Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
DAC 3 Audio Note
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    DAC 3 Audio Note

    Share

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Wed Aug 22, 2012 8:52 pm

    Nimalone65 wrote:
    Quando possedevo il Dac 3 Signature ,usavo le e88cc Telefunken, il tutto mi sembrava equilibrato e musicale ,con una bella liquidità del suono.

    Che meccanica usavi con il dac3?
    Con che cosa lo hai poi sostituito?
    Mi è stata proposta una meccanica krell md2 non so come possa andare......
    Ho visto ora che hai un bellissimo sistema, complimenti è molto simile al mio la differenza maggiore è che usi l'integrato Kegon mentre io l'M7 + i Gakuoh.


    Michele

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Wed Aug 22, 2012 10:58 pm

    micheler wrote:

    Che meccanica usavi con il dac3?
    Con che cosa lo hai poi sostituito?
    Mi è stata proposta una meccanica krell md2 non so come possa andare......
    Ho visto ora che hai un bellissimo sistema, complimenti è molto simile al mio la differenza maggiore è che usi l'integrato Kegon mentre io l'M7 + i Gakuoh.


    Michele

    Veramente !
    quasi uguali!

    La tua accoppiata Gaku on + M7 l'ho ascoltata ,è diversa nel modo di porgere la musica ,più potente ed immanente ma anche meno raffinata e musicale rispetto al Kegon ,,,,e comunque si parla di certe differenze con termini che potrebbero far apparire molto diversa la riproduzione,,,quando invece si tratta di sfumature.

    Se dovessi mai acquistare un altra amplificazione di Kondo,con ogni probabilità acquisterei la tua ,,,tanto per capirsi.!

    Io il dac 3 signature lo usavo utilizando l'attuale mio lettore come meccanica, e francamente l'accoppiata ,la sinergia tra i due elementi c'era tutta,,,l'atteso miglioramento qualitativo con il dac si relizzava invece,ma comunque per inezie,utilizzando cavi digitali costosissimi( NBS Monitor 0 e XLO Limited),,,cosi decisi di vendere il dac.

    In pratica il mio spassionato consiglio è quello di cercarti una lettore cd Sony o Accuphase che utilizzi come meccaniche la KSS190/BU-C 1 oppure la KSS272 avendo l'accortezza di implementare i lettori che montassero la KSS272 con un superclock di precisione ed i Sony pure con la sostituzione degli opa e l'accoppiatore ottico Accuphase. Oltre a tutto questo il mio lettore ha subito la sostituzione dei cablaggi interni con cavi Western Electric e sono stati aggiunti dei piccoli cilindretti Audio Teknè sopra i Cap i dac ecc ecc per un numero di circa una ventina per limitarne le vibrazioni. Sembra complicato a farsi,di fatto con una spesa di un migliaio d'euro circa dovresti riuscire a cavartela.

    Per renderti la vita più facile potresti cercare un Accuphase DP90!

    La meccanica Krell l'ho ascoltata troppo tempo fa per dartene un parere sicuro,,,,mi spiace.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Thu Aug 23, 2012 12:06 am

    Nimalone65 wrote:

    Veramente !
    quasi uguali!

    La tua accoppiata Gaku on + M7 l'ho ascoltata ,è diversa nel modo di porgere la musica ,più potente ed immanente ma anche meno raffinata e musicale rispetto al Kegon ,,,,e comunque si parla di certe differenze con termini che potrebbero far apparire molto diversa la riproduzione,,,quando invece si tratta di sfumature.

    Se dovessi mai acquistare un altra amplificazione di Kondo,con ogni probabilità acquisterei la tua ,,,tanto per capirsi.!

    Io il dac 3 signature lo usavo utilizando l'attuale mio lettore come meccanica, e francamente l'accoppiata ,la sinergia tra i due elementi c'era tutta,,,l'atteso miglioramento qualitativo con il dac si relizzava invece,ma comunque per inezie,utilizzando cavi digitali costosissimi( NBS Monitor 0 e XLO Limited),,,cosi decisi di vendere il dac.

    In pratica il mio spassionato consiglio è quello di cercarti una lettore cd Sony o Accuphase che utilizzi come meccaniche la KSS190/BU-C 1 oppure la KSS272 avendo l'accortezza di implementare i lettori che montassero la KSS272 con un superclock di precisione ed i Sony pure con la sostituzione degli opa e l'accoppiatore ottico Accuphase. Oltre a tutto questo il mio lettore ha subito la sostituzione dei cablaggi interni con cavi Western Electric e sono stati aggiunti dei piccoli cilindretti Audio Teknè sopra i Cap i dac ecc ecc per un numero di circa una ventina per limitarne le vibrazioni. Sembra complicato a farsi,di fatto con una spesa di un migliaio d'euro circa dovresti riuscire a cavartela.

    Per renderti la vita più facile potresti cercare un Accuphase DP90!

    La meccanica Krell l'ho ascoltata troppo tempo fa per dartene un parere sicuro,,,,mi spiace.


    Effettivamente i Gakuoh possono sembrare meno raffinati......ma con le valvole giuste ti posso garantire che il risultato è fantastico. Inoltre come dici tu giustamente parliamo di dettagli.......
    Puo' sembrare strano ma le Avantgarde pur essendo ad alta efficienza un po' di potenza la richiedono e secondo me i 10 Watt sono il minimo sindacabile al di sotto del quale è meglio non avventurarsi.....
    Diciamo che molto dipende dall'ambiente e dal tipo di musica che si ascolta, con la musica sinfonica e classica in generale i Gakuoh sfoderano delle prestazioni incredibili come velocità, impatto, potenza e nello stesso tempo realismo del messaggio sonoro, con musica jazz e piccoli ensemble vedo meglio i Kegon.
    Parliamo di un push pull verso un single ended parallelo di 300B con i pregi e difetti di entrambi......
    C'è un appassionato di Milano che con le Trio usa alternativamente i Gakuoh o il Souga, come pre l'M77.
    Questo per me sarebbe il massimo della libidine!!
    Che valvole di segnale stai usando sui Kegon?
    Leggevo in un altro forum sui pareri discordanti riguardo le Avantgarde, certamente sono diffusori non facili da mettere a punto e non per l'audiofilo medio mordi e fuggi!
    Ma dopo averci lavorato ci sono pochi sistemi superiori.

    Hai seguito i consigli del manuale d'uso?
    Ad esempio le hai inclinate leggermente all'indietro?
    Come frequenza di taglio con il sub come ti sei regolato? Nel mio sistema i migliori risultati li ho avuti ad ore 10-11 nella posizione high.

    Ho visto che sei esperto in digitale, io attualmnte ho un integrato wadia 861 con meccanica vrds.
    Da un po' di tempo al wadia ho affiancato come convertirore esterno il dac 3 e la cosa mi è piaciuta assai.... Rolling Eyes Rolling Eyes
    Pensi che una meccanica abbia prestazioni superiori rispetto ad un integrato in sola lettura?
    Perchè se così non fosse potrebbe andare bene anche un marantz cd94 o un sony 960 con la cdm1.
    La KSS-190A è fuori produzione da parecchio per cui ci sono problemi nel recuperare i ricambi in caso di guasti......
    Un mio amico usava una accoppiata storica accuphase dc81L-dp80L con risultati notevoli.
    Ho visto che la KSS272 la montano gli accuphase dp65-75 ritieni che solo con la modifica al clock possano essere usate come meccaniche di lettura?
    Cos'è l'accoppiatore ottico accuphase?

    Saluti audiofili

    Michele





    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Thu Aug 23, 2012 12:30 am

    Senti ,non vale la pena,detto tra noi ,perder troppo tempo sul digitale!

    Io se dovessi mai acquistare un convertitore lo farò in relazione alla Musica liquida,meglio dilettarsi con l'analogico.

    Se vuoi un vero upgrade digitale,,,,capendo i tuoi gusti,io venderei tutto ciò in tuo possesso e prenderei il Reymio CDP777,,,incredibile davvero,,,in unico telaio ,senza troppi ingombri ed impicci.

    La regolazione sub dovrebbe stare su MID 7-8

    La meccanica KSS 190 o 272 ,non si rompe neppure a calci e nel caso si acquista un altro lettore sulla baia a scopo "pezzi di ricambio".

    E non userei un marantz 94 come meccanica,,,voglio dire o ti prendi un riferimento come meccanica , DP80-90/Sonyx7esd/779 , oppure tanto vale che ti tenga il tuo Wadia.

    Io invece non acquisterei certi kondo ,tipo Souga ,per intenderci,dove Kondo San ,non ci può aver messo mano, non per niente il marchio si è reso famoso con l'Ongaku il Neiro i Kegon i Gakuon soprattutto ed utilizzerei il pre M7 solo con i Gakuon!

    Ho trovato ad esempio ben superiori i vecchi AN Vx 20 trefoli ed il qssc al nuovo Kondo Vz .


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Thu Aug 23, 2012 12:54 am

    Non sono io l'esperto del digitale ,ma un mio amico,l'ex proprietario del mio lettore.

    In effetti il mio amico possiede il DP80+81 e dopo averci giocato ed upgradato in tutto e per tutto i suoi gioiellini acquisto il mio cd standard e cominciò a cercare d'avvicinalo alle prestazioni,come meccanica al suo accuphase.

    Alla fine i duo oggetti usati come meccanica erano del tutto indistinguibili per prestazioni anche con un DP 90 di un terzo amico che possedeva l'accoppiata Accu 90+91.

    Insomma usando il medesimo converticore e cavo digitale sul medesimo impianto le 3 meccaniche 80-90 e Sony erano del tutto indistinguibili.

    All'ascolto utilizzando il sony come cd il dac80 ed il dac90 qualche differenza si evidenziava,con un suono via via sempre più dettagliato dal sony al 80+81 al 90+91 ,ma con una musicalita via via maggiore passando dal 90+91 al 80+81 al Sony.

    Siccome io stavo utilizzando un modesto lettore Pioneer ,,,gli ho fatto pena,,,,e mi ha venduto il Sony,e si e acquistato un altro lettore per pezzi di ricambio,,,

    Se volessi acquistare un Sony ,tieni in conto che i lettori che montano la KSS 190/BUC-1A montavano i convertitori Philips 1541 o BB pcm58 regalando eccellenti prestazioni sonore,,,,,quelli invece che montano la KSS272 usano convertitori "strillacchianti" che non regalano certo le medesime prestazioni sonore.

    La meccanica Kss 190 e 272 di fatto sono quasi identiche ,la 272 è implementata da un punto di vista elettronico e prevede 2 soli punti di regolazione contro i 5 della sua "mamma" KSS190.



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Thu Aug 23, 2012 1:38 am

    Nimalone65 wrote:Senti ,non vale la pena,detto tra noi ,perder troppo tempo sul digitale!

    Io se dovessi mai acquistare un convertitore lo farò in relazione alla Musica liquida,meglio dilettarsi con l'analogico.

    Se vuoi un vero upgrade digitale,,,,capendo i tuoi gusti,io venderei tutto ciò in tuo possesso e prenderei il Reymio CDP777,,,incredibile davvero,,,in unico telaio ,senza troppi ingombri ed impicci.

    La regolazione sub dovrebbe stare su MID 7-8

    La meccanica KSS 190 o 272 ,non si rompe neppure a calci e nel caso si acquista un altro lettore sulla baia a scopo "pezzi di ricambio".

    E non userei un marantz 94 come meccanica,,,voglio dire o ti prendi un riferimento come meccanica , DP80-90/Sonyx7esd/779 , oppure tanto vale che ti tenga il tuo Wadia.

    Io invece non acquisterei certi kondo ,tipo Souga ,per intenderci,dove Kondo San ,non ci può aver messo mano, non per niente il marchio si è reso famoso con l'Ongaku il Neiro i Kegon i Gakuon soprattutto ed utilizzerei il pre M7 solo con i Gakuon!

    Ho trovato ad esempio ben superiori i vecchi AN Vx 20 trefoli ed il qssc al nuovo Kondo Vz .

    Non so se hai fatto delle prove con la posizione high-mid-low del crossover nel manuale d'uso è consigliato per le uno nano high e non mid.
    Concordo perfettamente sulla superiorità dell'analogico sul digitale......fino a poco tempo fa infatti avevo un sistema digitale veramente entry level.
    Successivamente mi sono reso conto che comunque su vinile non trovi tutti i titoli e un buon sistema digitale è quindi necessario.
    Ho visto che usi un microseiki a trazione diretta, non hai mai pensato a un emt 930 con un bel fidelity research fr64-s?
    Anche un garrard 301-401 con un braccio da 12" sarebbe notevole......
    Attualmente come testine top sto usando una Koetsu Onyx e una Lumiere DST, leggermente sotto la EMT-tsd15, ottima anche la fidelity research fr1mk3.
    Come trafo uso l'MCR-1 per la koetsu e l'audio tekne mct 9448 per la lumiere e la emt tsd15.
    Con questo sistema analogico ci sarebbe ben poco da fare per il digitale ma ultimamente mi sono convinto a voler migliorare per quanto possibile anche qui.
    Perciò l'idea del convertitore separato......
    Sulla contrapposizione vecchia/nuova produzione Kondo ci sono pareri molto discordanti.......
    Se leggi in giro ad esempio il Souga è considerato superiore al Neiro old, io stesso ho ascoltato diverse volte l'Ongaku e il Neiro (per fortuna dove abito c'è un negozio Centro di Cultura Musicale dove il proprietario è un amante dei prodotti Kondo per cui è possibile ascoltarli con calma).
    Veramente un bel suono ciò nonostante anche loro possono avere dei limiti in alcuni parametri.
    Una cosa è certa la nuova produzione Gakuoh-Souga ci metto anche il Kegon integrato è un po' diversa da quella vecchia/classica come Neiro, Kassai, Ongaku, Baransu etc etc
    La nuova produzione è più veloce dinamica potente diciamo più neutra la vecchia ha un medio meraviglioso indimenticabile ma un controllo in basso non eccezionale.
    E' una questione di parametri e di priorità, per cui a seconda dei casi si puo' preferire la nuova o la vecchia produzione ma in ogni caso non si sbaglia assolutamente, ripeto è una questione di gusti musicali.

    A prescindere da queste diatribe comunque sono apparecchi unici che una volta ascoltati non ne puoi più farne a meno.....purtroppo!

    Saluti, Michele.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Thu Aug 23, 2012 2:23 am

    micheler wrote:

    Non so se hai fatto delle prove con la posizione high-mid-low del crossover nel manuale d'uso è consigliato per le uno nano high e non mid.
    Concordo perfettamente sulla superiorità dell'analogico sul digitale......fino a poco tempo fa infatti avevo un sistema digitale veramente entry level.
    Successivamente mi sono reso conto che comunque su vinile non trovi tutti i titoli e un buon sistema digitale è quindi necessario.
    Ho visto che usi un microseiki a trazione diretta, non hai mai pensato a un emt 930 con un bel fidelity research fr64-s?
    Anche un garrard 301-401 con un braccio da 12" sarebbe notevole......
    Attualmente come testine top sto usando una Koetsu Onyx e una Lumiere DST, leggermente sotto la EMT-tsd15, ottima anche la fidelity research fr1mk3.
    Come trafo uso l'MCR-1 per la koetsu e l'audio tekne mct 9448 per la lumiere e la emt tsd15.
    Con questo sistema analogico ci sarebbe ben poco da fare per il digitale ma ultimamente mi sono convinto a voler migliorare per quanto possibile anche qui.
    Perciò l'idea del convertitore separato......
    Sulla contrapposizione vecchia/nuova produzione Kondo ci sono pareri molto discordanti.......
    Se leggi in giro ad esempio il Souga è considerato superiore al Neiro old, io stesso ho ascoltato diverse volte l'Ongaku e il Neiro (per fortuna dove abito c'è un negozio Centro di Cultura Musicale dove il proprietario è un amante dei prodotti Kondo per cui è possibile ascoltarli con calma).
    Veramente un bel suono ciò nonostante anche loro possono avere dei limiti in alcuni parametri.
    Una cosa è certa la nuova produzione Gakuoh-Souga ci metto anche il Kegon integrato è un po' diversa da quella vecchia/classica come Neiro, Kassai, Ongaku, Baransu etc etc
    La nuova produzione è più veloce dinamica potente diciamo più neutra la vecchia ha un medio meraviglioso indimenticabile ma un controllo in basso non eccezionale.
    E' una questione di parametri e di priorità, per cui a seconda dei casi si puo' preferire la nuova o la vecchia produzione ma in ogni caso non si sbaglia assolutamente, ripeto è una questione di gusti musicali.

    A prescindere da queste diatribe comunque sono apparecchi unici che una volta ascoltati non ne puoi più farne a meno.....purtroppo!

    Saluti, Michele.

    Tu che gira-braccio usi?


    Francamente il Micro Seiki l'ho acquistato un pò per caso !

    Io avevo preso da Augusto ,a Foggia una platine verdier che poi ,un pò troppo superficialmente ho venduto.
    Mi ero quasi convinto a fare a meno del Gira.
    Ma dopo 6 mesi di astinenza mi sono rimesso alla ricerca/ascolto di un pò di gira,e un a sera chiacchierando al telefono con Augusto mi disse che lui i Micro li collezionava per se ,che ne aveva 2-3 a casa sua, ma che stava utilizzando un DDX 1500 per una questione logistica di spazio ridotto ,e che era rimasto sorpreso da quanto suonasse.

    Di li ad una decina di giorni mi è capitata l'occasione di un ddx 1500 e senza troppo pensarci l'ho preso.
    La settima sucessiva ho trovato il Micro 505 da 12 cablato in argento,,,,un braccio già raro in Giappone figurati in Italia,,,,che appaga pienamente le mie esigenze.

    Ed in poco tempo ho rimesso su un sistemino analogico niente male. non so se sia megliore o peggiore di quelli che mi suggerisci,,,per certo è già un bel sentire ,anche se a parità di dinamica mi manca un pò quel suono forse un pò più lento e compassato del Verdier.

    Sravo pensando di tornare infatti ad un piatto a cinghia ma soprattutto di alta massa magari senza vendere il micro che userei da volano. Vorrei ascoltare il Pluto,il morsiani, il Moss ,il kuzma Xl ,e lo Scheu Premier ma soprattutto il Moss ed il Morsiani mi intrigano parecchio avendoli ascoltati in passato ed avendomi fatto un'eccellente impressione.

    Diciamo che allo stato attuale mi considero nelle condizioni minime per valutare con un termine di confronto affidabile.

    E' per intanto in programma un confronto diretto con un Moss Rebel ed un Vyger Atlantis, tutti e 3 assieme,tutti e 3 con la medesima testina ,con trafo AT9448 e pre-pre Accu C7 ,,,insomma qualche buona indicazione dovrebbe uscir fuori.

    Mi intrigherebbe anche l'idea del piatto con vacuum,vyger o micro 1500/5000.

    Insomma c'è tanta carne al fuoco,ma serve un pò di pazienza,,,che a me spesso manca.



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11998
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  carloc on Thu Aug 23, 2012 8:09 am

    Ho diviso il thread in 2 parti spostando qui la discussione sul DAC e lasciando nell'altra sezione quella sulle valvole.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11998
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  carloc on Thu Aug 23, 2012 8:16 am

    micheler wrote:

    ............................

    io attualmnte ho un integrato wadia 861 con meccanica vrds.
    Da un po' di tempo al wadia ho affiancato come convertirore esterno il dac 3 e la cosa mi è piaciuta assai.... Rolling Eyes Rolling Eyes
    Pensi che una meccanica abbia prestazioni superiori rispetto ad un integrato in sola lettura?
    Perchè se così non fosse potrebbe andare bene anche un marantz cd94 o un sony 960 con la cdm1.

    ..........................


    La meccanica VRDS è ottima, non c'è bisogno di cambiarla. L'importante è collegarla con un cavo specifico per il digitale al DAC.

    La scelta del marantz cd94 o philips CD960 sarebbe eccellente qualora il tuo wadia avesse problemi. La qualità sarebbe pari a meccaniche separate.

    Saluti,

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Thu Aug 23, 2012 11:50 am

    carloc wrote:

    La meccanica VRDS è ottima, non c'è bisogno di cambiarla. L'importante è collegarla con un cavo specifico per il digitale al DAC.

    La scelta del marantz cd94 o philips CD960 sarebbe eccellente qualora il tuo wadia avesse problemi. La qualità sarebbe pari a meccaniche separate.

    Saluti,

    Carlo

    Ciao Carlo,
    grazie per i consigli.
    il wadia 861 è un ottimo lettore tuttavia l'idea di un marantz cd94 o sony 960 era per recuperare un po' di soldi e non "sprecare" il wadia in sola lettura.....
    La mia idea era anche riguardo un lettore cd come l'electrocompaniet emc1 che a leggere i commenti in giro dovrebbe avere una meccanica di lettura eccellente e risulta più recente come macchina in ottica usura/sostittuzione dei componenti.
    Io non sono un esperto ma un marantz cd94 pur avendo una meccanica stratosferica per gli attuali canoni plasticosi sarebbe adeguato come uscita coassiale.
    O meglio è necessario fare delle modifiche all'apparecchio per sfruttare al massimo la sua cdm1 con l'uscita coassiale?

    Michele

    Michele

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Thu Aug 23, 2012 12:16 pm

    Nimalone65 wrote:

    Tu che gira-braccio usi?


    Francamente il Micro Seiki l'ho acquistato un pò per caso !

    Io avevo preso da Augusto ,a Foggia una platine verdier che poi ,un pò troppo superficialmente ho venduto.
    Mi ero quasi convinto a fare a meno del Gira.
    Ma dopo 6 mesi di astinenza mi sono rimesso alla ricerca/ascolto di un pò di gira,e un a sera chiacchierando al telefono con Augusto mi disse che lui i Micro li collezionava per se ,che ne aveva 2-3 a casa sua, ma che stava utilizzando un DDX 1500 per una questione logistica di spazio ridotto ,e che era rimasto sorpreso da quanto suonasse.

    Di li ad una decina di giorni mi è capitata l'occasione di un ddx 1500 e senza troppo pensarci l'ho preso.
    La settima sucessiva ho trovato il Micro 505 da 12 cablato in argento,,,,un braccio già raro in Giappone figurati in Italia,,,,che appaga pienamente le mie esigenze.

    Ed in poco tempo ho rimesso su un sistemino analogico niente male. non so se sia megliore o peggiore di quelli che mi suggerisci,,,per certo è già un bel sentire ,anche se a parità di dinamica mi manca un pò quel suono forse un pò più lento e compassato del Verdier.

    Sravo pensando di tornare infatti ad un piatto a cinghia ma soprattutto di alta massa magari senza vendere il micro che userei da volano. Vorrei ascoltare il Pluto,il morsiani, il Moss ,il kuzma Xl ,e lo Scheu Premier ma soprattutto il Moss ed il Morsiani mi intrigano parecchio avendoli ascoltati in passato ed avendomi fatto un'eccellente impressione.

    Diciamo che allo stato attuale mi considero nelle condizioni minime per valutare con un termine di confronto affidabile.

    E' per intanto in programma un confronto diretto con un Moss Rebel ed un Vyger Atlantis, tutti e 3 assieme,tutti e 3 con la medesima testina ,con trafo AT9448 e pre-pre Accu C7 ,,,insomma qualche buona indicazione dovrebbe uscir fuori.

    Mi intrigherebbe anche l'idea del piatto con vacuum,vyger o micro 1500/5000.

    Insomma c'è tanta carne al fuoco,ma serve un pò di pazienza,,,che a me spesso manca.


    Se ti piace il suono un pò "compassato" del verdier lascerei perdere l'emt 930, il garrard 301-401 ma andrei su un microseiki a cinghia magari il 1500 o similari.
    Anche un microseiki o un luxman con sistema a pompa sono assolutamente da considerare.
    Considera però che in termini di dinamica e velocità avrai prestazioni inferiori....
    Augusto (sono ormai diversi anni che ci conosciamo ed è un amico) è un grande conoscitore nonchè collezionista di apparecchi.
    Lui da sempre è stato un estimatore dei Microseiki nonchè degli Audio Note.
    Attualmente nel suo impianto casalingo usa proprio un modello come il tuo tuttavia il suo riferimento assoluto era un certo Rockport con sistema a pompa che costava diverse migliaia di euro!!
    Io l'ho ascoltato a casa sua con una onyx diciamo che è una esperienza ogni tanto da fare nella vita.......
    Attualmente il negozio di Augusto è forse l'unico dove è possibile ascoltare in modo decente le Avantgarde e nello stesso tempo avere a disposizione decine di apparecchi di tutti i tipi e costi, per un audiophilo il suo negozio rappresenta l'Eden... una volta entrato ne vorresti uscire dopo alcune settimante!!!!

    Il trafo AT 9448 non lo sottovalutare anzi con i kegon+ Ava ti consiglio assolutamente di provare una testina mc6310 Audio Tekne potrebbe essere la tua testina definitiva!

    Dimenticavo come sistema analogico uso un emt 930+fr64s con piatto in vetro e base antisismica nonchè inverter.

    Michele

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Thu Aug 23, 2012 1:16 pm

    micheler wrote:

    Se ti piace il suono un pò "compassato" del verdier lascerei perdere l'emt 930, il garrard 301-401 ma andrei su un microseiki a cinghia magari il 1500 o similari.
    Anche un microseiki o un luxman con sistema a pompa sono assolutamente da considerare.
    Considera però che in termini di dinamica e velocità avrai prestazioni inferiori....
    Augusto (sono ormai diversi anni che ci conosciamo ed è un amico) è un grande conoscitore nonchè collezionista di apparecchi.
    Lui da sempre è stato un estimatore dei Microseiki nonchè degli Audio Note.
    Attualmente nel suo impianto casalingo usa proprio un modello come il tuo tuttavia il suo riferimento assoluto era un certo Rockport con sistema a pompa che costava diverse migliaia di euro!!
    Io l'ho ascoltato a casa sua con una onyx diciamo che è una esperienza ogni tanto da fare nella vita.......
    Attualmente il negozio di Augusto è forse l'unico dove è possibile ascoltare in modo decente le Avantgarde e nello stesso tempo avere a disposizione decine di apparecchi di tutti i tipi e costi, per un audiophilo il suo negozio rappresenta l'Eden... una volta entrato ne vorresti uscire dopo alcune settimante!!!!

    Il trafo AT 9448 non lo sottovalutare anzi con i kegon+ Ava ti consiglio assolutamente di provare una testina mc6310 Audio Tekne potrebbe essere la tua testina definitiva!

    Dimenticavo come sistema analogico uso un emt 930+fr64s con piatto in vetro e base antisismica nonchè inverter.

    Michele

    Il trafo AT 9448 è già da tempo sulla lista della spesa,,,,l'ho ascoltato un pò in tutte le salse e resta un mio riferimento assoluto.Lo stavo per comprare qualche anno fa,poi l'importatore di Anzio ,chiuse bottega e non ne feci più niente.

    La 6310 non mi ha mai impressionato,,,,pittosto una Temper o una My Sonic Lab o tagliando la testa al toro la Kondo IO.

    Certo che anche tu hai un gira-gira Minimalista !!!! Laughing

    Detto tra noi ,dopo aver ascoltato l'Eldorado di Moss ,,,penso di non sconvolgermi più !!


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Thu Aug 23, 2012 2:42 pm


    Il trafo AT 9448 è già da tempo sulla lista della spesa,,,,l'ho ascoltato un pò in tutte le salse e resta un mio riferimento assoluto.Lo stavo per comprare qualche anno fa,poi l'importatore di Anzio ,chiuse bottega e non ne feci più niente.

    La 6310 non mi ha mai impressionato,,,,pittosto una Temper o una My Sonic Lab o tagliando la testa al toro la Kondo IO.

    Certo che anche tu hai un gira-gira Minimalista !!!! Laughing

    Detto tra noi ,dopo aver ascoltato l'Eldorado di Moss ,,,penso di non sconvolgermi più !! [/quote]





    Il sistema di Moss non ho avuto il piacere di ascoltarlo però in giro ne ho sentito pareri positivi.
    Il 9448 se ti interessa lo trovi:
    http://annunci.ebay.it/annunci/audio-tv-e-video/cuneo-annunci-cuneo/audio-tekne-trasformatore-mct-9448/28505263

    E' un trafo notevole anche con le koetsu e con la emt tsd15 o la denon 103.
    Con che cosa hai sentito la mc6310?
    E' una testina molto difficile da far suonare per la sua bassissima uscita meno di 0,1 mv che con i 104 db delle avantgarde si sposa benissimo.
    Inoltre con un medioalto leggermente arretrato e una ricchezza di armoniche nella parte media e mediobassa dello spettro dona una naturalezza di emissione notevole alle ava.

    Augusto mi parla molto bene anche della testina di Kondo che lui attualmente usa come riferimento con l'm7 tubesilver insieme al trafo ans-7, peccato per il prezzo veramente alto.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Thu Aug 23, 2012 6:37 pm

    micheler wrote:
    Il trafo AT 9448 è già da tempo sulla lista della spesa,,,,l'ho ascoltato un pò in tutte le salse e resta un mio riferimento assoluto.Lo stavo per comprare qualche anno fa,poi l'importatore di Anzio ,chiuse bottega e non ne feci più niente.

    La 6310 non mi ha mai impressionato,,,,pittosto una Temper o una My Sonic Lab o tagliando la testa al toro la Kondo IO.

    Certo che anche tu hai un gira-gira Minimalista !!!! Laughing

    Detto tra noi ,dopo aver ascoltato l'Eldorado di Moss ,,,penso di non sconvolgermi più !!





    Il sistema di Moss non ho avuto il piacere di ascoltarlo però in giro ne ho sentito pareri positivi.
    Il 9448 se ti interessa lo trovi:
    http://annunci.ebay.it/annunci/audio-tv-e-video/cuneo-annunci-cuneo/audio-tekne-trasformatore-mct-9448/28505263

    E' un trafo notevole anche con le koetsu e con la emt tsd15 o la denon 103.
    Con che cosa hai sentito la mc6310?
    E' una testina molto difficile da far suonare per la sua bassissima uscita meno di 0,1 mv che con i 104 db delle avantgarde si sposa benissimo.
    Inoltre con un medioalto leggermente arretrato e una ricchezza di armoniche nella parte media e mediobassa dello spettro dona una naturalezza di emissione notevole alle ava.

    Augusto mi parla molto bene anche della testina di Kondo che lui attualmente usa come riferimento con l'm7 tubesilver insieme al trafo ans-7, peccato per il prezzo veramente alto.[/quote]

    Si ho visto quell'annuncio ,,,ho telefonato,,,ho accettato le sue condizioni di vendita,,,,gli ho detto di mandarmi l'IBAN per il bonifico,,,dopo 3 giorni d'attesa gli ho scritto dicendogli di tenerselo.

    Voglio dire,,,,,avrei pure risparmiato rispetto al nuovo,,,ma non devo pregarti per pagarti in contanti oltre 1100 euro di trafo,quando lo riesco ad acquistare nuovo a 1500 euro direttamente da Imai. !

    Titubava!!!


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Fri Aug 24, 2012 2:07 am

    Nimalone65 wrote:





    Il sistema di Moss non ho avuto il piacere di ascoltarlo però in giro ne ho sentito pareri positivi.
    Il 9448 se ti interessa lo trovi:
    http://annunci.ebay.it/annunci/audio-tv-e-video/cuneo-annunci-cuneo/audio-tekne-trasformatore-mct-9448/28505263

    E' un trafo notevole anche con le koetsu e con la emt tsd15 o la denon 103.
    Con che cosa hai sentito la mc6310?
    E' una testina molto difficile da far suonare per la sua bassissima uscita meno di 0,1 mv che con i 104 db delle avantgarde si sposa benissimo.
    Inoltre con un medioalto leggermente arretrato e una ricchezza di armoniche nella parte media e mediobassa dello spettro dona una naturalezza di emissione notevole alle ava.

    Augusto mi parla molto bene anche della testina di Kondo che lui attualmente usa come riferimento con l'm7 tubesilver insieme al trafo ans-7, peccato per il prezzo veramente alto.

    Si ho visto quell'annuncio ,,,ho telefonato,,,ho accettato le sue condizioni di vendita,,,,gli ho detto di mandarmi l'IBAN per il bonifico,,,dopo 3 giorni d'attesa gli ho scritto dicendogli di tenerselo.

    Voglio dire,,,,,avrei pure risparmiato rispetto al nuovo,,,ma non devo pregarti per pagarti in contanti oltre 1100 euro di trafo,quando lo riesco ad acquistare nuovo a 1500 euro direttamente da Imai. !

    Titubava!!! [/quote]

    Da quello che so gli attuali trafo fatti da Imai sono diversi da quelli del'mct9448, per intenderci i trafo del 9448 sono gli stessi che Imai metteva nei pre top con lo stadio phono incorporato in pratica usava nuclei in superpermalloy più grossi.
    Quando è cambiato l'imporatore (ora era audio logos di Roma) la sigla era mct 4818 che non aveva nulla a che fare con il 9448 perchè con i trafo diversi e più piccoli.
    Inoltre devi sapere che i trafo non li faceva lui direttamente ma se li faceva costruire su specifiche.
    All'epoca il 9448 costava parecchio oltre 6 milioni!
    Io lo pagai un po' di anni fa 1500 euro.
    Se vuoi un mio consiglio non fartelo scappare perchè i trafo attuali AT fatti da Imai sono diversi e di qualità inferiore.

    Michele

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  micheler on Fri Aug 24, 2012 3:21 am

    Nimalone65 wrote:Non sono io l'esperto del digitale ,ma un mio amico,l'ex proprietario del mio lettore.

    In effetti il mio amico possiede il DP80+81 e dopo averci giocato ed upgradato in tutto e per tutto i suoi gioiellini acquisto il mio cd standard e cominciò a cercare d'avvicinalo alle prestazioni,come meccanica al suo accuphase.

    Alla fine i duo oggetti usati come meccanica erano del tutto indistinguibili per prestazioni anche con un DP 90 di un terzo amico che possedeva l'accoppiata Accu 90+91.

    Insomma usando il medesimo converticore e cavo digitale sul medesimo impianto le 3 meccaniche 80-90 e Sony erano del tutto indistinguibili.

    All'ascolto utilizzando il sony come cd il dac80 ed il dac90 qualche differenza si evidenziava,con un suono via via sempre più dettagliato dal sony al 80+81 al 90+91 ,ma con una musicalita via via maggiore passando dal 90+91 al 80+81 al Sony.

    Siccome io stavo utilizzando un modesto lettore Pioneer ,,,gli ho fatto pena,,,,e mi ha venduto il Sony,e si e acquistato un altro lettore per pezzi di ricambio,,,

    Se volessi acquistare un Sony ,tieni in conto che i lettori che montano la KSS 190/BUC-1A montavano i convertitori Philips 1541 o BB pcm58 regalando eccellenti prestazioni sonore,,,,,quelli invece che montano la KSS272 usano convertitori "strillacchianti" che non regalano certo le medesime prestazioni sonore.

    La meccanica Kss 190 e 272 di fatto sono quasi identiche ,la 272 è implementata da un punto di vista elettronico e prevede 2 soli punti di regolazione contro i 5 della sua "mamma" KSS190.

    Ho trovato nell'usato un lettore CD Sony X77ES dovrebbe avere come chip 2 x CXD2552Q-1 – CXD1244 e come meccanica una KSS-280A.

    Che mi dici?
    A che livello siamo come meccanica e conversione?

    Grazie

    Michele

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: DAC 3 Audio Note

    Post  Nimalone65 on Fri Aug 24, 2012 10:14 am

    micheler wrote:
    Ho trovato nell'usato un lettore CD Sony X77ES dovrebbe avere come chip 2 x CXD2552Q-1 – CXD1244 e come meccanica una KSS-280A.

    Che mi dici?
    A che livello siamo come meccanica e conversione?

    Grazie

    Michele

    Lasciala dov'è.

    Devi cercare i Sony cdpX7esd,cdp557ESD,cdp337ESD ,cdp559ES e cdp779ES, il 7esd con pcm58,il 557 e 337 con i 1541 e tutti e 3 con la KSS190 (e questi 3 suonano anche bene) oppure gli altri due con la KSS272 ed un pò striduli se usati come cd.

    Ce ne sarebbero anche altri tipo il 338 ed i 333 che però hanno cambiato nel corso della loro produzione meccaniche diverse,e di volta in volta bisognerebbe controllare quale meccanica montano.


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 1:10 pm