possono offrirmi concreti vantaggi ?
    la vedo dura, molto dura sunny

    Bye

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Valore

    Post  pluto on Tue Jul 10, 2012 11:45 am

    In entrambi i casi si tratta di balle create ad arte dal marketing x lucrare di più. Niente di nuovo

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Valore

    Post  Cricetone on Tue Jul 10, 2012 12:38 pm

    Thevoice wrote:Partendo da una frase letta in giro.
    "Non abbiamo deciso il prezzo che, sicuramente svincolato da qualsiasi marketing, corrisponderà al suo valore intrinseco, sia esso acustico che sostanziale."
    il valore non è un prezzo quindi cosa vorrà dire secondo voi "valore acustico" ?
    può il valore acustico diventare un prezzo ?
    e se si, chi determina il valore acustico e gli attribuisce un prezzo ?

    Bye
    Piccola opinione di un criceto:il prezzo verrà fissato a seconda di quanto pubblico potenziale riesce a raccogliere dopo ben 22 pagine di megaspottone che hanno gia scritto...
    Il valore intrinseco è una cosa assurda quando ci si riferisce ad un prodotto comunque con molte parti di origine industriale,mica si tratta di un oggetto artistico o di un prodotto avente caratteristiche uniche o che è possibile produre in serie limitatissima come alcuni cibi.Si tratta solo di un prodotto i cui numeri di produzione dipendono esclusivamente dalle potenzialità aziendali,non è che se lo stesso prodotto lo realizza un'azienda che piu di 100 pezzi al mese non riesce a farne(o a venderne),e se la stessa cosa la realizza una multinazionale che te ne fa 100mila uguali,cambia di valore.
    e poi si sa che un'azienda quando nasce deve subito decidere la fascia di mercato su cui concentrarsi,e gia tale fascia definirà tutti i loro prezzi.Se ad esempio mark levinson ed arcam producessero lo stesso identico prodotto,ML dovrebbe venderlo a 15mila euro,arcam a 1200euro,proprio eprchè quelle son le fasce commerciali su cui si orientano.Se entrambe le marche tale oggetto lo vendessero ad 8mila euro,arcam non ne venderebbe neanche un pezzo,mark levinson forse qualcuno si,certo chi lo comprerebbe il ML farebbe un pò la figura del "poveraccio" o dell'"arrivista" che pur di avere un marchio blasonato accetta di prendere l'entry level scarsino di un blasone,quando con la stessa cifra magari prenderebbe un prodotto con caratteristiche eccellenti di marche meno blasonate.Certo è che se entrabe la marche iniziassero a vendere oggetti con prezzo molto al di fuori della loro fascia commerciale,potrebbero creare danni economici alla vendite dei loro prodotti di prezzo congruo alla loro fascia,perchè se qualcunoc he conosci i marchi ma non i prezzi,quando vede l'arcam lo valuta 1000-2000euro pure che ne costa 8mila,quando vede il ML lo valuta 20mila,solo che se poi ML iniziasse a produrre oggetti economici correrebbe il rischio di affossare le vendite di quelli top,perchè se uno vuole spendere i classici 20mila euro per un ampli di mark levinson,permetti che gli darebbe fastidio vedere altri che dicono di in giro di avere una mpli dello stesso marchio,che magari hanno pagato 5000,ma tutti pensano che ne costi 20mila solo eprchè ancora non sanno che ora ML produce pure cose entry level?Proprio epr questo aziende come teac e pioneer volendo vendere prodotti ultracostosi,hanno creato i marchi esoteric e tad,perchè pochi comprerebbero un teac da 30mila euro,e nessuno un diffusore pioneer da 60mila euro.
    spero di non essere stato contorto sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Re: Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 1:30 pm

    pluto wrote:In entrambi i casi si tratta di balle create ad arte dal marketing x lucrare di più. Niente di nuovo

    Beh non proprio uguali dai, la ricerca seria porta ad individuare una esigenza e a cercare di soddisfarla, solo MAC "impone" i suoi prodotti perchè Steve ha sempre sostenuto che la gente non sa quello che vuole, ma non divaghiamo, la ricerca seria dicevo individuata ad esempio l'esigenza di consumare meno energia elettrica ha portato alla nascita di elettrodomestici in varie classi di consumo, è evidente che il "valore" diventa la misura di quel beneficio, grosso modo la componentistica di un frigo sarà la stessa, ma il valore no, tra quello che consuma meno energia e quello tradizionale ha senso spendere qualcosa in più per il primo.
    Tra due diffusori ?

    Bye

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Re: Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 1:31 pm

    Cricetone wrote:
    spero di non essere stato contorto sunny

    Contortissimo, ma s'è capito sunny

    Bye

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Valore

    Post  pluto on Tue Jul 10, 2012 1:51 pm

    Thevoice wrote:
    pluto wrote:In entrambi i casi si tratta di balle create ad arte dal marketing x lucrare di più. Niente di nuovo

    Beh non proprio uguali dai, la ricerca seria porta ad individuare una esigenza e a cercare di soddisfarla, solo MAC "impone" i suoi prodotti perchè Steve ha sempre sostenuto che la gente non sa quello che vuole, ma non divaghiamo, la ricerca seria dicevo individuata ad esempio l'esigenza di consumare meno energia elettrica ha portato alla nascita di elettrodomestici in varie classi di consumo, è evidente che il "valore" diventa la misura di quel beneficio, grosso modo la componentistica di un frigo sarà la stessa, ma il valore no, tra quello che consuma meno energia e quello tradizionale ha senso spendere qualcosa in più per il primo.
    Tra due diffusori ?

    Bye

    Non ci siamo capiti. Ogni prodotto di qualsiasi settore merceologico deve avere delle caratteristiche x le quali i consumatori lo apprezzano in ai fai come x un pneumatico. La ricerca c'è ovunque, pochissima o tantissima ma c'è sempre magari anche solo x sapere dove vendere e a che prezzo. Poi ci sono prodotti che richiedono anni di investimenti etc, ma quella e ' un'altra storia.

    Quando si dichiara una balla come quella citata, si va a cercare una banalissima scusa x cercare di vendere un dato prodotto ad un prezzo più alto di quello che si dovrebbe ingannando i consumatori e quindi andando a finire nel marketing più puro.

    Flavio ha ragione, un imprenditore onesto dovrebbe ragionare in termini di totale costi, fissi, variabili, finanziari etc, aggiungere un margine di profitto e da li avere il prezzo di vendita x il consumatore. Quando un produttore inizia a dirti che la sua roba vale di più etc normalmente ti racconta una balla. E quando non te la racconta tipo la Leica o la Patek philippe, comunque ti vuole illudere che il suo prodotto e' comunque superiore, tecnicamente o per affidabilità o rivendibilita etc etc. Comunque sia, lucra. Anche se il suo prodotto e' realmente superiore come nei casi citati.

    Cercare di convincere i consumatori della bontà di un prodotto e' una delle chiavi del successo o meno. Sta a noi consumatori premiare o no, capendo se chi vende e' un ciarlatano o uno serio.

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12017
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Valore

    Post  carloc on Tue Jul 10, 2012 2:02 pm

    So di chi si parla......il titolare della ditta è una persona seria e competente.

    Più che di valore parlerei di costo finale. Stanno scegliendo se distribuire direttamente o affidarsi ad un distributore.

    Ovviamente nel secondo caso i prezzi aumenterebbero.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Re: Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 2:12 pm

    carloc wrote:So di chi si parla......il titolare della ditta è una persona seria e competente.

    Più che di valore parlerei di costo finale. Stanno scegliendo se distribuire direttamente o affidarsi ad un distributore.

    Ovviamente nel secondo caso i prezzi aumenterebbero.

    Carlo

    Non ho mai messo indubbio la serietà della persona Carlo, volevo ragionare sul metodo di attribuzione del valore, perchè ha citato quello acustico e mi è parso un po' azzardato, anche a livello marketing.

    Bye

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12017
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Valore

    Post  carloc on Tue Jul 10, 2012 2:19 pm

    Thevoice wrote:

    Non ho mai messo indubbio la serietà della persona Carlo, volevo ragionare sul metodo di attribuzione del valore, perchè ha citato quello acustico e mi è parso un po' azzardato, anche a livello marketing.

    Bye

    Non saprei dirti....22 anni fa presi i suoi diffusori dell'epoca ed il valore "acustico" c'era tutto. Il difficile è capire come misurarlo e trasformarlo in una cifra.

    Dai, aspettiamo che ci comunichi i prezzi di vendita.

    Saluti,

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Buba
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 818
    Data d'iscrizione : 2010-08-20
    Età : 44
    Località : Bovolone (VR)

    Re: Valore

    Post  Buba on Tue Jul 10, 2012 2:20 pm

    pluto wrote:In entrambi i casi si tratta di balle create ad arte dal marketing x lucrare di più.
    ...alla faccia dello svincolamento da qualsiasi marketing...?!

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valore

    Post  Luca58 on Tue Jul 10, 2012 3:02 pm

    Thevoice wrote:
    può il valore acustico diventare un prezzo ?
    e se si, chi determina il valore acustico e gli attribuisce un prezzo ?

    1) Secondo me si'. Un componente che suona bene ha certamente un valore che prescinde dal costo di realizzazione; le LS3/5a ne sono state un esempio ed a distanza ormai di decenni continuano a valere un prezzo sproporzionato al progetto proprio perche' musicalmente sono favolose anche se con i noti limiti. In pratica il progettista considera il prodotto come una sua opera d'arte e se non ha esigenza di vendere fa quello che vuole.

    2) Il mercato.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valore

    Post  aircooled on Tue Jul 10, 2012 4:03 pm

    può il valore acustico diventare un prezzo ?
    no perchè contrariamente al pensiero comune la percentuale di chi riesce ad apprezzare un valore acustico è largamente insufficente per quantificare un prezzo adeguato al mercato, vicerso un prezzo può diventare un valore acustico laddove il produttore è riuscito nella sua opera a immettere un volore acustico sufficente a smuovere la massa critica degli audiofili, ecco che arriva il famoso R/Q/P che non significa assolutamente nulla se non che una buona percentuale di audiofili apprezza quel suono per quel prezzo, se poi trovi qualche giornalista compiacente e ben piazzato sul mercato rischi pure di trovarti tra le mani il famoso ammazza giganti


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Re: Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 4:23 pm

    aircooled wrote:no perchè contrariamente al pensiero comune la percentuale di chi riesce ad apprezzare un valore acustico è largamente insufficente per quantificare un prezzo adeguato al mercato

    BINGO cheers

    Ecco il punto, l'attribuzione del valore richiede conoscenza, competenza e cultura, tutte cose che difficilmente troveremo nell'acquirente medio, quindi inseguire il "valore acustico" è dal punto di vista imprenditoriale un fallimento ?

    Non sono dati oggettivi, strumentali, certificabili, se io dico suona bene ho detto tutto ma non ho detto niente, ci vuole la prova, la certificazione, ecco che entra in scena la rivista autorevole e i suoi recensori oppure il forum, la voce del popolo e chi fa più danni un recensore o il vulgo ?

    Bye




    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Valore

    Post  Luca58 on Tue Jul 10, 2012 5:12 pm

    Thevoice wrote:

    BINGO cheers

    Ecco il punto, l'attribuzione del valore richiede conoscenza, competenza e cultura, tutte cose che difficilmente troveremo nell'acquirente medio, quindi inseguire il "valore acustico" è dal punto di vista imprenditoriale un fallimento ?

    Non sono dati oggettivi, strumentali, certificabili, se io dico suona bene ho detto tutto ma non ho detto niente, ci vuole la prova, la certificazione, ecco che entra in scena la rivista autorevole e i suoi recensori oppure il forum, la voce del popolo e chi fa più danni un recensore o il vulgo ?

    Bye




    Non sono d'accordo; la storia delle teste di Modigliani non ha insegnato proprio niente?

    Secondo me un prodotto e' valido da un punto di vista commerciale se ha un successo di vendite; il mercato dice sempre la verita' e se un oggetto non lo vendi (periodi di crisi esclusi) vuol dire o che e' una cagata o che hai progettato qualcosa solo per te stesso a tua immagine e somiglianza; il che va bene, ma invece che imprenditore o progettista ti chiami artista. cheers

    Inseguire il valore acustico dal punto di vista imprenditoriale e' certamente un fallimento, soprattutto perche' la maggior parte degli audiofili e' sorda; e in genere, con le dovute eccezioni, piu' e' danarosa e piu' e' sorda. Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valore

    Post  aircooled on Tue Jul 10, 2012 5:59 pm

    non sono in accordo, secondo me hai deragliato non si tratta di vendite, si vende quello che il mercato richiede e il mercato lo fa la massa altrimenti non è mercato ma vendita occasionale, è qua arriva il valore acustico che è appunto una vendita occasionale visto il ristretto numero di persone in grado di apprezzarlo, e non parlo di esperti, altrimenti lo comprerebbero solo i recensori, ma di persone che sanno cosa e come ascoltare, non voglio certo dare dei sordi alla massa di audiofili, ma degli ignoranti nel senso che non sanno cosa e come ascoltare mi sentirei di dirlo per esperienza pluridecennale, lo dimostra il fatto che la massa degli apparecchi che si vende settore per settore sono verosimiglianti nel modo di porgersi e molto diversi nel prezzo, quindi il vildenaro non c'entra nulla, è anche vero sotto una certa soglia non esiste prodotto valido in assoluto, come è altrettanto vero che il prezzo non fa assolutamente la qualità, anzi, spesso e volentieri è solo un viatico per l'acquisto, spendo tanto DEVE per forza andare bene se non essere il meglio parlando di arte potrei anche essere in accordo, del resto opere d'arte fuori dal tempo c'è ne sono in giro, ma sempre per esperienza il mercato le ha sempre snobbate salvo poi portarle nell'olimpo una volta che che gli anni ne hanno fiaccato il prezzo ma non il valore acustico che anzi è andato sempre crescendo, tornado a bomba la cosa più difficile da fare per qualunque produttore è mediare tra valore acustico reale che non deve essere eccessivo rispetto al prezzo altrimenti il mercato non ti caga neppure di striscio non capendo il tuo prodotto e l'eccesso di prezzo che ti porta fuori mercato rilegandoti alle vendite occasionali, ma li chi compra di solito è scaltro e sa cosa vuole e se non vali passa oltre


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Valore

    Post  Cricetone on Tue Jul 10, 2012 6:09 pm

    io con discussioni come questa ci ho fatto un pezzo di tesi di laurea. Rolling Eyes sunny

    Ospite
    Guest

    Re: Valore

    Post  Ospite on Tue Jul 10, 2012 6:27 pm

    Bisogna vedere però questo prodotto come è presentato al mercato.Se fai la vendita "porta a porta" è una cosa, ma se fai pubblicazioni e recensioni su riviste In le persone si influenzano anche se il prodotto è quello che è.Sai benissimo che con le riviste si fanno tanti "accordi". sunny sunny sunny

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Valore

    Post  pluto on Tue Jul 10, 2012 7:08 pm

    aircooled wrote:non sono in accordo, secondo me hai deragliato non si tratta di vendite, si vende quello che il mercato richiede e il mercato lo fa la massa altrimenti non è mercato ma vendita occasionale, è qua arriva il valore acustico che è appunto una vendita occasionale visto il ristretto numero di persone in grado di apprezzarlo, e non parlo di esperti, altrimenti lo comprerebbero solo i recensori, ma di persone che sanno cosa e come ascoltare, non voglio certo dare dei sordi alla massa di audiofili, ma degli ignoranti nel senso che non sanno cosa e come ascoltare mi sentirei di dirlo per esperienza pluridecennale, lo dimostra il fatto che la massa degli apparecchi che si vende settore per settore sono verosimiglianti nel modo di porgersi e molto diversi nel prezzo, quindi il vildenaro non c'entra nulla, è anche vero sotto una certa soglia non esiste prodotto valido in assoluto, come è altrettanto vero che il prezzo non fa assolutamente la qualità, anzi, spesso e volentieri è solo un viatico per l'acquisto, spendo tanto DEVE per forza andare bene se non essere il meglio parlando di arte potrei anche essere in accordo, del resto opere d'arte fuori dal tempo c'è ne sono in giro, ma sempre per esperienza il mercato le ha sempre snobbate salvo poi portarle nell'olimpo una volta che che gli anni ne hanno fiaccato il prezzo ma non il valore acustico che anzi è andato sempre crescendo, tornado a bomba la cosa più difficile da fare per qualunque produttore è mediare tra valore acustico reale che non deve essere eccessivo rispetto al prezzo altrimenti il mercato non ti caga neppure di striscio non capendo il tuo prodotto e l'eccesso di prezzo che ti porta fuori mercato rilegandoti alle vendite occasionali, ma li chi compra di solito è scaltro e sa cosa vuole e se non vali passa oltre

    No neanche per l'arte è così. E' la domanda di un artista. Punto

    un Van Gogh costa 30 milioni di euro. Tra 2 anni 50. Tra 6 mesi 15. Ma è sempre Van Gogh e lo stesso quadro. E'la domanda dei collezionisti o musei che determina l'interesse e quindi il valore alle aste.

    Vi faccio un esempio di marketing scaltro: Rolex Daytona, meglio ancora Swatch. Ricordate quei simpatici orologi di plastica che costavano un massimo di 150,000 lirette?
    Ma sapientemente la Holding decise che alcuni modelli dovevano essere prodotti in tiratura più limitata proprio x alimentare la domanda dei collezionisti. E infatti chi voleva completare la serie dove pagare 1 o 2 milioni. Ma l'orologio era sempre la solita ciofeca di plastica da un tanto al kilo...

    Rolex Daytona: come mai il modello acciaio costa in alcuni modelli più dell'acciaio e oro?. Stesso orologio, stesso tutto, stesso meccanismo, più costoso uno (quello con l'oro) ma x i dandy è meglio l'acciaio. E la Rolex ti riempie i negozi di tutti gli altri....

    Però in economia, il mercato ha una capacità di aggiustamento. E se è vero come dice Venticello che gli audiofili (noi audiofili) siamo un po' cojons, è anche vero che alla lunga vengono sempre premiati i prodotti che effettivamente hanno un qualcosa in più. La gente ricerca le pietre miliari, un AR SP 11 o 10, una coppia di ML 2 o Ml 100, le Quad, uno SME etc etc. A lungo andare anche gli audiofili, diventano furbi, ma non sempre...

    Thevoice
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 34
    Data d'iscrizione : 2012-07-07

    Re: Valore

    Post  Thevoice on Tue Jul 10, 2012 8:02 pm

    aircooled wrote:non sono in accordo, secondo me hai deragliato non si tratta di vendite, si vende quello che il mercato richiede e il mercato lo fa la massa altrimenti non è mercato ma vendita occasionale, è qua arriva il valore acustico che è appunto una vendita occasionale visto il ristretto numero di persone in grado di apprezzarlo, e non parlo di esperti, altrimenti lo comprerebbero solo i recensori, ma di persone che sanno cosa e come ascoltare, non voglio certo dare dei sordi alla massa di audiofili, ma degli ignoranti nel senso che non sanno cosa e come ascoltare mi sentirei di dirlo per esperienza pluridecennale, lo dimostra il fatto che la massa degli apparecchi che si vende settore per settore sono verosimiglianti nel modo di porgersi e molto diversi nel prezzo, quindi il vildenaro non c'entra nulla, è anche vero sotto una certa soglia non esiste prodotto valido in assoluto, come è altrettanto vero che il prezzo non fa assolutamente la qualità, anzi, spesso e volentieri è solo un viatico per l'acquisto, spendo tanto DEVE per forza andare bene se non essere il meglio parlando di arte potrei anche essere in accordo, del resto opere d'arte fuori dal tempo c'è ne sono in giro, ma sempre per esperienza il mercato le ha sempre snobbate salvo poi portarle nell'olimpo una volta che che gli anni ne hanno fiaccato il prezzo ma non il valore acustico che anzi è andato sempre crescendo, tornado a bomba la cosa più difficile da fare per qualunque produttore è mediare tra valore acustico reale che non deve essere eccessivo rispetto al prezzo altrimenti il mercato non ti caga neppure di striscio non capendo il tuo prodotto e l'eccesso di prezzo che ti porta fuori mercato rilegandoti alle vendite occasionali, ma li chi compra di solito è scaltro e sa cosa vuole e se non vali passa oltre



    un azienda hifi quindi deve vendere qualcosa a qualcuno che non è in grado di percepirne e comprenderne il vero valore perchè non ne ha le capacità, ma dall'altra parte l'azienda sa che nessuno farebbe un acquisto senza avere la percezione del valore di ciò che compra.
    Come si fa quindi a dare valore all'oggetto da vendere ?
    I) si alza il prezzo perchè più costa più vale
    II) si impreziosisce con materiali ricercati, finiture di pregio, materiali che appaiano lussuosi e regalino quella percezione di valore e di esclusività

    Bye


    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valore

    Post  aircooled on Tue Jul 10, 2012 9:25 pm

    Cricetone wrote:io con discussioni come questa ci ho fatto un pezzo di tesi di laurea.
    hai fatto la tesi sul famoso pettina acciughe inventato da air


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valore

    Post  aircooled on Tue Jul 10, 2012 9:28 pm

    naspec wrote:Bisogna vedere però questo prodotto come è presentato al mercato.Se fai la vendita "porta a porta" è una cosa, ma se fai pubblicazioni e recensioni su riviste In le persone si influenzano anche se il prodotto è quello che è.Sai benissimo che con le riviste si fanno tanti "accordi".
    la vendita porta a porta non ti consente di crescere, certo puoi viverci bene se fai tutto da solo ma non crescerai e quindi sei fuori mercato, le riviste servono a vendere non a altro, anzi servivano perche oggi si sposta tutto sulla rete


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valore

    Post  aircooled on Tue Jul 10, 2012 9:33 pm

    è anche vero che alla lunga vengono sempre premiati i prodotti che effettivamente hanno un qualcosa in più. La gente ricerca le pietre miliari, un AR SP 11 o 10, una coppia di ML 2 o Ml 100, le Quad, uno SME etc etc. A lungo andare anche gli audiofili, diventano furbi, ma non sempre...



    dopo aver disprezzato per decenni si compra finalmente l'inarrivabile, ma pochi se non pochissimi poi sapranno farli suonare, i più rimarranno oggetti di culto tenuti su un piedistallo con la paura di usarli, anche perche usarli vorrebbe dire rimappare il cervello, e ammettere di non averci capito una sega per decenni l'è dura


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Valore

    Post  aircooled on Tue Jul 10, 2012 9:34 pm

    un azienda hifi quindi deve vendere qualcosa a qualcuno che non è in grado di percepirne e comprenderne il vero valore perchè non ne ha le capacità, ma dall'altra parte l'azienda sa che nessuno farebbe un acquisto senza avere la percezione del valore di ciò che compra.
    Come si fa quindi a dare valore all'oggetto da vendere ?
    I) si alza il prezzo perchè più costa più vale
    II) si impreziosisce con materiali ricercati, finiture di pregio, materiali che appaiano lussuosi e regalino quella percezione di valore e di esclusività

    Bye

    campo minato che mi esporrebbe a una facile gambizzazione, meglio tacere


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:49 pm