Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Share

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Luca58 on Wed Sep 26, 2012 11:41 am

    pepe57 wrote:
    Personalmente, fino ad oggi, solo un' ibrida elettrostatica/dinamica (fra quelle che ho avuto e quelle che ho potuto ascoltare a diverse riprese in ambienti ben conosciuti)non mi è sembrata sensibilmente scollata fra gamma bassa e resto.

    Non so le altre, ma molte Martin Logan passate (incluse le mie Aerius) e certamente le Model 10 perche' le ho ascoltate bene non presentano ALCUN scollamento tra pannello e woofer SE ben alimentate e posizionate. In caso contrario si puo' assistere ad un vero disastro, Aerius comprese.

    Chi vuole venire da me a verificare questo aspetto e' il benvenuto.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4684
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  pepe57 on Wed Sep 26, 2012 12:58 pm

    Luca58 wrote:
    Non so le altre, ma molte Martin Logan passate (incluse le mie Aerius) e certamente le Model 10 perche' le ho ascoltate bene non presentano ALCUN scollamento tra pannello e woofer SE ben alimentate e posizionate. In caso contrario si puo' assistere ad un vero disastro, Aerius comprese.

    Chi vuole venire da me a verificare questo aspetto e' il benvenuto.

    Personalmente della produzione ML ho potuto ascoltare molto bene solo alcuni modelli, fra gli altri anche lo Statement prima versione amplificato sia con Cello che con Levinson 33 e Rowland 7.
    Devo dire che anche con quel modello, secondo me, lo scollamento era presente ed avvertibile.
    Il successivo Statement, era molto migliorato su questo parametro, sempre secondo me, non avendo woofer dinamici a coni, però ancora non era perfetto (come anche non lo erano le mie Tolteque).
    Personalmente ho posseduto le vecchie CLS e le Sequel II, le prime con limiti tipici, erano però, sempre a mio parere, coerenti.
    Le seconde, proprio non le trovavo legate.
    Ciao.
    sunny sunny

    Pietro


    seajimny
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 270
    Data d'iscrizione : 2012-05-29

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  seajimny on Wed Sep 26, 2012 12:58 pm

    Confermo quanto scritto dal Luca58 circa l'assenza totale di scollamento delle Aerius i con un amplificazione adeguata e ci sta tutto il monito che stiamo lanciando all'autore del 3d.

    A sfavore di questo concetto va anche la psicoacustica: siamo portati ad ascoltare quello che vediamo. Anche quando avevo il 3 vie e sentivo brani con voci femminili guardavo il mid e sentivo suonare solo lui.

    In ML c'è il woofer e null'altro da vedere.

    Invito ad andare a casa di Luca58 a provare quanto scritto.

    Arael
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 2012-05-06

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Arael on Wed Sep 26, 2012 7:30 pm

    Luca58 wrote:

    Eccoci... santa

    Rileggendo il tutto, secondo me la soluzione valvolare + monovia cinesi forse e' quella piu' semplice; certamente spendi meno e sei piu' contento.

    Mi son fatto le ossa negli impianti car audio, e l'unica volta dove veramente sono riuscito a eliminare la fatica d'ascolto è quando, lasciando i crossover che in quel kit a 2 vie erano separati, ho adottato i tagli attivi per entrambe le vie e controllando il livello del segnale d'ingresso. In parole povere una bi-amplificazione mista attivo/passiva, più controllo del guadagno, il tutto per ogni singola via. Alla fine il tutto suonava con una regolarità tale che potevo ascoltare tutti i generi musicali fino al clipping di uno dei componenti senza sentire cenni di distorsione. Ovviamente data la modestia della catena, anche in termini di watt, la qualità sonora non era delle migliori, ma almeno non distorceva fino al massimo volume. Alla fine di tutto ascoltavo finalmente la musica, e non l'impianto!

    La base descritta sopra è quello che vado cercando per prima ora in casa, poi il resto verrà da se. Il fatto che le elettrostatiche non abbiano il crossover, che reputo il componente più insulso dedicato al suono, mi piace, e visto che "non suonano", come mi avete detto, credo che l'acquisto da parte mia si avvicini di molto. Farò molta attenzione se il woofer possa risultare slegato dal pannello in se per via di un non buon termine progettuale o semplicemente sia necessario il posizionarle come si deve.

    Vi terrò aggiornati!



    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  pluto on Wed Sep 26, 2012 7:58 pm

    Io penso che scollamento non sia il termine giusto. Il problema e' se si riesce ad armonizzare ad arte woofer e pannello.
    Personalmente ritengo che si possa riuscire ad ottenere buoni risultati o pessimi un po' con tutti i modelli ibridi ( chi più chi meno) e la riuscita della cosa sta alla base della soddisfazione o no.

    Il dire " le mie non hanno questo problema" e' un po' inesatto. Con alcuni modelli normalmente i più grandi, un taglio molto basso spesso da ottimi risultati. Altre volte meno. X es con le Sequel a volte ho provato fastidio, altre volte ho pensato che il risultato fosse ottimo
    Forse con misurazione stanza etc, si può arrivare ad un risultato ottimale

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  colombo riccardo on Wed Sep 26, 2012 8:24 pm

    ma che bel dilemma

    il woofer si incollerà o si scollerà ? Laughing e l'amplificatore usato come colla andrà bene ? santa

    Ciao
    Riki

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Luca58 on Wed Sep 26, 2012 9:01 pm

    Arael wrote:

    Mi son fatto le ossa negli impianti car audio, e l'unica volta dove veramente sono riuscito a eliminare la fatica d'ascolto è quando, lasciando i crossover che in quel kit a 2 vie erano separati, ho adottato i tagli attivi per entrambe le vie e controllando il livello del segnale d'ingresso. In parole povere una bi-amplificazione mista attivo/passiva, più controllo del guadagno, il tutto per ogni singola via. Alla fine il tutto suonava con una regolarità tale che potevo ascoltare tutti i generi musicali fino al clipping di uno dei componenti senza sentire cenni di distorsione. Ovviamente data la modestia della catena, anche in termini di watt, la qualità sonora non era delle migliori, ma almeno non distorceva fino al massimo volume. Alla fine di tutto ascoltavo finalmente la musica, e non l'impianto!

    La base descritta sopra è quello che vado cercando per prima ora in casa, poi il resto verrà da se. Il fatto che le elettrostatiche non abbiano il crossover, che reputo il componente più insulso dedicato al suono, mi piace, e visto che "non suonano", come mi avete detto, credo che l'acquisto da parte mia si avvicini di molto. Farò molta attenzione se il woofer possa risultare slegato dal pannello in se per via di un non buon termine progettuale o semplicemente sia necessario il posizionarle come si deve.

    Vi terrò aggiornati!


    Ti chiedo scusa... Embarassed Avevo letto male il tuo intervento e quindi avevo frainteso quello che avevi scritto.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Luca58 on Wed Sep 26, 2012 9:06 pm

    pluto wrote:Il dire " le mie non hanno questo problema" e' un po' inesatto

    Non posso che ripetere che non ho questo problema, anche se ho sentito uno scollamento totale (basso che sembrava provenire da un'altra parte) con la coppia Sp9+VT60 (+CD3) collegata alle Aerius di un amico. Davvero disastroso.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  pluto on Wed Sep 26, 2012 9:09 pm

    Vedi che e' come dico. Tu sei riuscito, lui no

    seajimny
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 270
    Data d'iscrizione : 2012-05-29

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  seajimny on Wed Sep 26, 2012 9:26 pm

    pluto wrote:Vedi che e' come dico. Tu sei riuscito, lui no

    Si in effetti il gioco é un po questo, che poi tutto sommato rispecchia un pó la filosofia di assemblare un set up se vogliamo: chi ha il diffusore A dirá sempre che si sentirà meglio con l ampli B piuttosto che il C, come chi ha l ampli C dirá sempre che il diffusore A si sentirà meglio con il proprio piuttosto che il B.

    Io ti dico solo che dopo 12 anni di ML Aerius i, non mi sento così incapace di rendermi conto che ci possa essere un così evidente scollamento tra la gamma bassa e quella media.... sarei un masochista.... ma non lo sono anzi sono chi ha raggiunto quell equilibrio tale da raccogliere il miglior frutto che quel diffusore possa dare.

    Su un concetto siamo d accordo. Non é così semplice.....

    Arael
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 27
    Data d'iscrizione : 2012-05-06

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Arael on Wed Sep 26, 2012 9:36 pm

    Nessuna scusa Luca58, ci mancherebbe, non so esprimermi al meglio quando scrivo. sunny

    Il fatto è che non voglio faticare in casa, cosi come mi capitò in auto, per trovare la base sonora che cerco. Il piacere di ascoltare la musica non dev'essere soggetta a stress eccessivi. Nell'allestire il mio impianto casalingo sono ancora nella fase in cui ascolto l'impianto e non la musica. Se non riuscirò a invertire la rotta entro tempi e costi ragionevoli, sul serio mi comprerò un valvolare da 2 watt con due monovia, e mi metterò ad'ascoltare la musica nello mio piccolo sgabuzzino (Magari non dentro lo sgabuzzino ma l'impianto due watt potrei comprarlo )

    questo nuovo modello di diffusore elettrostatico, per come suona, mi ha dato la speranza di trovare la quadra in tempi brevi. Per quello che ho aperto il thread, grazie alle vostre risposte/discussioni, mi son fatto un idea molto più precisa a cosa andrei incontro acquistando questa tipologia di diffusori.


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Luca58 on Thu Sep 27, 2012 9:37 am

    pluto wrote:Vedi che e' come dico. Tu sei riuscito, lui no

    Ma infatti e' quello che sto sostenendo: anche se alcuni modelli - mi dicono - sono difficili da pilotare, il tipo di amplificazione e la messa a punto sono la causa o meno dello scollamento, non la differenza di tecnologia. Siccome pero' la differenza di tecnologia c'e', bisogna fare le cose per bene. Lo strano e' che con alcune amplificazioni pannello e woofer vanno per conto proprio, con altre no indipendentemente dal fatto che suonino bene o meno.

    Ad esempio, ho provato l'Audio Innovations 500 con le Aerius e ad un certo volume clippava violentemente; con l'Audio Innovations 700, sempre 25 W e con le stesse valvole finali, niente di tutto questo. Ma sto cercando uno ss perche' il pannello suona molto bene col 700 ma il woofer, ovviamente, ha un po' poca spinta soprattutto quando videoproietto.

    Piccoli, grandi ampli gli Audio Innovations... Laughing


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21504
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  pluto on Thu Sep 27, 2012 9:51 am

    Luca, le elettrostatiche normalmente non sono difficili, sono molto difficili da pilotare. Idem le Maggies e peggio ancora STAX e Apogee.
    Le ibride lo sono molto meno. Uno ci può mettere anche le 300B ma in generale andrebbero meglio altre tipologie di amplificatori

    Se prendi un paio di ML CLS in una delle varie versioni, te ne accorgerai. E' una cassa che ha fatto storia ma metterla in condizioni di cantare non è semplice. Idem una Stax 81 o 83

    Poi non dimentichiamo

    a) i parametri di volume d'ascolto sono diversi x ciascuno. Alcuni ascoltano a volumi da stadio, altri molto piano, altri medio

    b) i parametri di qualità e l'esperienza di ascolto sono diversi x ciascuno.

    Sorrido sempre quando leggo di uno che sostiene che lui con il volume a ore 11 è soddisfatto. Che cacchio vuol dire? Che misura oggettiva è? OK sei appagato e sta bene e x te è la cosa più importante, ma che volume finale esce dalle tue cuffie o dal tuo impianto? Boh


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8276
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  Luca58 on Thu Sep 27, 2012 10:08 am

    Certo; la mia stanza e' lunga ma stretta e le riflessioni aumentano il volume; se usassi i 25 W del 700 in un ambiente grande mi ci vorrebbe l'apparecchio acustico .

    So che le CLS sono un (meraviglioso) mondo a parte; un amico mi ha detto di averle pilotate con soddisfazione con un Concentra I, ma non ho esperienza.


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    sinarella
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 1
    Data d'iscrizione : 2013-02-15

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  sinarella on Fri Feb 15, 2013 9:24 pm

    Salve a tutti,
    scusate se ri prendo questo TH.
    I diff in oggetto li ho ascoltati oggi. Devo dire che mi sono piaciuti.
    Sono paragonabili secondo la vs esperienza agli altri entry level della ML tipo Source o Clarity di qualche anno fa
    o c'è stato un miglioramento con questo modello ?

    Grazie anticipatamente

    Michele

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 11987
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Ho ascoltato le Martin Logan ElectroMotion ESL

    Post  carloc on Fri Feb 15, 2013 9:42 pm

    Ciao Michele,

    Benvenuto nel Gazebo.

    Cortesemente, inserisci un avatar nel tuo profilo.

    Carlo


    _________________
    Rem tene verba sequentur

      Current date/time is Sat Dec 03, 2016 5:37 am