Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Collegamento Sub amplificatore stereo - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Collegamento Sub amplificatore stereo

    Share

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  Cricetone on Sat Apr 27, 2013 6:08 pm

    il pio wrote:Interessant il metodo da applicare, sicuramente tenterò di seguirlo.
    Unica cosa: cos'è l'spl?
    il livello di volume raggiunto,quanto suona forte diciamo.
    il mio metodo è come quando si progetta un nuovo diffusore,si valuta la risposta in frequenza dei due altoparlanti e poi di vede dove incrociarli valutando pro e contro sunny

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  pevaril on Sat Apr 27, 2013 6:12 pm

    Cricetone wrote:bisogna valutare la risposta in bassa frequenza reale dei diffusori,lasciando stare quella dichiarata.tale risposta è influenzata soprattutto dall'ambiente,da cio che c'è nello stesso,e dalla risonanza fondamentale delle pareti.Idealmente si dovrebbe incrociare il sub in modo che appena il segnale dei diffusori cala interviene il sub.Io col mio ho fatto così:ho inviato uno epr volta dei toni da 40hz sino a 140hz,e mi son segnato su un foglio se ogni tono suonasse piu o meno fort del precedente,così alla fine ho le risposte in frequenza sia dle sub che dei diffusori.una volta capito qual'è la frequenza minima dei diffusori dopo la quale l'spl cala vistosamente,contorllo se la risposta del sub segnata prima ha come ltima frequenza dell'spl maggiore la stessa dei diffusori,se così non fosse basterebbe variare il taglio dle crossover.Fatto questo basta alzare il volume in modo che se l'incrocio avviene ad 80hz,il volume a 90hz e quello a 60-70hz deve avere lo stesso livello.così si ottiene una risposta piatta.il problema è che bisogna saper distinguere la risonanza dell'ambiente dal vero volume del sub.il fatto è che piu è alto il taglio del sub,meno spl hai in bassissima frequenza sotto i 40hz.infatti nel mio caso ho diffusori due vie con mw da 17cm e sub da 30cm.dovendo tagliare il sub a circa 70-80hz,automaticamente si riduce l'spl in bassisima frequenza,in quanto se avessi avuto diffusori 3 vie con woofer da almeno 20cm avrei potuto tagliate il sub a 50hz max,e quindi alzare di piu il volume epr avere piu spl da 40hz in giu.Per avere piu volume sotto 40hz nel mio caso dovrei alzare di piu ilv olume e tagliare il sub piu in basso,creando un buco di frequenza tra il sub e i diffusori
    spero sia chiaro,almeno questa è la mia esperienza.avessi spazio e soldi ne comprerei 4 di sub figuratevi!

    Ecco, questo significa ragionare con criterio. In particolare ho evidenziato in neretto la nota sull'spl alle freq. bassissime.


    Per avere piu volume sotto 40hz nel mio caso dovrei alzare di piu ilv olume e tagliare il sub piu in basso,creando un buco di frequenza tra il sub e i diffusori

    Il buco lo avresti ugualmente se adoperassi solo i diffusori Laughing Laughing


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    -eRRe-
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1640
    Data d'iscrizione : 2010-07-02
    Età : 35
    Località : Tuscany

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  -eRRe- on Sat Apr 27, 2013 6:12 pm

    pevaril wrote: il sub per definizione stessa del termine,deve riprodurre soltanto le frequenze più profonde, che volendo essere precisi, non si trovano a 40, a 30 e nemmeno a 20Hz.

    Quali sarebbero secondo te le frequenze piu profonde se non i 40 ne i 30 ne tanto meno i 20??
    E per curiosità: che diffusori hai che ti garantiscono una discesa fino ai 30Hz a livello costante?
    Inoltre aggiungo, un sub catsuto non lo giuduchi facendolo lavorare tagliato a 30Hz con un passa basso perchè la porzione di materiale da riprodurre è talmente risicato che qualunque sub (purchè in grado di riprodurre infrasuoni)riuscirebbe a soddisfarti. Comincia a tagliare a 60-70-80 Hz e vedi se riesci a mantenere articolazione velocità e intelegibilità del basso, allora puoi dire di avere un sub con le biglie d'acciaio.


    _________________

    "L'impianto serve per ascotare la musica...."
    "Mica vero è la musica che serve per ascoltare l'impianto" (AC 25-03-2011)

    il pio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 2012-07-30
    Età : 28

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  il pio on Sat Apr 27, 2013 6:15 pm

    Ho appena fatto alcune prove per i diffusori al momento (il sub mi deve arrivare):
    passando da 50hz a 40hz sento un leggero calo del volume (un po' penso sia anche dovuto alla frequenza più bassa, ma credo comunque ci sia lieve), poi da 40 a 31,5hz il calo è più netto così come con i 20hz. Quindi dovrei presuppore che il sub dovrebbe essere tagliato a circa 40hz giusto?


    Last edited by il pio on Sat Apr 27, 2013 6:18 pm; edited 1 time in total

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  Cricetone on Sat Apr 27, 2013 6:16 pm

    e no una cosa è avere le casse senza bassi in rolloff a partire dai mediobassi,un'altra è aver eun buco di frequenza ,perchè il secondo ti fa notare lo stacco tra mediobassi e sub,e poi dicono magari che i sub non sono utili epr l'hifi.è solo un problema di incrocio fatto male.sempre che si abbia un woofer a bassa distorsione,e non i cubi con sospensione a gommone

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6712
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  mc 73 on Sat Apr 27, 2013 6:23 pm

    il sub mi ricorda l'impianto hi-fi che avevo in macchina a 20 anni sunny avevo un focal da 38 in sospensione pneumatica era devastante!!!

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  pevaril on Sat Apr 27, 2013 6:31 pm

    -eRRe- wrote:

    Quali sarebbero secondo te le frequenze piu profonde se non i 40 ne i 30 ne tanto meno i 20??
    E per curiosità: che diffusori hai che ti garantiscono una discesa fino ai 30Hz a livello costante?
    Inoltre aggiungo, un sub catsuto non lo giuduchi facendolo lavorare tagliato a 30Hz con un passa basso perchè la porzione di materiale da riprodurre è talmente risicato che qualunque sub (purchè in grado di riprodurre infrasuoni)riuscirebbe a soddisfarti. Comincia a tagliare a 60-70-80 Hz e vedi se riesci a mantenere articolazione velocità e intelegibilità del basso, allora puoi dire di avere un sub con le biglie d'acciaio.

    Non ho diffusori che mi garantiscono una discesa lineare sino ai 30 Hz, saranno 35, saranno 38(sempre non costanti) ma non sto a sottilizzare. Comunque è evidente che la pensiamo diversamente, e per me è un bene:il tuo ragionamento è applicabile nel car audio e nell'HT, non all'hifi. Un sub tagliato a 60-70 o peggio 80Hz ti da quella sensazione di punch che può anche essere gradevole(non a caso nelle tracce 5+1 sono queste le freq. più enfatizzate) ma siamo lontani da una riproduzione corretta.
    Pensa che un sistema che considero di assoluto riferimento ( Diffusori YBA Gala reference in alluminio-piombo + sub dedicati passivi) ha per l'appunto i sub tagliati a circa 25 Hz. E YBA non è certo un allocco o uno sprovveduto.


    Last edited by pevaril on Sat Apr 27, 2013 6:36 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  Massimo on Sat Apr 27, 2013 6:32 pm

    mc 73 wrote:il sub mi ricorda l'impianto hi-fi che avevo in macchina a 20 anni sunny avevo un focal da 38 in sospensione pneumatica era devastante!!!
    In garage ho ancora gli ampli i cross-over attivi, il sub e gli altoparlanti, che nostalgia, bei tempi, donne , musica e............. .


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    -eRRe-
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1640
    Data d'iscrizione : 2010-07-02
    Età : 35
    Località : Tuscany

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  -eRRe- on Sat Apr 27, 2013 6:56 pm

    pevaril wrote:

    Non ho diffusori che mi garantiscono una discesa lineare sino ai 30 Hz, saranno 35, saranno 38(sempre non costanti) ma non sto a sottilizzare. Comunque è evidente che la pensiamo diversamente, e per me è un bene:il tuo ragionamento è applicabile nel car audio e nell'HT, non all'hifi. Un sub tagliato a 60-70 o peggio 80Hz ti da quella sensazione di punch che può anche essere gradevole(non a caso nelle tracce 5+1 sono queste le freq. più enfatizzate) ma siamo lontani da una riproduzione corretta.
    Pensa che un sistema che considero di assoluto riferimento ( Diffusori YBA Gala reference in alluminio-piombo + sub dedicati passivi) ha per l'appunto i sub tagliati a circa 25 Hz. E YBA non è certo un allocco o uno sprovveduto.

    No, io ti dicevo come valutare la bontà di un sub oltre alla pura estensione in basso e non come tagliarlo poichè quello è vincolato dal tipo di diffusori che accompagna dalla risposta dell'ambiente e dai gusti personali.
    Il punch vero e proprio non viene dal sub e non lo ottieni con questo (salvo sub pro appositamente studiati che non scendono sotto i 50 Hz) ma viene dai midbass delle casse.


    _________________

    "L'impianto serve per ascotare la musica...."
    "Mica vero è la musica che serve per ascoltare l'impianto" (AC 25-03-2011)

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6712
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  mc 73 on Sat Apr 27, 2013 7:03 pm

    Massimo wrote:
    In garage ho ancora gli ampli i cross-over attivi, il sub e gli altoparlanti, che nostalgia, bei tempi, donne , musica e............. .

    io ho venduto tutto da molti anni ,pensa che almeno una volta al mese dovevo controllare la tensione delle viti del cruscotto e delle portiere santa ...poi ho incominciato ad avere automobili + costose ed ho lasciato perdere l'hi-fi car ( troppi sbattimenti )
    bei tempi

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  Cricetone on Sat Apr 27, 2013 7:11 pm

    -eRRe- wrote:
    Il punch vero e proprio non viene dal sub e non lo ottieni con questo (salvo sub pro appositamente studiati che non scendono sotto i 50 Hz) ma viene dai midbass delle casse.
    bisogna anche precisare che i sub ad alta distorsione sembrano avere piu punch,però all'aumentare della distorsione diminuisc il dettaglio quindi si ottiene sempre piu un sub capace di fare solo unz unz

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6712
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  mc 73 on Sat Apr 27, 2013 7:17 pm

    Cricetone wrote:bisogna anche precisare che i sub ad alta distorsione sembrano avere piu punch,però all'aumentare della distorsione diminuisc il dettaglio quindi si ottiene sempre piu un sub capace di fare solo unz unz

    ecco proprio il focal in pneumatica che avevo in auto aveva uno slam ( vero fisico non artefatto da reflex )pauroso...quello era un sub

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  pevaril on Sat Apr 27, 2013 7:19 pm

    -eRRe- wrote:

    No, io ti dicevo come valutare la bontà di un sub oltre alla pura estensione in basso e non come tagliarlo poichè quello è vincolato dal tipo di diffusori che accompagna dalla risposta dell'ambiente e dai gusti personali.
    Il punch vero e proprio non viene dal sub e non lo ottieni con questo (salvo sub pro appositamente studiati che non scendono sotto i 50 Hz) ma viene dai midbass delle casse.

    E allora perdonami, repetita iuvant: sono io a non capire il tuo metodo per valutare la bontà e l'efficacia di un sub


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  pevaril on Sat Apr 27, 2013 7:25 pm

    -eRRe- wrote:

    Il punch vero e proprio non viene dal sub e non lo ottieni con questo (salvo sub pro appositamente studiati che non scendono sotto i 50 Hz)

    Difatti personalmente non cerco questo.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

    il pio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 39
    Data d'iscrizione : 2012-07-30
    Età : 28

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  il pio on Sun Apr 28, 2013 9:12 am

    Fatte queste valutazioni volevo aggiungere una cosa:
    avevo letto in un foro che una persono proponeva di applicare un crossover alle casse sgravandole dalle basse frequenze da far pilotare al sub, così si poteva anche guadagnare in dinamica dei diffusori...
    Secondo voi questo ragionamento ha senso? Sarebbe fattibile (non perchè lo voglia fare, solo curoisità)?

    pevaril
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1096
    Data d'iscrizione : 2013-03-20
    Località : South Italy

    Re: Collegamento Sub amplificatore stereo

    Post  pevaril on Sun Apr 28, 2013 12:13 pm

    il pio wrote:Fatte queste valutazioni volevo aggiungere una cosa:
    avevo letto in un foro che una persono proponeva di applicare un crossover alle casse sgravandole dalle basse frequenze da far pilotare al sub, così si poteva anche guadagnare in dinamica dei diffusori...
    Secondo voi questo ragionamento ha senso? Sarebbe fattibile (non perchè lo voglia fare, solo curoisità)?

    Il ragionamento ha senso ed è fattibilissimo, se parliamo in particolare di diffusori di piccole-medie dimensioni ove sollecitare oltre un woofer rachitico è assolutamente cosa non buona e non giusta Laughing Laughing
    Più che un crossover si utilizza semplicemente un passa alto ben fatto, obbligatoriamente bisogna separare le due reti di crossover originarie e magari intervenire anche all'interno del diffusore escludendo il filtraggio del solo midwoofer, che verrà quindi alimentato dal filtro esterno.
    Ho fatto qualcosa del genere in passato quando avevo un sistema composto da "minidiffusori" accoppiati a due sub passivi. Alleggerendo il midwoofer da soli 6" dal suo gravoso compito si guadagnava certamente in gamma media con sicuramente un vantaggio in dinamica rispetto al cablaggio standard.


    _________________
    Hey Ho Let's Go

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 11:05 am