Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
l'impianto di r.spiga
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    l'impianto di r.spiga

    Share

    r.spiga
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2013-04-27
    Età : 41
    Località : centro italia

    l'impianto di r.spiga

    Post  r.spiga on Sat Apr 27, 2013 4:43 pm

    ciao,

    descrivo di seguito il mio impianto, più che altro per raccontare la sua evoluzione, le differenze percepite durante i vari passaggi e guidare casomai qualche altro utente nella scelta di alcuni componenti. Premetto che tutto quello riportato sono impressioni personali, ricavate nel mio ambiente e con le mie orecchie, orecchie di uno che è entrato da poco in questo mondo...

    al momento (e credo definito, DAC a parte...) il mio impianto è composto da:

    Ampli: Audio Analogue Fortissimo
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Sorgenti: Arcam Rdac, Pro-ject Debut III con Ortofon 2M Red
    Cavi: Airtech Evo + Audioquest
    Tuner: Pro-ject

    il mio ambiente di ascolto è un soggiorno, ambiente non dedicato, di circa 4x5 metri (18mq) con l'impianto sul lato lungo

    ...tutto è iniziato con il vinile dei Velvet Underground & Nico che mi ha regalato la mia ragazza, circa 3 anni fa.

    il primo acquisto sono state delle casse monitor audio rx1, preferite all'ascolto a delle B&W (non ricordo sinceramente il modello) e a delle Focal (anche qua non ricordo il modello).

    inizialmente le casse sono state "pilotate" da un amplificatore AV 5.1 (pioneer VSX-D512) subito sostuito da un vecchio Marantz AV 5.1 in prestito, da circa 100W con ingresso phono; il marantz si è rivelato migliore sia per la resa dei bassi che per una resa complessiva.

    la ricerca dell'amplificatore mi ha portato all'ascolto di vari modelli: rotel RA 04/06 e 1520, marantz PM 6003 ed ad un ascolto in contemporanea di un arcam FMJ A18 e di un Audio Analogue Crescendo. La scelta finale è andata nella direzione del Crescendo.

    l'introduzione del Crescendo ha portato miglioramenti su tutta la linea, presenza ed articolazione del basso, resa delle voci, separazione tra gli strumenti...anche le monitor audio hanno davvero una ottima resa per essere delle casse da stand (o libreria che dir si voglia...)

    Inizialmente le casse erano posizionate su un ripiano a circa 1,30m di altezza a e 15cm dalla parete di fondo...in quella posizione il rimbombo (se non chiusi i condotti reflex posteriori con le spugne in dotazione) era decisamente elevato e quindi il passaggio successivo è stato l'utilizzo di stand autocostruiti da circa 75cm. rispetto a prima, abbassando l'altezza delle casse e staccandole dal muro è migliorata la resa alle basse frequenze e sparito quasi totalmente il rimbombo. Nella posizione "di riposo" le casse erano a circa 50cm dalla parete di fondo ed 80 dalla parete laterale, resa sonora pulita e rimnbombo quasi assente, anche se per una resa ottimale nelle giornate di ascolto serio le casse venivano spostate in avanti ed avvicinate (circa 1,30m dalla parere di fondo e 1,40 da quella laterale)...in questo modo ne traeva beneficio la ricostruzione della scena musicale ed il rimbombo alle basse frequenze che risultava assente.

    la sorgente è sempre stata il DAC Arcam Rdac, deciso migliramento rispetto all'uscita analogica del pc portatile in termini di chiarezza, pulizia, apertura della scena e resa complessiva.

    fino all'anno scorso ero molto contento della resa del mio impianto entry level...poi in parte la voglia intrinseca di migliorare, in parte l'ascolto di un impianto serio di un mio amico (pre e finale musical fidelity a3.5, cd Dual con DAC separato, diffusori ibridi Martin Logan) mi hanno spinto ad un upgrade.

    Ho pensato che il primo passo da compiere fosse quello di migliorare i diffusori, anche perché fin dall'inizio ho avuto il tarlo del diffusore da pavimento, strada non intrapresa inizialmente per ragioni di spazio e timori di collocamento in ambiente. Fatto sta che ho fatto alcuni ascolti (Indiana Line TESI 560, Monito, r Audio RX6/8, heco Metas XT 501) in momenti diversi e poi presso un negozio, portando il mio crescendo e le mie casse ho ascoltato:

    crescendo con monitor audio RX1
    crescendo con vienna acoustics Haydn Grand (Symphony Edition)
    crescendo con Proac Response D Two

    sia con le Haydn che con le Proac, rispetto alle RX1 ho notato una migliore separazione degli strumenti, una escursione maggiore sulle basse frequenze, una migliore nitidezza complessiva, una ottima resa delle voci.

    crescendo con vienna acoustics beethoven baby grand

    il passaggio a queste casse da pavimento ha fatto avvertire un deciso salto in avanti...anche rispetto alle altre vienna o alle proac...ne ha tratto vantaggio l'estensione in basso ed il fatto che in questo caso il basso fosse "vero" e non risultasse minimante gonfio, la resa alle alte frequenze, la naturalezza complessiva...impressioni confermate dal passaggio indietro sulle haydn che ascoltate dopo le beethoven sono risultato come "compresse", alti e bassi come se fossero un po' forzati, medie molto buone, ma decisamente un minore estensione in verticale (da cui forse la sensazione di compressione)

    questo ascolto mi ha fatto rendere conto della differenza tra i vari diffusori...più difficile è quantificare la differenza a livello economico, le RX1 sono dei diffusori da circa 600€, le Haydn da 1500, le Proac qualcosa più di 2.000€, le beethoven baby da circa 3500€...

    dopo questo ascolto sono rimasto conquistato dalle beethoven baby, ma il loro prezzo da nuovo era troppo elevato, per questo avevo deciso di "ripiegare" sulle sorelle minori, le Mozart Grand (circa 2800€)
    sebbene l'ascolto mi avesse indirizzato su diffusori da pavimento, oltre alla spesa in sé, un fattore bloccante era il timore della resa dei diffusori nel mio ambiente, nel senso che temevo una elevata presenza di bassi e dei rimbombi.

    il dubbio è stato dipanato quando ho trovato sull'usato delle beethoven baby grand ad un prezzo leggermente inferiore alle Mozart, e quindi ho proceduto all'acquisto.
    Le casse sono state collocate sui loro supporti, ad una distanza di circa 50cm dalla parete posteriore e di circa 80cm dalla parete laterate, in posizione d'angolo. Con mio stupore, sin dal primo ascolto, la resa è stata ottima e non ho notato nessun rimbombo...quasi nella stessa posizione delle RX1 i bassi erano ora più presenti e con meno rimbombo, pressoché assente a normali volumi di ascolto.
    Con le casse usate erano presenti anche dei cavi Airtech Evo e devo dire che il loro inserimento rispetto a degli entry level audioquest ha apportato miglioramenti su tutta la resa (...eh si che un po' cavoscettico lo ero...)

    Inizialmente con queste casse ho utilizzato il Crescendo, anche se leggendo ovunque queste casse richiedono una amplificazione migliore.
    Quando ho ascoltato le casse ho avuto modo di ascoltare anche l'ampli Sudgen A21SE, ottimo amplificatore, ma fuori dalla mia portata come budget.
    Dopo essermi arrovellato non poco il cervello su possibili ampli sotto i 2000€ da affiancare alle beethoven baby (exposure 3010s2, primare i30, Onix RA 125 tra i papabili) la scelta è caduta su un Audio Analogue Fortissimo che ho trovato anch'esso di seconda mano.

    L'inserimento del nuovo amplificatore ha migliorato ulteriormente il tutto, in neutralità, resa su tutte le frequenze, controllo ed articolazione dei bassi. il Fortissimo è arrivato la settimana scorsa, quindi ancora lo devo inquadrare bene, ma di sicuro emerge fin dai primi ascolti la sua potenza e capacità di pilotaggio, oltre a quanto scritto.

    Ho provato ad alimentare l'Rdac con una batteria da 6V e 4 Ampere, ma ad un primo e veloce ascolto non è emersa una differenza di rilievo rispetto al suo alimentatore, è stato un primo e veloce confronto, ma ad ora non ho percepito differenze

    ciao


    _________________
    r.spiga

    Ampli: AA Fortissimo
    DAC: Arcam Rdac
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Cavi: Airtech Evo, Audioquest
    Giradischi: Project Debut III con Ortofon 2M red

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  Massimo on Sat Apr 27, 2013 4:50 pm

    Complimenti applausi applausi
    Vogliamo vedere le foto Laughing Laughing
    Vedo che sei un analogista (ho capito bene, il gira è rimasto nella tua catena d'ascolto)ti aspettiamo in "Analogico" per scambiarci idee ed opinioni. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  mc 73 on Sat Apr 27, 2013 4:54 pm

    bella catena audio complimenti!!! sunny

    aspettiamo le foto

    r.spiga
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2013-04-27
    Età : 41
    Località : centro italia

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  r.spiga on Sat Apr 27, 2013 6:19 pm

    Ciao,

    grazie per i complimenti...ci è voluto un po' (in tutti i sensi...)

    l'analogico è rimasto nella mia catena, anzi è stato l'origine del tutto...avete presente quelle idee che rimangono latenti per un po' di anni...ecco, a me ha sempre ispirato ascoltare il rock degli anni 60/70 in vinile...di solito, per praticità, ascolto musica in flac, ma quando ho tempo mi rilasso mettendo su alcuni dischi. La testina Ortofon 2M red non è ancora arrivata/montata...appena avrò tempo la monterò e cercherò di postare le mie impressioni...(anche se fino alla fine sono rimasto indeciso con la Goldring 2100)

    ...mi viene quasi il dubbio che la richiesta di foto ed il loro caricamento su questo forum sia una sorta di test di intelligenza affraid

    cmq eccole...fresche fresche per l'occasione...

    ciao


















    _________________
    r.spiga

    Ampli: AA Fortissimo
    DAC: Arcam Rdac
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Cavi: Airtech Evo, Audioquest
    Giradischi: Project Debut III con Ortofon 2M red

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  montanari on Sat Apr 27, 2013 6:24 pm

    fantastici diffusori
    mi piacerebbe tanto ascoltarle!

    il gira li sopra non va assolutissimamente bene
    ...


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  mc 73 on Sat Apr 27, 2013 6:28 pm

    x il test ( avevo tirato su un bel casotto anch'io x postare le foto )
    molto bello sunny complimenti!!!

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16086
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  Geronimo on Sat Apr 27, 2013 6:36 pm

    Complimenti per il setup sunny


    PS
    Il Fortissimo nero suona peggio del "silver" Laughing Laughing Laughing


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    r.spiga
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2013-04-27
    Età : 41
    Località : centro italia

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  r.spiga on Sat Apr 27, 2013 6:39 pm

    grazie ancora...

    per la posizione del giradischi...grazie, lo sospettavo...ma ho dovuto far digerire già diverse cose alla mia metà...e mettere ora il giradischi di fianco all'ampli non lo posso fare...vedremo a breve...

    ...secondo me il fortissimo silver airtech suona meglio del fortissimo black, che però è molto più bello Rolling Eyes


    _________________
    r.spiga

    Ampli: AA Fortissimo
    DAC: Arcam Rdac
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Cavi: Airtech Evo, Audioquest
    Giradischi: Project Debut III con Ortofon 2M red

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  Massimo on Sat Apr 27, 2013 7:07 pm

    Potresti creare momentaneamente una base che lo sollevi di una decina di cm. dall'ampli per farlo respirare meglio, in seguito devi allontanarlo per evitare le interferenze che crea il trafo. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  montanari on Sat Apr 27, 2013 7:09 pm

    una mensolina a filo ampli (tipo un paio di cm sopra)
    hai lo stesso effetto visivo e il gira suona 10 volte meglio


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  Massimo on Sat Apr 27, 2013 7:12 pm

    Io eviterei le possibili interferenze, poi ogn'uno fa come preferisce.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    mc 73
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6692
    Data d'iscrizione : 2012-12-10
    Località : friuli udine e dintorni

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  mc 73 on Sat Apr 27, 2013 7:21 pm

    montanari wrote:una mensolina a filo ampli (tipo un paio di cm sopra)
    hai lo stesso effetto visivo e il gira suona 10 volte meglio

    io ci metterei una base a muro tipo la mia rega( probabilmente calza con il project) sunny

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  montanari on Sat Apr 27, 2013 7:25 pm

    e si così che intendevo

    cmq ancora complimenti per il superimpianto


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    r.spiga
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2013-04-27
    Età : 41
    Località : centro italia

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  r.spiga on Sat Apr 27, 2013 7:33 pm

    grazie...e grazie per le dritte...

    sia le foto che la descrizione l'ho messa per aiutare altri nella eventuale scelta, l'idea del post era quella di descrivere con delle orecchie e delle capacità entry level gli upgrade eseguiti e le differenze riscontrate...anche se i complimenti fanno piacere...ripeto che sono rimasto piacevolmente stupito quando ho inserito le vienna e constatato che rimbombavano meno delle RX1

    invece è ottima l'idea della basetta per il giradischi...non ho idea di quali possano essere le possibili interferenze e vista la mia situazione non credo che riuscirò a distanziare più di tanto il giradischi dall'ampli, ma la strada della basetta è più che percorribile, grazie.

    ciao


    _________________
    r.spiga

    Ampli: AA Fortissimo
    DAC: Arcam Rdac
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Cavi: Airtech Evo, Audioquest
    Giradischi: Project Debut III con Ortofon 2M red

    rengraf
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 51
    Data d'iscrizione : 2013-02-26
    Età : 44
    Località : Monopoli - Bari

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  rengraf on Sun Apr 28, 2013 8:48 am

    r.spiga wrote:grazie ancora...

    per la posizione del giradischi...grazie, lo sospettavo...ma ho dovuto far digerire già diverse cose alla mia metà...e mettere ora il giradischi di fianco all'ampli non lo posso fare...vedremo a breve...

    ...secondo me il fortissimo silver airtech suona meglio del fortissimo black, che però è molto più bello Rolling Eyes

    bellissimi i diffusori! per quanto riguarda il giradischi posizionato sull'ampli assolutamente no! Neutral non solo devi spostarlo ad almeno 40 cm dall'ampli per scongiurare interferenze elettromagnetiche tra motore/testina/ trasformatore ampli... ma devi anche disaccoppiarlo se usi lo stesso mobile come superficie ( punte e sottpunte o cubetti di graffite audiosilente ecc. )

    ti consiglio una mensola "target" a muro

    anche per me il fortissimo silver suona decisamente meglio del fortissimo black!

    bfischer62
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 16
    Data d'iscrizione : 2013-01-19
    Età : 54
    Località : MILANO

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  bfischer62 on Sun Apr 28, 2013 8:59 am

    Ciao, mi permetto un suggerimento, il giradischi posizionalo sul pavimento - fai una prova - la differenza sarà sostanziale. La testina 2Red ha un suono da cd sostituiscila con o una più economica della Ortofon oppure con una Blue.
    Buon ascolto.
    Diego

    montanari
    Moderatore mercatino

    Numero di messaggi : 5862
    Data d'iscrizione : 2011-04-06
    Età : 37
    Località : Morciano di R. - vespista

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  montanari on Sun Apr 28, 2013 9:21 am

    suggerimento da architetto:
    mensola bassa a filo ampli cosi da nasconderla e il gira sembrare sospeso
    (non ho idea cosa comporti interferenze etc)

    oppure:
    mensola allineta alla parte bassa della mensola sopra la tv-canaletta per coprire i cavi
    (qui puoi optare per una bianca "mimetica" o sbizarrirti creando qualcosa di design)

    forse cosi risolvi le interferenze-sto parlando perche' sentito dire, non conosco assolutamente

    esteticamente mi piace piu la prima soluzione

    less is more


    _________________
    le spese grosse le facevo per i vinili o se non sono in flac godi solo la metà

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12010
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  carloc on Sun Apr 28, 2013 11:27 am

    bfischer62 wrote:Ciao, mi permetto un suggerimento, il giradischi posizionalo sul pavimento - fai una prova - la differenza sarà sostanziale. La testina 2Red ha un suono da cd sostituiscila con o una più economica della Ortofon oppure con una Blue.
    Buon ascolto.
    Diego

    Diegooooooooo........inserisci sto benedetto avatarrrrrrrrrrrr!!!!!!!


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  matley on Sun Apr 28, 2013 12:50 pm

    ottimo impianto.. cheers
    da rivedere solo il posizionamento del gira...

    ma questo penso che ti sia già arrivato..

    buoni ascolti..


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    r.spiga
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2013-04-27
    Età : 41
    Località : centro italia

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  r.spiga on Sun Apr 28, 2013 1:06 pm

    ciao,

    e grazie a tutti per le dritte...ho buttato un occhio veloce ai vostri impianti e non posso che ricambiare i complimenti.

    la soluzione della mensola, come visto in alcuni dei vostri impianti, è da studiare e necessita di tempo...invece questa mattina ho fatto una veloce prova, con money, mettendo il giradischi sul pavimento; la sequenza degli ascolti è stata: gira sul pavimento, gira sull'ampli, gira sul pavimento, gira sull'ampli, gira sul pavimento dove è rimasto fino alla fine del disco sunny l'impressione all'ascolto, con il giradischi a terra, è stata di una migliore definizione su tutte le frequenze, una maggiore profondità della scena ed una sensazione di più pienezza...non riesco ad essere più chiaro...dato che l'ascolto del vinile non è mordi e fuggi, non avrò problemi a posizionare il giradischi a terra...

    ciao


    _________________
    r.spiga

    Ampli: AA Fortissimo
    DAC: Arcam Rdac
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Cavi: Airtech Evo, Audioquest
    Giradischi: Project Debut III con Ortofon 2M red

    r.spiga
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 84
    Data d'iscrizione : 2013-04-27
    Età : 41
    Località : centro italia

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  r.spiga on Sun Apr 28, 2013 1:14 pm

    bfischer62 wrote:Ciao, mi permetto un suggerimento, il giradischi posizionalo sul pavimento - fai una prova - la differenza sarà sostanziale. La testina 2Red ha un suono da cd sostituiscila con o una più economica della Ortofon oppure con una Blue.
    Buon ascolto.
    Diego

    ciao,

    al momento ho la Ortofon OM5e di serie sul Project...devo dire che con il vecchio pre-phono/ampli la resa del vinile era inferiore, risultava quasi compressa, e quindi non avevo mai pensato ad un upgrade della testina. Ora invece con il nuovo setup cercherei un miglioramento anche sulla testina. Ho preordinato una Ortofon 2MRed, ma potrei ancora cambiare...diciamo che il budget era sui 100€ e quindi mi ero orientato sulla 2Mred...in alternativa avevo adocchiato la Goldring 2100...certo potrei cercare di arrivare ai circa 170€ della 2MBlue se ne vale la pena...

    a questo punto, se escludo la 2MRed, chiederei consiglio a voi per la Goldring 2100 o la 2MBlue da abbinare al Debut III.

    grazie

    ciao


    _________________
    r.spiga

    Ampli: AA Fortissimo
    DAC: Arcam Rdac
    Casse: Vienna Acoustics Beethoven Baby Grand
    Cavi: Airtech Evo, Audioquest
    Giradischi: Project Debut III con Ortofon 2M red

    desmoraf68
    Sordogolo 3

    Numero di messaggi : 4540
    Data d'iscrizione : 2011-01-14
    Età : 48
    Località : Prov. Arezzo

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  desmoraf68 on Tue Apr 30, 2013 3:55 pm

    Complimenti applausi ... peccato per il gira sopra l'ampli


    _________________
    Raffaele

    Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

    Gli appassionati di musica sono assolutamente irragionevoli. Vogliono essere sempre perfettamente muti quando si dovrebbe desiderare di essere assolutamente sordi. (Oscar Wilde)

    Non posso immaginare la mia vita o quella di chiunque altro senza la musica: è come una luce nel buio che non si spegne mai. (Martin Scorsese)


    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  Fausto on Tue Apr 30, 2013 6:09 pm

    I mie complimenti per l'impianto, la descrizione (accurata ed appassionante) e per le foto! applausi
    Del giradischi sull'ampli .... non ti dico nulla! cheers cheers cheers
    Buoni ascolti!
    sunny sunny sunny

    audiofan
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-07-23
    Località : Roma

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  audiofan on Tue Apr 30, 2013 11:23 pm

    questo imnpianto così come è messo non potrà mai suonare
    non mi riferisco alla qualità dei singoli componenti, ma al loro collocamento
    a parte il giradischi che merita un posizionamento autonomo e il più curato possibile, e sul quale un pò tutti ti hanno già dato buoni consigli, direi che anche i diffusori sono mal posizionati, troppo a ridosso delle pareti e degli angoli e anche troppo distanti fra loro, il che significa ritrovarsi con un equilibrio timbrico non ottimale ed una scena sonora sicuramente compromessa


    perdonami la franchezza, ma se solo disponessi il tutto in maniera più consona ti ritroveresti con un impianto molto più bensuonante senza aver speso un centesimo


    _________________
    Il digitale è per le macchine, l'analogico è per l'uomo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: l'impianto di r.spiga

    Post  Massimo on Wed May 01, 2013 9:17 am

    audiofan, hai ragione ma molto spesso per un quieto vivere familiare si devono accettare dei compromessi, non credo che al nostro amico sia possibile fare grandi variazioni, certo che se potesse.............sarebbe un ottima cosa per l'ascolto. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 4:55 am