Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
A proposito di McIntosh...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    A proposito di McIntosh...

    Share

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    A proposito di McIntosh...

    Post  Luca58 on Mon Oct 15, 2012 12:06 am

    ...qualcuno ha provato i cdp?

    Ne parlano come di macchine al top...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Rudino on Mon Oct 15, 2012 12:28 am

    Non male...


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    ceccus
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 712
    Data d'iscrizione : 2011-01-11
    Età : 49
    Località : Siena

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  ceccus on Mon Oct 15, 2012 7:44 am

    Salve,
    Io ho il 301 e devo dire , a mio avviso, è una discreta macchina.
    Prima di lui ho avuto un Lector CDP 7 MK3 rivalvolato Mullard black sable ... rispetto a quest'ultimo , il 301 ha più controllo agli estremi banda. Sulle media, il Lector, a mio avviso, gli è superiore . In definitiva, nel mio setup, i 2 apparecchi si equivalgono abbastanza. Ovviamente sto parlando a livello di CD ... perchè il meglio di sè, secondo me, il 301 lo dà con i SACD , dove le differenze si sentono tutte.
    In ogni caso, visto che il Lector costa , a listino, circa la metà del McIntosh, direi che è un ottimo prodotto e se dovessi , personalmente, consigliare un lettore CD (solo CD), fra il 301 e il CDP 7 , consiglierei il Lector in virtù di un prezzo (notevolmente) più basso.

    Ciao !!


    _________________
    Webmaster http://www.pctrio.com

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  montanari on Mon Oct 15, 2012 9:23 am

    ho sentito un mcd501 confrontato con uno yba non ricordo che modello, con caricamento dall alto e alimentatore esterno
    erano entrambi inseriti in una catena full mcintosh
    be l' yba mi e parso molto piu pieno
    per armoniche estremi di banda etc
    inoltre la riproduzione era piu live dell mc, che paragonato all yba pareva piatto

    il padrone di casa ha poi venduto l mc ..

    successivamente ho sentito un lector cdp7 rivalvolato, aperto, estremamente modificato e mi pareva superiore all yba
    tuttavia molto simili
    cosi le mie orecchie, non sono esperto


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Mon Oct 15, 2012 1:48 pm

    Ma non erano, almeno per i SACD, dei DENON, con in più le uscite XLR, pur non essendo real full balanced?


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Cricetone on Mon Oct 15, 2012 4:17 pm

    Gambadilegno wrote:Ma non erano, almeno per i SACD, dei DENON, con in più le uscite XLR, pur non essendo real full balanced?
    solo i lettori video son fatti con basi denon


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Luca58 on Mon Oct 15, 2012 5:47 pm

    Perche' viene considerato un demerito essere in parte dei Denon? Come suonano i lettori di CD/SACD Denon?


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Mon Oct 15, 2012 6:52 pm

    Cricetone wrote:solo i lettori video son fatti con basi denon

    Sulla recente recensione di un "autorevole" rivista italiana non dicono così...


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Mon Oct 15, 2012 6:54 pm

    Luca58 wrote:Perche' viene considerato un demerito essere in parte dei Denon? Come suonano i lettori di CD/SACD Denon?

    Nessuna, anzi, sono super affidabili solo che poi ti potrai porre delle domande sulla giustificazione dell'enorme differenza di prezzo!


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  pluto on Mon Oct 15, 2012 7:13 pm

    Si ma così si da un giudizio affrettato.

    Intanto che i marchi blasonati usino meccaniche Teac/Philips/Sony etc è un fatto assodato.
    Altrettanto assodato è che la Mac si faccia pagare e assai profumatamente il suo nome

    Ma:

    a) vi siete mai chiesti quanto costa il pannello frontale dei Mac che è il 90% del loro successo? Un botto. Ora sono un pochino semplificati rispetto a quelli degli anni 80, ma qualcuno di voi ha mai provato a smontarne uno e vedere come è fatto? Altro che pannelli di alluminio etc

    b) ho avuto molti Mac durante la mia vita audiofila (e ne ho 3 tuttora) e li ho sempre venduti bene e rapidamente. E mantengono bene la loro quotazione. Quindi qualcosa dell'extra prezzo pagato x l'acquisto, torna indietro dopo. Ditemi a quanto vendete un Denon e poi ne riparliamo

    c) 20 anni dopo l'uscita di produzione di un integrato (forse il più famoso tra quelli a transistor) riuscii ancora a trovare il pannello frontale nuovo c/o la Mac e mi fu mandato dagli Usa.
    Quante case lo fanno? dite dite che vi ascolto...

    Che non piacciano posso capirlo, anche se dire che fa tutto schifo è un errore colossale (come sempre). Ma negare i pregi commerciali e non del marchio è un grave errore

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Cricetone on Mon Oct 15, 2012 7:21 pm

    Gambadilegno wrote:

    Sulla recente recensione di un "autorevole" rivista italiana non dicono così...
    Quale modello sarebbe giusto per curiosità?

    aggiungo che li ho riguardati e non vedo circuiti denon,ma non è che si riferivano alla sola meccanica?


    Last edited by Cricetone on Mon Oct 15, 2012 7:32 pm; edited 1 time in total

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Luca58 on Mon Oct 15, 2012 7:23 pm

    Gli ampli McIntosh hanno un fascino tutto loro e se vengono interfacciati con prodotti adatti, come per tutti, la resa e' notevole. Poi puo' piacere o meno a seconda dei gusti, ma questo e' un altro discorso.

    Io chiedevo dei loro lettori CD/SACD perche' ho letto recensioni cosi' piene di entusiasmo che mi sembra strano che non vengano usate in impianti non-McIntosh. E' vero che costano caro, ma anche un ARC CD7/8 costa caro ma viene acquistato anche da chi non ha un impianto full-ARC.

    Il discorso Denon mi ha poi intrigato perche' l'unica esperienza che ho avuto con Denon riguarda il loro lettore/registratore per cassette top che producevano a meta' degli anni '90. Effettivamente era una bomba anche come qualita' al tatto; per questo, visto che il discorso McIntosh-Denon e' venuto fuori, sarei curioso di sapere se, indipendentemente dall'estetica e dalla qualita' del servizio assistenza, i lettori Denon SACD/CD eguagliano o meno le prestazioni dei McIntosh o almeno come vanno in generale. Denon e' un marchio che, a torto o a ragione, non ho mai preso in considerazione come sorgente, ma magari ho fatto male...


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Mon Oct 15, 2012 10:47 pm

    pluto wrote:Si ma così si da un giudizio affrettato.

    Intanto che i marchi blasonati usino meccaniche Teac/Philips/Sony etc è un fatto assodato.
    Altrettanto assodato è che la Mac si faccia pagare e assai profumatamente il suo nome

    Ma:

    a) vi siete mai chiesti quanto costa il pannello frontale dei Mac che è il 90% del loro successo? Un botto. Ora sono un pochino semplificati rispetto a quelli degli anni 80, ma qualcuno di voi ha mai provato a smontarne uno e vedere come è fatto? Altro che pannelli di alluminio etc

    b) ho avuto molti Mac durante la mia vita audiofila (e ne ho 3 tuttora) e li ho sempre venduti bene e rapidamente. E mantengono bene la loro quotazione. Quindi qualcosa dell'extra prezzo pagato x l'acquisto, torna indietro dopo. Ditemi a quanto vendete un Denon e poi ne riparliamo

    c) 20 anni dopo l'uscita di produzione di un integrato (forse il più famoso tra quelli a transistor) riuscii ancora a trovare il pannello frontale nuovo c/o la Mac e mi fu mandato dagli Usa.
    Quante case lo fanno? dite dite che vi ascolto...

    Che non piacciano posso capirlo, anche se dire che fa tutto schifo è un errore colossale (come sempre). Ma negare i pregi commerciali e non del marchio è un grave errore

    Tutto quello che scrivi lo quoto al massimo, tanto è vero che io adoro i MacI e me li comprerei di botto soprattutto parlando di amplificazioni, quello che contesto ai lettori SACD, quelli che a me interessano, è che se proprio devo spendere tutti sti soldi, giustificati d'accordo dal pannello frontale e quant'altro almeno esagera, già che ci siamo vai su una bella meccanica Esoteric, vedi Solution. A me DENON piace e la ritengo affidabilissima ed un best buy, ma a queste cifre vorrei il top o soluzioni proprietarie.


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Mon Oct 15, 2012 10:47 pm

    Cricetone wrote:Quale modello sarebbe giusto per curiosità?

    aggiungo che li ho riguardati e non vedo circuiti denon,ma non è che si riferivano alla sola meccanica?

    Meccanica, cosa per me fondante su di un lettore SACD, soprattutto in termini di affidabilità.


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    ceccus
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 712
    Data d'iscrizione : 2011-01-11
    Età : 49
    Località : Siena

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  ceccus on Tue Oct 16, 2012 7:31 am

    Salve,
    Beh ... la meccanica del 301 è praticamente "blindata" come pure quella del 500 ... dopo quella del 201 che si rompeva solo a guardarla ...
    Bisognerebbe aprirla per capire da dove deriva.

    Ciao !!


    _________________
    Webmaster http://www.pctrio.com

    ernesto1
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1060
    Data d'iscrizione : 2010-05-29
    Età : 54

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  ernesto1 on Tue Oct 16, 2012 7:37 am

    Luca58 wrote:...qualcuno ha provato i cdp?

    Ne parlano come di macchine al top...
    certo! Come Top di prezzi.....


    _________________
    Ernesto

    Frederick
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1916
    Data d'iscrizione : 2012-04-27
    Località : Terre Matildiche

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Frederick on Tue Oct 16, 2012 9:36 am

    E' anche un problema di sinergia con Mcintosh.
    Loro sanno che chi compra un cd player da loro prima o poi /o forse lo ha gia' comprera' anche l'ampli per fare l'accoppiata...quindi i loro lettori sono abbastanza sinergizzati(come tutti i marchi del resto....) con i loro ampli.
    nella fattispecie pero' in impianti non dal suono Mcintosh potrebbero anche non piacere.
    la qualita' sonora c'e' pero' anche visto i prezzi....vorrei anche vedere !
    la domanda :allo stesso prezzo c'e' qualcosa che suona meglio?
    boh...se devi accoppiarlo ad un ampli mcintosh la domanda non te la fai nemmeno!!
    se invece le cose stanno diversamente allora il modo migliore e' provare, provare e provare! poi magari risulta il migliore o forse no.
    sul mio impianto nella sua fascia di prezzo e anche sopra in alcuni casi (tra quelli che ho provato io) e' risultao il piu' equilibrato non certo il piu' "caratterizzato" .
    che sia il migliore nella sua fascia di prezzo proprio non lo so e di certo non saro' io a dirlo e forse nemmeno mi interessa!
    per quanto riguarda le meccaniche ...nessuna meccanica e' eterna anche se sembra che quelle accuphase siano incompresibilmente indistruttibili e affidabili!
    conosco persone che con il 500 e il 301 hanno gia' fatto il primo giro di meccanica o almeno di ottica in base all'uso.
    pero' dovete considerare un aspetto molto piu' complesso...vedete avere un impianto full mac vuol anche dire:
    alzarsi al mattino,schiacciare UN SOLO BOTTONE SUL TELECOMANDO tutto si accende da solo,il cdplayer carica in automatico il dischetto e fa play da solo, e dopo pochi istanti ...Musica! e che musica !!non deve nemmeno scaldarsi per suonare bene perche' lo fa DA SUBITO!!
    hai voglia andare a cercare tutti gli interruttori di tutto l'impianto( A VOLTE LI METTONO PURE DIETRO !) prima il pre poi il cd poi l'ampli apetta che finisca il warm up etc..etc.. hai fatto in tempo a lavarti,e asciugarti che l'impianto deve ancora cominciare a suonare!
    chi scieglie McIntosh lo fa anche per queste piccole e indispensabili ,irrinunciabili e soprattutto piacevoli ,frivolezze!


    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Cricetone on Tue Oct 16, 2012 9:56 am

    Frederick wrote:
    la qualita' sonora c'e' pero' anche visto i prezzi....vorrei anche vedere !
    consiglio:smettila di pensare che ad un dato prezzo corrisponda una certa qualità,perchè questo è il miglior metodo per farsi inchiappettare alla grande.perchè?perchè se tu pensi che aumentando di prezzo si aumenti la qualità,invogli i produttori ad aggiungere uno o due zeri ai loro prezzi...se il tavernello lo vendessero in una bottiglia elegante a 150euro al litro,tu vedendo che costa 150euro penseresti che sia un vino di qualità,ma forse è meglio imparare a sgamare sia il tavernello che il barolo sempre e comunque a prescindere dal prezzo di vendita


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Frederick
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1916
    Data d'iscrizione : 2012-04-27
    Località : Terre Matildiche

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Frederick on Tue Oct 16, 2012 10:13 am

    Cricetone wrote:consiglio:smettila di pensare che ad un dato prezzo corrisponda una certa qualità,perchè questo è il miglior metodo per farsi inchiappettare alla grande.perchè?perchè se tu pensi che aumentando di prezzo si aumenti la qualità,invogli i produttori ad aggiungere uno o due zeri ai loro prezzi...se il tavernello lo vendessero in una bottiglia elegante a 150euro al litro,tu vedendo che costa 150euro penseresti che sia un vino di qualità,ma forse è meglio imparare a sgamare sia il tavernello che il barolo sempre e comunque a prescindere dal prezzo di vendita
    Dal tuo ragionamento evinco il fatto che tu pensi che io sia nelle condizioni di scambiare il tavernello per il Cristal!
    cosi' caro mio, non e'... perche' ho assaggiato sia l'uno che l'altro e li riconoscerei tra mille.
    il mio ragionamento (che tu SICURAMENTE hai letto e interpretato secondo i tuo frettoloso umore mattutino )diceva in effetti che il prezzo in base cio' che offre soprattutto in termini di suono...ma non solo... mi sembra corrisponda al valore dell'oggetto.(non al prezzo di listino...ovvio no??non siamo nati ieri vero...se parlassimo di listini sarebbe come parlare del nulla).
    davvero pensi che una persona normale e minimamente esperta possa pensare che aumentando il prezzo aumenti la qualita'?? e che il mio ragionamento sia cosi' "pesante" da addirittura invogliare i produttori ad aumentarte i prezzi ? affraid affraid
    il 301 non e' un tavernello di sicuro ... e il Cristal per apprezzarlo bisogna averne bevuto piu' di un bicchiere e abbinato ai piatti giusti...condizione che molti nemmeno conoscono per valutare un prodotto.
    secondo me sei ancora nel mondo dei sogni.
    e comunque non ho ancora trovato un cambridge audio che suoni come un accuphase...quindi il prezzo ancora ...AIME' conta.



    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Cricetone on Tue Oct 16, 2012 10:27 am

    io non ho detto che tu la pensi in quel modo,è quel "vorrei anche vedere" di "la qualita' sonora c'e' pero' anche visto i prezzi....vorrei anche vedere !" che fa supporre che dietro un prezzo ci debba essere una qualità che ovviamente vada di pari passo col prezzo richiesto,è quello il problema,mica tutte le aziende producono prodotti che valgono il prezzo richiesto,visto che spesso il prezzo è deciso a tavolino.Perciò dico che è sempre meglio provare tutto che affidarsi al prezzo come discriminante qualitativo. sunny purtroppo ci son tant eeprsone che pensano che un prodotto piu costoso valga ovviamente di piu,quello si è un problema.

    il tuo intervento l'ho letto tutto e bene ti assicuro sunny

    Frederick
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1916
    Data d'iscrizione : 2012-04-27
    Località : Terre Matildiche

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Frederick on Tue Oct 16, 2012 10:44 am

    Cricetone wrote:io non ho detto che tu la pensi in quel modo,è quel "vorrei anche vedere" di "la qualita' sonora c'e' pero' anche visto i prezzi....vorrei anche vedere !" che fa supporre che dietro un prezzo ci debba essere una qualità che ovviamente vada di pari passo col prezzo richiesto,è quello il problema,mica tutte le aziende producono prodotti che valgono il prezzo richiesto,visto che spesso il prezzo è deciso a tavolino.Perciò dico che è sempre meglio provare tutto che affidarsi al prezzo come discriminante qualitativo. sunny purtroppo ci son tant eeprsone che pensano che un prodotto piu costoso valga ovviamente di piu,quello si è un problema.

    il tuo intervento l'ho letto tutto e bene ti assicuro sunny

    in effetti...purtroppo ...tanti le cose non le provano nemmeno!! o pensano che ascoltarle in negozio seva a qualcosa...
    le comprano ,vanno a casa,le istallano,poi vanno sul forum a chiedere come suonano !!! affraid affraid
    mah...che mondo!
    o peggio ancora le comprano perche' sui forum ne parlano bene !!! Neutral Neutral Neutral

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Cricetone on Tue Oct 16, 2012 10:58 am

    Frederick wrote:
    il tuo intervento l'ho letto tutto e bene ti assicuro sunny

    in effetti...purtroppo ...tanti le cose non le provano nemmeno!! o pensano che ascoltarle in negozio seva a qualcosa...
    le comprano ,vanno a casa,le istallano,poi vanno sul forum a chiedere come suonano !!! affraid affraid
    mah...che mondo!
    o peggio ancora le comprano perche' sui forum ne parlano bene !!! Neutral Neutral Neutral
    Mi riferivo in generale non specificamente all'hifi. sunny
    certo è che il mio sito l'ho creato pure per "mettere la pulce nell'orecchio" agli appassionati,perchè una cosa è certa:non conosci le potenzialità soniche del prodotto ne guardando il marchio,ne il prezzo,ne la costruzione,ma una cosa è certa,che se bisogna proprio iniziare a fare a tavolino una scelta iniziale tra vari apparecchi è molto piu probabile riuscire alla fine a trovare un apparecchio che suoni "bene" tra quelli costruiti meglio,che badando piu che altro al blasone o fidandosi del prezzo come indice di qualità.Le prestazioni non nascono dal nulla. sunny


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Frederick
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1916
    Data d'iscrizione : 2012-04-27
    Località : Terre Matildiche

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Frederick on Tue Oct 16, 2012 11:14 am

    Cricetone wrote:Mi riferivo in generale non specificamente all'hifi. sunny
    certo è che il mio sito l'ho creato pure per "mettere la pulce nell'orecchio" agli appassionati,perchè una cosa è certa:non conosci le potenzialità soniche del prodotto ne guardando il marchio,ne il prezzo,ne la costruzione,ma una cosa è certa,che se bisogna proprio iniziare a fare a tavolino una scelta iniziale tra vari apparecchi è molto piu probabile riuscire alla fine a trovare un apparecchio che suoni "bene" tra quelli costruiti meglio,che badando piu che altro al blasone o fidandosi del prezzo come indice di qualità.Le prestazioni non nascono dal nulla. sunny
    Si questo e' vero...pero' attenzione!
    bisogna saper vedere e capire "cosa c'e' " in una scheda elettronica indipendentemente dal fatto che sia zeppa di componenti o quasi vuota...e anche questo non e' semplice.
    in generale si dice :wow! che elettronica quando si vede umn marasma di componenti ben allineati e disposti e che occupano in toto il vuoto del case.
    questo ovvio ,non e' garanzia di nulla....anzi...
    altresi' vedendo una scheda vuota e non particolarmente ingegnerizzata si pensa: ma non c'e' niente!! non puo' suonare!
    niente di piu' sbagliato.
    ricordarsi che e' piu' facile mettere cose che toglierle e' un ottimo metodo di giudizio.
    ti racconto un aneddoto simpatico dai...
    in gioventu' affraid un giorno, vado da un noto costruttore di elettroniche che cnonsco e che mi e' stato di ispirazione in molte cose, (che produce oggetti fantastici tra le altre cose...) con un cd player naim che volevo modificare in quanto non mi piaceva il suono.(un errore che nella vita hanno fatto quasi tutti !! )
    apriamo il cd e dentro troviamo una schedina ridicola tipo 12 cm x 6 cm oltre al toroidale nemmeno troppo grande...
    al che' io esclamo! cazzo che inc.....ta ! non c'e' niente qua dentro !!
    lui mi guarda e dice ,dove tu vedi il niente ,io vedo i progressi fatti negli ultimi 50 anni di tecnologia!


    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Tue Oct 16, 2012 11:26 am

    Frederick wrote:E' anche un problema di sinergia con Mcintosh.
    Loro sanno che chi compra un cd player da loro prima o poi /o forse lo ha gia' comprera' anche l'ampli per fare l'accoppiata...quindi i loro lettori sono abbastanza sinergizzati(come tutti i marchi del resto....) con i loro ampli.
    nella fattispecie pero' in impianti non dal suono Mcintosh potrebbero anche non piacere.
    la qualita' sonora c'e' pero' anche visto i prezzi....vorrei anche vedere !
    la domanda :allo stesso prezzo c'e' qualcosa che suona meglio?
    boh...se devi accoppiarlo ad un ampli mcintosh la domanda non te la fai nemmeno!!
    se invece le cose stanno diversamente allora il modo migliore e' provare, provare e provare! poi magari risulta il migliore o forse no.
    sul mio impianto nella sua fascia di prezzo e anche sopra in alcuni casi (tra quelli che ho provato io) e' risultao il piu' equilibrato non certo il piu' "caratterizzato" .
    che sia il migliore nella sua fascia di prezzo proprio non lo so e di certo non saro' io a dirlo e forse nemmeno mi interessa!
    per quanto riguarda le meccaniche ...nessuna meccanica e' eterna anche se sembra che quelle accuphase siano incompresibilmente indistruttibili e affidabili!
    conosco persone che con il 500 e il 301 hanno gia' fatto il primo giro di meccanica o almeno di ottica in base all'uso.
    pero' dovete considerare un aspetto molto piu' complesso...vedete avere un impianto full mac vuol anche dire:
    alzarsi al mattino,schiacciare UN SOLO BOTTONE SUL TELECOMANDO tutto si accende da solo,il cdplayer carica in automatico il dischetto e fa play da solo, e dopo pochi istanti ...Musica! e che musica !!non deve nemmeno scaldarsi per suonare bene perche' lo fa DA SUBITO!!
    hai voglia andare a cercare tutti gli interruttori di tutto l'impianto( A VOLTE LI METTONO PURE DIETRO !) prima il pre poi il cd poi l'ampli apetta che finisca il warm up etc..etc.. hai fatto in tempo a lavarti,e asciugarti che l'impianto deve ancora cominciare a suonare!
    chi scieglie McIntosh lo fa anche per queste piccole e indispensabili ,irrinunciabili e soprattutto piacevoli ,frivolezze!




    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: A proposito di McIntosh...

    Post  Gambadilegno on Tue Oct 16, 2012 11:27 am

    Frederick wrote:
    Dal tuo ragionamento evinco il fatto che tu pensi che io sia nelle condizioni di scambiare il tavernello per il Cristal!
    cosi' caro mio, non e'... perche' ho assaggiato sia l'uno che l'altro e li riconoscerei tra mille.
    il mio ragionamento (che tu SICURAMENTE hai letto e interpretato secondo i tuo frettoloso umore mattutino )diceva in effetti che il prezzo in base cio' che offre soprattutto in termini di suono...ma non solo... mi sembra corrisponda al valore dell'oggetto.(non al prezzo di listino...ovvio no??non siamo nati ieri vero...se parlassimo di listini sarebbe come parlare del nulla).
    davvero pensi che una persona normale e minimamente esperta possa pensare che aumentando il prezzo aumenti la qualita'?? e che il mio ragionamento sia cosi' "pesante" da addirittura invogliare i produttori ad aumentarte i prezzi ? affraid affraid
    il 301 non e' un tavernello di sicuro ... e il Cristal per apprezzarlo bisogna averne bevuto piu' di un bicchiere e abbinato ai piatti giusti...condizione che molti nemmeno conoscono per valutare un prodotto.
    secondo me sei ancora nel mondo dei sogni.
    e comunque non ho ancora trovato un cambridge audio che suoni come un accuphase...quindi il prezzo ancora ...AIME' conta.





    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 7:11 pm