Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Prova valvole Hickok, chiarimenti
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Prova valvole Hickok, chiarimenti

    Share

    Matboscolo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 69
    Data d'iscrizione : 2010-09-24
    Località : Sottomarina (VE)

    Prova valvole Hickok, chiarimenti

    Post  Matboscolo on Fri Mar 29, 2013 3:01 pm

    Ciao a tutti, ho appena preso un tube tester Hickok 605, è arrivato ma non l'ho ancora acceso perchè mi manca il trasformatore 230V-110V che ho già ordinato.
    Ho due dubbi che spero vogliate aiutarmi a chiarire:

    1: la valvola rettificatrice 83 è ai vapori di mercurio, come in quasi tutti i provavalvole Hickok, e da quello che ho capito è pericolosa SOLO se si dovesse rompere il vetro quando il mercurio è allo stato di vapore, quindi durante il funzionamento. In nessun altro caso puo' aversi una perdita in quanto è sotto vuoto, ma c'è rischio che si rompa se si usa normalmente il prova valvole? Intendo qualche malfunzionamento ecc...

    2: ho letto in rete che tale valvola necessita di preriscaldamento di una mezz'ora se viene spostata o subisce scossoni (il mio caso dato che il prova valvole si è fatto un bel viaggio dagli USA). Durante il preriscaldamento devono accendersi solo i filamenti, non deve passare corrente pena un danno irreversibile al catodo e quindi morte della valvola... E' dunque sufficiente lasciare acceso il tube tester per una mezz'ora al primo utilizzo senza effettuare misurazioni?? Basta fare questo per pre-riscaldare la valvola?

    Scusate la mia ignoranza ma non ho mai avuto a che fare con le rettificatrici ai vapori di mercurio, siccome parliamo di roba altamente tossica preferisco chiedere a voi esperti piuttosto che fare una cazzata!


    _________________
    Matteo Boscolo

    gullaz
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 12
    Data d'iscrizione : 2011-12-22

    Re: Prova valvole Hickok, chiarimenti

    Post  gullaz on Thu May 09, 2013 1:21 am

    Provo a risponderti (anche se un bel po' in ritardo).
    Per emettere quantita' importanti di vapori di mercurio il bulbo della valvola dovrebbe rompersi mentre e' sotto tensione per un urto accidentale, non credo proprio che un bulbo possa rompersi durante un normale utilizzo.
    Per quanto riguarda le precauzioni d'uso, in teoria giuste, vengono puntualmente disattese dai provavalvole Hickok (ed altri) che non hanno alcuna funzione di preriscaldamento; se vuoi accendere solo il filamento devi estrarre la valvola
    ed alimentarlo separatamente a cinque volts (AC). Inoltre (sempre in teoria)queste rettificatrici non potrebbero essere montate in orizzontale (e puntualmente lo sono)...
    Ciononostante queste macchine funzionano, io ne ho tre che sposto, accendo e spengo ecc.. e non mi hanno mai dato un problema; non ho mai dovuto sostituire una 83.

    Matboscolo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 69
    Data d'iscrizione : 2010-09-24
    Località : Sottomarina (VE)

    Re: Prova valvole Hickok, chiarimenti

    Post  Matboscolo on Thu May 09, 2013 10:11 am

    Grazie Gullaz per la risposta, in effetti anche io ho iniziato ad usarlo senza problemi, al limite ho visto che si puo' sostituire la valvola 83 con lo stato solido in maniera abbastanza semplice, ma per ora lo lascio cosi', vedo la sostituzione piu' adatta ad un laboratorio dove il provavalvole rimane acceso per moltissimo tempo e quindi scalda parecchio. Io dopo una mezz'ora al massimo lo spengo..


    _________________
    Matteo Boscolo

      Current date/time is Sun Dec 04, 2016 2:56 am