Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Ampli STAX - per Fil.... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Ampli STAX - per Fil....

    Share

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  calibro on Sun Jul 28, 2013 1:49 pm

    Edmond wrote:Majandi Chimaera........

    Azz...che bestie!!!! Complimenti!!!!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun Jul 28, 2013 2:01 pm

    Per la mia limitatissima esperienza in ambito cuffie credo che nei vari interventi si sia detto molto di condivisibile. In particolare si evidenzia la presenza di cuffiofili molto centrati sulla resa dell'impatto dinamico e del punch del sistema cuffia - e che per conoscenza diretta od indiretta sappiamo  alcuni di loro anche essere i più propensi ad un ascolto ad alto volume alla ricerca di notevoli pressioni sonore - e magari appassionati di generi musicali i più disparati ed i più aperti alla musica rock o comunque contemporanea amplificata. D'altro canto anche la presenza di cuffiofili abituati all'ascolto di musica prevalentemente classica e acustica, per i quali l'impatto dinamico e le grandi pressioni sonore sono di relativa suggestione mentre molto più importante è la "naturalezza" complessiva del messaggio musicale e, mi permetterei di dire, anche una certa assenza di "effetti speciali", di rese sonore di effetto (anche per la pressione sonora) ma anche poco riscontrabili in ascolti dal vivo di questo genere di musica.
    In quest'ultima ottica, ad esempio, il palcoscenico sonoro creato dagli STAX, per niente strabordante i confini della testa dell'ascoltatore, ma con un ottimo fuoco ed una notevole profondità, può risultare molto più realistico di soundstage spettacolarmente dilatati in tutte le direzioni, ma mai riscontrabili nell'ascolto live di musica acustica, teatrale o classica.

    E' ovvio che i due approcci sono entrambi logici, entrambi perfettamente compatibili con il concetto di Hi-Fi e di ricerca del grande suono, entrambi perfettamente rappresentativi di come non esista un singolo suono Hi-Fi uguale per tutti e buono a tutti gli usi. E secondo me di come anche le proprie preferenze musicali condizionino il modo in cui ci rapportiamo al suono, ed il nostro stesso modo di ascoltare musica.

    Probabilmente per il mio modo di ascoltare e per la musica che amo mi sento molto più vicino a Fil che a Edmond. Non mi stupisce poi affatto che Fil alla fine abbia potuto preferire un sistema riproduttivo che al suo interno veda la 507 invece che la 009: anche in passato Filippo ha sempre dimostrato come per lui più che il fascino dell'oggetto top contasse il rendimento complessivo, e già ai tempi del possesso del Rudistor lui avesse già preferito la 507 perché nell'abbinata all'ampli il rendimento complessivo risultava complessivamente superiore a quello con la 009 (se la memoria non mi inganna).

    A margine va notato come con la 507, ma già si disse al suo apparire sul mercato, la Stax avesse centrato un trasduttore che come resa sonora poco era correlato alla fascia di prezzo in cui era stato (ed è) commercialmente collocato. Con il folk, il jazz, anche il country, ad esempio, credo se la batta indiscutibilmente ad armi pari con la 009 (indipendentemente dai compagni di viaggio), e fors'anche con qualche fascinazione timbrica in più nel mediobasso e non solo.

    Fondamentale poi considerare che lo 007, come chiaramente dice Fil, permette di giocare su un suono valvolarmente molto più personalizzabile, mentre il 600 nasce come muore, e quindi è oggetto che nell'inserirsi nelle varie catene è inevitabilmente meno flessibile. Personalmente posso solo dire che in abbinata ai lettori CD Accuphase, il 600 lavora egregiamente, anche timbricamente, e che con i miei generi poco posso desiderare d'altro che la 009 in sua abbinata. Certo che se ascoltassi il rock o generi che comunque vedono nell'impatto uno dei loro principali mezzi di comunicazione emotiva dovrei certo orientarmi verso altro, e quindi non faccio fatica per nulla a capire il percorso e le scelte di Edmond (e parlo di lui più che di Biscottino solo perché credo di avere più chiaro la realtà di ascoltatore del "Conte").

    Non so se le mie osservazioni possono aver aiutato in qualche modo Phaeton, ma d'altra parte faccio quello che posso.... :-)


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 3:46 pm

    fil wrote:
    Per conto mio sono ritornato al 007t II Stax che avrà i suoi limiti (come tutti) ma almeno rispetta e non altera la caratteristica del trasduttore elettrostatico. Credo che anche nei valori elettrici, il progetto Stax si basi sulla sinergia con i trasduttori di propria concezione. Ciò anche per la vita più lunga possibile degli stessi e per la garanzia di assenza di difetti. Fatti che non ho riscontrato in altre combinazioni. Chi poi volesse far suonare una elettrostatica come una dinamica è libero di farlo. Io però, al suo posto, prenderei direttamente una dinamica: c'è l'imbarazzo della scelta.

    Mi sembra che una dichiarazione del genere vada in una specifica direzione, o tantomeno suggerisca qualcosa di ben preciso.
    Francamente, dopo aver provato una decina di ampli diversi, non mi sento di dire che ci sono ampli provati che possono in alcun modo danneggiare i trasduttori, in linea di massima parliamo di membrane alimentate a 580v e null'altro, o che i Stax sono piu' sicuri, mai letto problemi di Woo e sono due anni che uso il PAce.
    Ognuno i 580v li tira fuori un po' come crede, ma tranne un caso specifico, di cui ho già parlato abbondantemente, e leggendo anche su altri forum, non mi risulta di cuffie andate in fumo per problemi al bias.
    Tra l'altro, sbirciando dentro gli ampli, Stax, Rudistor, MHZ e Woo i 580v li raggiungono in modo diverso.
    Piuttosto è l'onesta e la capacità del costruttore che fa da garanzia, visto che mi risulta che ci sono addirittura costruttori che non hanno voluto nemmeno riparare ampli che loro stessi hanno costruito e venduto a peso d'oro.  


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 4:02 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Per la mia limitatissima esperienza in ambito cuffie credo che nei vari interventi si sia detto molto di condivisibile. In particolare si evidenzia la presenza di cuffiofili molto centrati sulla resa dell'impatto dinamico e del punch del sistema cuffia - e che per conoscenza diretta od indiretta sappiamo  alcuni di loro anche essere i più propensi ad un ascolto ad alto volume alla ricerca di notevoli pressioni sonore - e magari appassionati di generi musicali i più disparati ed i più aperti alla musica rock o comunque contemporanea amplificata. D'altro canto anche la presenza di cuffiofili abituati all'ascolto di musica prevalentemente classica e acustica, per i quali l'impatto dinamico e le grandi pressioni sonore sono di relativa suggestione mentre molto più importante è la "naturalezza" complessiva del messaggio musicale e, mi permetterei di dire, anche una certa assenza di "effetti speciali", di rese sonore di effetto (anche per la pressione sonora) ma anche poco riscontrabili in ascolti dal vivo di questo genere di musica.
    In quest'ultima ottica, ad esempio, il palcoscenico sonoro creato dagli STAX, per niente strabordante i confini della testa dell'ascoltatore, ma con un ottimo fuoco ed una notevole profondità, può risultare molto più realistico di soundstage spettacolarmente dilatati in tutte le direzioni, ma mai riscontrabili nell'ascolto live di musica acustica, teatrale o classica.

    E' ovvio che i due approcci sono entrambi logici, entrambi perfettamente compatibili con il concetto di Hi-Fi e di ricerca del grande suono, entrambi perfettamente rappresentativi di come non esista un singolo suono Hi-Fi uguale per tutti e buono a tutti gli usi. E secondo me di come anche le proprie preferenze musicali condizionino il modo in cui ci rapportiamo al suono, ed il nostro stesso modo di ascoltare musica.

    Probabilmente per il mio modo di ascoltare e per la musica che amo mi sento molto più vicino a Fil che a Edmond. Non mi stupisce poi affatto che Fil alla fine abbia potuto preferire un sistema riproduttivo che al suo interno veda la 507 invece che la 009: anche in passato Filippo ha sempre dimostrato come per lui più che il fascino dell'oggetto top contasse il rendimento complessivo, e già ai tempi del possesso del Rudistor lui avesse già preferito la 507 perché nell'abbinata all'ampli il rendimento complessivo risultava complessivamente superiore a quello con la 009 (se la memoria non mi inganna).

    A margine va notato come con la 507, ma già si disse al suo apparire sul mercato, la Stax avesse centrato un trasduttore che come resa sonora poco era correlato alla fascia di prezzo in cui era stato (ed è) commercialmente collocato. Con il folk, il jazz, anche il country, ad esempio, credo se la batta indiscutibilmente ad armi pari con la 009 (indipendentemente dai compagni di viaggio), e fors'anche con qualche fascinazione timbrica in più nel mediobasso e non solo.

    Fondamentale poi considerare che lo 007, come chiaramente dice Fil, permette di giocare su un suono valvolarmente molto più personalizzabile, mentre il 600 nasce come muore, e quindi è oggetto che nell'inserirsi nelle varie catene è inevitabilmente meno flessibile. Personalmente posso solo dire che in abbinata ai lettori CD Accuphase, il 600 lavora egregiamente, anche timbricamente, e che con i miei generi poco posso desiderare d'altro che la 009 in sua abbinata. Certo che se ascoltassi il rock o generi che comunque vedono nell'impatto uno dei loro principali mezzi di comunicazione emotiva dovrei certo orientarmi verso altro, e quindi non faccio fatica per nulla a capire il percorso e le scelte di Edmond (e parlo di lui più che di Biscottino solo perché credo di avere più chiaro la realtà di ascoltatore del "Conte").

    Non so se le mie osservazioni possono aver aiutato in qualche modo Phaeton, ma d'altra parte faccio quello che posso.... :-)

    Vito, apprezzo molto il tuo intervento, ma vorrei chiarire un concetto molto semplice di cui abbiamo discusso piu' volte.
    LA 507 suona piu' monitor, mentre la 009 ha una impostazione classica con una bella ricostruzione dell'headstage virtuale sia in larghezza che ovviamente in profondità.
    Già questo, anche se non l'avessi mai ascoltate, mi farei un'idea di quale comprare se ascoltassi il rock o il jazz, o se ascoltassi la classica.
    MA il punto è un altro, ho letto molti post ( e ne leggo ancora) in cui l'ascolto delle Stax, anche quelle top, veniva relegato al genere piu' nobile, e cioè la classica, mentre nonostante un grosso impegno economico, nessuna Stax rendeva giustizia a generi piu' terra-terra, non dico il rap, ma un po' di rock d'epoca, qualcosa soft tipo Police, Genesis, Beatles, Pink Floyd, o un Michael JAckson o un Prince, generi che magari noi quarantenni ogni tanto piace ascoltare.
    In verità, io questo limite l'ho sempre notato, molto meno con la 507, ma cavoli, con la 007 era angustiante!
    LA 009 pur rappresentando una evoluzione di tutte le altre Stax, non riusciva a pungere come la 507 ne generi piu' ritmati, ma per un motivo molto semplice, non c'era un driver che riusciva a tirar fuori tutto quello di cui era capace.
    Lo stesso Pace che dispone di almeno una decina di Watt, la faceva suonare sempre un po' troppo da fighetta.
    Il Guerra, in principio quello di Giorgio, ha tirato una linea netta con tutto cio' che prima avevo ascoltato, facendo fare alla 009 il salto di qualità che io, e non solo io, cercavo.
    Ma attenzione, è errato pensare che questo salto di qualità riguardi un solo genere, perchè è la 009 si esalta con tutti i generi musicali, perchè la rende piu' "viva"!
    Ritornando alla musica classica e alla sua presunta etereità di riproduzione, ebbene, molto dipende da come si procede al setup valvole, ma ti posso assicurare che ascoltando i dischi di Gergiev con il Guerra e la 009, mi si è aperto un mondo santa !
    Nei dischi di Gergiev si raggiungono frequenze basse e impatto che in nessuna cuffia dinamica io ho ascoltato, come detto piu' volte, la 009 non ha limiti se non quelli di cio' che c'è a monte!  

    Buoni ascolti elettrostatici.


    _________________
    Enjoy your head!  

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  calibro on Sun Jul 28, 2013 4:14 pm

    [quote="biscottino"]

    Ognuno i 580v li tira fuori un po' come crede, ma tranne un caso specifico, di cui ho già parlato abbondantemente, e leggendo anche su altri forum, non mi risulta di cuffie andate in fumo per problemi al bias.
    Tra l'altro, sbirciando dentro gli ampli, Stax, Rudistor, MHZ e Woo i 580v li raggiungono in modo diverso.
    Piuttosto è l'onesta e la capacità del costruttore che fa da garanzia, visto che mi risulta che ci sono addirittura costruttori che non hanno voluto nemmeno riparare ampli che loro stessi hanno costruito e venduto a peso d'oro.

    [quote]


    Quale caso specifico? Puoi linkare ove ne hai parlato per piacere a mio beneficio?

    Quali costruttori non vogliono riparare gli ampli????

    Grazie mille!!!


    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 5:04 pm

    Caro Calibro, preferisco non alimentare ulteriori polemiche.


    _________________
    Enjoy your head!  

    calibro
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 901
    Data d'iscrizione : 2012-05-13

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  calibro on Sun Jul 28, 2013 6:11 pm

    biscottino wrote:Caro Calibro, preferisco non alimentare ulteriori polemiche.

    Rispetto la tua decisione.
    Essendo interessato alla cosa ti chiedo cortesemente se volessi comunque postarmi in privato le info: manterrei la decisione di non alimentare ulteriori polemiche tenendole per me.

    Grazie mille!!!


    _________________

    Salotto:
    Oppo Aurion Audio BD-83 SE + SKYHD optical out > LG Plasma 50" HD
    > DRC Behringer DEQ2496 > DAC Keces Aurion Audio DA131
    > Musical Fidelity Aurion Audio A1 > Crites Klipsch Cornscala III

    Studio:
    MacBook Air + Youtube > Dayton DTA-1 > Acoustical Nota Amadeus

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  fil on Sun Jul 28, 2013 6:13 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Per la mia limitatissima esperienza in ambito cuffie credo che nei vari interventi si sia detto molto di condivisibile. In particolare si evidenzia la presenza di cuffiofili molto centrati sulla resa dell'impatto dinamico e del punch del sistema cuffia - e che per conoscenza diretta od indiretta sappiamo  alcuni di loro anche essere i più propensi ad un ascolto ad alto volume alla ricerca di notevoli pressioni sonore - e magari appassionati di generi musicali i più disparati ed i più aperti alla musica rock o comunque contemporanea amplificata. D'altro canto anche la presenza di cuffiofili abituati all'ascolto di musica prevalentemente classica e acustica, per i quali l'impatto dinamico e le grandi pressioni sonore sono di relativa suggestione mentre molto più importante è la "naturalezza" complessiva del messaggio musicale e, mi permetterei di dire, anche una certa assenza di "effetti speciali", di rese sonore di effetto (anche per la pressione sonora) ma anche poco riscontrabili in ascolti dal vivo di questo genere di musica.
    In quest'ultima ottica, ad esempio, il palcoscenico sonoro creato dagli STAX, per niente strabordante i confini della testa dell'ascoltatore, ma con un ottimo fuoco ed una notevole profondità, può risultare molto più realistico di soundstage spettacolarmente dilatati in tutte le direzioni, ma mai riscontrabili nell'ascolto live di musica acustica, teatrale o classica.

    E' ovvio che i due approcci sono entrambi logici, entrambi perfettamente compatibili con il concetto di Hi-Fi e di ricerca del grande suono, entrambi perfettamente rappresentativi di come non esista un singolo suono Hi-Fi uguale per tutti e buono a tutti gli usi. E secondo me di come anche le proprie preferenze musicali condizionino il modo in cui ci rapportiamo al suono, ed il nostro stesso modo di ascoltare musica.

    Probabilmente per il mio modo di ascoltare e per la musica che amo mi sento molto più vicino a Fil che a Edmond. Non mi stupisce poi affatto che Fil alla fine abbia potuto preferire un sistema riproduttivo che al suo interno veda la 507 invece che la 009: anche in passato Filippo ha sempre dimostrato come per lui più che il fascino dell'oggetto top contasse il rendimento complessivo, e già ai tempi del possesso del Rudistor lui avesse già preferito la 507 perché nell'abbinata all'ampli il rendimento complessivo risultava complessivamente superiore a quello con la 009 (se la memoria non mi inganna).

    A margine va notato come con la 507, ma già si disse al suo apparire sul mercato, la Stax avesse centrato un trasduttore che come resa sonora poco era correlato alla fascia di prezzo in cui era stato (ed è) commercialmente collocato. Con il folk, il jazz, anche il country, ad esempio, credo se la batta indiscutibilmente ad armi pari con la 009 (indipendentemente dai compagni di viaggio), e fors'anche con qualche fascinazione timbrica in più nel mediobasso e non solo.

    Fondamentale poi considerare che lo 007, come chiaramente dice Fil, permette di giocare su un suono valvolarmente molto più personalizzabile, mentre il 600 nasce come muore, e quindi è oggetto che nell'inserirsi nelle varie catene è inevitabilmente meno flessibile. Personalmente posso solo dire che in abbinata ai lettori CD Accuphase, il 600 lavora egregiamente, anche timbricamente, e che con i miei generi poco posso desiderare d'altro che la 009 in sua abbinata. Certo che se ascoltassi il rock o generi che comunque vedono nell'impatto uno dei loro principali mezzi di comunicazione emotiva dovrei certo orientarmi verso altro, e quindi non faccio fatica per nulla a capire il percorso e le scelte di Edmond (e parlo di lui più che di Biscottino solo perché credo di avere più chiaro la realtà di ascoltatore del "Conte").

    Non so se le mie osservazioni possono aver aiutato in qualche modo Phaeton, ma d'altra parte faccio quello che posso.... :-)

    E non è poco ciò che puoi.
    La memoria non ti inganna.
    La chiarezza di idee a cui fa seguito quella espositiva, in uno all' assenza di "pilotaggi preconcettuali", aiutano chiunque ti legge.

    Vito,
    riporto qui di seguito alcuni stralci di miei precedenti interventi, quando mi arrivò la 009...


    fil il Dom Mag 15, 2011 12:01 pm


    più ascolto la 009, e più mi rendo conto di quanto sia una grandissima cuffia...la 507!

    fil il Dom Giu 12, 2011 10:02 am

    Tra 507 e 009, ferma la linea comune di impostazione timbrica, la 507 è più soft, più dolce in gamma acuta e più diretta, cioè meno spaziale rispetto alla 009. La 009 ha più senso di analiticità e apertura agli estremi ed una scena più ampia, sia in longitudine che in latitudine (molto sinteticamente..).

    fil il Gio Giu 16, 2011 11:33 pm

    Mi stò rendendo conto che l'ampli Stax, ha maggior doti di trasparenza rendendo in pieno quel carattere "etereo", proprio al trasduttore elettrostatico.
    Direi in estrema e limitante sintesi che l' Egmont da massa e pienezza, mentre lo Stax leggerezza ed etereità.

    fil il Sab Giu 25, 2011 9:53 am

    In questi ultimi(ssimi) tempi, probabilmente esortato dall'avvento della Regina: la SR-009,si è accentuato in me il desiderio (l'esigenza) di salvaguardare il massimo rispetto per la natura della cuffia e del suo essere, innazitutto una cuffia elettrostatica.
    Voglio semplicemente dire che una cuffia elettrostatica, resterà sempre diversa rispetto ad una dinamica pur di egual calibro. Se preferissi l'impostazione sonica dinamica, dovrei scegliere tra le dinamiche. (punto).
    L'elettrostatica non dovrebbe essere snaturata cercando di farla suonare come una dinamica.
    Benchè il nuovo corso Stax (seie Lambda 07 e SR-009), porti in se già una certa innovazione quanto a impostazione sonica...di cui si è già parlato diffusamente, a partire dall'uscita della 507.
    Da qui il mio ritorno all'ampli Stax.

    fil il Sab Giu 25, 2011 6:03 pm

    Ragazzi, io ho voluto dire esattamente ciò che ho scritto, credo in maniera abbastanza chiara e comprensibile a tutti. Il mio concetto di base è quello che la cuffia dinamica e la cuffia elettrostatica non possono non disinguersi l'una dall'altra, per via della loro impostazione tecnologico-costruttiva che le caratterizza.
    In questo senso, non c'è il meglio ed il peggio, ma la scelta soggettiva di chi preferirà l'una tecnologia all'altra...magari in relazione anche al genere di musica prevalentemente ascoltato.

    fil il Mer Ago 10, 2011 2:14 pm

    direi che una prima "discriminante", può essere quella della tipologia di connessione.
    Wes e Stax consentono il bilanciato, mentre negli altri due casi si impone la connessione classica rca.
    Come tutti sanno la cuffia in questione nasce bilanciata...


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5706
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  phaeton on Sun Jul 28, 2013 7:21 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:.............

    Non so se le mie osservazioni possono aver aiutato in qualche modo Phaeton, ma d'altra parte faccio quello che posso.... :-)

    grazie anche a te Vito, le tue osservazioni sono sempre utili ed espresse in modo molto chiaro.

    alla fine, anche grazie all'ultimo intervento di Fil, mi sto sempre piu' convincendo a mantenere la 507 e verificare un possibile upgrade di amplificazione (soprattutto verso un bilanciato puro)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  pluto on Sun Jul 28, 2013 7:30 pm

    Perfetto. Tanto più che migliorerai sicuramente in questo modo

    Ma un ascoltino alla 009, se capita, lo farei comunque..Laughing Laughing 

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  realmassy on Sun Jul 28, 2013 7:45 pm

    Non so se puo' aiutare, ma stuzzicato dalle idee di Filippo, ho deciso di prendere in prova lo 007tII e di confrontarlo con in 600ltd. Lo 007tii e' in versione leggermente modificata, ma non so che tipo di valvole monti...ma dovrebbe essere sufficiente per farmi una idea.
    Btw, sottoscrivo parola per parola l'intervento di Vito, sulle differenze di ascolti, che per ovvie ragioni sono strettamente personali.
    Anche io prediligo volumi bassini (rispetto a gran parte dei forumer), ma perche' quello e' il volume che mi sembra piu realistico, piu vicino all'evento dal vivo.
    Quando ascolto un trio per piano dal vivo, diciamo dalla 5/6 fila sento chiaramente le parole degli spettatori che siedono accanto a me. Allo stesso modo voglio riuscire a sentire mia moglie che mi parla da 5 metri di distanza.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 7:51 pm

    Penso che in molti l'hanno già letta, ma rimane comunque un punto di vista interessante:

    http://www.innerfidelity.com/content/listening-great-headphone-amplifiers-and-stax-sr-900


    _________________
    Enjoy your head!  

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  realmassy on Sun Jul 28, 2013 7:59 pm

    Io sono sempre piu' convinto che i gusti degli Americani siano piuttosto distanti dai miei, vista l'esperienza poco entusiasmante che ho avuto con il BHSE. Per la cronaca nella recensione postata da Sal lo 007tii ne esce bene, a patto di non esagerare con il volume.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 8:31 pm

    realmassy wrote:Io sono sempre piu' convinto che i gusti degli Americani siano piuttosto distanti dai miei, vista l'esperienza poco entusiasmante che ho avuto con il BHSE. Per la cronaca nella recensione postata da Sal lo 007tii ne esce bene, a patto di non esagerare con il volume.

    Si,ma questo significa che ci vorrebbe ancora un po' piu' di birra per far funzionare a dovere la 009.
    Maluccio invece il 727, definito moscietto, ed anche il Cavalli non mi sembra che abbia brillato,pensando a quanto costa, testimonianza che per far andare la 009 ci vogliono le valvole.
    Ritrovo invece un riscontro sul Wes, ma dalle foto glielo ha mandato con delle el34JJ!!??!!
    MAssi, a te il BHSE perchè non è piaciuto?


    _________________
    Enjoy your head!  

    fil
    Nuragico
    Nuragico

    Numero di messaggi : 1649
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 55
    Località : Sardegna

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  fil on Sun Jul 28, 2013 8:42 pm

    realmassy wrote:

    lo 007tii ne esce bene, a patto di non esagerare con il volume.


    Pratica comunque sconsigliabile direi (sia per l'impianto che per i nostri timpani...) ma se poi arrivasse all'ampli un segnale dalla sorgente preamplificato...magari a 6 volt, è assolutamente non necessario, oltre che dannoso.

    Laughing


    _________________
    Ciò che non esiste nello spirito non può esistere nemmeno nella realtà.
    (Parola di nuragico!)

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  Edmond on Sun Jul 28, 2013 9:03 pm

    Dopo l'ascolto odierno della 009 (grazie ad un "surgelamento" preventivo dell'ambiente d'ascolto) con il Guerra 1.0 (si, l'ormai vituperato Guerra 1.0) non posso non confermare, a mio esclusivo giudizio, l'enorme differenza di godibilità e fruibilità della 009 rispetto alla 507 che ho posseduto................ Due mondi diversi, alla luce di quello che ascolto......... sunny sunny sunny 


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 9:09 pm

    Edmond wrote:Dopo l'ascolto odierno della 009 (grazie ad un "surgelamento" preventivo dell'ambiente d'ascolto) con il Guerra 1.0 (si, l'ormai vituperato Guerra 1.0) non posso non confermare, a mio esclusivo giudizio, l'enorme differenza di godibilità e fruibilità della 009 rispetto alla 507 che ho posseduto................ Due mondi diversi, alla luce di quello che ascolto......... sunny sunny sunny 


    Ma che sei andato dal pescivendolo a pigliarti un paio di blocchi di ghiaccio??


    _________________
    Enjoy your head!  

    Edmond
    Sordologo

    Numero di messaggi : 8716
    Data d'iscrizione : 2010-04-17
    Località : Brescia

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  Edmond on Sun Jul 28, 2013 9:13 pm

    No, i pescivendoli, di domenica, sono aperti solo in Campania.................    


    _________________
    Giorgio
         
     

    Non fateci caso... sono sordo!!! E pure GURU!!! affraid

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 9:22 pm

    Edmond wrote:No, i pescivendoli, di domenica, sono aperti solo in Campania.................    

    Uhè Brescia, eppoi dicono che qua al sud non si lavora!


    _________________
    Enjoy your head!  

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  realmassy on Sun Jul 28, 2013 9:49 pm

    biscottino wrote:
    MAssi, a te il BHSE perchè non è piaciuto?
    Non mi ha fatto gridare al miracolo (con la 009.. la 007 MK1 era un'altra storia) e in genere e' un suono che alla lunga mi affatica. Tutto troppo scolpito per i miei gusti.
    E invece il Cavalli LL a me e' piaciuto molto: dinamico, raffinato e corretto timbricamente.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 10:29 pm

    realmassy wrote:
    Non mi ha fatto gridare al miracolo (con la 009.. la 007 MK1 era un'altra storia) e in genere e' un suono che alla lunga mi affatica. Tutto troppo scolpito per i miei gusti.
    E invece il Cavalli LL a me e' piaciuto molto: dinamico, raffinato e corretto timbricamente.


    Allora mi sa che tu e il recensore di Innerfidelity avete ascoltato due ampli differenti.


    _________________
    Enjoy your head!  

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  realmassy on Sun Jul 28, 2013 11:16 pm

    biscottino wrote:


    Allora mi sa che tu e il recensore di Innerfidelity avete ascoltato due ampli differenti.

    Naaah...sono diverse le orecchie. Se fai un giro su head-fi ti rendi conto di come la gente la pensa nei riguardi della 507 per esempio:

    The 507 is sterile bright when called for and has a bloated low-end, as if the bass is overpowering over the mids

    Non sono le parole dello stesso recensore, ma serve a mettere le cose un po in prospettiva.


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Sun Jul 28, 2013 11:32 pm

    Perdonami, ma il recensore, con due sole orecchie, le sue, ha fatto un confronto, tutto sommato onesto,e credibile, se riferito ai tre ampli che conosco, il wes e i due Stax.
    Per il suo gusto, ha scelto il BH, che non conosco, ma anche in quel caso, che valvole c'erano?
    E sul Wes e il Ray?

    Una prova cosí per giocare, direi, anche se penso che gli ampli vengano consegnati con valvole stock, quindi nel caso di un ipotetico confronto con il Cavalli, i valvolari potrebbero ancora incrementare le loro prestazioni.
    Grosso modo lui descrive il Cavalli con un suono a "V", e tutto sommato potrei anche ritenere che per la 009 avere un impatto maggiore in gamma bassa possa essere piacevole.
    Head-fi lo leggo davvero poco, in passato ho comprato diverse cose che li decantavano, e non hanno incontrato i miei gusti, per cui non leggo ció che scrivono, ne ci scrivo.


    _________________
    Enjoy your head!  

    biscottino
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 7712
    Data d'iscrizione : 2010-04-23
    Età : 45
    Località : Gragnano (Napoli)

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  biscottino on Mon Jul 29, 2013 9:04 am

    realmassy wrote:
    The 507 is sterile bright when called for and has a bloated low-end, as if the bass is overpowering over the mids


    Posso anche condividere le parole di DefQon, lui è piu' innamorato della vecchia serie, e visto che nella lista delle cuffie possedute ha una certa Sony cd3000, posso anche fidarmi di quello che dice  !



    _________________
    Enjoy your head!  

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  realmassy on Mon Jul 29, 2013 9:54 am

    Appunto, come vedi è proprio questionedi orecchie, di preferenze personali e di quello che ricerchiamo negli ascolti e ci fa emozionare. Io non mi sentirei nemmeno lontanamente di descrivere la 507 in quel modo


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    pluto
    Moderatore - discobolo

    Numero di messaggi : 21547
    Data d'iscrizione : 2010-10-05
    Età : 58
    Località : Genova

    Re: Ampli STAX - per Fil....

    Post  pluto on Mon Jul 29, 2013 9:57 am

    A leggere tra le righe mi pare che questi recensori siano abbastanza trancianti

    Il 1° non è che faccia uscire l'ampli troppo bene - anzi lo stronchicchia come si alza lievemente il volume

    Questo 2° idem x la 507.

    Il 1° poi fa prove di combo ampli cuffie da 12,000$ e usa una sorgente DAc da 2400$. Direi che una prova esaustiva di una 009 meriterebbe un partner di partenza migliore e più equilibrato x il livello generale.

    Lasciando perdere loro, Massi, visto che ora hai 600Ltd + 007, xchè non ci dici tu che ne pensi?

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 3:05 am