Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
diffusori astri audio a3
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    diffusori astri audio a3

    Share

    rferrinid
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 17
    Data d'iscrizione : 2012-12-17

    diffusori astri audio a3

    Post  rferrinid on Thu Apr 18, 2013 9:50 am

    buongiorno a tutti , mi è stato offerto questo diffusore , nuovo , scontato del 40 %
    voi lo conoscete ?
    http://www.astriaudio.com/A3.html

    grazie per tutte le informazioni che potete darmi

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Sat Sep 28, 2013 6:14 pm

    ciao, non ho ancora avuto modo di ascoltarlo ma ne ho sentito parlare molto bene....devo capire se è più consigliato per l'home theatre o per il due canali. col 40 % io l'ho trovato usato....nuovo mi parrebbe una buona occasione!!!! forse presto andrò ad ascoltarlo e ti dirò le impressini che ne ho ricavato......saluti. orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Sun Sep 29, 2013 1:30 am

    Io valuterei altro, indipendentemente dal macro sconto, purtroppo molto spesso segno di diffusori dalla difficile commerciabilità, oltre ogni limite, non solo per reali problemi legati al nome, alla distribuzione e ad altre questioni legati alla sfera commerciale, ma per oggettivi problemi sonici,; io mi girerei a torno, tra le possibilità che il mercato offre proprio nel segmento entry level, best buy, low price. Ovvio che deve essere tutto relazionato all'amplificazione in tuo possesso ed all'ambiente d'ascolto. A riguardo di quest'ultimo aspetto occhio che questi diff. sono in sospensione pneumatica a con woofer laterali! Io, come tutti sanno, non sono certo avverso a nuovi marchi e proposte dal grande rapporto qualità prezzo, però, secondo me, qui siamo un pò troppo bassi rispetto le reali prestazioni soniche.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Sun Sep 29, 2013 9:56 am

    grazie per le precisazioni, quindi ci sapresti dare qualche dritta su una microtorre made in italy che costi una cifra "umana"? io ho un soggiorno di circa 25 mq e pre e finale Audiogram.....grazie e buona domenica. saluti. Orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Mon Sep 30, 2013 3:54 am

    Orazio wrote:grazie per le precisazioni, quindi ci sapresti dare qualche dritta su una microtorre made in italy che costi una cifra "umana"? io ho un soggiorno di circa 25 mq e pre e finale Audiogram.....grazie e buona domenica. saluti. Orazio
    Innanzi tutto complimenti per il pre e finale Audiogram, poi va detto che 25 mq non sono proprio pochini per una microtorre. In tal senso voglio capire cosa intendi con il suffisso micro, ad esempio i diff. Astri sopracitati misurano h 85 cm, L 14 cm, P 27,5; se io ti proponessi dei diff. alti 100 cm, larghi 20 cm e profondi 32,2 cm potrebbero ancora rientrare nelle misure da te ammesse? Calcola che le ultime quote, da me citate, sono in media quelle di un diff. che ad oggi si può definire estremamente compatto e sono già abbastanza "tirate" per avere prestazioni degne di questo nome e dei tuoi 25 mq. Se così non fosse dovresti indicarci quale misura ti risulta più ostica in ambiente se la larghezza o la profondità e perchè. In oltre dovresti indicarci a quanti cm dai diff. si trovano le pareti di fondo e quelle laterali della stanza, in posizione di ascolto ideale. In fine è da stabili il budget massimo, facendo pure qualche sforzo e rompendo il salvadanaio, giusto per capire fin dove ci si può spingere con le proposte alternative. Per intendersi se a 1400 Euro a coppia, scontatissime, spedite, ci arriviamo. Allora si apre un mondo di discreti contender. In fine una nota sulla condizione che hai posto del Made In Italy, è solo per partito preso, per carità giusto nel significato, ma abbastanza limitante nelle scelte; o volendo si può oltrepassare?
    Facci sapere.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Mon Sep 30, 2013 9:20 am

    buongiorno, grazie per l'immediata risposta, dunque la stanza in oggetto misura 38 metri quadrati ma sono quelle stanze aperte dive per metà è cucina e il restante è soggiorno......il problema da me riscontrato in precedenza è sui diffusori a 3 e 4 vie da pavimento perche su 2 diffusori su 3 mi rimbombava il basso quando le frequenze scendevano troppo e risulta inascoltabile il diffusore.....questo accadde con delle bw a tre vie e con gli stessi diffusori Audiogram Altower (bellissimi) a 3 vie con tre woofer e un twiteer. mentre con un minitorre come le Aliante tower a due vie il problema non si riscontrava.....decisi quindi di passare a casse da stands due vie (attualmente ho le Audiogram Alone) ma precedentemente ho avuto leema e golden voice di Vittorio Franchi. con le casse da stands problema risolto ma nel cuore mi sono rimaste le torri....ma ho sempre il timore di far risorgere quell'effetto tremendo del rimbombo!!! sul made in italy mi sto divertendo a cercare e provare in tutta la catena solo prodotti artigianali italiani perchè ritengo che si possa avere un impianto dei nostri maestri artigiani sia sui diffusori che sulle elettroniche che sui cavi (ho avuto goldenote, airtech , audiogram e adesso tutto Audio Oasi di Emilio Doddi) sul budget devo ovviamente permutare le mie audiogram Alone con stands (versione bellissima bianco/silver) di solo tre mesi....e aggiungere 700/800 euro.....quindi se trovo chi le ritira posso andare tranquillamente su un ottimo usato o ex demo che costi anche appena sopra i 2000 euro.......cosa potrebbe consigliarmi ? grazie e buona giornata. saluti. orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Mon Sep 30, 2013 12:32 pm

    Orazio wrote:buongiorno, grazie per l'immediata risposta, dunque la stanza in oggetto misura 38 metri quadrati ma sono quelle stanze aperte dive per metà è cucina e il restante è soggiorno......il problema da me riscontrato in precedenza è sui diffusori a 3 e 4 vie da pavimento perche su 2 diffusori su 3 mi rimbombava il basso quando le frequenze scendevano troppo e risulta inascoltabile il diffusore.....questo accadde con delle bw a tre vie e con gli stessi diffusori Audiogram Altower (bellissimi) a 3 vie con tre woofer e un twiteer. mentre con un minitorre come le Aliante tower a due vie il problema non si riscontrava.....decisi quindi di passare a casse da stands due vie (attualmente ho le Audiogram Alone) ma precedentemente ho avuto leema e golden voice di Vittorio Franchi. con le casse da stands problema risolto ma nel cuore mi sono rimaste le torri....ma ho sempre il timore di far risorgere quell'effetto tremendo del rimbombo!!! sul made in italy mi sto divertendo a cercare e provare in tutta la catena solo prodotti artigianali italiani perchè ritengo che si possa avere un impianto dei nostri maestri artigiani sia sui diffusori che sulle elettroniche che sui cavi (ho avuto goldenote, airtech , audiogram e adesso tutto Audio Oasi di Emilio Doddi) sul budget devo ovviamente permutare le mie audiogram Alone con stands (versione bellissima bianco/silver) di solo tre mesi....e aggiungere 700/800 euro.....quindi se trovo chi le ritira posso andare tranquillamente su un ottimo usato o ex demo che costi anche appena sopra i 2000 euro.......cosa potrebbe consigliarmi ? grazie e buona giornata. saluti. orazio
    La questione è complessa, innanzi tutto consigliere un'attenta analisi del tuo ambiente (mi sono permesso e continuo a darti del tu e spero tu faccia altrettanto), che pur non essendo piccolo, come tu evidenzi, ha conclamati problemi di risonanza della gamma bassa. Il metodo migliore sarebbe quello di riportarti a casa una coppia di diffusori da terra, magari prestati, abbastanza semplici da pilotare con i tuoi Audiogram e risaputamente generosi in basso; a questo punto, durante la riproduzione e quindi il ripetersi della risonanza ambientale vedere se è possibili porre in ambiente dei correttori, di vario genere, tipo e costi, al fine di limitare drasticamente questo fenomeno. Se questo avvenisse, si può cominciare a pensare a diffusori il cui contenimento della gamma bassa non è l'unico dato saliente. Altrimenti le alternative, secondo me, sono ben poche, ancor meno italiche.
    Resta che però non ci hai detto a quanti cm dalle pareti di fondo e laterali poni questi diff., è un dato saliente soprattutto per capire da dove possano scaturire queste risonanze.
    Comunque, se questi correttori non funzionassero o non possono essere utilizzati per motivi ambientali, estetica, arredamento, ingombri, mogli, non ti resta, come detto, di cercare diffusori da terra con un risaputo contenimento delle risonanze in ambiente e con una gamma bassa estremamente controllata e se possibile composta, gamma che comunque risulterà più presente rispetto la maggior parte dei diff. da stand da te provati.
    Quindi, deduco, che il suffisso "micro" legato alle torri, non stesse ad indicare una cassa di snelle dimensioni per oggettivi problemi d'ingombro, ma perchè nel tuo immaginario, debbano essere diffusori "discreti e contenuti" nell'emissione, giusto? Se così fosse, io, al contrario, per mia esperienza, ritengo che proprio i diff. dal cabinè più abbondante, sempre in certi limiti, sono più votati a contenere le risonanze della gamma bassa, quindi occhio a quest'idea.
    Le misure che ti avevo proposto come massime e da te tollerabili erano quelle delle Opera Loudspeaker mod. Gran Mezza, diffusore italiano, molto ben suonante soprattutto se rapportato al suo prezzo, quindi economico, dal reflex frontale, quindi discretamente avvicinabile sia alle pareti di fondo che a quelle laterali, adatto sia la timbro che al wattaggio delle tue amplificazioni. Solo che ora, descritte da te tutte le difficoltà ambientali ed il tuo excursus, la vedo una soluzione troppo sbrigativa. Io quindi andrei in prima battuta su un diffusore in cassa chiusa, ed estremamente lineare, poi via via gli altri.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Mon Sep 30, 2013 12:57 pm

    grazie per le tue preziose informazioni, le casse sono a circa 2,5 metri di distanza tra loro, una all'angolo distante circa 40 cm dal muro posteriore e 50 cm dal muro laterale. l'altra è libera dal muro laterale e sempre circa 40 cm da quello posteriore. Avevo valutato anche io i diffusori opera che avevo ascoltato al tav di milano l'anno scorso, ma a firenze non ci sono rivenditori per poterle provare....valutavo anche le Astri perchè avevo ascoltato le C2 ALBIREO che parevano un buon compromesso tra la cassa da stand e quella da pavimento e non mi sembravano niente male ne come suono ne come estetica.. le aries A3 mi erano piaciute per la linea snella e il prezzo ma non ho avuto modo di ascoltarle. Le opera, mi citavi le Grand Mezza ma anche le opera seconda non sembrano niente male. Sono stato invitato a Riccione dai ragazzi di AF (audiofilia) per ascoltare anche le loro realizzazioni.....mi sono sembrati molto competenti e affabili anche per un eventuale ritiro delle mie. Poi loro le costruirebbero diciamo su misura per tipo e colorazione....(essendo artigiani e costruttori), altre casse che mi avrebbero proposto sono le Goldenote A6 , le Ars Aures F1, le nuovissime Astri Aries A5 (presentate ieri a Milano) e le Pearl Ballerine 301/8 usate (attorno ai 1500 euro). Tra queste hai qualche preferenza per averle ascoltate o le scarteresti tutte? grazie per tutto questo tempo che ti porto via, sei veramente molto disponibile, saluti e buona giornata. orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Mon Sep 30, 2013 5:19 pm

    Orazio wrote:grazie per le tue preziose informazioni, le casse sono a circa 2,5 metri di distanza tra loro, una all'angolo distante circa 40 cm dal muro posteriore e 50 cm dal muro laterale. l'altra è libera dal muro laterale e sempre circa 40 cm da quello posteriore. Avevo valutato anche io i diffusori opera che avevo ascoltato al tav di milano l'anno scorso, ma  a firenze non ci sono rivenditori per poterle provare....valutavo anche le Astri perchè avevo ascoltato le C2 ALBIREO che parevano un buon compromesso tra la cassa da stand e quella da pavimento e non mi sembravano niente male ne come suono ne come estetica.. le aries A3 mi erano piaciute per la linea snella e il prezzo ma non ho avuto modo di ascoltarle. Le opera, mi citavi le Grand Mezza ma anche le opera seconda non sembrano niente male. Sono stato invitato a Riccione dai ragazzi di AF (audiofilia) per ascoltare anche le loro realizzazioni.....mi sono sembrati molto competenti e affabili anche per un eventuale ritiro delle mie. Poi loro le costruirebbero diciamo su misura per tipo e colorazione....(essendo artigiani e costruttori), altre casse che mi avrebbero proposto sono le Goldenote A6 , le Ars Aures F1, le nuovissime Astri Aries A5 (presentate ieri a Milano) e le Pearl Ballerine 301/8 usate (attorno ai 1500 euro). Tra queste hai qualche preferenza per averle ascoltate o le scarteresti tutte? grazie per tutto questo tempo che ti porto via, sei veramente molto disponibile, saluti e buona giornata. orazio
    Premesso che le distanze dalle pareti dei diffusori nel tuo ambiente non sono niente male e non ancora critiche, noto che i diffusori da te valutati hanno un range di prezzo abbastanza vario e ben più alto di quello delle Astri ispiratrici di questo post, quindi c'è molto margine su cui ragionare.
    Dei marchi da te citati, conosco bene le Goldenote, le quali mi piacciono parecchio, sotto il punto di vista si estetico, per le particolari finiture disponibili, che sotto quello sonico, solo che credo siano abbastanza suadenti e generose, soprattutto per la persistenza della gamma bassa, non tanto per la sua estensione; quindi un pò troppo pericolose per il tuo ambiente, restano comunque una belle idea ed alternativa da sentire.
    Per le restanti le Astri non mi hanno mai fatto impazzire in generale, quindi le ho sempre ascoltate di sfuggita e con poco entusiasmo.
    Ti consiglio fortemente di andare a sentire le Opera, modello Opera Seconda, la quale è una cassa chiusa, decisamente lineare e prestante in ambiente soprattutto per le tu problematiche, e magari, contestualmente le puoi confrontare con il modello più piccolo, Opera Grand Mezza, da me precedentemente menzionate, le quali vedrai non ti deluderanno soprattutto con un prezzo quasi dimezzato, anche se più esuberanti in basso, restano discrete soprattutto tenendo conto delle tue amplificazioni e dei tuoi cavi! Per tanto mi sa che dovrai fare un viaggetto dal rivenditore più vicino a te, magari coinvolgendo la disponibilità di questo ma anche del patron di Opera il quale, di solito, si incarica di far "girare" i diffusori presso i suoi negozi che in quel momento non li hanno.
    A queste devo aggiungere, se pur non italiane, le Audes Blues, le cui caratteristiche salienti e soniche sono ben note a tutti, riconosciute e forse ideali per le tue necessità.
    Sarebbe stato bello valutare anche le Xavian seria XN, solo che ho visto che, se non erro, l'importazione italiana ufficiale italiana, pure di questo marchio, è venuta meno.  
    Ovviamente, per onestà, devo per forza aggiungere le Audiovector Si 3 versione o Standard o Super, le quali, secondo me hanno prestazioni eccelse in rapporto al loro prezzo di listino, di solito scontabile del 20%, e che del contenimento delle risonanze e della facilità di posizionamento in ambiente, anche con pareti vicine, ne fanno vessillo, anche se ultimamente noto che hanno fatto emergere una loro cattiva performance all'ultimo Gran Galà dell'Alta Fedeltà a Milano, forse per qualche vizio di forma. Per poterle andare a sentire dovresti chiamare l'importatore ufficiale, Perfect Audio, sempre disponibile, il quale ti potrà ospitare nel suo show room a Parma o indicarti un rivenditore fornito più vicino a te. Se mi verranno in mente altre idee, magari italiche, ti farò sapere.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Mon Sep 30, 2013 6:12 pm

    grazie attendo sempre con piacere consigli da amici competenti ......non hai fatto nessun commento sui diffusori di Riccione(Audiofilia).....mai sentito parlare? e nemmeno le Ars aures di palermo. Per le Opera cerco di trovare un ex demo o un rivenditore che mi possa ritirare le mie .....e che mi possa prestare i diffusori per poterle sentire a casa mia, intanto mille grazie, saluti. orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Tue Oct 01, 2013 5:22 pm

    Orazio wrote:grazie attendo sempre con piacere consigli da amici competenti ......non hai fatto nessun commento sui diffusori di Riccione(Audiofilia).....mai sentito parlare? e nemmeno le Ars aures di palermo. Per le Opera cerco di trovare un ex demo o un rivenditore che mi possa ritirare le mie .....e che mi possa prestare i diffusori per poterle sentire a casa mia, intanto mille grazie, saluti. orazio
    Conosco bene le Ars Aures mod MI della collezione note musicali, perchè le ha un mio carissimo amico, sono davvero ottime a parte il discutibile colore in cui le ha scelte. Le Audiofilia prima volata che le valuto, sembrano belle. Comunque, visto che si stanno nominado artigiani italiani con diff. decisamente più costosetti rispetto quelli da cui siamo partiti, ti suggerisco di valutare le Do Acoustic mod. 202.
    E tornando coi piedi per terra le mie amate e sempre verdi Capriccio Continuo mod. Auralea 309, il cui contenimento in ambiente delle risonanze è fulcro del progetto, soprattutto mezzo la forma e la cura del cabinè, come vedrai particolare di cui ne condivide i natali con Apertura e Tanagra. Diffusore rientrato nei papabili appurato che queste tue torri non debbano essere tanto "micro" nelle effettive misure, sempre senza esagerare, quanto nella compostezza d'emissione. Se ti interessa c'è già qualche utente del Forum che le ha con tanta soddisfazione potresti contattarli. [img][/img]





    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Tue Oct 01, 2013 5:40 pm

    grazie, comincio la ricerca (devo trovare anche di "piazzare le mie che sono nuove di tre mesi!!!!!!), se hai qualche altra dritta fammi sapere. saluti e buona musica.......sempre!!!! orazio

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Thu Oct 03, 2013 2:14 pm

    Ciao, ho chiesto listini della doAcoustic 202.....7800 euro.....completamente fuori budget per le mie tasche......eventualmente ho visto sul loro sito altre linee meno costose...ma varra' la pena o meglio cambiare lidi? Le capriccio continuo non mi risultano made in italy......grazie, buona giornata. Saluti. Orazio


    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Thu Oct 03, 2013 4:19 pm

    Orazio wrote:Ciao, ho chiesto listini della doAcoustic 202.....7800 euro.....completamente fuori budget per le mie tasche......eventualmente ho visto sul loro sito altre linee meno costose...ma varra' la pena o meglio cambiare lidi? Le capriccio continuo non mi risultano made in italy......grazie, buona giornata. Saluti. Orazio

    Come già ti avevo premesso, ti ho citato le Do Acoustic mod 202, giusto per onor di cronaca, visto che erano state citate casse italiche particolari e prestigiose, ma era palese che fossimo già fuori budget.
    Per quanto riguarda gli altri loro modelli e serie da terra lascerei stare fin tanto quando non uscirà il loro nuovo modello 2 vie, sempre con il loro tw a nastro, che in pratica sarà una versione da terra del loro modello top da stand, ad un prezzo decisamente inferiore e bilanciato in gamma.
    Per quanto riguarda le Capriccio Continuo Auralea 309 nella configurazione e produzione iniziale, per intenderci quella nera "maculata"-legno Carbahio, il diffusore era di progettazione, assemblaggio italiano, drivers proprietari, quindi sempre interamente progettati in Italia (Studio ATD, gli stessi utilizzati da Goldenvoice tanto per fare una citazione inerente) ma di realizzazione cinese, come il cabinè. Quindi, fondamentalmente, si distinguono da moltissimi prodotti "Made In Italy" solo per anche il cabinè cinese, percè per il resto, come saprai ed avrai ben notato, moltissimi dei drivers utilizzati da parte anche di artigiani italiani, in particolare se si tratta di tw a nastro; la derivazione è quasi sempre asiatica. Se nel mentre mi vengono in mente altri diff. completamente artigianali italiani, che possono fare al tuo caso specifico ti faccio sapere. Saluti.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Thu Oct 03, 2013 6:13 pm

    grazie.....le ars aures il modello f1 da pavimento e il modello Essential hai avuto modo di ascoltarli? costano sui 3000 nuovi, quindi trovarli usati o ex demo sui 1600/1700 si potrebbero portar via........ho trovato usate ma come nuove anche le Pearl Ballerina 301/8 e 401/8 tra i 1000 e i 1500, che ne pensi? poi mi dovrai fare fattura per tutta questa consulenza......se passi da firenze una bella bistecca te la offro volentieri........saluti. orazio

    Rob67
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 2013-01-27
    Età : 49
    Località : Venezia Mestre

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Rob67 on Thu Oct 03, 2013 8:25 pm

    Se posso intromettermi tra le 2 preferirei le Pearl forse anche Testini mi appoggia, non solo per via del Tw a nastro
    Volevo fare una osservazione le AF-SS6 della Audiofilia montano driver se non sbaglio Morel che conosco
    molto bene visto che equipaggiano i miei diffusori non il Tw che è a nastro ma il resto midrange a cupola e
    woofer sono uguali a parte il diametro che le AF montano 2 da 6" mentre le mie 2 da 9"
    Ti posso assicurare che sono molto dettagliati e veloci specialmente il Md molto reale sulle voci.
    Se ti riesce ascoltale, che se tanto mi da tanto dovrebbe essere davvero un bel prodotto.
    Saluti Roberto
     


    _________________
    Roberto da Venezia
    Sorgente : Oppo 105D
    Amplificatore 2 Canali : Audio Analogue Verdi 100 SE
    HT: Harman-Kardon AVR 370
    Diffusori autocostruiti con driver Morel
    Centrale Audio Physic modificato

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Thu Oct 03, 2013 10:29 pm

    [i[/i]grazie per l'intervento, in effetti vorrei andare a Riccione a vedere ed ascoltare qualche loro creazione......ho parlato con i titolari e mi sono sembrati gentilissimi e molto disponibili ( in romagna non potrebbe essere diversamente). L'unico dubbio e' sulla eventuale rivendibilita' essendo mi pare un marchio di cui non ne parla mai nessuno ( e io sono attratto proprio per questo) . Saluti e buona serata. Orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Fri Oct 04, 2013 1:26 am

    Rob67 wrote:Se posso intromettermi tra le 2 preferirei le Pearl forse anche Testini mi appoggia, non solo per via del Tw a nastro
    Volevo fare una osservazione le AF-SS6 della Audiofilia montano driver se non sbaglio Morel che conosco
    molto bene visto che equipaggiano i miei diffusori non il Tw che è a nastro ma il resto midrange a cupola e
    woofer sono uguali a parte il diametro che le AF montano 2 da 6" mentre le mie 2 da 9"
    Ti posso assicurare che sono molto dettagliati e veloci specialmente il Md molto reale sulle voci.
    Se ti riesce ascoltale, che se tanto mi da tanto dovrebbe essere davvero un bel prodotto.
    Saluti Roberto
     
     

    Appoggio, appoggio.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Fri Oct 04, 2013 1:28 am

    Orazio wrote:[i[/i]grazie per l'intervento, in effetti vorrei andare a Riccione a vedere ed ascoltare qualche loro creazione......ho parlato con i titolari e mi sono sembrati gentilissimi e molto disponibili ( in romagna non potrebbe essere diversamente). L'unico dubbio e' sulla eventuale rivendibilita' essendo mi pare un marchio di cui non ne parla mai nessuno ( e io sono attratto proprio per questo) . Saluti e buona serata. Orazio
    Rivendibilità pari a zero, persino inferiore a tutti i diffusori dei vari marchi semi-conosciuti qui in territorio italico, che spesso ho ascoltato e proposto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Fri Oct 04, 2013 9:06 am

    quindi .....sono nel pallone più totale....vado a Riccione ad ascoltarle e mi piaceranno sicuramente (poi mi hanno spiegato i titolari che loro te le fanno su misura del colore ma anche della misura e con i componenti che preferisci......e ti ritirano anche l'usato!!!!) .....ma poi entra in ballo appunto la rivendibilità!!!! me ne frego e intanto me le godo poi si vedrà? oppure lucidamente cambio marchio? ho parlato proprio ieri con progettista di DoAcoustic che mi avrebbe esaltato la loro microlinea (mini torri efficientissime fatte in maniera piuttosto rivoluzionarie a un costo di 1400 euro nuove) però poi mi avrebbe consigliato la 201 (4800 euro) ex demo......che però sono da stands e io preferirei una buona torretta!!!! chiedo lumi......buona giornata a tutti......Ma la nuova Astri Aries A5 presentata ora a milano? dovrebbe costare nuova sotto i 3000 euro..... chiedo lumi. buona giornata a tutti......orazio

    Rob67
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 249
    Data d'iscrizione : 2013-01-27
    Età : 49
    Località : Venezia Mestre

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Rob67 on Fri Oct 04, 2013 1:12 pm

    Guarda che se non vai su grandi marche note la rivendibilità la vedo dura per qualsiasi, sempre e comunque perdendo minimo il 50%.
    Io le ascolterei poi per venderle ci penso specie se rientrano l'usato cosa non molto attuale.
    A volte i meno noti fanno le cose molto per bene..


    _________________
    Roberto da Venezia
    Sorgente : Oppo 105D
    Amplificatore 2 Canali : Audio Analogue Verdi 100 SE
    HT: Harman-Kardon AVR 370
    Diffusori autocostruiti con driver Morel
    Centrale Audio Physic modificato

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Fri Oct 04, 2013 1:56 pm

    Grazie per il suggerimento, faro' proprio cosi'! Andro' a farmi una giratina a Riccione, mi ascolto un po' di belle casse e poi si stara' a vedere..........buona giornata. Saluti. Orazio

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Fri Oct 04, 2013 11:47 pm

    Rob67 wrote:Guarda che se non vai su grandi marche note la rivendibilità la vedo dura per qualsiasi, sempre e comunque perdendo minimo il 50%.
    Io le ascolterei poi per venderle ci penso specie se rientrano l'usato cosa non molto attuale.
    A volte i meno noti fanno le cose molto per bene..
    Anche questo è molto vero.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Testini Ugo on Fri Oct 04, 2013 11:49 pm

    Orazio wrote:Grazie per il suggerimento, faro' proprio cosi'! Andro' a farmi una giratina a Riccione, mi ascolto un po' di belle casse e poi si stara' a vedere..........buona giornata. Saluti. Orazio
    Non ricordo, ma le Punto Musica, le avevamo menzionate, le conosci, le hai valutate? Io conosco bene il loro modello EGO, veramente valido e contenuto in ambiente.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Orazio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 67
    Data d'iscrizione : 2012-10-20
    Età : 53
    Località : lastra a signa (fi)

    Re: diffusori astri audio a3

    Post  Orazio on Sat Oct 05, 2013 11:44 am

    maremma se son belle le Punto musica....le ego e anche le pisa.....bellissime e leggendo in qua e la anche i commenti sono entusiastici!!!!!! chissà se mi ritirano il mio usato.......lunedi chiamo e sento un po' se hanno qualche ex demo.......grazie per la dritta, saluti e buon sabato. saluti. orazio

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 11:06 pm