Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
B&W 804Diamond , che peccato!.... - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    B&W 804Diamond , che peccato!....

    Share

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  rphal on Sun Sep 01, 2013 11:20 pm

    Testini Ugo wrote:Delicatissimo!
    Inutile nascondersi dietro il dito, lui è il gran capo che ha partorito questi diffusori.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Luca58 on Mon Sep 02, 2013 12:49 am

    Testini Ugo wrote:Secondo me è palese che, come avevo già scritto nell'altro post aperto intitolato B&W CM9 VS Vienna, la produzione dell'intera gamma B&W ha una sostanziale connotazione ed avanzamento della gamma media, quasi a costituire volontariamente un family sound. A tal proposito, ad esempio, l'utente Luca58 ha scritto che: "Non credo che sia importante l'occasione per la quale si parla di un problema. Io ho sentito le B&W serie 800 suonare in diversi modi e quando l'ampli e' adatto non mi e' sembrato che ci fosse uno sbilanciamento verso le medie frequenze.", ecco sono felice che qualcun altro ha notato la cosa, ovviamente più o meno vistosa a seconda dell'amplificazione deputata al pilotaggio, e che anche le misure strumentali lo hanno evidenziato, alle volte mi sembra di essere un pò sordo o che in questo ambiente è tutto relativo di tutto.
    Sai cosa non capisco?  Che se 100 persone non sanno scegliere l'amplificazione adatta per le B&W e poche si' (alle quali non appartengo non avendo mai posseduto B&W) facendole suonare come sanno l'esperienza di queste ultime non e' importante e le B&W sono una ciofeca... Siccome pero' la maggior parte degli impianti che ho sentito secondo me non suonava puo' darsi che il sordo sia io.  

    Io le ho sentite suonare molto bene e questo non si puo' cambiare. Poi puo' darsi che la loro resa piaccia o meno, ma bisogna che prima suonino. Vogliamo dire che gli ampli adatti a pilotarli sono una minoranza? Diciamolo...  Io mandavo le LS3/5a con gli Audio Innovations da 25 W ma davanti a loro ho sentito "inginocchiarsi" un Krell da 300 W.

    Lo stesso accade in modo simile per le mie Aerius. Una volta ho lanciato un sondaggio su VHF (prima di essere costretto ad auto-espellermi  ) prima di comprarle e la risposta quasi unanime e' stata che erano una schifezza, che il basso era scollato dagli alti e che erano buone solo per metterle nel camino d'inverno. Vieni a casa mia e dimmi se hai questa sensazione. Anche quando le ho comprate e il negoziante di Firenze me le ha fatte sentire con un paio di ampli (un integrato YBA e un altro che non mi ricordo) la resa era parecchio scadente; ma l'amico che mi accompagnava ha insistito nel fatto di averle sentite andare divinamente (uno contro 100) ed ho fatto bene a fidarmi (e adesso le piloto con l'ampli della sua prova). Ti diro' di piu': nonostante fiumi di inchiostro sulla difficolta' di posizionamento dei pannelli elettrostatici, ho trovato estremamente semplice inserirle nella mia stanza, molto piu' delle LS3/5a che avevo.

    Quello che voglio dire e' che nonostante il divertimento di partecipare ai forum e' difficile confrontare le opinioni di chi ascolta e ci sono tante verita' quante teste perche' le variabili sono davvero molte. Quanto alle misure, se l'ampli e magari l'ambiente fanno falsare la resa in modo udibile non vedo perche' gli strumenti non lo debbano rilevare.

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Luca58 on Mon Sep 02, 2013 1:00 am

    rphal wrote: forse prossime generazioni di B&W avranno i tweeter meno sparati.
    Occhio che gli ampli a ss in clipping rendono i tweeters trapananti... Laughing 

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Mon Sep 02, 2013 1:31 am

    Luca58 wrote:Sai cosa non capisco?  Che se 100 persone non sanno scegliere l'amplificazione adatta per le B&W e poche si' (alle quali non appartengo non avendo mai posseduto B&W) facendole suonare come sanno l'esperienza di queste ultime non e' importante e le B&W sono una ciofeca... Siccome pero' la maggior parte degli impianti che ho sentito secondo me non suonava puo' darsi che il sordo sia io.  

    Io le ho sentite suonare molto bene e questo non si puo' cambiare. Poi puo' darsi che la loro resa piaccia o meno, ma bisogna che prima suonino. Vogliamo dire che gli ampli adatti a pilotarli sono una minoranza? Diciamolo...  Io mandavo le LS3/5a con gli Audio Innovations da 25 W ma davanti a loro ho sentito "inginocchiarsi" un Krell da 300 W.

    Lo stesso accade in modo simile per le mie Aerius. Una volta ho lanciato un sondaggio su VHF (prima di essere costretto ad auto-espellermi  ) prima di comprarle e la risposta quasi unanime e' stata che erano una schifezza, che il basso era scollato dagli alti e che erano buone solo per metterle nel camino d'inverno. Vieni a casa mia e dimmi se hai questa sensazione. Anche quando le ho comprate e il negoziante di Firenze me le ha fatte sentire con un paio di ampli (un integrato YBA e un altro che non mi ricordo) la resa era parecchio scadente; ma l'amico che mi accompagnava ha insistito nel fatto di averle sentite andare divinamente (uno contro 100) ed ho fatto bene a fidarmi (e adesso le piloto con l'ampli della sua prova). Ti diro' di piu': nonostante fiumi di inchiostro sulla difficolta' di posizionamento dei pannelli elettrostatici, ho trovato estremamente semplice inserirle nella mia stanza, molto piu' delle LS3/5a che avevo.

    Quello che voglio dire e' che nonostante il divertimento di partecipare ai forum e' difficile confrontare le opinioni di chi ascolta e ci sono tante verita' quante teste perche' le variabili sono davvero molte. Quanto alle misure, se l'ampli e magari l'ambiente fanno falsare la resa in modo udibile non vedo perche' gli strumenti non lo debbano rilevare.
    Quindi, a maggior ragione, un'altro eterno punto a sfavore di questi diffusori, ovvero la loro cronica difficoltà a interfacciarsi con l'amplificazione giusta, costringendo l'ipotetico acquirente ad annose ricerche, oltre che sul timbro, il quale già è una bella sfida perchè rientra nella delicata sfera personale, sul corretto interfacciamento elettrico. Quindi, oltrepassati i problemi di posizionamento in ambiente e quelli dell'amplificazione, mi chiedo se tutto questo sforzo abbia senso. Per mettermi in casa un diffusore di medio prezzo, scontatissimo (vedi messaggi antecedenti riguardanti il prezzo), come le 803 devo poi però acquistare un'amplificazione per il più delle volte a due telai, perchè gli integrati che ben figurano sono davvero pochi, che costa di più ed un botto, quindi o mi metto alla ricerca dell'usato o del prodotto dal miracolo rapporto qualità-prezzo. Il tutto per far suonare due torri da circa 7500 (prezzo politically correct), di cui il mercato è pieno, magari meglio suonanti e con meno difficoltà (e magari anche a meno soldini); scusate ma che sfere. Ok rivendibilità, blasone, estetica, assistenza. Ma cavoli, non è che compro un diff. così e dopo 2 giorni penso a rivenderlo o mi compro le prime che trovo su una bancarella del mercato per 7000 Eurozzi, ascolto la concorrenza, vaglio l'importazione, verifico e poi un'alternativa meglio suonante a meno, con meno, si vede che esce sempre.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Antonio Leone
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-05-07
    Età : 44
    Località : Mercato San Severino (SA)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Antonio Leone on Mon Sep 02, 2013 9:09 am

    Testini Ugo wrote:Ovviamente no, perchè ci sono mille variabili del veicolo, peso, cx, che possono influenzare la resa finale in termini di velocità che quel dato motore mentre sviluppa la sua potenza muovendo il dato veicolo. Però allo stesso modo quando parlo di un'auto, ad esempio con un motore di 400 cv a benzina, nel utente finale-cliente immediatamente si concretizza che si sta già parlando di un'auto potente, se poi parliamo del prezzo da nuova si capisce che di certo sarà al di sopra del prezzo medio dell'auto di media, di media cilindrata, che consumerà di certo di più della solita utilitaria e che sia un suv spinto, un coupè od una berlina anabolizzata, i dati minimi di indirizzo espressi dalla mera potenza del motore ci sono tutti al fine di fare una prima scrematura di che veicolo si sta parlando. Ecco, il grafico sopra riportato delle B&W svolge la stessa funzione, può essere visto e rivisto, interpretato in base all'ambiente, all'ampli collegato, alla percezione più o meno sensibile che l'orecchio dell'utente finale può avere, ma sancirà sempre, inconfutabilmente ed inesorabilmente che i diff. della serie 800 di B&W hanno un'impostazione di base ed una propensione, più o meno marcata o percepita, ad evidenziare la gamma media, ponendola su di un piano avanzato. Nel bene o nel male di come questa cosa possa essere percepita. Quindi non è un dato assoluto ma comunque esistente, punto di partenza da cui un'utente finale può anche iniziare la sua ricerca che porterà più o meno a scegliere questi diff.  
    C'era un'altra misura delle 803 fatta da matarazzo che stracciava tutti i diffusori dinamici concorrenti ed era la TND che risultò essere inferiore solo alle quad esl 2905 e che sono oltre che dei riferimenti,diffusori con approcci tecnologici diversissimi.
    E Poichè vogliamo basarla sulle misure sarebbe bello vedere oltre la TND la risposta in frequenza e relative tenute in potenze con MOL dei diffusori concorrenti alle 803 così forse ci facciamo anche qualche risata....perchè un pò ovunque si parla contro e pro ma mai nessuno però che ci mostri alternative altrettanto valide/pessime se non a chiacchiere.
    Ma al di là di questo, condividendo il senso generale della risposta di Phaeton, ma l'esempio della potenza in cv non doveva essere rapportata alla risposta in frequenza bensì al numero di watts del diffusore e avrei voluto vedere come avresti impostato la similitudine.....ma al di là di questo io al posto di Paeton l'avrei messo così:
    Avendo un'auto con 35KGM di coppia sapresti dirmi la classe del veicolo e le sue effettive prestazioni?L'andamento del grafico di coppia motrice è anche molto simile a quello della risposta in frequenza come concezione e come la risposta in frequenza potrebbe suggerirti qualcosa ma non come e perchè il progettista ha inteso raggiungere quel valore in quel modo.


    _________________
    Solomusica di Antonio Leone
    Rivenditore Hi-Fi-Home Cinema-Car Audio

    Antonio Leone
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-05-07
    Età : 44
    Località : Mercato San Severino (SA)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Antonio Leone on Mon Sep 02, 2013 9:22 am

    Testini Ugo wrote:Quindi, a maggior ragione, un'altro eterno punto a sfavore di questi diffusori, ovvero la loro cronica difficoltà a interfacciarsi con l'amplificazione giusta,
    per me è una risposta senza senso.....in quanto tutti i diffusori in generale e soprattutto quelli di qualità, hanno le stesse problematiche se vogliamo chiamarle così o comunque vanno attenzionati allo stesso modo o se no di che hi fi parliamo?Esiste un diffusore miracoloso che con qualsiasi ampli ha la stessa resa o un ampli che suona uguale con tutti i diffusori??

    Testini Ugo wrote: Quindi, oltrepassati i problemi di posizionamento in ambiente e quelli dell'amplificazione, mi chiedo se tutto questo sforzo abbia senso. Per mettermi in casa un diffusore di medio prezzo, scontatissimo (vedi messaggi antecedenti riguardanti il prezzo), come le 803 devo poi però acquistare un'amplificazione per il più delle volte a due telai, perchè gli integrati che ben figurano sono davvero pochi, che costa di più ed un botto, quindi o mi metto alla ricerca dell'usato o del prodotto dal miracolo rapporto qualità-prezzo.
    Scusami quali sarebbero gli integrati che costano un botto?
    questi diffusori suonano con ampli integrati diversi e c'è chi li fà andare benissimo con un Luxman da 30 watts, chi con un Pass, chi col Mac 6600/7000, di certo non sono gli integrati da 500,00 euro ma chi compra diffusori da 9000,00 euro non credo si faccia il problema di un ampli di altrettanto valore qualunque esso sia, l'Hi Fi è fatta di linearità in tutti i sensi e non solo di timbrica.

    Testini Ugo wrote: Il tutto per far suonare due torri da circa 7500 (prezzo politically correct), di cui il mercato è pieno, magari meglio suonanti e con meno difficoltà (e magari anche a meno soldini); scusate ma che sfere. Ok rivendibilità, blasone, estetica, assistenza. Ma cavoli, non è che compro un diff. così e dopo 2 giorni penso a rivenderlo o mi compro le prime che trovo su una bancarella del mercato per 7000 Eurozzi, ascolto la concorrenza, vaglio l'importazione, verifico e poi un'alternativa meglio suonante a meno, con meno, si vede che esce sempre.
    Al di là di chi compra per sfizio e magari rivende per gusto, ma secondo te e con dati alla mano, quali sarebbero diffusori meglio suonanti e con meno difficoltà e in base a quelli parametri ritieni ciò?Sarebbe bello avere questa regola a portata di mano porterebbe benefici a tutti.


    _________________
    Solomusica di Antonio Leone
    Rivenditore Hi-Fi-Home Cinema-Car Audio

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  rphal on Mon Sep 02, 2013 10:14 am

    A parte il suono che può piacere o meno il prezzo di listino è 7000, perché parlate di 9000€?

    Antonio Leone
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2012-05-07
    Età : 44
    Località : Mercato San Severino (SA)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Antonio Leone on Mon Sep 02, 2013 10:16 am

    al messaggio 29 si è parlato di 803 e in effetti costa 9000,00 euro mentre le 804 7000,00


    _________________
    Solomusica di Antonio Leone
    Rivenditore Hi-Fi-Home Cinema-Car Audio

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Luca58 on Mon Sep 02, 2013 10:57 am

    Testini Ugo wrote:Quindi, a maggior ragione, un'altro eterno punto a sfavore di questi diffusori, ovvero la loro cronica difficoltà a interfacciarsi con l'amplificazione giusta, costringendo l'ipotetico acquirente ad annose ricerche, oltre che sul timbro, il quale già è una bella sfida perchè rientra nella delicata sfera personale, sul corretto interfacciamento elettrico. Quindi, oltrepassati i problemi di posizionamento in ambiente e quelli dell'amplificazione, mi chiedo se tutto questo sforzo abbia senso. Per mettermi in casa un diffusore di medio prezzo, scontatissimo (vedi messaggi antecedenti riguardanti il prezzo), come le 803 devo poi però acquistare un'amplificazione per il più delle volte a due telai, perchè gli integrati che ben figurano sono davvero pochi, che costa di più ed un botto, quindi o mi metto alla ricerca dell'usato o del prodotto dal miracolo rapporto qualità-prezzo. Il tutto per far suonare due torri da circa 7500 (prezzo politically correct), di cui il mercato è pieno, magari meglio suonanti e con meno difficoltà (e magari anche a meno soldini); scusate ma che sfere. Ok rivendibilità, blasone, estetica, assistenza. Ma cavoli, non è che compro un diff. così e dopo 2 giorni penso a rivenderlo o mi compro le prime che trovo su una bancarella del mercato per 7000 Eurozzi, ascolto la concorrenza, vaglio l'importazione, verifico e poi un'alternativa meglio suonante a meno, con meno, si vede che esce sempre.
    Assolutamente legittimo, ma non ho capito perche' tu ti senta obbligato a porti il problema di affrontare questa trafila per le B&W...   Se non vuoi dedicarti a farle suonare perche' alla fine quello che possono dare non ti piace o non ti interessa o ritieni la cifra finale necessaria troppo alta per un impianto e' giusto che tu acquisti altro. Ma se gia' escludi le amplificazioni a due telai per motivi economici direi che hai preso una strada che non puo' portarti a destinazione, anche se, ad esempio, ritengo l'integrato Maestro 200 SE di AA in grado di pilotarle (330 W di quelli "boni" su 8 ohm). Non capisco comunque perche' tutti insistiate con le 803, visto che della serie 800 sembrano essere le meno riuscite; da quello che ho sentito me piacciono essenzialmente le 802.

    Dalle tue parole sembrerebbe che il successo nel mondo di B&W, che, ripeto, non ho mai posseduto, sia un caso dovuto ad un esercito di acquirenti sprovveduti, ma mi sembra un'analisi un po' superficiale. Che poi ci possa essere di meglio e' certo, come per qualunque diffusore visto che i gusti personali sono fondamentali.


    Last edited by Luca58 on Mon Sep 02, 2013 11:09 am; edited 1 time in total


    _________________
    Keep your ears honest: Listen to live, unamplified music every week.

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  rphal on Mon Sep 02, 2013 11:06 am

    Comunque anche altre riviste sono d'accordo, quel tweeter è eccessivo, forse è l'unico difetto.
    Interessante il commento di Hifi+
    "High frequency output from the 804D borders on excessive for a so called high fidelity loudspeaker. It is far from accurate"

    http://www.hi-fiworld.co.uk/index.php/loudspeakers/65-reviews/501-baw-804d-.html?start=3
    http://www.audio.de/testbericht/b-w-804-diamond-im-test-1289135.html


    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8293
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Luca58 on Mon Sep 02, 2013 11:10 am

    Il mio era un discorso generale; queste nuove non le ho mai ascoltate ma le critiche a B&W sono essenzialmente le stesse dalla fine degli anni '90.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Mon Sep 02, 2013 11:33 am

    Antonio saggiamente parla anche della concorrenza che molto spesso propone prodotti che costano molto e dalle prestazioni ordinarie.

    La mia amarezza riguardava la 804Diamond , la 803 non ho avuto il piacere di ascoltarla ma lo stesso Antonio mi diceva essere piu' lineare come la
    802..

    Io ho avvertito quell'enfasi che definisco "ruffiana" nel senso che mette in avanti alcuni strumenti e voci in modo da essere piu' "spettacolari" in un
    veloce ascolto. E' una mia insindacabile impressione , alla B&W non sono certo fessi e se hanno impostato il diffusore in quel modo e' perche'
    c'e' un certo tipo di utenza che lo vuole e compra quel tipo di cassa...
    L'ambiente e le elettroniche faranno il resto in meglio o peggio.

    Il senso del mio post non parlar male di B&W , ci mancherebbe anzi ce ne fossero di costruttori in Hi Fi e non cantinari.
    Pero' la mia impressione sulle 804D e' stata quella in maniera evidente.

    Per quello che e' il mio approccio capisco il pensiero di Ugo nel senso di dire che un diffusore su questi prezzi (su strada le 804d c'e' chi le compra a 5500 e meno) non vuole sbattersi troppo in mille abbinamenti tra ampli cavi sorgente.. lo capisco.

    Comunque ribadisco se segho il medio alto in avanti e' una cassa i concorrenti (commerciali penso a Focal) non possono che inseguire su molti parametri.

    IMHO


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Mon Sep 02, 2013 11:41 am

    aircooled wrote:quoto tutti e 2  
    In sostanza volete dire che quel grafico all'atto pratico , inserendo il diffusore in ambiente, non ha nessuna utilita' ?

    Non rappresenta un "comportamento" del diffuore in un ambiente ?

    A cosa serve allora pubblicare tutti quei grafici??  

    Se quel grafico non dice nulla nella pratica si va solo con la propria recchia e basta


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  rphal on Mon Sep 02, 2013 11:46 am

    criMan wrote:In sostanza volete dire che quel grafico all'atto pratico , inserendo il diffusore in ambiente, non ha nessuna utilita' ?

    Non rappresenta un  "comportamento" del diffuore in un ambiente ?

    A cosa serve allora pubblicare tutti quei grafici??  

    Se quel grafico non dice nulla nella pratica si va solo con la propria recchia e basta
    Dipende come è ambiente, se è molto riflettente alle alte la situazione peggiora, se è molto assorbente può attenuare la risposta del tweeter.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Mon Sep 02, 2013 12:30 pm

    Sicuramente.

    Ma quei grafici a cosa servono , per quale motivo li pubblicano se poi all'atto pratico non rappresentano il comportamento
    di un diffusore in una sala presumo di buone qualita' acustiche.

    Io credevo rappresentassero in effetti la risposta del diffusore in ambiente , quest'ultimo adatto allo scopo trattato o anecoico..

    Portando poi quella risposta di quell'ambiente "standard" in un ambiente domestico si avra' ancora un'altra risposta del diffusore ma
    si dovrebbe basare sempre su quell'andamento misurato alterato in base all'ambiente.

    Per esempio tutto lo spettro dai 200 Hz in giu' tende a diventare non lineare ma ad ondulare con picchi e avallamenti.


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  aircooled on Mon Sep 02, 2013 1:48 pm

    criMan wrote:
    aircooled wrote:quoto tutti e 2  
    In sostanza volete dire che quel grafico all'atto pratico , inserendo il diffusore in ambiente, non ha nessuna utilita' ?

    Non rappresenta un  "comportamento" del diffuore in un ambiente ?

    A cosa serve allora pubblicare tutti quei grafici??  

    Se quel grafico non dice nulla nella pratica si va solo con la propria recchia e basta
    vero quel grafico non serve a nulla, il perchè è stato ampliamente spiegato, ma nulla vieta di scegliere un diffusore dalle misure invece che dalle prestazioni in ambiente e dalla capacità di inserirlo in una catena idonea ad accoglierlo sunny personalmente utilizzo altro sistema, altrimeni mai avrei preso le Maestro ADpersonam, ma giustamente ognuno si fa male come vuole


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  rphal on Mon Sep 02, 2013 2:51 pm

    Quel grafico ha vari difetti, come lo spiega bene Mario Bon..
    Pero non è vero che non serve a niente, con tutte le limitazioni ti da una l'idea sulla linearità del diffusore.

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Mon Sep 02, 2013 2:54 pm

    Tu intendi arrivare ad un sistema senza personalita' la "neutralita'" assoluta che fa sentire solo quello che realmente c'e' nel dischetto argentato e
    che cambia di volta in volta a seconda di quello che lo studio di registrazione ha previsto (l'impronta che ha dato al suono..) e non che il diffusore/impianto con la sua marcata personalita' vuole mostrare...

    Chissa' un giorno..

    Per ora mi tengo la mia recchia  e continuo cosi' nel valutare diffusori... tenendo un occhio anche all'ambiente e cio' che gira intorno ai diffusori..

    piu' di cosi' nin'zo'..



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  criMan on Mon Sep 02, 2013 3:01 pm

    Interessante link , leggetelo.

    Comunque rimango della mia opinione / sensazione di ascolto , sarebbe interessante ascoltarle nel mio ambiente e con elettroniche diverse.

    Ci si farebbe un'idea ancora piu' precisa strano che le mie sensazioni di ascolto collimino con quel grafico che all'atto pratico per come e' misurato
    non significa nulla.



    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    rphal
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 660
    Data d'iscrizione : 2011-11-24

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  rphal on Mon Sep 02, 2013 3:39 pm

    criMan wrote:Tu intendi arrivare ad un sistema senza personalita' la "neutralita'" assoluta che fa sentire solo quello che realmente c'e' nel dischetto argentato e
    che cambia di volta in volta a seconda di quello che lo studio di registrazione ha previsto (l'impronta che ha dato al suono..) e non che il diffusore/impianto con la sua marcata personalita' vuole mostrare...

    Chissa' un giorno..

    Per ora mi tengo la mia recchia  e continuo cosi' nel valutare diffusori... tenendo un occhio anche all'ambiente e cio' che gira intorno ai diffusori..

    piu' di cosi' nin'zo'..

    No, non era mia intenzione dire questo, a parte che lo considero impossibile.
    Volevo solo dire che le misurazione dei diffusori servono come una guida indicativa.

    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3557
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  colombo riccardo on Mon Sep 02, 2013 7:47 pm

    ho per caso tra le mani il numero di luglio/agosto 2013 di Audioreview

    Gianpiero Matarazzo nella recensione delle B&W CM10 scrive nel commento alle misure effettuate:

    vi faccio notare nell'andamento della curva rossa (del grafico risposta in frequenza), ovvero della ripresa in asse,
    come la casa costruttrice abbia da un bel po' di tempo abbandonato del tutto quegli andamenti
    che sembravano tirati con la riga, a favore di un migliore andamento in ambiente e di una caratteristica
    sonora meno asettica e tutto sommato ... meno finta.
    La resa di un diffusore non si giudica nè dalla risposta in frequenza, che di suo contiene poche informazioni,
    nè tanto meno dai terzi di ottava in ambiente, una misura che contiene veramente troppe informazioni
    estranee al componente, ed a costo di ripetermi dirò che un esemplare dal buon suono deve verificare
    molti equilibri che non si possono riassumere in due o tre semplici grafici.

    ciao
    Riki

    aircooled
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 32292
    Data d'iscrizione : 2008-12-20
    Località : AIRTECHLANDIA

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  aircooled on Mon Sep 02, 2013 8:34 pm

    le misure vanno bene per sapere cosa non va quando si parla di elettroniche, nei diffusori resto dell'idea che servano solo ai progettisti per impostare una qualche peculiarita di media
    detto cosi sembra difficile da capire  
    proviamo in un altro modo
    le misure di un elettronica si possono fare in maniera standardizzata in qualunque contesto, sempre il medisimo risultato si ottiene, per un diffusore è l'esatto contrario  cambiando l'ambiente cambia tutto, capisco il refuso  ma se si usa una camera anecoica il risultato è identico, certo se esistessero camere perfettamente identiche e posizionamenti identici, a parte che cosi non è resta comunque il fatto che poi nella realta non esistono ambienti domestici identici, quindi traete voi le conclusioni che io mi son rotto


    _________________

     
    il meglio va solo con il meglio e non è un caso

    la calunnia disdegna i mediocri e si afferra ai grandi
     

    non discutere mai con un idiota, ti trascina al suo livello e poi ti batte con l'esperienza - ricorda chi sa fa chi non sa insegna
     
    Showroom AIRTECH via XX Settembre 12 San Giuliano Terme PI cell 3393521936 fisso 050818821 dalle 16.00 alle 19.00 dal martedi al sabato
    mail bertini63@virgilio.it

    Cricetone
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 6589
    Data d'iscrizione : 2008-12-22
    Località : catanzaro

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Cricetone on Mon Sep 02, 2013 8:36 pm

    in un diffusori il primo progettista è l'ingegnere,il secondo l'ambiente


    _________________
     38.000+ foto dei circuiti interni di elettroniche e diffusori hifi, av e professionali.

    Pazzoperilpianoforte
    Suonologo
    Suonologo

    Numero di messaggi : 5316
    Data d'iscrizione : 2009-01-12
    Età : 48
    Località : Firenze

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Pazzoperilpianoforte on Mon Sep 02, 2013 9:36 pm

    Ogni diffusore è pensato per lavorare in ambiente ad una precisa distanza minima dalle pareti ad esso circostanti e ad una inclinazione ottimale di ogni altoparlante rispetto all'ascoltatore sia sull'asse verticale che su quello orizzontale.

    Cosa quindi possa dire la risposta in camera anecoica (un ambiente antitetico a quello in cui viene effettuata ogni reale ascolto) rilevata a distanza standard dal frontale del diffusore e sull'asse indipendentemente dalla distanza tra loro degli altoparlanti e dall'orientamento previsto dal progettista rispetto alle orecchie dell'ascoltatore..... mi riesce veramente difficile da capire.

    L'unica cosa che realmente si può capire dalla risposta in camera anecoica è l'estensione in basso del diffusore rispetto ad altri oggetti.... ma anche qui tenendo conto che in ambiente il discorso può cambiare e che oltre alla risposta in frequenza in gamma bassa conta anche la risosta alla potenza, quindi la distorsione e la compressione dinamica del componente quando pilotato ad alto wattaggio....

    Poi è vero che i diffusori B&W hanno un materiale specifico per il tweeter ben diverso come suono e dispersione angolare dalla seta o dai materiali tradizionali. E' anche vero che questa dispersione angolare molto ampia rende problematico l'inserimento dei diffusori B&W in ambienti mal calibrati più di quanto accada con altri diffusori. E' anche vero che non è detto che tutti i diffusori di un certo marchio debbano essere ugualmente riusciti.... ma insomma, in questo B&W mi sembra essere in ottima compagnia.

    Poi piacciano o meno, si tratta come sempre dell'idea di suono che ciascuno di noi coltiva... ma questo è un altro discorso....


    _________________
    Vito Buono
    __________
    Accuphase DP-500 + Stax SR-009 + Stax SRM 600 Limited
    oppure
    Graaf GM-50 rivalvolato Telefunken/Valvo Amburgo/EI KT90 + ProAc D 25
    ... e tantissima musica!

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Mon Sep 02, 2013 9:53 pm

    Antonio Leone wrote:per me è una risposta senza senso.....in quanto tutti i diffusori in generale e soprattutto quelli di qualità, hanno le stesse problematiche se vogliamo chiamarle così o comunque vanno attenzionati allo stesso modo o se no di che hi fi parliamo?Esiste un diffusore miracoloso che con qualsiasi ampli ha la stessa resa o un ampli che suona uguale con tutti i diffusori??

    Scusami quali sarebbero gli integrati che costano un botto?
    questi diffusori suonano con ampli integrati diversi e c'è chi li fà andare benissimo con un Luxman da 30 watts, chi con un Pass, chi col Mac 6600/7000, di certo non sono gli integrati da 500,00 euro ma chi compra diffusori da 9000,00 euro non credo si faccia il problema di un ampli di altrettanto valore qualunque esso sia, l'Hi Fi è fatta di linearità in tutti i sensi e non solo di timbrica.

    Al di là di chi compra per sfizio e magari rivende per gusto, ma secondo te e con dati alla mano, quali sarebbero diffusori meglio suonanti e con meno difficoltà e in base a quelli parametri ritieni ciò?Sarebbe bello avere questa regola a portata di mano porterebbe benefici a tutti.
    Innanzi tutto nel mio post io mi sono sempre riferito alle 803 le quali costano 9000 Euro di listino e che più o meno si possono portare via sui 7000, par me parlare solo di prezzi di listino ha poco senso, pane al pane, vino al vino, mi interessa saper l'effettiva spesa per poi potermi confrontare con il possibile esborso per l'amplificazione. Detto questo integrati come, ad esempio, ASR, Sinfonic Lyne, Gamut, Pass, Beyond Frontiers, Perreaux, per me costano oggettivamente un botto, si arriva anche oltre i 12000, e fino ad ora mi è sempre stato detto, in varie salse, ma il succo era sempre quello, che per far andare bene queste torri necessitavano amplificazioni a più telai, almeno due, per evidenti limiti di potenza espressa in W che per loro natura gli integrati esprimono in forma minora, e che gli integrati sopracitati, erano "tirati" al limite della sufficenza per pilotarle a dovere, adesso se tu mi dici che 30 W in Classe A, ad esempio di un Luxman, sono più che sufficenti a far suonare benissimo queste torri, traendone il miglior abbinamento elettrico al di là dei gusti e del timbro, ne prendo atto e tu la responsabilità; poi ripeto che non stiamo parlando di far suonare e basta, ma al meglio! Ovvio poi che non parlavo di integrati da 500 Euro su torri da circa 7000, ma se avessi letto bene i miei post, avresti capito che esplicavo proprio il fatto che splendidi e costosi integrati da oltre 7000 Euro non sono suffucenti e quindi, fino a qui, avevo già preventivato una bella soglia di spesa, ed il dover ricorrere ad amplificazioni a più telai rende di fatto sbilanciato il rapporto di spesa tra diff. ed amplificazione. Ed il tutto era sintetizzato su quella affermazione che tu hai definito "senza senso", ovvero che già mi devo scontrare con la ricerca dell'amplificazione dal timbro corretto e che a me piace ma che devo pescare non nel mondo degli integrati, magari di medio prezzo, ma che devo pescare nel mondo delle amplificazioni a più telai, aumentando di fatto la spesa e riducendo il campo proprio perchè mi vengono esclusi un bel numero dei suddetti integrati. Quindi, in sunto, più spesa, esclusione degli integrati quindi minor scelta. Ma se adesso tu mi dici che bastano 30W, siamo tutti a posto...........santa 
    In oltre, torno a dire, che a me non interessa quanto le 803 tengono in potenza, ma voglio diffusori sufficentemente sensibili da essere ottimamente pilotate con 120 W buoni, quelli di integrati pregiati, che ritengo per torri da 7000 scontate più che sufficenti, mantenendo così il corretto rapporto qualità prezzo. Ma se poi con i mitici 30W siamo già a posto, tutto è risolto.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: B&W 804Diamond , che peccato!....

    Post  Testini Ugo on Mon Sep 02, 2013 9:55 pm

    Antonio Leone wrote:al messaggio 29 si è parlato di 803 e in effetti costa 9000,00 euro mentre le 804 7000,00
    9000 listino, poco più di 7000 esborso.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

      Current date/time is Fri Dec 09, 2016 12:59 am