Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Pre phono per migliorare - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Pre phono per migliorare

    Share

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  andrea@n on Tue Jul 16, 2013 4:44 pm

    ok..
    stavo valutando pure io se lasciarlo sempre acceso...
    anche perché NOn ha nessun pulsante per l'accensione...ma solo il trasformatore...
    con il cavo pre la presa diretta..

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Tue Jul 16, 2013 5:20 pm

    Ha il trafo tipo caricabatterie di cellulare?
    Se è così in genere consumano quasi niente, basta leggere sulla scatoletta contenente il trafo, dovresti trovare le indicazioni di quanto assorbie in ingresso ed in uscita, è segnato anche se l'uscita è in continua o in alternata. sunny sunny sunny


    Last edited by Massimo on Tue Jul 16, 2013 5:22 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  andrea@n on Tue Jul 16, 2013 5:22 pm

    Massimo wrote:Ha il trafo tipo caricabatterie di cellulare?
    Se è così in genere consumano quasi niente, basta leggere sulla scatoletta contenente il trafo, dovresti trovare gli assorbimenti in ingresso ed in uscita dove è segnato anche se l'uscita è in continua o in alternata. sunny sunny sunny 

    No e' uno scatolotto nero più grande anche del prefono stesso!!

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Tue Jul 16, 2013 5:24 pm

    Sullo scatolotto non c'è nessuna indicazione?


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    andrea@n
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 697
    Data d'iscrizione : 2012-12-28
    Località : Reggio Emilia

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  andrea@n on Tue Jul 16, 2013 5:25 pm

    Massimo wrote:Sullo scatolotto non c'è nessuna indicazione?
    230/50 V

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Tue Jul 16, 2013 5:35 pm

    Se non hai nessuna indicazione, puoi procurarti un apparecchio come questo, che misura il consumo in Watts istantaneo, nelle 24 ore, il voltaggio di rete e la frequenza in Hz della rete elettrica. sunny 




    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Tue Jul 16, 2013 5:37 pm

    andrea@n wrote:
    Massimo wrote:Sullo scatolotto non c'è nessuna indicazione?
    230/50 V
    Sta solo scritto che l'ingresso è a 230V e l'uscita a 50V.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    pepe57
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 4693
    Data d'iscrizione : 2009-06-11
    Età : 59
    Località : Milano

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  pepe57 on Wed Jul 17, 2013 5:25 pm

    Sia Yamamura che Imai suggeriscono di lasciare sempre accesi le loro elettroniche (tutte finali inclusi).......

    ft ft 
    Siccome io sono molto taccagno non ho preso benissimo questa notizia...
      devil   punch yaw  

    Così spengo sempre!
    sunny  Rolling Eyes sunny 


    _________________
    Chi si accontenta gode
    Presidente Onorario fondatore di: ... CNR@ Club Naso Rosso@ ... CLM@ Club Lampredotto Marimesso@ ...   CVG@ Club Viva la Gnocca@ ...
    QFLG@

    Paintball Milano

    Gianfranco
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 212
    Data d'iscrizione : 2010-08-28
    Età : 47
    Località : Brescia

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Gianfranco on Wed Jul 17, 2013 8:49 pm

    Secondo me alla fine basta accenderli un oretta prima e dovrebbero già dare il meglio

    alanford
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1248
    Data d'iscrizione : 2012-06-03
    Località : monza

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  alanford on Wed Jul 17, 2013 11:36 pm

    Gianfranco wrote:Secondo me alla fine basta accenderli un oretta prima e dovrebbero già dare il meglio

    basta ed avanza!
    e chi sostiene il contrario me lo deve dimostrare e non a chiacchiere:sunny: 

    cderube
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 19
    Data d'iscrizione : 2013-06-29
    Età : 71
    Località : Salento

    quale pre phono

    Post  cderube on Sun Jul 21, 2013 5:37 pm

    alanford wrote:

    basta ed avanza!
    e chi sostiene il contrario me lo deve dimostrare e non a chiacchiere:sunny: 

    La Sutherland produce due modelli di pre phono a batteria: non richiedono pre-riscaldamento o quasi. Io ne uso uno con un WT classic + Koestu red. Niente bump all'accesione o allo spegnimento. L'abbinamento e' OK.
    In ogni caso, la qualita' di tale componente (deve essere adeguata a quella della catena) e il giusto settaggio del'impedenza sono fondamentali.
    Buona ricerca

    Adelmo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2015-03-08
    Località : Imola

    Pre Phono Aria 2

    Post  Adelmo on Sun Mar 08, 2015 8:21 pm

    Gianfranco wrote:Ciao a tutti.....
    Ho recentemente fatto alcune modifiche al mio impiantino che ora è così composto:
    Ampli Conrad Johnson CA200.
    Lettore Cd Marantz SA-7S1.
    Giradischi Trans Rotor Dark Star reference con controllo velocità Constant, braccio SME IV, testina Van den Hull One Special.
    Dac Asus Muses edition.
    Pre Phono Aria 2.
    Ampli cuffia Canamp della Heed e cuffie Sennheiser HD800
    Diffusori Astera Diaphason
    Registratori a bobina Studer A810, Telefunken 15A e registratori a cassette Nakamichi Cr-7E + Revox B215.
    Il tutto cablato con cavi XLO sia per il segnale che per le alimentazioni.
    Mi piacerebbe trovare una valida alternativa all'Aria 2 entro i 2000/3000 euro, voi cosa mi consigliate?

    Buonasera,

    Volevo chiederle se era disposto a vendere il Pre Phono Aria 2 visto che sta cercando il suo sostituto.

    Grazie e saluti

    Adelmo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Sun Mar 08, 2015 8:51 pm

    cheers BENVENUTO SOTTO IL GAZEBO cheers

    Poiché questo è il tuo primo intervento non ti mandiamo alla fustigazione

    Per l'acquisto e la vendita devi vedere e scrivere esclusivamente sul mercatino.
    Grazie sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Nimalone65 on Mon Mar 09, 2015 12:15 am



    Grandinote Celio ! Rolling Eyes

    sunny


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2014
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Nimalone65 on Mon Mar 09, 2015 12:18 am

    cderube wrote:

    La Sutherland produce due modelli di pre phono a batteria: non richiedono pre-riscaldamento o quasi. Io ne uso uno con un WT classic + Koestu red. Niente bump all'accesione o allo spegnimento.  L'abbinamento e' OK.
    In ogni caso, la qualita' di tale componente (deve essere adeguata a quella della catena) e il giusto settaggio del'impedenza sono fondamentali.
    Buona ricerca

    Io ho ascoltato il PHD ed è veramente un gran bel phono ,,,,il nuovo 20/20 che lo ha sostituito pare sia almeno allo stesso livello ad un costo ancor più competitivo .

    A me interessa il piccolino ,,,,lo conosci ? Mene parli cortesemente rispetto al PHD cosi da poter capire ?


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    Adelmo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2015-03-08
    Località : Imola

    Fustigazione scampata.....

    Post  Adelmo on Mon Mar 09, 2015 10:49 am

    Massimo wrote:cheers BENVENUTO SOTTO IL GAZEBO cheers

    Poiché questo è il tuo primo intervento non ti mandiamo alla fustigazione

    Per l'acquisto e la vendita devi vedere e scrivere esclusivamente sul mercatino.
    Grazie sunny

    Soooooooooo Kind!! Tks

    I like this forum !

    Adelmo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Mon Mar 09, 2015 12:43 pm

    La mascotte l'abbiamo già, ma se sei piccolo puossiamo avere 2 mascotte.
    ps. sei simpaticissimo. sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Adelmo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2015-03-08
    Località : Imola

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Adelmo on Sat Mar 14, 2015 3:45 am

    carloc wrote:Io trovo eccellente l'aria. Ho il Whest Two ed è, a mio sindacabilissimo giudizio, più raffinato dell'aria.

    Mi sembra strano il difetto cui accennavi. Poi il Whest non devi accenderlo ma deve essere sempre sotto tensione....altrimenti ti perdi il bello del suono che arriva solo se ben caldo (la casa parla di almeno 6 ore).

    Da me è sempre collegato.

    Carlo

    Ciao a tutti,

    Il mio impianto non è al vostro livello, molto semplice e composta da giradischi auto costruito, piatto in acrilico di 5 Kg, flottante a lievitazione magnetica ( vedi mio avatar), integrato;  per pre phono ho l'ARIA prima versione che mi pilota molto bene una Denon DL 103. Per il settaggio ho utilizzato resistenze Dale come le originali acquistate a parte, non erano fra quelle a corredo ( insufficienti per la Denon DL 103 ). Trovo questo Pre Phono molto valido, non saprei se il modello 2 sia migliore; AA mi disse che nella nuova versione avevano ottimizzato i valori impostabili tramite gli switch rispetto a quelli possibili con il cambio delle resistenze e ridotto il rumore ( riguardo a questo ultimo ho dei dubbi ), ma non optai per fare l'upgrade al mio modello e metterci gli switch.
    Il mio ARIA dà il meglio dopo un'ora di riscaldamento, non l'ho mai utilizzato in MM.
    Prossima modifica sostituire il braccio Rega RB 250 ( modificato nel contrappeso, aumentato la massa di 5 Gr, ..... ecc.... ) con un Jelco 750 L da dodici pollici appena acquistato. Non ho ancora avuto tempo per costruire la sua basetta e adattarlo al giradischi.

    Personalmente trovo difficile definire un Pre Phono o altra elettronica definitiva, non credo esista per gli audiofili la parola definitiva......

    Spesso lo diventa per motivi economici, ma se non avessimo questi limiti economici ..... ?

    Cordiali saluti
    Adelmo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Sat Mar 14, 2015 9:13 am

    Adelmo, complimenti per il gira, sei molto bravo, senz'altro col Jelco 750 L da dodici pollici andrà meglio facci sapere. sunny sunny


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  carloc on Sat Mar 14, 2015 9:34 am

    Adelmo wrote:

    Ciao a tutti,

    Il mio impianto non è al vostro livello, molto semplice e composta da giradischi auto costruito, piatto in acrilico di 5 Kg, flottante a lievitazione magnetica ( vedi mio avatar), integrato;  per pre phono ho l'ARIA prima versione che mi pilota molto bene una Denon DL 103. Per il settaggio ho utilizzato resistenze Dale come le originali acquistate a parte, non erano fra quelle a corredo ( insufficienti per la Denon DL 103 ). Trovo questo Pre Phono molto valido, non saprei se il modello 2 sia migliore; AA mi disse che nella nuova versione avevano ottimizzato i valori impostabili tramite gli switch rispetto a quelli possibili con il cambio delle resistenze e ridotto il rumore ( riguardo a questo ultimo ho dei dubbi ), ma non optai per fare l'upgrade al mio modello e metterci gli switch.
    Il mio ARIA dà il meglio dopo un'ora di riscaldamento, non l'ho mai utilizzato in MM.
    Prossima modifica sostituire il braccio Rega RB 250 ( modificato nel contrappeso, aumentato la massa di 5 Gr, ..... ecc.... ) con un Jelco 750 L da dodici pollici appena acquistato. Non ho ancora avuto tempo per costruire la sua basetta e adattarlo al giradischi.

    Personalmente trovo difficile definire un Pre Phono o altra elettronica definitiva, non credo esista per gli audiofili la parola definitiva......

    Spesso lo diventa per motivi economici, ma se non avessimo questi limiti economici ..... ?

    Cordiali saluti
    Adelmo

    Ciao Adelmo, di definitivo, purtroppo, c'è solo la morte...... sunny

    I nostri impianti sono tutti validi soprattutto se riescono a farci ascoltare della buona musica senza infastidirci.
    Ottima la tua scelta del Jelco. E' un braccio che mi piace molto e vedrai che otterrai grandi soddisfazioni.

    Mi piacerebbe se ci parlassi più approfonditamente del giradischi e come e perché hai deciso le soluzioni costruttive che hai adottato.
    Saluti,
    Carlo.



    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Adelmo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2015-03-08
    Località : Imola

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Adelmo on Sat Mar 14, 2015 4:05 pm

    carloc wrote:

    Ciao Adelmo, di definitivo, purtroppo, c'è solo la morte...... sunny

    I nostri impianti sono tutti validi soprattutto se riescono a farci ascoltare della buona musica senza infastidirci.
    Ottima la tua scelta del Jelco. E' un braccio che mi piace molto e vedrai che otterrai grandi soddisfazioni.

    Mi piacerebbe se ci parlassi più approfonditamente del giradischi e come e perché hai deciso le soluzioni costruttive che hai adottato.
    Saluti,
    Carlo.



    Ciao Carlo,

    Ho iniziato a scriverti, ma poi per errore la mail è scomparso tutto e spero non sia partita la mail precedente in quanto incompleta.

    Utilizzavo un Thorens TD 160, ma poi decisi di costruire il MIO giradischi senza pormi speciali traguardi.

    Piatto: Acquistato dalla Germania, di acrilico in quanto a mio avviso è il materiale che suona meglio con dischi sottili oltre che con quelli di 180 grammi. Pesa poco meno di  5 Kg, non potevo aumentare il suo peso per motivi costruttivi della lievitazione magnetica del sistema flottante. La forza decentrante sarebbe stata troppo elevata da controllare con gli O Ring e in ultimo il costo ....

    Cuscinetto: tradizionale auto costruito. Perno utilizzando asta di un cilindro pneumatico di 13mm, sfera che poggia sulla pasticca smontabile e bloccata da tre viti, lubrificazione ad olio ( utilizzo olio per fusi di macchine tessili ) , bronzina in bronzo massiccio tornita dal pieno con accoppiamento super preciso ( ho rodato/lucidato il perno e la sua bronzina per ore e ore con CIF, vecchio liquido per bagni ( leggermente abrasivo, non ridete...... Embarassed )
    l'accoppiamento era cosi preciso che mettendo l'olio il piatto non scendeva neanche dopo alcuni giorni, quindi ho dovuto metterlo dal lato pasticca che è smontabile e spurgando l'olio in eccesso man mano che inserivo il piatto.


    Parte flottante: Il cuscinetto è disaccoppiato e bloccato su una piastra ( lega speciale di recupero ) con forma geometrica a triangolo equilatero. agli angoli di questa piastra ci sono i 3 perni con i magneti superiori regolabili in altezza.
    Sotto alla piastra o dato dell'anti rombo bianco con spessore di 3 mm.

    I magneti fissi inferiori e superiori sono all'interno di un case di alluminio che a loro volta sono inseriti e bloccati nel legno del plinth.

    I magneti che lavorano respingendosi portano a decentrarsi, quindi per mantenerli centrati ho utilizzato degli O Ring. In pratica non ci sono contatti meccanici ( metallo con metallo ) . Il molleggio non e morbido come nel Thorens, decisamente più rigido, ma a mio avviso lavora bene e se batto le nocche delle dita sul plinth mentre gira il disco non succede niente di anomalo. Evidente che lo scarafone di papà è sempre il
    il più bello... angel

    Contropunte: 3 bloccate sotto al case dei magneti inferiori, disaccoppiati con O Ring ( tutte le parti metalliche sono disaccoppiate )

    Plinth: Compensato marino incollato. All'interno ho praticato dei fori ( tipo tamburo di revolver ) disassati tra loro per ogni strato di compensato e inserito del piombo e vinavil.

    Motore: Utilizzato il motore dei vecchi floppy disk d 5". Letto su Audio Origami un progetto simile che però utilizzava motori di floppy disk più piccoli. Il mio ha una coppia incredibile e ritengo sia più proporzionato al peso del mio piatto.

    Alimentatore motore: utilizzato un buon alimentatore da PC, potrei utilizzare delle batterie, ma penso sia solo una complicazione inutile.  Motore e alimentatore inseriti nel case grigio, non riscalda neanche in estate utilizzando il giradischi per ore..

    Case motore: Tutto materiale di riciclo. Base in acciaio tornita. Top anche. Il cilindro è un tubo da stufa di buon spessore adattato allo scopo. Sotto 3 gommini come piedini.

    Regolazione velocità :puleggia fissa e solo a 33 giri. non sono riuscito e inserire un potenziometro nella scheda di controllo del motore, in Audio Origami ci sono riusciti, io non ho basi elettriche e direi scadenti anche le meccaniche.

    Basetta braccio: Legno di Mogano ( lo trovo accettabile musicalmente ) facile da reperire e da lavorare.

    Clamp: senza bloccaggio sul perno piatto, di Mogano la parte inferiore, Ottone la parte superiore con O Ring anti risonanza. Peso non ricordo , forse 450 Grammi.

    Se dovessi costruire un nuovo giradischi utilizzerei le seguenti varianti:

    Cuscinetto a lievitazione magnetica invece del flottaggio

    Piatto sempre di acrilico, ma di almeno 8/10 Kg

    Motore: stesso tipo di motore, ma doppio e con colano tipo VPI.

    Geometria per braccio da 12 " o tangenziale ad aria tipo terminator se auto costruito.

    Materiale Plinth: da definire


    Cordiali saluti

    Adelmo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Sat Mar 14, 2015 4:14 pm

    Adelmo complimenti ottimo lavoro e bellissima realizzazione. applausi applausi applausi applausi


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    carloc
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 12016
    Data d'iscrizione : 2011-07-27
    Località : Busto Arsizio - Sabaudia (Scooterista)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  carloc on Sat Mar 14, 2015 8:09 pm

    Beh....direi che è stato un bell'impegno la realizzazione del piatto.

    Se suona bene, come ritengo faccia, è una gran bella soddisfazione.

    Se ti va posta qualche foto con i dettagli......sono molto curioso con questi giocattoli.....Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Rem tene verba sequentur

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Sun Mar 15, 2015 10:09 am

    Farebbe piacere a tutti approfondire una così bella realizzazione.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Adelmo
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 47
    Data d'iscrizione : 2015-03-08
    Località : Imola

    Giradischi autocostruito

    Post  Adelmo on Sun Mar 15, 2015 7:34 pm

    Ciao a tutti,

    Trattasi di progetto di oltre 8 anni fa e non ho molta documentazione in merito, neanche molti disegni. Uno di quei progetti che era più nella testa che nella carta e il mio lavoro non mi consente/consentiva di lavorarci in continuazione, quindi impiegai circa 10 mesi a completarlo, in realtà non è ancora completato e forse non lo sarà mai.
    Alcuni disegni furono fatti a mano su un foglio di carta a quadrettini, altri mai fatti.

    Vi allego con piacere alcune foto che ho trovato ancora disponibili nel mio PC, mi scuso per la bassa qualità delle stesse, ma non avevo previsto di farne alcun uso.
    Spero che le foto allegate siano visibili, in caso contrario fatemi sapere, non ho molta dimestichezza sull'utilizzo del forum/PC yet.

    I am not very old, but some how an HIFI old fashioned guy. Impazzisco per il design Giapponese degli anni 70, in particolare per i bracci di lettura.

    Buona domenica

    Adelmo

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Pre phono per migliorare

    Post  Massimo on Sun Mar 15, 2015 8:06 pm



    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 10:58 am