Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Micro PC Linux: il futuro?
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Micro PC Linux: il futuro?

    Share

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Fri Sep 13, 2013 11:09 am

    Ciao
    Ho letto che l'ultima frontiera in ambito musica liquida dovrebbe portare ad un nuovo approccio nella lettura "no compromise" dei file audio. Si parla di suddividere il computer che legge i files da quello che li suona disaccoppiando così i due sistemi operativi (con tutto ciò che li influenza pesantemente).
    Il computer che legge i files a questo punto può essere una macchina qualunque, PC o Mac senza particolari esasperazioni su configurazioni, impostazioni ecc. mentre il computer che li suona dovrebbe essere un micro-pc Linux grande quanto un pacchetto di sigarette senza hard disk, monitor, tastiera, periferiche ecc....
    Quest'ultimo sarebbe quindi un apparecchio semplicissimo, non sottoposto ad influenze di vari sofware e periferiche e dal consumo energetico bassissimo, da qui la possibilità di alimentarlo in maniera accuratissima.

    Alla fine si avrebbe quindi il computer pricipale "normale" con il software player, i files, le copertine e tutto il resto che legge i brani musicali e invia il flusso dati audio alla "scatoletta" superalimentata alla pefezione che li suona e li invia al DAC...

    Sembrerebbe un approccio interessante ma alla fine di tutto questo discorso io non ci ho capito molto erg erg erg Qualcuno sa fornire maggiori delucidazioni?



    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    gciraso
    Moderatore strizzacervelli

    Numero di messaggi : 3608
    Data d'iscrizione : 2013-06-06
    Età : 61
    Località : Padova

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  gciraso on Fri Sep 13, 2013 11:34 am

    Non vorrei fosse un altro sistema per scucire denari a noi boccaloni che ci beviamo tutto affraid 
    Dopodichè ci sarà il cavo di collegamento tra i due apparati fatto da guru indiano dopo lunga meditazione che darà sicuri risultati di qualità, ecc. ecc..

    E la "scatoletta" rinchiusa dentro improbabili cassoni in titanio amagnetico con superalimentazioni da svariate migliaia di euro e chi più ne ha più ne metta.

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  bibo01 on Fri Sep 13, 2013 11:57 am

    In realtà serve per risparmiare :)
    Comunque, la scatoletta micro Linux serve per fare network audio, cioè mandare tramite ethernet i dati in asincrono che sono stato elaborati dal PC principale ad un piccolo device che fa da buffer e lo smista verso la scheda audio/DAC USB. L'alimentazione per quest'apparecchio può essere lineare, ma non ha bisogno di essere super sofisticata ed ha un assorbimento molto ridotto (+5v 2A).
    In questa maniera si possono raggiungere grosse distanze e al contempo ci si isola dalle "ingerenze" elettromagnetiche del PC.
    Il PC principale può stare lontano dall'impianto audio e, volendo, fare upsampling, multichannel, convoluzione, crossover...

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Fri Sep 13, 2013 12:16 pm

    bibo01 wrote:In realtà serve per risparmiare :)
    Comunque, la scatoletta micro Linux serve per fare network audio, cioè mandare tramite ethernet i dati in asincrono che sono stato elaborati dal PC principale ad un piccolo device che fa da buffer e lo smista verso la scheda audio/DAC USB. L'alimentazione per quest'apparecchio può essere lineare, ma non ha bisogno di essere super sofisticata ed ha un assorbimento molto ridotto (+5v 2A).
    In questa maniera si possono raggiungere grosse distanze e al contempo ci si isola dalle "ingerenze" elettromagnetiche del PC.
    Il PC principale può stare lontano dall'impianto audio e, volendo, fare upsampling, multichannel, convoluzione, crossover...
    Riesci a fare qualche esempio pratico, magari con qualche link e facendo qualche nome di qualcosa che già esiste? (Ammesso che qualcosa già esista...)


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  bibo01 on Fri Sep 13, 2013 12:25 pm

    HQPlayer ...ma il network audio esiste da parecchio tempo, sperimentato tempo addietro tramite netjack2 su entrambe le macchine server/client

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Fri Sep 13, 2013 12:36 pm

    bibo01 wrote:HQPlayer ...ma il network audio esiste da parecchio tempo, sperimentato tempo addietro tramite netjack2 su entrambe le macchine server/client
    Grazie! Però questo è il software, che per essere utilizzato in ambito Mac richiede un "Network Audio Adapter" (che sarebbe la "scatoletta" se ho capito bene) di cui però non fornisce ulteriori spiegazioni. Quale tipo di hardware quindi bisognerebbe utilizzare? hai già fatto delle prove con questo tipo di soluzione?


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  bibo01 on Fri Sep 13, 2013 3:52 pm

    Forse ti può interessare questa discussione  

    marantz cd12
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2013-09-08
    Età : 51
    Località : tortona AL

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  marantz cd12 on Fri Sep 13, 2013 7:46 pm

    il micro pc linux si chiama raspberry 35 dollaroni americani
    io ho la versione da ricchi   55 dollaroni cubieboard che a differenza di quello povero a 4 giga a bordo e android incorporato
    per l'alimentazione basta collegarlo all' usb del monitor , testiera e mouse via usb o wifi,hdma per il collegamento al monitor e lan per la rete

    effettivamente può controllare hdd o nas e poi mandare il segnale a un dac
    ma oltre al mediacenter xbmc non so se gestisce altri mediacenter

    con pochi spicci un monitor e una tastiera si può tranquillamente evitare il pc e la sua ventola ..

    marantz cd12
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2013-09-08
    Età : 51
    Località : tortona AL

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  marantz cd12 on Fri Sep 13, 2013 7:57 pm


    questo riassume il tutto ...
    http://www.andreabeggi.net/2013/01/25/raspberry-pi-con-xbmc/

    marantz cd12
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2013-09-08
    Età : 51
    Località : tortona AL

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  marantz cd12 on Fri Sep 13, 2013 8:07 pm

    dimenticavo se avete un cellulare o tab android (forse anche melafonino ) potete controllare via wifi il media center xbmc del raspberry /cibieboard
    una figata pazzesca !!!

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Fri Sep 13, 2013 9:30 pm

    marantz cd12 wrote:dimenticavo se avete un cellulare o tab android (forse anche melafonino ) potete controllare via wifi il media center xbmc del raspberry /cibieboard
    una figata pazzesca !!!
    Interessante! Però se ho capito bene nel caso di HQplayer è questo che dal computer principale controlla lo "scatolotto", mentre nel caso che hai descritto tu è lo "scatolotto" che fa tutto controllando HDD esterni o NAS attraverso l'interfaccia grafica utilizzabile dalla TV.
    Quindi due utilizzi diversi se non mi sbaglio...


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    marantz cd12
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 31
    Data d'iscrizione : 2013-09-08
    Età : 51
    Località : tortona AL

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  marantz cd12 on Fri Sep 13, 2013 10:27 pm

    tutto esatto !

    [OverDrive]
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2620
    Data d'iscrizione : 2010-09-05
    Età : 35

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  [OverDrive] on Fri Sep 13, 2013 10:49 pm

    http://www.tomshw.it/cont/news/arduino-yun-sfida-raspberry-pi-e-ha-linux-nell-anima/49033/1.html


    _________________
    Sorgente: Linux - HiFace2 + AirTech EVO 75Ohm - DAC: Audiolab M-Dac - Cavo Segnale: Mogami W2534 XLR Neutrik - Studio Monitor Attivi: Behringer TRUTH B1031A
    ...mai discutere con un idiota ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza (Oscar Wilde).

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Fri Sep 13, 2013 11:56 pm

    bibo01 wrote:Forse ti può interessare questa discussione  
    Grazie! Sto leggendo con MOOOOLTO interesse tutto il thread "di là"...


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Sat Sep 14, 2013 12:03 am

    marantz cd12 wrote:tutto esatto !
    Perfetto! Allora ho capito cheers cheers  Però il succo della questione stava proprio nell'utilizzo di 2 macchine: un PC "Normale" per l'elaborazione dei dati audio e lo "scatolotto" NAA per la riproduzione tramite DAC USB, mentre quanto tu hai riportato prevede l'utilizzo di una sola macchina, il NAA, quindi deduco si tratti di due modalità differenti nell'utilizzo di questi mini-PC, una più snella e versatile adatta all'utilizzo di ogni contenuto multimediale, l'altra più articolata ed "esasperata" che mira alla sola riproduzione audio con la massima qualità possibile.


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    m_b
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 117
    Data d'iscrizione : 2011-04-07

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  m_b on Sat Sep 14, 2013 4:06 pm

    visto l'argomento volevo condividere con voi la conoscenza di questo oggetto http://www.abc-pcb.com/?page_id=192
    Pare che la qualità sia molto elevata, è un prodotto OEM nato per essere integrato in DAC, così da renderli network di rete (tipo Linn, Naim NDS...)
    L'utilizzo è simile a quello che si può realizzare con i vari beaglebone black (o PC con MPD per esempio) ma con uscita spdif e i2s.
    Mi incuriosiva proprio perchè permetterebbe una semplificazione del sistema per musica liquida, potendo trasformare vecchi DAC di qualità in network di rete.

    Oppure potrebbe essere interessante se ci fosse modo di aggiungere una uscita spdif ad un beaglebone.
    ciao

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Sun Sep 15, 2013 12:21 am

    m_b wrote:visto l'argomento volevo condividere con voi la conoscenza di questo oggetto http://www.abc-pcb.com/?page_id=192
    Pare che la qualità sia molto elevata, è un prodotto OEM nato per essere integrato in DAC, così da renderli network di rete (tipo Linn, Naim NDS...)
    L'utilizzo è simile a quello che si può realizzare con i vari beaglebone black (o PC con MPD per esempio) ma con uscita spdif e i2s.
    Mi incuriosiva proprio perchè permetterebbe una semplificazione del sistema per musica liquida, potendo trasformare vecchi DAC di qualità in network di rete.

    Oppure potrebbe essere interessante se ci fosse modo di aggiungere una uscita spdif ad un beaglebone.
    ciao
    Ma questo non è un micro PC con sistema operativo Linux da usare con HQplayer.... o sbaglio? Come fa il computer a "vederlo" e ad inviargli i dati audio?


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    m_b
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 117
    Data d'iscrizione : 2011-04-07

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  m_b on Sun Sep 15, 2013 2:01 am

    La scheda, ovviamente deve essere alimentata, accetta dati in streaming da un server. Ad esempio da un nas oppure da un pc con installato jriver server. Il tutto comandato tramite app messa a disposizione dal costruttore.
    La schedina mi pare sia stata aggiornata per ricevere anche flussi dsd.
    In pratica funzionerebbe allo stesso modo din un naim nds o di un linn.

    m_b
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 117
    Data d'iscrizione : 2011-04-07

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  m_b on Sun Sep 15, 2013 2:05 am

    ...in pratica è come l esempio che facevi qualche post sopra....il pc (o il NAS) elaborano i dati e li inviano alla scheda tramite Ethernet ( quindi il tutto deve essere collegato alla rete domestica). La scheda riceve il flusso dati e lo manda in out sulla spdif.

    Ciao

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  bibo01 on Sun Sep 15, 2013 9:13 am

    Comunque, mentre nel caso di HQPlayer+NAA il DAC diventa un "ethernet DAC", nel caso della scheda proposta diventa un "UPnP renderer".
    Parte del problema è che UPnP/DLNA è un protocollo abbastanza complicato con una serie di ostacoli.

    realmassy
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 5514
    Data d'iscrizione : 2010-04-25
    Età : 40
    Località : Leeds, UK

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  realmassy on Sun Sep 15, 2013 9:32 am

    bibo01 wrote:Comunque, mentre nel caso di HQPlayer+NAA il DAC diventa un "ethernet DAC", nel caso della scheda proposta diventa un "UPnP renderer".
    Parte del problema è che UPnP/DLNA è un protocollo abbastanza complicato con una serie di ostacoli.
    Vero. Pero DLNA e' un protocollo aperto, la prima soluzione e' proprietaria (ed e' come reinventare la ruota, imho)


    _________________
    Massimiliano e la sua STAX

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  bibo01 on Sun Sep 15, 2013 9:43 am

    realmassy wrote:Vero. Pero DLNA e' un protocollo aperto, la prima soluzione e' proprietaria (ed e' come reinventare la ruota, imho)
    Vero anche questo. Sarà per questo che Apple non l'ha voluto implementare o perché invece....?!

    Basbass
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 152
    Data d'iscrizione : 2013-08-26
    Età : 46
    Località : Carignano

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  Basbass on Mon Sep 16, 2013 5:34 pm

    bibo01 wrote:Vero anche questo. Sarà per questo che Apple non l'ha voluto implementare o perché invece....?!
    Scusa mi spieghi gentilmente la questione del protocollo aperto DLNA e della mancata implementazione da parte di Apple perchè non ho capito un granchè...   
    Grazie!


    _________________
    Giovanni

    "La musica ci insegna a vedere con l'orecchio e a udire con il cuore" (K. Gibran).

    daniele86
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 269
    Data d'iscrizione : 2012-05-28
    Località : Mantova

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  daniele86 on Mon Sep 16, 2013 7:05 pm

    Scusate ma un bel mini pc da un centinaio di euro con vojage MPD no?

    Kernel linux real time, ottimizzato per garantire il più corretto flusso audio (praticamente fa solo quello), supporto all'usb audio class 2 (work best with xmos chipset)..possibilità di utilizzare dischi di rete.. ottime performance anche su cpu obsolete..peso di soli 70 mega e quindi installabile anche su usb (visto che manca tutta l'interfaccia grafica..)

    Qui ci sono alcune informazioni..
    http://guidainstallazionevoyagempdlinux.blogspot.it/2012/06/1-introduzione-linux-hi-fi.html

    E' un pò difficile da configurare e da installare, ma una volta fatto le performance sono garantite..sunny 

    Appena ho i fondi lo provo!

    bibo01
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 426
    Data d'iscrizione : 2011-12-05

    Re: Micro PC Linux: il futuro?

    Post  bibo01 on Tue Sep 17, 2013 1:48 am

    Basbass wrote:Scusa mi spieghi gentilmente la questione del protocollo aperto DLNA e della mancata implementazione da parte di Apple perchè non ho capito un granchè...   
    Grazie!
    Semplicemente è uno standard aperto a cui i produttori possono aderire. Apple ha optato di non farlo.

      Current date/time is Thu Dec 08, 2016 3:10 am