Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia! - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Share

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Thu Jan 24, 2013 12:09 pm

    se ti sente mia.................... moglie parlare di museo e affini Embarassed Embarassed Embarassed Embarassed

    ci passa nella nitty gritty ci da una bella lavata di capo affraid

    alcuni pezzi dimorano anche sotto il talamo

    vabbe va passiamo ....................................oltre affraid




    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  colombo riccardo on Thu Jan 24, 2013 12:14 pm

    per Carlo :

    organizza una visita al museo nel giorno della prossima cena a Legnano.

    Ciao
    Riki

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  pluto on Thu Jan 24, 2013 1:22 pm

    Legnano è stata depennata dalla lista delle prossime cene...

    Però l'idea non è male

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  desmoraf68 on Thu Jan 24, 2013 1:49 pm

    Quadista wrote:

    Raffaele, no, non prendo per il culo come dici tu. La mia situazione economica è molto precaria sono io che soffro di compulsione da shopping, attualmente sono in cura da una psichiatra psicologa. Il desiderio inrefrenabile di acquistare dischi ha messo in crisi il mio matrimonio, i miei figli e mia moglie si sono allontanati da me andando ad abitare in un'altra casa.

    Vista la situazione ti chiedo scusa e mi dispiace dell'accaduto, sperò solo tu risolva il tutto sia la cura che con la tua famiglia.


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  carloc on Thu Jan 24, 2013 1:55 pm

    colombo riccardo wrote:per Carlo :

    organizza una visita al museo nel giorno della prossima cena a Legnano.

    Ciao
    Riki

    Magari se Akla venisse alla nostra cena potremmo organizzarci...... sunny


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  carloc on Thu Jan 24, 2013 1:58 pm

    pluto wrote:Legnano è stata depennata dalla lista delle prossime cene...

    Però l'idea non è male

    Gian,

    c'è poco da fare, la nostra zona è baricentrica tra Torino, Brescia e Genova......


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02
    Località : Varese city

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Thu Jan 24, 2013 2:37 pm

    se vi presentate ad un orario decente diciamo tra le 18 18.30 ante festini luculliani

    vi metto a disposizione la saletta Phase Linear Sae jbl magneplanar

    le altre la prossima occasione diversamente andatea cena alle oo.1.oo di notte

    in pratica il giorno dopo
    Embarassed saluti

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  colombo riccardo on Thu Jan 24, 2013 2:39 pm

    carloc wrote:

    Gian,

    c'è poco da fare, la nostra zona è baricentrica tra Torino, Brescia e Genova......

    è la zona con più audience e in classifica la Liguria è all'ultimo posto.

    Ciao
    Riki

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  colombo riccardo on Thu Jan 24, 2013 2:51 pm

    carloc wrote:

    Magari se Akla venisse alla nostra cena potremmo organizzarci...... sunny



    Ciao
    Riki

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02
    Località : Varese city

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Thu Jan 24, 2013 3:01 pm

    colombo riccardo wrote:



    Ciao
    Riki

    eila gringos
    ???? cos'è volete presentarmi il conto del tipo take the money and run

    no alle libagioni no, ma se prima volete sollazzarvi, con due cassonida 180 litri bass reflex

    a due vie jbl

    collegati ad un sae 2600 , vi aspetto alle 18 all affraid ok Corral





    enr1983
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 87
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : Rovigo

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  enr1983 on Fri Jan 25, 2013 12:57 am

    Comprendo che i maltrattamenti e i traumi psicologici abbiano conseguenze, però mi sembra strano che questo sfogo sia stato l'acquisto di apparecchi per ascoltare musica e non seguire la MUSICA stessa, girare Italia e Europa per concerti, ecc ecc....soprattutto per il fatto che eri molto giovane.
    Inoltre nonostante tu fossi molto turbato dovevi stare attento agli avvoltoi che ti stavano imbrogliando.

    Per quanto riguarda me io USO l'hi fi per ascoltare la musica che amo AL MEGLIO, mi prendo cura dell'impianto perchè esso serve per la musica che entra nel mio cervello attraverso le orecchie, e deve entrarci al meglio.

    Poi ognuno ha le sue passioni, ma la tua scusami tanto, mi sembra più un'ossessione nata nella solitudine e dai problemi che avevi quando eri giovane.

    Che generi di musica ascolti per spendere l'orrore di 2800 euro in dischi in una sola volta? a parte il fatto di rovinarti il piacere dell'ascolto per via di avere troppo materiale nuovo in un sol colpo, non pensi sia il caso di moderarti, come scrivi tu hai moglie e figli, quindi nonostante i drammi che hai vissuto da giovane ti sei creato un futuro, hai costruito qualcosa anche se ultimamente l'hai messo in crisi, le capacità le hai.


    EDIT: poi non comprendo alcune cose che leggo sui forum, ovvero gente che compra apparecchiature da migliaia di euro o casse che molti (me compreso) mai potranno permettersi, e poi per insoddisfazione, capriccio, o PRESUNTO upgrade le cambiano dopo pochi mesi!!!
    dico "presunto" perchè nell'ultimo anno ho frequentato diversi negozi di hi fi e diverse volte,e di roba che suona MEGLIO di quello che ho già e che varrebbe le pena acquistare ne ho vista gran poca se non nessuna, considerando anche i limiti dell'ambiente. Ecco, qualche diffusore sì, però anche lì coi dovuti limiti.

    Quadista
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 2012-12-31
    Età : 55
    Località : Campobasso

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  Quadista on Fri Jan 25, 2013 11:14 am

    Comprendo che i maltrattamenti e i traumi psicologici abbiano conseguenze, però mi sembra strano che questo sfogo sia stato l'acquisto di apparecchi per ascoltare musica e non seguire la MUSICA stessa, girare Italia e Europa per concerti, ecc ecc....soprattutto per il fatto che eri molto giovane. Inoltre nonostante tu fossi molto turbato dovevi stare attento agli avvoltoi che ti stavano imbrogliando.

    E' stato per me così tutto naturale e meraviglioso, diciamo una amore a prima vista, come lo è stato il sassofono* ma non l'ho potuto studiare perchè a Campobasso non c'erano ancora le classi e ho ripiegato per il clarinetto. A 15 anni rimanevo incantato davanti le vetrine dei negozi di Hi-Fi ed osservavo intgensamente e nei particolari le apparecchiature, come se mi parlassero, come se avessero avuto un'anima. Erano belle fuori e mi immagginavo già come potessero suonare poi, feci un abonamento alle riviste Suono e Stereoplay, mia madre almeno in questo mi concesse di farlo e con l'evidenziatore sottolineavo le caratteristiche foniche degli apparecchi, non quelle tecniche, non sono ferrato su questo, e le confrontavo fra loro. Non ho potuto seguire la musica, fare il concertista perchè mia madre non mi ha mai voluto far uscire fuori dal suo territorio, per lei il conservatorio era un trampolino per farmi approdare all'insegnamento nelle scuole medie, essere un professore. Disdegnava i musicisti, li reputava pezzenti che non avevano una lira in tasca e più delle volte, quando ho cercato di fare corsi di perfezionamento o cencerti fuori dal mio territorio, al''età di 20-22 anii, simulava svenimenti e malori, il medico accorreva alle sue chiamate da sceneggiate. Insomma, non mi ha fatto volare via dalla sua ala. Mai e poi mai avrebbe messo a disposizione i suoi soldi per sostenermi in una impresa concertistica, gli stessi erano destinati per sposarmi con una donna possidente, di buona famiglia e che aveva studiato che avrebbe avuto le stesse mie credenziali. Questa sua opprssione mi è costata molto, anche dopo la sua morte, quando avevo 25 anni, mi sono arrampicato sugli specchi, ma tante sono state le peripezie subite, e il vuoto della solitudine non mi ha spinto ad allontanarmi ormai autonomo e con i soldi in tasca. Insegnavo già, anche se supplente, pian piano mi concentrai sulle mie risorse umane e musicali cercando di fare quello che potevo, poi a 28 anni mi sono sposato. Gli avvoltoi sapevano della mia vicenda, alcuni erano al corrente delle mie vicende, sai Campobasso non è una grossa città e venticinque anni fà era molto più piccola di oggi. E' per questo che li condanno, oltre a sbranarmi fuori mi hanno sbranato anche dentro.

    Per quanto riguarda me io USO l'hi fi per ascoltare la musica che amo AL MEGLIO, mi prendo cura dell'impianto perchè esso serve per la musica che entra nel mio cervello attraverso le orecchie, e deve entrarci al meglio.

    Anche io, se pur condizionato da loro entrando in un giro vizioso, avevo molta cura e rispetto per le apparecchiature da me su elencate ma mi fidavo cicamente degli audiofili, con le loro parole: sai ma questo ha poco ... oppure, questo ha poca scena, ecc. ero tanto influenzato a tal punto, anche se infondo controvoglia a sostituire la catena Hi-Fi con un pizzico di poca convinzione.

    Poi ognuno ha le sue passioni, ma la tua scusami tanto, mi sembra più un'ossessione nata nella solitudine e dai problemi che avevi quando eri giovane.

    Non è stato un percorso spontaneo il mio, solo quando andai con le mie gambe a comprare le QuadESL63, il Musical Fidelity P270 e l'MVT, il Gyrodeck, la testina Mission Rose, il compact disck Mission ero veramente felice, appagato di aver fatto centro su un impianto da me tanto ambito anche, se non ti nascondo, non ero ancora al corrente dell'Hi-Hend e questo impianto era di razza. Ero orgoglioso di aver scelto quello che a me tanto piaceva a tal punto da passare intere nottate ad ascoltare estasiato, ritrovavo suoni naturali a me familiari essendo modestamente una persona esperta nel settore della musica dal vivo.

    Che generi di musica ascolti per spendere l'orrore di 2800 euro in dischi in una sola volta? a parte il fatto di rovinarti il piacere dell'ascolto per via di avere troppo materiale nuovo in un sol colpo, non pensi sia il caso di moderarti, come scrivi tu hai moglie e figli, quindi nonostante i drammi che hai vissuto da giovane ti sei creato un futuro, hai costruito qualcosa anche se ultimamente l'hai messo in crisi, le capacità le hai.

    Attualmente compro solo Jazz, perchè sono un sassofonista, ma ho pop d'annata, rock, cantanti italiani, dance music e altro, pochissima classica. Hai scritto bene "l'orrore di 2800 euro di dischi", non sò se è legato al mio passato, quando mia madre mi nascondeva i dischi che lei riteneva inutili, tipo i Genesis, I Pink Floyd, The Alan Parsons Project, Eagles, Toto, Supertramp,Chicago, Talk Talk, Jethro Tull, Gentle Giant, Spyro Gyra, Shakatak, Randy Crawford, Kate Bush, Grover Washington Jr., Andreas Vollenweider, Mina, Battisti, De Gregori e anche Papetti e Gil Ventura, tra la dance Donna Summer, Amii Stewart, Boney M, The Ritchie Family, Silver Convention, Asha Puthli, Dee D. Jackson, Earth, Wind & Fire ecc. Le sue ristretezze sugli acquisti erano così incisive da farmi acquistare due massimo tre dischi al mese e, permetti, è squallida questa cosa, soprattutto per una possidente di 100 milioni di lire nel 1977 era una cifra enorme che lievitò nel 1986 a 150 milioni, facendomi tenere solo quelli di musica classica. Attualmente si è trasformata in compulsione, forte desiderio di possederne in grosse quantità.

    poi non comprendo alcune cose che leggo sui forum, ovvero gente che compra apparecchiature da migliaia di euro o casse che molti (me compreso) mai potranno permettersi, e poi per insoddisfazione, capriccio, o PRESUNTO upgrade le cambiano dopo pochi mesi!!!

    Adesso, anche volendo, non posso più cambiare e, credimi, non rientra nella mia vera natura farlo. Tra muto di 870 euro al mese, figlio all'università a Roma 800 euro al mese e spese amministrative e di convitto viviamo con il solo stipendio di mia moglie a tre persone.

    sassofono* Quando a ventitre anni avanzai l'acquisto di un sassofono con i soldi miei, lo tengo a precisare, si scatenò l'inferno in casa mia. Mia madre riteneva i sassofonisti di Blues, Rock, Pop, Leggera e Jazz dei pezzenti morti di fame che arrancavano le giornate suonando per pochi spiccioli, degli zingari senza dimora, che si limitano a suonare sui palchi con le cantanti "puttane". Categoricamente mai e poi mai suo figlio avrebbe potuto intraprendere questa carriera.


    Last edited by Quadista on Fri Jan 25, 2013 1:10 pm; edited 4 times in total

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02
    Località : Varese city

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Fri Jan 25, 2013 11:52 am



    Commovente , sembra l' ultima puntata di Dallas quella dove




    decide di vendere tutto

    e trasferirsi per aprire un Fast food di Mortadella


    commovente metto un disco,, il Requiem di Mozart

    cheers and prosit

    questo e un Forum
    se vuoi raccontare le tue peripezie

    apri un BLOG ove ti pare

    Quadista
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 2012-12-31
    Età : 55
    Località : Campobasso

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  Quadista on Fri Jan 25, 2013 12:10 pm

    akla vintage gear wrote:

    Commovente , sembra l' ultima puntata di Dallas quella dove




    decide di vendere tutto

    e trasferirsi per aprire un Fast food di Mortadella


    commovente metto un disco,, il Requiem di Mozart

    cheers and prosit

    questo e un Forum
    se vuoi raccontare le tue peripezie

    apri un BLOG ove ti pare

    Ti esorto a non prendermi per i fondelli, grazie!

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  pluto on Fri Jan 25, 2013 12:17 pm

    Boniiiiiiiiiiiii


    ***************

    Belli I SAE. Mi mancano nelle mie peripezie d'acquisto, anche se il negozio dove compravo i dischi una vita fa aveva un Rack con il parametrico 2800 il 2100L etc ma avevano delle AR
    Se trovassi 3 pezzi in buone condizioni, un pensierino lo farei x un impiantino o impiantone vintage

    La ventola del 2600 è rumorosa? La senti se siedi vicino all'ampli?



    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  pluto on Fri Jan 25, 2013 12:19 pm

    Rettifico:

    ho avuto x anni uno splendido Tuner SAE 8000, poi scambiato x un McIntosh MR 80

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02
    Località : Varese city

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Fri Jan 25, 2013 12:20 pm

    pluto wrote:Boniiiiiiiiiiiii


    ***************

    Belli I SAE. Mi mancano nelle mie peripezie d'acquisto, anche se il negozio dove compravo i dischi una vita fa aveva un Rack con il parametrico 2800 il 2100L etc ma avevano delle AR
    Se trovassi 3 pezzi in buone condizioni, un pensierino lo farei x un impiantino o impiantone vintage

    La ventola del 2600 è rumorosa? La senti se siedi vicino all'ampli?



    e sopportabile a 3 metri di dstanza impercettibile in ambiente ultrasilenzioso
    doppi vetri tappezzeria in subero alle pareti quasi afono

    se utilizzato a meta' potenza non v'è riscontro con diffusori jbl monitor

    e magneplanar

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02
    Località : Varese city

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Fri Jan 25, 2013 12:23 pm

    pluto wrote:Rettifico:

    ho avuto x anni uno splendido Tuner SAE 8000, poi scambiato x un McIntosh MR 80



    da tenere entrambi come ho fatto anche se absolute best è l' MR 78

    qualita prestazioni etc

    akla vintage gear
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 231
    Data d'iscrizione : 2012-10-02
    Località : Varese city

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  akla vintage gear on Fri Jan 25, 2013 12:23 pm

    akla vintage gear wrote:

    e sopportabile a 3 metri di dstanza impercettibile in ambiente ultrasilenzioso
    doppi vetri tappezzeria in sughero alle pareti quasi afono

    se utilizzato a meta' potenza non v'è riscontro con diffusori jbl monitor

    e magneplanar

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  pluto on Fri Jan 25, 2013 1:05 pm

    akla vintage gear wrote:
    pluto wrote:Rettifico:

    ho avuto x anni uno splendido Tuner SAE 8000, poi scambiato x un McIntosh MR 80



    da tenere entrambi come ho fatto anche se absolute best è l' MR 78

    qualita prestazioni etc

    Avuto pure quello, però preferivo l'80..
    In realtà poi suonava meglio di tutti un Magnumlab a valvole il 106T

    Anche meglio del mitico Marantz 10B con oscilloscopio. L'unico che ho mancato x un pelo è il Sequerra. Accordo già fatto ma Tuner rubato al venditore...

    Negli anni ho cambiato un po' x ragion di stato, l'idea del museo/collezione e quindi non mi va più di tenere troppi pezzi. Faccio eccezione solo x i gira. Su quelli soffro, ma sto cambiando atteggiamento anche su quelli.

    Invece faccio indigestione di musica e metto dentro tutto quello che posso, magari x la vecchiaia.....

    enr1983
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 87
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : Rovigo

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  enr1983 on Sun Jan 27, 2013 12:38 am

    non vorrei infilare il dito nella piaga, però penso che la passione per la musica e il buon ascolto casalingo a volte faccia fare degli acquisti sbagliati con la conseguente perdita di risorse economiche necessarie oppure perdita di tempo e denaro che può essere investito in modo egualmente proficuo nello stessa passione (leggasi: UN impianto solo e che suoni correttamente, dischi, concerti ecc....) oppure in altri ambiti umanistici, come vacanze, viaggi, cura di sé, altri ambiti culturali ecc....

    Un altro discorso è la passione tecnologica come akla vintage gear che da quello che ho capito è interessato alla componentistica hi fi e quello è un hobby di tutto rispetto.

    Quanti di voi hanno fatto acquisti sbagliati o che col tempo non sono piaciuti? io ne ho fatti ma per fortuna ho cannato su apparecchi entry level dal costo (relativamente) basso, che mi hanno introdotto al mondo dell'alta fedeltà.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  realmassy on Sun Jan 27, 2013 8:08 am

    A me di questa storia colpisce il continuo ribattere su quei "100 milioni poi diventati 150", e il fatto che la madre non li volesse spendere per il figlio. "4 milioni per un impianto stereo" che sara' mai con 100 in banca!
    Ma scherzoamo? Qui il problema non sono gli sciacalli, non sono le umiliazioni della madre, e nemmeno il divorzio dei genitori.
    Qui manca il senso del valore dei soldi. Quelli che si guadagnano andando a lavorare per 5 giorni alla settimana, 10 ore al giorno, e non ereditandoli. E a 50 anni sembra che ancora tu non lo abbia capito visto che in una notte hai speso 2800 euro per dischi.
    Scusa la sincerita'


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  Massimo on Sun Jan 27, 2013 10:25 am

    realmassy wrote:A me di questa storia colpisce il continuo ribattere su quei "100 milioni poi diventati 150", e il fatto che la madre non li volesse spendere per il figlio. "4 milioni per un impianto stereo" che sara' mai con 100 in banca!
    Ma scherzoamo? Qui il problema non sono gli sciacalli, non sono le umiliazioni della madre, e nemmeno il divorzio dei genitori.
    Qui manca il senso del valore dei soldi. Quelli che si guadagnano andando a lavorare per 5 giorni alla settimana, 10 ore al giorno, e non ereditandoli. E a 50 anni sembra che ancora tu non lo abbia capito visto che in una notte hai speso 2800 euro per dischi.
    Scusa la sincerita'
    applausi applausi


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Quadista
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 2012-12-31
    Età : 55
    Località : Campobasso

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  Quadista on Sun Jan 27, 2013 11:45 am

    realmassy wrote:A me di questa storia colpisce il continuo ribattere su quei "100 milioni poi diventati 150", e il fatto che la madre non li volesse spendere per il figlio. "4 milioni per un impianto stereo" che sara' mai con 100 in banca!
    Ma scherzoamo? Qui il problema non sono gli sciacalli, non sono le umiliazioni della madre, e nemmeno il divorzio dei genitori.
    Qui manca il senso del valore dei soldi. Quelli che si guadagnano andando a lavorare per 5 giorni alla settimana, 10 ore al giorno, e non ereditandoli. E a 50 anni sembra che ancora tu non lo abbia capito visto che in una notte hai speso 2800 euro per dischi.
    Scusa la sincerita'

    realmassy, Massimo, sicuramente al di fuori della vicenda tutto può assumere questi contorni, e vi dò perfettamente ragione. La mia fù una liberazione, libero di mia madre, di mio padre, assente e menefreghista. Quando a ventisette anni lo cercai per non rimanere solo nella vita e sprovveduto, lui si manifestò quasi impassibile del mio mondo, dava tutto per scontato che oramai ero un uomo e che quello che aveva fatto nei miei riguardi non era da assolutamente da considerare. La cosa che gravò moltissimo sul mio esistere di figlio che non fece nessun passo per conoscermi e non lo fà tutt'oggi, non è giusto questo, in quanto io sono stato impossibilitato da mia madre per tanti anni a frequentarlo e conoscerlo. Gli confidai all'epoca subito questa mia eredità e lui mi rispose con molta incuria e cinismo, quasi come una presa per i fondelli, che i soldi erano miei e potevo farci ciò che mi piaceva. Un comportamento vendicativo scaturì in me, la somma delle forti umiliazioni subite e il suo cinismo mi portarono ad assumere un comportamento compulsivo. Otto anni fà sono purtroppo caduto in una forte depressione, la causa scatenante fù il loro comportamento e il ritrovarmi dissociato con alcune persone che ritenevo vere e mi hanno tradito, infondendomi un'amicizia falsa e interessata, raggirandomi e manipolandomi ome un burattino. Con cure adeguate neurologiche e di psicanalisi adesso và meglio rispetto a prima. Crebbe in me la compulsione di spendere per dischi, forse quei dischi che non ho avuto da ragazzo. Questa mia malattia adesso è alle corde, però ogni scintilla è buona per spendere. Per questo mio figlio grande mi ha messo un blocco su Ebay e su siti dove si vendono vinili e solo lui conosce la password. Sono andato ad aggravare la mia posizione economica quando tre anni fà mi trovai ad acquistare dei sassofoni in un negozio specializzato. Ero andato con l'intento di comprare un sax tenore e, invece, preso dalla fobia di possesso, mi ritrovai ad acquistarne tre, il contralto, il tenore e il baritono, spendendo sedicimilacinquecento euro più le spese di finanziaria ventunomila. Attualmente stò pagando trecentocinquanta euro al mese per cinque anni, fortunatamente ne sono rimasti due. Questo fù il fattore scatenante che portò mia moglie a decidere di andare a vivere in un'altra casa con i miei figli, senza separarsi o divorziare, per riavvalersi delle sue posizioni e darmi la possibilità di riflettere, capire con la solitudine il mio comportamento anomalo verso il danaro. Lei, pur volendomi bene, mi accudisce, mi fà la spesa, mi lava i panni sporchi e iogni sabato manda una donna di servizio a pulirmi la casa. Mi vuol ben e lo dice, ma adesso ha bisogno di spazi per riflettere e ritrovarsi, per riavvalersi dei suoi diritti.yaw


    Last edited by Quadista on Sun Jan 27, 2013 12:12 pm; edited 2 times in total

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  colombo riccardo on Sun Jan 27, 2013 12:08 pm

    Quadista wrote:Crebbe in me la compulsione di spendere per dischi, forse quei dischi che non ho avuto da ragazzo. Questa mia malattia adesso è alle corde, però ogni scintilla è buona per spendere. Per questo mio figlio grande mi ha messo un blocco su Ebay e su siti dove si vendono vinili e solo lui conosce la password. yaw

    come viene curata questa malattia ?

    Ciao
    Riki

    Quadista
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 77
    Data d'iscrizione : 2012-12-31
    Età : 55
    Località : Campobasso

    Re: Ah, quanti gioielli … tutti sono passati fra le mie mani a casa mia!

    Post  Quadista on Sun Jan 27, 2013 12:28 pm

    colombo riccardo wrote:

    come viene curata questa malattia ?

    Ciao
    Riki

    Riki, è simile all'assunzione di droga o la cleptomania, attualmente infondendo molte restrizioni con il controllo della psicologa che mi fà capire terapeuticamente l'importanza degi legami socioaffettivi. La stessa ha consigliato a suo tempo di vietarmi l'accesso al computer per acquisti ma, due mesi fà ci sono cascato, sembrava che andava un pò meglio tanto che la mia famiglia mi ha dato fiducia sbloccandomi la password e invece, in una nottata insonnie, ci sono ricascato spendendo 2800 euro di dischi. Adesso vado avanti con la paghetta di 50 euro alla settimana per le spese di viaggio per andare a lavorare e i sigari, purtroppo mi ritrovo anche questo vizio, tutto lo stipendio viene versato in banca sul conto di mia moglie e lei amministra tutto, lo ha sempre fatto da quando ci siamo sposati, in quanto io sono stato umiliato e maltrattato da mia madre perchè voleva, quando ero ragazzo, che mi interessassi alle finanze familiari. Ma lo fece con tanta crudeltà, imponendosi con forza e dittatura, con cinghiate e nottate in bianco, con soprusi verso la mia persona. Ci fù un rigetto a tutto questo e mai e poi mai da allora mi sono assunto il compito di leggere una bolletta di pagamento. Razz

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 2:03 am