Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
L'impianto di Nimalone65 - Page 6
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    L'impianto di Nimalone65

    Share

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Thu Dec 17, 2015 4:30 pm

    Grazie grazie , per la tenda , stasera ci dormo e poi vi dico !

    ,,,,l'effetto sulle parti basse ||||

    Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Fri Sep 09, 2016 9:12 pm



    Sembra tutto uguale !

    Ma il gira a sx invece che a dx ( guardando la foto ), pare che faccia rendere l'impianto diversamente . Sarà forse perché il braccetto si trova più distante dalle vibrazioni dei diffusori ? Non so , ma già in passato son certo d'aver letto di chi poneva attenzione a questa cosa .



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Fri Sep 09, 2016 9:23 pm



    Lui invece fa i miracoli con la Denon 103 !

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31492
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Massimo on Sun Sep 11, 2016 7:23 pm

    Certamente le vibrazioni dei diffusori, ma anche di altro genere non fanno di certo bene alla riproduzione del vinile.Laughing
    Comunque complimenti bell'impianto analogico. applausi


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Sun Sep 11, 2016 9:11 pm

    Massimo wrote:Certamente le vibrazioni dei diffusori, ma anche di altro genere non fanno di certo bene alla riproduzione del vinile.Laughing
    Comunque complimenti bell'impianto analogico. applausi

    Certamente !
    Ma mettevo in risalto la cosa , per sottolineare che alle volte spostare la posizione da dx a sx o viceversa un paio di componenti può determinare un peggioramento/ miglioramento de suono di un impianto ,,,,a costo zero .
    L'aver allontanato il braccetto del mio gira da un diffusore , ha nel mio caso risolto alcuni problemucci ,,,nulla di che intendiamoci ,,,ma un po meglio va .

    È comunque grazie ancora per i complimenti !

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    xalessio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 2012-03-15

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  xalessio on Tue Sep 13, 2016 9:02 am

    Hai pensionato il Sony e ammazzato totalmente il digitale?

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Tue Sep 13, 2016 11:26 am

    Diciamo che nel digitale , pur essendoci ciò che va meglio e ciò che va peggio , siamo sempre lì , fermi ad un suono innaturale , almeno rispetto il disco nero , ma che essendo un formato molto diffuso e di pratico utilizzo , qualcosina con un buon rapporto q/P ci sarà sempre .
    Oggi sto utilizzando un multi lettore Pioneer bdp18 , magari un domani avrò altro , ma resterà sempre una sorgente di secondo livello e non ci spenderò tempo e denaro per cercare un fine tuning estremo .

    Il Sony era un'eccellente meccanica , un po duretto all'ascolto sulle alte , con una gamma bassa veramente bella potente e articolata , ma non mi piaceva avere dac è una miriade di cavi e cavilli.

    Il gioco del fine tuning nell'analogico invece è senza dubbio più difficile è articolato , ma da pure grandissime soddisfazioni ed una volta che si è giunti al termine il risultato può essere impressionante .

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    xalessio
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 52
    Data d'iscrizione : 2012-03-15

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  xalessio on Thu Sep 15, 2016 8:59 am

    Nimalone65 wrote:Diciamo che nel digitale , pur essendoci ciò che va meglio e ciò che va peggio , siamo sempre lì , fermi ad un suono innaturale , almeno rispetto il disco nero , ma che essendo un formato molto diffuso e di pratico utilizzo , qualcosina con un buon rapporto q/P ci sarà sempre .
    Oggi sto utilizzando un multi lettore Pioneer bdp18 , magari un domani avrò altro , ma resterà sempre una sorgente di secondo livello e non ci spenderò tempo e denaro per cercare un fine tuning estremo .

    Il Sony era un'eccellente meccanica , un po duretto all'ascolto sulle alte , con una gamma bassa veramente bella potente e articolata , ma non mi piaceva avere dac è una miriade di cavi e cavilli.

    Il gioco del fine tuning nell'analogico invece è senza dubbio più difficile è articolato , ma da pure grandissime soddisfazioni ed una volta che si è giunti al termine il risultato può essere impressionante .

    sunny

    Si, ok. Ma ti perdi almeno 25 anni di musica!

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Thu Sep 15, 2016 10:45 am

    Io non penso di perdermi nulla .
    Con il mio attuale bdp180 Pioneer sento le stesse cose che sentirei con meccanica e convertitore da 20000 euro ,,,,sicuramente un po meno bene ,ma non male,,,,,,d'altro canto la musica a cui posso accedere con i dischi la sento meglio che con qualsivoglia lettore digitale , anche se costosissimo .

    È' solo una questione di scelte ,ed io ho fatto quella d'avere come prima sorgente quella più performante e come seconda un buon lettore digitale.

    Il vero problema dell'analogico e' la spesa iniziale , sempre importante , ma che poi si rivela invece conveniente rispetto un lettore digitale al top , sia in termini di qualità che di costi.

    Probabilmente con un budget inferiore inferiore ai 3000 euro , e' meglio avere come prima sorgente un lettore digitale .

    sunny



    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  pepe57 on Fri Sep 16, 2016 1:09 am

    Va anche ricordato che per parecchi generi di musicaclassica, strumenti maggiormente insistenti sulla gamma bassa come i contrabbassi sono quasi sempre posizionati a destra.
    Per cui allontanare dal diffusore di destra ne riduce l' interferenza.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Fri Sep 16, 2016 3:12 am


    Senza dubbio Pietro ,,,non so se sia solo una mia suggestione o magari se ricontrollando le tarature abbia modificato qualcosa ,,,ma sembra anche a me sia cambiato qualcosa , ci sia qualche risonanza in meno che interferisce , specie , come dici tu con i contrabbasso , organo ecc .

    Come puoi capire sono ancora in fase di taratura , di quella fine ma pur sempre taratura .

    Quando avrò finito , mi cercherò una testina "seria" . A tal proposito tu cosa mi consiglieresti , magari con un impedenza interna medio alta tale da potersi ben adattare , almeno sulla carta , al mio step up/braccio ? Magari riesco ad ascoltarle prima di acquistarle ?

    Quelle che piacciono a me , My Sonic Lab , Audio Note , Koetsu Signature
    ecc hanno tutt'e impedenza assai bassa

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  pepe57 on Sun Sep 18, 2016 2:14 pm

    Beh di MC ad impedenza interna media e medio alta ce ne sono parecchie valide e bisognerebbe avere un' idea del budget.
    In ordine alfabetico e senza citare le vecchie oramai più vintage che altro tipo Empire, Fairchild o Highphonic (per me eccellente ma di bassissima uscita) ...
    Allnic, Benz a media uscita (tipo Glider o LP-S), Cardas (che poi è sempre Benz in origine), Clearaudio, Dynavector (qualche modello specie del passato), EMT,
    Goden Note (o Blue Note che hanno i motore originale Denon), Jan Allaerts, alcune Kiseki, Shelter, VDH, Wilson benesch, Zu Audio (altra Denon 103 modificata).
    Dalle testine che citi direi che sei appena appena più sul versante "pittorico" che "fotografico".
    Per prima cosa, otre al budget, sarebbe bene pensare a che cosa tu desiderasti modificare nel risultato finale rispetto a quello che già attualmente hai, che generi ascolti,e da ì iniziare a ragionarci insieme. Naturalmente, le case citate hanno dei vasti cataloghi corrispondenti chi più chi meno alle caratteristiche meccanico/elettriche a quello che chiedi e lì dentro c'è da sbizzarrirsi.
    Io ovviamente non conosco tutti i modelli (che sono tantissimi), più facilmente conosco qualche singolo modello di varie ditte e quindi, di solito, il tipo di suono che ogni casa propone. Tenendo ben presente questo limite, a meno che tu intenda andare esattamente verso un modello che conosco, posso cercare di darti qualche mia impressione.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Sun Sep 18, 2016 4:06 pm

    Non è facile risponderti .

    Io apprezzo molto la sensazione di "facilità di emissione" del suono , ed in secondo luogo quella sensazione di percepire lo strumento quasi in tridimensionale .

    Della 103 in genere apprezzo quella sua esuberanza non troppo  audiofila e d'altro canto la trovo un po troppo graffiante, poco raffinata e selettiva . Insomma una testa con le giuste caratteristiche , una giusta proporzione dei suoni percepiti , ma troppo poco qualitativa . Dovrebbe tirar fuori dal disco più cose e farlo con più raffinatezza . È comunque ci potrei convivere una vita intera !

    Delle koetsu mi piace il corpo che assume il suono ,,, quella sensazione di tridimensionale che sa trasmettere

    Della Audio Note , la lucentezza , la precisione e la raffinatezza che arriva ai livelli che personalmente apprezzo molto . Una testa dal suono aperto ma non radiografante è fastidioso come ad esempio ho rilevato con le teste Lyra anche alto di gamma .

    La benz lp , con corpo in ebano , mi piace molto , la trovo solo un pelino eccessiva sugli alti , da farla sembrare un po' troppo audiofila

    La Accuphase AC2 , anche lei mi piaceva assai , ma la trovavo un po troppo dedicata alla musica classica , perdeva tanto nel l'ascolto con jazz e rock , troppo direi .

    Le My Sonic Lab e Spectral invece mi hanno impressionato per la dinamica , per l'impatto che sanno dare al suono .

    Infine la Temper ed ancor di più la sua progenitrice AF1 ( mi sembra si chiami così ) aveva quasi tutto a posto .

    Non do così tanto importanza alla scena sonora , mi piace che sia maggiormente presente l'effetto live che quello della scansione dei piani perfettamente individuabili .

    Senza essere vincolato a budget ed all'impedenza ,,,,avrei grosse difficoltà a scegliere tra Koetsu Onix MySonic lab eminenti gold e AN . E probabilmente vincerebbe la  Onix .

    Tendenzialmente non mi piace il suono troppo chiaro , e  le Avantgarde non lo aiuterebbero certo a scurirlo , da questo punto di vista le teste Audio Note , rendono piacevole ciò che in qualsiasi altra testina da me ascoltata era reso troppo come fittizio ( Lyra Titan) ad esempio .

    È' sul giusto equilibrio tra gamma media e gamma alta che si gioca la scelta , con la tendenza a godere di una gamma bassa-medio bassa un po' sopra le righe .

    Il Budget ,,,, beh mi deve costar meno di AN io 1 , altrimenti prendo quella !


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4691
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  pepe57 on Fri Sep 23, 2016 12:26 pm

    Nimalone65 wrote:Non è facile risponderti .

    Io apprezzo molto la sensazione di "facilità di emissione" del suono , ed in secondo luogo quella sensazione di percepire lo strumento quasi in tridimensionale .

    Della 103 in genere apprezzo quella sua esuberanza non troppo  audiofila e d'altro canto la trovo un po troppo graffiante, poco raffinata e selettiva . Insomma una testa con le giuste caratteristiche , una giusta proporzione dei suoni percepiti , ma troppo poco qualitativa . Dovrebbe tirar fuori dal disco più cose e farlo con più raffinatezza . È comunque ci potrei convivere una vita intera !

    Delle koetsu mi piace il corpo che assume il suono ,,, quella sensazione di tridimensionale che sa trasmettere

    Della Audio Note , la lucentezza , la precisione e la raffinatezza che arriva ai livelli che personalmente apprezzo molto . Una testa dal suono aperto ma non radiografante è fastidioso come ad esempio ho rilevato con le teste Lyra anche alto di gamma .

    La benz lp , con corpo in ebano , mi piace molto , la trovo solo un pelino eccessiva sugli alti , da farla sembrare un po' troppo audiofila

    La Accuphase AC2 , anche lei mi piaceva assai , ma la trovavo un po troppo dedicata alla musica classica , perdeva tanto nel l'ascolto con jazz e rock , troppo direi .

    Le My Sonic Lab e Spectral invece mi hanno impressionato per la dinamica , per l'impatto che sanno dare al suono .

    Infine la Temper ed ancor di più la sua progenitrice AF1 ( mi sembra si chiami così ) aveva quasi tutto a posto .

    Non do così tanto importanza alla scena sonora , mi piace che sia maggiormente presente l'effetto live che quello della scansione dei piani perfettamente individuabili .

    Senza essere vincolato a budget ed all'impedenza ,,,,avrei grosse difficoltà a scegliere tra Koetsu Onix MySonic lab eminenti gold e AN . E probabilmente vincerebbe la  Onix .

    Tendenzialmente non mi piace il suono troppo chiaro , e  le Avantgarde non lo aiuterebbero certo a scurirlo , da questo punto di vista le teste Audio Note , rendono piacevole ciò che in qualsiasi altra testina da me ascoltata era reso troppo come fittizio ( Lyra Titan) ad esempio .

    È' sul giusto equilibrio tra gamma media e gamma alta che si gioca la scelta , con la tendenza a godere di una gamma bassa-medio bassa un po' sopra le righe .

    Il Budget ,,,, beh mi deve costar meno di AN io 1 , altrimenti prendo quella !


    La Koetsu hai avuto modo di ascoltarla nel tuo impianto?
    Comunque se ti piace quella tipologia di suono e cercassi un' impedenza + alta io andrei verso le nuove Kiseki oppure verso Shelter 901 o Harmony (in base al budget) che sono "spinte" in quella direzione.
    sunny sunny sunny


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: L'impianto di Nimalone65

    Post  Nimalone65 on Sun Sep 25, 2016 8:46 pm




    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 6:42 am