Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Graaf GM50 rivalvolato - Page 5
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Graaf GM50 rivalvolato

    Share

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Feb 26, 2010 10:51 pm

    Si, infatti mi sa che tra poco ve ne racconto delle altre...

    Ospite
    Guest

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Ospite on Fri Feb 26, 2010 10:54 pm

    Dragon wrote:


    Un si sà mai.....chissà..... intanto il pre con le Halske e88cc è quì....per le KT90 .....chissà... Laughing Laughing Laughing

    Prega iddio di non incontrà il boia Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing Laughing strage di CJ in quel di Pisa

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Amuro_Rey on Mon Mar 01, 2010 9:34 am

    Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Fri Mar 19, 2010 2:30 am

    Pazzoperilpianoforte wrote:Sai cambiare firma è veramente il meno ... affraid affraid affraid .

    Volete sapere il costo di tutta l'operazione di rivalvolatura?

    un quartetto di KT90EH di potenza - euro 290,00 (contando anche manodopera e spese spedizione)+

    una coppia Telefunken e88cc - euro 240,00 +

    una coppia Siemens e188cc - euro 230,00.

    Per un totale, quindi, di euro 760,00. Questo solo per dare una idea dei costi per chi si voglia cimentare nella rivalvolatura.


    Una domanda che mi brucia la lingua per PPP

    Oltre alle Sovtek, hai provato altre marche di KT88 nel tuo GM50?


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Mar 19, 2010 10:37 am

    No bluesman, purtroppo in questo non ti aiuto.

    Ti posso dire che per la mia esperienza le valvole Sovtek, generalizzando, sono quanto di peggio mi sia mai capitato di sentire. NOn tanto per la timbrica, che è abbastanza sana e piacevole e con un basso abbastanza profondo. E' l'articolazione del suono che è cattiva, è la resa ai suoni impulsivi che è sommaria, è la vitalità e la dinamica che mancano. E l'immagine è poco a fuoco e poco netta, molto "alonata".

    Questo riguarda di certo sia le KT88 che le 6922 della stessa casa produttrice.

    Di KT88 di produzione corrente di buona qualità so poco, e quindi appena mi si è presentata l'eventualità di cambiare con le KT90, relativamente economiche e bensuonanti, non ci ho pensato due volte e la storia è finita lì.

    Oltretutto provare altre KT88 sul GM50 è facile, perché non occorre nemmeno tarare il bias. Quindi vai proprio liscio. Ma dovendo ricorrere a valvole NOS, quelle di potenza sono salate e purtroppo i rischi di incorrere in set usacchiati è ancora più alto che non con le valvole di preamplificazione.

    Credo comunque che anche tra la produzione corrente ci voglia poco per superare le KT88 Sovtek.

    Mi spiace di non poterti aiutare di più.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Fri Mar 19, 2010 12:47 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:No bluesman, purtroppo in questo non ti aiuto.

    Ti posso dire che per la mia esperienza le valvole Sovtek, generalizzando, sono quanto di peggio mi sia mai capitato di sentire. NOn tanto per la timbrica, che è abbastanza sana e piacevole e con un basso abbastanza profondo. E' l'articolazione del suono che è cattiva, è la resa ai suoni impulsivi che è sommaria, è la vitalità e la dinamica che mancano. E l'immagine è poco a fuoco e poco netta, molto "alonata".




    Grazie questo conferma il mio ascolto con les sovtek, io ho messo delle kt 88 SWINGED "C" di produtione corrente e ti posso dire che sono davvero favolose, e non costano molto, 200.00$ per quad, per il momento resto cosi.........ma non si sa mai, con la venuta del nuovo lettore Yamaha forse sara diverso.
    Ciao buona giornata
    Francesco


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Sun Apr 25, 2010 11:22 pm

    Saluti a tutti, ho una domanda per voi
    Come si dice sulle specificazioni, il graaf gm 50 é configurato in modo OTL, allora ditemi, a cosa servono i due piccoli tranformatori che sono montati dentro l'ampli?
    Grazie a voi


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Apr 26, 2010 11:20 am



    Nel manuale che è in mio possesso tutto si dice fuorché che il GM50 sia OTL!!! Si dice invece che adotta alcune soluzioni tecniche di altre amplificazioni Graaf, come ad esempio gli OTL.

    IL GM50 ha invece i trasformatori d'uscita. Quindi al suo interno trovi:
    1. Un trasformatore un pò più grosso posto sul lato destro, anteriore, dell'ampli;
    2. Due altri traformatori più piccoli, posti a ridosso delle uscite degli altoparlanti, che sono appunto trasformatori d'uscita.

    L'impedenza d'uscita è ottimizzata per un carico di 6 ohm.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Mon Apr 26, 2010 2:16 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:

    Nel manuale che è in mio possesso tutto si dice fuorché che il GM50 sia OTL!!! Si dice invece che adotta alcune soluzioni tecniche di altre amplificazioni Graaf, come ad esempio gli OTL.

    IL GM50 ha invece i trasformatori d'uscita. Quindi al suo interno trovi:
    1. Un trasformatore un pò più grosso posto sul lato destro, anteriore, dell'ampli;
    2. Due altri traformatori più piccoli, posti a ridosso delle uscite degli altoparlanti, che sono appunto trasformatori d'uscita.

    L'impedenza d'uscita è ottimizzata per un carico di 6 ohm.

    Carissimo! hai ragione facendo una ricerca sul net e sul sito di Graaf si dice la stessa cosa­
    Il colpevole é stato il mio venditore forse, che aveva mal tradotto da Italiano.
    Grazie per il tuo pronto inervento
    Saluti sunny


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12097
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  vulcan on Mon Apr 26, 2010 2:26 pm

    Il rivenditore è possibile che abbia fatto confusione perchè in realtà la Graaf è famosa proprio per i suoi ampli OTL che un amico mi diceva essere eccellenti per circuitazione e stabilità.


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 15, 2010 3:39 pm

    Parte sesta: il valzer delle NOS II, il ritorno. Della serie: sembrava finita

    Ciao a tutti. Sento la necessità di aggiungere ulteriori capitoli a questa mia odissea di rivalvolatura del Graaf GM50. Questo perché, per una volta, fidandomi di uno stereotipo, ho sbagliato "i calcoli".

    Ricorderete che mi ero fermato ad un set di valvole che prevedeva due e88cc Telefunken 1965 agli ingressi, ed una coppia di Siemens e188 al seguito, anno '69. Ebbene, le prove di ascolto erano state effettuate quando il set di valvole di potenza KT90 non aveva ancora superato il centinaio di ore di funzionamento. L'errore è stato ritenere che, finito il rodaggio, queste valvole di potenza finissero per conservare il solito equilibrio timbrico, o eventualmente potessero suonare più scure.

    Nulla di più sbagliato. A rodaggio completo, oltre le 100 ore di funzionamento, le KT90 diventano apertissime ed estesissime all'acuto, e perdono del tutto ogni velatura in gamma media. In questa ottica le osservazioni fatte da Bluesman sul suo graaf GM50 acquistato usato con le KT90 potrebbero avere una logica spiegazione: a compiuto rodaggio occorre calibrare accuratamente in questo ampli la scelta delle valvole preamplificatrici pena un suono estremamente brillante e magari leggero sul basso. Cosa aggravata dal fatto che a me sembra la circuitazione del Graaf faccia suonare più brillanti della media delle collocazioni le 6922 poste a ridosso degli ingressi.

    Vi dico che quando mi sono reso conto dello spostamento timbrico dell'apparecchio verso il chiaro, dopo il completamento del rodaggio del set di KT90, sono stato preso dallo sconforto. Il tempo che avevo speso fino ad allora per scegliere il set di valvole NOS da abbinare al mio Graaf era, in parte, andato perso.

    Solo in parte però. Perché sulla base della conoscenza delle valvole fatta col primo giro di ascolti mi sono molto abbreviato il patimento di questo secondo giro.

    Come valvola ideale per la sezione della scheda del volume, a ridosso degli ingressi, ho definitivamente optato per una coppia di Valvo del 1959 (Amburgo). Vi riporto le osservazioni che ho fatto su queste straordinarie valvole in un altro thread:

    Da quello che ho capito del suono delle e88cc Valvo '59, soprattutto quando le ascoltai la prima volta, hanno una ottima estensione in basso (La gamma bassa delle Valvo, inoltre è piena ma abbastanza veloce, cioé per niente appesantita o lenta), un suono molto pieno nel medio e sono flat fino probabilmente ai 4500-5000 hz. Poi si assiste ad un certo roll-off. Per cui, ad esempio il pianoforte e le voci - anche femminili - sono calde ma luminose e per niente opache, anzi ricchissime di armonici. I violini sono anch'essi molto luminosi, ma i loro armonici si tingono di un colore più ambrato della neutralità perché evidentemente sono interessati dal roll-off della valvola.
    ...
    Quando ho provato le Valvo in fase di rodaggio delle KT90 (che io pensavo concluso, ma evidentemente non era così viste le modifiche successive) le impressioni che ricavai delle Valvo furono quelle che vi ho raccontato sopra. Ma oggi come oggi, le Valvo poste a ridosso degli ingressi del mio Graaf non presentano apparentemente nessun roll-off significativo in gamma alta (i violini appaiono estesi e limpidi e per niente ambrati come armonici). Evidentemente a rodaggio effettuato delle KT90, in gamma alta - oltre i 5000 hz - il roll-off delle Valvo compensa una certa tal quale esuberanza in questa gamma delle KT90...


    Il connubio di calore (ma senza rigonfiamenti del medio-basso), luminosità del medioalto, messa a fuoco, dinamica, che queste valvole mostrano nella posizione prossima agli ingressi del GM50 sono compagne quasi ideali delle ariosissime KT90, e pure senza arrivare allo splendore della voce delle Telefunken, in questa configurazione non le fanno affatto rimpiangere.

    Restava da scegliere la coppia di 6922 poste sulla scheda delle valvole di potenza... ve ne parlo alla prossima puntata.


    Last edited by Pazzoperilpianoforte on Sat May 15, 2010 6:20 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Sat May 15, 2010 4:04 pm

    Carissimo "Pazzo" leggo sempre con interesse le tue inervenzioni sul Graaf, e per dirti che mi hai dato la voglia di fare dei test per eventualmente rivalvolare il mio, ti diro un segreto, ho quasi la voglia di riprovare le KT90, perché penso che quelle che erano dentro quando lo comprai, avevano qualche kilometro di fatto (una aveva anche il piedino rotto)

    Una domanda per te: tu sai se la prima generazione dei GM50 (con le KT88)e la seconda con le KT90 hanno anche una modificazione nel circuito elettrico?

    Vi terrò al corrente dei cambiamenti valvolari

    Hava a nice day sunny


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat May 15, 2010 4:21 pm

    La Graaf mi ha fatto una piccola modifica per meglio far lavorare le KT90... potresti sentire all'indirizzo mail che ti ho dato in privato di quale modifica si tratta... ma se tu hai comprato l'ampli con le KT90 montate è possibile che tale modifica sia già inclusa nel tuo amplificatore.

    Comunque chiedi sempre a William.


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12097
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  vulcan on Sat May 15, 2010 8:14 pm

    cheers cheers cheers
    Grande Vito hai colto in pieno l'essenza e le insidie delle valvole,,, io sono andato fuori strada di recente con le rettificatrici.
    La strada è irta di difficoltà ma vuoi mettere la soddisfazione che danno questi bulbi di vetro,,,,


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun May 16, 2010 11:07 am

    Grazie Vulcan!

    Parte settima: il valzer delle NOS II, il ritorno. Della serie: sembrava finita, ora forse lo è

    Per la seconda coppia di valvole e88cc/6922 poste sul percorso del segnale, sono riuscito a "scovare" le valvole prodotte allo stabilimento di Heerlen (NL) per il gruppo Philips. Attenzione però: gli ascolti che ho effettuato su queste valvole mettono in luce una grande varietà di prestazioni sonore di queste valvole al variare della loro struttura costruttiva e dell'anno di produzione. Ma cominciamo con ordine.

    La coppia che ho deciso di tenere, e che nel Graaf GM50 ha un suono straordinario, è una coppia di e88cc D getter marchiata Valvo, prodotta appunto ad Heerlen nella prima metà del 1960 (codici 7L5delta0A e 7L5delta0E, rispettivamente del gennaio e del maggio 1960).

    Il suono di questa valvola è equilibratissimo in tutte le gamme, con una notevole estensione sia verso l'acuto che verso il grave. Anzi, forse in gamma bassa e nelle prime due ottave si tratta della valvola decisamente più estesa tra tutte quelle che mi è capitato di ascoltare nelle mie prove. Questa caratteristica è importantissima per una valvola da abbinare alla Kt90 giacché il tallone d'Achille di questa valvola di potenza è di avere una prima ottava un pò arretrata rispetto al resto. Farla precedere da questa coppia di Heerlen significa semplicemente far quasi sparire il problema. La ninearità del medio di questa valvola, inoltre, mete al ripario da ogni fastidiosa sottolineatura consonantica (delle s in particolare) e da ogni estremizzazione dell'estremo acuto, che rimane controllato e mai sopra le righe, e giustamente arioso in abbinata alle KT90. Dinamica eccellente, impressionante soprattutto nella prima ottava perché piuttosto rara tra le valvole e88cc che ho ascoltato finora.
    Nel Graaf equipaggiato con le KT90, quindi, una valvola strepitosa, il cui unico limite consiste in una certa generosità del mediobasso che - lungi dal coprire le gamme adiacenti e dal rendere colorati strumenti o voci - tende un pizzico ad ingigantire alcuni strumenti (ad esempio il basso elettrico in alcune circostanze) ed a farli perdere un pizzico di controllo e dettaglio. Niente di grave, intendiamoci, ma si tratta di una caratteristica che, se abbinata a mancanza di dettaglio e nitore del diffusore in questa gamma di frequenze, o di una generosità nel mediobasso dello stesso , può diventare anche pregiudiziale. Con le mie ProAc D25 nessun problema in assoluto: la generosità della valvola si sente chiaramente in questo ventaglio di frequenze ma non copre mai il medio ed il livello di nitore resta sempre apprezzabile.
    Una valvola interessantissima.

    Se però ci spostiamo alla produzione Heerlen precedente, al 1959, le e88cc D getter di questa fabbrica hanno tutto un altro suono. Il medio e l'acuto forse restano invariati, ma il mediobasso ed il basso sono più leggeri ed estremamente meno estesi. La valvola denuncia un sensibile roll-off nell'estremo grave, e questo in abbinamento con le KT90 dà un suono sempre di buonissimo livello, ma del tutto privo della reattività, della polpa, della dinamica nelle prime due ottave che si riesce ad ottenere con le e88cc D getter dell'anno successivo. Abbinamento quindi sempre consigliato, ma non ideale.

    Se invece tra la produzione Heerlene restiamo nello stesso anno (1960) ma cambiamo struttura della valvola (large halo), il suono cambia ancora più drasticamente. La coppia che ho provato io (7L5deltaR0 entrambe, Marchiate Philips)) presentava un medioalto piuttosto asciutto e analitico (oserei dire da transistor) che solo all'estremo acuto manifestava il suo essere valvolare. All'estremo grave si assiste con questa valvola ad una leggera accentuazione del mediobasso ed ad un discreto roll off nella prima ottava. Una valvola interessantissima, devo dire, di costo molto abbordabile oltretutto, ma che sul Graaf nella configurazione attuale non mi ha dato risultati convincenti del tutto, comunque nettamente inferiori all'uso delle Valvo di Amburgo 1959 abbinate o con le Heerlen 1960 (con esiti straordinari, come ho cercato di dirvi) o con le Heerlen 1959 (con esiti buoni, soprattutto per linearità del medio e dell'acuto) entrambe in struttura D getter.

    Da quello che ho capito da ascolti di altri forumer sulla produzione Heerlen, quella successiva al '60 dovrebbe restare piuttosto tendente al caldo, cosa che non caratterizza affatto le Herleen D getter del '59 (ed immagino le precedenti). Non ho idea di come sia la prestazione al grave delle Heerlen successive al 1960, che quindi è tutta da verificare. Potrebbe anche darsi - in verità spero di no - che questa estensione sorprendente alle prime ottave caratterizzi solo le e88cc D getter Heerlen del 1960.

    Per onor di cronaca devono far osservare che una delle (ora mie) due Heerlen del 1960 - quella marchiata 7L5delta0A - presenta un rumore allo spengimento: se posta sul canale sinistro (sulla scheda dell'ampli più lontana dal trasformatore di alimentazione) si tratta di un rumore in gamma media, se posta sul lato destro dello stampato, invece, un bump in gamma bassa. Inoltre se montata sugli ingressi, dopo una ventina di minuti di funzionamento, sempre la solita valvola comincia a produrre ronzio. Quindi si tratta in qualche modo di una valvola con qualche imperfezione dal punto di vista elettrcio, ma come suono perfetta e del tutto analoga alla valvola ad essa abbinata. Posizionata nella scheda elle valvole di potenza ed a sinistra, a parte il rumore allo spengimento questa valvola ha un funzionamento per il resto perfetto. Ho deciso di non soprassedere all'uso di questa valvola - come forse prudenza avrebbe consigliato - perché il suono ottenuto con le Valvo di Amburgo '59 e questa coppia di Heerlen del '60 è veramente impossibile da raggiungere con qualunque altra configurazione da me provata.

    Anche per le Valvo, cambiando struttura della valvola, cambia il suono: ad esempio ho provato un acoppia di e88cc small halo marchiata Valvo e prodotta ad Amburgo nel 1959 (7L1D9k1/D9L1) dal suono diverso rispetto alle D getter dello stesso anno da me predilette ed adottate (7L1D9F4/9I): le D getter sono un pizzico più estese in basso, hanno un medio molto tondo e morbido, un medioalto molto bello e luminoso, e quel leggero roll-off oltre i 5000Hz che con il Graaf valvolato KT90 scompare, se poste agli ingressi. Le small halo dello stesso anno sono più luminose sul medioalto, hanno meno roll-off all'estremo acuto e sono abbastanza più leggere sul mediobasso, sensibilmente più chiare (meno estese) nella prima ottava. Anche qui, setassa fabbrica, stesso anno di produzione, due strutture diverse della valvola, due suoni diversi.

    In questa ottica, il pressappochismo di molti rivenditori nell'indicare anno e stabilimento di produzione (che il marchio stampigliato sulla valvola nulla conta) e struttura della valvola - o meglio nel non indicarli - lascia ben comprendere come a volte i pareri su una singola valvola possano sembrare i più disparati... spesso non si tratta della solita valvola ascoltata da altri magari con grande soddisfazione e apprezzamento, solo che chi la usa non lo sa perché chi gliela ha venduta non lo spaeva a sua volta. E nemmeno magari chi ha ascoltato la valvola di buon suono ha saputo dare tutte le corrdinate che servono ad identificarla.

    A margine voglio segnalarvi una alternativa. Nel mio caso l'accoppiata Valvo (Amburgo 1959) agli ingressi seguite da Valvo (Heerlene 1960 D getter) è stata pressocché ideale. Chi non avesse però come me dei diffusori monitor (ProAc D25), quindi dalla voce più tendente al caldo, potrebbe trovare molto praticabile anche l'accoppiata Telefunken 1965 agli ingressi + Heerlen 1960 a seguire, accoppiata che ha anch'essa splendido basso (un pizzico più asciutto che con le valvo d'Amburgo in vetta, ma forse ancora un pizzico più esteso alla prima ottava), soprattutto estremamente "nervoso" e molto ben articolato (oserei dire da transistor!) e splendido medio, ma che nel mio caso dal medioalto in su si è dimostrata un pò ridondante come generosità. Con altri diffusori, dicevo, potrebbe essere anche un modo straordinario per aggiungere luminosità a diffusori un pò compassati in alto.

    Questa volta ho proprio terminato. Dopo tutto questo lavoro potreste chiedermi: lo rifaresti? Io vi risponderei sicuramente di si. Il Graaf GM50 rivalvolato nel modo attuale offre prestazioni straordinariamente più alte rispetto alla versione da me acquistata (KT88 di potenza, valvole Sovtek) a fronte di un costo relativamente contenuto. Con questa rivalvolatura l'ampli è da giudicare straordinariamente conveniente in rapporto al prezzo d'acquisto e sicuramente uno dei più gettonabili amplificatori integrati da acquistare nella sua fascia di prezzo. Da far funzionare, però, rigorosamente attraverso gli ingressi bilanciati e, come sempre con gli ampli a valvole, con diffusori che abbiano richiesta di corrente non proibitiva. In queste condizioni, straordinario apparecchio.

    In appendice vi riporto tutti i codici delle valvole da me provate in questo lavoro di re-tubing. Grazie a tutti per l'attenzione: spero che queste mie indicazioni siano servite a qualche fortunato possessore di questo ottimo amplificatore. Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun May 16, 2010 11:42 am

    Appendice: valvole e88cc (e compatibili) da me ascoltate e provate su Graaf GM50

    Per ordine di marchi stampigliato sulla valvole e anno di produzione. Come ormai sappiamo, però, il vero "marchio" della valvola è lo stabilimento di produzione, riportato in coda alla stringa di dati. Ricordate che le e188cc sono compatibili solo con la posizione prevista sulla scheda principale dell'ampli, dove sono montate anche le valvole di potenza.

    Non ho provato ecc88, quindi non so dirvi nulla riguardo la loro compatibilità con questo ampli. In genere a montare una ecc88 su un ampli previsto per e88cc si può rischiare in funzionalità (la valvola non torna per caratteristiche elettriche) o longevità (la ecc88 vede accorciarsi sensibilmente la vita operativa).

    Le valvole che ho ascoltato:

    Amperex 6922 codice: 7L9 * 6H? (ago-66) large halo, prod. Amperex Hicksville USA
    Amperex 6922 codice: 7L9 * 6H (ago-66) large halo, prod. Amperex Hicksville USA

    Amperex e88cc codice: 7L4 delta 9I (set-59) D getter, prod. Heerlen NL
    Amperex e88cc codice: 7L4 delta 9I (set-59) D getter, prod. Heerlen NL

    Philips e88cc codice: 7L5 delta R0 (lug-60) large halo, prod. Heerlen NL
    Philips e88cc codice: 7L5 delta R0 (lug-60) large halo, prod. Heerlen NL

    Siemens e88cc codice: A0 1= 4J (ott-64) Grey risers, prod. Siemens Monaco D
    Siemens e88cc codice: A0 1= 4J (ott-64) Grey risers, prod. Siemens Monaco D

    Siemens CV2492 codice: A3 8C (mar-68) Silver risers, prod. Siemens Monaco D
    RCA e88cc codice: A3 8E (mag-68) Silver risers, prod. Siemens Monaco D

    Siemens e188cc codice: G1 7C (mar-67) Grey risers, prod. Siemens Monaco D
    Siemens e188cc codice: G1 7C (mar-67) Grey risers, prod. Siemens Monaco D

    Siemens e188cc codice: G4 9K (nov-69) Silver risers, prod. Siemens Monaco D
    Siemens e188cc codice: G4 9K (nov-69) Silver risers, prod. Siemens Monaco D

    Telefunken e88cc codice: U6005903U (06/09/1965), prod. TFK Ulm
    Telefunken e88cc codice: U8015103B (08/11/1965), prod. TFK Ulm

    Valvo e88cc codice: 7L1 D 9F4 (giu-59) D getter, prod. Valvo Amburgo
    Valvo e88cc codice: 7L1 D 9I (set-59) D getter, prod. Valvo Amburgo

    Valvo e88cc codice: 7L1 D 9K1 (nov-59) small halo, prod. Valvo Amburgo
    Valvo e88cc codice: 7L1 D 9L1 (dic-59) small halo, prod. Valvo Amburgo

    Valvo e88cc codice: 7L4 delta 9G (lug-59) D getter, prod. Heerlen NL
    Valvo e88cc codice: 7L4 delta 9g (lug-59) D getter, prod. Heerlen NL

    Valvo e88cc codice: 7L5 delta 0A (gen-60) D getter, prod. Heerlen NL
    Valvo e88cc codice: 7L5 delta 0E (mag-60) D getter, prod. Heerlen NL

    Valvo e88cc codice 7L1 R 6B1 (feb-66) halo getter, prod. Mullard Mitcham UK
    Philips Sq e88cc codice 7L1 R 6B2 (feb-66) halo getter, prod. Mullard Mitcham UK

    Ciao


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    indifd
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 365
    Data d'iscrizione : 2010-01-17
    Località : Emilia Romagna

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  indifd on Sun May 16, 2010 1:40 pm

    Ciao,
    complimenti per la capacità di analisi e per il resoconto approfondito sul tube rolling.

    Spero che questa esperienza condivisa possa essere utile a molti rispetto ad alcuni aspetti:
    - metodo per identificare le valvole in oggetto: codici di produzione + struttura valvola dove serve, marchio commerciale impresso sulla valvola TOTALMENTE INUTILE
    - scelta delle valvole per il tube rolling: ricerca prima della scelta basata su esperienze in condizioni controllate sulla medesima elettronica + prova diretta
    - le valvole del medesimo produttore/stabilimento non sono tutte uguali, per alcuni in particolare Gruppo Philips e Siemens la variabilità è altissima
    - solo la prova diretta sull'elettronica specifica garantisce sul risultato e sulla garanzia di non avere problemi di qualsiasi tipo, alcune valvole possono funzionare in modo perfetto in alcune elettroniche ed evidenziare problemi in altre con caratteristiche più "sensibili/delicate"



    E' stato per me molto positivo collaborare con PPP, non si finisce mai di apprendere in questo campo




    Saluti termoionici

    Ferdinando

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Sun May 16, 2010 3:08 pm

    Grazie, a quando l'ottavo capitolo??
    In HI-FI si sà quando si incomincia, ma non si sa quando si finisce affraid


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun May 16, 2010 3:22 pm

    Beh Bluesman, ormai le valvole sono tutte rodate e stabili, e visto il risultato ottenuto con l'attuale valvolatura credo di essere arrivato molto prossimo al limite - ripeto insospettabilmente alto visto il costo del GM50 - possibile per questo amplificatore.

    L'unica cosa che potrebbe spingermi a ricominciare la ricerca sarebbe la rottura del set di valvole attuali e l'impossibilità di trovarne di identiche.

    Ora ritorno ad ascoltare musica!!

    Grazie a Ferdinando per avermi accompagnato con tanta cortesia e sincera passione in questo lungo - e impegnativo - percorso conoscitivo.

    Vito


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Sun May 16, 2010 3:47 pm

    Vito..
    Mi sembra che hai detto che sono 5 anni che hai il tuo ampli, e finalmente sei arrivato a un livello di perfezione al gusto tuo.
    Io sono solamente sei mesi che ho il mio, e incomoncio a capire qualche cosa sulle valvole (a forza di fare errori) allora dei mesi di "lavoro" mi aspettano.
    Ma questa é la bellezza della cosa
    Cerchero di tenervi al corrente, anche perché avrò bisogno di un pò di aiuto Embarassed


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sun May 16, 2010 9:12 pm

    Mettila così, Bluesman: i primi miei 4 anni di possesso del Graaf GM50 li ho passati senza conoscere alcunché dei vantaggi che una buona rivalvolatura mi avrebbe consentito. Tu hai "perso" solo qualche mese ...

    Comunque tutte le volte che hai bisogno, facci sapere


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Fri Aug 27, 2010 7:54 pm

    Bluesman ha poi effettuato la sua rivalvolatura del Graaf GM-50.

    Nel suo caso è riuscito ad usare delle 188 anche sulla scheda degli ingressi di questo amplificatore. Che ci siano problemi solo con le Siemens che ho provato io?

    Qui il link a quella discussione, per chi fosse interessato:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/tutto-valvole-f20/finalmente-ho-avvitato-il-coperchio-del-mio-graaf-t3987.htm


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    BLUESMAN
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 562
    Data d'iscrizione : 2010-01-19
    Età : 65
    Località : Montreal

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  BLUESMAN on Fri Aug 27, 2010 8:33 pm

    Pazzoperilpianoforte wrote:Bluesman ha poi effettuato la sua rivalvolatura del Graaf GM-50.

    Nel suo caso è riuscito ad usare delle 188 anche sulla scheda degli ingressi di questo amplificatore. Che ci siano problemi solo con le Siemens che ho provato io?

    Qui il link a quella discussione, per chi fosse interessato:

    http://www.ilgazeboaudiofilo.com/tutto-valvole-f20/finalmente-ho-avvitato-il-coperchio-del-mio-graaf-t3987.htm

    Ciao Vito, io ho provato delle Siemens E188CC (non ricordo i codici) ma non mi erano piaciute molto, il suono nelle alte frequenze era un pizzico brillante, ma il stage e la definizione era ottima.
    Io prima di usare le E188CC ho inviato un E_MAIL aL Maioli e lui mi ha risposto che non c'erano problemi, forse quelle che hai provato tu avevano un difetto, chi sà?
    Quando cambiai le Sovtek 6H30 con le Russe reflector notai una migliorazione nella scena sonora, gli strumenti sono più al loro posto.
    Provai anche delle E88CC ma queste valvole non hanno le "Micaspring" e sono portate a essere più microfonique e danno una sonorità un pò brillante nelle alte frequenze, per certi impianti introvertiti sono ottime, e anche questioni di gusti personali
    Saluti e grazie per il tuo aiuto


    _________________
    Il punto debole del mio impianto é il mio portamoneta
    La musica non contiene e non trasporta alcuna emozione, senò quella che si risente

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Pazzoperilpianoforte on Sat Aug 28, 2010 10:03 am

    Pensa che a me il Maioli mi aveva detto di non mettere mai sugli ingressi altro che e88cc!!!!
    santa

    Mah! Forse non ho capito io....

    Comunque convengo con te: tendenzialmente sul Graaf GM50 l'estremo acuto delle Siemens contribuisce a creare una frattura timbrica tra la gamma alta (che diviene argentina, pur se morbida) ed il resto della gamma (che resta calda e tonda). Anche a me la cosa dava molto fastidio, nel passaggio tra medio ed acuto sembrava di passare da un impianto ad un altro!!!!

    Questo non toglie nulla al fatto che le Siemens degli anni '60 siano valvole straordinarie e possano fornire prestazioni eccellenti in altri contesti!


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Amuro_Rey
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 9841
    Data d'iscrizione : 2009-01-20
    Età : 47
    Località : Italia

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  Amuro_Rey on Wed May 04, 2011 11:20 am


    Con Fabio Fiori di Audiosonica ci ho parlato telefonicamente in passato, ma non ho capito se è lu che ha fatto l'aggiornamento del tuo GM50 con la KT90, o se Lui ti ha dato i riferimenti a cui chiedere l'aggiornamento


    _________________
    Per sempre  P I R A T A       

    vulcan
    Headphone Mod
    Headphone Mod

    Numero di messaggi : 12097
    Data d'iscrizione : 2009-12-04
    Età : 50
    Località : Sardinya

    Re: Graaf GM50 rivalvolato

    Post  vulcan on Wed May 04, 2011 11:58 am

    Amuro prossimo valvolista


    _________________
    Nicola      

    Spoiler:

    Sorgente Audia Flight Cd One - Cavo di Segnale Acrolink Mexcel 7N 6100D - Cavo di Alimentazione Cd Shunyata Taipan VX - Amplificatore TTVJ Millett 307A # 07 - Violectric V281-Cavo di Alimentazione Black Rhodium Polar Crusader Oyaide - Cuffie HifiMan HE1000  Cavo Moon Audio Silver Dragon xlr - Filtro di rete Shunyata Hydra 6 - Cavo di Alimentazione filtro Shunyata Copperhead Oyaide- Tavolino Music Tools Isoshelf - Tuner Aeron RD04 Cavo segnale tuner Mogami 2534 Xlr Cavo di Alimentazione Tuner Supra Lorad 2.5 Oyaide


    In caso di bisogno leggere il REGOLAMENTO del forum.

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 9:01 am