Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock! - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Share

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Banano on Mon Aug 27, 2012 10:49 am

    Nicola_83 wrote:che cd campione banano?

    Io uso i TOOL
    Album: - 10000 days
    - Aenima
    .... ma van bene un pò tutti...la qualità di registrazione è ottima. Le attenzioni e la preparazione per i loro album è sempre maniacale! Non lasciano al caso nessun suono....e la maggior parte degli impiante non li riesce a riprodurre...

    Attenzione il batterista dei TOOL è uno dei migliori batteristi al mondo ed il gruppo è incetrato sul suono della batteria...viene da se l'importanza di questo strumento e come ben sanno gli audiofili la batteria è pure uno degli strumenti più difficili da riprodurre!


    ...oppure vai con Machine Head, Sepoltura...

    PS gli album dei TOOL sono qualcosa di unico anche in merito ai CD!!!!!

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Mon Aug 27, 2012 1:57 pm

    Amuro_Rey wrote:Secondo me è proprio il contrario, proprio perchè la musica Rock è spesso più "confusionaria" che altri generi, per farla suonare bene serve un impianto con i controkaxxi !



    Aggiungo rispondendo agli amici del forum che a volte una buona registrazione può essere confusa con una registrazione "artefatta" cioè ben suonante ma in un certo modo "finta"... In questi casi c'è poco da fare : la qualità del suono appare buona ma in realtà ben distante da come effettivamente gli strumenti suonano. Sovraincisioni, effetti di vario genere,post produzioni ed inserimenti di armeniccoli vari rendono la valutazione sempre più difficile. Un esempio ? Bene : http://youtu.be/rvwQJr87f84


    In questo caso tutto si può dire tranne che non sia un album ben registrato. Eppure è tutto assolutamente ( e volutamente ) finto ! Chiaro che come detto servano diffusori all'altezza sunny
    Probabilmente io non ho grandi difficoltà nell'ascolto di generi diversi dato che ho un impianto Entry Level e quindi molte magagne rimangono nascoste
    Forse posso capire chi con impianti di più alto lignaggio possa percepire difficoltà all'ascolto di un genere piuttosto che un altro. Continuo infatti a pensare che più si sale di livello più sia difficile gestire la catena e paradossalmente si rischi di creare delle configurazioni davvero molto mal suonanti.
    In ultimo ribadisco che un buon diffusore dovrebbe cavarsela sempre e comunque.

    Ps. Per i miei test nei negozi utilizzo "Roundabout" degli Yes...

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Mon Aug 27, 2012 2:10 pm

    Banano wrote:

    Io uso i TOOL
    Album: - 10000 days
    - Aenima
    .... ma van bene un pò tutti...la qualità di registrazione è ottima. Le attenzioni e la preparazione per i loro album è sempre maniacale! Non lasciano al caso nessun suono....e la maggior parte degli impiante non li riesce a riprodurre...

    Attenzione il batterista dei TOOL è uno dei migliori batteristi al mondo ed il gruppo è incetrato sul suono della batteria...viene da se l'importanza di questo strumento e come ben sanno gli audiofili la batteria è pure uno degli strumenti più difficili da riprodurre!



    ...oppure vai con Machine Head, Sepoltura...

    PS gli album dei TOOL sono qualcosa di unico anche in merito ai CD!!!!!




    Registrazione compressa al limite dell'inudibile

    Direi uno dei dieci dischi per "distruggere" l'audiofilo cattivello e saputello Laughing Laughing Laughing

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  pluto on Mon Aug 27, 2012 5:07 pm

    Condivido in toto le osservazioni dell'amico Pepe/Pietro.
    La chitarra sia acustica o elettrificata o quella elettrica resa da un paio di JBL Studio Pro ed il suo basso con woofer da 38 sono qualcosa che neanche le top attuali di gran moda riescono a restituire con altrettanto calore.

    E sono casse che ogni tanto si riescono ancora a trovare a prezzi umani. Molta importanza va comunque al controllo del woofer da 38 e quindi all'amplificazione scelta

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Banano on Mon Aug 27, 2012 11:09 pm

    ummagumma wrote:Non ho resistito a condividere anche questa...



    ...comunque Nicola se ti piace il rock di qualità comprati l'originale di questo cd... non fartelo mancare, dammi retta.

    Album stupendo....ho consumato la cassetta nel 96 a forza d'ascoltarla!!!!

    ....e fantastica qst interpretazione di Stipe&York GRANDIOSI! cheers cheers


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Banano on Mon Aug 27, 2012 11:12 pm

    Bathory wrote:



    Registrazione compressa al limite dell'inudibile

    Direi uno dei dieci dischi per "distruggere" l'audiofilo cattivello e saputello Laughing Laughing Laughing

    ...quale/cosa intendi?! ...scusa ma non ho capito... Embarassed


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Tue Aug 28, 2012 2:05 am

    Banano, intendo dire che gli album dei Tool sono così "compressi" che moltissimi impianti vanno in crisi
    Indi per cui sono l'ideale per smontare tutte le fisime e pi**e mentali che molti audiofili si fanno

    Ho quotato quello che dicevi tu, ma forse mi sono espresso male

    Ciao

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Amuro_Rey on Tue Aug 28, 2012 9:02 am

    ummagumma wrote:Volete un disco rock ben registrato e artisticamente di valore?
    Eccovelo...



    http://www.storiadellamusica.it/classic_rock-psichedelia-wave/trad_rock/r_e_m-new_adventures_in_hi_fi(warner_bros-1996).html


    Andrò controcorrente e non capirò nulla di musica ma per me uno dei peggiori album dei R.E.M. Neutral (questioni di gusti personali chiaramente)

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  bluocram on Tue Aug 28, 2012 9:08 am

    Bathory wrote:Banano, intendo dire che gli album dei Tool sono così "compressi" che moltissimi impianti vanno in crisi
    Indi per cui sono l'ideale per smontare tutte le fisime e pi**e mentali che molti audiofili si fanno

    Ho quotato quello che dicevi tu, ma forse mi sono espresso male

    Ciao

    ...E secondo te un audiofilo si smonta perchè sul suo impianto un album supercompresso suona male? Embarassed
    Io invece mi domando: Cosa ci sta a fare su un impianto di un audiofilo un album supercompresso?

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Tue Aug 28, 2012 3:00 pm



    ...E secondo te un audiofilo si smonta perchè sul suo impianto un album supercompresso suona male? Embarassed
    Io invece mi domando: Cosa ci sta a fare su un impianto di un audiofilo un album supercompresso? [/quote]

    Secondo me un audiofilo per definirsi tale dovrebbe essere in grado di percepire se un impianto suona "bene" con ogni tipo di genere musicale. Un conto è creare una catena ideale per la classica, ben diverso è creare una catena che suoni bene SEMPRE... E' proprio questo elemento che non mi piace di un certo mondo audiophille, cioè credere che i Tool o simili non siano "degni" di essere riprodotto in impianti di alto livello

    Trovo questo atteggiamento snob la cosa che personalmente meno digerisco. Mi piacciono invece i confronti costruttivi e soprattutto confido sempre di incontrare persone in grado di offrirmi buoni consigli ( e fino ad adesso almeno qui è andata bene sunny ).
    Il fatto di "smontare" le convinzioni dell'audiofilo "saccente" mediante un album dei Tool mi pare ovviamente una battuta che lascia il tempo che trova. Non voleva essere una considerazione seria. Ciò non toglie che le basse frequenze e le compressioni smisurate che si trovano in certi ambiti musicali ( heavy metal,grind-core,new metal,hardcore etc..) siano molto spesso complicate da gestire anche per apparecchiature blasonate e costosissime...

    Saluti

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Tue Aug 28, 2012 3:05 pm



    Andrò controcorrente e non capirò nulla di musica ma per me uno dei peggiori album dei R.E.M. Neutral (questioni di gusti personali chiaramente)[/quote]



    Che dire... I gusti sono gusti ma...Questo anche secondo me è davvero il peggior album dei Rem
    Amo questo gruppo e posseggo tutti i loro lavori ma qui hanno toppato alla grande. Del resto almeno un passo falso sarà concesso anche a loro ?
    Io mi sentirei di consigliare "Murmur". Sicuramente la registrazione non è all'altezza ma i brani ivi contenuti sono stupendi. Attenzione : sono i REM ancora misconosciuti e per nulla commerciali Laughing

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  bluocram on Tue Aug 28, 2012 3:15 pm

    Di basse frequenze ti assicuro che se ne trovano anche in altri generi, hai presente un contrabasso suonato con l'arco ? E un organo a canne? Embarassed
    Per ciò che riguarda la compressione, una buona incisione non la deve proprio avere ! Embarassed
    Quindi un impianto ben suonante non deve preoccuparsi di riprodurre qualcosa che non dovrebbe esserci...ti pare?
    Io ad esempio, non snobbo certi generi, figuriamoci, suono (anche)rock da 40 anni, aimè son vecio...però quando devo giudicare un impianto, gli do in pasto una buona incisione che mi permetta di valutare le timbriche, la scena, la profondità etc etc..non scelgo un aggressione di decibel.. Embarassed
    Per il resto,non sono male i Tool, a volte li ascolto in auto per caricarmi ed affrontare la giornata lavorativa..
    Un saluto.
    Marco.

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Tue Aug 28, 2012 3:21 pm

    Capisco ciò che intendi. Forse partiamo solo da presupposti diversi. Io da un impianto non cerco di riprodurre il "live" o il suono "reale".Lo trovo un gioco al massacro oltrechè inutile ( per me si intende ).
    Quindi immagino che la tua valutazione in ambito di distorsione o compressione abbia un senso nella tua ricerca o nelle tue visioni delle cose.
    Per me il discorso è molto diverso. Vado alla ricerca del mio suono fatto di dettagli,robustezza,dinamicità ma...nulla che voglia sforzarsi troppo di riprodurre la realtà sunny sunny sunny sunny

    Grazie cmq per la tua precisazione. Ciao cheers

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  bluocram on Tue Aug 28, 2012 3:50 pm

    sunny

    ummagumma
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 217
    Data d'iscrizione : 2011-06-27
    Località : Pescia, PT

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  ummagumma on Tue Aug 28, 2012 5:37 pm

    Amuro_Rey wrote:

    Andrò controcorrente e non capirò nulla di musica ma per me uno dei peggiori album dei R.E.M. Neutral (questioni di gusti personali chiaramente)

    Ehh no, non ci sto! Io non ho detto che questo è il miglior album dei R.E.M., ho solo detto che è ben registrato, soprattutto, e che è artisticamente di valore, non il migliore, che è ben diverso. Anch'io amo i R.E.M. e ho diversi loro album, non tutti però ahimè... e si forse non è il migliore avete ragione ma è comunque un gran bell'album.
    Poi ovvio i gusti son gusti... ft

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  iano on Wed Aug 29, 2012 12:22 am

    pepe57 wrote:Io credo che la musica rock abbia spesso, per molti suoi generi, come componente costante e fondamentale emotiva, l' impatto sonoro.
    L' emozione di un concerto rock live, inoltre, secondo me, non è determinata dalla musica dura e pura ma dal contesto, dalla location, dai giochi studiati e realizzati dai tecnici delle luci, dalla gente presente (che di solito partecipa molto, ballando, saltando, cantando etc).
    La precisione sonora/timbrica in questo caso, a mio parere, passa un po' in secondo piano.
    Questo, perché, non è facile cercare di riprodurre il suono di strumenti che di base sono già "amplificati" e che quindi hanno una "voce" che è determinata anche dall' impianto (spesso pro) utilizzato e da come è gestito dal responsabile.
    Quindi, di fatto, non credo che conosciamo proprio la sua vera voce originale anche seguendo diverse tappe dello stesso artista in tour (basta che il service presente ad un concerto fornisca ampli e/o casse diverse dal precedente e tutto il suono cambia).
    Possiamo conoscere e anche bene, a mio avviso, l' artista e la sua tecnica, come sappia far cantare il suo strumento, ma io credo, mai avere la certezza della sua vera "voce".
    Insomma, a parte l' elevato SPL a che sonorità possiamo cercare di mirare se non sappiamo quale essa è in origine?
    In tal senso, un paio di casse che riescano a rispondere a questa esigenza di impatto molto elevato, a mio parere, garantiscono uno dei pochissimi parametri certi e fondamentali per la riproduzione del rock.
    Per cui, personalmente, ricercherei un diffusore capace di riprodurre alti SPL con bassa distorsione, una buona fonte, e vivrei tranquillo.
    sunny sunny

    Pietro
    Ma JBL,Klipsh e compagnia,non sono nati per sonorizzare cinema e teatri?
    Se vuoi farli andare bene anche come home allora devi semplificare e/o modificare il suono che devono riprodurre,magari inventando un genere adatto allo scopo.
    Potrebbe essere questa la storia del rock in breve?
    Più in generale non potrebbe trattarsi del primo genere nato da un feedback continuo col pubblico,vuoi perchè la strumentazione era minimale e trasportabile?
    E con che casse veniva riprodotta nei concerti in ampi spazi?
    Sono ignorante,ma provo ad indovinare.
    JBL e compagnia?
    Non sarà il rock una musica scritta per JBL e feedback continuo popolare?
    Rimane il fatto che un impianto home di pretese più raffinate,che non ci restituisca però una sua particolare rilettura del rock che risulti ancora interessante,sta mostrando un limite,quello di non riprodurre in modo sufficientemente fedele le JBL
    Ciao,Sebastiano.


    Last edited by iano on Wed Aug 29, 2012 12:31 am; edited 1 time in total

    iano
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1774
    Data d'iscrizione : 2010-02-13
    Età : 60
    Località : genova

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  iano on Wed Aug 29, 2012 12:27 am

    .

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  pepe57 on Wed Aug 29, 2012 1:23 am

    Bathory wrote:

    ..........
    Secondo me un audiofilo per definirsi tale dovrebbe essere in grado di percepire se un impianto suona "bene" con ogni tipo di genere musicale. Un conto è creare una catena ideale per la classica, ben diverso è creare una catena che suoni bene SEMPRE... E' proprio questo elemento che non mi piace di un certo mondo audiophille, cioè credere che i Tool o simili non siano "degni" di essere riprodotto in impianti di alto livello

    Però io credo che un vero appassionato debba anche riconoscere quando suona non proprio bene, che poi certi generi non siano "degni" di essere suonati, non credo lo possa pensare nessuno.
    Immagino che ci sia un equivoco e che piuttosto sia maggiormente diffusa la convinzione che certi generi quali certo rock, per provare alcune caratteristiche dell' impianto, quali: equilibrio tonale (ad esempio), non siano i migliori. Per cui si rivolgono ad altri generi


    Trovo questo atteggiamento snob la cosa che personalmente meno digerisco.
    vedi sopra


    Mi piacciono invece i confronti costruttivi e soprattutto confido sempre di incontrare persone in grado di offrirmi buoni consigli ( e fino ad adesso almeno qui è andata bene sunny ).

    bene! sunny



    Il fatto di "smontare" le convinzioni dell'audiofilo "saccente" mediante un album dei Tool mi pare ovviamente una battuta che lascia il tempo che trova. Non voleva essere una considerazione seria. Ciò non toglie che le basse frequenze e le compressioni smisurate che si trovano in certi ambiti musicali ( heavy metal,grind-core,new metal,hardcore etc..) siano molto spesso complicate da gestire anche per apparecchiature blasonate e costosissime...


    Il passaggio sulla compressione smisurata mi lascia un po' perplesso, forse non capisco bene il senso...ma perché secondo te una compressione smisurata sarebbe difficle da gestire da qualsiasi impianto? Non credi che la compressione nasca proprio per rendere fruibile e più facilmente riproducibile il messaggio sonoro anche da PC/IPOD/compatti/impianti in auto?

    Saluti

    Ciao!
    sunny sunny

    Pietro

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  pepe57 on Wed Aug 29, 2012 1:35 am

    iano wrote:
    Ma JBL,Klipsh e compagnia,non sono nati per sonorizzare cinema e teatri?
    Se vuoi farli andare bene anche come home allora devi semplificare e/o modificare il suono che devono riprodurre,magari inventando un genere adatto allo scopo.
    Potrebbe essere questa la storia del rock in breve?
    Più in generale non potrebbe trattarsi del primo genere nato da un feedback continuo col pubblico,vuoi perchè la strumentazione era minimale e trasportabile?
    E con che casse veniva riprodotta nei concerti in ampi spazi?
    Sono ignorante,ma provo ad indovinare.
    JBL e compagnia?
    Non sarà il rock una musica scritta per JBL e feedback continuo popolare?
    Rimane il fatto che un impianto home di pretese più raffinate,che non ci restituisca però una sua particolare rilettura del rock che risulti ancora interessante,sta mostrando un limite,quello di non riprodurre in modo sufficientemente fedele le JBL
    Ciao,Sebastiano.

    Diciamo che prima ancora di JBL (più che Klipsch), per quanto ne so io, altri costruttori avevano questa missione.
    JBL, divenne in una certa epoca il diffusore maggiormente utilizzato negli studi di registrazione ed anche moltissimo (ma altre serie beninteso, non le studio monitor) nei concerti rock.
    Questo, io credo, potrebbe in parte spiegare come certe incisioni, riascoltate con le casse utilizzate negli studi, ne "linearizzi" l' ascolto.
    Inoltre è anche vero che un certo "family sound" potrebbe avvicinare concerti live e riproduzione casalinga.
    Quello che comunque a parer mio, potrebbe essere ancor più interessante come riflessione, è il notare che ancora oggi con brani attuali, ricordandoci che ormai le JBL nei concerti/studi di registrazione sono molto, molto meno usate, ascoltare del rock tramite una JBL SM, per me, è ancora una vera emozione per il senso di "live" che percepisco.

    sunny sunny

    Pietro


    Tino84
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2011-04-08

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Tino84 on Wed Aug 29, 2012 6:58 am

    il vantaggio per chi ascolta rock... è il rock

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Banano on Wed Aug 29, 2012 12:07 pm

    Bathory wrote:Banano, intendo dire che gli album dei Tool sono così "compressi" che moltissimi impianti vanno in crisi
    Indi per cui sono l'ideale per smontare tutte le fisime e pi**e mentali che molti audiofili si fanno

    Ho quotato quello che dicevi tu, ma forse mi sono espresso male

    Ciao

    concordo in pieno con te!


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Banano on Wed Aug 29, 2012 12:16 pm

    bluocram wrote:
    ...E secondo te un audiofilo si smonta perchè sul suo impianto un album supercompresso suona male? Embarassed
    Io invece mi domando: Cosa ci sta a fare su un impianto di un audiofilo un album supercompresso?

    ......pian pian, capiamoci, gli album dei TOOL in realtà non sono compressi, ma estremamente dinamici, con estensione in frequenze altissime....senza contare una velocità pazzesca (l'avevo già spiegato in un post precedente...), quetsa particolarità manda in pallone la granparte degli impianti.

    Ricollegandomi al 3D, la cosa che spesso molti audiofili fanno è "snobbare" il rock, ma spesso lo snobbano perchè non lo capiscono.... o forse perchè hanno un impianto che non riesce a riprodurlo!

    ....perciò gli album dei TOOL sono realmente degli "smontagiganti"


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  bluocram on Wed Aug 29, 2012 12:40 pm

    "con estensione in frequenze altissime"
    Banano..scusa nè..ma giusto così per curiosità e per continuare a scherzare (perchè tu scherzi nevvero?) Embarassed
    Quali strumenti presenti nella band dei Tool generano estensioni in frequenza altissime? Embarassed
    Velocità pazzesca? Io conosco i Tool ..ma tu conosci ad esempio l'album Soultrane Di Coltrane?
    Per la dinamica, hai sottomano qualche cd della JVC ?(xrcd) Della Chesky ? O semplici cd test?
    Io qualcosa la ho, li uso per testare gli impianti..anche nei negozi.. sunny oh..ma diamine avessi mai trovato su di essi un brano dei Tool... ah ..be colpa dello snobbismo.. santa
    Si scherza dai Embarassed !
    Continuo a "lavorare"....un saluto a tutti.

    "It's only rock'n Roll..but I like It" !!

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10877
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Banano on Wed Aug 29, 2012 1:04 pm

    ...nella tua domanda è già presente la risposta se non mettono i TOOL è ovviamnete perchè hanno paura degli "smontagiganti"
    Da che si scherza sunny ...però sul fatto che i TOOL mettano in difficoltà gli impianto non stavo scherzando. La mia non è una semplice opinione, ma un dato di fatto.


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: HI-FI....I vantaggi per chi ascolta rock!

    Post  Bathory on Wed Aug 29, 2012 5:28 pm



    Il passaggio sulla compressione smisurata mi lascia un po' perplesso, forse non capisco bene il senso...ma perché secondo te una compressione smisurata sarebbe difficle da gestire da qualsiasi impianto? Non credi che la compressione nasca proprio per rendere fruibile e più facilmente riproducibile il messaggio sonoro anche da PC/IPOD/compatti/impianti in auto?

    Saluti[/quote]

    Ciao!
    sunny sunny

    Pietro[/quote]


    Devo imparare ad esprimermi meglio
    Cmq, non intendo dire che le "compressioni" siano difficili da riprodurre per tutti gli impianti anzi. Intendo dire che più si sale di livello più è difficile trovare impianti magari improntati alla musica classica in grado di riprodurre altrettanto bene i ronzii dei Dimmu Borgir


    Sono assolutamente in accordo con te sulla maggiore fruibilità della succitata tipologia di registrazione ma in maniera inversamente proporzionale alla qualità. Sul mio primo impianto tutto suonava "bene" distorsioni e compressioni comprese...Anche in macchina a volte pare che sia tutto ok. Peccato suoni tutto uguale
    Ecco perchè ironicamente è saltato fuori l'argomento compressione. Capisco altresì molto bene che test seri non possano essere fatti con una registrazione di Burzum

    Saluti cheers cheers cheers


      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 9:28 pm