Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Alternativa ProAc per Maestro70 - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Alternativa ProAc per Maestro70

    Share

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Mon Dec 07, 2009 7:38 pm

    Luca58 wrote:Io me ne intendo poco, ma se non puoi cambiare posizione ai diffusori lascia perdere; o ti rassegni o ti compri una radiolina

    A valvole, ne ho sentite un paio restaurate che suonavano da DIO !

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Dragon on Mon Dec 07, 2009 7:42 pm

    Amuro_Rey wrote:
    ma stò cercando il MILGIORE compromesso

    Appunto...Imagine B


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8280
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Luca58 on Mon Dec 07, 2009 8:00 pm

    Amuro_Rey wrote:
    Luca58 wrote:Io me ne intendo poco, ma se non puoi cambiare posizione ai diffusori lascia perdere; o ti rassegni o ti compri una radiolina

    A valvole, ne ho sentite un paio restaurate che suonavano da DIO !

    Vero.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Dec 07, 2009 8:08 pm

    aircooled wrote:
    Hai lo stesso problema che ho avuto io anni fa, stesse (splendide) casse, stessi problemi di posizionamento e stessa fame di bassi.
    Se ti piace il suono Proac (oh come ti capisco...sono al terzo paio di Proac!) rimani lì e stai tranquillo che l'ampli va più che bene! Ti racconto la mia esperienza: Ai tempi avevo le Studio 100 e un Musical Fidelity A 220 (50watt in classe A) , vendetti le 100 e presi le 125 e dopo l'iniziale entusiasmo mi ritrovai daccapo insoddisfatto perchè stavolta i bassi erano....troppi e ingovernabili. Tutti davano la colpa all'ampli ma in realtà le provai anche con mostri da 150 watt ma il problema persisteva, in più il doppio reflex posteriore dava grandi problemi di posizionamento. Alla fine le vendetti e presi le Totem Sttaf, grandi casse, bel suono brillante con bei bassi controllati ma...c'era qualcosa che alla fine non mi andava. Tentai con le Triangle Celius: un disastro. Bassi avari e alte frequenze che mi provocavano grande fatica d'ascolto.
    Alla fine tornai come il figliol prodigo da mamma Proac che nel frattempo al posto delle 125 aveva tirato fuori le Studio 130 e le 140. Dopo averle entrambe ascoltate scelsi le 130, le pur ottime 140 sono a mio giudizio troppo enfatizzate sui bassi e avrei avuto di nuovo il problema delle 125, mentre le 130 sono a mio avviso più equilibrate e più simili come sonorità alle mie indimenticate 100 (la mitica gamma medio alta Proac) ma con i bassi che mi mancavano, in più avendo il condotto reflex in basso creano decisamente meno problemi di posizionamento. Le ho pilotate senza problemi con il Mastersound 220, con l'ECI3, l'ECI1 e attualmente con il Densen DM10.
    Ogni tanto, come spesso accade a noi audiomattofili, mi viene la fregola di cambiare genere poi arrivo a casa metto un disco e mi domando: ma sono scemo a voler ancora cambiare? Si, infatti adesso ho deciso di nuovo di cambiare ma per prendermi le Proac D15 o D18
    Morale della favola: ci sarà anche di meglio ma una volta che piace il suono Proac è difficile cambiare.
    Spero di esserti stato utile
    Ciao!
    Massimo
    concordo

    Beh, anch'io su vari punti:

    1. Se ti piace il suono ProAc è difficile cambiare sound cheers ;
    2. Cambiando l'ampli il problema può diventare anche l'opposto visto il tuo posizionamento attuale: una abbinata ampli diffusori dal suono più generoso in basso metterebbe in evidenza i limiti del posizionamento più di quanto avvenga adesso;
    3. Se i bassi sono troppi e la cassa è vicina alle pareti i problemi non sono gli amplificatori, quindi inutile a quel punto cambiarli;
    4. Una volta che ti hanno stregato le ProAc diventi un tossicodipendente Laughing

    Allora torniamo al primo consiglio di Air: compra un sub


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    crimsonking
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 64
    Data d'iscrizione : 2009-12-07
    Località : Genova

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  crimsonking on Mon Dec 07, 2009 9:31 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    aircooled wrote:
    Hai lo stesso problema che ho avuto io anni fa, stesse (splendide) casse, stessi problemi di posizionamento e stessa fame di bassi.
    Se ti piace il suono Proac (oh come ti capisco...sono al terzo paio di Proac!) rimani lì e stai tranquillo che l'ampli va più che bene! Ti racconto la mia esperienza: Ai tempi avevo le Studio 100 e un Musical Fidelity A 220 (50watt in classe A) , vendetti le 100 e presi le 125 e dopo l'iniziale entusiasmo mi ritrovai daccapo insoddisfatto perchè stavolta i bassi erano....troppi e ingovernabili. Tutti davano la colpa all'ampli ma in realtà le provai anche con mostri da 150 watt ma il problema persisteva, in più il doppio reflex posteriore dava grandi problemi di posizionamento. Alla fine le vendetti e presi le Totem Sttaf, grandi casse, bel suono brillante con bei bassi controllati ma...c'era qualcosa che alla fine non mi andava. Tentai con le Triangle Celius: un disastro. Bassi avari e alte frequenze che mi provocavano grande fatica d'ascolto.
    Alla fine tornai come il figliol prodigo da mamma Proac che nel frattempo al posto delle 125 aveva tirato fuori le Studio 130 e le 140. Dopo averle entrambe ascoltate scelsi le 130, le pur ottime 140 sono a mio giudizio troppo enfatizzate sui bassi e avrei avuto di nuovo il problema delle 125, mentre le 130 sono a mio avviso più equilibrate e più simili come sonorità alle mie indimenticate 100 (la mitica gamma medio alta Proac) ma con i bassi che mi mancavano, in più avendo il condotto reflex in basso creano decisamente meno problemi di posizionamento. Le ho pilotate senza problemi con il Mastersound 220, con l'ECI3, l'ECI1 e attualmente con il Densen DM10.
    Ogni tanto, come spesso accade a noi audiomattofili, mi viene la fregola di cambiare genere poi arrivo a casa metto un disco e mi domando: ma sono scemo a voler ancora cambiare? Si, infatti adesso ho deciso di nuovo di cambiare ma per prendermi le Proac D15 o D18
    Morale della favola: ci sarà anche di meglio ma una volta che piace il suono Proac è difficile cambiare.
    Spero di esserti stato utile
    Ciao!
    Massimo
    concordo

    Beh, anch'io su vari punti:

    1. Se ti piace il suono ProAc è difficile cambiare sound cheers ;
    2. Cambiando l'ampli il problema può diventare anche l'opposto visto il tuo posizionamento attuale: una abbinata ampli diffusori dal suono più generoso in basso metterebbe in evidenza i limiti del posizionamento più di quanto avvenga adesso;
    3. Se i bassi sono troppi e la cassa è vicina alle pareti i problemi non sono gli amplificatori, quindi inutile a quel punto cambiarli;
    4. Una volta che ti hanno stregato le ProAc diventi un tossicodipendente Laughing

    Allora torniamo al primo consiglio di Air: compra un sub

    scherzi a parte quella del sub potrebbe essere un'idea non così balzana, con poca spesa e comunque reversibile, riesci a trovarne uno in prestito da poter fare la prova?
    ciao
    M

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 11:10 am

    http://nuke.nonsoloaudiofili.com/Portals/0/TAV%20Milano%202009%20Quarta%20Parte/Audiosonica%20-%20P1000964.JPG

    chiedi di queste amuro!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:19 am

    Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:19 am

    Il delfino di Air wrote:http://nuke.nonsoloaudiofili.com/Portals/0/TAV%20Milano%202009%20Quarta%20Parte/Audiosonica%20-%20P1000964.JPG

    chiedi di queste amuro!

    Sono le AudioSonica Mosquito ?
    So piccine quelle ma i bassi si sentono ?


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  aircooled on Tue Dec 08, 2009 11:20 am

    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??
    ti serve un sub che abbia anche il collegamento in potenza


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 11:20 am

    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:23 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    aircooled wrote:
    Hai lo stesso problema che ho avuto io anni fa, stesse (splendide) casse, stessi problemi di posizionamento e stessa fame di bassi.
    Se ti piace il suono Proac (oh come ti capisco...sono al terzo paio di Proac!) rimani lì e stai tranquillo che l'ampli va più che bene! Ti racconto la mia esperienza: Ai tempi avevo le Studio 100 e un Musical Fidelity A 220 (50watt in classe A) , vendetti le 100 e presi le 125 e dopo l'iniziale entusiasmo mi ritrovai daccapo insoddisfatto perchè stavolta i bassi erano....troppi e ingovernabili. Tutti davano la colpa all'ampli ma in realtà le provai anche con mostri da 150 watt ma il problema persisteva, in più il doppio reflex posteriore dava grandi problemi di posizionamento. Alla fine le vendetti e presi le Totem Sttaf, grandi casse, bel suono brillante con bei bassi controllati ma...c'era qualcosa che alla fine non mi andava. Tentai con le Triangle Celius: un disastro. Bassi avari e alte frequenze che mi provocavano grande fatica d'ascolto.
    Alla fine tornai come il figliol prodigo da mamma Proac che nel frattempo al posto delle 125 aveva tirato fuori le Studio 130 e le 140. Dopo averle entrambe ascoltate scelsi le 130, le pur ottime 140 sono a mio giudizio troppo enfatizzate sui bassi e avrei avuto di nuovo il problema delle 125, mentre le 130 sono a mio avviso più equilibrate e più simili come sonorità alle mie indimenticate 100 (la mitica gamma medio alta Proac) ma con i bassi che mi mancavano, in più avendo il condotto reflex in basso creano decisamente meno problemi di posizionamento. Le ho pilotate senza problemi con il Mastersound 220, con l'ECI3, l'ECI1 e attualmente con il Densen DM10.
    Ogni tanto, come spesso accade a noi audiomattofili, mi viene la fregola di cambiare genere poi arrivo a casa metto un disco e mi domando: ma sono scemo a voler ancora cambiare? Si, infatti adesso ho deciso di nuovo di cambiare ma per prendermi le Proac D15 o D18
    Morale della favola: ci sarà anche di meglio ma una volta che piace il suono Proac è difficile cambiare.
    Spero di esserti stato utile
    Ciao!
    Massimo
    concordo

    Beh, anch'io su vari punti:

    1. Se ti piace il suono ProAc è difficile cambiare sound cheers ;
    2. Cambiando l'ampli il problema può diventare anche l'opposto visto il tuo posizionamento attuale: una abbinata ampli diffusori dal suono più generoso in basso metterebbe in evidenza i limiti del posizionamento più di quanto avvenga adesso;
    3. Se i bassi sono troppi e la cassa è vicina alle pareti i problemi non sono gli amplificatori, quindi inutile a quel punto cambiarli;
    4. Una volta che ti hanno stregato le ProAc diventi un tossicodipendente Laughing

    Allora torniamo al primo consiglio di Air: compra un sub

    Oggi mi sono sparato un pò di CD, dai Bon Jovi, ai FooFighters alla OST del Gladiatore a manetta, con grande gioa del mio vicino Laughing , e ho scopreto che la maggior parte del fatto che i bassi si sentono poco a bass ovolune è il posizionamento.
    Posizionamento altro rispetto all'orecchio !
    Alzandomi dal divano e potrando quindi l'orecchio ad altezza diffusore ecco cche le frequenze basse sono comparse alla grandissssssssima !
    Neutral
    Bene e mo come risolvo ?
    Inclino in avanti i diffusori ?

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:24 am

    aircooled wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??
    ti serve un sub che abbia anche il collegamento in potenza

    Sorry, puoi spiegarti meglio ? angel


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:24 am

    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 11:30 am

    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel

    allora: o prendi le uscite filtrate dal sub così le proac non emettono basse frequenze (sconsiglio di fare così perche i cross sui sub difficilmente saranno adeguati alle proac e quindi sentirai peggio) oppure ti prendi un'altro paio di cavi per le casse e colleghi le uscite dove hai attaccato anche le proac al sub!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:31 am

    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel

    allora: o prendi le uscite filtrate dal sub così le proac non emettono basse frequenze (sconsiglio di fare così perche i cross sui sub difficilmente saranno adeguati alle proac e quindi sentirai peggio) oppure ti prendi un'altro paio di cavi per le casse e colleghi le uscite dove hai attaccato anche le proac al sub!

    A quindi assieme in parallelo
    Ma il Maestro70 non è che scoppia


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 11:35 am

    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel

    allora: o prendi le uscite filtrate dal sub così le proac non emettono basse frequenze (sconsiglio di fare così perche i cross sui sub difficilmente saranno adeguati alle proac e quindi sentirai peggio) oppure ti prendi un'altro paio di cavi per le casse e colleghi le uscite dove hai attaccato anche le proac al sub!

    A quindi assieme in parallelo
    Ma il Maestro70 non è che scoppia

    amuro...........anche il mio ampli è sottoposto a questo collegamento ed è moooooolto meno potente del maestro ma non è ancora scoppiato ............gli ingressi ad alto livello hanno un'impedenza molto alta quindi non c'è problema!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9831
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Amuro_Rey on Tue Dec 08, 2009 11:42 am

    GRAZIE


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 11:43 am

    prego!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  baru_ on Tue Dec 08, 2009 1:42 pm

    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:http://nuke.nonsoloaudiofili.com/Portals/0/TAV%20Milano%202009%20Quarta%20Parte/Audiosonica%20-%20P1000964.JPG

    chiedi di queste amuro!

    Sono le AudioSonica Mosquito ?
    So piccine quelle ma i bassi si sentono ?

    I bassi sono quel che sono (anche se notevoli in rapporto al volume). Le casse sono piacevoli, il suono molto bello e carnale, ma non credo che ti permetta di tare un passo avanti per i bassi rispetto alle tue.


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4055
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  baru_ on Tue Dec 08, 2009 1:50 pm

    Amuro_Rey wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:
    aircooled wrote:
    Hai lo stesso problema che ho avuto io anni fa, stesse (splendide) casse, stessi problemi di posizionamento e stessa fame di bassi.
    Se ti piace il suono Proac (oh come ti capisco...sono al terzo paio di Proac!) rimani lì e stai tranquillo che l'ampli va più che bene! Ti racconto la mia esperienza: Ai tempi avevo le Studio 100 e un Musical Fidelity A 220 (50watt in classe A) , vendetti le 100 e presi le 125 e dopo l'iniziale entusiasmo mi ritrovai daccapo insoddisfatto perchè stavolta i bassi erano....troppi e ingovernabili. Tutti davano la colpa all'ampli ma in realtà le provai anche con mostri da 150 watt ma il problema persisteva, in più il doppio reflex posteriore dava grandi problemi di posizionamento. Alla fine le vendetti e presi le Totem Sttaf, grandi casse, bel suono brillante con bei bassi controllati ma...c'era qualcosa che alla fine non mi andava. Tentai con le Triangle Celius: un disastro. Bassi avari e alte frequenze che mi provocavano grande fatica d'ascolto.
    Alla fine tornai come il figliol prodigo da mamma Proac che nel frattempo al posto delle 125 aveva tirato fuori le Studio 130 e le 140. Dopo averle entrambe ascoltate scelsi le 130, le pur ottime 140 sono a mio giudizio troppo enfatizzate sui bassi e avrei avuto di nuovo il problema delle 125, mentre le 130 sono a mio avviso più equilibrate e più simili come sonorità alle mie indimenticate 100 (la mitica gamma medio alta Proac) ma con i bassi che mi mancavano, in più avendo il condotto reflex in basso creano decisamente meno problemi di posizionamento. Le ho pilotate senza problemi con il Mastersound 220, con l'ECI3, l'ECI1 e attualmente con il Densen DM10.
    Ogni tanto, come spesso accade a noi audiomattofili, mi viene la fregola di cambiare genere poi arrivo a casa metto un disco e mi domando: ma sono scemo a voler ancora cambiare? Si, infatti adesso ho deciso di nuovo di cambiare ma per prendermi le Proac D15 o D18
    Morale della favola: ci sarà anche di meglio ma una volta che piace il suono Proac è difficile cambiare.
    Spero di esserti stato utile
    Ciao!
    Massimo
    concordo

    Beh, anch'io su vari punti:

    1. Se ti piace il suono ProAc è difficile cambiare sound cheers ;
    2. Cambiando l'ampli il problema può diventare anche l'opposto visto il tuo posizionamento attuale: una abbinata ampli diffusori dal suono più generoso in basso metterebbe in evidenza i limiti del posizionamento più di quanto avvenga adesso;
    3. Se i bassi sono troppi e la cassa è vicina alle pareti i problemi non sono gli amplificatori, quindi inutile a quel punto cambiarli;
    4. Una volta che ti hanno stregato le ProAc diventi un tossicodipendente Laughing

    Allora torniamo al primo consiglio di Air: compra un sub

    Oggi mi sono sparato un pò di CD, dai Bon Jovi, ai FooFighters alla OST del Gladiatore a manetta, con grande gioa del mio vicino Laughing , e ho scopreto che la maggior parte del fatto che i bassi si sentono poco a bass ovolune è il posizionamento.
    Posizionamento altro rispetto all'orecchio !
    Alzandomi dal divano e potrando quindi l'orecchio ad altezza diffusore ecco cche le frequenze basse sono comparse alla grandissssssssima !
    Neutral
    Bene e mo come risolvo ?
    Inclino in avanti i diffusori ?

    Non si capice bene cosa intendi.... stai parlando di altezza delle casse rispetto al punto d'ascolto (orecchie)??
    Adesso come le ascolti?


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Dec 08, 2009 1:55 pm

    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel

    allora: o prendi le uscite filtrate dal sub così le proac non emettono basse frequenze (sconsiglio di fare così perche i cross sui sub difficilmente saranno adeguati alle proac e quindi sentirai peggio) oppure ti prendi un'altro paio di cavi per le casse e colleghi le uscite dove hai attaccato anche le proac al sub!

    Tutto correttissimo: pilota in parallelo dalle uscita di potenza del maestro. La maggior parte dei subwoofer ha un ingresso in potenza, a parte quei pochi che sono pensati solo per applicazioni HT. Mai utilizzare le uscite filtrate per i satelliti!!!! Poi devi lavorare per equiparere i livelli tra sub e satelliti con il controllo di volume del sub. Non scegliere una frequenza di intervento del sub superiore agli 80-100 hz.

    Ah, quindi il problema è l'altezza da terra delle ProAc? IO avevo dato per scontato che l'altezza fosse giusta ed il problema fosse solo di pilotaggio!!!! Probabilmente il problema si presenta a basso volume perché a quel volume c'è meno rinforzo ambientale (le risonanze ambientali sono meno sollecitate).
    Non saprei dire Amuro se risolvi inclinando i diffusori: sicuramente ti avvicini con l'orecchio all'asse di emissione del woofer e questo dovrebbe favorire, soprattutto sul mediobasso. Anche qui merita, semplicemente, provare. A proposito: una seduta più alta di quella attuale?

    Comunque, le soluzioni sono due:
    1. Aggiungi sub. ma deve essere di buona qualità, altrimenti ti sporca tutto il basso;
    2. Utilizzi una seduta più alta quando ascolti.
    3. Butti quel mobile su cui hai i diffusori e compri qualcosa di altezza giusta .



    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  aircooled on Tue Dec 08, 2009 2:06 pm

    uncenulla da fa, PPP è insostituibile


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Dec 08, 2009 3:55 pm

    aircooled wrote:uncenulla da fa, PPP è insostituibile

    Mi sorge il dubbio che tu stia facendo dell'ironia affraid affraid affraid

    W il cacciucco!!!!!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 4:00 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel

    allora: o prendi le uscite filtrate dal sub così le proac non emettono basse frequenze (sconsiglio di fare così perche i cross sui sub difficilmente saranno adeguati alle proac e quindi sentirai peggio) oppure ti prendi un'altro paio di cavi per le casse e colleghi le uscite dove hai attaccato anche le proac al sub!

    Tutto correttissimo: pilota in parallelo dalle uscita di potenza del maestro. La maggior parte dei subwoofer ha un ingresso in potenza, a parte quei pochi che sono pensati solo per applicazioni HT. Mai utilizzare le uscite filtrate per i satelliti!!!! Poi devi lavorare per equiparere i livelli tra sub e satelliti con il controllo di volume del sub. Non scegliere una frequenza di intervento del sub superiore agli 80-100 hz.

    Ah, quindi il problema è l'altezza da terra delle ProAc? IO avevo dato per scontato che l'altezza fosse giusta ed il problema fosse solo di pilotaggio!!!! Probabilmente il problema si presenta a basso volume perché a quel volume c'è meno rinforzo ambientale (le risonanze ambientali sono meno sollecitate).
    Non saprei dire Amuro se risolvi inclinando i diffusori: sicuramente ti avvicini con l'orecchio all'asse di emissione del woofer e questo dovrebbe favorire, soprattutto sul mediobasso. Anche qui merita, semplicemente, provare. A proposito: una seduta più alta di quella attuale?

    Comunque, le soluzioni sono due:
    1. Aggiungi sub. ma deve essere di buona qualità, altrimenti ti sporca tutto il basso;
    2. Utilizzi una seduta più alta quando ascolti.
    3. Butti quel mobile su cui hai i diffusori e compri qualcosa di altezza giusta .


    concordo..............ma perchè non ti prendi un paio di stand amuro?


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

    petrus
    Senny Lover
    Senny Lover

    Numero di messaggi : 3717
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  petrus on Tue Dec 08, 2009 4:38 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:
    Il delfino di Air wrote:
    Amuro_Rey wrote:Domandone : ma il SUB come va connesso alla mia attuale configurazione ?
    Perchè il MAestro70 non è un ampli Audio/Video ma un ampli 2ch, quindi attualmente le due corde di potenza vanno direttametne alle due ProAc, il sub come lo dovrei connettere ??

    se il maestro c'ha la PRE-OUT usi quella.........se no ti tocca prendere un sub che abbia anche gli ingressi ad alto livello così lo attacchi alle uscite per le casse del maestro!

    E le casse dove le collego poi al SUB ?
    Scusate ma io sono rimasto ai 2ch ... oltre per me è un pò un tabu angel

    allora: o prendi le uscite filtrate dal sub così le proac non emettono basse frequenze (sconsiglio di fare così perche i cross sui sub difficilmente saranno adeguati alle proac e quindi sentirai peggio) oppure ti prendi un'altro paio di cavi per le casse e colleghi le uscite dove hai attaccato anche le proac al sub!

    Tutto correttissimo: pilota in parallelo dalle uscita di potenza del maestro. La maggior parte dei subwoofer ha un ingresso in potenza, a parte quei pochi che sono pensati solo per applicazioni HT. Mai utilizzare le uscite filtrate per i satelliti!!!! Poi devi lavorare per equiparere i livelli tra sub e satelliti con il controllo di volume del sub. Non scegliere una frequenza di intervento del sub superiore agli 80-100 hz.

    Ah, quindi il problema è l'altezza da terra delle ProAc? IO avevo dato per scontato che l'altezza fosse giusta ed il problema fosse solo di pilotaggio!!!! Probabilmente il problema si presenta a basso volume perché a quel volume c'è meno rinforzo ambientale (le risonanze ambientali sono meno sollecitate).
    Non saprei dire Amuro se risolvi inclinando i diffusori: sicuramente ti avvicini con l'orecchio all'asse di emissione del woofer e questo dovrebbe favorire, soprattutto sul mediobasso. Anche qui merita, semplicemente, provare. A proposito: una seduta più alta di quella attuale?

    Comunque, le soluzioni sono due:
    1. Aggiungi sub. ma deve essere di buona qualità, altrimenti ti sporca tutto il basso;
    2. Utilizzi una seduta più alta quando ascolti.
    3. Butti quel mobile su cui hai i diffusori e compri qualcosa di altezza giusta .


    mi permetto solo di aggiungere una cosa; cura la fase.
    E' uno dei fattori più importanti a livello di interfacciamento, io di recente nel mio impianto ht ho passato quasi una giornata per intefacciare al meglio il sub e quello che più mi ha dato da fare è stata appunto trovare la fase corretta.

    Lorenzo

    Il delfino di Air
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 3640
    Data d'iscrizione : 2008-12-21

    Re: Alternativa ProAc per Maestro70

    Post  Il delfino di Air on Tue Dec 08, 2009 4:42 pm

    io non riesco a sentire differenze a regolare la fase!
    per sicurezza l'ho messa in centro così mal che vada sono sbagliato di 90 gradi in entrambi i sensi!


    _________________
    Audio Analogue Crescendo CD
    Audio Analogue Crescendo Ampli
    Cabasse MT31 Tobago

      Current date/time is Mon Dec 05, 2016 9:33 pm