Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Un pomeriggio con un cavo top...
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Un pomeriggio con un cavo top...

    Share

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Edmond on Sun Jun 16, 2013 6:58 pm

    Il pomeriggio di oggi, nel fresco della taverna (ammazza, quanto caldo fa fuori!!!), è passato in compagnia di un cavo USB top, il Wireworld Platinum Starlight, gentilmente prestatomi dal mio pusher di fiducia per un ascolto da fine settimana.

    E' da qualche tempo che ho sostituito i miei DAC per l'impianto cuffia con il DAC Magic Plus di Cambridge Audio, un DAC che per questo uso (PC, DAC, ampli cuffia) mi ha assolutamente sorpreso. Usato con il proprio driver ASIO in connessione USB è davvero molto ben suonante, capace di una grande scena, di un ottimo dettaglio e di nessun fastidio all'ascolto, proponendo la possibilità di stare ore con la 009 in testa senza alcun disturbo.

    Avevo due cavi USB in casa, un Kimber di discreto livello (costava 100 €.) ed il cavo che l'amico Pierpabass mi aveva realizzato tempo addietro, cavo privo dell'alimentazione, dedicato a DAC con alimentazione esterna come il Magic Plus.

    Nei giorni passati mi era apparso subito come, alla faccia del mio scetticismo ASSOLUTO in materia di cavi digitali, il cavo di Pier Paolo suonasse considerevolment emeglio del Kimber, rendendo impssibile il ritorno indietro.............. Meglio in tutto, per semplificare drasticamente, senza appello.
    Oggi la prova del nove, con il cavo "monstre" (costa più di 500 €. nella lunghezza di 1 metro.... ), per vedere quanto bene suoni questo cavo, descritto come una meraviglia anche dal mio pusher, ed il cavo che già tante soddisfazioni mi sta dando...........

    Ebbene, il miracolo non è avvenuto, il Platinum è superiore al cavo di Pier Paolo. La scena è più tridimensionale, il dettaglio è più fine e cesellato, il basso un pelo più profondo, la gamma media un pelo più trasparente............. Insomma, va meglio, la qualità della musica resa dal Wireworld è superiore, ma in maniera assai meno netta di quanto non lo fosse il confronto precedente.

    Certo, facendo un paragone quasi istantaneo, le cose migliorano con il cavo top, ma la differenza è davvero risicata, direi una incollatura al massimo. Sarei disonesto se dicessi che il Wireworld mi piace tanto quanto il cavo di Pier Paolo... E' sicuramente il miglior cavo USB che abbia mai ascoltato, però la differenza di 450 €. appare non giustificata in termini di valore. Certo, è il solito problema di quanto siamo disposti a pagare per una piccole differenza migliorativa.......... Avessi fresca da buttare, lo comprerei sicuramente e vivrei felice per anni. Ma in questo periodo di vacche magrissime, il cavo di Pier Paolo fa rimpiangere davvero poco il top, per mia grande fortuna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Complimenti a Pier Paolo per l'ottimo cavo e un pizzico di tristezza per dover restituire il Platinum domani............


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    ninja82
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 176
    Data d'iscrizione : 2013-02-05
    Località : Sicilia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  ninja82 on Sun Jun 16, 2013 7:05 pm

    Per me le differenze tra un cavo e un altro non esistono nella maniera più assoluta e sempre secondo me ce l'hanno inculcata i rivenditori di cavi imbucati di straforo in forum come questo.

    Apriamo gli occhi!

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Edmond on Sun Jun 16, 2013 7:15 pm

    Libero di pensarla come credi, ci mancherebbe. Anch'io sono sempre stato molto scettico, eppure con il giusto impianto cuffia le differenze si percepiscono.......... E non credo proprio di essere stato plagiato da qualcuno!!!!!!!!!!!!!!!

    Chiedi anche a qualche altro "condizionato" di questa sezione.......... sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    reckca
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3152
    Data d'iscrizione : 2012-06-10

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  reckca on Sun Jun 16, 2013 8:28 pm

    ninja82 wrote:Per me le differenze tra un cavo e un altro non esistono nella maniera più assoluta e sempre secondo me ce l'hanno inculcata i rivenditori di cavi imbucati di straforo in forum come questo.

    Apriamo gli occhi!


    La pensavo come te, ma non è così.
    L'esempio più semplice, data la cattiva qualità del cavo di serie, è la fidelio X1, le differenze con un cavo accettabile sono esagerate.
    Sono daccordo con te invece sula fatto che qualcuno ci giobba e spara prezzi ridicoli da giustificare.
    Ps
    Scusate ma a me il quote mi posiziona sul quote.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Edmond on Sun Jun 16, 2013 8:31 pm

    Esci dal quote!!!!!!!!!!!

    Credevo anch'io alla indistinguibilità dei cavi digitali, perchè non c'è un motivo facilmente spiegabile sul perchè le differenze possano esistere. Eppure, fidandosi solo delle mie orecchie, ho percepito differenze, anche non proprio banali............

    Riguardo al cavo cuffia è più facile comprendere che possano esistere differenze............ sunny


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  turo91 on Sun Jun 16, 2013 8:35 pm

    Edmond wrote:Esci dal quote!!!!!!!!!!!

    Credevo anch'io alla indistinguibilità dei cavi digitali, perchè non c'è un motivo facilmente spiegabile sul perchè le differenze possano esistere. Eppure, fidandosi solo delle mie orecchie, ho percepito differenze, anche non proprio banali............

    Riguardo al cavo cuffia è più facile comprendere che possano esistere differenze............ sunny

    Fai un cavo usb senza i 5 v per l'alimentazione se le tue elettroniche lo permettono.


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Edmond on Sun Jun 16, 2013 8:37 pm

    Ho scritto che quello che mi sta dando grosse soddisfazioni, costruitomi da Pierpabass, è PRIVO di alimentazione................


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    turo91
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 3368
    Data d'iscrizione : 2012-03-01
    Età : 25

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  turo91 on Sun Jun 16, 2013 8:43 pm

    Edmond wrote:Ho scritto che quello che mi sta dando grosse soddisfazioni, costruitomi da Pierpabass, è PRIVO di alimentazione................

    Mi era sfuggito, è lo stesso che uso io Embarassed


    _________________
     Il sito per chi porta la la passione in testa, recensioni e prove di cuffie, amplificatori, dac e sorgenti varie  :hehe:

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  biscottino on Sun Jun 16, 2013 9:37 pm

    ho anche io un Wireword, ma uno economico, e va meglio del cavetto usb dac2€, non ci piove.
    Non volendo investire un patrimonio anche in cavi usb, da notizie lette qua e la, ho da poco preso dei Chord e dei Atlas Element, sentiremo di che prestazioni sono capaci!
    Dovrò mettermi anche io in coda per un cavo usb di Pier senza alimentazione.
    Invece noto con disappunto che i cavoscettici abbondano dovunque, eccheppalle!
    Le cose sono due, o hanno degli impianti di merda che qualsiasi cosa si cambi non sortisce alcun effetto, o sono sordi, e non sanno di esserlo!

    sal


    _________________
    Enjoy your head!  

    ninja82
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 176
    Data d'iscrizione : 2013-02-05
    Località : Sicilia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  ninja82 on Sun Jun 16, 2013 9:52 pm

    Se mi spieghi in maniera seria e scientifica come un elemento "passivo" come un cavo riesca ad intervenire su parametri quali timbro, dinamica etc. allora darò peso alle tue parole, ma finché ti limiti ad un vago: "ma tu sei sordo" non credo che una discussione possa essere molto costruttiva.Comunque non c'è riuscita gente infinitamente più competente di te in materia, per cui dubito possa riuscirci tu a risolvere l'arcano.

    Dicendo che potrei avere un impianto di merda crei una specie di infantile ed inutile competizione su chi ha l'impianto migliore alla quale non sono minimamente interessato, perché non ho 14 anni, né anagrafici, né biologici, né cerebrali...

    Comunque ho un amplificatore Accuphase e dei diffusori Tannoy DC8 e sia che ci colleghi un g&bl da 2 euro al metro, sia che ci colleghi il King Cobra o il Ramm da 30 euro al metro non si percepiscono differenze (né io, né chiunque sia entrato a casa mia ed abbia effettuato le prove assieme a me).

    Detto questo goditi il tuo cavo e le tue cuffiette....

    Ho chiuso con questa discussione.
    Ciao.


    Last edited by ninja82 on Sun Jun 16, 2013 10:06 pm; edited 1 time in total

    franci2105
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 309
    Data d'iscrizione : 2010-11-05

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  franci2105 on Sun Jun 16, 2013 10:01 pm

    ninja82 wrote:Se mi spieghi in maniera seria e scientifica come un elemento "passivo" come un cavo riesca ad intervenire su parametri quali timbro, dinamica etc. allora darò peso alle tue parole, ma finché ti limiti ad un vago: "ma tu sei sordo" non credo che una discussione possa essere molto costruttiva.

    Dicendo che potrei avere un impianto di merda crei una specie di infantile e inutile competizione su chi ha l'impianto migliore alla quale non sono minimamente interessato, perché non ho 14 anni, né biologici né anagrafici.

    Comunque ho un amplificatore Accuphase e dei diffusori Tannoy DC8 e sia che ci colleghi un g&bl da 2 euro al metro, sia che ci colleghi il King Cobra o il Ramm da 30 euro al metro non si percepiscono differenze (né io, né chiunque sia entrato a casa mia ed abbia effettuato le prove assieme a me).

    Detto questo goditi il tuo cavo e le tue cuffiette....
    Ciao

    Però! Che caratterino. .-)

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  NEMO on Sun Jun 16, 2013 10:18 pm

    Salve!

    Personalmente vedo il problema da un altro punto di vista....

    Ovvero se una sorgente costa un valore "X" e un cavo un valore "Y" ....mi chiedo come possa suonare una sorgente dal costo di "x+y" .....anche se utilizzata con un cavo dal costo misero.....

    Ovvero quello che non esiste a monte non può essere creato a valle da un cavo....

    E non mi si venga a raccontare che i sopratutto i cavi hanno un rapporto fisico basato sulla formula costo prestazioni...

    Oppure qualcuno mi venga ad illustrare se un cavo X inserito in un sistema di ascolto A B apporti le stesse variabili se inserito in un altro sistema di ascolto C D ....

    Buoni ascolti "doppio cieco"...


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3610
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  gciraso on Sun Jun 16, 2013 10:25 pm

    Scusate, non vorrei alimentare polemiche, ma quello che percepiamo va sotto il nome di psicoacustica, con questo non voglio dire che è tutta fuffa, ma semplicemente che le spiegazioni "scientifiche" o pseudo-tali, da sole non sono bastevoli a spiegare la percezione nella sua interezza.
    Quindi, personalmente, io mi fido delle mie orecchie, se sento una differenza, per me esiste, diversamente no, e non bastano recensioni auliche o meno o pareri altrui a farmi cambiare idea. Anche per i cavi.

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7720
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  biscottino on Sun Jun 16, 2013 10:31 pm

    Mi sembra che Giorgio nel suo primo post abbia evidenziato che differenze esistono e sono percepibili.
    Ora si sta come al solito, mettendo in discussione un fatto concreto, con una disquisizione tecnica sull'impossibilità che tale condizione sia di fatto non possibile!
    Io come tanti altri, sento le differenze nei cavi usb, come nei coassiali.
    Stè, il problema non è il costo del cavo, ma se esso apporta o meno cambiamenti.
    Io personalmente uso i miei cavi di alimentazione migliori collegati al pc e al dac, cosi facendo, cerco di non perdere informazioni a monte, e certamente non credo che possa recuperare tali info con un cavo usb da 500€!

    Sal


    _________________
    Enjoy your head!  

    newsound
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 120
    Data d'iscrizione : 2012-10-29

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  newsound on Sun Jun 16, 2013 10:58 pm

    Psicoacustica? Fuffa? ma prima da dare giudizi avete provato a sentire la differenza tra un cavo da 2 euro ed un cavo da 100? se non la sentite sono d'accordo con chi da la colpa ad un impianto molto scarso o ad una sordità acuta! Un cavo è un componente passivo ma un cavo schifoso blocca molte più frequenze rispetto ad un buon cavo. Non è il cavo da 100 euro che fa "amplifica" delle frequenze rispetto al cavo da 2 euro, semplicemente si avvicina di più al concetto di cavo "ideale" e lasci passare più frequenze.

    Mr.Alexis
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 756
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Località : Modena

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Mr.Alexis on Sun Jun 16, 2013 11:15 pm

    gciraso wrote:Scusate, non vorrei alimentare polemiche, ma quello che percepiamo va sotto il nome di psicoacustica, con questo non voglio dire che è tutta fuffa, ma semplicemente che le spiegazioni "scientifiche" o pseudo-tali, da sole non sono bastevoli a spiegare la percezione nella sua interezza.
    Quindi, personalmente, io mi fido delle mie orecchie, se sento una differenza, per me esiste, diversamente no, e non bastano recensioni auliche o meno o pareri altrui a farmi cambiare idea. Anche per i cavi.
    Nemmeno io voglio alimentare polemiche e soprattutto mettere in dubbio la parola di altri appassionati,specie quelli che hanno più esperienza di me,almeno fino a quando non ho provato di persona ma le informazioni percepite da ogni nostro senso,udito compreso,vengono comunque elaborate dal nostro cervello,quindi parlare di "psicoacustica" o "effetto placebo" come feci io tempo fa proprio a proposito di cavi non mi sembra poi tanto azzardato....


    _________________
    "Ognuno è vittima ed assassino....Francesco de Gregori" Alex

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3610
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  gciraso on Sun Jun 16, 2013 11:27 pm

    Newsound, mi sembra che il mio italiano sia comprensibile; se così non è me ne scuso, ma il senso del mio intervento era esattamente l'opposto di quello che hai interpretato.

    In merito alla psicoacustica, se ne vogliamo parlare seriamente sono disponibile, non è una bubbola, è una cosa seria.

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8720
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Edmond on Sun Jun 16, 2013 11:41 pm

    Quello che mi lascia sempre perplesso è l'accanimento, anche aspro, che si genera in questi casi, perdendo di vista il senso ultimo di ciò che si scrive......... Nessuno sembra aver letto il plauso nei confronti del cavo di Pierpabass, cavo assolutamente budget (provate a chiedergli il costo) nei confronti di un cavo top (per prestazioni e costo), che ben poco fa rimpiangere.....................

    Ma, evidentemente, è più intelligente scagliarsi contro a prescindere............... Non credo che in generale possa trattarsi di impianti di merda o di utenti sordi............... Semplicemente di utenti che non percepiscono certi dettagli, così come molti non sono in grado di vederli......................

    In ogni caso, se siete contenti del cavo da 2 €./metro, va bene così, nessuno lo mette in discussione............ Sono più che convinto anch'io che l'equazione maggior costo=maggior qualità deve essere SEMPRE dimostrata............ In questo caso, nel mio set-up cuffia (che non è un set-up con le Tannoy o con altro diffusore) la differenza si percepisce. Punto.


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  apostata on Sun Jun 16, 2013 11:58 pm

    Beati voi che basate le vostre percezioni acustiche sulla loro fondatezza scientifica!!!

    Io che sono totalmente ed orgogliosamente ignorante di nozioni tecniche non posso che basare le mie conclusioni sulle mie orecchhie.

    E la differenza tra i cavi la sento eccome se la sento!!!!

    Purtroppo, in un recente esperimentoo in doppio cieco con un amico, ho sentito anche la differenza tra due diverse spine in eguali cavi di alimentazione;

    Devo proprio avere dei gravi problemi mentali:confused:


    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    apostata
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 653
    Data d'iscrizione : 2010-04-22
    Località : Roma

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  apostata on Mon Jun 17, 2013 12:09 am

    Se la scienza non lo spiega allora non esiste!!

    La scienza parte da osservazioni della realtà cui cerca di dare una spiegazione scientifica; se non vi riesce non vuol dire necessariamente che il fenomeno non esiste.

    Certe affermazioni mi ricordano i tempi (lontanissimi) della scuola:


    http://www.filosofico.net/Antologia_file/AntologiaM/Manzoni_02.htm


    _________________
    Guglielmo

    una risata vi seppellirà
    .

    Mr.Alexis
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 756
    Data d'iscrizione : 2012-11-28
    Località : Modena

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Mr.Alexis on Mon Jun 17, 2013 12:31 am

    apostata wrote:Purtroppo, in un recente esperimentoo in doppio cieco con un amico, ho sentito anche la differenza tra due diverse spine in eguali cavi di alimentazione;

    Devo proprio avere dei gravi problemi mentali:confused:
    Azz che orecchio ....altro che problemi mentali


    _________________
    "Ognuno è vittima ed assassino....Francesco de Gregori" Alex

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21551
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  pluto on Mon Jun 17, 2013 9:00 am

    Invitandovi a mantenere un profilo di simpatica discussione e non di rissa, vogliamo ricordare un momento che stiamo parlando di un cavo USB o meglio di connessione PC/Mac a DAC che (sulla carta) è o dovrebbe essere un pò diverso da tutti gli altri cavi audio e che il mondo audio/computer si è ampiamente diviso su questo tipo di cavo?

    Metà ca dice che il cavo da 2 euro suona come quello da 1000
    metà ca dice che le differenze si avvertono

    Quindi nulla di nuovo sotto questo punto di vista

    Rimaniamo in topics sul cavo USB please

    Fausto
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 5904
    Data d'iscrizione : 2010-10-09
    Età : 51
    Località : LAND OF HOPE AND DREAMS

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  Fausto on Mon Jun 17, 2013 9:36 am

    Edmond wrote:Il pomeriggio di oggi, nel fresco della taverna (ammazza, quanto caldo fa fuori!!!), è passato in compagnia di un cavo USB top, il Wireworld Platinum Starlight, gentilmente prestatomi dal mio pusher di fiducia per un ascolto da fine settimana.

    E' da qualche tempo che ho sostituito i miei DAC per l'impianto cuffia con il DAC Magic Plus di Cambridge Audio, un DAC che per questo uso (PC, DAC, ampli cuffia) mi ha assolutamente sorpreso. Usato con il proprio driver ASIO in connessione USB è davvero molto ben suonante, capace di una grande scena, di un ottimo dettaglio e di nessun fastidio all'ascolto, proponendo la possibilità di stare ore con la 009 in testa senza alcun disturbo.

    Avevo due cavi USB in casa, un Kimber di discreto livello (costava 100 €.) ed il cavo che l'amico Pierpabass mi aveva realizzato tempo addietro, cavo privo dell'alimentazione, dedicato a DAC con alimentazione esterna come il Magic Plus.

    Nei giorni passati mi era apparso subito come, alla faccia del mio scetticismo ASSOLUTO in materia di cavi digitali, il cavo di Pier Paolo suonasse considerevolment emeglio del Kimber, rendendo impssibile il ritorno indietro.............. Meglio in tutto, per semplificare drasticamente, senza appello.
    Oggi la prova del nove, con il cavo "monstre" (costa più di 500 €. nella lunghezza di 1 metro.... ), per vedere quanto bene suoni questo cavo, descritto come una meraviglia anche dal mio pusher, ed il cavo che già tante soddisfazioni mi sta dando...........

    Ebbene, il miracolo non è avvenuto, il Platinum è superiore al cavo di Pier Paolo. La scena è più tridimensionale, il dettaglio è più fine e cesellato, il basso un pelo più profondo, la gamma media un pelo più trasparente............. Insomma, va meglio, la qualità della musica resa dal Wireworld è superiore, ma in maniera assai meno netta di quanto non lo fosse il confronto precedente.

    Certo, facendo un paragone quasi istantaneo, le cose migliorano con il cavo top, ma la differenza è davvero risicata, direi una incollatura al massimo. Sarei disonesto se dicessi che il Wireworld mi piace tanto quanto il cavo di Pier Paolo... E' sicuramente il miglior cavo USB che abbia mai ascoltato, però la differenza di 450 €. appare non giustificata in termini di valore. Certo, è il solito problema di quanto siamo disposti a pagare per una piccole differenza migliorativa.......... Avessi fresca da buttare, lo comprerei sicuramente e vivrei felice per anni. Ma in questo periodo di vacche magrissime, il cavo di Pier Paolo fa rimpiangere davvero poco il top, per mia grande fortuna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Complimenti a Pier Paolo per l'ottimo cavo e un pizzico di tristezza per dover restituire il Platinum domani............

    Quoto Giorgio perché gli ascolti in taverna, al fresco sono una vera .... goduria!
    Io sono fra quelli che considerano influenti i cavi.
    Ma poi ognuno mantiene la sua idea fondata ( .... spero .... ) su esperienze fatte ed acquisite.
    Un altro breve quote ( .... OT .... scusate ) è per il piccolo DAC di casa CA.
    Davvero un bel giocattolino ed anch'io, collegato al mio impianto cuffie, ho avuto gli stessi riscontri positivi di Giorgio.
    Buon inizio settimana a tutti Voi!

    NEMO
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 885
    Data d'iscrizione : 2010-04-25

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  NEMO on Mon Jun 17, 2013 9:57 am

    Salve!

    Permettetemi una considerazione "molto banale e terra terra".

    In un sistema di ascolto "digitale" non è possibile stabilire se le eventuali differenze di ascolto sono attribuibili soltanto alla qualità del cavo USB o magari al non corretto funzionamento del emettitore USB presente nel PC o del Sistema di ricezione presente nel DAC, sia esso sincrono o asincrono.

    All' interno di un  sistema di trasmissione digitale in un mondo "ideale" non vengono persi dati dall'apparecchio sorgente all'apparecchio ricevente, quindi non è possibile avere risultati all'ascolto differenti.

    Se durante il percorso del segnale all'interno di un sistema digitale avvengono delle perdite dati, questi non possono essere attribuite solo al cavo USB utilizzato, ma magari a  diversi fattori, come ad esempio un non perfetto funzionamento del trasmettitore, alla gestione dei driver del ricettore, ad interferenze dovute allo stadio di alimentazione di entrambe.

    Idealmente parlando maggiore è la stabilità del sistema e minore è "l'influsso" dato dal CAVO USB al fiume di dati.

    Quindi in un sistema di ascolto utilizzando un tale cavo USB si otterranno determinati risultati, mentre in un altro sistema si ottengono risultati opposti.

    Fattori come la schermatura interna, l'utilizzo (errato) di Ferriti, saldature non perfette, e non in ultimo la lunghezza di un cavo USB, sono fattori che contribuiscono in sistemi "NON STABILI" al variare del flusso di dati digitale.

    Ora in sistemi dove è possibile trovare componenti "stabili" per alimentazione, driver, ecc... Sarà difficile notare differenze nell'utilizzo di diversi cavi USB. Sempre che questi ultimi non siano realizzati in modo poco consono.

    Un esempio banale è dato dalla trasmissione digitale coassiale dove l'utilizzo di cavi RCA non a norma "75 OHM" e relativi connettori sempre a "75OHM" in alcuni casi impedisce la connessione tra meccanica e lettore. Quindi possiamo avere un cavo RCA da 1000 Euro che fornisce risultati scadenti rispetto ad un cavo da 10 Euro realizzato a norma "75ohm".

    Quindi in un sistema di ascolto digitale entrando in gioco molteplici variabili rispetto ad un sistema analogico la trasmissione dati risulta più "sensibile" alla tipologia di cavo utilizzato.

    Nello stesso tempo al crescere della "compatibilità" e quindi "stabilità" dei componenti utilizzati, di contro l'utilizzo di un determinato cavo usb diventa meno evidente.

    In ultimo ritorno alla mia considerazione iniziale espressa nel post precedente.....

    Se acquisto un DAC da 500 Euro e per ottenere il massimo risultato all'ascolto devo ricorrere ipoteticamente ad un cavo USB da 500 Euro.....

    Forse non è preferibile acquistare un DAC da 1000 Euro......Magari ottenendo un risultato all'ascolto migliore dell'accoppiata DAC + Cavo USB????

    Ripeto....Quello che "non esiste" alla sorgente non può essere creato da un cavo.......


    Buoni ascolti digitali!


    _________________
    Stefano

    Alias..."The Vulture"...L'Avvoltoio...

    "PARLATE MALE DI ME PURCHE' NE PARLIATE"

    piroGallo
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6716
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Località : tra Monferrato e Langa

    Re: Un pomeriggio con un cavo top...

    Post  piroGallo on Mon Jun 17, 2013 10:55 am

    reckca wrote:
    Scusate ma a me il quote mi posiziona sul quote.
    prima di digitare dovete disabilitare l'anteprima automatica cliccando sull'ultima icona del pannello a destra. A questo punto potete posizionare il cursore dopo il [/quote]


    _________________
    Gianni

     

    "L'uomo che non ha la musica nel cuore ed è insensibile ai melodiosi accordi
    è adatto a tradimenti, inganni e rapine; i moti del suo animo sono spenti come la notte,
    e i suoi appetiti sono tenebrosi come l'Erebo: non fidarti di lui."
    (William Shakespeare, Il mercante di Venezia)

    "Meno muggiti e più ruggiti"
    (Autocitazione)

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 2:53 pm