Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Share

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Cricetone on Fri Nov 06, 2009 12:41 pm

    Ho notato questa cosa,e vorrei sapere quanti di voi vi ci sono mai ritrovati.Prendiamo ad esempio due cd,di cui uno commerciale con dinamica compressa,ed un audiophile tipo Telarc.Su un impianto entry level,il primo suonerà affilato ed avrà un mediobasso molto presente,l'altro suonerà con molta meno fatica di ascolto,ed in paragone con l'altro sembrerà veramente realistico.
    Questo è il punto di partenza,ed io ho notato che piu si sale di livello,piu ho notato le seguenti evoluzioni qualitative:
    1)diminuisce drasticamente la fatica di ascolto,il cd commerciale suona piu piacevole,e quello audiophile ancora meglio di prima.Il medio basso si pulisce,quindi bassi ora sembrano piu estesi,e la voce piu presente
    2)tutto comincia a farsi piu realistico,ma il cd comerciale suona ancora un pò confuso,mentre quello audiophile ti fa sempre piu addentrare dentro la scena sonora,considerando tutte le evoluzioni timbriche etc.Se metti un mp3 pure a 320kbit,lo noti subito
    3)arriva un momento in cui anche il cd commerciale inizia a suonare bene,e ti accorgi che potrebbero esserci pure cd commerciali utilizzabili per i test.Un mp3 lo riconosce pure mia madre,che emtnre cucina mi dice perchè ora suona "moscio"?Riconosci gli artefatti inseriti in fase di registrazione
    4)poi ti stupisci di come pure i cd con dinamica compressa possano avere una voce mediamente realistica,se non veritiera,la fatica di ascolto è bassissima,e la noti solo nei ritornelli,o nei passaggi forti,quando il volume dovrebbe aumentare,non succede,i picchi son supertagliati,e quindi l'orecchio lo nota.Certo non ti sanguinano i timpani come succedeva all'inizio,ma comunque anche un pò lo si nota.Per il resto l'impianto suona mediamente benissimo con ogni tipo di registrazione,senza che tu abbia nessuna frequenza attenuata,la dinamica esplosiva,dettagli in quantità.Ora le regitrazioni audiophile osno realmente spettacolari,semplicemente vere
    5)alla fine ti resta solo la voglia di attenuare quella piccola fatica di ascolto residua che hai con alcuni pochi cd commerciali
    6)poi vai a fare un test usando un cd dedicato della Sheffield,e scopri con gran meraviglia,che riesci nettamente a distinguere la distorsione aggiunta dell'1 per cento,e che senti ancora suono nonostante sian stato attenuato di 60db,quando il massimo del test è 70db:sunny:

    Quanti vi ritrovate con questa mia "analisi",o meglio questa mia descrizione delle cose che ho otato da due anni a questa parte sul mio impianto?

    P.S.Ovviamente quetsi sono i partcilari di cui mi ricordo al momento!


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Geronimo on Fri Nov 06, 2009 12:51 pm

    Non ho grande esperienza con i CD "audiofili" ma sono d'accordo con te su quelli "commerciali" (ma perchè, i CD "audiofili" sono forse gratis? )
    CD che prima ritenevo fastidiosi e confusi, con l'evolvere dell'impianto hanno cambiato connotazione.
    Quattro esempi "pop": "Boy" degli U2, "1984" degli Eurithmics, "Lament" degli Ultravox e "La pulce d'acqua" di Angelo Branduardi.
    Invece quelli esageratamente compressi, chiavica erano e chiavica sono rimasti. Un esempio? "Down to Earth" di Ozzy Osbourne


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Cricetone on Fri Nov 06, 2009 12:54 pm

    quelli son cd vecchi,io mi riferisco a quelli odierni con dinamica compressa,tipo quel favoloso cd di Mary J Blige "The breakthrough".All'inizio era affilato davvero,poi è rimasta solo un briciolo di fatica di ascolto nei ritornelli,ma il punch è rimasto,ma si è aggiunto un notevole miglioramente timbrico


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Banano on Fri Nov 06, 2009 1:04 pm

    Salvatò, sul vecchio/nuovo non ti seguo....
    Cmq, è ovvia una certa differenza di risultato tra un Cd "normale" ed un dedicatamente audiofili, probabilmente è il fine e lo scopo che cambiano.
    Chiaro che l'attenzione nel momento di una registrazione varia a seconda del fruitore...t'immagini certi gruppettini emergenti che (a mio avviso) non meritano la minima presenza artistico/musicale, a fare cd d'elevata qualità?...ma se il target son dei tenager mp3izzati che ascoltano il pezzo per MTV!!! ...la domanda è ma chi glielo fà fare?!?!!!

    Diverso è per la musica hard core....lì è veramente difficile eliminare la compressione sonora...anche se Laughing


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Geronimo on Fri Nov 06, 2009 1:23 pm

    Salv.Scarfone wrote:quelli son cd vecchi,io mi riferisco a quelli odierni con dinamica compressa,tipo quel favoloso cd di Mary J Blige "The breakthrough".All'inizio era affilato davvero,poi è rimasta solo un briciolo di fatica di ascolto nei ritornelli,ma il punch è rimasto,ma si è aggiunto un notevole miglioramente timbrico

    Leggi l'ultima riga del mio post, "Down to Earth" è del 1999


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Amuro_Rey on Fri Nov 06, 2009 1:57 pm

    scusate ma cosa intendete quando parlate di CD con dinamica compressa ??


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Banano on Fri Nov 06, 2009 2:47 pm

    un esempio, se ascolti un cd dove chiudendo gli occhi ti sembra di percepire la presenza nello spazio degli strumenti, ben disposti nella profondità...se ascolti della musica molto compressa, come l'hard core appunto, ti trovi uno schiacciamento delle superfici e troverai più difficoltà nel notare certe sfumature, questo anche a causa della distorsione molto accentuata....


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Cricetone on Fri Nov 06, 2009 3:19 pm

    Banano wrote:Salvatò, sul vecchio/nuovo non ti seguo....
    Cmq, è ovvia una certa differenza di risultato tra un Cd "normale" ed un dedicatamente audiofili, probabilmente è il fine e lo scopo che cambiano.
    Chiaro che l'attenzione nel momento di una registrazione varia a seconda del fruitore...t'immagini certi gruppettini emergenti che (a mio avviso) non meritano la minima presenza artistico/musicale, a fare cd d'elevata qualità?...ma se il target son dei tenager mp3izzati che ascoltano il pezzo per MTV!!! ...la domanda è ma chi glielo fà fare?!?!!!

    Diverso è per la musica hard core....lì è veramente difficile eliminare la compressione sonora...anche se Laughing
    una volta i cd non erano superpompati,ma potevano essere comunque pungentini,ora invece sono tutti superpompati ovvero con dinamica compressa.
    so della destinazione d'uso della registrazione,ma non c'entra molto col discorso No sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Cricetone on Fri Nov 06, 2009 3:32 pm

    Amuro_Rey wrote:scusate ma cosa intendete quando parlate di CD con dinamica compressa ??
    questa sotto è la rappresentazione grafica dei carmina burana telarc,la parte sopra è quella originale dove puoi notare i picchi di volume,mentre la sotto è la compressa riportata la volume dell'originale.Come vedi è completamente piatta,ovvero zero variazioni di volume e quindi zero dinamica,quindi dinamica compressa.I cd son fatti tutti così oggi per farli suonare piu forte.
    Ti spiego come funziona a grandi linee.Quello spazio bianco è lo spazio che può occupare la traccia.per avere una grande dinamica devi registrare a volume molto basso(guarda il grafico a sinistra),col rischio che però uno stereo scadente non riesca a riprodurre la zona a basso volume perchè la copre di rumore di fondo.Nota il passaggio dalla parte sinsitra a la parte destra,e tutti quei picchi.
    la compressone funziona così:si alza il volume medio della traccia fino a fara suonare forte la parte che prima suonan bassa,e tutto quello che esce fuori dalla striscia bianca vine tagliato di netto.E così poi si ha il risultato della seconda striscia.Se non èc hiaro dimmelo
    perchè la si usa?perchè oggi si ascolta con supporti scadenti,con altoparlanti di 1cm del cellulare,e quindi figurati se riescono a riprodurre qualcosa,così la si pompa a questi livelli,perchè altrimenti manco riuscirebbero a sentirla

    per riconoscer eun cd con musica compressa,basta far caso al fatto che non c'è mai una variazione di volume tipo la tv,e nel ritornello hai maggiormente fatica di ascolto



    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Amuro_Rey on Fri Nov 06, 2009 4:48 pm

    santa Scarf mi hai sderenato santa
    Ma veramente ormai tutti i CD sono "rovinati" così ??
    Ma all'ora faccio bene a prenderen originali veramente pochi ormai ...
    MEGLIO il VINILE WWWWW


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Banano
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 10871
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Età : 41
    Località : ...al mare....ma dall'altra parte!

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Banano on Fri Nov 06, 2009 5:05 pm

    Salv.Scarfone wrote:una volta i cd non erano superpompati,ma potevano essere comunque pungentini,ora invece sono tutti superpompati ovvero con dinamica compressa.
    so della destinazione d'uso della registrazione,ma non c'entra molto col discorso No sunny

    Capisco! Ora mi è più chiaro


    _________________
    Il mio Impianto
    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t14-l-impianto-di-bananetto?highlight=bananetto

    [i]In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Il suono delle registrazioni cambia completamente con l'evoluzione dell'impianto

    Post  Cricetone on Mon Nov 09, 2009 4:48 pm

    c'è qualcuno che ha avuto un "percorso" simile al mio?


    P.S.Il fatto è nonostante quegli enormi cambiamenti,non ho cambiato mai componenti dell'impianto...sarà metodo dei piedoni?Si


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 2:58 am