Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Violetric V200 vs Burson Soloist
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Violetric V200 vs Burson Soloist

    Share

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 10:40 am

    Come ho già scritto su un altro 3d, da qualche giorno sono in possesso del Violetric V200.
    Ero incuriosito dalle ottime recensioni e opinioni che si trovano in rete, tutte molto positive verso l'ampli tedesco.
    Esiste su Head-fi un 3d abbastanza lungo su questo ampli e tutti si esprimono in toni abbastanza entusiastici verso quest'apparecchio.

    Ho usato come player il mio Nova e varie incisioni che uso come riferimento, non tanto per la qualità quanto perchè le conosco benissimo. Tanto per citarne alcune:
    Donald Fagen "The nightfly"
    Pretenders "The isle of view"
    Patricia Barber "Companion"
    Eagles "Hell freezes over"
    Neil Young "Harvest"

    Come cuffie ho usato le uniche in mio possesso in questi giorni (come chi mi conosce sa che sono un maniaco del compra e vendi) e cioè:

    Hifiman HE-400
    Sennheiser HD800
    Beyerdynamic DT880 Pro

    Per prima ho usato la Hifiman 400.
    Con il violetric la cinesina vola letteralmente. Bassi granitici e controllati, Medi non mielosi ma piacevoli, alti aperti e mai affaticanti,la 400 ha un impostazione timbrica tendente al caldo.
    Passo al noto Soloist.
    Il basso è meno in evidenza e un tantino meno deciso, ma con con la Barber ad esempio l'ascolto è più piacevole che con il V200. I medi sono riprodotti sostanzialmente allo stesso modo dai due ampli, sugli alti si nota la differenza invece.
    Il cangurino non riesce a tirare fuori la grinta da questa cuffia se non alzando di un pò la manopola del volume.

    Passo alla 800

    Qui IHMO il Violetric mostra un pò le sue pecche. La cuffia tira fuori la sua nota asprezza sulle alte frequenze. Il basso è presente e secco, i medi sono sostanzialmente riprodotti in maniera corretta.
    Passando al Burson il discorso cambia. Si perde qualcosina (ma non molto) nella riproduzione dei bassi che diventano meno secchi, ma scendono abbastanza bene. Gli alti perdono quella "fastidiosità" che mostravano con il Violetric. La riproduzione overall è sostanzialmente corretta e mai affaticante.
    Direi che è un ottimo abbinamento.

    DT880:

    Non ho dedicato molto tempo all'ascolto di questa cuffia che conosco molto bene. L'ho venduta e ricomprata diverse volte nel tempo e praticamente è sempre stata in mio possesso.
    Che dire..con l'ampli teutonico il basso diventa più controllato, ma le sibilitanti..sono dietro l'angolo con quasi tutte le incisioni, pronte a colpire.
    Molto più piacevole la riproduzione con il Soloist. Il basso diventa meno secco e a tratti gommoso (com'è noto il difetto di questa cuffia..) ma le sibilanti non si sentono quasi con nessuna incisione e gli alti non risultano affaticanti.

    Conclusioni finali:
    Il Violetric è un ampli dalla grande potenza. Credo che riesca a pilotare praticamente tutte le cuffie dinamiche senza problemi e anche quasi tutte le ortodinamiche. Non sono sicuro sulla Hifiman 6 però..
    Il suo modo di riprodurre il messaggio musicale lo definirei tedesco in tutti i sensi.
    Autoritario, potente e a tratti anche duro.
    Non capisco come molti in rete dicano che lo trovano caldo nella riproduzione..non è certo però un ampli frizzante e con pochi bassi come tanti ampli a SS che ho sentito.
    Costruito come un Tank tedesco, Tutta sostanza e pochi fronzoli.
    Sembra un ampli nato per durare una vita senza tradirti mai.
    Credo che sia l'ampli giusto per le ortodinamiche. Tant'è che lo terrò per il mio prossimo acquisto e cioè un Audeze LC2.

    Il Soloist lo definirei come un thè inglese delle cinque. Delicato e rilassante. Mai affaticante, timbricamente corretto. Manca IHMO solo di un pò di potenza. Il basso c'è e scende bene quasi con tutte le cuffie. Ma non è secco diciamo. Il che non guasta con quasi tutte le cuffie con cui l'ho ascoltato.
    Fa un ottimo lavoro con le cuffie dinamiche.
    L'ho ascoltato anche con la Alessandro MS2, la Denon 5000 e la 650 e riusciva a esser piacevole con tutte queste cuffie.
    Costruito benissimo, certo costicchia visto che non ha ne gli ingressi e ne le uscite bilanciate..ma IHMO sono soldi spesi bene.

    Visto che ho deciso di comprarmi la Audeze e i soldi scarseggiano..uno dei due andrà via, ma molto a malincuore.
    IHMO sono due ottimi ampli. Se potessi li terrei entrambi...






    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  biscottino on Sun Nov 11, 2012 10:57 am

    Wow, una interessante prova, sia per i due ampli, che per le cuffie disponibili, della he400 non ne aveva parlato nessuno.
    Antò, la Shure 1840 hai avuto modo di ascoltarla?

    S.


    madmax
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3427
    Data d'iscrizione : 2010-04-18
    Età : 49
    Località : Cerignola (FG)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  madmax on Sun Nov 11, 2012 10:59 am


    applausi applausi applausi


    _________________
    Spoiler:

    Analogico: Technics SL1200 MKII
    Sorgente:Mcintosh MCD301/Unison Research Unico cd
    Sorgente audio/video:Denon DBP-2012UD                                                                                                      
    Ampli:AM Audio T90
    Diffusori:Klipsh Heresy III
    Cuffie:Hifiman HE-6 Airtech/Audeze LCD3F/Sennheiser HD800 CustomCans/Spirit Labs Grado
    Ampli cuffia:Megahertz MezzoGuerra/ Megahertz OTL
    Dac Ampli Cuffia: Pioneer U-05 (mod.Aurion Audio)
    Condizionatore di rete: IsoTek Vision

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 2:04 pm

    biscottino wrote:Wow, una interessante prova, sia per i due ampli, che per le cuffie disponibili, della he400 non ne aveva parlato nessuno.
    Antò, la Shure 1840 hai avuto modo di ascoltarla?

    S.


    Si Salvatò. La Shure l'ho sentita due giorni di seguito, sia nel mio setup che in quello dell'amico Stefano.
    Bella cuffia, ma non è nelle mie corde.


    Last edited by Marillion on Sun Nov 11, 2012 2:08 pm; edited 1 time in total

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  biscottino on Sun Nov 11, 2012 2:08 pm

    Marillion wrote:

    Si Salvatò. La Shure l'ho sentita due giornidi seguito, nel mio setup e in quello dell'amico Stefano.
    Bella cuffia, ma non è nelle mie corde.

    Cosa è che non ti ha preso della Shure?

    Sal

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 2:11 pm

    biscottino wrote:

    Cosa è che non ti ha preso della Shure?

    Sal


    Manca di punch. E' scura come la 650, se non di più. Ma non ha la magia della Senn. Non so, magari non l'ho ascoltata con i cd giusti. Per quello che ho sentito..non è la mia cuffia.

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Amuro_Rey on Sun Nov 11, 2012 2:30 pm

    Sono molto curioso di sentire le tue impressioni del Burson con le Audezè ... Embarassed


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  biscottino on Sun Nov 11, 2012 3:09 pm

    Marillion wrote:


    Manca di punch. E' scura come la 650, se non di più. Ma non ha la magia della Senn. Non so, magari non l'ho ascoltata con i cd giusti. Per quello che ho sentito..non è la mia cuffia.

    Sono d'accordo con la mancanza di punch, polemiche a parte, lo avevo evidenziato proprio nel thread della Shure, soprattutto alzando "abbastanza" il volume, addirittura sentivo uno scollamento della gamma bassa da quella media/bassa, con una mancanza di impatto, e vedendo i grafici che girano in rete, quella gobbetta a 80hz qualcosa fa all'ascolto.
    Invece sulla gamma acuta non saprei, per me andava bene, presente e ben equilibrata.

    Sal

    Falappa
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 91
    Data d'iscrizione : 2012-02-17
    Età : 36
    Località : Montecosaro

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Falappa on Sun Nov 11, 2012 3:42 pm

    Interessantissimo confronto.

    La mia esperienza col Violectric all' inizio è stata simile alla tua,
    se l'ampli è nuovo e credo che lo sia, considera che il suono dopo una ventina di ore cambia notevolmente.

    In effetti appena preso, gasatissimo come ero (era il mio primo ampli dedicato per cuffie),
    sono rimasto deluso, il suono era freddo, distante, quasi fastidioso!!!
    Non c'era traccia di quel suono caldo descritto dai più,
    e quel che peggio alle mie orecchie suonava meglio la scheda del PC !!!!

    Poi dopo il suono cambia notevolmente virando decisimante verso il caldo, mantenedo comunque sempre bassi potenti
    Se gli alti siano retrocessi non so che dirti vista la mia limitata esperienza.
    Aggiungo che l'ampli per dare il massimo si deve scaldare,
    la differenza tra caldo e freddo non è trascurabile.

    Una settimana dopo ho rifatto il confronto con la scheda del PC e poi non l'ho più usata...

    Saluti e buoni ascolti.

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  [OverDrive] on Sun Nov 11, 2012 4:58 pm

    applausi

    Ottime informazioni preziose. Penso che il V200 è molto schietto come ampli, di fatti il produttore fà prodotti PRO e il V200 (e il DAC) sono solo travestiti per l'uso Home. Penso anche che abbinandoci sorgente, cavi ecc. si possa rendere meno duro. Per me... V200 a vita, oltre tutto il costo tra i 2 oggetti è veramente distante e a mio avviso esagerato sul Burson


    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Lo Zio on Sun Nov 11, 2012 5:25 pm

    Antonio,

    tenendo come riferimento la HD800, l' headstage, soprattutto in profondità, distanza percepita dall' evento sonoro, è pari con entrambe le amplificazioni o differisce?


    Last edited by Lo Zio on Sun Nov 11, 2012 5:57 pm; edited 1 time in total

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Amuro_Rey on Sun Nov 11, 2012 5:27 pm

    Vediamo però di essere + precisi e non dare info sbagliate
    Il costo del V200 è 850,00€
    Il costo del Soloist è 940,00€
    Non mi paiono costi così differenti e distanti come è stato detto ...
    La Violectric fa prodotti PRO ma ...
    Gli altri invece no ma ...
    Il fatto di fare prodotti PRO dovrebbe essere un pregio ma ...
    A me pare che la costruzione, e ripeto costruzione/materiali, del Soloist sia una spanna sopra al V200

    Burson Tutta la Vita Embarassed


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  biscottino on Sun Nov 11, 2012 6:00 pm

    Amuro_Rey wrote:Vediamo però di essere + precisi e non dare info sbagliate
    Il costo del V200 è 850,00€
    Il costo del Soloist è 940,00€
    Non mi paiono costi così differenti e distanti come è stato detto ...
    La Violectric fa prodotti PRO ma ...
    Gli altri invece no ma ...
    Il fatto di fare prodotti PRO dovrebbe essere un pregio ma ...
    A me pare che la costruzione, e ripeto costruzione/materiali, del Soloist sia una spanna sopra al V200

    Burson Tutta la Vita Embarassed

    Su Thomann.de il v200 è a 760€, circa 200€ in meno.
    Concordo sul fatto che il suffisso Pro, non vuol dire niente, a meno che non comporti un costo di 1/5 di un prodotto hifi, con un risultato simile.

    Sal

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 6:25 pm

    biscottino wrote:

    Su Thomann.de il v200 è a 760€, circa 200€ in meno.
    Concordo sul fatto che il suffisso Pro, non vuol dire niente, a meno che non comporti un costo di 1/5 di un prodotto hifi, con un risultato simile.

    Sal

    A parte il costo Sal, sono ampli con un impostazione diversa e dello stesso livello. Potrebbero benissimo esser complementari.

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  [OverDrive] on Sun Nov 11, 2012 6:30 pm

    Marillion wrote:

    A parte il costo Sal, sono ampli con un impostazione diversa e dello stesso livello. Potrebbero benissimo esser complementari.
    Onestamente vedo complementari un SS ed un Valvolare o un bilanciato ed un sbilanciato... non 2 SS con timbrica differente. Oltre tutto il V200 è molto più versatile del Burson avendo una capacità di erogazione nettamente maggiore, questo fà si che ci puoi collegare tutto. Per la "durezza" si ci può lavorare a mio avviso... sulla mancata erogazione del Burson NO IHMO.

    P.s: per il prezzo, ho confuso il Burson con il modello più costoso a 1700€ che fà anche da ampli cuffia. I prezzi dei 2 non sono molto distanti, ma 150€ si possono investire in qualcosa di più utile, come un cavo di alimentazione 7N



    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  biscottino on Sun Nov 11, 2012 6:50 pm

    Marillion wrote:

    A parte il costo Sal, sono ampli con un impostazione diversa e dello stesso livello. Potrebbero benissimo esser complementari.

    Ho compreso, ma tu quali preferisci...visto anche il futuro acquisto, e cioè la Audeze?

    Sal

    Lo Zio
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 369
    Data d'iscrizione : 2010-04-29

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Lo Zio on Sun Nov 11, 2012 7:14 pm

    Lo Zio wrote:Antonio,

    tenendo come riferimento la HD800, l' headstage, soprattutto in profondità, distanza percepita dall' evento sonoro, è pari con entrambe le amplificazioni o differisce?

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  biscottino on Sun Nov 11, 2012 8:04 pm

    Lo Zio wrote:

    Sè, bonanotte... Antonio stà a festeggià per er derby!!!!!!!!

    Sal

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9839
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Amuro_Rey on Sun Nov 11, 2012 8:09 pm

    Ognuno ha propri gusti sulla musica e su come gli piace ascoltarla sunny ma un ampli, a mio avviso, non si può giudicare solo per la sua "potenza" o per la sua (presunta ed opinabile per me) "versatilità" sunny il DAC si paga a parte e non poco sul V200 e sul discorso Bilanciato per le cuffie già mi sono espresso altre volte

    P.S. per la cronaca il modello Conductor da 1700,00Euro, di cui si è fatto riferimento per errore, è ben altra macchina rispetto al V200


    Last edited by Amuro_Rey on Sun Nov 11, 2012 8:23 pm; edited 2 times in total


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 8:11 pm

    [OverDrive] wrote:
    Onestamente vedo complementari un SS ed un Valvolare o un bilanciato ed un sbilanciato... non 2 SS con timbrica differente. Oltre tutto il V200 è molto più versatile del Burson avendo una capacità di erogazione nettamente maggiore, questo fà si che ci puoi collegare tutto. Per la "durezza" si ci può lavorare a mio avviso... sulla mancata erogazione del Burson NO IHMO.

    P.s: per il prezzo, ho confuso il Burson con il modello più costoso a 1700€ che fà anche da ampli cuffia. I prezzi dei 2 non sono molto distanti, ma 150€ si possono investire in qualcosa di più utile, come un cavo di alimentazione 7N


    Vorrei precisare due cose. Il Burson la "birra" ce l'ha. Stranamente (almeno per le mie conoscenze tecniche) al cambiare dell'impedenza della cuffie, non cambia di molto la potenza erogata, cioè la manopola del volume è più o meno allo stesso livello. Il Violetric è un mostro in quanto a potenza. Ma come raffinatezza non sono allo stesso livello.
    Il Burson in questo caso gli è superiore.

    Per come la vedo io due ampli a SS possono benissimo esser complementari. Visto la caratteristica timbrica abbastanza diversa dei due ampli.
    E comunque anche cambiare le valvole ad un ampli valvolare è un equalizzare..e visto il costo di valvole di livello (NOS), nemmeno di poco costo.

    Capisco che il modo di "presentare" il Burson che fa Amuro_rey può non piacere a qualcuno..ma questo non vuol dire che bisogna "affossare" un ampli senza nemmeno averlo sentito..
    Il buon Madmax ad esempio, conviene con me nel dire che il Burson è un grande ampli. Sconsigliandomi di venderlo..e lui di ampli ne ha e ne ha avuti diversi .soprattutto di alto livello.



    Last edited by Marillion on Sun Nov 11, 2012 8:37 pm; edited 2 times in total

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 8:12 pm

    biscottino wrote:

    Sè, bonanotte... Antonio stà a festeggià per er derby!!!!!!!!

    Sal

    Rolling Eyes cheers
    Hai ragione alla grande Salvatò

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 8:13 pm

    Lo Zio wrote:

    No Zio. Il Violetric ha un headstage leggermente inferiore al Burson.

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 8:14 pm

    Falappa wrote:Interessantissimo confronto.

    La mia esperienza col Violectric all' inizio è stata simile alla tua,
    se l'ampli è nuovo e credo che lo sia, considera che il suono dopo una ventina di ore cambia notevolmente.

    In effetti appena preso, gasatissimo come ero (era il mio primo ampli dedicato per cuffie),
    sono rimasto deluso, il suono era freddo, distante, quasi fastidioso!!!
    Non c'era traccia di quel suono caldo descritto dai più,
    e quel che peggio alle mie orecchie suonava meglio la scheda del PC !!!!

    Poi dopo il suono cambia notevolmente virando decisimante verso il caldo, mantenedo comunque sempre bassi potenti
    Se gli alti siano retrocessi non so che dirti vista la mia limitata esperienza.
    Aggiungo che l'ampli per dare il massimo si deve scaldare,
    la differenza tra caldo e freddo non è trascurabile.

    Una settimana dopo ho rifatto il confronto con la scheda del PC e poi non l'ho più usata...

    Saluti e buoni ascolti.

    Prima di ascoltarlo, l'ho fatto rodare per circa mezz'ora ogni volta. Stessa cosa con il Burson.
    Appena accesi i due ampli sono abbastanza simili...e cioè freddi

    mr.bean
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1246
    Data d'iscrizione : 2009-12-08
    Età : 52
    Località : tra la piadina e il nord - est

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  mr.bean on Sun Nov 11, 2012 8:27 pm

    Non ho provato il Violetric per cui non mi pronuncio, ma avendo il soloist con le denon 5000 vi posso dire che è un'accoppiata azzeccatissima smussando quella esuberanza sui bassi della Denon, coppia consigliatissima,





    [url][/url]


    _________________
    Ogni persona è quello che le circostanze gli permettono di essere ....
                                                                           

    Marillion
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1320
    Data d'iscrizione : 2010-01-22
    Località : Roma

    Re: Violetric V200 vs Burson Soloist

    Post  Marillion on Sun Nov 11, 2012 8:34 pm

    mr.bean wrote:Non ho provato il Violetric per cui non mi pronuncio, ma avendo il soloist con le denon 5000 vi posso dire che è un'accoppiata azzeccatissima smussando quella esuberanza sui bassi della Denon, coppia consigliatissima,





    [url][/url]

    Tieniteli stretti Mario. E' un accoppiata azzeccatissima. Potrebbe esser definitiva.
    Sai quante volte mi sono pentito di cose che ho venduto? Neutral

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 1:27 pm