Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Red Wine Audio 30.2 Signature - Akg K1000
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Red Wine Audio 30.2 Signature - Akg K1000

    Share

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12056
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Red Wine Audio 30.2 Signature - Akg K1000

    Post  vulcan on Wed Dec 09, 2009 10:57 pm

    L' ANTEFATTO

    La premessa è che da amante delle valvole in passato non mi sarei mai sognato in passato ti comprare un oggetto simile, da una cortese chiaccherata con Nik un amico sommo conoscitore dell'argomento, nonchè membro molto conosciuto e rispettato di headfi..scocca la scintilla mi segnala l'oggetto e mi fiondo in rete. Rolling Eyes
    Presi i contatti con l'importatore Sig. Gerardo Ventura, molto gentile ed esaustivo alle mie frenetiche domande.....ci penso mezza giornata devil...lo compro......

    L'APPARECCHIO

    Si presenta di piccole dimensioni, poco più della metà di un apparecchio standard, il casa ha il frontale in alluminio spazzolato, il case è in lamiera, molto accurato nelle finiture.
    Sul frontale un interruttore di accensione svizzero (non ricordo la marca), il controllo del volume a scatti, ed il sensore del telecomando.
    Un discorso approfondito vorrei farlo sull'attenuatore di volume DACT2 a 24 step, è per me irrinunciabile (lo monta anche il mio Millett) il volume cresce senza nessuna alterazione timbrica, cosa che non avviene con i normali potenziometri a film, trasparente al segnale e in questo caso è presente la modifica Bent per motorizzarlo.
    Il telecomando è pessimo, un oggetto simile meritava un piccolo tlc in alluminio, e non qualcosa di derivato da un cancello elettrico, ma tanto non suona, dimenticavo versalità zero solo + e- gli altri tasti non sono abilitati.
    Nel pannello posteriore sono presenti una coppia di connettori Rca Vampire, una coppia sempre di Rca per la biamplificazione, il connettore XLR a tre poli per l'alimentazione, e i connettori per i diffusori.
    Il caricabatteria è identico a quelli dei pc portatili.
    La costruzione interna è formidabile, la scheda del chip è piccola circa la superfice di un pacchetto di sigarette, cablato in aria con cavo vampire, condensatori Jensen ultracostosi, le batterie ed il circuito ti ricarica.controllo delle stesse.

    Come già credo parecchi sappiano è basato su un chip Tripath in classe T che eroga 30 watt 8 ohms, quindi adatto a pilotare una coppia di diffusori a medio alta efficenza.
    L'alimentazione è a batteria, sono due da 12 V - 5 A, le stesse dei backup degli allarmi, o delle sedie a rotelle elettriche (scopo nobile ma ben meno divertente).
    Le stesse garantiscono un'autonomia di circa 24 ore, corrente pulita, l'apparecchio funziona sempre a batteria, ad eccezzione del momento in cui la tensione cala e l'apparecchio si spegne.
    La durata del tempo di ricarica è da scarico totale 4 ore circa, ma nei normali ascolti 3-4 ore se lo si spegne si ricarica in una manciata di minuti, suona bene da freddo.
    All'atto dell'accensione si ode un leggero bump,ma poi pace e silenzio completi, non scalda nulla e dico nulla neppure dopo 24 ore d'uso, un must per chi ha poco spazio e lo vuole incassare.

    IL COSTRUTTORE

    Vinnie Rossi persona formidabile lui è il vero "VULCANO", persona molto cortese... avete idea che vuol dire averlo dall'altra parte del mondo, ma con una mail si è sempre in contatto con lui

    LA CUFFIA

    Credo non se ne debba parlare tanto,la conosciamo tutti, amata o odiata senza via di mezzo, bisbetica, collegata ad ampli a ss "strilla" mmm forse ad il Firstwatt di Pass non strilla.... Le valvole sono la morte sua, mono triodi 300B, 2A3, 45, VT52,
    La mia è una seconda serie 10xxx, in condizioni eccellenti, di recente revisionata alla casa madre, ringrazio Quirino Cieri della Kenwood italia, persona supercordiale e premurosa, posseggo il cavo di estensione Stefan Equinox Audioart.

    L'IMPIANTO

    Lettore Audia Flight cd one, cavo di alimentazione (cd) Shunyata Taipan VX, cavo di segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D, filtro di rete Shunyata Hydra 6, cavo di alimentazione filtro Shunyata Copperhead, tavolino Music Tools, spine Oyaide, Omicron e cazzabubboli vari

    LA MUSICA

    Prevalentemente jazz, pochissimo rock quello che sentivo da giovane, poca classica ma questo è da approfondire, niente pop e cagate varie

    IL SUONO

    Dopo avervi tediato, ma se non vi interessa la minimale disamina tecnica tirate diritti alla sostanza, il Red Wine è straordinario, un apparecchio capace di trasportarti dentro la musica con una naturalezza veramente notevole.
    La timbrica valvolare lo rende dolce e pieno (non come sa fare il Millett), la gamma bassa è potente e frenata come uno ss, la gamma madia setosa e calda, la gamma acuta rifinita e dettagliata ma senza risultare fredda.
    La dinamica eccelsa qui il nano come lo chiamo simpaticamente fa le pulci al Millett, disperazione penserà qualcuno, no io dico consapevolezza che una alimentazione di questo tipo rende le microdinamiche superlative, e che dire dellal nettezza e velocità fino alle macro senza compressioni.
    Il suono è molto trasparente e ricco di dettaglio, questo ti permette di avere gli esecutori scolpiti nell'aria davanti.
    La scena acustica è quanto di più accurato abbia mai sentito, leggermente inferiore al riferimento, ma veramente è un bell'ascoltare, il suono della K1000 ti trasporta per ore, senza fatica e senza le complicazioni di un ampli valvolare.
    E' circa un anno che mi delizia, in questi giorni il mostro valvolare mi ha rapito, ed il Nano è a riposo, il bello del Millett è che è universale pilota tutto alta, bassa imp, bil-sbil....ma questa è un'altra storia

    Il lato negativo è il prezzo non proprio popolare, ma di PRC, CCCP,CAZZZZZZZZZZZ non c'è nulla made in Connecticut materiali di prima qualità, costasse meno sarebbe un must.
    Mi riservo di aggiungere qualche altra nota sul suono...ho scritto troppo
    Laughing Laughing


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 11:21 pm