Pls select your own language, using the translator in the left-hand corner
Lista diffusori da terra economici ma di alto livello. - Page 2
Il Gazebo Audiofilo

The Italian Forum for HI-FI, Music, DAC, Headphones And Cables

    Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Share

    vincas88bn
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2013-04-30

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  vincas88bn on Wed Sep 18, 2013 6:58 pm

    Cricetone wrote:Divertiti a smontarli tutti: http://www.hifishock.org/index.php/category/Speaker
    p.s.l'altro giorno mi hanno inviato pure gli intenri delle wilson sophia 3!Rolling Eyes 

    grazie mille della costanza! a proposito:hai notato che ho cambiato la grafica del sito?che ne pensi?hai notato che ora carica molto piu veloce le pagine?hai qualche cosniglio?scusate l'OT
    sì, ho notato che ora carica più velocemente. Consiglio di fare anche una sezione chiamata women shock, vedrai che aumenterai i clik!

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  criMan on Wed Sep 18, 2013 7:01 pm

    vincas88bn wrote:Il discorso che fate tu e criman è oggettivamente molto corretto pertanto lo condivido. Se uno non ha possibilità economiche(come il sottoscritto) non può puntare in alto e quindi deve accontentarsi e comunque anche avendole è giusto spendere con raziocinio. Ma se parliamo di qualità pura resto del parere che bisogna alzare l'asticella per portarsi a casa un prodotto davvero ottimo su tutti i parametri d'ascolto. I diffusori messi da Ugo sono ottimi. Mi dispiace che se la sia un po' presa. IL mio intento non era certo questo, volevo solo esprimere una mia soggettiva e pertanto opinabile opinione. Le Kudos x2 le ho sentite e sono sicuramente godibili, ma definirle definitive mi sembrava un po' eccessivo(poi si sa il concetto di definitivo varia da persona a persona). Lo so che esistono molti diffusori da migliaia di euro con cross super economici, me ne sono accorto in prima persona smontando delle Focal da 4000 euro e trovando gli elettrolitici; di fatto però un buon diffusore non può non prescindere da un buon cross e un buon cross costa all'incirca quella cifra. Le bobine di qualità costano quasi quanto gli altoparlanti di qualità. E' inutile sbattersi in ampli, sorgenti e cavi quando si hanno schifezze di condensatori....il suono non sarà mai trasparente!
    Purtroppo il suono passa anche attraverso il filtro e se questo è scadente non ci saranno elettroniche o spostamenti in ambienti diversi che potranno compensare. Il crossover conta più o meno quanto gli altoparlanti e il cabinet!
    Concordo con Ugo quando dice che i diffusori da stand sono per persone più esperte abituate a sentire un suono più lineare e neutro, che poi di fatto è l'essenza dell'hifi perchè sono meno caratterizzati, ma de gustibus non disputandum est!
    Del resto anch'io preferisco l'impatto dei diffusori da pavimento. Non è verp però che i diffusori da stand hanno sempre problemi di distorsione! Mi fa piacere che in questo forum trovo persone che, come me, sono ancora attenti al rapporto qualità/prezzo e che danno il giusto peso a questo che in fondo è un hobby, dando giustamente priorità alle cose più importanti della vita come gli affitti e i figli.
    Anch'io sono come voi tant'è che posseggo una coppia di diffusori interamente cinese, Dynavoice Definition DF-8, e nonostante non mi soddisfi a pieno non lo ancora sostituita proprio perchè sono alla ricerca di un diffusore di buona qualità ma soprattutto dal prezzo onesto come quelli citati da UGO!!! Mi sono reso conto che per fare un bel salto in avanti rispetto ai miei(sono 4 vie molto economico , 750 euro la coppia) non basta aumentare leggermente il budget rispetto a quelli che ho ora ma bisogna triplicarlo, se si vuole fare un serio upgrade, altrimenti si fa un buon sidegrade! Only my two cents!
    Azz... io avevo le Focal Electra 1027Be ... che cross di merda; il risultato sonico era di quello magistrale delle gamme scollegate..
    ci hanno pensato bene in Focal altrimenti non vendevano i modelli superiori..

    Un saluto al Capitano Harlock lo leggevo ai tempi del forum Audioreview.. sono contento passi da queste parti..  


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    vincas88bn
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 292
    Data d'iscrizione : 2013-04-30

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  vincas88bn on Wed Sep 18, 2013 7:04 pm

    criMan wrote:Azz... io avevo le Focal Electra 1027Be ... che cross di merda; il risultato sonico era di quello magistrale delle gamme scollegate..
    ci hanno pensato bene in Focal altrimenti non vendevano i modelli superiori..

    Un saluto al Capitano Harlock lo leggevo ai tempi del forum Audioreview.. sono contento passi da queste parti..  
    io tempo fa ascoltai le electra be 1038 e mi piacquero molto, ma non le ho viste smontate quindi queste non saprei se hanno migliorato il cross.

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Wed Sep 18, 2013 7:31 pm

    criMan wrote:
    Azz... io avevo le Focal Electra 1027Be ... che cross di merda; il risultato sonico era di quello magistrale delle gamme scollegate..
    ci hanno pensato bene in Focal altrimenti non vendevano i modelli superiori..

    Un saluto al Capitano Harlock lo leggevo ai tempi del forum Audioreview.. sono contento passi da queste parti..  
    Non posso che ricambiare con simpatia il saluto...  

    Tornando in argomento, e in mancanza di diffusori da pavimento attivi (il mio pallino) di prezzo ragionevole, mi è davvero venuta la curiosità di sapere come vadano le Cerwin Wega che ho messo, con i loro inevitabili limiti, ma che a naso secondo me sono limiti meno importanti di quelli del resto dei diffusori di prezzo paragonabile o spesso superiore, che magari sono più "raffinati" yaw , ma che pagano in estensione e livello indistorto.

    Le Cerwin (un modello similare col wf rosso da 15") me le ricordo MOOOLTI anni fa in casa di un folle Veneziano che aveva migliaia di Lp, un Thorens e un ampli di cui non ricordo nulla (magari era un Marantz, dato il periodo "storico").

    Suonavano alla grandissima, altrochè...

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Wed Sep 18, 2013 8:18 pm

    Le Cerwin è indubbio che portano con se un grosso carico di fascino dovuto al loro grande impatto sonico, senza però perdere una certa linearità d'emissione. Però oggettivamente il gioco si ferma qui. Come tu stesso dicevi mancano inesorabilmente di raffinatezza, dettaglio, fascino sofisticato. Quello che ,per rimane in tema, invece riescono comunque ad avere i nuovi diffusori top ed intermedi da stand della JBL. Senza i problemi cronici di posizionamento in ambiente delle Cerwin.
    Poi oggettivamente se rinunciassero un pò ai loro dettagli estetici troppo trash anni 80, non farebbero pensare che in salotto, oltre a loro, in abbinata bisognerebbe mettersi anche una di queste:

    [img][/img]


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Massimo on Wed Sep 18, 2013 9:34 pm

    Il suono delle cervin è come quello di tanti altri diffusori può più o meno piacere non vedo il motivo per questo di mettersi in casa una giostra.


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Thu Sep 19, 2013 12:54 am

    Massimo wrote:Il suono delle cervin è come quello di tanti altri diffusori può più o meno piacere non vedo il motivo per questo di mettersi in casa una giostra.
    Difatti. Il mio riferimento goliardico era inteso solo ed esclusivamente al fattore estetico, non a quello sonico. Come emerge chiaramente da quello che ho precedentemente scritto. Oggettivamente l'estetica fortemente squadrata, la sospensione rossa dei trasduttori, la griglia assente sul woofer, fanno ricordare non poco le casse professionali dedicate al settore intrattenimento tipo discoteche o peggio, per l'appunto, quelle dei luna park, peggio sempre e solo sul fronte estetico. Insomma, non è che puntano molto all'integrazione con l'ambiente medio domestico e con le relative medie mogli italiane. Credo che queste, tanto per fare un esempio, siano più consone:

    [img][/img]


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Thu Sep 19, 2013 1:28 am

    Per continuare il discorso della buona qualità di questi diffusori entry level, da me elencati, sotto tutti gli aspetti, dal progetto, ai driver passando per i cross-over e la costruzione del cabinè, ove tutto poi si riflette su una riproduzione globale più che valida soprattutto se rapportata al loro prezzo; posto, ad esempio, quanto trovo scritto sul sito dell'importatore per quanto riguarda Kudos.

    Introduzione alla Kudos Audio

    Un pò di storia...

    Kudos Audio fu inizialmente fondata nel 1991 in occasione del lancio del primo prodotto dell'azienda, lo stand per diffusori S100. Questo stand, complesso e ottimamente ingegnerizzato, è diventato rapidamente un supporto di riferimento per molti recensori audio nel mondo, ed è tuttora altamente rispettato ed utilizzato.

    Dopo lo stand per diffusori S100, Kudos ha introdotto una versione più economica denominata S50, con cui si è decisamente connotata come azienda dalle elevate doti di ingegnerizzazione applicate a prodotti ad alte prestazioni. In effetti gli stand S50 continuano a vincere premi per le loro prestazioni e costituiscono un prodotto altamente rispettato, a molti anni dalla loro presentazione.

    Nel 2006, Kudos si rilancia e cambia direzione ad opera di Derek Gilligan, il noto progettista di diffusori acustici, tramite la progettazione e la produzione di una gamma di diffusori ad alte prestazioni. Derek è un audiofilo autentico, che esige il meglio del meglio.

    Provenendo da una famiglia di produttori esperti di mobili, appassionati di riproduzione hi-fi e musicisti professionisti, - ed avendo lavorato come ingegnere del suono nel complesso campo dell'audio professionale - e dopo anni di esperienza nella progettazione per conto di altre aziende, Derek voleva portare sul mercato una gamma di diffusori basata su una perfetta ingegnerizzazione senza trucchi o artifizi.

    Questo aspetto, che è sottolineato in dettaglio nella sezione 'La nostra filosofia', costituisce le fondamenta culturali di tutto ciò che l'azienda produce. I diffusori hanno già ricevuto numerosi premi e sono riconosciuti tra i meglio suonanti oggi disponibili, dove ogni modello si posiziona su un livello di rendimento ottimale rispetto alla propria fascia di prezzo.

    Kudos non si è fermata, lo sviluppo continuo di nuove idee e prodotti su cui lavorare è un dato di fatto che soddisfa il proprio desiderio di miglioramento.

    La nostra filosofia

    La gamma di diffusori acustici Kudos è stata progettata sul principio fondamentale di permettere ai nostri clienti di apprezzare al più alto grado la propria musica, tramite la migliore ingegnerizzazione di prodotto per ogni dato livello di prezzo. Una dichiarazione semplice da fare, ma che implica molto duro lavoro, specialmente se i peggiori critici siamo noi stessi; pertanto, non rilasciamo mai un prodotto fin quando non ne siamo totalmente soddisfatti.

    La grande maggioranza dei diffusori acustici oggi sul mercato utilizza una componentistica di produzione di massa e adotta tecniche di realizzazione per farli apparire più "impressionanti" e così raggiungere determinati obiettivi prefissati di prezzo. Sfortunatamente, questa è divenuta una pratica comune, che arreca problemi sulla qualità generale e sulla uniformità di prodotto, compromettendolo severamente. Invece, noi alla Kudos impieghiamo tecniche tradizionali di ingegnerizzazione, la più elevata qualità dei componenti, e il miglior metodo per dar voce ai nostri diffusori: la taratura ad orecchio, che produce risultati emozionanti.

    Qualcuno si stupirà del fatto che non ci avvaliamo di soluzioni più complesse, ma preferiamo seguire il vecchio detto di un frate francescano, il matematico Guglielmo di Occam - entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem. Questa affermazione è nota come “Il rasoio di Occam” e si traduce così: “A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire” – noi la prendiamo come “fallo più semplice possibile, ma fallo meglio che puoi”.

    Gli altoparlanti

    Alla Kudos lavoriamo in stretta collaborazione con SEAS sulla progettazione dei nostri altoparlanti, il che significa che possiamo disporre della loro estesa conoscenza del comportamento dei trasduttori acustici. SEAS ci fornisce un servizio su misura e una qualità costruttiva ineguagliabile, permettendoci di avere altoparlanti appositamente modificati per qualsiasi applicazione, in questo modo abbiamo sempre a disposizione l'altoparlante ideale.

    Tutti i modelli della serie Cardea impiegano un altoparlante principale da 18cm, ma le unità installate nei compatti modelli da stand sono molto diverse da quelle usate nei più ampi modelli da pavimento, sebbene appaiano esteticamente molto simili. Le differenze tra questi altoparlanti sono state implementate per farli lavorare all'interno di cabinet di dimensioni differenti in modo che, per ogni modello, riusciamo ad avere un altoparlante idealmente perfetto per il suo impiego. Molti progettisti di diffusori, per motivi economici, non riescono a fare lo stesso e sono obbligati ad usare altoparlanti identici su tutta la gamma di prodotti, compromettendo totalmente il risultato.

    Per esempio, nel caso te lo stia chiedendo, la Cardea C30 usa un set di altoparlanti completamente diverso da qualsiasi altro modello, solo per essere certi che anch'esso avrà il meglio del meglio!

    I tweeter che usiamo lungo tutta la gamma dei nostri diffusori sono gli straordinari SEAS “Crescendo”, sono presenti nei modelli C10, C20, Super 10 e C30; questo è praticamente il tweeter più raffinato oggi disponibile. L'unica controindicazione è che è anche uno dei più costosi! Allo stesso modo, il tweeter impiegato negli altri modelli C1, C2 e serie X, possiede prestazioni molto elevate ed è dotato di un dettaglio eccellente, di dinamica e di accuratezza armonica. Tutti i tweeter possiedono caratteristiche di dispersione e una risposta estremamente uniforme.

    Crossover

    Kudos crede fermamente che una delle chiavi per ottenere un risultato davvero musicale da un diffusore acustico sia un filtro crossover minimalista, di basso ordine. Al fine di realizzare questa implementazione, lavoriamo duramente per assicurare una superba integrazione tra gli altoparlanti. La nostra unità medio-bassi è progettata per avere una risposta molto omogenea e caratteristiche di roll-off prevedibili, per abbinarsi con il tweeter così bene che è necessaria una compensazione elettrica da parte del crossover davvero minima.

    I crossover di basso ordine hanno il vantaggio di una più bassa distorsione di fase e una migliore preservazione dell'energia, per questo manterranno integra la struttura armonica, minimizzando i disallineamenti temporali e le risonanze (la conservazione e il rilascio dell'energia all'interno dei componenti).

    I componenti elettronici che compongono i nostri crossover sono autenticamente di qualità audiophile, provenienti da fornitori come Volt e Clarity Caps e sono prodotti su specifiche per noi con tolleranze strettissime. I condensatori nelle C10, C20 e C30 sono cablati all'argento e tutto il cablaggio interno è fatto con cavi di qualità Chord Company.

    I Cabinet

    Esistono molte teorie sulla progettazione del mobile di un diffusore, ed ognuna possiede vantaggi e svantaggi; alla Kudos progettiamo in modo relativamente semplice ma ci assicuriamo di eseguire il lavoro nel modo più avanzato e competente che la tecnologia attuale ci permette. I nostri cabinet sono costruiti in legno MDF ad alta densità con rinforzi interni e un isolamento interno composto da una varietà di materiali specializzati per il controllo delle risonanze e per assicurare la più ridotta colorazione timbrica, che non interferisca con la musica riprodotta. Esternamente, essenze di vero legno e laccature assicurano la finitura del mobile.

    Terminali singoli o Bi-Wiring

    Le ragioni per cui il collegamento singolo ai diffusori (single-wiring) è capace di suonare meglio sono diverse e si potrebbe scrivere un libro sugli aspetti pro e contro del bi-wiring. Abbiamo sempre inteso l'eventuale presenza dei doppi terminali bi-wiring sui diffusori Kudos come via per la biamplificazione; inoltre la rimozione dei ponticelli tra i terminali quando un amplificatore singolo è usato, sarà sempre buona cosa. [I diffusori Kudos sono forniti come standard in single-wiring, ma sono disponibili versioni bi-wiring su ordine speciale].

    Se si produce in un certo modo e con una maniacale attenzione al dettaglio riguardo i collegamenti di massa, i miglioramenti [derivanti dal collegamento single-wiring] diventano molto più facili dapercepire e capire. Nel collegamento singolo noi praticamente applichiamo il principio della massa a stella su tutto il percorso fino agli altoparlanti stessi. In questo tipo di sistema, pertanto, non è affatto sorprendente che la configurazione singola sia quella che suona meglio.

    I vantaggi sonori sono principalmente nel dominio del tempo e nella integrità della struttura armonica; sono allora preservati gli elementi chiave che legano le parti separate della musica. Il risultato è un suono più coeso e una resa più credibile di qualsiasi programma musicale.

    Piuttosto che produrre diffusori in configurazione bi-wiring e fornirli con ponticelli di cavo, ci assicuriamo che ogni modello della serie Cardea possa suonare al meglio rendendola disponibile in due versioni: una single-wiring, che è la nostra fornitura standard, e una bi-wiring, su ordine speciale. In questo modo siamo certi che i diffusori opereranno nel modo più espressivo possibile, adattandosi al sistema nel quale vengono inseriti.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Luca58 on Thu Sep 19, 2013 9:20 am

    vincas88bn wrote:se me li mandi gratis me li pijo volentieri!ft 
    Magari ne avessi tenuta una coppia...  

    Luca58
    Hi-End Member
    Hi-End Member

    Numero di messaggi : 8295
    Data d'iscrizione : 2009-07-15
    Località : Baracchina bianca

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Luca58 on Thu Sep 19, 2013 9:22 am

    Massimo wrote:Luca, non scordarti di me sono anch'io in fila.  
    Laughing 

    Comunque ho sentito due "torri" che secondo me possono essere considerate i sostituti delle LS3/5a ma con piu' basso: Le ML Aerius 1 e le Vienna Mozart SE.


    Last edited by Luca58 on Thu Sep 19, 2013 1:44 pm; edited 1 time in total

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  criMan on Thu Sep 19, 2013 1:14 pm

    Scusa Ugo vado un post in OT

    mi preme il discorso dei diffusori attivi , secondo me una soluzione intelligente se un giorno dovessi ritornare ad impianti di pregio...

    Eccola qua... non sono mai riuscito ad ascoltarla ma l'importatore mi ha detto di una dinamica spaventosa..

    ATC SCM 50 attive , meglio ancora ATC SCM 100 attive.




    Ho avuto modo di ascoltare le PMC con ampli Naim (se non ricordo male) ma le trovai affaticanti alla lunga.

    Chiudo OT




    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Thu Sep 19, 2013 6:21 pm

    criMan wrote:Scusa Ugo vado un post in OT

    mi preme il discorso dei diffusori attivi , secondo me una soluzione intelligente se un giorno dovessi ritornare ad impianti di pregio...

    Eccola qua... non sono mai riuscito ad ascoltarla ma l'importatore mi ha detto di una dinamica spaventosa..

    ATC SCM 50 attive , meglio ancora ATC SCM 100 attive.




    Ho avuto modo di ascoltare le PMC con ampli Naim (se non ricordo male) ma le trovai affaticanti alla lunga.

    Chiudo OT


    Sui diffusori attivi non amo molto sbilanciarmi perchè ammetto di aver avuto ben poche esperienze d'ascolto, più che altro, per mia volontà, perchè è una soluzione che non mi appassiona e quindi interessa, per partito preso ed a naso, più che per reali esperienze negative.
    Per quanto riguarda PMC più NAIM regolare la fatica d'ascolto. Zero fluidità e suadenza. I PMC sono buoni diffusori ma soprattutto nelle gamme un pò più alte di quella presa qui in esame, in oltre più selettivi negli abbinamenti in termini di timbro. Per questo non sono presenti in lista.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Thu Sep 19, 2013 6:32 pm

    Comunque adesso nefasti aggiornamenti, sempre e solo sotto il consueto tasto dolente, quello commerciale e quindi delle importazioni: le Usher V604 molto probabilmente non arriveranno più sul mercato italiano perchè l'importatore ufficiale ha deciso di far partire gli ordini e quindi la disponibilità dalle gamme più alte, per tanto dalle ottime Mini Dancer One. Le V 604, pur ottenendo ottime recensioni ed apprezzamenti, a differenza del resto del mondo, in Italia non si vendono o meglio si vendono a fatica, però chi le ha prese si è sempre dichiarato più che soddisfatto, e quindi sono state segate. Unica possibilità per averle è l'acquisto in altri paesi, ove confermo le V 604 ci sono e vanno alla grande vedi Francia, Germania, USA, tanto per citarne alcuni. Peccato davvero perchè al loro costo nessuna alternativa veramente valida sul loro solco sonico.
    Per quanto riguarda poi Castle K. 5 non si sa se a breve saranno ancora disponibili sul nostro mercato una volta esaurite le scorte, dato che sono un pò incerte le scelte per il futuro del loro importatore ufficiale SO, come ho già scritto in un'altro post. Peccato perchè anche questi, pur avendoli messi in lista come "incerti" e meritevoli di un'approfondimento, sono diffusori estremamente caratteristici, ideali, ad esempio, con Jazz.


    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Thu Sep 19, 2013 8:27 pm

    Sentendo parlare di ponticelli, di biwring, di raffinatezza, mi chiedo, e poi chiudo sunny : se questi diffusori costringono a rinunciare a due/tre ottave, ha senso parlare di queste cose che (imho) hanno un'influenza di diversi ordini di grandezza inferiore sul suono?

    Un bel tre vie con un wf da 30cm, magari attivo, magari progettato per suonare in una precisa posizione che gli consenta di essere poco influenzato dalle pareti adiacenti, sarebbe MOLTO superiore a quanto attualmente viene proposto nella fascia di diffusori di questo thread.

    Anche le JBL citate hanno un wooferino che semplicemente non ce la fa, non può farcela.

    Le Cerwin hanno un'estetica discutibile? Può essere, ma non è che normalmente l'audiofilo abbia l'estetica al primo posto delle sue priorità, e comunque le Cerwin con le griglie sono due parallelepipedi neri come altri...


    grunter
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 44
    Località : Pistoia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  grunter on Thu Sep 19, 2013 9:45 pm

    Io vorrei citare le mie Focal Chorus 826v, pagate ex demo proprio 1200€ qualche anno fa.
    Non a tutti piace il suono Focal che io trovo piuttosto trasparente mentre altri troppo esteso in alto, a me piace e le trovo ottime non solo in relazione al loro prezzo.

    Le ATC SCM 50 attive le ha un mio amico e vanno molto bene... non mi sembra, però, che si sia nella fascia di prezzo tra i 1000€ e i 2000€, magari, siamo ben sopra.


    _________________
    Ampli: Krell fpb400cx - Pre: Audio Research Ls 27 - Dac: Merging Hapi - Geek Pulse Infinity - Casse: Opera Grand Callas 2014
    Cuffie: Violectric v200 - Senn HD800 - Beyer T90 - Shure 1840

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  criMan on Fri Sep 20, 2013 11:45 am

    no infatti non appartengono alla fascia 1000 2000 euri, le ATC sia 50 che 100 sono un sogno nel cassetto  

    che ancora devo ascoltare/valutare..

    avendo ascoltato qualche vecchio sistema vintage di miei parenti me le ricordano un po'..

    mi piacerebbe se via mp mi dessi qualche tua impressione su ambiente e diffusore che hai ascoltato .. grazzzie


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  criMan on Fri Sep 20, 2013 11:53 am

    capitanharlock wrote:Sentendo parlare di ponticelli, di biwring, di raffinatezza, mi chiedo, e poi chiudo sunny : se questi diffusori costringono a rinunciare a due/tre ottave, ha senso parlare di queste cose che (imho) hanno un'influenza di diversi ordini di grandezza inferiore sul suono?

    Un bel tre vie con un wf da 30cm, magari attivo, magari progettato per suonare in una precisa posizione che gli consenta di essere poco influenzato dalle pareti adiacenti, sarebbe MOLTO superiore a quanto attualmente viene proposto nella fascia di diffusori di questo thread.

    Anche le JBL citate hanno un wooferino che semplicemente non ce la fa, non può farcela.

    Le Cerwin hanno un'estetica discutibile? Può essere, ma non è che normalmente l'audiofilo abbia l'estetica al primo posto delle sue priorità, e comunque le Cerwin con le griglie sono due parallelepipedi neri come altri...

    Siamo sul versante Impatto/Immanenza fondamentale a certi livelli , ma non conosco diffusori fascia 1000 2000 euri che abbiano queste caratteristiche.
    Non so' se Ugo le abbia mai trovate.
    Peculiarita' di un vero sistema hi end e che oggi difficilmente si trovano anche su diffusori molto costosi.
    Delle Cervin ho fatto un ascolto fugace ma ho trovato conferma di quello che mi diceva un mio conoscente che le possiede per ascoltare musica Rock... siamo un po' ai limiti dell'aifai. Un medio alto quasi assente e poverissimo di articolazione , un TW scadente. Pero' tanto divertimento.

    Questa fu la mia impressione..


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Fri Sep 20, 2013 1:39 pm

    Io non mi esprimo, troppo tempo è passato.
    Ci sono moltissimi però che le trovano ottime, sia quelle che ho linkato che le Xls 215...

    Un medio alto quasi assente dici... mi pare davvero strano, i miracoli non li fà nessuno (tranne un signore sul lago, o almeno così lui dice  ), ma mettere sul mercato un diffusore senza medio alti ... erg 

    Proverò a cercare qualche misura in rete, quello che dico è che un ascolto lo meriterebbero, mentre molti invece le snobbano tout court, perchè non sono audiofile..


    Massimo
    moderatore
    moderatore

    Numero di messaggi : 31502
    Data d'iscrizione : 2010-06-21
    Età : 61
    Località : Portici (NA)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Massimo on Fri Sep 20, 2013 5:40 pm

    Non tutti abbiamo lo stesso metro di valutazione e lo stesso orecchio, fortunatamente. sunny 


    _________________
    Quando il dito indica la luna, l'imbecille guarda il dito

    grunter
    Member
    Member

    Numero di messaggi : 98
    Data d'iscrizione : 2011-02-22
    Età : 44
    Località : Pistoia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  grunter on Fri Sep 20, 2013 7:08 pm

    criMan wrote:no infatti non appartengono alla fascia 1000 2000 euri, le ATC sia 50 che 100 sono un sogno nel cassetto  

    che ancora devo ascoltare/valutare..

    avendo ascoltato qualche vecchio sistema vintage di miei parenti me le ricordano un po'..

    mi piacerebbe se via mp mi dessi qualche tua impressione su ambiente e diffusore che hai ascoltato .. grazzzie
    Il mio amico le utilizza con un pre Marantz (non ricordo la serie ma era top di gamma qualche tempo fa mi sembra) e con un meraviglioso dac Forsell mdac-2 cui ha integrato una interfaccia ethernet-spdif della abc (http://www.abc-pcb.com/?page_id=192) per collegare tutto in rete e scegliere la musica dal nas tramite ipad.
    Io prerisco usare il pc, ma riconosco che come semplicità di utilizzo la sua soluzione sia preferibile.
    Le ascolta in una stanza piuttosto piccola (direi circa 3,5x3,5) che però ha trattato acusticamente in modo spettacolare.
    Sono ottimi monitor di studio, molto precisi e puliti, a cui non sfugge niente. Ottima estensione in basso, grande dinamica.
    Insomma non manca loro niente. Sono neutre e forse per alcuni questo anzichè un pregio potrebbe sembrare un difetto, nel senso che molto spesso vedo apprezzare dagli audiofili suoni piuttosto caratterizzati.
    Se vuoi venirci a trovare in Toscana organizziamo un meeting da Roberto.


    _________________
    Ampli: Krell fpb400cx - Pre: Audio Research Ls 27 - Dac: Merging Hapi - Geek Pulse Infinity - Casse: Opera Grand Callas 2014
    Cuffie: Violectric v200 - Senn HD800 - Beyer T90 - Shure 1840

    criMan
    Senior Member
    Senior Member

    Numero di messaggi : 1198
    Data d'iscrizione : 2011-11-25
    Età : 43
    Località : Velletri (Roma)

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  criMan on Fri Sep 20, 2013 8:33 pm

    Grazie per le info .

    Ora nn mi e' possibile muovermi piu' avanti vedremo!


    _________________
    Il mio impiantino hifi: ampli Harman/Kardon 990 - diffusori Indiana Line Diva 655 - sorgenti Onix Sacd15 , Pioneer BDP 170 , PS3

    Testini Ugo
    Vip Member
    Vip Member

    Numero di messaggi : 2592
    Data d'iscrizione : 2011-03-17
    Età : 37
    Località : Mestre-Venezia

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  Testini Ugo on Sun Sep 22, 2013 11:06 am

    capitanharlock wrote:Sentendo parlare di ponticelli, di biwring, di raffinatezza, mi chiedo, e poi chiudo sunny : se questi diffusori costringono a rinunciare a due/tre ottave, ha senso parlare di queste cose che (imho) hanno un'influenza di diversi ordini di grandezza inferiore sul suono?

    Un bel tre vie con un wf da 30cm, magari attivo, magari progettato per suonare in una precisa posizione che gli consenta di essere poco influenzato dalle pareti adiacenti, sarebbe MOLTO superiore a quanto attualmente viene proposto nella fascia di diffusori di questo thread.

    Anche le JBL citate hanno un wooferino che semplicemente non ce la fa, non può farcela.

    Le Cerwin hanno un'estetica discutibile? Può essere, ma non è che normalmente l'audiofilo abbia l'estetica al primo posto delle sue priorità, e comunque le Cerwin con le griglie sono due parallelepipedi neri come altri...

    Inizio quotando la tua ultima affermazione: "Le Cerwin hanno un'estetica discutibile? Può essere, ma non è che normalmente l'audiofilo abbia l'estetica al primo posto delle sue priorità, e comunque le Cerwin con le griglie sono due parallelepipedi neri come altri... ". Mi devo ripetere, è un'affermazione che sa fortemente dei bei tempi dell'HiFi, quelli di fine 70 inizio 80, come d'altronde l'estetica di C.W. ricordano; affermazione che farebbe discutere non poco gli AD ed i CEO di marchi come, ad esempio, Sonus Faber, B&W, Gamut, Opera L., tanto per citarne alcuni, ad oggi l'estetica è decisamente una componente fondamentale nella scelta dei fiffusori per l'audiofilo medio. Cosa questa anche per me decisamente discutibile, però il negarlo farebbe pensare di non avere realmente il polso di come è composto il nostro mondo. In oltre, poi, definire queste C.W. semplicemente dei comun parallelepipedi di legno nero è una forma di sopravvalutazione non da poco. Ad esempio le Herbeth possono essere questo, radicate nella tradizione di monitor, a cui la forma spartana un pò più viene perdonata perchè legati al classico style da studio, con una dicreta griglia totalmente coprente e disponibili in varie essenze di legno pregiato. Le C.W. sono proprio un'altra cosa, discretamente pacchiana ed anti-consorte.
    Se poi mi ergi queste casse come unico riferimento in questa fascia di prezzo per prestazioni soniche, ritengo che la tu ampiezza di ascolti riguardante l'offerto di diff. economici semi-definitivi è decisamente limitata.
    In oltre se giustifichi il tutto con una, per carità ammissibile e giusta, giustificazione tecnica, ti posso rispondere che in questo nostro mondo, quello dell'HiFi ne ho sentite e lette di tutti i colori, citando studiosi autorevoli che erano certi di avere la ragione più amoia ed assoluta in tasca. C'è chi diceva che l'unica caratteristica fondamentale che un buon diffusore doveva avere era: accordo D'Appolito, woofer laterale, tw a cupola con membrana in seta, quindi niente nastri, tw di Heil o cupole in metalli pregiati. C'è chi dice che i woofer laterali sono lesivi. C'è chi afferma, tra cui io, dei limiti naturali dei tw in seta o più comunemente quelli a cupola adorando i nastri ma, soprattutto, l'Heil. C'è chi dice che meno trasduttori e quindi punti d'emissione ci sono meglio è, chi quindi vuole solo 2 vie o chi, addirittura concentrici o monovia. C'è chi dice meglio tre woofer piccoli che uno grande e così via.
    Pensa se ad esempio un felice acquirente di una coppia di Raidho C 3.1, che a me non piacciono e costano pure tanto, incontrasse il primo "Profeta" da me descritto...che bagar.
    Insomma, io credo, come la mia firma riporta, a quel che ho avuto modo di sentire, e credo che, come diceva CriMan che le C.W. manchino decisamente di raffinatezza, ampiezza della gamma media ed alta, di ariosità, descrittività, se a questo prezzo però la contro partita è guadagnare in impatto, io preferisco avere i primi spetti, soprattutto nell'ambiente medio di ascolto dell'audiofilo medio, accompagnato dalla consorte media italiana. Sottolineando che comunque, per molti dei diff, da me sopra citati non è che l'impatto, nello specifico quello della gamma bassa non ci sia. Se prendiamo, ad esempio, le Opera, se opportunamente posizionate vicino le pareti di fondo, per assurdo situazione a loro favorevoli, sperata da molti acquirenti e lesiva per molti altri diff., sanno donare una gamma bassa davvero appagante, grazie a delle finalità di progetto molto ben ragionate.



    _________________
    Per primo credo al mio orecchio sugli accordi iniziali di:"You And Your Friend" da "On Every Street" 1991 Dire Straits e molto dopo ai grafici, alle publicità, ai mostri sacri dell'audio...Tutto Qui. Firmato il Guretto Deragliante. Ogni mio post, pensiero o parola è solo opera mia, in regime di SM (IMHO). Collaboratore Consound http://www.consound.it/

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Sun Sep 22, 2013 3:14 pm

    L'estetica è soggettiva, non posso che ribadire che ho visto migliaia di impianti cosiddetti aiend che invadono la stanza con finali per terra e cavi pitonati, altro che antimoglie...
    La tecnica è discutibile?
    Di indiscutibile c'è il fatto che un wf da 15 cm... non è un wf.
    Preferisci il nero infrastrumentale, la scena e tutte le supercazzole audiofile assortite?
    Accomodati, non devo convincere nessuno né vendere alcunché, in casa mia non entra nulla sotto i 15 pollici..
    Le cw non sono l'unico riferimento ma sono le uniche con i bassi.
    Piacciono le casse senza bassi? Basta dirlo.


    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  colombo riccardo on Sun Sep 22, 2013 5:21 pm

    capitanharlock wrote:L'estetica è soggettiva,  non posso che ribadire che ho visto migliaia di impianti cosiddetti aiend che invadono la stanza con finali per terra e cavi pitonati,  altro che antimoglie...
    La tecnica è discutibile?
    Di indiscutibile c'è il fatto che un wf da 15 cm... non è un wf.
    Preferisci il nero infrastrumentale, la scena e tutte le supercazzole audiofile assortite?
    Accomodati,  non devo convincere nessuno né vendere alcunché,  in casa mia non entra nulla sotto i 15 pollici..
    Le cw non sono l'unico riferimento ma sono le uniche con i bassi.
    Piacciono le casse senza bassi? Basta dirlo.

    nella fascia di prezzo indicata da Ugo all'inizio del thread ( tra i 1100 ed i 1600 Euro la coppia) nessuno ti regala niente, la coperta è comunque sempre corta, poi giustamente ognuno sceglie la parte da coprire.  

    ciao
    Riki

    capitanharlock
    JuniorMember
    JuniorMember

    Numero di messaggi : 259
    Data d'iscrizione : 2010-03-03

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  capitanharlock on Sun Sep 22, 2013 5:52 pm

    Vero,
    però una coperta da 1500 euro mi deve comunque tenere un bel calduccio, è lo stipendio mensile nemmeno dell'ultimo degli scappati di casa...
     

    Un'idea provocatoria da fiera aiend che mi frulla in testa da tempo:

    Una coppia di Cerwin Vega (ampli qualunque), e una di Magico Q1, con un pre finale aiend a scelta, dietro una bella tenda fono trasparente.

    Musica a scelta degli ascoltatori, volume misurato ed identico per le due coppie...
    Commutazione al volo fra le coppie 1 e 2, nessuno (tranne chi commuta) sa quali e cosa sta suonando, gli ascoltatori non devono neppure sapere i modelli...
    Ci metterei pure qualche guru ad ascoltare, alla fine una bella schedina da compilare con le preferenze ed i giudizi...
    Ne vedremmo (o sentiremmo) delle belle...

     

    Di una cosa sono però sicuro: chi eventualmente avesse preferito il suono delle CV darebbe la colpa, nell'ordine:
    1) Alla corrente elettrica fluttuante
    2) Al commutatore
    3) Ai cavi (quelli delle Magico che non sono sinergici; le CV, non essendo rivelatrici, se ne fottono dei cavi)
    4) Alla sala (troppo piccola, troppo grande, troppo alta, troppo bassa, troppo giusta)
    5) Allo stress psicologico dovuto alla tenda
    6) Alla musica, non adatta ad evidenziare la magia Embarassed delle Magico



    colombo riccardo
    Archivista Liquidatore

    Numero di messaggi : 3558
    Data d'iscrizione : 2010-05-27
    Età : 53

    Re: Lista diffusori da terra economici ma di alto livello.

    Post  colombo riccardo on Sun Sep 22, 2013 6:01 pm

    all'audiario di Assago chiacchierando con la critica è saltata fuori la parola "schifo" riguardo i bassi delle CW e nessuno l'ha contestata.

    ciao
    Riki

      Current date/time is Sun Dec 11, 2016 8:57 am