Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Primo impatto con i cavi airtech
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Primo impatto con i cavi airtech

    Share

    grunter
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 44
    Località : Pistoia

    Primo impatto con i cavi airtech

    Post  grunter on Fri Feb 22, 2013 5:39 pm

    Ciao a tutti, volevo esporre la mia esperienza (nonchè primo impatto) con i cavi airtech.
    Dopo alcune prove con dei Van Den Hul e dei cavi argento xlr prestati da un amico, ho stabilito che c'era un certo vantaggio nel mio impianto nel passare dalle connessioni single ended alle connessioni bilanciate. Nel particolare la cosa, per me, è fattibile tra pre e finale visto che il dac è solo sbilanciato.
    Dopo aver letto le vostre impressioni entusiastiche mi son detto che una prova i cavi airtech la meritavano di sicuro.
    Oltre agli airtech, per poter avere un ulteriore metro di paragone, ho preso anche dei ramm elite xlr che si son fatti una certa fama, in giro per i forum, di essere cavi onesti e dall'ottimo rapporto prezzo prestazioni.
    Dunque chiedo al buon Aircooled di poter provare qualcosa e nel giro di pochi giorni lo stesso mi chiama dicendo che sono pronti.
    Ne approfitto per fare una capatina da lui ed ascoltare una coppia di Vienna Acoustic Beethoven Baby Grand che mi incuriosivano.
    Dato che l'aveva terminato da poco e ancora non l'aveva provato mettiamo su anche il suo nuovo cavo di alimentazione entry, cioè questo http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t16468-airtech-entry-strong-alimentazione-2013.
    Appena attacato mi rendo conto (non ricordo come si chiama il cavo che c'era prima ma Claudio mi ha detto che è uno tra i migliori e più apprezzati in commercio) che il miglioramento è netto: aumenta la profondità di scena, il basso scende di più e le medie acquistano una sensazione di scorrevolezza e al tempo stesso calore.
    Non avrei mai detto che ci potesse essere una differenza così evidente tra cavi di alimentazione.
    Ricordandomi di avere il mio cavo argento di alimentazione in macchina sfido a singolar tenzone il cavo airtech entry, inutile dire che il mio cavo ne ha buscate di brutto. In particolar modo molto più confuso sul basso e poco dinamico al confronto con l'airtech.
    Solo dopo alcuni giorni da quando li ho presi (e cioè oggi pomeriggio) riesco a provare i cavi airtech omega xlr strong (questi http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t16087-airtech-omega-xlr-2013 anche se i miei hanno la guaina nera) confrontandoli con i ramm elite xlr nel mio impianto.
    C'è poco da dire, semplicemnte i ramm non reggono il confronto su nessun parametro o quasi.
    La differenza nel passare dai ramm agli airtech è quella che si percepisce quando si vede una foto leggermente sfocata confrontata con una nettamente a fuoco.
    Una parola riassume bene la sensazione che si prova ascoltando l'impianto con i cavi airtech: trasparenza.
    Trasparenza che fa guadagnare in leggibilità del messaggio sonoro e soprattutto acquistare una profondità di scena che credevo fosse preclusa al mio impianto.
    Che posso dire se non... sono diventato airtech dipendente.
    Tanti applausi al bravo Aircooled che con i suoi fili ci fa ascoltare della bella musica.


    _________________
    Ampli: Krell fpb400cx - Pre: Audio Research Ls 27 - Dac: Merging Hapi - Geek Pulse Infinity - Casse: Opera Grand Callas 2014
    Cuffie: Violectric v200 - Senn HD800 - Beyer T90 - Shure 1840

    gianfranco65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 213
    Data d'iscrizione : 2011-06-14
    Età : 51
    Località : bagno a ripoli

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  gianfranco65 on Fri Feb 22, 2013 6:17 pm


    ...Ma le Mozart SE non ci sono più??!

    Gianfranco


    _________________
    Impianto RCA
    Audio Analogue Cdp Crescendo Quadricondensato - Audio Analogue Verdi 100-Chario Constellation Delphinus
    Cavi segnale: Van den Hul D 102 MKIII - Cavi di potenza: BCD Genius - Alimentazione: BCD S20 P (Verdi)
    ----------------------------------------------------------------------------------
    Impianto XLR
    Goldenote Koala SS V-Yamaha CD s2000 - Northstar Sapphire SACD - Primare I30 - Chario Constellation Delphinus
    Cavi di segnale: Airtech Omega Strong XLR : -   :Nordost B.H. - Audioquest King Cobra -
    RCA: Ramm Audio Elite 30 - Airtech Alfa - Megaride Miles
    Potenza: Megaride Audio Coleman - Jib Germany Proton - Ramm Audio Amadeus 7 - Portento Audio
    Alimentazione: Ramm Audio Amadeus 5 (I30) + Airtech Alfa (su cdp)
    ----------------------------------------------------------------------------------
    Impianto cuffia: Goldnote HP7 + PSU 7 + Fidelio X1 + Denon AH-D600
    ----------------------------------------------------------------------------------

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  aircooled on Fri Feb 22, 2013 6:19 pm

    arrivano arrivano, eppure insieme alle nuove Baby Grand sia mai che rimango senza le mie amate vienna


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  [OverDrive] on Fri Feb 22, 2013 11:19 pm

    Non sò perchè... ma non avevo dubbi sui risultati.

    Per me Air ha fatto un contratto con i Diavolo Laughing



    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    gianfranco65
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 213
    Data d'iscrizione : 2011-06-14
    Età : 51
    Località : bagno a ripoli

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  gianfranco65 on Sat Feb 23, 2013 6:04 pm

    aircooled wrote:arrivano arrivano, eppure insieme alle nuove Baby Grand sia mai che rimango senza le mie amate vienna

    ...Sono amate anche da me, solo che non ce l'ho! Mi ricordo ancora della session fugace fugace, quando son venuto a trovarti, nell'ormai lontano Giugno 2011

    Un saluto Claudio

    Gianfranco


    _________________
    Impianto RCA
    Audio Analogue Cdp Crescendo Quadricondensato - Audio Analogue Verdi 100-Chario Constellation Delphinus
    Cavi segnale: Van den Hul D 102 MKIII - Cavi di potenza: BCD Genius - Alimentazione: BCD S20 P (Verdi)
    ----------------------------------------------------------------------------------
    Impianto XLR
    Goldenote Koala SS V-Yamaha CD s2000 - Northstar Sapphire SACD - Primare I30 - Chario Constellation Delphinus
    Cavi di segnale: Airtech Omega Strong XLR : -   :Nordost B.H. - Audioquest King Cobra -
    RCA: Ramm Audio Elite 30 - Airtech Alfa - Megaride Miles
    Potenza: Megaride Audio Coleman - Jib Germany Proton - Ramm Audio Amadeus 7 - Portento Audio
    Alimentazione: Ramm Audio Amadeus 5 (I30) + Airtech Alfa (su cdp)
    ----------------------------------------------------------------------------------
    Impianto cuffia: Goldnote HP7 + PSU 7 + Fidelio X1 + Denon AH-D600
    ----------------------------------------------------------------------------------

    grunter
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 44
    Località : Pistoia

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  grunter on Fri Mar 01, 2013 3:11 pm

    Aggiungo alcune note dopo un pò di ascolti.
    Sono sempre più soddisfatto di questi cavi, in particolare ascoltando brani che non sentivo da tempo scopro una migliore collocazione nello spazio dei singoli strumenti e una capacità di separare gli uni dagli altri che finora non avevo mai sentito nel mio impianto.
    Si tratta di cavi che fanno fare il salto di qualità all'impianto, senza dubbio.


    _________________
    Ampli: Krell fpb400cx - Pre: Audio Research Ls 27 - Dac: Merging Hapi - Geek Pulse Infinity - Casse: Opera Grand Callas 2014
    Cuffie: Violectric v200 - Senn HD800 - Beyer T90 - Shure 1840

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  criMan on Fri Mar 01, 2013 7:42 pm

    Il passaggio dai Van Den Hul CS122 (che avevo) e gli Airtech e' a prova di sordo. sunny


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Primo impatto con i cavi airtech

    Post  Amuro_Rey on Fri Mar 01, 2013 8:44 pm

    E' sempre la stessa sensazione !
    Quella che provano tutti al loro primo appuntamento con icavi AirTech applausi applausi


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 9:49 am