Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Energie sottili applicate alle elettroniche - Page 4
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Energie sottili applicate alle elettroniche

    Share

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 9:33 am

    Fabio Bari wrote:

    Guarda ti dirò che a mio parere se Covelli mettesse mani su altre elettroniche di altri marchi ne farebbe lo stesso guadagnare qualcosa come succede con i prodotti YBA , questo perchè il suo know-how e la sua competenza sono fuori discussione !

    Ah infatti io non dubito della sua competenza, ma ripeto la mia domanda: perchè lo stesso non viene fatto da altre case nella fase di post-vendita o assistenza????

    Fabio Bari
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 195
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Taranto

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fabio Bari on Wed Apr 03, 2013 9:54 am

    pevaril wrote:

    Ah infatti io non dubito della sua competenza, ma ripeto la mia domanda: perchè lo stesso non viene fatto da altre case nella fase di post-vendita o assistenza????

    forse semplicemente perchè nessun altro distributore/venditore ne sarebbe all'altezza !


    _________________
    preamplificatore YBA 3 Sigma Phono ;
    amplificatore YBA 3 Sigma DT ;
    diffusori SPENDOR S6e ;
    lettore cd YBA Classic Player ;
    giradischi/braccio/testina Michell Gyro SE / Rega RB-250 trattato / Ortofon Rondo Bronze MC , step-up Ortofon ST-10 ;
    sorgente musica liquida Cocktail Audio X-12 ;
    cavi di potenza WireWorld Equinox 6 ;
    cavo di  interconessione pre e finale WireWorld Eclipse 6 ;
    cavo di interconnessione cd-player e pre WireWorld Eclipse 7 ;
    cavo di interconnessione tra step-up e preamplificatore Ortofon 6NX-TSW 1010R ;
    cavi di alimentazione WireWorld Stratus 7 Premium ( per pre e finale ) e WireWorld Electra 7 Premium ( su lettore cd ) ;
    portaelettroniche Solidsteel 5.3

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 10:17 am

    Fabio Bari wrote:

    forse semplicemente perchè nessun altro distributore/venditore ne sarebbe all'altezza !

    O forse semplicemente perchè non serve.
    Ma scusa, ti faccio un esempio: tu acquisti una Pagani che è il top delle auto italiane e ti senti dire dal venditore: Sa, quest'auto è il massimo, ma bisogna migliorarla perchè così com'è si esprime all'80%. Accidenti!!
    Io mi sentirei preso un po' per i fondelli.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Fabio Bari
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 195
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Taranto

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fabio Bari on Wed Apr 03, 2013 10:40 am

    pevaril wrote:

    O forse semplicemente perchè non serve.
    Ma scusa, ti faccio un esempio: tu acquisti una Pagani che è il top delle auto italiane e ti senti dire dal venditore: Sa, quest'auto è il massimo, ma bisogna migliorarla perchè così com'è si esprime all'80%. Accidenti!!
    Io mi sentirei preso un po' per i fondelli.

    ma con YBA non succede che tutti i distributori/venditori dicono che gli apparecchi si esprimono all' 80% delle loro prestazioni , è solo un esclusività della Silco !

    tieni presente che la serie YBA Classic ( quella maggiormente importata fino a pochi anni fà dalla Silco ) è stata progettata da Yves-Bernad Andrè in collaborazione con Covelli ma evidentemente per scelte aziendali o di marketing in Francia non sono stati prese in considerazione ulteriori modifche e/o trattamenti .

    ma una volta passata la distribuzione in Italia da Silco potevano essere fatte da Covelli sua discrezione .

    tutto può essere modificato e/o ottimizzato , un auto da un meccanico preparatore o un elettronica da un radiotecnico o un vestito da un mastro sarto ... bisogna vedere poi come e da chi e con quale risultato finale !!!


    _________________
    preamplificatore YBA 3 Sigma Phono ;
    amplificatore YBA 3 Sigma DT ;
    diffusori SPENDOR S6e ;
    lettore cd YBA Classic Player ;
    giradischi/braccio/testina Michell Gyro SE / Rega RB-250 trattato / Ortofon Rondo Bronze MC , step-up Ortofon ST-10 ;
    sorgente musica liquida Cocktail Audio X-12 ;
    cavi di potenza WireWorld Equinox 6 ;
    cavo di  interconessione pre e finale WireWorld Eclipse 6 ;
    cavo di interconnessione cd-player e pre WireWorld Eclipse 7 ;
    cavo di interconnessione tra step-up e preamplificatore Ortofon 6NX-TSW 1010R ;
    cavi di alimentazione WireWorld Stratus 7 Premium ( per pre e finale ) e WireWorld Electra 7 Premium ( su lettore cd ) ;
    portaelettroniche Solidsteel 5.3

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 10:57 am

    Fabio Bari wrote:

    ma con YBA non succede che tutti i distributori/venditori dicono che gli apparecchi si esprimono all' 80% delle loro prestazioni , è solo un esclusività della Silco !

    tieni presente che la serie YBA Classic ( quella maggiormente importata fino a pochi anni fà dalla Silco ) è stata progettata da Yves-Bernad Andrè in collaborazione con Covelli ma evidentemente per scelte aziendali o di marketing in Francia non sono stati prese in considerazione ulteriori modifche e/o trattamenti .

    ma una volta passata la distribuzione in Italia da Silco potevano essere fatte da Covelli sua discrezione .

    tutto può essere modificato e/o ottimizzato , un auto da un meccanico preparatore o un elettronica da un radiotecnico o un vestito da un mastro sarto ... bisogna vedere poi come e da chi e con quale risultato finale !!!

    Consentimi, ma non mi stai dicendo nulla che io non sappia già, ma comprendo dato che non conoscendoci non puoi sapere quali siano le mie esperienze e competenze sull'argomento.
    Io comunque tengo a precisare, caso mai non fosse sufficientemente chiaro, che aldilà dei riscontri pratici reali o illusori, contesto il tutto in termini di principio e concettuali.
    Poi mi risulta che gli interventi miracolosi vengano fatti solo qui da noi: in Francia, Spagna e altri paesi esteri non sanno neanche cosa significhi "moddare" un YBA.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 10:59 am

    Fabio Bari wrote:

    ma con YBA non succede che tutti i distributori/venditori dicono che gli apparecchi si esprimono all' 80% delle loro prestazioni , è solo un esclusività della Silco !

    Già, è questo che mi lascia pensare...


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Fabio Bari
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 195
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Taranto

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fabio Bari on Wed Apr 03, 2013 11:30 am

    pevaril wrote:
    Consentimi, ma non mi stai dicendo nulla che io non sappia già, ma comprendo dato che non conoscendoci non puoi sapere quali siano le mie esperienze e competenze sull'argomento.
    Io comunque tengo a precisare, caso mai non fosse sufficientemente chiaro, che aldilà dei riscontri pratici reali o illusori, contesto il tutto in termini di principio e concettuali.
    Poi mi risulta che gli interventi miracolosi vengano fatti solo qui da noi: in Francia, Spagna e altri paesi esteri non sanno neanche cosa significhi "moddare" un YBA.

    Assolutamente non è vero ! sul Forum spagnolo YBA mi hanno chiesto diverse volte se la Silco sia ancora attiva se continua a fare ottimizzazione dei prodotti YBA e chi più ne ha più ne metta e sò di molti appassionati YBA in Spagna che si affidano alle mani di Covelli per le loro elettroniche YBA e Audiomeca .

    da quello che scrivi mi fai capire che metti un pò in dubbio l'utilità dell'operato di Covelli , se così fosse è una tua esclusiva opinione perchè fino a oggi che io sappia tutte le persone che conosco che hanno materiale YBA di sua provenienza ne sono rimasti sempre mooolto soddisfatti come il sottoscritto .


    _________________
    preamplificatore YBA 3 Sigma Phono ;
    amplificatore YBA 3 Sigma DT ;
    diffusori SPENDOR S6e ;
    lettore cd YBA Classic Player ;
    giradischi/braccio/testina Michell Gyro SE / Rega RB-250 trattato / Ortofon Rondo Bronze MC , step-up Ortofon ST-10 ;
    sorgente musica liquida Cocktail Audio X-12 ;
    cavi di potenza WireWorld Equinox 6 ;
    cavo di  interconessione pre e finale WireWorld Eclipse 6 ;
    cavo di interconnessione cd-player e pre WireWorld Eclipse 7 ;
    cavo di interconnessione tra step-up e preamplificatore Ortofon 6NX-TSW 1010R ;
    cavi di alimentazione WireWorld Stratus 7 Premium ( per pre e finale ) e WireWorld Electra 7 Premium ( su lettore cd ) ;
    portaelettroniche Solidsteel 5.3

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Marcob on Wed Apr 03, 2013 11:38 am

    io penso che su tutti i prodotti costruiti in serie ci sia margine di ottimizzazione, un progetto, anche il più perfetto e performante, deve sendere a compromessi con esigenze industriali e di marketing...

    nel caso specifico c'è stata la possibilità di trovare un importatore/tecnico che pur nel rispetto del progetto originale e nei limiti dello stesso abbia potuto e voluto spedere tempo e competenze al fine di arrivare a un risultato migliore dello standard...

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Marcob on Wed Apr 03, 2013 11:42 am

    Fabio Bari wrote:

    Assolutamente non è vero ! sul Forum spagnolo YBA mi hanno chiesto diverse volte se la Silco sia ancora attiva se continua a fare ottimizzazione dei prodotti YBA e chi più ne ha più ne metta e sò di molti appassionati YBA in Spagna che si affidano alle mani di Covelli per le loro elettroniche YBA e Audiomeca .

    da quello che scrivi mi fai capire che metti un pò in dubbio l'utilità dell'operato di Covelli , se così fosse è una tua esclusiva opinione perchè fino a oggi che io sappia tutte le persone che conosco che hanno materiale YBA di sua provenienza ne sono rimasti sempre mooolto soddisfatti come il sottoscritto .

    anche in Svizzera, se non mi ricordo male, c'era questo tipo di collaborazione... oltretutto la Silco, si occupava del servizio di post vendita ed assistenza tecnica anche per qualche distributore straniero...

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 11:42 am

    Fabio Bari wrote:

    Assolutamente non è vero ! sul Forum spagnolo YBA mi hanno chiesto diverse volte se la Silco sia ancora attiva se continua a fare ottimizzazione dei prodotti YBA e chi più ne ha più ne metta e sò di molti appassionati YBA in Spagna che si affidano alle mani di Covelli per le loro elettroniche YBA e Audiomeca .

    da quello che scrivi mi fai capire che metti un pò in dubbio l'utilità dell'operato di Covelli , se così fosse è una tua esclusiva opinione perchè fino a oggi che io sappia tutte le persone che conosco che hanno materiale YBA di sua provenienza ne sono rimasti sempre mooolto soddisfatti come il sottoscritto .

    No, ti ho già detto che non dubito della persona e delle sue capacità, forse non mi segui... Dico che in linea di principio non condivido il senso, il significato e l'effettiva utilità degli interventi su oggetti che per definizione del progettista "dovrebbero" rappresentare già il non plus ultra.
    Spero di essermi spiegato.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Fabio Bari
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 195
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Taranto

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fabio Bari on Wed Apr 03, 2013 11:43 am

    Marcob wrote:io penso che su tutti i prodotti costruiti in serie ci sia margine di ottimizzazione, un progetto, anche il più perfetto e performante, deve sendere a compromessi con esigenze industriali e di marketing...

    nel caso specifico c'è stata la possibilità di trovare un importatore/tecnico che pur nel rispetto del progetto originale e nei limiti dello stesso abbia potuto e voluto spedere tempo e competenze al fine di arrivare a un risultato migliore dello standard...

    Marco

    Infatti , concordo perfettamente e Marco ha sintetizzato il mio pensiero .


    _________________
    preamplificatore YBA 3 Sigma Phono ;
    amplificatore YBA 3 Sigma DT ;
    diffusori SPENDOR S6e ;
    lettore cd YBA Classic Player ;
    giradischi/braccio/testina Michell Gyro SE / Rega RB-250 trattato / Ortofon Rondo Bronze MC , step-up Ortofon ST-10 ;
    sorgente musica liquida Cocktail Audio X-12 ;
    cavi di potenza WireWorld Equinox 6 ;
    cavo di  interconessione pre e finale WireWorld Eclipse 6 ;
    cavo di interconnessione cd-player e pre WireWorld Eclipse 7 ;
    cavo di interconnessione tra step-up e preamplificatore Ortofon 6NX-TSW 1010R ;
    cavi di alimentazione WireWorld Stratus 7 Premium ( per pre e finale ) e WireWorld Electra 7 Premium ( su lettore cd ) ;
    portaelettroniche Solidsteel 5.3

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 11:47 am

    Marcob wrote:io penso che su tutti i prodotti costruiti in serie ci sia margine di ottimizzazione, un progetto, anche il più perfetto e performante, deve sendere a compromessi con esigenze industriali e di marketing...

    nel caso specifico c'è stata la possibilità di trovare un importatore/tecnico che pur nel rispetto del progetto originale e nei limiti dello stesso abbia potuto e voluto spedere tempo e competenze al fine di arrivare a un risultato migliore dello standard...

    Marco

    Scusami, domanda provocatoria: hai un pre Fortevita, uno dei più costosi al mondo e costruito allo stato dell'arte.Ti è mai stato proposto, dal costruttore, un intervento diciamo di "manutenzione" o magari gli hai rivolto tu tale richiesta??


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 11:49 am

    Fabio Bari wrote:

    Infatti , concordo perfettamente e Marco ha sintetizzato il mio pensiero .

    Il tuo pensiero l'ho capito perfettamente.
    Quello che mi preoccupa è che il livello standard di YBA non sia così elevato come si voglia far credere.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Marcob on Wed Apr 03, 2013 12:04 pm

    pevaril wrote:

    Scusami, domanda provocatoria: hai un pre Fortevita, uno dei più costosi al mondo e costruito allo stato dell'arte.Ti è mai stato proposto, dal costruttore, un intervento diciamo di "manutenzione" o magari gli hai rivolto tu tale richiesta??

    Ma ForteVita è un prodotto artigianale.... l'assemblaggio (come per una auto sportiva Pagani) dura mesi, il proggettista/costruttore ne fa uno alla volta, nessuno deve fare numeri, tu ordini un pezzo che viene costruito per te... e solo quando è pronto e il progettista decide che è riuscito a spremenre il 100 per 100 dal progetto te lo consegna...

    sunny sunny sunny

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 12:17 pm

    Marcob wrote:
    Ma ForteVita è un prodotto artigianale.... l'assemblaggio (come per una auto sportiva Pagani) dura mesi, il proggettista/costruttore ne fa uno alla volta, nessuno deve fare numeri, tu ordini un pezzo che viene costruito per te... e solo quando è pronto e il progettista decide che è riuscito a spremenre il 100 per 100 dal progetto te lo consegna...

    sunny sunny sunny

    Marco

    E sono d'accordo. Ma c'è chi sostiene che tutto può essere ancora migliorato Laughing


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Marcob on Wed Apr 03, 2013 12:28 pm

    pevaril wrote:

    E sono d'accordo. Ma c'è chi sostiene che tutto può essere ancora migliorato Laughing

    è vero anche questo... su un prodotto di serie sicuramente... su un prodotto artigianale dico di si ma con più prudenza... c'è artigiano ed artigiano... c'è circuito e circuito...

    Marco


    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6700
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  mc 73 on Wed Apr 03, 2013 12:39 pm

    Marcob wrote:

    è vero anche questo... su un prodotto di serie sicuramente... su un prodotto artigianale dico di si ma con più prudenza... c'è artigiano ed artigiano... c'è circuito e circuito...

    Marco
    e dico x fortuna che tutto è migliorabile!!!un prodotto top ( di qualsiasi genere )è tale ( o può esserlo )oggi,domani o dopodomani se la ricerca da parte del costruttore è attiva è normale che sia migliorabile e questo ( io)lo trovo positivo

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 12:41 pm

    Marcob wrote:

    è vero anche questo... su un prodotto di serie sicuramente... su un prodotto artigianale dico di si ma con più prudenza... c'è artigiano ed artigiano... c'è circuito e circuito...

    Marco

    Esatto. E mi compiaccio del fatto che tu lo dica con serena obiettività.
    Apprezzo davvero moltissimo le persone che si esprimono con toni pacati e "morbidi"


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 12:44 pm

    mc 73 wrote:

    e dico x fortuna che tutto è migliorabile!!!un prodotto top ( di qualsiasi genere )è tale ( o può esserlo )oggi,domani o dopodomani se la ricerca da parte del costruttore è attiva è normale che sia migliorabile e questo ( io)lo trovo positivo

    Si, ma ripeto nuovamente, questo genere di interventi e migliorìe su apparecchi di serie non li fa purtroppo nessuno, ad eccezione di YBA


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6700
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  mc 73 on Wed Apr 03, 2013 12:49 pm

    pevaril wrote:

    Si, ma ripeto nuovamente, questo genere di interventi e migliorìe su apparecchi di serie non li fa purtroppo nessuno, ad eccezione di YBA
    le migliorie le fanno anche su altri apparecchi,la differenza è che YBA le fa tramite la sua rete di vendita.

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 12:52 pm

    mc 73 wrote:
    le migliorie le fanno anche su altri apparecchi,la differenza è che YBA le fa tramite la sua rete di vendita.



    la differenza è che YBA le fa tramite la sua rete di vendita

    Attualmente non è così, per essere precisi.La rete di vendita è cambiata, e quella ufficiale se ne frega altamente Laughing Laughing


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Marcob
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 423
    Data d'iscrizione : 2010-03-19

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Marcob on Wed Apr 03, 2013 1:03 pm

    pevaril wrote:

    Esatto. E mi compiaccio del fatto che tu lo dica con serena obiettività.
    Apprezzo davvero moltissimo le persone che si esprimono con toni pacati e "morbidi"

    sunny

    Marco



    _________________
    SORGENTI ANALOGICHE : EMT 950 - AUDIOMECA J4
    AMPLIFICAZIONE : AUDIOLUCE PRE PHONO/LINEA 4T + AMPLI AUDIOLUCE S.S.
    DIFFUSORI : DEBATTISTI STUDIO MONITOR
    CABLAGGIO : YBA CRISTAL + YBA DIAMOND

    Fabio Bari
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 195
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Taranto

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fabio Bari on Wed Apr 03, 2013 1:07 pm

    pevaril wrote:
    Attualmente non è così, per essere precisi.La rete di vendita è cambiata, e quella ufficiale se ne frega altamente Laughing Laughing

    purtroppo l'attuale distributore è di quelli a cu interessa solo fare soldi , come ce ne sono tanti in Italia , Covelli invece aveva un approccio decisamente diverso !


    _________________
    preamplificatore YBA 3 Sigma Phono ;
    amplificatore YBA 3 Sigma DT ;
    diffusori SPENDOR S6e ;
    lettore cd YBA Classic Player ;
    giradischi/braccio/testina Michell Gyro SE / Rega RB-250 trattato / Ortofon Rondo Bronze MC , step-up Ortofon ST-10 ;
    sorgente musica liquida Cocktail Audio X-12 ;
    cavi di potenza WireWorld Equinox 6 ;
    cavo di  interconessione pre e finale WireWorld Eclipse 6 ;
    cavo di interconnessione cd-player e pre WireWorld Eclipse 7 ;
    cavo di interconnessione tra step-up e preamplificatore Ortofon 6NX-TSW 1010R ;
    cavi di alimentazione WireWorld Stratus 7 Premium ( per pre e finale ) e WireWorld Electra 7 Premium ( su lettore cd ) ;
    portaelettroniche Solidsteel 5.3

    Fabio Bari
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 195
    Data d'iscrizione : 2011-05-14
    Località : Taranto

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fabio Bari on Wed Apr 03, 2013 1:07 pm

    pevaril wrote:
    E sono d'accordo. Ma c'è chi sostiene che tutto può essere ancora migliorato Laughing


    _________________
    preamplificatore YBA 3 Sigma Phono ;
    amplificatore YBA 3 Sigma DT ;
    diffusori SPENDOR S6e ;
    lettore cd YBA Classic Player ;
    giradischi/braccio/testina Michell Gyro SE / Rega RB-250 trattato / Ortofon Rondo Bronze MC , step-up Ortofon ST-10 ;
    sorgente musica liquida Cocktail Audio X-12 ;
    cavi di potenza WireWorld Equinox 6 ;
    cavo di  interconessione pre e finale WireWorld Eclipse 6 ;
    cavo di interconnessione cd-player e pre WireWorld Eclipse 7 ;
    cavo di interconnessione tra step-up e preamplificatore Ortofon 6NX-TSW 1010R ;
    cavi di alimentazione WireWorld Stratus 7 Premium ( per pre e finale ) e WireWorld Electra 7 Premium ( su lettore cd ) ;
    portaelettroniche Solidsteel 5.3

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  pevaril on Wed Apr 03, 2013 3:00 pm

    In tutto questo, mi sorprende l'assenza di Andrea. Sarà impegnato, credo.
    Mi piacerebbe sentire anche un suo parere.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Energie sottili applicate alle elettroniche

    Post  Fausto on Wed Apr 03, 2013 5:22 pm

    Credo che Marco abbia ben sintetizzato sia in merito ad YBA (Silco/Covelli), sia in merito a ForteVita.
    Lo scrivo perché è inutile che mi ripeta postando un pensiero identico al suo.
    A differenza di Marco, che conosco personalmente, io sono forse un po' più "fanatico" nel senso "buono" della parola.
    Questo perché sono un "giovane" fan di YBA e FV ancora carico d'entusiasmo.
    Lui è, senza ombra di dubbio, più .... "vecchio" sunny di passione e quindi molto più ragionevole e obiettivo di me.
    Del resto vanta grande esperienza.
    Anch'io sarei curioso di conoscere il parere di Andrea.
    Credo però che non sia on_line perché generalmente interviene sull'argomento.
    sunny sunny sunny

      Current date/time is Sat Dec 10, 2016 4:04 am