Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!! - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Share

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  nerodavola on Mon Jan 07, 2013 3:09 pm

    Sono anch'io dell'opinine che il confronto in oggetto sia scarsamente significativo, in particolare non spiegando (e motivando) il criterio con cui le due catene sono state assemblate.
    In altre parole: non è poi così difficile mettere assieme un impianto di poche migliaia di euro che suoni in modo gradevole, musicale e "coerente"; analogamente è altrettanto semplice, a mio parere, assemblare un'accozzaglia di oggetti prestigiosissimi che suoni maluccio e con scarsissima verosimiglianza.
    Tutto ciò senza contare l'acuta osservazione di Flavio relativamente alla infelice scelta dei diffusori: esempio concreto, certamente eclatante, del più ampio tema inerente l'armonizzazione di una catena audio "nel suo complesso"; materia apparentemente sottovalutata nella progettazione di questo test.

    alex_i
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 205
    Data d'iscrizione : 2012-08-27

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  alex_i on Mon Jan 07, 2013 3:24 pm

    bluocram wrote:Se si riesce ad arrivare ad un buon risultato consistente di un buon equilibrio tonale, naturalezza,controllo etc etc.. spendendo 1500 euro o meno, per poter strabuzzare gli occhi ascoltando un altro impianto, si devono spendere tanti ma tanti soldi. Più si aumenta potenza, più si utilizzano diffusori complessi e più si deve curare l’ambiente e si entra in un vortice senza fine. Embarassed
    Vale la pena? Per molti si, anche perché fa parte del gioco dell’hifi amatoriale. Se invece si adotta un ragionamento razionale forse direi di no. Diciamola tutta, spesso è più difficoltoso assemblare un impiantino minimale con limite di budget che un mega impianto.
    Ci sarebbe anche da dire che spesso ci si identifica nella propria catena hifi. Più è costosa, con diffusori dai nomi strani e con strane forme, più si nutre il proprio ego. Si acquistano cavi costosissimi per poterlo poi raccontare, si sfocia nell’esoterismo perché fa figo, ci si nutre di leggende metropolitane etc etc.. ultimo è il risultato, tanto nessuno potrà mai dire che un impianto pagato 12.000 euro, suona male e se lo fa verrà subito accusato di inesperienza e quindi di non saper cogliere le differenze. Morale ? Spesso chi acquista costosissime catene hifi, lo fa con lo stesso spirito di chi acquista un fuoristrada che poi usa in città per andare a prendere i figli a scuola o per recarsi in ufficio ! sunny

    Un saluto.

    Marco.

    applausi applausi applausi

    Bluocram President!

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  nerodavola on Mon Jan 07, 2013 4:20 pm

    bluocram wrote:Se si riesce ad arrivare ad un buon risultato consistente di un buon equilibrio tonale, naturalezza,controllo etc etc.. spendendo 1500 euro o meno, per poter strabuzzare gli occhi ascoltando un altro impianto, si devono spendere tanti ma tanti soldi. Più si aumenta potenza, più si utilizzano diffusori complessi e più si deve curare l’ambiente e si entra in un vortice senza fine. Embarassed
    Vale la pena? Per molti si, anche perché fa parte del gioco dell’hifi amatoriale. Se invece si adotta un ragionamento razionale forse direi di no. Diciamola tutta, spesso è più difficoltoso assemblare un impiantino minimale con limite di budget che un mega impianto.
    Ci sarebbe anche da dire che spesso ci si identifica nella propria catena hifi. Più è costosa, con diffusori dai nomi strani e con strane forme, più si nutre il proprio ego. Si acquistano cavi costosissimi per poterlo poi raccontare, si sfocia nell’esoterismo perché fa figo, ci si nutre di leggende metropolitane etc etc.. ultimo è il risultato, tanto nessuno potrà mai dire che un impianto pagato 12.000 euro, suona male e se lo fa verrà subito accusato di inesperienza e quindi di non saper cogliere le differenze. Morale ? Spesso chi acquista costosissime catene hifi, lo fa con lo stesso spirito di chi acquista un fuoristrada che poi usa in città per andare a prendere i figli a scuola o per recarsi in ufficio ! sunny

    Un saluto.

    Marco.
    Ciao Marco, comprendo il tuo pensiero, ma nel contempo lo trovo un poco ...estremo e quindi, a mio giudizio, solo parzialmente condivisibile.
    Fra la diffusa normalita' e l'esoterismo ci sono tante sfumature di grigio: prendiamo il tuo esempio di un buon impianto da 1500 Eu presumibilmente assemblato con un'onesta coppia di casse da stand, bene per una cifra meno che doppia e l'adozione di altrettanto onesti diffusori full-range ci puo' essere mio parere di che strabuzzare gli occhi, eccome!
    E scegliendo diffusori validi e di facile gestione (il primo nome che mi viene in mente e' Spendor, o Vienna) anche la gestione dell' ambiente puo' risultare tutt'altro che drammatica.
    E' solo un esempio, estendibile anche ad altre componenti della catena audio, per motivare che anche rimanendo nell'ambito del buon senso comune e senza sconfinare nell'esoterismo fine a se stesso si possono indirizzare miglioramenti sensibili.
    Poi si potra' argomentare che spesso il sw disponibile inficia tutti questi sforzi, ma io ascolto solo classica e anche da questa prospettiva mi ritengo generalmente piu' che soddisfatto.

    PS. non sono neppure d'accordo sul fatto che sia piu' difficile assemblare un buon impianto budget che uno esoterico. A mio parere e' l' esatto contrario, fatta salva forse una catena preconfezionata monomarca...


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  bluocram on Mon Jan 07, 2013 5:28 pm

    Nero, non ci siamo con la comprensione del mio pensiero, ma è sicuramente colpa mia. Embarassed
    Nell’impianto “economico da me descritto e ben vivido nella mia mente, non ci sono diffusori da stand, ma torri magari di progetto italiano. Embarassed
    Per le elettroniche si può pescare in casa D&M e perdonami ma non penso che le Vienna o le Spendor facciano gridare al miracolo se paragonate al suddetto “piccolino”. Ma questa è una mia opinione eh…
    Il grigio può suonare un pelino meglio, ma non molto molto meglio, certo poi…bisognerebbe conoscere il concetto soggettivo di “meglio”…
    Io da esperienze personali, continuo a trovare più difficoltoso far raggiungere un più che dignitoso risultato ad un impianto entry, anzi lo trovo più avvincente, istruttivo ed emozionante. Sarà che dopo 40 anni di giochi intorno all’hifi, cerco l’estremo? Forse, ma per me funziona assolutamente così.. Consegnare la cartina e portare a casa il top, mi va a noia quasi subito.
    Per i cavi è lo stesso discorso, un cavo di segnale di quelli in dotazione, potrà suonare sensibilmente peggio di uno da 50 euro, ma uno da 300 , non suonerà meglio con la stessa proporzione del primo caso, mi spiego?

    Il discorso supporto è altra cosa, anche io sono fortunato in quanto ascolto quasi esclusivamente jazz di buona ripresa. La classica purtroppo la ascolto poco, però la suono molto.

    p.s. Concordo che si tratta di sfumature, ma attenzione perchè per percepirle ci vuole un ambiente illuminato a dovere, senza influenze nefaste, e non mi riferisco soltanto all'acustica ambientale. Se tutto questo non c'è, si passa direttamente e fisiologicamente,dal nero al bianco ! Embarassed

    Un saluto. Embarassed
    Marco.

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  nerodavola on Mon Jan 07, 2013 7:12 pm

    bluocram wrote:Nero, non ci siamo con la comprensione del mio pensiero, ma è sicuramente colpa mia. Embarassed
    Nell’impianto “economico da me descritto e ben vivido nella mia mente, non ci sono diffusori da stand, ma torri magari di progetto italiano. Embarassed
    Per le elettroniche si può pescare in casa D&M e perdonami ma non penso che le Vienna o le Spendor facciano gridare al miracolo se paragonate al suddetto “piccolino”. Ma questa è una mia opinione eh…
    Il grigio può suonare un pelino meglio, ma non molto molto meglio, certo poi…bisognerebbe conoscere il concetto soggettivo di “meglio”…
    Io da esperienze personali, continuo a trovare più difficoltoso far raggiungere un più che dignitoso risultato ad un impianto entry, anzi lo trovo più avvincente, istruttivo ed emozionante. Sarà che dopo 40 anni di giochi intorno all’hifi, cerco l’estremo? Forse, ma per me funziona assolutamente così.. Consegnare la cartina e portare a casa il top, mi va a noia quasi subito.
    Per i cavi è lo stesso discorso, un cavo di segnale di quelli in dotazione, potrà suonare sensibilmente peggio di uno da 50 euro, ma uno da 300 , non suonerà meglio con la stessa proporzione del primo caso, mi spiego?

    Il discorso supporto è altra cosa, anche io sono fortunato in quanto ascolto quasi esclusivamente jazz di buona ripresa. La classica purtroppo la ascolto poco, però la suono molto.

    p.s. Concordo che si tratta di sfumature, ma attenzione perchè per percepirle ci vuole un ambiente illuminato a dovere, senza influenze nefaste, e non mi riferisco soltanto all'acustica ambientale. Se tutto questo non c'è, si passa direttamente e fisiologicamente,dal nero al bianco ! Embarassed

    Un saluto. Embarassed
    Marco.
    Ciao Marco, credo di avere inteso meglio il tuo pensiero e forse la principale divergenza consiste nel "quantificare" le differenze qualitative fra oggetti, in funzione anche dei parametri che ad ognuno stanno maggiormente a cuore.
    Confesso che la mia esperienza è limitata ai soli strumenti acustici, ma francamete rimango dell'opinione che le differenze in termini di neutralità, verosimiglianza timbrica e complessiva "coerenza" che un diffusore come Spendor (ad esempio) può offrire sono difficilmente riscontrabili in diffusori budget, pur validissimi come quelli proposti da qualche ottimo produttore nostrano.
    (nello specifico non so a chi intendessi fare riferimento, anche se posso ipotizzarlo ma poco importa; presuppongo comunque un oggetto del valore intorno ai 500 Eu su un impianto da 1500, giusto?)

    Ecco, con poco più di un migliaio di Euro aggiuntivi a mio parere si può ottenere davvero molto di più, e sebbene il "molto" sia ovviamente commisurato con quello che ognuno di noi specificatamente cerca e maggiormente apprezza, in base alla personale sensibilità ed esperienza (in quanto tale estremamente soggettive, per definizione), il grigio chiaro può essere, a mio parere, assai meglio del grigio scuro!

    Che poi la distanza con il suono anche di un singolo strumento reale rimanga sempre drammatica (e quindi oltre un certo limite il gioco non valga la candela e si tramuti in puro onanismo) ...sfondi una porta aperta: ne ho giornaliere conferme, senza bisogno andare a teatro.

    Rimago invece dell'opinione che sovente sistemi budget anche semplicemente assemblati possano dare oneste soddisfazioni: non ricordo chi citava l'esempio di ascolti presso i centri commerciali, ma anch'io posso testimoniare che passeggiando da Ricordi nella sezione CD classica e soffermadosi sotto uno dei tanti diffusorini (PRO) pilotati da onestissime elettroniche (PRO) in ambiente certamente non trattato ... mi sono trovato spesso a riflettere su come un impianto così elementare potesse risultare comunque "nella sostanza" così appagante all'ascolto. All'opposto assemblare da zero un impianto "estremo" senza affidarsi a catene monomarca rimane per me una bella sfida, senza contare le complessità introdotte dall'ambiente.
    E non basta avere la carta di credito, intendiamoci: molte sale del top audio (o fiere equivalenti) sono li a dimostrarlo...

    Ciao!

    PS dimenticavo: riguardo ai cavi siamo in perfetta sintonia!


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

    bluocram
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 544
    Data d'iscrizione : 2011-06-08
    Età : 57
    Località : Roma

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  bluocram on Mon Jan 07, 2013 7:34 pm


    "soffermadosi sotto uno dei tanti diffusorini (PRO) pilotati da onestissime elettroniche (PRO) in ambiente certamente non trattato ... mi sono trovato spesso a riflettere su come un impianto così elementare potesse risultare comunque "nella sostanza" così appagante all'ascolto"
    ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Capitato spesso anche a me... Embarassed

    Un saluto a tutti.

    Marco.

    nerodavola
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 561
    Data d'iscrizione : 2010-05-12
    Località : Milano

    Re: Suona meglio un impianto da 700 che uno da 12000!!!

    Post  nerodavola on Mon Jan 07, 2013 8:38 pm

    bluocram wrote:
    "soffermadosi sotto uno dei tanti diffusorini (PRO) pilotati da onestissime elettroniche (PRO) in ambiente certamente non trattato ... mi sono trovato spesso a riflettere su come un impianto così elementare potesse risultare comunque "nella sostanza" così appagante all'ascolto"
    ----------------------------------------------------------------------------------------------------------
    Capitato spesso anche a me... Embarassed

    Un saluto a tutti.

    Marco.
    Ma non c'e' proprio nulla di cui vergognarsi, e' un fatto.
    Ciao!


    _________________
    Mauro

    Sorgente: Nova NCD1 (dac 2.0)  - Finale: Norma 8.7B  - Diffusori: Vienna Acoustics Mozart Grand   //   Sorgente: AA Crescendo  - Ampli cuffia: Little Dot MK III  - Cuffia: Grado SR60i

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 1:48 am