Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Cuffie "Analitiche": cosa significa?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Share

    the Crimson King
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2184
    Data d'iscrizione : 2013-01-16
    Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

    Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  the Crimson King on Sun Feb 03, 2013 2:18 am

    Ciao a tutti. Il significato che io do al termine "analitico" è: in grado di analizzare (che rivelazione eh?). Quindi un paio di cuffie di cui sopra dovrebbero essere in grado di farmi ascoltare musica, e "la mia musica" in particolare, in maniera oggettiva, priva delle cosiddette "colorazioni"(in accezione negativa), fedele al suono originale come se io fossi in sala di incisione o sul palco nel momento in cui l'evento sonoro viene catturato. Invece dopo circa un mese o poco più che vi seguo, l'espressione "cuffie analitiche" (spesso utilizzata per esemplari AKG tanto per intenderci, ma non è necessariamente significativo), mi sembra, e sottolineo MI SEMBRA, venga usata per apparati che forniscono un suono meno emozionante, meno enfatico, "troppo"naturale, ecc... Ebbene, ognuno dica la sua riguardo al significato che da a tale espressione, in che situazioni la usa, nei confronti di quale cuffia. E, inoltre, che aspetti positivi ha una cuffia analitica e quali negativi, cioè ci sono situazioni o momenti o scelte personali precise per le quali un brano o un genere vada ascoltato sempre, ogni tanto o qualche volta, in maniera analitica. Mi sembra uno spunto di discussione e di confronto adatto ad un forum di questo tipo, dove l'audiofilia intesa come passione e ricerca del suono autentico dovrebbe (non necessariamente) farla da padrona . Grazie.


    _________________
    "Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
    là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



    "Confusion" will be my epitaph...

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  realmassy on Sun Feb 03, 2013 10:00 am

    Per me una cuffia analitica e' una cuffia che suona 'meglio della realta'. Una cuffia che mette in risalto dettagli che altrimenti passerebbero inosservati in un ascolto dal vivo...cigolii delle sedie, musicisti che girano le pagine dello spartito etc etc.
    E' una cuffia che separa troppo gli strumenti, ne esalta troppo i contrasti, e ne focalizza esageratamente la posizione sullo stage virtuale, facendo perdere la visione di insieme.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  Amuro_Rey on Sun Feb 03, 2013 12:15 pm

    realmassy wrote:Per me una cuffia analitica e' una cuffia che suona 'meglio della realta'. Una cuffia che mette in risalto dettagli che altrimenti passerebbero inosservati in un ascolto dal vivo...cigolii delle sedie, musicisti che girano le pagine dello spartito etc etc.
    E' una cuffia che separa troppo gli strumenti, ne esalta troppo i contrasti, e ne focalizza esageratamente la posizione sullo stage virtuale, facendo perdere la visione di insieme.


    Ma per me la cosa non è sempre così negativa
    Questione di gusti e di generi musicali


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    lizard
    Pop Music Expert

    Numero di messaggi : 6370
    Data d'iscrizione : 2009-11-06
    Località : Augusta Taurinorum

    Re: Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  lizard on Mon Feb 04, 2013 12:25 pm

    realmassy wrote:Per me una cuffia analitica e' una cuffia che suona 'meglio della realta'. Una cuffia che mette in risalto dettagli che altrimenti passerebbero inosservati in un ascolto dal vivo...cigolii delle sedie, musicisti che girano le pagine dello spartito etc etc.
    E' una cuffia che separa troppo gli strumenti, ne esalta troppo i contrasti, e ne focalizza esageratamente la posizione sullo stage virtuale, facendo perdere la visione di insieme.
    allora suona peggio della realtà..

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  apostata on Mon Feb 04, 2013 4:35 pm

    L'etimo riporta al concetto di "sciogliere", chiarire una cosa non chiara.

    Per me è la capacita, nell'ascolto della musica, di riuscire a riconoscere i vari strumenti, o voci, senza separarli.

    Impresa ardua sia dal punto di vista tecnico, per ovvi motivi, sia da quello concettuale perchè richiede un equilibrio nel gusto difficile da raggiungere in tempi in cui la quantità tende a coincidere con la qualità.



    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    the Crimson King
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2184
    Data d'iscrizione : 2013-01-16
    Località : un po' qui, un po' là, un po' altrove

    Re: Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  the Crimson King on Wed Feb 06, 2013 7:33 pm

    realmassy wrote:Per me una cuffia analitica e' una cuffia che suona 'meglio della realta'. Una cuffia che mette in risalto dettagli che altrimenti passerebbero inosservati in un ascolto dal vivo...cigolii delle sedie, musicisti che girano le pagine dello spartito etc etc.
    E' una cuffia che separa troppo gli strumenti, ne esalta troppo i contrasti, e ne focalizza esageratamente la posizione sullo stage virtuale, facendo perdere la visione di insieme.

    Mi viene da pensare che oltre all'ascolto normale, cioè non analitico, fatto per rilassarsi e godere della musica nel suo insieme, potrebbe essere interessante quello che dici tu se si volesse porre maggiormente l'attenzione su un determinato strumento all'interno di un ensemble per studiarne le sfumature o la tecnica esecutiva, cioè un ascolto non da "ascoltatore" ma più da "laboratorio". Un po' come guardare le stelle col telescopio a volte per contemplarne la bellezza altre per studiarle più scientificamente. Ovviamente tutto sta ai gusti personali... è possibile fare questo con cuffie cosiddette analitiche? qualcuno si diverte a farlo?


    _________________
    "Coi capelli sciolti al vento io dirigo il tempo, il mio tempo...
    là... negli spazi dove Morte non ha domini, dove l'Amore varca i confini..."



    "Confusion" will be my epitaph...

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Cuffie "Analitiche": cosa significa?

    Post  realmassy on Wed Feb 06, 2013 8:49 pm

    Io vado a periodi, quindi non posso dire cosa e' meglio: ho avuto la k701' che ascriverei alla categoria analitica, almeno nella mia accezione, e poi sono passato alla hd650, molto diversa.
    Cosi' come ho avuto la STAX 507 e ora l'Omega...mai insieme pero': sono monogamo


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 2:36 pm