Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Graaf GM50 rivalvolato
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Graaf GM50 rivalvolato

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 11, 2010 12:39 pm

    Parte Prima

    Ciao a tutti.

    Come ormai saprete fino allo sfinimento, sono uno dei felici possessori dell'amplificatore a valvole GRAAF GM50.

    La catena audio in cui è inserito questo amplificatore è presto detta: Lettore CD Accuphase DP500, cavo bilanciato Accuphase, Ampli Graaf suddetto, cavi di potenza Monster Cable Z3, Diffusori ProAc D25. Tavolini MusicTools Isostatic. Filtri di rete BlackNoise 2500 (sull'ampli) e Extreme (sorgenti). Cavi di alimentazione BlackNoise GoldWire prima e dopo i filtri. Sistema di "controllo" ed alternativo all'ascolto attraverso i diffusori: ampli per cuffia Stax SRM-006t e cuffia Stax SR-404 Signature.




    Dicevo, possessore soddisfatto del Graaf. In realtà, dopo cinque anni di possesso, ne cominciavo ad avere ben presenti i limiti, che nella configurazione base (valvole Sovtek, 4 KT88 di potenza, 4 6922 preamplificatrici) non erano irrilevanti. I "problemi" del GM50 in configurazione base sono:
    1. L'ariosità non è il punto di forza di quest'ampli. Nel senso che esso non produce affatto un suono opaco, ma tende più alla matericità che all'ariosità. L'avevo d'altra parte scelto per abbinarlo alle ProAc, quindi la sua matericità era da vedersi come un pregio, ma un pizzico di ariosità in più non avrebbe guastato.
    2. Mi era venuta voglia di un pizzico in più di microcontrasto in gamma alta, giacché a volte si aveva l'impressione che non tutto fosse perfettamente a fuoco in quell'ambito di frequenze, anche a causa del loro leggero arretramento rispetto al resto della gamma (vedi punto 1).
    3. Nella configurazione base l'ampli ha una buonissima dinamica, ma con la grande orchestra di fine ottocento si percepiscono dei limiti. Sia nel senso della pressione massima ottenibile anche in un ambiente non enorme come il mio (6x4m, ma d'altra parte le ProAc non sono un mostro di efficienza ), ma soprattutto in termini di velocità e mordente. Per dirla sinteticamente, con le grandi dinamiche il suono appariva come poco vitale, un pò seduto.
    4. La gamma bassa, buona con il genere classico, tendeva ad essere lenta con i generi moderni, poco nitida e articolata, un pò cupa. La mancanza di articolazione faceva capolino anche nei programmi per grande orchestra ottocentesca: quando era richiesta dinamica ed articolazione l'ampli andava incontro a qualche confusione. Inoltre era ben percepibile il gomito di guadagno che l'ampli aveva intorno alla frequenza di risonanza in basso del diffusore. Quindi nella zona (grossolanamente) degli 80Hz era udibile un discreto rigonfiamento della risposta in frequenza (alle mie orecchie è cosa insopportabile, anche se molti lo considerano "basso immanente" o potente Laughing Laughing ), seguito da un evidente gradino nella prima ottava, molto attenuata.
    5. Io ho la velleità di ascoltare anche i film sul mio impianto. Con i Blu-Ray, la dinamica era veramente pochina, nel senso che per non far sedere l' ampli nei picchi bisognava moderare alquanto il volume, cosa che costringeva a sentire i dialoghi a volume bassino.

    I pregi della catena non ve li sto a dire per esteso, ma sinteticamente con la musica per piano e con l'opera lirica (i miei generi, quelli che occupano il 90% dei miei ascolti) l'impianto per naturalezza, musicalità e coerenza era già molto soddisfacente.

    Avevo pensato ad alcuni problemi (colore scuro del basso, soprattutto in prossimità della frequenza di risonanza grave del diffusore, dinamica non travolgente, articolazione del basso non entusiasmante) come strettamente legati alla tipologia del mio ampli (valvole) ed alla sua potenza (50w), al punto da aver cominciato a pensare all'acquisto di un ampli più potente, mentre sarei rimasto alle valvole che col piano e le voci, a mio parere, hanno un fascino ed una compiutezza che ai transistor quasi sempre fanno difetto.

    Siccome sulle pagine di altri forum si era però parlato di rivalvolatura degli ampli, e mi era stato fatto il nome di Fabio Fiori come persona che avrebbe saputo consigliarmi le valvole da sostituire a quelle in dotazione al mio ampli, mi costrinsi - prima di pensare ad un nuovo acquisto - di provare la strada dell'upgrading.

    Sarebbe stato bello non perdere i molti pregi del mio ampli e limitarne, in qualche misura i difetti.
    Vi anticipo subito che i risultati dell'upgrading sono stati oltre le mie più rosee aspettative cheers .


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 11, 2010 1:11 pm

    Parte Seconda

    Il primo passo del mio percorso di upgrading dell'ampli fu scrivere una mail, sulla base di ciò che avevo saputo da questi fanfaroni amici del forum in cui sto ora scrivendo (ma se ne era parlato all'epoca di un altro forum), una mail - dicevo - a Fabio Fiori di Audiosonica.

    Da cinico quale sono, pensavo che Fabio non mi avrebbe mai risposto. Visto che non ci guadagnava nulla dal darmi queste informazioni, perché avrebbe dovuto perdere tempo?

    MI sbagliavo alla grande.

    Dopo una decina di giorni dalla mia mail, Fabio mi risponde ( ). Cosa di cui l'ho profusamente ringraziato: sono pochissime le persone che rispondono senza trarre guadagno dal tempo speso. Una persona veramente generosa e appassionata del proprio lavoro e dell'Hi-Fi. Soprattutto una persona veramente disinteressata. Un grande.
    Rotornando all'argomento del mio biblico thread, per le valvole di potenza mi consiglia di sostituire le KT88 della Sovtek con le KT90 della Electro Harmonix (EH per gli amici). Mi dice che sono tra le pochissime valvole di potenza di produzione attuale a suonare veramente e che non hanno molto da invidiare a valvole di potenza NOS, che d'altra parte sono molto più costose, non sempre garantiscono analoghi risultati o migliori e sono rischiose da comprare (in ambito NOS c'è veramente da incorrere in buggerature di ogni tipo). Mi dice di rivolgermi per questa sostituzione a William Maioli (se ho ben capito nipote del Mariani progettista primo del GM50), ancora impegnato lavorativamente nella Graaf che ha però intanto cambiato nome aziendale (spero di sentire presto da Air buone nuove sulla rimessa in produzione di questo amplificatore integrato, cosa che sembra imminente). Fabio mi dice inoltre di non cambiare le valvole che precedono nel circuito le KT88, ma soltanto di sostituire le due 6922 poste la prima coppia sugli ingressi, la seconda per prima sulla scheda delle valvole di potenza, con delle e88cc della Siemens Halske. Le Halske sono le valvole Siemens prodotte in Germania negli anni '60, si distinguono (per gli ignoranti come me) dal logo SH stampigliato suilla valvola e sulle confezioni, ma anche ovviamente (per i veri esperti) dai codici di produzione incisi nelle parti metalliche della valvola.

    Sembrandomi molto problematico il discorso NOS, intanto decisi di rivolgermi alla sostituzione delle KT88 con le quattro KT90EH.

    Dopo due telefonate al Maioli che, da vero sant'uomo, sopporta tutte le mie fisime da vero appassionato audio che non capisce una mazza di elettronica , invio il mio ampli alla ex-Graaf ed in pochi giorni riottengo il mio ampli modificato a casa mia (credo che il tutto sia avvenuto in circa una settimana, spedizione compresa). OLtre alla sostituzione delle valvole (cosa che avrei potuto fare anch'io visto che il Graaf ha il bias automatico) il circuito è stato modificato con l'aggiunta sostanzialmente di una resistenza- se non ho capito fischi per fiaschi - in serie ad ogni valvola. Quest'ultima informazione ve la do veramente per farvi capire quanto poco occorre toccare l'ampli per adattarvi le KT90, perché può anche darsi che sto dicendovi una emerita fesseria. Quindi prendete questa informazione con il beneficio d'inventario estremo. Dopodiché scordatela .

    Costo dell'operazione? Qualcosa meno di 300 euro, comprese le spese dei corrieri di 60-70 euro circa.

    Quando mi arriva l'ampli a casa noto due cose: le KT 90, molto più sviluppate in altezza delle KT88, stanno nello chassis dell'apparecchio giuste giuste, fermandosi a mezzo centimetro dal coperchio superiore. Inoltre, essendo le KT90 di forma cilindrica mentre le KT 88 sono a forma di "fragolone", quindi panciute, le KT90 evitano un problema che sussisteva con le KT88: la valvola posta affianco alla barra del volume, nel caso delle KT88 doveva essere montata sullo zoccolo un pizzico inclinata per non toccare la barra stessa, mentre con le KT 90, chiaramente, c'è molto più spazio tra la valvola e la barra e non c'è alcun problema di montaggio. Queste due cose mi hanno fatto ritenere, non so se a torto o a ragione, che il progetto originale del GM50 prevedesse proprio l'uso delle KT90, e che poi per motivi a me ignoti (maggior quantità di KT88 disponibili sul mercato, possibilità di procurarsi KT88 NOS e quindi maggiore appetibilità da parte degli appassionati di valvole d'epoca) si sia deciso di "ripiegare" sulle KT88. Di certo l'uso delle KT90 in questa circuitazione è previsto dal progettista.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 11, 2010 3:14 pm

    Parte Terza

    Cosa succede al GM50 rivalvolato con le KT90 di potenza? Cercherò di dirvelo con ordine.

    Abbiamo detto che la gamma bassa del GM 50 con le KT88 Sovtek è il punto più debole dell'amplificatore nella versione originale. Con una opportuna collocazione si ottiene un buon nitore ed una buona articolazione. Solo che si tratta di una gamma bassa che nella versione base dell'ampli non ama le grandi escursioni e le grandi impennate dinamiche. Ha il fiato un pò corto e superata una certa potenza del transiente comincia a restare in ombra rispetto al resto della gamma (chiaramente vi sto parlando delle prime due ottave). Risente abbastanza, poi, dell'andamento del carico, con un accentuazione abbastanza marcata del rendimento nella regione del picco di impedenza grave del diffusore. Prima ottava piuttosto attenuata rispetto al restante, inoltre, e priva di grande mordente, piuttosto alleggerita. Parlaimoci chiaro: non sto dicendo che l'ampli GM50 in versione base suoni male. E' già un buon amplificatore, che vale tutti i soldi che costa (o meglio costava). Solo che ha in gamma bassa i difetti che noi attribuiamo alle amplificazioni a valvole tutte, e che invece, come ho scoperto, sono tipiche delle KT88 Sovtek.

    Il GM50 con le KT 90 diventa un altro amplificatore, quasi impressionante per velocità e piglio dinamico anche in gamma bassa. Si riduce notevolmente l'accentuazione delle frequenze intorno al picco dell'impedenza in gamma bassa del diffusore, quindi si guadagna nettamente in linearità del basso, che ora risulta solo un pizzico intensificato nella gamma di frequenze critica ma senza segni di mancanza di controllo come con le KT88. Inoltre nella gamma della risonanza del woofer il suono del basso perde ogni tratto di "cupezza" timbrica, e risulta in tutta l'estensione lucido, articolato, nervoso. La prima ottava - pur senza raggiungere l'effetto "slam" di uno stato solido - acquista drammaticamente in nitore e punch: direi che a questo punto l'alleggerimento del basso riguarda solo le frequenze tra i 20 e i 30 hz, ed è appunto l'attenuazione di queste rispetto allo SS che limita l'effetto detto "slam", cioè quello del basso esteso fino all'infrasonico, veloce, netto e pieno, di risposta quasi istantanea. Ma a parte la parte più sismica del basso, appunto la fascia tra i 20 e i 30 hz, il resto del basso è veramente notevole, godibilissimo ora anche con la musica rock e la grande orchestra. Sarà anche la brillantezza conferita dai ripiani in vetro degli Isostatic, ma il basso ora è veramente lucido e netto, piuttosto veloce, ripeto, tanto quanto non si pensa possa mai averlo un valvole, soprattutto se di costo contenuto.

    La dinamica diventa impressionate. Vi dicevo che con le KT88, nel caso di spettacolo audio-video, nel caso dei film, si era costretti, per evitare che l'ampli si sedesse nei "forte" (l'esplosione, il pieno della colonna sonora durante le scene d'azione, ecc.) a tenere l'audio del dialogo piuttosto basso, per evitare che il picci dinamico provocasse disastri e costringesse l'ampliad urlare. Ebbene, in questo crtitico uso per un ampli a valvole stereofonico (che certamente non dovrebbe avere nell'impatto dell'uso HT le sue armi migliori), si riesce con le KT 90 a tenere un volume piuttosto alto dei dialoghi, pienamente soddisfacente, ed a sentir rispondere l'amplificatore nei picchi molto alti che ne conseguono con una prontezza, una completezza timbrica, una solidità, un punch veramente emozionanti. Incredibile. Ripeto: un transistor di pari pregio potrebbe magari avere maggior ricchezza di timbro e punch nella prima ottava, ma la coerenza timbrica del GM è straordinaria: una unica sfera di suono solidissimo e coerente. Il woofer delle D25, adesso, è bene imbrigliato, e solo molto di rado (come nel caso di suoni molto gravi a bassissimo volume) si potrebbe desiderare di un pizzico di nitore in più in questa gamma: ma il basso ora è pulito, veloce, nitido. Passando al Rock, anche con quel pasticcio di suoni non definitissimi in gamma bassa che è "POP" degli U2 rimango a bocca aperta per generosità ed al tempo stesso controllo dell'amplificatore con le KT90. Nessun problema, inoltre, di presisone sonora e mi fermo, come volume d'ascolto, senza che l'ampli abbia dato il più piccolo segno di cedimento. E vi assicuro che nel mio punto d'ascolto, distante 2,20 dai diffusori circa, non sto lesinando in presione sonora. Anzi, la voglia di alzare il volume indefinitamente è forte.

    Della dinamica vi ho già detto: adesso è molto ampia e soddisfacente. Ma ci sono altri due aspetti positivi del suono delle KT90: ricostruzione spaziale estremamente più nitida ed a fuoco, con un centro immagine saldissimo. Aumenta l'effetto presenza degli strumenti, che ora tendono a proiettarsi un pizzico avanti rispetto alla linea che unisce il frontale dei due diffusori, mentre prime la scena era dislocata tutta alle spalle di questa linea.
    Migliorata nettamente anche la focalizzazione dei vari piani sonori, nel senso che suoni più "lontani", posti nel fondo della scena, sono ora non solo più a fuoco, ma più differenziati timbricamente rispetto ai suoni in primo piano.

    ...continua...scusate Embarassed


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Mon Jan 11, 2010 3:26 pm

    continua continua


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Dragon on Mon Jan 11, 2010 7:41 pm

    Laughing Laughing Laughing Comincia a venir fuori qualcosa... Neutral Neutral Neutral sunny sunny sunny


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    baru_
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 4052
    Data d'iscrizione : 2009-05-31
    Località : Brescia

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  baru_ on Mon Jan 11, 2010 8:49 pm

    Beh che dire, complimenti!! sunny sunny sunny


    _________________
    Vpi Prime _ Quintet Bronze _ ASR Mini Basis _ Macmini (Audirvana) _ Rockna Wavedream Platinum Balanced _ Densen B200+_Densen B320+ _ Audiosonica Stonefly _ cavi segnale Acrolink 7n-D5000 _ BCD LGD _ Hidiamond D7  _ cavi alimentazione Shunyata Python Helix VX, Cableless Cruiser, Cableless Synapsi e BCD LGD _ cavi potenza Cableless Synapsi
    Cuffie: AudioGD Master 9 _ Portento Audio XLR _ Audeze LCD-X

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Mon Jan 11, 2010 8:54 pm

    Dragon wrote:Laughing Laughing Laughing Comincia a venir fuori qualcosa... Neutral Neutral Neutral sunny sunny sunny
    delucidaci


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Dragon on Mon Jan 11, 2010 8:58 pm

    aircooled wrote:
    Dragon wrote:Laughing Laughing Laughing Comincia a venir fuori qualcosa... Neutral Neutral Neutral sunny sunny sunny
    delucidaci


    Ssseeeee.....il lucido abbaglia..... Laughing Laughing Laughing

    E la curiosità?.... affraid affraid affraid


    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Mon Jan 11, 2010 8:59 pm



    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Dragon
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8562
    Data d'iscrizione : 2008-12-23
    Età : 51
    Località : Pisa (Motociclista)

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Dragon on Mon Jan 11, 2010 9:01 pm



    _________________
    Ai cavalli mettono i paraocchi...noi li abbiamo a corredo fin dalla nascita.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Jan 11, 2010 11:12 pm

    ...continua dalla Parte Terza....grazie ragazzi per l'attenzione...vengo a raccontarvi il resto, se vi va...

    Inutile dire che il suono dell'ampli è ora molto più rivelatore che in passato. Ad esempio, l'arretramento della gamma alta delle KT88 di prima un pizzico mascherava, con i programmi musicali in DVD, la brillantezza un pò segaligna in gamma alta che contraddistingue il Blu-Ray Sony che utilizzo come meccanica (come convertitore D/A invece uso quello interno all'Accuphase). Con le KT90 la segalignità appare, laddove il DVD la incoraggi, in tutta la sua evidenza. D'altra parte se migliori la qualità dell'amplificatore, e togli veli e opacità, quello che resta fa passare tutto, il buono ed il poco buono .

    Un'ultima cosa: qualche tempo fa in queste schermate parlammo di filtri di rete. Air disse che il filtro, per sua natura, fa perdere qualcosa in termini di dinamica e di pienezza della gamma bassa alla elettronica ad esso collegata, se si tratta di elettronica di potenza e se si tratta di elettronica di grande qualità. Più l'amplificazione è ordinaria, praticamente intendeva dire Air, più l'intervento del filtro è indolore. Un grande amplificatore, invece, risentirà tantopiù del filtro, quanto più è prestazionale come estensione in frequenza in gamma grave e come dinamica. All'epoca dissi ad Air che con il mio Graaf e le KT88 originarie l'effetto del filtraggio del filtro BlackNoise 2500 era inavvertibile.
    D'altra parte la BlackNoise stessa dice l'intervento del filtro 2500 essere inudibile anche se collegato a finali di potenza estrema...
    .....

    ....
    Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
    ....
    Con il GRAAF GM50 rivalvolato KT90 passando dal filtro si ottiene solo una drammatica compressione della gamma bassa sia come dinamica che come estensione in frequenza. Drammatica. Ho preso questo fenomeno come riprova del salto di qualità fatto dall'integrato con le nuove valvole: e si tratta di una ampli che seppur vista la maggiore potenza delle KT90 rispetto alle KT88 dubito raggiunga gli 80 w di erogazione, e lavora "solo" in classe A/AB, mica è un classe A pura!!! Pensa a cosa succede con i finaloni di alta potenza! .

    Da quando sono passato alle KT90, l'ampli è saldamente ancorato alla presa diretta a muro!!!! Con il BlackNoise 2500 filtro ora solo il TV al plasma e l'ampli per cuffia. .

    Tenete conto che tutte le mie osservazioni d'ascolto di cui sopra sono state effettuate a rodaggio delle KT90 certamente non ancora concluso: le avrò ascoltate per una quarantina d'ore finora, e le valvole di potenza possono dirsi rodate dopo 100-150 ore. Quindi sul versante del nitore e della messa a fuoco, nonché della liquidità dell'acuto (già ottima) il tutto non può che migliorare.

    Altra cosa di cui tenere conto, altrimenti stiamo facendo fantascienza: anche con le KT90, pretendere di pilotare col GRAAF GM50 diffusori da 4 ohm di impedenza o meno, magari anche fortemente capacitiva, è da matti. I trasformatori d'uscita di questo ampli sono ottimizzati per una impedenza del diffusore anche sfasata, ma che non scenda sotto i 5 ohm minimi di impedenza. Le ProAc D25 permettono le prestazioni che vi ho raccontato perché sono un carico possibile per questo amplificatore. Se ci abbinate una elettrostatica con minimi di impedenza di 2 ohm non c'è KT90 che tenga

    Conclusioni: anche chi possegga il GM50 e non voglia avventurarsi nel mondo delle valvole NOS, DEVE ASSOLUTAMENTE effettuare l'upgrading alle KT90EH perché altrimenti si perde il grande suono che quest'ampli è in grado di ottenere con valvole di potenza bensuonanti. Le KT88 Sovtek non lo sono!!!! Per meno di trecento euro upgrading da fare a tutti i costi altrimenti siete dei ghiozzi (tradotto dal vernacolo: fessacchiotti)!!!!!!

    Consiglio anche di upgradare alle KT90 tutti gli ampli che alloggino le KT88 Sovtek (le KT90 sono valvole considerate equivalenti delle KT88) qualora la circuitazione lo permetta. Le KT90Eh sono valvole bensuonanti, tra le poche di potenza attuali. Le KT88 Sovtek non suonano. L'alternativa, molto costosa, è di ricorrere a KT88 valvole d'epoca.

    -----------

    A questo punto, con le lacrime agli occhi per la contentezza, riscrivo una mail al Maioli per ringraziarlo, ed altrettanto faccio con il Fiori. Ed il Fiori, che non demorde, è contento che mi sia piaciuto l'upgradind e rilancia: "Se le capita, provi anche le Siemens Halske nella sezione pre al posto delle 6922. Ne vale la pena!!!!"

    devil devil devil devil devil devil

    Mi tocca proprio cercarle queste 6922 NOS allora!!!! Se è tanto cambiato il suono con le KT90 cosa succederà quando cambio le valvole della sezione pre con valvole NOS?

    Il Fiori mi dice di cambiare le 6922 solo con e88cc e solo con le Siemens. Chiedo conferma al Maioli sulle e88cc, lui mi dice che loro non trattano NOS, ma mi sconsiglia vivamente di cambiare le valvole poste a ridosso degli ingressi dell'ampli con qualsivoglia altra, pena problemi di corrente continua sul potenziometro del volume dell'ampli. Mi dice che al contrario le 6922 poste sulla scheda principale dell'ampli - quella che ospita anche le valvole di potenza - posso cambiarle con le valvole che voglio. Ma le e88cc e le 6922 sono due nomi diversi della stessa valvola!!! Poi col tempo capirò: il Maioli ha confuso le e88cc con le ecc88, mi ha voluto dire di non cambiare le e88cc/6922 con nessuna delle valvole equivalenti, come le e188cc o le ecc88, pena il problema da lui indicato... io che sono un malfidato ho poi provato una coppia di 188 al posto delle 6922 a ridosso degli ingressi: il ronzio che ne è conseguito anche in fase di muting dell'ampli mi ha ben convinto il Maioli avesse ragione (che ne sapranno di elettronica questi progettisti? ); fortunatamente nessun problema né ad ampli, né a valvole, né a diffusori.

    Deciso a comprare queste valvole, dove le compro? e come faccio a sapere che il suono mi piacerà? E come faccio a sapere che non mi venderanno cavolate o falsi? Grazie all'aiuto degli amici qui del forum (vedere la discussione sulle e88cc per il mio Graaf), ma soprattutto ad una soffiata di Vulcan, riesco a contattare un personaggio di grandissima competenza sulle e88cc e le sue equivalenti che mi aiuterà a fare una serie di ascolti e a scegliere le valvole che fanno per me.

    Nelle prossime "parti" di questa mia maratona sull'upgrading vi racconterò tutto quello che ho imparato sule 6922/e88cc e le loro equivalenti, e vi darò un resoconto anche del suono di queste valvole d'epoca, affinché questo possa essere d'aiuto a chi, non sapendo nulla come me di questo mondo, non ha avuto magari come me la fortuna di incontrare persone informate, serie, appassionate, che mi hanno permesso di fare in tutta tranquillità i doverosi ascolti.

    Ciao per ora e a presto per la quarta parte.


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Tue Jan 12, 2010 11:28 am; edited 1 time in total (Reason for editing : correzione sintassi)


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  matley on Tue Jan 12, 2010 9:03 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:...
    Un'ultima cosa: qualche tempo fa in queste schermate parlammo di filtri di rete. Air disse che il filtro, per sua natura, fa perdere qualcosa in termini di dinamica e di pienezza della gamma bassa alla elettronica ad esso collegata, se si tratta di elettronica di potenza e se si tratta di elettronica di grande qualità. Più l'amplificazione è ordinaria, praticamente intendeva dire Air, più l'intervento del filtro è indolore. Un grande amplificatore, invece, risentirà tantopiù del filtro, quanto più è prestazionale come estensione in frequenza in gamma grave e come dinamica. All'epoca dissi ad Air che con il mio Graaf e le KT88 originarie l'effetto del filtraggio del filtro BlackNoise 2500 era inavvertibile.
    D'altra parte la BlackNoise stessa dice l'intervento del filtro 2500 essere inudibile anche se collegato a finali di potenza estrema...
    .....

    ....
    Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing
    ....
    Con il GRAAF GM50 rivalvolato KT90 passando dal filtro si ottiene solo una drammatica compressione della gamma bassa sia come dinamica che come estensione in frequenza. Drammatica. Ho preso questo fenomeno come riprova del salto di qualità fatto dall'integrato con le nuove valvole: e si tratta di una ampli che seppur vista la maggiore potenza delle KT90 rispetto alle KT88 dubito raggiunga gli 80 w di erogazione, e lavora "solo" in classe A/AB, mica è un classe A pura!!! Pensa a cosa succede con i finaloni di alta potenza! .

    Da quando sono passato alle KT90, l'ampli è saldamente ancorato alla presa diretta a muro!!!! Con il BlackNoise 2500 filtro ora solo il TV al plasma e l'ampli per cuffia. .



    ogini tanto è bello leggere che non siamo SORDI...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Tue Jan 12, 2010 9:37 am

    Un'ultima cosa: qualche tempo fa in queste schermate parlammo di filtri di rete. Air disse che il filtro, per sua natura, fa perdere qualcosa in termini di dinamica e di pienezza della gamma bassa alla elettronica ad esso collegata, se si tratta di elettronica di potenza e se si tratta di elettronica di grande qualità. Più l'amplificazione è ordinaria, praticamente intendeva dire Air, più l'intervento del filtro è indolore. Un grande amplificatore, invece, risentirà tantopiù del filtro, quanto più è prestazionale come estensione in frequenza in gamma grave e come dinamica. All'epoca dissi ad Air che con il mio Graaf e le KT88 originarie l'effetto del filtraggio del filtro BlackNoise 2500 era inavvertibile.
    D'altra parte la BlackNoise stessa dice l'intervento del filtro 2500 essere inudibile anche se collegato a finali di potenza estrema...


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Ospite
    Guest

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Ospite on Tue Jan 12, 2010 12:15 pm

    FINALMENTE UN'ALTRO CHE S'E' ACCORTO CHE LI AMPLI NON VANNO FILTRATI E SIAMO A 2 IN 2 SETTIMANE Laughing

    Ospite
    Guest

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Ospite on Tue Jan 12, 2010 12:16 pm

    Complimenti Vito, bellissima recensione!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Jan 12, 2010 12:24 pm

    xin wrote:FINALMENTE UN'ALTRO CHE S'E' ACCORTO CHE LI AMPLI NON VANNO FILTRATI E SIAMO A 2 IN 2 SETTIMANE Laughing

    Beh, me ne sono accorto non appena ho avuto un ampli abbastanza buono da farmene accorgere .

    Quello che sento (suonare!) credo, quello che credo dico. E non ho problemi ad ammettere di aver sbagliato .

    Grazie per i complimenti... ma ora comincia il ballo delle NOS e vi toccherà leggere dell'altro, sperando che vi possa interessare


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    matley
    IL "pulcioso"
    IL

    Numero di messaggi : 17268
    Data d'iscrizione : 2008-12-21
    Età : 56
    Località : Colle Val D'Elsa

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  matley on Tue Jan 12, 2010 12:49 pm

    Tranquillo Vito...è sempre un piacere...
    Dopo tutte le prove con le valvole...Nos,nis,nus.... santa
    passerai ai 200 wattini....allora LI verrà il bello...
    ops.. Embarassed
    era una sorpresa...


    _________________
     
     
    Non seguire una strada...."CREALA!



    "ma se i Cavi non ce-l'hai 'ndo vai..." ?



    Spoiler:
    https://i68.servimg.com/u/f68/13/38/17/01/pre_cj11.jpg

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Tue Jan 12, 2010 1:05 pm

    matley wrote:Tranquillo Vito...è sempre un piacere...
    Dopo tutte le prove con le valvole...Nos,nis,nus.... santa
    passerai ai 200 wattini....allora LI verrà il bello...
    ops.. Embarassed
    era una sorpresa...

    Ragazzi, la valvola dà dipendenza... in questi giorni di prove sto ascoltando chitarre elettriche di un timbro irraggiungibile dagli ss.

    Tieni poi conto che la mia prima esperienza di ascoltatore è stata con transistor da 100 e più watt...

    Come sempre, nel nostro mondo, dipende cosa cerchi dall'impianto.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Ospite
    Guest

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Ospite on Tue Jan 12, 2010 1:29 pm

    Le KT 90 danno una sensazione di respiro al suono davvero notevole... capisco il tuo entusiasmo

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Geronimo on Tue Jan 12, 2010 1:33 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    matley wrote:Tranquillo Vito...è sempre un piacere...
    Dopo tutte le prove con le valvole...Nos,nis,nus.... santa
    passerai ai 200 wattini....allora LI verrà il bello...
    ops.. Embarassed
    era una sorpresa...

    Ragazzi, la valvola dà dipendenza... in questi giorni di prove sto ascoltando chitarre elettriche di un timbro irraggiungibile dagli ss.

    Tieni poi conto che la mia prima esperienza di ascoltatore è stata con transistor da 100 e più watt...

    Come sempre, nel nostro mondo, dipende cosa cerchi dall'impianto.

    A tuo parere questa "magia" delle valvole è raggiungibile solo con un'amplificazione interamente valvolare o basta che la valvola sia presente nello stadio d'uscita di un cdp o nella preamplificazione?


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Tue Jan 12, 2010 1:53 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    xin wrote:FINALMENTE UN'ALTRO CHE S'E' ACCORTO CHE LI AMPLI NON VANNO FILTRATI E SIAMO A 2 IN 2 SETTIMANE Laughing

    Beh, me ne sono accorto non appena ho avuto un ampli abbastanza buono da farmene accorgere .

    Quello che sento (suonare!) credo, quello che credo dico. E non ho problemi ad ammettere di aver sbagliato .

    Grazie per i complimenti... ma ora comincia il ballo delle NOS e vi toccherà leggere dell'altro, sperando che vi possa interessare
    PPP che barba una vita dove già sai tutto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Tue Jan 12, 2010 1:55 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:
    matley wrote:Tranquillo Vito...è sempre un piacere...
    Dopo tutte le prove con le valvole...Nos,nis,nus.... santa
    passerai ai 200 wattini....allora LI verrà il bello...
    ops.. Embarassed
    era una sorpresa...

    Ragazzi, la valvola dà dipendenza... in questi giorni di prove sto ascoltando chitarre elettriche di un timbro irraggiungibile dagli ss.

    Tieni poi conto che la mia prima esperienza di ascoltatore è stata con transistor da 100 e più watt...

    Come sempre, nel nostro mondo, dipende cosa cerchi dall'impianto.
    ocio la vita a volte riserva delle sorprese proprio quando... non dovrebbe


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Tue Jan 12, 2010 1:55 pm

    xin wrote:Le KT 90 danno una sensazione di respiro al suono davvero notevole... capisco il tuo entusiasmo


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  aircooled on Tue Jan 12, 2010 1:57 pm

    Elcaset wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:
    matley wrote:Tranquillo Vito...è sempre un piacere...
    Dopo tutte le prove con le valvole...Nos,nis,nus.... santa
    passerai ai 200 wattini....allora LI verrà il bello...
    ops.. Embarassed
    era una sorpresa...

    Ragazzi, la valvola dà dipendenza... in questi giorni di prove sto ascoltando chitarre elettriche di un timbro irraggiungibile dagli ss.

    Tieni poi conto che la mia prima esperienza di ascoltatore è stata con transistor da 100 e più watt...

    Come sempre, nel nostro mondo, dipende cosa cerchi dall'impianto.

    A tuo parere questa "magia" delle valvole è raggiungibile solo con un'amplificazione interamente valvolare o basta che la valvola sia presente nello stadio d'uscita di un cdp o nella preamplificazione?
    poggi e buche non fanno mai pari, almeno nella realta


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Geronimo
    Self-Awareness
    Self-Awareness

    Numero di messaggi : 16085
    Data d'iscrizione : 2009-03-09

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Geronimo on Tue Jan 12, 2010 2:08 pm

    aircooled wrote:
    Elcaset wrote:
    Pazzoperilpianoforte wrote:
    matley wrote:Tranquillo Vito...è sempre un piacere...
    Dopo tutte le prove con le valvole...Nos,nis,nus.... santa
    passerai ai 200 wattini....allora LI verrà il bello...
    ops.. Embarassed
    era una sorpresa...

    Ragazzi, la valvola dà dipendenza... in questi giorni di prove sto ascoltando chitarre elettriche di un timbro irraggiungibile dagli ss.

    Tieni poi conto che la mia prima esperienza di ascoltatore è stata con transistor da 100 e più watt...

    Come sempre, nel nostro mondo, dipende cosa cerchi dall'impianto.

    A tuo parere questa "magia" delle valvole è raggiungibile solo con un'amplificazione interamente valvolare o basta che la valvola sia presente nello stadio d'uscita di un cdp o nella preamplificazione?
    poggi e buche non fanno mai pari, almeno nella realta

    Quindi gli apparecchi ibridi sono solo una furbata , la valvola deve essere presente dappertutto, giusto?


    _________________
    "Se cerchi il rilassamento mentale prova la meditazione sul respiro"(CLICCA QUI)

    "Sono il ponte fra quello che non sono mai stato e quello che non sarò mai"

    "Il mio impianto AUDIO ANALOGUE-AIRTECH-ADVENT"(CLICCA QUI)

      Current date/time is Fri Dec 02, 2016 8:53 pm