Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
FIRST WATT M 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    FIRST WATT M 2

    Share

    gianni60
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 222
    Data d'iscrizione : 2011-07-02
    Età : 56
    Località : gattico ( no )

    FIRST WATT M 2

    Post  gianni60 on Mon Aug 05, 2013 1:47 pm

    Ciao a tutti,
    ho preso un finale First Watt M 2 usato
    un finale in classe A senza controreazione
    25 w x canale e usa una coppia di mosfet x canale.
    Lo sto usando col cd diretto ed una coppia di Heresy E

    Trovo il suo suono notevole,uno dei piu' bei transistor in assoluto che abbia ascoltato,
    veloce,molto trasparente,ma naturale e raffinato con un basso frenato e potente.
    Sembra un valvolare con velocita' trasparenza di un transistor.
    Almeno questo con le Heresy che sono diffusori efficienti.

    Il suo costo e'circa 4.300 euro di listino,ma trovandolo usato ad un buon prezzo e' assolutamente da tenere in considerazione,per chi ha diffusori almeno da 92 db in su.

    Da vedere il suo sito www.firstwatt.com
    per chi non lo conoscesse

    Saluti
    Gianni

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  Testini Ugo on Mon Aug 05, 2013 6:55 pm

    Come dici tu, se si hanno i diffusori dalla sensibilità corretta, questi sono finali che sanno regalare grandissime soddisfazioni, lontani anni luce dagli stereotipi che attribuiamo alle amplificazioni di Nelson, ritenendo, a torto, che non siano luminose ed ariose soprattutto in gamma alta e media e tendenzialmente troppo morbide e con poco controllo, ed invece sono tutto il contrario, sempre entro certi limiti e secondo me. Sono ampli che superano di gran lunga certi finali in Classe A di pari W di fattura jap, tanto blasonati. Io l'ho sentito con diff. Zu, per antonomasia abbinati a tubi, ed invece con questo SS si sono espressi sotto tutta un'altra luce, per certi versi superiori.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Gambadilegno
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 194
    Data d'iscrizione : 2012-05-13
    Età : 48
    Località : Mogliano Veneto

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  Gambadilegno on Mon Aug 05, 2013 6:57 pm

    Non posso che quotare, visto anche il mio Avatar. Quindi essendo io di parte dovrei astenermi nel parlare, ma mi permetto di aggiungere solo che con queste amplificazioni bisogna lavorare con attenzione sui cavi a seconda dei diffusori collegati.


    _________________
    Spendo poco, ascolto tanto.

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  micheler on Wed Aug 07, 2013 11:46 pm

    gianni60 wrote:Ciao a tutti,
    ho preso un finale First Watt M 2 usato
    un finale in classe A senza controreazione
    25 w x canale e usa una coppia di mosfet x canale.
    Lo sto usando col cd diretto ed una coppia di Heresy E

    Trovo il suo suono notevole,uno dei piu' bei transistor in assoluto che abbia ascoltato,
    veloce,molto trasparente,ma naturale e raffinato con un basso frenato e potente.
    Sembra un valvolare con velocita' trasparenza di un transistor.
    Almeno questo con le Heresy che sono diffusori efficienti.

    Il suo costo e'circa 4.300 euro di listino,ma trovandolo usato ad un buon prezzo e' assolutamente da tenere in considerazione,per chi ha diffusori almeno da 92 db in su.

    Da vedere il suo sito www.firstwatt.com
    per chi non lo conoscesse

    Saluti
    Gianni

    Ciao Gianni,
    il finale è l'M2 o lo J2?
    Perchè il prezzo mi sembra più vicino al secondo.
    Sono finali molto buoni.
    Ho ascoltato con calma un J2 pilotare le Avantgarde Duo Grosso, che dire proprio il suono che descrivi tu,  suono molto naturale gamma media simile ai migliori valvolari bassi controllati e ben articolati.
    Rapporto prezzo/qualità molto elevato.
    Per fare meglio occorre spendere molto ma molto di più...........

    Ciao Michele


    _________________
    Ciao, Michele
    ________________________________

    Sorgente digitale: Audio Note Dac 5 Special+ Sony X7ESD + meccanica cd Accuphase DP80L;
    Sorgente analogica: Emt 930 con braccio Fr64s+koetsu onyx old type+Supex 900mkiv+Emt tsd15sfl.
    Amplificazione: Kelvin Labs The integrated.
    Diffusori: Avantgarde Duo Mezzo G1
    Cuffie: Sennheiser HD 650+ Beyerdynamic T5P.
    Ampli x cuffia:  Musical Fidelity XCanV3 by full Rock-Grotto.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Thu Aug 08, 2013 12:11 pm

    micheler wrote:...........
    Ho ascoltato con calma un J2 pilotare le Avantgarde Duo Grosso, che dire proprio il suono che descrivi tu,  suono molto naturale gamma media simile ai migliori valvolari bassi controllati e ben articolati.
    Rapporto prezzo/qualità molto elevato.
    Per fare meglio occorre spendere molto ma molto di più...........

    Ciao Michele

    piu' ancora che l'M2, il J2 e' l'estremo pensiero in tema di amplificazione di Nelson Pass, un ampli non adatto a tutti i diffusori (anzi, occorre scegliere con molta oculatezza), ma se l'accoppiata e' giusta allora il risultato e' veramente magico.

    btw, le misure classiche sia dell'M2 che del J2 fanno letteralmente schifo, sono peggio di un valvolare mal pensato e peggio costruito :-)


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  micheler on Thu Aug 08, 2013 12:40 pm

    Il J2 nell'usato che quotazione ha?


    _________________
    Ciao, Michele
    ________________________________

    Sorgente digitale: Audio Note Dac 5 Special+ Sony X7ESD + meccanica cd Accuphase DP80L;
    Sorgente analogica: Emt 930 con braccio Fr64s+koetsu onyx old type+Supex 900mkiv+Emt tsd15sfl.
    Amplificazione: Kelvin Labs The integrated.
    Diffusori: Avantgarde Duo Mezzo G1
    Cuffie: Sennheiser HD 650+ Beyerdynamic T5P.
    Ampli x cuffia:  Musical Fidelity XCanV3 by full Rock-Grotto.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Thu Aug 08, 2013 1:05 pm

    btw, sia il M2 che il J2 e' vero che utilizzano una singola coppia di device attivi per canale, ma la configurazione e' ESTREMAMENTE atipica. nel caso M2 infatti non si tratta infatti del classico push pull (classe A o no) ma di una configurazione bilanciata single-ended, che ovviamente essendo un SE e' in classe A. in altre parole, per ogni ramo (+ e -) c'e' un device attivo in configurazione SE. la cosa bella e' che questi device attivi vengono usati solo come generatori di corrente, tutta l'amplificazione in tensione viene fatta dal trafo davanti che ha anche la funzione di pilotare in sfasamento i due transistor. VERY ATYPICAL, ma nevertheless molto efficace e la miglior soluzioneIMHO se accoppiata bene con i diffusori


    Last edited by phaeton on Thu Aug 08, 2013 3:47 pm; edited 1 time in total


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  micheler on Thu Aug 08, 2013 2:02 pm

    Quali sono i diffusori che danno i migliori risultati? A,parte la sensibilità che deve essere almeno di 92-94'db che caratteristiche devono possedere per dare un risultato sonoro di rilievo?


    _________________
    Ciao, Michele
    ________________________________

    Sorgente digitale: Audio Note Dac 5 Special+ Sony X7ESD + meccanica cd Accuphase DP80L;
    Sorgente analogica: Emt 930 con braccio Fr64s+koetsu onyx old type+Supex 900mkiv+Emt tsd15sfl.
    Amplificazione: Kelvin Labs The integrated.
    Diffusori: Avantgarde Duo Mezzo G1
    Cuffie: Sennheiser HD 650+ Beyerdynamic T5P.
    Ampli x cuffia:  Musical Fidelity XCanV3 by full Rock-Grotto.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Thu Aug 08, 2013 3:56 pm

    beh, occorre distinguere tra M2 e J2.

    M2 e' un progetto come detto estremamente atipico, che pero' riece a tirare fuori una insospettata grinta anche con diffusori non troppo efficenti (direi che 90db sono il minimo sindacale). l'unica varaibile che deve essere controllata e' l'impedenza, che non deve mai scendere sotto i 4 ohm, e anzi sarebbe meglio che si mantenesse sempre sopra i 6 ohm,soprattutto in gamma bassa dove c'e' necessita' di maggiori correnti. purtroppo di diffusori cosi' ce ne sono pochini oggi (mentre nel passato era la norma cercare di ottimizzare e massimizzare questo parametro)

    J2 e' veramente un progetto estremo, in pratica e' un SET classico (singolo device attivo per canale) con generatore di corrente per ogni stadio. a causa di cio' le richieste in termini di diffusori sono ancora piu' estreme, benche' la potenza sia notevole 25W. in questo caso infatti l'ideale sarebbe non scendere mai sotto gli 8 ohm, soprattutto in gamma bassa.

    ambo i progetti sono pensati per situazioni molto specifiche, ma se messi nelle migliori condizioni possono suonare in modo incredibile, superiore a qualsiasi altro ampli a transistor.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  Testini Ugo on Thu Aug 08, 2013 11:56 pm

    micheler wrote:Quali sono i diffusori che danno i migliori risultati? A,parte la sensibilità che deve essere almeno di 92-94'db che caratteristiche devono possedere per dare un risultato sonoro di rilievo?
    Riprendo e ribadisco la domanda qui sopra, quali diff. con dati di targa ideali per l'abbinamento con questi finali, soprattutto con quindi il J? Me ne potete citare qualcuno? Nello specifico le ZU che io ho potuto sentire, erano diff. veramente ideali elettricamente o è stata solo una mia fugace impressione?


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    superfranco60
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 2
    Data d'iscrizione : 2013-12-22

    First Watt M2

    Post  superfranco60 on Mon Mar 17, 2014 6:50 pm

    Ci vogliono diffusori con circa 100 db di sensibilità per ottenere risultati lusinghieri e farlo rendere al massimo.Per esempio con le heresy va a nozze davvero!
    Cordiali saluti

    Nimalone65
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2010
    Data d'iscrizione : 2010-12-11
    Località : Roma

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  Nimalone65 on Tue Mar 18, 2014 1:35 pm

    micheler wrote:

    Ciao Gianni,
    il finale è l'M2 o lo J2?
    Perchè il prezzo mi sembra più vicino al secondo.
    Sono finali molto buoni.
    Ho ascoltato con calma un J2 pilotare le Avantgarde Duo Grosso, che dire proprio il suono che descrivi tu,  suono molto naturale gamma media simile ai migliori valvolari bassi controllati e ben articolati.
    Rapporto prezzo/qualità molto elevato.
    Per fare meglio occorre spendere molto ma molto di più...........

    Ciao Michele

    Insomma il "muletto" ideale per le tue DUO mezzo ed i tuoi Gakuon , o se vuoi l'amplificazione "estiva" !!!  


    _________________
    Saluti,Enrico

    Platine Verdier + Ortofon 309D + Denon DL103 + Auditorium23 103 + Audio Note M1 Riaa + Kondo Kegon + Avantgarde Uno Nano + Cavi e Accessori Harmonix Combak.

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  micheler on Thu Mar 20, 2014 9:55 pm

    Nimalone65 wrote:


    Insomma il "muletto" ideale per le tue DUO mezzo ed i tuoi Gakuoh , o se vuoi l'amplificazione "estiva" !!!  

    Enrì mi leggi nei pensieri?   Laughing Laughing 
    Non ti nascondo che un pensierino ce lo sto facendo...........non fosse altro per il fatto che un ampli a stato solido che suona benissimo non lo si trova facilmente.    



    _________________
    Ciao, Michele
    ________________________________

    Sorgente digitale: Audio Note Dac 5 Special+ Sony X7ESD + meccanica cd Accuphase DP80L;
    Sorgente analogica: Emt 930 con braccio Fr64s+koetsu onyx old type+Supex 900mkiv+Emt tsd15sfl.
    Amplificazione: Kelvin Labs The integrated.
    Diffusori: Avantgarde Duo Mezzo G1
    Cuffie: Sennheiser HD 650+ Beyerdynamic T5P.
    Ampli x cuffia:  Musical Fidelity XCanV3 by full Rock-Grotto.

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  rphal on Fri Mar 21, 2014 7:07 am

    phaeton wrote:

    btw, le misure classiche sia dell'M2 che del J2 fanno letteralmente schifo, sono peggio di un valvolare mal pensato e peggio costruito :-)

    le misure del J2 sono ottime http://www.milleraudioresearch.com/download2012/reports/may12/first_watt_j2.html

    micheler
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 299
    Data d'iscrizione : 2012-02-21
    Località : Foggia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  micheler on Fri Mar 21, 2014 6:03 pm

    rphal wrote:



    le misure del J2 sono ottime http://www.milleraudioresearch.com/download2012/reports/may12/first_watt_j2.html

    A parte le misure...........al mio orecchio lo J2 è veramente un grande ampli sia con le avantgarde sia in generale con diffusori con impedenza superiore ad 8 ohm   


    _________________
    Ciao, Michele
    ________________________________

    Sorgente digitale: Audio Note Dac 5 Special+ Sony X7ESD + meccanica cd Accuphase DP80L;
    Sorgente analogica: Emt 930 con braccio Fr64s+koetsu onyx old type+Supex 900mkiv+Emt tsd15sfl.
    Amplificazione: Kelvin Labs The integrated.
    Diffusori: Avantgarde Duo Mezzo G1
    Cuffie: Sennheiser HD 650+ Beyerdynamic T5P.
    Ampli x cuffia:  Musical Fidelity XCanV3 by full Rock-Grotto.

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Sat Mar 22, 2014 10:07 am

    rphal wrote:

    le misure del J2 sono ottime http://www.milleraudioresearch.com/download2012/reports/may12/first_watt_j2.html


    il link chiede l'accesso, riesci a postare direttamene queste misure cosi' possiamo discuterne?

    btw, nel mio post (di cui hai fatto un quote parziale) io parlavo di diffusori ostici, qualunque ampli (a meno che non e' prorpio sbagliato) puo' avere distorisioni minime su carico puramente resistivo da 8 ohm....il problema e' quando gli attacco un carico reattivo che scende magari anche sotto i 4 ohm..... il mio post originale infatti iniziava cosi': "piu' ancora che l'M2, il J2 e' l'estremo pensiero in tema di amplificazione di Nelson Pass, un ampli non adatto a tutti i diffusori (anzi, occorre scegliere con molta oculatezza), ma se l'accoppiata e' giusta allora il risultato e' veramente magico."


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  Testini Ugo on Sat Mar 22, 2014 1:48 pm

    micheler wrote:

    A parte le misure...........al mio orecchio lo J2 è veramente un grande ampli sia con le avantgarde sia in generale con diffusori con impedenza superiore ad 8 ohm   

     applausi  


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  rphal on Sat Mar 22, 2014 2:22 pm

    phaeton wrote:


    la registrazione è gratis, dai una email di comodo e ti inviano il password

    faccio un resoconto:

    S/N ratio re. 0dBW (A-weighted, 6th-Octave mode) into 8ohm =
    99.9dB (Left Channel)
    99.7dB (Right Channel)

    Output Level achieved into 8ohm re. 1000Hz =

    28.3W @ 1.2% (Left Channel)
    28.0W @ 1.3% (Right Channel)

    Output Level achieved into 4ohm re. 1000Hz =

    14.8W @ 1.0% (Left Channel)
    14.6W @ 1.0% (Right Channel) - pura classe A

    IMD achieved into 8ohm (2nd-order) re. 19000/20000Hz =

    0.05971% @ 10.0W (Left Channel)
    0.05313% @ 10.0W (Right Channel)

    Interchannel crosstalk at 1kHz PASS

    Channel Crosstalk (re. 10.0W into 8ohm)
    -101.55dB @ 1000Hz


    Interchannel crosstalk at 20kHz PASS

    Channel Crosstalk (re. 10.0W into 8ohm)

    -73.76dB @ 20000Hz



    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Sat Mar 22, 2014 3:05 pm

    ...appunto...
    tutte misure statiche su carico puramene resistivo... totalmente inutili



    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  rphal on Sat Mar 22, 2014 3:08 pm

    phaeton wrote:...appunto...
    tutte misure statiche su carico puramene resistivo... totalmente inutili

    guarda che altri su queste misure pure semplici si comportano molto peggio

    ps
    per esempio luxman m600
    S/N re. 0dBW (A-weighted, 6th-Octave mode) into 8ohm =
    83.9dB (Left Channel)
    83.8dB (Right Channel)

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Sat Mar 22, 2014 4:30 pm

    si, e quindi?
    io ho solo detto che quelle misure sono inutili per capire il comportamento dinamico su un carico reattivo.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  rphal on Sat Mar 22, 2014 5:33 pm

    phaeton wrote:btw, le misure classiche sia dell'M2 che del J2 fanno letteralmente schifo, sono peggio di un valvolare mal pensato e peggio costruito :-)
    qui della comportamento sul carico reattivo non si parla ma delle non meglio definite misure classiche.

    @ugo e micheler

    Ma vuoi che pensate come che si fa la progettazione?
    Pass prende cosi, a membro di segugio, un po di transistor, condensatori, resistenze e li passa a vergini tailandesi che le butano in una pentola e durante le note piene tirano fuori l'amplificatore?
    Progettazione, anche nel campo audio, è composta di diagrammi, formule e di quella roba odiosa che si chiama la matematica.   

    phaeton
    Moderatore suonologo
    Moderatore suonologo

    Numero di messaggi : 5700
    Data d'iscrizione : 2010-08-27

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  phaeton on Sat Mar 22, 2014 7:39 pm

    rphal wrote:
    qui della comportamento sul carico reattivo non si parla ma delle non meglio definite misure classiche.
    ...........................
    Progettazione, anche nel campo audio, è composta di diagrammi, formule e di quella roba odiosa che si chiama la matematica.   

    le misure che classicamente si fanno sui finali, se si vuole capire il comportamento dinamico su carichi reattivi, sono per esempio la tritim su carico induttivo/capacitivo, oppure l'impulso sempre su carico induttivo/capacitivo.
    ce ne sono anche altre.
    misurare come si comporta un finale di quel tipo su un carico puramene resistivo e' del tutto inutile.
    e visto che parli di matematica la cosa non dovrebbe stupirti, basta che pensi all'effetto su poli/zeri della funzione di trasferimento in funzione della fase/modulo del carico. basta farsi un bel diagramma di Nyquist e verificare lo spostamento.


    _________________
    Knowledge is based on Experience, Everything else is just Information

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: FIRST WATT M 2

    Post  rphal on Sat Mar 22, 2014 9:06 pm

    phaeton wrote:[
    le misure che classicamente si fanno sui finali, se si vuole capire il comportamento dinamico su carichi reattivi, sono per esempio la tritim su carico induttivo/capacitivo, oppure l'impulso sempre su carico induttivo/capacitivo.
    ce ne sono anche altre.
    misurare come si comporta un finale di quel tipo su un carico puramene resistivo e' del tutto inutile.
    e visto che parli di matematica la cosa non dovrebbe stupirti, basta che pensi all'effetto su poli/zeri della funzione di trasferimento in funzione della fase/modulo del carico. basta farsi un bel diagramma di Nyquist e verificare lo spostamento.
    su questo sono assolutamente d'accordo, purtroppo oltre il audioreview quasi nessun altro ti fa queste misure
    però la potenza e solo una misura, per esempio first watt eccelle sul rapporto S/N

      Current date/time is Wed Dec 07, 2016 1:33 pm