Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Leggere il jazz .....
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Leggere il jazz .....

    Share

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Mon Feb 25, 2013 5:28 pm

    Ciao !

    Desidero segnalare, a chi come me ama il jazz, un libro che ho letto e che ho trovato molto interessante. Di facile lettura lo consiglio a tutti anche ai non appassionati di jazz

    "I giganti del jazz" di Studs Terkel - Sellerio Editore Palermo

    La recensione non è mia ma trovo che questa presentazione del libro è sufficiente per darvi un'idea degli argomenti trattati.

    Il Jazz si suona, ma si può anche leggere. Anzi, lo si deve leggere per viverlo meglio e conoscerlo a fondo. E' l'intendimento di questa nuova finestra sul jazz, attraverso le sue parole, attraverso la voce di studiosi, biografi, musicisti e chiunque abbia a cuore la musica afroamericana e lo voglia raccontare.



    Tredici storie, dannate storie che mettono in evidenza tutta il vissuto del jazz.

    Joe "King" Oliver che sfinisce la sua terrena esistenza lavorando come inserviente in una sala da biliardo.

    Le prodigiose invenzioni di "Dippermouth", bocca di mestolo, al secolo Louis Armstrong.

    L'aureo periodo di Bessie Smith, iniziato con la registrazione della leggendaria Down hearted blues per la Columbia, conclusosi nello squallore di localacci ed un incidente stradale che le tagliò l'esistenza.

    Il fulminante orecchio dell'incredibile Bix Beiderbecke, il ragazzo con la cornetta vissuto – fino a 28 anni – a gin e jazz.

    Il genio ridente di Fats Waller, con oltre un migliaio di pezzi incisi attraverso la sua onnivora gioia di vivere.

    Terkel stupisce per la sua capacità di sintesi, anche per artisti più longevi come Duke Ellington o Benny Goodman (al quale ultimo dedica il capitolo più lungo), riesce a far respirare la loro essenza a pieni polmoni, seppur in poche pagine.

    E poi, ancora, Count Basie, Billie Holiday ed il suo travaglio interiore, Woody Herman, le nuove sonorità di Dizzy Gillespie, le cosce di pollo rosicchiate da Charlie Parker, il suo bere, la sua droga ed il suo inossidabile ed inarrivabile genio creativo. Si chiude con John Coltrane, la sua ricerca, la sua "nuova musica nera".

    Un lavoro quello di Terkel ricco anche di particolari musicali che lo rendono ancora più affascinante.

    Louis "Studs" Terkel, giornalista, storico, intrattenitore radiotelevisivo, autore di teatro e televisione e critico musicale. Ha scritto libri su temi disparati: dai fenomeni culturali di massa e di costume al lavoro. E' colui che ha dato vita all'originale metodo della storia orale.

    Alceste Ayroldi per Jazzitalia


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Fausto on Mon Feb 25, 2013 6:03 pm

    Sono sempre gradite le segnalazioni di libri.
    Il mio problema Lilly è che o ascolto, o chatto oppure leggo ....
    Alla fine, visto che amo ascoltare e con la chat mi diverto, compro i libri e li lascio a prendere polvere in ufficio ....
    Purtroppo il tempo non è mai abbastanza!
    Ciao.
    sunny sunny sunny

    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Rudino on Mon Feb 25, 2013 6:18 pm

    Contento per la presenza del "mio" Coltrane.
    Perplesso per l'assenza di Miles Davis.

    Comunque grazie.


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Mon Feb 25, 2013 6:20 pm

    @Fausto ...chissà magari sotto l'ombrellone in spiaggia ....



    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Mon Feb 25, 2013 6:22 pm

    Rudino wrote:Contento per la presenza del "mio" Coltrane.
    Perplesso per l'assenza di Miles Davis.

    Comunque grazie.

    E' vero ! Manca Miles Davis .....


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Fausto on Mon Feb 25, 2013 8:57 pm

    Lilly. wrote:@Fausto ...chissà magari sotto l'ombrellone in spiaggia ....




    .... giri il coltello nella piaga!
    .... neve e freddo ....

    .... I LOVE GRECE



    .... I LOVE AEGEAN SEA!



    Buona Serata Lilly!

    OT: fatti sentire ogni tanto!


    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Mon Feb 25, 2013 9:38 pm

    Ouzo is a spirituous drink that is made only in Greece with traditional way, with aromatic plants of the Greek land.........



    domani sono a Varese ci vediamo per un drink


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Fausto on Tue Feb 26, 2013 9:04 pm

    Lilly. wrote:Ouzo is a spirituous drink that is made only in Greece with traditional way, with aromatic plants of the Greek land.........



    domani sono a Varese ci vediamo per un drink

    Oggi sono stato a Varese ....
    Ho cercato invano!
    Non ho trovato il mare, non ho trovato l'ouzo e non ho trovato .... Lilly!
    Sarà per la prossima volta e, quando vuoi, l'ouzo a casa mia non manca mai!
    Ciao Lilly!
    sunny sunny sunny

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Tue Feb 26, 2013 9:16 pm

    Fausto wrote:

    Oggi sono stato a Varese ....
    Ho cercato invano!
    Non ho trovato il mare, non ho trovato l'ouzo e non ho trovato .... Lilly!
    Sarà per la prossima volta e, quando vuoi, l'ouzo a casa mia non manca mai!
    Ciao Lilly!

    ......ma a Varese non c'è il mareeee


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Fausto on Tue Feb 26, 2013 9:41 pm

    Lilly. wrote:

    ......ma a Varese non c'è il mareeee

    ma c'è l'ouzo!

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Tue Feb 26, 2013 9:52 pm

    Fausto wrote:

    ma c'è l'ouzo!
    ............................allora lo hai trovato !!


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Wed Feb 27, 2013 4:36 pm

    Rudino wrote:Contento per la presenza del "mio" Coltrane.
    Perplesso per l'assenza di Miles Davis.

    Comunque grazie.

    Ciao ! ....ho approfondito (perchè sono curiosa) e penso che Miles Davis manchi perchè l'autore del libro non lo ha incontrato personalmente: le storie scritte sulla vita dei 13 giganti sono state raccontate dagli stessi protagonisti. ....credo di non annoiarti se ti do' un po' da leggere

    Volevo acquistare una copia del libro da regalare ma ho scoperto che è fuori edizione difficile da trovare. Io l'ho acquistata in un mercatino da un appassionato di jazz.... (ecco perchè non ha voluto farmi lo sconto )



    Studs Terkel inizia il suo percorso da Joe King Oliver, uno dei primi giganti, ispiratore di Louis Armstrong e di quanti hanno suonato la cornetta e la tromba dopo di lui. La sua musica cercava di catturare il suono della voce umana, come in Dippermouth Blues basato su un’unica nota ricorrente, e si divertiva a sperimentare, a inventare nuovi modi di far vibrare le note utilizzando ogni tipo di aggeggio a mo’ di sordina, da una tazza allo stura-lavandini. Poi venne Louis Armstrong da New Orleans, chiamato a suonare a Chicago proprio da “Papà Joe”, e furono Cornet shop Suey e Skid-dat-de-dat e Stardust e West end blues e la voce usata per la prima volta come uno strumento. Intanto Bestie Smith lasciava le scale su cui si era spezzata la schiena sin da piccola per racimolare qualche dollaro e si trasferiva a New York arrivando a vendere due milioni di dischi con quella sua voce troppo roca. Senza di lei non ci sarebbero state Billie Holiday e Mahalia Jackson; senza King Oliver e Armstrong non avremmo avuto Bix Beiderbecke e senza Duke Ellington, le grandi orchestre jazz di Benny Goodman o Woody Herman e tutta la gloriosa età dello swing. E che dire di Charlie Parker se prima non avesse ascoltato Lester Young e le innovazioni del suo sax tenore? Fino a John Coltrane e poi oltre, alla nuova era del free jazz di Ornette Coleman e Cecyl Taylor, il jazz è come una di quelle grandi e calde coperte patchwork che si fanno in America: ogni mano che cuce un pezzo di stoffa, inserendolo accanto agli altri, ne modifica il disegno e lo rende personale, rricchendo la visione d’insieme del lavoro; eppure ogni brandello di tessuto è diverso dagli altri e si distingue perfettamente. E’ questo quello che sostiene Studs Terkel ne I giganti del jazz: che il jazz “è musica di molti”, che nasce da lontano, dall’Africa, e che in America ha trovato le condizioni per svilupparsi autonomamente. Così le tredici vite messe in scena in queste pagine formano la punta di un iceberg che lascia sommerse centinaia di esistenze altrettanto importanti per il jazz, musicisti e cantanti tutti con le loro sofferenze e l’amore per quella musica che contribuiscono a innovare ogni volta che la suonano o ne cantano le parole. Il jazz è una musica collettiva, “un’unica lunga catena – scrive Studs Terkel, e – la vita e la musica di questi tredici artisti ne rappresentano alcuni dei principali anelli”. Alla fine quindi importa poco che Terkel non sia uno scrittore. Il suo stile, basato su una scrittura mimetica, diretto ed immediato pur nell’atonia che lo affligge, è quello proprio dello storico, che ha attinto da racconti ascoltati direttamente dagli stessi protagonisti del libro e da approfondite ricerche d’archivio; e il risultato è che I giganti del jazz tratteggia efficacemente un’epoca e un mondo che non esiste più, ma continua a vivere in forme diverse: dai ricordi alle registrazioni, dagli omaggi nelle jam session resoconti di chi all’ora c’era, come Studs.


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Rudino on Wed Feb 27, 2013 5:46 pm

    Lilly, grazie per la spiegazione e per l'attenzione.

    Una donna che ama l'hi-fi, il jazz, Peter Gabriel, Sting, gli U2 e chissà cos'altro.
    Magari ti piace ance il Sudoku e siamo a posto!

    E dove la trovo un'altra così?


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Wed Feb 27, 2013 6:06 pm

    ....il Sudoku non mi piace (perchè mi mette in difficoltà ) ... mi piacciono le parole incrociate quelle senza schema e le crittografate


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  mc 73 on Wed Feb 27, 2013 7:00 pm

    Rudino wrote:Lilly, grazie per la spiegazione e per l'attenzione.

    Una donna che ama l'hi-fi, il jazz, Peter Gabriel, Sting, gli U2 e chissà cos'altro.
    Magari ti piace ance il Sudoku e siamo a posto!

    E dove la trovo un'altra così?

    eppure un difetto ce lo deve avere russi?

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Wed Feb 27, 2013 7:08 pm

    mc 73 wrote:

    eppure un difetto ce lo deve avere russi?



    ....fumo e prendo il caffè ! quando dormo ho le cuffie e non mi sento


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  mc 73 on Wed Feb 27, 2013 7:16 pm

    Lilly. wrote:



    ....fumo e prendo il caffè ! quando dormo ho le cuffie e non mi sento

    perfetta

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Wed Feb 27, 2013 7:23 pm

    mc 73 wrote:

    perfetta


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    Rudino
    Sordo Magno

    Numero di messaggi : 5391
    Data d'iscrizione : 2010-01-16
    Età : 53
    Località : Bresso (MI)

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Rudino on Thu Feb 28, 2013 12:26 am

    Lilly. wrote:....il Sudoku non mi piace (perchè mi mette in difficoltà ) ... mi piacciono le parole incrociate quelle senza schema e le crittografate

    Svicolì svicolà....
    Te lo insegno io il sudoku!


    _________________
    Ciao,
    Marco LP

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Fausto on Thu Feb 28, 2013 10:19 am

    Lilly. wrote:



    ....fumo e prendo il caffè ! quando dormo ho le cuffie e non mi sento

    FUMI? ahi ahi ahi ....
    Ciao a presto!

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Thu Feb 28, 2013 11:15 am

    Fausto wrote:

    FUMI? ahi ahi ahi ....
    Ciao a presto!

    ........beh ....però non bevo e non mastico chewing gum !!


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  mc 73 on Thu Feb 28, 2013 11:52 am

    Lilly. wrote:

    ........beh ....però non bevo e non mastico chewing gum !!

    peccato... sunny ti assicuro che ascoltare musica con un bel bicchiere di vino in mano e spaparazzati sulla poltrona non è male affraid

    Lilly.
    FOTOREPORTER

    Numero di messaggi : 4257
    Data d'iscrizione : 2012-10-30
    Località : Milan Italy

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Lilly. on Thu Feb 28, 2013 1:04 pm

    mc 73 wrote:

    peccato... sunny ti assicuro che ascoltare musica con un bel bicchiere di vino in mano e spaparazzati sulla poltrona non è male affraid

    .....io ascolto musica e bevo le tisane .......

    ....ma quando il vino è buono ne approfitto ! Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________




    .....la musica è la stenografia delle emozioni.....


    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  mc 73 on Thu Feb 28, 2013 1:09 pm

    Lilly. wrote:

    .....io ascolto musica e bevo le tisane .......

    ....ma quando il vino è buono ne approfitto ! Rolling Eyes Rolling Eyes

    il vino ovviamente buono,e possibilmente in piccole dosi altrimenti falsa l'ascolto

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Leggere il jazz .....

    Post  Fausto on Thu Feb 28, 2013 4:23 pm

    Lilly. wrote:

    ........beh ....però non bevo e non mastico chewing gum !!

    ehi ehi!
    come fai a sapere che mastico chewing gum?
    e se ti facessi assaggiare dell'ouzo con ghiaccio?
    butta le sigarette Lilly!
    Ciao Lilly!
    sunny sunny sunny

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 3:17 pm