Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
da ascoltare al Top Audio 2012 - Page 3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    da ascoltare al Top Audio 2012

    Share

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  colombo riccardo on Thu Sep 13, 2012 4:03 pm

    pluto wrote:Ma se l'impianto fa cagher, possiamo usare le pistole e sparare a vista? ..... Laughing Laughing Laughing

    se le Wilson Audio sono pilotate da Audio Research prepara le munizioni. Laughing

    Ciao
    Riki

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  pepe57 on Thu Sep 13, 2012 7:33 pm

    Tornato da non molto.
    Ho abbastanza apprezzato le piccole casse 2 vie da stand della Burmester.
    Molto buona, a mio parere, la capacità di insonorizzare quel salone a livelli di SPL più che adeguati.
    Un equilibrio tonale decisamente valido, estensione buona (naturalmente verso il basso manca un' ottava, ma per le dimensioni di quella cassa a me sembra già un risultato molto rilevante che ne manchi solo una).
    Le B100 invece non le ho sentite che per 2 minuti e devo dire che mi pareva che il basso fosse un po' preponderante e "lunghetto" (ah! Questo cartongesso...).
    A mio parere vale un ascolto.Una delle "mie" casse Montagna è in gara nella sezione design. Invece è ascoltabile come preannunciato in uno stand con: Fabers Cable, Zaini, Fortevita e Acustica Applicata. Devo dire che appena entrato (verso le 10.30) proprio non mi piaceva il risultato (quasi irriconoscibile rispetto agli ascolti fatti presso la saletta di Montagna) e ne ho parlato un attimo con Montagna (presenti anche gli altri espositori) infatti subito dopo hanno chiuso per circa 1 ora la sala per fare delle modifiche.
    Nel primo pomeriggio,il suono si era già decisamente avvicinato a quello che mi attendevo, comunque, secondo me, non ancora esattamente quello che conoscevo Per me quella stanza è anche un po' troppo piccola e non le lascia "respirare" al meglio.
    Inoltre le stanze vicine tendevano a mantenere un SPL un po' troppo invadente per cui i più bei passaggi di "fioretto" ne erano un po' disturbati.
    Le Magico Q7 le ho ascoltate un po' in fretta in quanto durante il primo ascolto siccome c'era molta gente (che per di più era piuttosto rumorosa) ho deciso di tornare alle 15.30 alla dimostrazione di Lincetto a numero chiuso. Quando poi sono tornato all' ora prevista, dopo un paio di pezzi ho dovuto uscire in quanto, la mia gamba ha voluto ricordarmi che era meglio tornare a casa o trovare almeno un punto dove poterla alzare.
    Già nel pomeriggio avevo captato diverse opinioni (le più disparate) relativamente a questo impianto.
    Io ne ho apprezzato la coerenza, pur con un suono che anche qui mi è parso un po' "secco", forse ancor più che a Pandino.
    Mi è sembrato molto bello (esteticamente, nel senso non saprei fare un' estrapolazione nel risultato sonoro con il singolo oggetto) il nuovo DCS.
    Nello stand Focal il suono delle Grandi Utopia, si è confermato, sempre a mio gusto, valido in gamma medio alta ma con la gamma bassa un po' slegata (esattamente l' impressione che ho avuto nella stanza di Natali con le Wilson).
    Mi sono piaciute, ma con una certa riserva sulla gamma alta che mi sembra sempre poco ariosa, le German Physics amplificate coi Soulution.
    Da Peter, le ANE proprio non mi piacevano, secondo me la stanza era troppo vuota e creava molte code.
    La stanza con le Leonardo Extreme Audio mi è parsa proporre un suono decisamente meno dinamico rispetto a quello sentito durante l' anteprima avvenuta da Lincetto (ah! Ste stanze!)
    La Voxativ non ha portato il modello grosso (che c'era al MI End e che preferivo).
    Naturalmente, sono convinto che queste impressioni valgono pochissimo (sapete come la penso in merito) e ve le comunico solo al fine di suggerire alcune stanze cui, io, darei una certa priorità d' ascolto, nell' ambito del titolo del 3D.
    Devo dire che nel complesso a me di primo impatto, è sembrato di sentire parecchie sale molto più curate rispetto agli anni scorsi e credo che quest' anno molti saranno soddisfatti di esserci (anche il panino al bar del -2 era buono...).
    sunny

    Pietro

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12013
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  carloc on Thu Sep 13, 2012 9:13 pm

    La saletta che mi ha colpito di più per la naturalità del suono è stata quella di Goldenote. Suonava il cd e l'ampli top di gamma della serie demidoff collegato agli splendidi diffusori XS 93. Davvero un bel sentire.

    Ho apprezzato la saletta NAGRA con diffurori Wilson (il suo registratore a bobine e il registratore digitale) e quella di LP audio.

    Un plauso a quella di acustica applicata dove le Avalon amplificate LAMM ottenevano un suono molto equilibrato. C'è da dire e sottolineare che quando dalla liquida (DAC Playback) si è passati allo studer 812 con bobine Master c'è stato un miglioramento incredibile della qualità sonica. Complimenti veramente sentiti a Fabio Liberatore (Acustica Applicata).

    Meno soddisfacenti le stanze di Audio Graffiti ed Audio Natali. Le Magico suonavano molto bene ma tra me e loro non è scattata la scintilla. Le Wilson, invece, mi hanno convinto molto meno........ovviamente sono impressioni personale e soggettive.

    Buono il suono della saletta Marantz con dei mini (veramente piccoli) diffusori che suonavano. Buono anche il suono della sala Lector dove i nuovi finali mono pilotavano il top di gamma dei diffusori NEAT.

    Concordo con Pepe57 sui diffusori Montagna.....un ascolto di pessimo livello......

    Mi auguri che a casa sua vadano decisamente meglio...... sunny

    Stendiamo un velo pietoso sulla saletta AN UK....... rimbombi e risonanze hanno impedito qualsiasi giudizio.

    Buone le salette DML dove i diffusori Triangle e Spendor facevano bella mostra e bel suono..

    Sulle altre sale citate da Pepe 57 mi ritrovo pienamente nei suoi giudizi.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  krell2 on Thu Sep 13, 2012 10:15 pm

    tornato dal top
    ho seguito la demo di Lincetto con le q7
    FANTASTICHE
    ottime le Wilson,con i finali Dan d'agostino
    molto bella la saletta con i nagra e le wilson sasha,avalon idea idem



    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  krell2 on Thu Sep 13, 2012 10:20 pm

    dimenticavo,la saletta con graaf e i diffusori astri,non si può sentire..tanto è asciutto il suono.
    ho visto il dac prototipo audio analogue,ma bisogna ascoltarlo in un altro contesto


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  colombo riccardo on Thu Sep 13, 2012 10:37 pm

    con il rodaggio di oggi domani le salette suoneranno meglio.

    Ciao
    Riki

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  krell2 on Thu Sep 13, 2012 10:40 pm

    colombo riccardo wrote:con il rodaggio di oggi domani le salette suoneranno meglio.

    Ciao
    Riki

    ti saluta Otello..


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  colombo riccardo on Thu Sep 13, 2012 10:46 pm

    krell2 wrote:

    ti saluta Otello..

    domani vedo di beccarlo

    ma quest'anno fa qualche ballo ?

    Ciao
    Riki

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  krell2 on Thu Sep 13, 2012 10:48 pm

    colombo riccardo wrote:

    domani vedo di beccarlo

    ma quest'anno fa qualche ballo ?

    Ciao
    Riki
    lo faceva,ma si è rotto il suo giradischi Neutral


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  colombo riccardo on Thu Sep 13, 2012 10:50 pm

    krell2 wrote:
    lo faceva,ma si è rotto il suo giradischi Neutral

    è andato anche lui in manutenzione ?

    se puoi collegati in Skype.

    Ciao
    Riki
    Riki

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  krell2 on Thu Sep 13, 2012 10:51 pm

    colombo riccardo wrote:

    è andato anche lui in manutenzione ?

    se puoi collegati in Skype.

    Ciao
    Riki
    Riki

    vado a dormire..sono cotto..ciaoo


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    domenico pizzamiglio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 340
    Data d'iscrizione : 2011-12-01
    Età : 59

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  domenico pizzamiglio on Fri Sep 14, 2012 3:13 pm

    pepe57 wrote:Tornato da non molto.
    Ho abbastanza apprezzato le piccole casse 2 vie da stand della Burmester.
    Molto buona, a mio parere, la capacità di insonorizzare quel salone a livelli di SPL più che adeguati.
    Un equilibrio tonale decisamente valido, estensione buona (naturalmente verso il basso manca un' ottava, ma per le dimensioni di quella cassa a me sembra già un risultato molto rilevante che ne manchi solo una).
    Le B100 invece non le ho sentite che per 2 minuti e devo dire che mi pareva che il basso fosse un po' preponderante e "lunghetto" (ah! Questo cartongesso...).
    A mio parere vale un ascolto.Una delle "mie" casse Montagna è in gara nella sezione design. Invece è ascoltabile come preannunciato in uno stand con: Fabers Cable, Zaini, Fortevita e Acustica Applicata. Devo dire che appena entrato (verso le 10.30) proprio non mi piaceva il risultato (quasi irriconoscibile rispetto agli ascolti fatti presso la saletta di Montagna) e ne ho parlato un attimo con Montagna (presenti anche gli altri espositori) infatti subito dopo hanno chiuso per circa 1 ora la sala per fare delle modifiche.
    Nel primo pomeriggio,il suono si era già decisamente avvicinato a quello che mi attendevo, comunque, secondo me, non ancora esattamente quello che conoscevo Per me quella stanza è anche un po' troppo piccola e non le lascia "respirare" al meglio.
    Inoltre le stanze vicine tendevano a mantenere un SPL un po' troppo invadente per cui i più bei passaggi di "fioretto" ne erano un po' disturbati.
    Le Magico Q7 le ho ascoltate un po' in fretta in quanto durante il primo ascolto siccome c'era molta gente (che per di più era piuttosto rumorosa) ho deciso di tornare alle 15.30 alla dimostrazione di Lincetto a numero chiuso. Quando poi sono tornato all' ora prevista, dopo un paio di pezzi ho dovuto uscire in quanto, la mia gamba ha voluto ricordarmi che era meglio tornare a casa o trovare almeno un punto dove poterla alzare.
    Già nel pomeriggio avevo captato diverse opinioni (le più disparate) relativamente a questo impianto.
    Io ne ho apprezzato la coerenza, pur con un suono che anche qui mi è parso un po' "secco", forse ancor più che a Pandino.
    Mi è sembrato molto bello (esteticamente, nel senso non saprei fare un' estrapolazione nel risultato sonoro con il singolo oggetto) il nuovo DCS.
    Nello stand Focal il suono delle Grandi Utopia, si è confermato, sempre a mio gusto, valido in gamma medio alta ma con la gamma bassa un po' slegata (esattamente l' impressione che ho avuto nella stanza di Natali con le Wilson).
    Mi sono piaciute, ma con una certa riserva sulla gamma alta che mi sembra sempre poco ariosa, le German Physics amplificate coi Soulution.
    Da Peter, le ANE proprio non mi piacevano, secondo me la stanza era troppo vuota e creava molte code.
    La stanza con le Leonardo Extreme Audio mi è parsa proporre un suono decisamente meno dinamico rispetto a quello sentito durante l' anteprima avvenuta da Lincetto (ah! Ste stanze!)
    La Voxativ non ha portato il modello grosso (che c'era al MI End e che preferivo).
    Naturalmente, sono convinto che queste impressioni valgono pochissimo (sapete come la penso in merito) e ve le comunico solo al fine di suggerire alcune stanze cui, io, darei una certa priorità d' ascolto, nell' ambito del titolo del 3D.
    Devo dire che nel complesso a me di primo impatto, è sembrato di sentire parecchie sale molto più curate rispetto agli anni scorsi e credo che quest' anno molti saranno soddisfatti di esserci (anche il panino al bar del -2 era buono...).
    sunny

    Pietro

    Forse domani (piuttosto forse, direi) faccio un giro e poi ti dico se le sensazioni collimano. Le Q7 le ho già sentite da Pozzi la scorsa settimana quando sono andato a prendere il finale e in qualche modo mi ero ritrovato con quel che mi avevi detto tu.

    Ciao!
    Do

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  Geronimo on Sat Sep 15, 2012 6:29 pm

    Ieri sera il TG5 ha trasmesso un servizio sul Top-Audio con una brevissima intervista al dimostratore della sala Audio-Note

    Ma allora l'hi-fi tira


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  pluto on Sun Sep 16, 2012 10:51 am

    Geronimo wrote:Ieri sera il TG5 ha trasmesso un servizio sul Top-Audio con una brevissima intervista al dimostratore della sala Audio-Note


    Pensavo avessero fatto un servizio sul Flop del valzer del povero Otello.
    Il 1° giorno gli si è rotto il Technics e come ha detto lui, quando si rompe un DD.....normalmente R.I.P
    il 2° giorno Pozzi gli ha imprestato un suo Garrard 401 con un braccio Grace. Non riusciva a metterlo in bolla, regolare il peso con scotch era dura.
    lo step up Tango ronzava peggio di uno sciame di calabroni.

    Sembrava un toro imbufalito nell'arena. Matato!

    Peccato xchè poteva essere una cosa interessante. Gli ha detto tutto male. Ma proprio tutto - che sfiga

    In compenso c'era un mucchio di gente che aspettava impaziente e la temperatura era prossima a quella di cottura dei polli arrosto... Laughing Laughing

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  colombo riccardo on Sun Sep 16, 2012 11:12 am

    pluto wrote:

    Pensavo avessero fatto un servizio sul Flop del valzer del povero Otello.
    Il 1° giorno gli si è rotto il Technics e come ha detto lui, quando si rompe un DD.....normalmente R.I.P
    il 2° giorno Pozzi gli ha imprestato un suo Garrard 401 con un braccio Grace. Non riusciva a metterlo in bolla, regolare il peso con scotch era dura.
    lo step up Tango ronzava peggio di uno sciame di calabroni.

    Sembrava un toro imbufalito nell'arena. Matato!

    Peccato xchè poteva essere una cosa interessante. Gli ha detto tutto male. Ma proprio tutto - che sfiga

    In compenso c'era un mucchio di gente che aspettava impaziente e la temperatura era prossima a quella di cottura dei polli arrosto... Laughing Laughing

    il forum di Audioreview è in manutenzione, vuoi mandare in manutenzione anche Otello ?

    Ciao
    Riki

    Arael
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 2012-05-06

    Genio italico

    Post  Arael on Sun Sep 16, 2012 1:04 pm

    Comunque non vale, il geni italico ha colpito ancora con i diffusori Leonardo nella sala VIP. Ma come si può ascoltare altro dopo aver sentito un catena del genere? santa

    Perché al Top Audio continuano a comporre catene con il meglio dal costo assurdo? Fate suonare impianti dal prezzo normale, non siamo del tutto scemi noi consumatori, sappiamo tutti che i che i top di gamma delle relative case costruttrici sono migliori. Io vorrei sentire la filosofia sonora della casa costruttrice, sopratutto per quello che riguarda il genere dei diffusori, poi scegliere il modello superiore o meno. Prendiamo come esempio Focal e le sue ammiraglie, dico io ma chi se ne importa di ascoltare una catena da minimo 300.000€? Prepara al meglio una sala dal costo totale sui 1500-2500€ max, vedi poi come la gente si interessa di più all'ascolto di qualità. Sembra che vogliono darla vinta a case costruttrici come la Bose... Laughing

    Non ho idea di come andrà a finire, spero solo che questo top audio, sottotono, sia più un segno di passaggio generazionale piuttosto che una resa del settore " saper ascoltare bene la propria musica/film preferita".



    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12013
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  carloc on Sun Sep 16, 2012 1:54 pm

    Arael wrote:Comunque non vale, il geni italico ha colpito ancora con i diffusori Leonardo nella sala VIP. Ma come si può ascoltare altro dopo aver sentito un catena del genere? santa

    Perché al Top Audio continuano a comporre catene con il meglio dal costo assurdo? Fate suonare impianti dal prezzo normale, non siamo del tutto scemi noi consumatori, sappiamo tutti che i che i top di gamma delle relative case costruttrici sono migliori. Io vorrei sentire la filosofia sonora della casa costruttrice, sopratutto per quello che riguarda il genere dei diffusori, poi scegliere il modello superiore o meno. Prendiamo come esempio Focal e le sue ammiraglie, dico io ma chi se ne importa di ascoltare una catena da minimo 300.000€? Prepara al meglio una sala dal costo totale sui 1500-2500€ max, vedi poi come la gente si interessa di più all'ascolto di qualità. Sembra che vogliono darla vinta a case costruttrici come la Bose... Laughing

    Non ho idea di come andrà a finire, spero solo che questo top audio, sottotono, sia più un segno di passaggio generazionale piuttosto che una resa del settore " saper ascoltare bene la propria musica/film preferita".


    Dai una letta alle nostre "recensioni" e vedrai che anche con 2000 euro si fa un impianto con i fiocchi...;)


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  pepe57 on Sun Sep 16, 2012 4:02 pm

    Geronimo wrote:Ieri sera il TG5 ha trasmesso un servizio sul Top-Audio con una brevissima intervista al dimostratore della sala Audio-Note

    Ma allora l'hi-fi tira

    Questo succede tutti gli anni, di solito intervistano Moroldo.
    sunny sunny

    Pietro

    Bathory
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 131
    Data d'iscrizione : 2012-07-06
    Età : 40
    Località : Torino

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  Bathory on Sun Sep 16, 2012 5:56 pm

    carloc wrote:

    Dai una letta alle nostre "recensioni" e vedrai che anche con 2000 euro si fa un impianto con i fiocchi...;)

    Concordo assolutamente.
    Aggiungo che una delle catene che mi ha maggiormente impressionato aveva un costo TOTALE di 2500 euro ( cavi esclusi ).
    Nello specifico indicherò quale non appena ritrovo i miei appunti sunny sunny sunny

    Arael
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 2012-05-06

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  Arael on Sun Sep 16, 2012 6:28 pm

    Non metto in dubbio che con 2500€ si possa ascoltare bene, ma al top audio non vedo impianti del genere, se non appunto due o tre eccezioni.

    Di quasi tutti top di gamma alle nuove generazione non importa nulla, anzi miracolo se sanno di cosa si parla, quando si parla di ascoltare bene. Si accontentano di impianti 5.1 collegati al PC al massimo alla TV.

    Credo che il prossimo top audio sarà decisivo, cosi come l'andamento delle vendite nel campo dell'audio due canali, se vira verso una direzione precisa, che sia verso l'home theater oppure il classico due canali, allora per l'audio di qualità ci sarà speranza, altrimenti diventerà pura agonia vedere che il divario tra ascoltare bene benissimo e male malissimo si allargherà inevitabilmente. Senza contare che i prezzi continueranno ad'aumentare senza sosta fino al punto che impianti, che ora veleggiano verso i 2500€, passeranno a 3500/4000€


    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1598
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  krell2 on Sun Sep 16, 2012 6:52 pm

    La cosa che mi deprime,e che è da anni che vedo le solite faccie al top audio.
    il ricambio di audiofili è scarso.


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3718
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  petrus on Sun Sep 16, 2012 7:32 pm

    In linea di principio sono d'accordo con arael, però una fiera di settore e in tutti i settori generalmente è così, per ogni casa costruttrice è soprattutto un' occasione per esporre proprio il top della propria produzione, quegli oggetti che difficilmente uno può trovare nel negozio di fiducia, al di là di come sia possibile farli suonare in quell'occasione specifica, per la casa costruttrice sono una sorta di biglietto da visita che dice, ecco di cosa siamo capaci.
    Questo serve per crearsi una certa credibilità, un marchio di fabbrica, un blasone, che come sappiamo conta molto nelle strategie di marketing.
    Piuttosto io personalmente esporrei in forma statica e non solo il top di gamma, lasciando ad una selezionata rete di rivenditori il ruolo di dimostratori.
    Dovrebbero essere poi loro in fiera a raccogliere contatti e appuntamenti per ascolti approfonditi e di qualità, con chi si dimostra interessato, ognuno per la sua zona di appartenenza.
    In fondo è un po' come se volessimo provare le auto, le moto, le biciclette nelle rispettive fiere, non è pensabile e sebbene gli stereo siano più vicini come collocazione in una stanza di albergo alla loro naturale disposizione nei nostri salotti, che non una Ferrari in uno stand di 50/100 metri quadri, noi sappiamo che non è così semplice, magari lo fosse e i fatti poi lo dimostrano sunny
    Ma anche se la saletta fosse ben trattata e curata nell'acustica, si potrebbe fare, forse qualcuno ci ha provato e ci è riuscito, siamo sicuri di poterla apprezzare come apprezziamo il nostro impianto ?
    Non è che forse siamo, stanchi, infastiditi da quello che spinge, dall'altro che non si schioda dalla sedia in prima fila, dal puzzo, dal caldo, dalla sete, dal panino (panino tyu ) dai su ma come puoi metterti a giudicare un suono in quelle condizioni ?


    Lorenzo


    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16083
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  Geronimo on Sun Sep 16, 2012 7:45 pm

    petrus wrote:
    Non è che forse siamo, stanchi, infastiditi da quello che spinge, dall'altro che non si schioda dalla sedia in prima fila, dal puzzo, dal caldo, dalla sete, dal panino (panino tyu ) dai su ma come puoi metterti a giudicare un suono in quelle condizioni ?


    Lorenzo


    Sono i motivi che mi hanno fatto disertare le ultime due edizioni del Roma Hi-End, oltre allo scarso interesse suscitato dai prodotti esposti nelle edizioni precedenti.

    O forse più semplicemente mi sono stufato delle mostre Sleep


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  colombo riccardo on Sun Sep 16, 2012 8:19 pm

    se uno va al Monaco Hiend non ritorna più al Top Audio.

    il business è a Monaco.

    Ciao
    Riki

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5392
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  Rudino on Sun Sep 16, 2012 8:36 pm

    Geronimo wrote:

    Sono i motivi che mi hanno fatto disertare le ultime due edizioni del Roma Hi-End, oltre allo scarso interesse suscitato dai prodotti esposti nelle edizioni precedenti.

    O forse più semplicemente mi sono stufato delle mostre Sleep

    Se ti va alla prossima mostra possiamo NON andarci insieme...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: da ascoltare al Top Audio 2012

    Post  aircooled on Sun Sep 16, 2012 8:50 pm

    colombo riccardo wrote:se uno va al Monaco Hiend non ritorna più al Top Audio.

    il business è a Monaco.

    Ciao
    Riki


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 5:07 am