Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Metrum Acoustic Octave MKII - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Metrum Acoustic Octave MKII

    Share

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  Edmond on Sun Jun 02, 2013 12:12 pm

    Mi dicono che per avere il meglio ci vogliano 150-200 ore.................

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Sun Jun 02, 2013 12:19 pm

    Edmond wrote:Mi dicono che per avere il meglio ci vogliano 150-200 ore.................

    Non proprio pochissime, dovró lasciare il pc acceso tutta la settimana!!

    Sal


    _________________
    Enjoy your head!  

    antonyfirst
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 146
    Data d'iscrizione : 2011-10-04
    Età : 32
    Località : Milano

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  antonyfirst on Mon Jun 03, 2013 2:44 pm

    La cosa più piaceole è l'intensità delle medie frequenze e il senso di coerenza nei bassi. Rimane molto morbido il suono, ma quello credo sia migliorabile attraverso l'Hex... io tendenzialmente preferisco sempre un suono morbido e una tonalità piena e vivida, ma come scrivevo altrove, l'Octave per splendere al 100% avrebbe bisogno un pochettino di alti in più che a volte graffino. Non ho provato cavi in argento però.


    _________________
    "Quando c'era lui i clock erano più precisi"

    MultimediaDigitale
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 94
    Data d'iscrizione : 2012-04-05
    Età : 45
    Località : Volla (NA)

    Firebird

    Post  MultimediaDigitale on Mon Jun 03, 2013 4:39 pm

    shun0321 wrote:

    ben fatto!
    interessante in tutto, anche se gli operazionali in uscita non mi vanno proprio giu, poi non vedo nessun clock...oltre che sordo son anche accecato? Embarassed
    che cosa è il filtro custom? lo creo io con il pc oppure è vostro?
    interessante la soluzione di riportare il segnale digitale dai ricevitori usb e spdif - aes/ebu alla fpga attraverso il coassiale.
    Ciao,
    Riprendo nella pagina dedicata al Firebird

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/t18057-bann-audio-firebird-dac-r2r-multibit#373304


    _________________
    Noi vi diamo Ascolto...
    Voi Ascoltate...

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5697
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  phaeton on Mon Jun 03, 2013 6:31 pm

    tornando all'Hex, i dac dovrebbero essere questi:
    http://www.ti.com/product/dac8580



    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Mon Jun 03, 2013 7:13 pm

    antonyfirst wrote:La cosa più piaceole è l'intensità delle medie frequenze e il senso di coerenza nei bassi. Rimane molto morbido il suono, ma quello credo sia migliorabile attraverso l'Hex... io tendenzialmente preferisco sempre un suono morbido e una tonalità piena e vivida, ma come scrivevo altrove, l'Octave per splendere al 100% avrebbe bisogno un pochettino di alti in più che a volte graffino. Non ho provato cavi in argento però.

    Anche se tutto è in burn-in, ho incominciato a mettere a fuoco alcune cose, il cavo d'ingresso deve essere di ottima fattura, ho provato con un tutto rame tipo gli Air, e la messa a fuoco è migliorata, poi, col solito Faber's cable X-solution, la situazione è migliorata drasticamente.
    NEllo step precedente, il Faber's cable alimentava un trasformatore d'isolamento della MHZ, fatto apposta per sorgenti digitali, e con il LEctor Digitube, "funzionava", mentre il Metrum ,non conosco il motivo ma sembra che bypassare il trasformatore sia piu' efficace....terro' sui trafo gli hd esterni ed il pc.
    Il collegamento da pc viene fatto con cavo usb wireword, provero' ad interfecciare il dac con la pennetta prima versione e cavo digitale White Gold, per vedere cosa cambia rispetto al collegamento diretto.
    MEntre, posso consigliare una soluzione del genere per l'appoggio:



    Sal.


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Sat Jun 29, 2013 4:54 pm

    Riporto su questo thread perchè, passato un po' di tempo col Metrum e, soprattutto con l'aiuto di qualche espediente, il Metrum ha imbroccato la via giusta:hj: !
    In primis, ho isolato il MEtrum su conetti in ebano, in questo modo percepisco la sensazione si maggior respiro.
    Come già anticipato, confermo che l'utilizzo del trasformatore di isolamento MHZ digitale che migliorava sensibilmente l'ascolto del Lector Digitube s192m col MEtrum non mi convinceva, da qui l'utilizzo diretto del magnifico cavo di alimentazione X-solution della Faber's Cable direttamente ad alimentare il MEtrum.
    Dulcis in fundo, ma è davvero l'upgrade che piu' mi ha convinto, l'utilizzo di un cavo usb diverso da quello che usavo col Digitube s192, e cioè il WireWord Ultraviolet.
    Leggendo qua e là, mi sono persuaso all'acquisto di due cavi usb alternativi, un Chord e un Atlas.
    Quindi è partito il confronto a 5, il WireWord, il Chord, l'Atlas, quello in bundle col LEctor e quello in bundle con il Metrum ,un ottimo cavo meglio già del WireWord.
    Ebbene, le migliori prestazioni le ho raggiunte col cavo Atlas, che connesso al MEtrum gli conferisce una consistenza di riproduzione prima sconosciuta.
    Non vi parlo di alti, bassi e altre cose, ma di un effetto live, che con altri cavi non percepisco, in particolare modo, trovo la consistenza della gamma bassa incredibile per consistenza e punch, in particolar modo una sensazione di maggiore nero, porta ad una definizione delle linee di basso ancora piu' nette e precise.


    _________________
    Enjoy your head!  

    angelo.serafini
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 61
    Data d'iscrizione : 2013-08-07

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  angelo.serafini on Tue Mar 18, 2014 6:20 am

    riprendo questo thread...ieri ho ascoltato il metrum piccolo 2 telai da un noto rivenditore....mi ha fatto un'ottima impressione.

    Ho visto che l'Octave mk2 è proposto ad 800 euro...un caro amico mi ha parlato di un confronto col suo Lector s192...mi parla di una dinamica più marcata sul Metrum senza rinunciare a grande musicalità ed a zero fatica di ascolto.

    Io l'userei solo connesso by coax alla mia scheda EMU.

    Voi che mi dite? Sal...S192 vs Metrum?   


    _________________
    Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Tue Mar 18, 2014 7:22 am

    angelo.serafini wrote:
    S192 vs Metrum?   

    Non c'è storia, il Lector è nettamente meglio.


    _________________
    Enjoy your head!  

    angelo.serafini
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 61
    Data d'iscrizione : 2013-08-07

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  angelo.serafini on Tue Mar 18, 2014 1:13 pm

    biscottino wrote:

    Non c'è storia, il Lector è nettamente meglio.


    e rispetto al piccolo lector da 1700? Hai avuto esperienze?


    _________________
    Tutto in guerra si basa sull'inganno: se il tuo nemico è superiore eludilo, se è irato irritalo, se è di pari forza lotta, altrimenti sparisci e riconsidera.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Tue Mar 18, 2014 1:37 pm

    angelo.serafini wrote:


    e rispetto al piccolo lector da 1700? Hai avuto esperienze?

    Il confronto era con quello, il Digitube.
    In ordine ho avuto lo Young, sono passato al Digitube e poi al Metrum, ora ho l's192.
    Quando ho avuto il Metrum, l'ho confrontato col vecchio Digicode 2.24 che gli era nettamente sopra.
    Ovviamente, sono solo mie considerazioni. cheers 


    _________________
    Enjoy your head!  

    bonvi61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 867
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Età : 55
    Località : Lazise

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  bonvi61 on Sun Nov 09, 2014 9:22 pm

    Dopo averne ascoltati alcuni, e posseduto un buon Audiolab m-dac, ho finalmente un nuovo dac, il Metrum ottave appunto. Ora anche i miei ampli mi piacciono di più. Un suono ricco, pieno di dettagli e veloce, la sensazione che il suono arrivi prima, e ti coinvolga di più ma estremamente naturale. Ulteriore rivalutazione delle mie Grado Rs1i, su tutta la gamma, stupendo.
    Non sono capace di più dettagli, spero si capisca cosa intendo.

    bonvi61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 867
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Età : 55
    Località : Lazise

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  bonvi61 on Sun Nov 09, 2014 9:25 pm

    Dimenticavo, grazie a Biscottino e ed a chi riesce a dare consigli validi. Sono un punto di partenza per chi deve fare una scelta.

    albertosi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 992
    Data d'iscrizione : 2012-11-18
    Località : Firenze

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  albertosi on Sun Nov 09, 2014 9:57 pm

    biscottino wrote:

    Il confronto era con quello, il Digitube.
    In ordine ho avuto lo Young, sono passato al Digitube e poi al Metrum, ora ho l's192.
    Quando ho avuto il Metrum, l'ho confrontato col vecchio Digicode 2.24 che gli era nettamente sopra.
    Ovviamente, sono solo mie considerazioni. cheers 

    Ciao Sal, hai il digitube o il digicode s192?
    Anche io ho fatto il tuo identico percorso senza l'Octave ma con altro e anche in ordine diverso.. Nel senso che ho dovuto fare un downgrade in casa Lector. Però in entrambe le macchine sostituendo le valvole si ottengono risultati migliori. Volevo chiederti se hai fatto qualcosa di simile..


    _________________
    Io restai a chiedermi se l'imbecille ero io, che la vita la pigliavo tutta come un gioco, o se invece era lui che la pigliava come una condanna ai lavori forzati; o se lo eravamo tutti e due. (Il Perozzi, pensando al figlio)

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8710
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  Edmond on Sun Nov 09, 2014 11:44 pm

    A me il Metrum MkII piace molto.............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    bonvi61
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 867
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Età : 55
    Località : Lazise

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  bonvi61 on Mon Nov 10, 2014 12:08 am

    Edmond wrote:A me il Metrum MkII piace molto.............

    Giorgio, piace anche a me, suona benissimo. Certo ci si deve fare l'orecchio, ma è un'altra musica. Insieme al Soloist vola e anche con il tuo( acquistato da te)

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Mon Nov 10, 2014 5:56 am

    bonvi61 wrote:Dimenticavo, grazie a Biscottino e ed a chi riesce a dare consigli validi. Sono un punto di partenza per chi deve fare una scelta.


    Il Metrum era un bel dac, a me piaceva più del m2tech, ma meno del Digitube, che lo sostituì.
    Ottimo acquisto.


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7707
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  biscottino on Mon Nov 10, 2014 6:00 am

    albertosi wrote:

    Ciao Sal, hai il digitube o il digicode s192?
    Anche io ho fatto il tuo identico percorso senza l'Octave ma con altro e anche in ordine diverso.. Nel senso che ho dovuto fare un downgrade in casa Lector. Però in entrambe le macchine sostituendo le valvole si ottengono risultati migliori. Volevo chiederti se hai fatto qualcosa di simile..

    Sono passato dal m2tech al Metrum, e dal Metrum al Digitube, ma tenendo anche sempre il vecchio Lector 2.24, poi non mi serviva più il secondo Dac, ed ho preso direttamente l's192 vendendo sia il Metrum che il vecchio 2.24!
    Con le valvole si può giocare parecchio, ne ho provate un bel po', ma sono ritornato alle Telefunken ecc801s, per me il top!


    _________________
    Enjoy your head!  

    krell2
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 1595
    Data d'iscrizione : 2009-06-17
    Età : 66

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  krell2 on Mon Nov 10, 2014 10:01 am

    Che scheda usb monta all'interno?


    _________________
    http://salaantonio.altervista.org/

    albertosi
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 992
    Data d'iscrizione : 2012-11-18
    Località : Firenze

    Re: Metrum Acoustic Octave MKII

    Post  albertosi on Mon Nov 10, 2014 10:19 am

    Il Digicode nelle prime versioni montava TE8802 adesso una atmel con firmware proprietario.. Lector va da dio con linux.. Lo stesso Romagnoli in ogni caso dice che la cosa migliore pur essendo i ricevitori usb galvanicamente isolati sarebbe un collegamento i2s..

    Grazie Sal.. IL digicode è una macchina meravigliosa, ci se ne accorge quando torni indietro che cosa è capace di fare.. adesso Romagnoli sta preparando pure una scheda DSD e il clock.. Sul tube ho montato delle rca black plated che vanno secondo me meglio delle originali..



    _________________
    Io restai a chiedermi se l'imbecille ero io, che la vita la pigliavo tutta come un gioco, o se invece era lui che la pigliava come una condanna ai lavori forzati; o se lo eravamo tutti e due. (Il Perozzi, pensando al figlio)

      Current date/time is Tue Dec 06, 2016 6:59 pm