Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
l'evoluzione della specie - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    l'evoluzione della specie

    Share

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Geronimo on Sun Dec 13, 2009 2:31 pm

    piroGallo wrote:Ormai sto portando l'impianto alle estreme conseguenze che la mia filosofia mi ha indicato come la via da percorrere.
    Pian piano ma inesorabilmente sto eliminando tutta l'elettronica possibile tra il segnale digitale e i trasduttori. Il risultato é sorprendente.
    Probabilmente a causa della mediocrità dei componenti tolti, ma, credo, non solo.
    L'ultimo passo è stata l'eliminazione, dopo la dipartita del pre, del crossover attivo grazie alla costruzione via software di un filtro che, in pratica, fa uscire dal pc quattro canali già tagliati e pronti per essere inviati direttamente ai finali delle vie basse e medioalte (con relativa gestione di fase e ritardo di gruppo).
    In questo modo la ricerca della qualità massima si concentra sugli unici elementi sensibili: il convertitore d/a e l'interfacciamento finali-trasduttori. Quest'ultimo aspetto verrà, tempo debito, affrontato in coerenza con le mie convinzioni: casse attive amplificate, eliminando così anche le problematiche relative alla gestione dei finali. sunny

    Piro, visto che hai intenzione di passare ai diffusori attivi, guarda queste, hanno tweeters e midrange AMT

    http://www.adam-audio.com/

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sun Dec 13, 2009 2:42 pm

    http://www.adam-audio.com/en/pro-audio/products/p22a/description

    http://www.adam-audio.com/en/pro-audio/products/s2x/description


    Se vi capita dategli un ascolto.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Dec 13, 2009 3:03 pm

    Elcaset wrote:PPP non ti allarmare , ti ho corretto delle parole frazionate e le ho unite

    P S
    che strano, le altre volte che ho effettuato correzioni simili in altri post, non compariva il mio nick

    Ma non sai che sono raccomandato? Ho spie dappertutto Laughing Laughing


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  piroGallo on Sun Dec 13, 2009 3:10 pm

    Elcaset wrote:
    piroGallo wrote:Ormai sto portando l'impianto alle estreme conseguenze che la mia filosofia mi ha indicato come la via da percorrere.
    Pian piano ma inesorabilmente sto eliminando tutta l'elettronica possibile tra il segnale digitale e i trasduttori. Il risultato é sorprendente.
    Probabilmente a causa della mediocrità dei componenti tolti, ma, credo, non solo.
    L'ultimo passo è stata l'eliminazione, dopo la dipartita del pre, del crossover attivo grazie alla costruzione via software di un filtro che, in pratica, fa uscire dal pc quattro canali già tagliati e pronti per essere inviati direttamente ai finali delle vie basse e medioalte (con relativa gestione di fase e ritardo di gruppo).
    In questo modo la ricerca della qualità massima si concentra sugli unici elementi sensibili: il convertitore d/a e l'interfacciamento finali-trasduttori. Quest'ultimo aspetto verrà, tempo debito, affrontato in coerenza con le mie convinzioni: casse attive amplificate, eliminando così anche le problematiche relative alla gestione dei finali. sunny

    Piro, visto che hai intenzione di passare ai diffusori attivi, guarda queste, hanno tweeters e midrange AMT

    http://www.adam-audio.com/

    conosco bene le adam (swrie pro) che seguo da tempo. saranno le prime in elenco, visto che provengo da ascolti a nastro. in realtà le adam montano una rielaborazione (art) del driver di heil (amt). dovrò scoprire la serie home che invece non conosco.

    Ospite
    Guest

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Ospite on Sun Dec 13, 2009 3:27 pm

    piroGallo wrote:
    Elcaset wrote:
    piroGallo wrote:Ormai sto portando l'impianto alle estreme conseguenze che la mia filosofia mi ha indicato come la via da percorrere.
    Pian piano ma inesorabilmente sto eliminando tutta l'elettronica possibile tra il segnale digitale e i trasduttori. Il risultato é sorprendente.
    Probabilmente a causa della mediocrità dei componenti tolti, ma, credo, non solo.
    L'ultimo passo è stata l'eliminazione, dopo la dipartita del pre, del crossover attivo grazie alla costruzione via software di un filtro che, in pratica, fa uscire dal pc quattro canali già tagliati e pronti per essere inviati direttamente ai finali delle vie basse e medioalte (con relativa gestione di fase e ritardo di gruppo).
    In questo modo la ricerca della qualità massima si concentra sugli unici elementi sensibili: il convertitore d/a e l'interfacciamento finali-trasduttori. Quest'ultimo aspetto verrà, tempo debito, affrontato in coerenza con le mie convinzioni: casse attive amplificate, eliminando così anche le problematiche relative alla gestione dei finali. sunny

    Piro, visto che hai intenzione di passare ai diffusori attivi, guarda queste, hanno tweeters e midrange AMT

    http://www.adam-audio.com/

    conosco bene le adam (swrie pro) che seguo da tempo. saranno le prime in elenco, visto che provengo da ascolti a nastro. in realtà le adam montano una rielaborazione (art) del driver di heil (amt). dovrò scoprire la serie home che invece non conosco.


    Credo che la serie Home non sia importata in Italia da Midi Music (il distributore). Mi ero informato per andare a sentire le Adam Audio HiFi, ma mi hanno detto che loro importano solo le versioni Studio Monitor. Così almeno qualche tempo fa. Se tu dovessi avere informazioni diverse, non esitare a rendermi partecipe. Vorrei ascoltare la versione Home anche io.

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  piroGallo on Sun Dec 13, 2009 4:12 pm

    pavel wrote:
    piroGallo wrote:
    Elcaset wrote:
    piroGallo wrote:Ormai sto portando l'impianto alle estreme conseguenze che la mia filosofia mi ha indicato come la via da percorrere.
    Pian piano ma inesorabilmente sto eliminando tutta l'elettronica possibile tra il segnale digitale e i trasduttori. Il risultato é sorprendente.
    Probabilmente a causa della mediocrità dei componenti tolti, ma, credo, non solo.
    L'ultimo passo è stata l'eliminazione, dopo la dipartita del pre, del crossover attivo grazie alla costruzione via software di un filtro che, in pratica, fa uscire dal pc quattro canali già tagliati e pronti per essere inviati direttamente ai finali delle vie basse e medioalte (con relativa gestione di fase e ritardo di gruppo).
    In questo modo la ricerca della qualità massima si concentra sugli unici elementi sensibili: il convertitore d/a e l'interfacciamento finali-trasduttori. Quest'ultimo aspetto verrà, tempo debito, affrontato in coerenza con le mie convinzioni: casse attive amplificate, eliminando così anche le problematiche relative alla gestione dei finali. sunny

    Piro, visto che hai intenzione di passare ai diffusori attivi, guarda queste, hanno tweeters e midrange AMT

    http://www.adam-audio.com/

    conosco bene le adam (swrie pro) che seguo da tempo. saranno le prime in elenco, visto che provengo da ascolti a nastro. in realtà le adam montano una rielaborazione (art) del driver di heil (amt). dovrò scoprire la serie home che invece non conosco.


    Credo che la serie Home non sia importata in Italia da Midi Music (il distributore). Mi ero informato per andare a sentire le Adam Audio HiFi, ma mi hanno detto che loro importano solo le versioni Studio Monitor. Così almeno qualche tempo fa. Se tu dovessi avere informazioni diverse, non esitare a rendermi partecipe. Vorrei ascoltare la versione Home anche io.
    farollo immantinente.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Geronimo on Sun Dec 13, 2009 4:14 pm

    piroGallo wrote:farollo immantinente.

    Non conosco questo lassativo, funziona?


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  piroGallo on Sun Dec 13, 2009 4:38 pm

    Elcaset wrote:
    piroGallo wrote:farollo immantinente.

    Non conosco questo lassativo, funziona?
    hai scatenato la belva. mi hai dato dello svogliato.

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: l'evoluzione della specie

    Post  Geronimo on Sun Dec 13, 2009 5:19 pm

    piroGallo wrote:
    Elcaset wrote:
    piroGallo wrote:farollo immantinente.

    Non conosco questo lassativo, funziona?
    hai scatenato la belva. mi hai dato dello svogliato.

    Sono un incendiario


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 5:42 pm